Affus, dimostracelo…

Chiunque può sbagliare; ma nessuno, se non è uno sciocco, persevera nell’errore

Cicerone

Dato che oggi non sono in vena di parlare dei PontifeSSi, semplicemente perché i loro articoli oggi sono ancor più del solito in schifosa malafede, mi occuperò del loro maggior legato in terra pontilexa: Affus. Già. Sinceramente mi sono stufato, anzi: arcistufato delle sue idiozie. O meglio: del suo essere restio (leggi: cocciuto come un asino) dall’argomentare seriamente le sue posizioni.

Onde non offendere la cozza oltremodo, tanto si offenderà comunque, ci metterei la mano sul fuoco, l’informo che questo articolo non vuole affatto essere un Ad-Hominem bensì una richiesta di chiarimento generale. Per contro, questo chiarimento, come richiesto sopra non deve seguire lo schema di Diegopig nella sua confutazione di eventuali obezioni:

  1. Il soggetto fa un’affermazione “piuttosto curiosa”;
  2. L’affermazione viene analizzata e trovata fallata. Tali fallace vengono evidenziate al soggetto;
  3. Il soggetto tenta di giustificare le fallace con altre affermazioni, sempre più “curiose”;
  4. Tali giustificazioni vengono analizzate e trovate fallate. Le fallace vengono evidenziate;
  5. I passi da 2 a 4 si ripetono finchè non è palese perfino allo stesso soggetto che l’affermazione iniziale è fallata;
  6. Il soggetto tenta di difendere il suo punto di vista con il classico argomento “è una mia opinione”.
  7. L’argomento “è una mia opinione” viene smontato con un esempio del tipo “salta dal trentesimo piano”
  8. Il soggetto mette in atto il comportamento di attacco ad-hominem per cui tenta di far passare per “carente di comprensione l’interlocutore” (implicando, così, che l’argomento è solido ma non viene compreso).
  9. Tale comportamento viene smontato con il classico esempio “salta dal trentesimo piano”
  10. Il soggetto mette in atto il comportamento di evitazione di tipo “ciecità cognitiva”, che consiste nel fingere che i post che rimarcano il suo errore non esistano.
  11. I post “invisibili” diventano troppo grandi perchè possano essere ignorati, cioè perchè un osservatore casuale abbia l’impressione che il soggetto ha risposto in modo soddisfacente ad ogni domanda
  12. Il soggetto mette in atto il comportamento “mandiamo tutto in vacca”, postando battutine che hanno la pretesa di essere sagaci ma che, a chiunque, appaiono patetiche.

Ergo deve essere argomentato secondo, quanto meno, la logica convenzionale. Il che equivale a dire. Niente Non Sequitur; niente Giri Logici; Niente Appelli all’Autorità; Niente Retorica di quart’ordine e/o Filosofia comprensibile al solo postulatore; Niente Dogmi di qualsivoglia fattura; un minimo di coerenza e soprattutto verosomiglianza per non dire attinenza alla realtà.

Ed ecco una rassegna di tue affermazioni, Affus, che dovresti spiegarci. Ovviamente tra queste sono inseriti anche ragionamenti “piuttosto curiosi”:

  1. la selezione naturale non è vera perché non testabile.
  2. I meccanismi della selezione naturale non sono noti.
  3. La Madonna di Fatima sarebbe la causa della caduta dell’URSS.
  4. L’evoluzionismo è alla base del socialismo e del marxismo.
  5. Il principio di uguaglianza (però solo maschio-maschio femmina-femmina mai maschio-femmina) è vero perché discendiamo da Adamo ed Eva secondo il ragionamento di sotto.
  6. Il creazionismo è vero perché lo dice la Bibbia.
  7. L’evoluzione sostiene la superiorità globale e non già solo nell’ambito di un determinato adattamento in un determinato ambiente.
  8. Secondo il punto 7, l’evoluzione è una teoria razzista.
  9. L’idea della Complessità irriducibile.
  10. L’idea dell’Esplosione Cambriana.
  11. Il fine del Disegno Intelligente, senza cadere nel positivismo da te tanto odiato.
  12. I biologi concordanti con le Teorie neo-Darwinista sono una casta.
  13. La teoria dell’evoluzione è basato su teorie economiche(?).
  14. La teoria della sopravvivenza del più adatto fu la causa e non già il pretesto del razzismo.
  15. Le idee (sbagliate) derivanti da una teoria neutra per definizione inficiate da preconcetti già evidenti ab antiquo rendono invalida la teoria stessa.
  16. La selezione naturale propugna prevaricazione della razza più forte su quella più debole.
  17. Una teoria scientifica rende per forza vera una filosofico-sociale da esso, idealmente, derivata.
  18. La teoria di Darwin si basa su una non meglio specificata legge del più forte (vd. punto 16).
  19. L’arca di Noè è esistita.
  20. Le informazioni genetiche nuove non vengono create.
  21. Il fatto che esista una cosa, questo implica che questa cosa sia stata creata.
  22. In fisica la seconda legge della termodinamica afferma che nell’universo c’è una sistematica tendenza verso il disordine. Ciò è l’opposto dell’evoluzione casuale, che sarebbe una sistematica tendenza verso l’ordine(?). Senza interventi intelligenti l’entropia (disordine) fisica e dell’informazione(?) aumenta spontaneamente.
  23. La cronaca e l’attualità mostrano che nel mondo contemporaneo la scienza ha assunto la funzione di legittimare il potere, molte delle scelte più importanti non possono infatti essere compiute senza il sostegno di questa autorità, l’unica in grado di generare un consenso unanime.
  24. Il Diluvio Universale c’è stato davvero.
  25. La Bibbia è da interpretare alla lettera ma secondo cattolica esegesi (dove? Boh…) ma senza leggerla da inesperti e cioè senza contraddire la prima asserzione.
  26. Non si può capire il contesto storico-antropologico di un testo perché ciò renderebbe giudici di tale testo.
  27. Gli Spartani sono di origine semitica perché lo dice Maccabei 1,12 (ovviamente il fatto che per gli Ebrei tutti erano figli di Abramo passa in secondo piano).
  28. Il fatto che una popolazione stipula un’alleanza, anche temporanea, con un’altra popolazione cronologicamente nuova nel territorio rende la prima popolazione discendente da un patriarca della seconda.
  29. Il fatto che la storia sia narrata dalla seconda popolazione cui sopra secondo il ragionamento del punto 27 non invalida la teoria del punto 28.
  30. I conigli ruminano perché così dice la Bibbia.
  31. Una teoria basata su un’oligarchia gerontocratica eleggente un unus inter pares (asserzione pro forma) è meglio di una democrazia rappresentativa.
  32. L’autorità è d’origine divine e si basa sull’anzianità.
  33. Il fatto che due o più personaggi descritti in un libro siano veri rendono il libro in toto vero e attendibile in ogni suo campo e asserzione.
  34. Geremia 51,1-60 profetizza la caduta di un non meglio specificato Complotto Massonico pur non avendo questo attinenza col testo evidente in sé e questo con contraddice il punto 25 e derivati.
  35. L’attentatore di Oslo non era cattolico perché criticava il poco spirito crociato del papa (a suo dire) ma di contro era massone-protestante anche se la prima identificazione non trova riscontri nei suoi scritti e in questi abbia voluto il ritorno del Protestantesimo nel seno del cattolicesimo.
  36. L’uomo discende da una sola coppia secondo il punto 6 e perché Adamo ed Eva in pratica hanno generato decine e decine di figlie mai nominate singolarmente dalla bibbia ed è molto evidente . Queste da adulte , anzi a 13 anni, già potevano procreare e divenire mogli di un figlio maschio. Questo ovviamente non contraddice il punto 25 e derivati.
  37. A 13 anni si può procreare. Vd. sopra.
  38. Il caso è per forza di cose manifestazione di un’intelligenza. Questo non contraddice il punto 22.
  39. Non c’è mai stato nessun ominide, gli scheletri di questi sono solo truffe. E questo ragionamento non è una Teiera di Russell e non contraddice Occam.
  40. Nonostante il punto 36, i primi uomini erano per forza di cose incestuosi.
  41. se un maschio c’ha una femmina lì accanto finiscono inevitabilmente a copulare.
  42. La Terra è al centro dell’universo perché so, ma non vi dico come, che sono l’unico essere intelligente sul pianeta che può far idealmente partire dal proprio punto delle rette che si estendono fin dove posso guardare. Il fatto che queste non incontrino resistenza, e se la trovano sono tutti pianeti e stelle disabitate, questo rende la Terra il centro dell’Universo.
  43. Anche se il Sole è il fulcro di rotazione della Terra, questo non è il vero centro dell’Universo perché la Terra rimane il mio punto d’osservazione.
  44. E’ l’obiezione a una nuova teoria a dover fornire le prove non la nuova teoria stessa.
  45. Se vedo un oggetto a me sconosciuto io non so cos’è eppure so anche ch’è un’entità angelica.
  46. Una legge matematica è vera perché o ci credi o non ci credi.
  47. La logica è basata sulla giustizia, perché la prima può produrre ragionamenti giusti secondo un compendio generale (presumibilmente) di questo elenco.
  48. La logica è dapprima un ragionamento giusto, poi corretto e infine universale. La definizione di giusto sta ai punti 46 e 47.
  49. Solo perché una cosa è invisibile è non-materia.
  50. Ogni grammo di materia visibile e invisibile esprime una intelligenza abissale(?): neutroni,protoni,ellettrroni ,fotoni, neutrini e tante altre particelle che esprimono una intelligenza terribile della materia perchè interagiscono in una maniera ordinata e razionale. Questo punto però non contraddice il punto 22. Inoltre sono legati da una energia che nemmeno te la sogni e la possono sprigionare.
  51. Un ragionamento che dimostri l’esistenza di Dio è giusto, un’altro che lo nega è sbagliato.
  52. Un ragionamento comunque giusto logicamente ma contraddicente il punto cui sopra è di principio sbagliato.
  53. 2+2=1,8 in base 3 è sbagliato perché parte di una questione di lana caprina in quanto 2+2=4 sempre indipendentemente dalla base di calcolo secondo il punto cui sopra.
  54. La scienza che cerca di capire le origini fa filosofia, ma è più scientifico(?) pensare che se non si era presenti il giorno della Creazione non si può sapere come avvenne. Questo però non contraddice la pratica perché (presumibilmente) si posa sul punto 6.
  55. Dio non può spiegare la Creazione ad analfabeti perché non la capirebbero (anche se Dio è onnipotente?), ma questo non contraddice il punto 25 a cui forse anche gli analfabeti potevano arrivare. Se Affus lo dimostra.
  56. Siccome la Terra è, nella mente di Affus che deve dimostrarcelo, il pianeta più importante di tutto l’Universo questa deve essere per forza di cose al centro di tutto. Vedi punti 42 e 43.
  57. la lingua di Affus è il latino delle Summae Theologicae.
  58. La scienza si basa sulle certezze. E questo non contraddice il metodo, anzi: l’esistenza, del metodo scientifico descritto ai punti 51, 52, 53 e 54.
  59. Avere un margine di errore nelle proprie misurazioni scredita qualsiasi misurazione, anche corretta, in quanto contraddice quanto sopra.
  60. Tutto è dimostrabile e da dimostrare con i numeri (e questo non contraddice tutto quanto detto sopra) e se non si dimostra con questi sia ha torto pur in caso di impossibilità di usare questi, bisogna usare la similitudine e il principio di identità.
  61. Una cosa è dimostrabile solo se ci credi (vd. punto 46), ma questo non contraddice i punti di sopra.
  62. La materia alla fine non esiste eppure questo non contraddice i punti dall’1 a questo.
  63. Le domande esistenziali portano sempre e per forza di cose alla conclusione che tutto è stato creato, vd. punto 21.
  64. L’uomo di Neanderthal è diretto discendente dell’uomo ma l’uomo di neanderthal è un falso a causa del punto 59 più varie falsificazioni, che Affus deve dimostrare, indi per cui l’uomo di Neanderthal non è progenitore dell’Homo Sapiens Sapiens. E ciò rende vero il punto 6 per forza di cose.
  65. Il fatto che la Bibbia dica che da X essere possa discendere solo X essere rende la Bibbia vera in base ai punti 6 e 33. E questo è un concetto logico-matematico(?).
  66. In base al precedente punto l’evoluzione dice che da un Archeopterix nasce direttamente un uccello.
  67. Nessuno è riuscito a smontare il punto 65.
  68. La Bibbia è tutta originale senza prestiti linguistici o culturali.
  69. L’evoluzione, descritta nei punti precedenti, non ha mai studiato il DNA inutile a cui l’ID sa dare un senso(?).
  70. L’Universo è stato creato per gli esseri viventi (vd. punti precedenti).
  71. La teoria dell’evoluzione è mummificata.
  72. In base al punto 6 l’età dell’uomo non va oltre gli 8000 anni, ma solo per l’uomo.
  73. Sappiamo con certezza che le uniche forma di scrittura più antiche furono quelle nate tra il Tigri e l’Eufrate e nessun altra.
  74. Mosè è realmente esistito come ce lo descrive l’Esodo.
  75. Mosè era un principe/sacerdote egiziano a cui Dio ordinò di scrivere la Genesi in ieratico.
  76. Lo ieratico è diametralmente diverso rispetto al geroglifico ed era una scrittura per il popolo.
  77. Lo ieratico legava a un segno un suono gutturale della voce e permetteva una velocità di comunicazione ed espressione praticamente infinita. e Mosè Con i segni dello ieratico, le sue lettere, Mosè legò i suoni labiali e gutturali della lingua ebraica dei semiti a questi segni.
  78. Lo ieratico è un sistema di scrittura alfabetico in base al punto cui sopra.
  79. La Genesi non è contraddittoria.
  80. Mosè cominciò a decodificare i racconti di diversi popoli tra cui Ittiti, Assiri, Sumeri, babilonesi ed Egizi per mettere per iscritto la Genesi, ma questo non contraddice il punto 68.
  81. In base al punto cui sopra Mosè fu in grado di fare un tour de force tra le diverse terre in una sola vita, degno di Gilgamesh, onde poter adempire meglio al punto 80.
  82. In base al punto 6 l’uomo discende dal fango(?).
  83. Mosè si dimenticò di correggere in alcune espressioni di un manoscritto l’appellativo “Dio degli dei” ( el eloim ), lasciando questa espressione volontariamente per far capire chi era il Signore dei signori del cielo e della terra in un ambiente sempre tentato dalla tradizione idolatra .. pur essendo profondamente monoteista in quanto nato durante la parentesi di Akenaton.
  84. Akenaton aveva più conoscenze della Creazione dei suoi stessi sacerdoti.
  85. Genesi 23 dimostra incontrovertibilmente che gli Ebrei ebbero sempre contatti lunghi e duraturi con gli Ittiti in base al punto 6.
  86. Inoltre, sempre per la ragione cui sopra, gli Ittiti si stanziarono a Canaan e non già solo nell’Asia Minore.
  87. Mosè a solo fornito i pezzi per una composizione  poi affidati a Giosuè che li trascrisse in Ebraico. Ma questo non contraddice il punto 75.
  88. Se una cosa è bella e quindi anche vera.
  89. Una lente convergente come il cristallino non può essere frutto della selezione naturale.
  90. Il fatto che nessun centimetro quadrato del nostro corpo è trasparente alla luce, tranne quei due punti che si trovano in apposite fossette ossee, nella parte superiore del cranio facciale rende l’occhio per forza di cose creato e complessità irriducibile.
  91. L’occhio è perfetto in qualsiasi situazione, ambiente e/o dopo qualsiasi evento e non può avere dei difetti.
  92. L’evoluzione imita la formazione dell’embrione e non il contrario.
  93. L’evoluzione è un dogma.
  94. Il fatto che gli altri primati non posseggano lo stesso tipo di intelligenza dell’uomo nega un quasiasi tipo di parentela tra i due.
  95. Gli atei hanno fede solo per non credere e questa non è una contraddizione in termini.
  96. La religione è un instrumentu regni dei politici, ma questo non contraddice il punto 103
  97. Proverbi 8 è una dmostrazione del punto 6(?).
  98. La tribù dei Cherokee conserva framementi primitivi di cose riguardante la loro origine . Pare che abbiano una fac- simile delle tavole della legge mosaiche ritrovate recentemente , scritte su in pezzo di legno e lettere ebraiche . Il fatto che questi abbiano il naso aquilino è una prova a loro favore.
  99. L’età del ferro e del bronzo è di ieri.
  100. Il fatto che la Terra uccida i suoi stessi abitanti non è una prova a sfavore del punto 70.
  101. Se due specie si assomigliano è totalmente insensato pensare che ci possa essere anche solo una parentela tra loro.
  102. Secondo la teoria dell’evoluzione l’uomo discende dalla scimmia(?).
  103. i problemi di convivenza umana , non li risolve la scienza ,non li risolve la psicologia,ma li risolve solo e soltanto l’etica ,ovvero la morale . La giustizia può essere misurata,anche se per approssimazione , e questa misura è la legge . Ora legge umana e legge divina si intersecano come due rette che si incontrano in un punto solo.
  104. Esiste una sola divinità in tutte le culture umane(?).
  105. Il fatto che tutti i popoli(?) offrissero sacrifici a divinità questo implica che tali divinità esistano.
  106. La Bibbia è l’unico libro autorevole sulla faccia della Terra, vd. punto 6.
  107. Il fatto che a Bibbia non sia originale non la rende meno vera. e questo non entra in contraddizione col punto 75.
  108. il quadro normativo presuppone la verifica critica degli obbiettivi istituzionali e l’individuazione di fini qualificanti senza precostituzione delle risposte fattualizzando e concretizzando a monte e a valle della situazione contingente le demedicalizzazione del linguaggio.
  109. Il punto cui sopra è un discorso di senso compiuto.
  110. la durata e l’antichità di un testo rendono questo vero.
  111. Le persone con le fisime per la scienza(?) non possono capire la Bibbia.
  112. Non esistono originali di racconti di qualsiasi altra civiltà mediorientale antica al di fuori di quella Ebraica.
  113. Il fatto che Mosè sia un archetipo non significa niente e non contraddice i punti cui sopra.

(fonti: http://pontilex.org/forum/?mingleforumaction=viewforum&f=5.0http://pontilex.org/2011/08/perche-la-mosca-non-e-un-cavallo-e-perche-essi-fanno-domande-stupide/http://pontilex.org/2011/08/qualche-valido-motivo-per-non-essere-creazionisti/)

 

Altra cose di cui tra l’altro deve tenere conto la nostra cozza preferita:

 

Fonte dell’articolo: le continue ed insistenti cazzate di Affus/Rosy/Gladiator meglio conosciuto come come cozza.

12 pensieri su “Affus, dimostracelo…

  1. FSMosconiFSMosconi Autore articolo

    Chiedo venia se l’articolo risulterà troppo lungo ma mi premeva mettere per iscritto tutte le idiozie finora biascicate da Affus. Alle quale lui è ovviamente invitato a rendere conto e ragione… 😉 😀

    Rispondi
    1. adminadmin

      Lui è impossibilitato ad intervenire… Sia il “vecchio” affus che il “nuovo” affus2 soffrono di una grave malattia: bannite acuta. Ci penserà Rosy (la sua fidanzatina tenera tenera) a riportarci le idee e le parole di Muffas… 😀

      Rispondi
  2. Compagno Z

    Mi immagino già la risposta: “Tutti i punti che mi opponete voi relativisiti con la fisima della scienza troppo stupidi per capire sono in realtà dei veri e propri punti da cui passano infinite rette che intersecandosi tra loro dispiegano la grandiosità del Disegno Intelligente che è stato rivelato a Mosè affinchè lo scrivesse in ieratico e la trasmettesse a Giosuè perchè lo traducesse in ebraico divendo così a loro volta due rette che si intersecano in un punto solo [… e avanti cosi per un altra ventina di righe alternando a random castronerie varie su geometria, matematica, storia e diritto naturale per poi concludere…] e questo tutto vero perchè lo dice la Bibbia”.

    Rispondi
  3. Rosy

    Il mio fidanzato ,avendo letto le numerose opposizioni al suo sublime penisero,alle sue sintesi, chiede che sia aperto un seminario, oppure una facoltà teologica o scientifica ,dove si trattano appositamente le sue intrepretazioni del reale .

    Rispondi
    1. Oscar Wilde

      il “Penisero” è un pensiero fatto col pene?
      Quindi è vero che il tuo fidanzato ragiona solo con l’uccello? 😀

      Chissà che nozioni penetranti che riesce ad elaboare mwuahuhauhuwahuwhua 😀 😀

      Rispondi
        1. Oscar Wilde

          eheheheh Adoro Peter Griffin.

          “E’ più emozionante di quella volta che ho dimenticato come ci si siede”
          😀 😀 AhaHAhahAHhahahahaHAH

          Rispondi
    2. FSMosconiFSMosconi Autore articolo

      No no Affus: non c’è affatto bisogno.
      C’è invece bisogno che tu (o il tuo fidanzatao) giustifichi le asserzioni e i ragionamenti cui sopra con la logica. Che per inciso non è la TUA logica.

      Rispondi
  4. Gaber_RicciGaber_Ricci

    Sono sempre quello che ha Bob Dylan come avatar, sto tentando di rispondere con un altro metodo, hai visto mai ci riuscissi! 😀

    Come ti ho già detto, Rosy/affus, buttarla in caciara non è mai un buon modo per tentare di ottenere ragione (anche se Schopenauer, che suppongo odierai, lo citava tra questi); e detto ciò: quousque tandem abutere patientia nostra? [Toh, visto che il tuo fidanzato è madrelingua latino! Anzi, padrelingua, hai visto mai se la prendesse perché pensa che gli ho dato dell’omosessuale (cosa che per me, ovviamente, non è affatto un insulto)].

    Admin, una proposta: si può somministrare un antibiotico contro questa bannite acuta? Far risorgere affus dai morti, così almeno finisce quest’assurda manfrina del “sono la sua fidanzata”?

    Rispondi
    1. adminadmin

      Io inizio ad ipotizzare un trapianto di cervelletto nel nostro “motore”… E’ incaxxatissimo con te e continua a nascondermi i tuoi messaggi! 😀
      Ogni volta è una caccia al tesoro … Inizio a credere siamo in presenza di un conclamato caso di razzismo! 😆

      Rispondi

Rispondi a FSMosconi Annulla risposta