Fossile di console.

Prevenire è meglio che curare.

Fossile di console.

Una delle prove a favore del creazionismo. ;-)

Apprendo da un recente articolo de “Il Fatto Quotidiano” che tra pochi giorni il Comune di Milano ospiterà un evento intitolato “L’inganno dell’evoluzione e il segreto della materia”. (fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/17/il-darwinismo-e-un-falso-il-comune-di-milano-accoglie-lispiratore-del-negazionismo/72146/)

Lo stesso articolo rimanda ad un precedente post di Paolo Attivissimo che rende conto delle teorie esposte in conferenze simili già svolte nella vicina Svizzera. (fonte: http://attivissimo.blogspot.com/2010/01/poster-creazionisti-per-lugano.html)

Visto che la posizione dei nostri amici Pontifessi sull’argomento è molto curiosa (e come avremo modo di spiegare dopo, ondivaga), vi rimando ai due articoli precedenti per formare una vostra opinione sulle idee del controverso signore protagonista dell’evento di Milano. Questo signore, grazie ad amici altolocati e facoltosi, si permette di spedire copie gratuite dei suoi libri in giro per il mondo (un poco come il nostro amico Carletto).

Completata la lettura dei precedenti articoli potete affrontare serenamente il Pontifex-pensiero. Addentriamoci dunque tra i pareri dei nostri amati paladini del Magistero.

Cosa pensa Bruno Volpe del darwinismo?

Solo che crede in un supponente darwinismo, autentica bestemmia e blasfemia, può violare le leggi della natura alle quali sovrintende la bontà di Dio.

(fonte: http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/5131-ora-se-la-prenderanno-col-vescovo-ha-detto-la-verita)

Cosa pensa un emerito pensionato del darwinismo?

il marxismo e il darwinismo sono idee pericolose e insane, contrarie ed incompatibli con la dottrina cattolica, negano il trascendente, come fanno ad essere compatibili

(fonte: http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/4941-il-papa-fa-pulizia-nella-chiesa-altro-che-complice-gli-chiedano-scusa-certi-teologi-cattolici-sono-piu-pericolosi-dei-protestanti-confondono-la-fede-dei-semplici-si-ristudi-e-rivaluti-il-sillabo-di-pio-ix)

Tornano spesso sull’argomento e di recente pubblicano l’elogio di un chirurgo con il pallino del creazionismo (a cui avevamo già dedicato ampio spazio qui: http://pontilex.org/2010/09/la-scienza-questa-sconosciuta/). La perla originaria si trova al seguente link.

(fonte: http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/laici/5396-mihael-georgiev-lo-scienziato-che-non-pregava-darwin)

Si potrebbe concludere quindi che per gli amici Pontifessi il darwinismo sia una teoria sballata, anticristiana, eretica, demoniaca etc etc.

Invece no perchè sempre dalle colonne di Pontifex vengono proposte riflessioni invero curiose. Ad esempio leggiamo il seguente passaggio:

Un grosso limite dei Pentecostali è l’atteggiamento fondamentalista nei riguardi della Sacra Scrittura.
Spesso il testo sacro è interpretato in maniera del tutto acritica, senza  attenzione al contesto globale e ciò comporta parecchie prospettive dottrinali errate. Ad esempio, i Pentecostali considerano imminente  il ritorno di Cristo, e reputano che la venuta di Cristo sarà seguita dal regno millenario sulla terra. Cioè i Pentecostali, come  molte sette, attuano una interpretazione letterale di molte espressioni bibliche: ad esempio essi rifiutano l’evoluzionismo e ritengono che Dio abbia creato direttamente tutte le specie viventi, l’uomo e l’universo in   sei giorni.

Provate ad immaginare chi scrive queste parole. Si tratta forse di un eretico sotto mentite spoglie? Si tratta di uno scenziato? Siamo dinnanzi ad una citazione che viene poi stroncata da Carletto il geniale webmaster?

No, l’estensore di queste parole è il prete di Campagna! Don Marcello Stanzione in persona firma questo articolo contro i pentecostali. Il motore immobile di Pontifex.Roma. La regina Borg. Lui, insomma. Di seguito l’originale (in tutti i sensi) articolo di Stanzione.

(fonte: http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/consacrati/879-il-pentecostalesimo-)

A voi le riflessioni. Noi ci limitiamo a prevenire le prossime sfuriate degli amici Pontifessi sull’argomento con questo post.

14 pensieri su “Prevenire è meglio che curare.

  1. diegopig

    Probabilmente gli amici pontifessi fanno confusione tra “teoria dell’evoluzione per selezione naturale di darwin” e “darwinismo”.

    La prima è la teoria scientifica, il secondo è la pretesa di derivare dalla prima le basi per la morale e la politica.

    Inutile dire che, mentre la ToE è una delle teorie scientifiche di maggior successo della storia delle scienza, il secondo è la pippa mentale di gente che della ToE non ha capito una beata fava.

    Rispondi
    1. stefano Autore articolo

      Uff hai già rovinato il giochino ;-)
      Volevo lasciare che i Pontifessi si sfogassero un poco ed evidenziassero meglio la confusione… :-)

      Grazie per la precisazione :D

      Rispondi
      1. diegopig

        Ops…. sorry….
        Comunque io non dispererei, fossi in te: stai sicuro che prima o poi saltano fuori, i pontifessi, a spiegarci che tutti i mali del mondo sono l’ovvia conseguenza “dell’EVILuzionismo” (:D).

        D’altronde, se siamo animali, perchè mai dovremmo comportarci moralmente?
        Che vinca il più forte, come in natura.

        PS: Curioso che siano ben disposti ad accettare le regole “della natura” quando si tratta di omosessualità.

        Rispondi
  2. Biotech

    Tra parentesi, il libro di Adnan Oktar arrivò anche al mio laboratorio, dato che è stato mandato gratuitamente a quasi tutti i prof di biologia e genetica e il mio capo mi fece leggere questa perla…una schifezza terrificante, PIENA di falsi!!!!

    Rispondi
    1. diegopig

      Penso che il problema con la ToE, così come con le scie chimiche e altre teorie del complotto, sia sempre lo stesso, e cioè che il mondo è diventato così complesso da risultare incomprensibile.

      Quindi è ovvio che molti preferiscano credere di non capirlo perchè gli viene mentito, piuttosto che accettare il fatto che non lo capiscono perchè non hanno una cultura adeguata.

      Va anche detto che il creazionismo è figlio del tipico orgoglio americano nella propria ignoranza, orgoglio nell’ignoranza che va diffondendosi anche da noi.

      Quanti ne sentite, in giro per la TV, che si vantano di non sapere una beata fava di matematica o scienze?

      Tanto per darvi una chicca, qualche anno fa ad un senatore del Texas venne chiesto se, secondo lui, era giusto insegnare anche lo spagnolo nelle scuole pubbliche (visto che una gran parte della popolazione capiva solo quella lingua).

      La risposta è stata mitica:

      Se l’inglese andava bene per Gesù, allora va bene anche a noi.

      (Il senso della risposta è comprensibile solo se si capisce che, per questo tizio, la bibba che lui leggeva NON ERA una traduzione dall’aramaico ma l’originale).

      Rispondi
      1. stefano Autore articolo

        Bella questa chiave di lettura. Il complottismo come espressione di orgoglio dell’ignoranza. Mi piace! :-)

        E significativa la frase del senatore… Millenni di traduzioni, trascrizioni, modifiche, vanificate dalla sua presunzione ed ignoranza. Awesome :-)

        Rispondi
      2. S_Raffaele

        esiste anche un’aliquota che al complottismo ci crede, pur non essendo bigottamente ignorante. Stiamo attenti alle categorizzazioni a costo di non essere categorizzati.

        Rispondi
        1. adminadmin

          Hai ragione, non bisogna generalizzare. Ma -statisticamente parlando- credo sia condivisibile affermare che la moda dei complottisti rispecchia perfettamente quanto esposto. Concordi?

          Rispondi
          1. S_Raffaele

            su questo non ci piove :-)

            mi piace far ricordare che si è sempre e comunque a rischio di pontifessismo :)

  3. diegopig

    So che non c’entra una fava, ma avete visto l’ultimo articolo del buon CDP?

    http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/5738-le-lobbies-omosessuali-seminano-zizzania-lamico-prof-tonino-cantelmi-preferisce-non-rispondere-alla-mia-intervista-cosa-sta-succedendo-perche-tutto-cio

    Io vorrei far notare una delle domande che il buon CDP rivolge al suo amico e medico Tonino Cantelmi:

    CDP DICE
    Un uomo che viene indotto in tentazione da una bella transessuale, sexy, femminile, elegante, può ritenersi gay o bisex? O è solo vittima di una menzogna e di pulsioni sessuali normali?

    Ora, ricordate quando su Pontifex si diceva che gli omosessuali sono malati mentali e in quanto tali non si rendono conto di avere un problema?

    Secondo voi cosa si può rispondere alla domanda del buon CDP?
    Che no, nel mondo visto da Pontifex chi è attratto da un trans, per quanto sexy e femminile, non è un eterosessuale? Che no, nel mondo visto da Pontifex, costui non può ritenersi “vittima di normali pulsioni sessuali?

    Certo, nel mondo reale essere attratti da un trans è del tutto normale anche per un eterosessuale.
    Ma nel mondo visto da Pontifex? Spiacente, Sig. CDP, ma nel mondo visto da Pontifex un uomo che sia attratto da un’altro uomo è un malato mentale e un pervertito, senza se e senza ma.

    Chissà perchè il suo medico e amico non le ha risposto direttamente, caro CDP.
    A me piace pensare che non l’abbia fatto proprio perchè è suo amico.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Come “non centra una fava” ?? Ma è spettacolare :-)

      Io credo che Cantelmi farebbe meglio a leggere questo articolo prima di accettare ancora come paziente CdP.
      L’articolo è la fotografia di un dramma… La solidarietà tra cattolici per uscire da un grave imbarazzo (mancavano gli euro), le solite lobbies che intervengono ad intralciare il lavoro di propaganda della verità… Poi cita le parole che abbiamo segnalato noi e dice che ha ricevuto il suggerimento da Cantelmi … Ma è da stra-LOL :-)

      Rispondi
  4. francesco t

    mah io non so…..la vedo solo io la contraddizione palese con il creazionismo?
    insomma, è un ragionamento più che logico.

    ovvero, se siamo nati tutti da adamo ed eva, che son stati i primi esseri umani creati sulla faccia della terra, palesemente saremmo tutti fratelli(e non solo in senso metaforico , ma BIOLOGICO!).
    ora, se noi fossimo tutti sorelle e fratelli, tutti , nessuno escluso, farebbe incesto.
    pertanto, l incesto sarebbe una pratica legittima , voluta da Dio.

    eppure, se la società tutta dell uomo avesse praticato incesto a go go, vi sarebbero state trasmissioni di geni non favorevoli all evoluzione dell uomo, ovvero malattie genetiche e simili che sarebbero perdurate fino a oggi.
    insomma, tutti noi dovremmo avere dei geni in comune, essendo imparentati.
    allo stesso tempo, essendo tutti imparentati , dovremmo avere midollo osseo compatibile spesso e volentieri con i nostri parenti mondiali, eppure è raro che vi sia compatibilità al di fuori della famiglia biologica.

    insomma, qualcuno può darmi lucidità su sta cosa? solo io lo vedo il problema?
    magari mi manca un pezzo nel quale Dio ha mandato sulla terra una seconda stirpe di uomini e donne così da non creare l incesto.sul serio, mi servono delucidazioni perchè non lo so.

    Rispondi
    1. S_Raffaele

      non ti sbagli. ammettendo anche l’esistenza di Lilith come prima donna, prima di eva, se crediamo al creazionismo evidentemente eva si deve esser data da fare con marito e figli per ragione di numero. Ed anche nel caso di nascite di ulteriori femmine, amnche queste per almeno le prime due generazioni hanno conosciuto come uomini il solo padre ed i fratelli…la riproduzione, almeno quella, è la stessa di sempre!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.