Contenimento psichiatrico

… ma ovviamente, non ci legge. (updated)

Contenimento psichiatrico

Letto ospedaliero con fasce per il contenimento coatto dei pazienti

[LATEST BREAKING NEWS] l’articolo è stato scritto nella presunzione che CDP si riferisse al nostro piccolo pontilex. Il reverendissimo difensore della Tradizione Cattolica ha invece puntualizzato che no, non pensava a noi mentre scriveva quelle parole. Lasciamo inalterato il testo chiarendo che ovviamente CDP non parlava di noi.

Dunque facciamo il punto.

Un laureando in informatica di 34 anni di Potenza ed un giornalista vaticanista cacciato dalla sala stampa del Vaticano propongono attraverso Internet le loro idee. Lo fanno con pareri molto discutibili e che -quindi- fanno discutere. Lo fanno spargendo odio ed insulti, definendo i musulmani “beduini”, parlando degli ebrei come “deicidi”, riferendosi agli omosessuali come “sodomiti” (come se l’omosessualità comporti automaticamente pratiche sessuali). Queste due persone possono dichiarare di fare apologetica. Possono dichiarare di difendere il Cattolicesimo. E per farlo impongono una moderazione assillante, invasiva, terribilmente selettiva sui commenti ai loro anatemi.

Vista la situazione chi vuole commentare liberamente e serenamente quanto pubblicamente affermato dagli amici Pontifessi (senza rischiare di ricevere gli insulti di Fides senza Ratio e senza ricevere minacce di essere bannato) costruisce un gruppo all’interno di Facebook. Questo gruppo viene fatto chiudere con una azione che si può definire senza timore di smentita temeraria. Alcune delle persone che partecipavano al gruppo all’interno di Facebook scelgono di aprire un proprio blog dove continuare l’opera di discussione iniziata su Facebook.

Quattro (o forse più) persone quindi scrivono su un blog (pagato di tasca propria, non con i soldi raggranellati attraverso richieste di donazioni, annunci vari etc etc) le loro opinioni, senza pretesa alcuna di essere ascoltati da altri e senza chiedere nulla a nessuno. Il blog è sconosciuto ai più, seguito da pochi appassionati. I quattro non pretendono di rappresentare alcuno o di difendere qualcuno.

E cosa ci tocca leggere oggi?

Anche le “bestie di Satana” hanno diritto alla parola su web. Intervenga la Magistratura, non è possibile il confronto con tali “anormali”. 2000 anni di Cristianesimo vengono quotidianamente derisi e diffamati da 4 “squilibrati”

Quattro squilibrati? Bestie di Satana? Anormali? Ma parla di Pontilex il nostro amico Carletto, geniale webmaster? Continuiamo a leggere. La pietanza sembra sapida. Ecco cosa ci riserva Charles:

vengono denigrate in primis la Parola di Dio ed in secondo luogo la Cristianità, da noi rappresentata.

Chi rappresenta Carlo Di Pietro? Carlo Di Pietro rappresenta la Cristianità? Oh questa è bella. Secondo i preti che ho interpellato Carlo Di Pietro rappresenta al massimo una frangia estremista di una vetero-cristianità che non è certo rappresentativa della Chiesa Cattolica Romana. Ma non tanto lui non ci legge, lui non può aver notato questo piccolo insignificante blog. La miccia è accesa, le scintille scaturiscono copiose… Leggiamo oltre:

è bene denunciare ciò che accade e fare in modo che la Magistratura, augurandoci che la nostra causa non finisca nelle mani di un gay e comunista, intervenga

Nulla di nuovo sotto il sole. Perchè non è la prima volta che si minaccia l’uso della clava. Roba da primitivi. Curioso notare che il Carletto nostro adorabile webmaster sceglie di mettere le mani avanti. Non si capisce se vuole presentare un esposto o una denuncia. Tanto finirà sicuramente in mano ad un giudice comunista e gay (qualcuno spieghi a Carletto che i gay esistono anche a destra, vedi ad esempio Alfonso Signorini che non è giudice ma aiuta forse il nostro fenomenale Charles a comprendere il … fenomeno) che quindi affosserà tutto.

Occorre ricordare a Carletto che quando si presenta un esposto ci si affida -come hanno fatto alcune persone in diverse parti d’Italia- alle forze di Pubblica Sicurezza (prima) ed al GIP (dopo). Se lui non si fida, può sempre presentare regolare denuncia o querela (dipende dal tipo di reato di cui è venuto a conoscenza). Ma faccia attenzione Carletto: se si presenta querela o denuncia, ci si espone al reato di calunnia. A lui la scelta.

Il profluvio (o la barzelletta, se si preferisce) non è ancora conclusa, anzi siamo solo alle prime scintille… Si legge infatti:

vi sono degli arditi che tentano quotidianamente di deridere le nostre persone in primis.

Attenzione: cambiano le priorità. Prima l’oggetto del pubblico dileggio erano entità metafisiche come la Dottrina, il Magistero, il Cattolicesimo stesso. Ora Carlo ha cambiato idea. Si è accorto che l’ha sparata davvero troppo grossa (anche per i suoi standard) e corregge il tiro. Ora si deridono le loro persone.

Beh forse inizia a comprendere. Ma solo in parte. Qui nessuno deride Carletto o Foxy. Qui si criticano le posizioni più intolleranti. Forse Charles non ci ha fatto caso (anzi sicuramente non ci ha fatto caso perchè tanto lui non ci legge) ma qui nessuno si sogna di mettere in discussione le parole sugli Angeli di don Stanzione. Nessuno di noi ha la preparazione e la pazienza per replicare alle parole di Stanzione su argomenti strettamente legati alla Dottrina. Qui -stranamente- preferiamo prendere in esame e valutare criticamente contributi come le interviste a celebrità del tubo catodico come Meluzzi o Bruno. Qui preferiamo prendere in esame gli articoli in cui l’apologetica viene presa semplicemente come una scusa per spargere accuse e diffamare i quattro quinti dell’universo mondo. Qui abbiamo una serie di articoli che criticano le posizioni anti-ecumeniche espresse ogni giorno attraverso le pagine del sito Powered by Carlo Di Pietro (no, non il sito della chirurgia in Thailandia, parlavo di Pontifex!).

Evidentemente non ci legge, altrimenti saprebbe di cosa parliamo qui.

Ogni tanto scappa una batutta? Ogni tanto si sorride? Ogni tanto si è irriverenti? Ah beh sicuramente. Tutto questo è reato? No. E Carletto lo sa bene. Ma veniamo alle parti meglio riuscite della barzelletta di Carlo:

Mettetevi l’animo in pace. Nessuno vi legge, se non aderenti a circoli deviati come voi siete, pertanto sarebbe opportuno che vi auto denunciate alla Magistratura per diffamazione e per … non so … colgo l’occasione per introdurre il reato di “ignoranza cronica” o di “scarsa dotazione di materia grigia”.

Autodenunciarci? Beh per quanto scritto sopra, credo che sia Carletto, se si sente offeso dalle nostre parole, ad essere in dovere di collaborare con la giustizia e sporgere denuncia (o querela). E poi valuterà la magistratura se qui si commettono reati o se si tratta di una banale e risibile minaccia priva di fondamento. In sintesi, una calunnia.

E poi non capisco tanto fervore nell’attaccarci se -come afferma Carletto- nessuno ci legge. Lui sicuramente non ci legge. Forse il vero problema di Carletto è che molte persone che hanno sempre cercato di resistere alla censura di Pontifex hanno preferito traslocare qui e commentare da qui le affermazioni di Carletto e di Foxy? Uh un dubbio atroce ci assale… Ma resterà per sempre un dubbio perchè è ovvio che Charles non ci legge.

Chiudo il presente editoriale, esortando gli “animali”, perché non conoscono Dio, a darsi una regolata ed a riporre la loro perdente ascia di guerra.

Riporre l’ascia di guerra? Ma di che guerra parla Charles? Pensa ci sia una guerra in corso? Uh già per lui esiste solo la Guerra Santa. E le Crociate. Spiace constatare che qui nessuno fa la guerra a Pontifex. Qui ci prendiamo il lusso di commentare in libertà quello che i nostri amici Pontifessi scrivono pubblicamente. Tutto qui. Niente guerre, niente crociate, niente di tutto questo. Come in ogni spettacolo di fuochi d’artificio la parte finale è tutta scoppiettante… Ecco cosa scrive il nostro geniale Webmaster:

Sappiate: nessuno vi ascolta. Anche i più agguerriti anticlericali, non certo sono interessati alle vostre chiacchiere di corridoio. 20 visitatori al giorno li fate? Bah.!!! Forse anche qual cosina in più, data la brutale ignoranza che dilaga, tuttavia l’invito è chiaro: chiudete  i battenti: siete ridicoli.

Duh! Inizio a pensare che Carletto creda profondamente in quel mantra che recita “Una bugia ripetuta molte volte diventa una mezza verità”. A giudicare dall’ossessiva frequenza con cui torna a ribadire che nessuno legge le pagine di Pontilex, vuole forse auto-convincersi che sia vero. Noi abbiamo dati che mostrano un comportamento abbastanza stabile, poche persone che tornano ogni giorno. Poi ci sono botte di vita che rimangono semplici fenomeni curiosi e misteriosi di cui sorridere e basta, visto che qui nessuno guadagna in base al numero di click. E nessuno manda mail agli iscritti chiedendo donazioni. E nessuno usa lo spazio pubblico per vendere la propria Jaguar. Quindi Carletto, rilassati. Qui nessuno fa a gara per mostrare più click o per dichiarare più visitatori. E nessuno si strappa i capelli se non ci sono aggiornamenti ogni giorno. O se ci sono pochi commenti. O se ci sono tanti commenti.

Insomma: non ci frega nulla di sapere se gli utenti di Pontilex sono tanti o sono pochi. Quindi ribadire che non ci segue nessuno, serve principalmente a te, Carlo, per convincerti che non siamo importanti, che non ti diamo fastidio. Ma a giudiare con l’insistenza con cui torni sull’argomento sembra proprio che invece la cosa ti dia parecchio fastidio… Anche se non ci leggi, ovviamente.

Già, noi con la nostra semplice presenza sul web destabilizziamo il Cattolicesimo. E miniamo alla radice le idee (a questo punto direi poche e ben confuse) degli utenti di Pontifex. Pshhht Carletto posso dirti in un orecchio che qui di “sodomiti” ce ne sono veramente pochi? E non parliamo dei comunisti, razza ormai protetta dal WWF. Qui non ci sono animali o creature demoniache. Non ci sono lebbrosi o malati. Qui ci sono persone che esercitano il loro legittimo diritto di criticare le Vaccate che proponete tu e Foxy. E con la stessa libertà ci permettiamo anche di essere d’accordo in alcuni -rarissimi- casi con quello che scrivete. Ah già ma tu non leggi il sito Pontilex, quindi non lo puoi sapere.

Charles, in confidenza, qui quello ridicolo sei tu. Sei ridicolo perchè le tue parole dicono il contrario di quello che trasmettono i tuoi gesti. E’ da qualche settimana ormai che ti stai prodigando in ogni modo per contrastare la nostra libertà. E mentre lo fai però ci dici anche “Siete una nullità e nessuno vi legge, non contate nulla”. Perchè tutto questo sforzo per contrastare un piccolo blog che non conta nulla?

… Ah già ma lui non ci legge.

Al seguente link potete leggere per intero la prodezza letteraria di Charles.

http://www.pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/editoriale/il-fatto/5614-anche-le-qbestie-di-satanaq-hanno-diritto-alla-parola-su-web-intervenga-la-magistratura-non-e-possibile-il-confronto-con-tali-qanormaliq-2000-anni-di-cristianesimo-vengono-quotidianamente-derisi-e-diffamati-da-4-qsquilibratiq#comments

12 pensieri su “… ma ovviamente, non ci legge. (updated)

  1. AlbertoBAlbertoB

    Quello che manca fondamentalmente ai nostri amici del nostro blog preferito è il BUONUMORE.
    Sempre incazzati a destra e a manca , con Tizio e con Caio… non credo che sia un bel vivere :D

    Rispondi
  2. [email protected]

    Poveri loro a questo punto… la vita è così bella! Ed è ancora più bella quando è piena di persone che la pensano in modo diverso… Che ricchezza confrontarsi, crescere, conoscere… Cari pontifexiani io a differenza vostra credo in un mondo impregnato della Presenza di Dio! Credo nella sacralità DI OGNI UOMO fatto a immagine di Dio. Credo che ci sia più bene che male! Prima di pubblicare trattati di angelologia, sforzatevi di rispettare l’uomo. Notte a tutti belli!!!! :-)

    Rispondi
  3. Biotech

    Uso lo stesso nick che uso di là…ragazzi, NON SAPEVO DI PONTILEX!! Ma ora lo aggiungo immediatamente ai preferiti…tanto Charles non ci legge! ahahahaha!!!

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Eheheheh :D

      Benvenuto Biotech. Qui troverai tante vecchie conoscenze (Usve e StayRelaxed tanto per fare due nomi a caso)…
      Credo che a breve cambieremo il nostro nome … Roba tipo “PontiDiaspora” ;-)

      Cheers e benvenuto!

      [per pura coincidenza questo è il commento numero 800, let’s celebrate!]

      Rispondi
  4. matyt

    Hahahahah…
    Il jaguarista incallito ci sta facendo un po’ di sana pubblicità gratuita…xD

    Benvenuto Biotech, era un piacere leggerti dall’altra parte…

    Rispondi
  5. diego

    da notare che mentre noi e gruppi su fb mettono un sacco di link al nostro sito preferito, loro sono molto più avari su questa faccenda!! Mi chiedo se Gesù o qualche santo abbia detto qualcosa al riguardo ai link di internet.

    I commenti sono fenomenali, a partire dal povero che cerca di smontare le loro fantasiose tesi religiose senza sapere che sbatte contro muri granitici…. Ma continuando a leggere i commenti non sono molto granitici questi muri, perchè un tal papaboy (è d’obbligo leggere la definizione di papaboys su nonciclopedia, lo stesso posto da dove loro prendono spunti per gli omosessuali e gli emo) invita i moderatori a censurare i serpenti tentatori che insinuano i dubbi nelle altrui certezze!! Questa affermazione mi lascia esterreffatto: se uno ha fede nelle sue credenze non saranno le idee esterne a incrinare la sua fede, se questa persona non vuole vedere i commenti dei “tentatori” mi chiedo fino a che punto arrivi la sua fede. E’ evidente che questo papaboy come la stragrande maggioranza dei “credenti” non vuole neanche tentare di sentire le idee altrui perchè non vogliono che le loro certezze vengano infrante, e così vedere la loro fede frantumarsi come legna marcia.

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Non è dato saperlo. Si tratta di 4 gatti demoniaci. Forse sono gli stessi contro cui si sono avventatamente scagliati in queste settimane. Forse è colpa di questi 4 gatti demoniaci se i Pontifessi hanno fatto chiudere tutti i gruppi su facebook… Già non è colpa nostra.. Perchè parlano di altri. :-)

      Anche se, a giudicare dai 12 messaggi di spam lasciati da CdP oltre che dalla sua mail a me (ed alla Polizia Postale) direi che hanno intenzione di privarci della nostra libertà di parola.. Caspiterina! :-)

      Ovviamente, in perfetto stile pontifessiano, tutte queste persecuzioni, queste aggressioni, questi attacchi immotivati sono la conferma che siamo dalla parte del giusto! :-)

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.