Ancora i gay nel mirino di Di Pietro

“Chi vi scrive è stato pubblicato su un sito di apostati con tanto di mitra in mano ed abbigliamento alla palestinese, che dire, se non fosse che appoggio pienamente la causa dell'oppressione giudaica sui poveri palestinesi, mi sarei offeso.
Gente senza Dio, senza virtù, senza pudore e che, per un vibratore di dimensioni inenarrabili, venderebbe la propria madre.”
CDP    

Care lettrici e cari lettori,
nel frattempo che i tecnici telecomunisti gli riparino la centralina – forse deficitata dall’AiDSL – il web master cattolico si diletta, forse perché forte delle consulenze legali gratuite che gli arrivano, a scrivere fior di articoli intrisi del suo proverbiale amore per gli omosessuali.
In realtà, in quel suo nuovo articolo che dovete leggere (salvo le correzioni che potrebbe apportare strada facendo: cliccate sul cuore per leggerlo) ne ha pure per noi.
Ci ha definito apostati.
E, riferendosi implicitamente al mio articolo Il milite poco ignoto, dice che mi sarei dilettato “nella diffamazione e nella totale modificazione della realtà”.
Beh, caro Carletto, so che stai leggendo, anche se hai promesso che non l’avresti più fatto. Ricordati però che il demonio è il padre della menzogna, mica Dio…
Parli di modificazione della realtà? Non l’ho di certo creato io un utente che, su myspace, si registra come Carlo Maria Di Pietro, di Potenza, 34 anni, segno del Toro che ha messo come avatar un militare con kalashnikov!
Quello stesso account che non era stato mai più  movimentato dal 15/06/2008 e che, dopo il mio articolo del 17 settembre c.a., è stato modificato! Da chi? Non certo da me. Ma da quella stessa persona che l’ha creato e che era a conoscenza di PontiLex, un sito nuovo e ancora poco noto ai più. Hai detto che quella persona l’avresti denunciata; ti è stato chiesto, invano, di farci vedere quella denuncia.
Guarda, per creare un account con libero ci vuole la relativa email. E uno che utilizza tutti i tuoi dati è probabile che utilizzasse all’epoca una email Libero simile, tipo quella di questo inserzionista: http://www.zarattini.com/jack-russell-terriers//jack-matic/2001-jack-matic/titty1.htm
Per cosa ti dovevi offendere? Nel mio articolo, prima e dopo le modifiche, ho sempre espresso la stessa ipotesi: quel Carlo Maria Di Pietro dell’account Libero, 34, di Potenza, segno del Toro, può essere stato creato o da un millantatore o da te, che ti chiami C.M.D.P., vivi a Potenza, sei nato nel 1976 nel mese di maggio: e quindi sei un toro!
Quello è un abbigliamento alla palestinese? Mi sa che, al mondo, molti eserciti di terra usano simili mimetiche…
Dovresti anche citare il sito degli apostati, cosicché i tuoi lettori possano farsi un’idea del mio articolo… Ah, è vero che, come ammonisci sul tuo sito, molti frequentatori di Pontifex possono essere traviati. È bello avere un’alta considerazione dei propri lettori!

“Se non fosse che appoggio pienamente la causa dell’oppressione giudaica sui poveri palestinesi, mi sarei offeso”

Eh, qua mi sto smarrendo io… Appoggi la causa palestinese? Ma lo sai che i palestinesi sono musulmani? E la tua coerenza contro i beduini che si fanno saltare in aria e che sono pronti alla guerra?

“Gente senza Dio, senza virtù, senza pudore e che, per un vibratore di dimensioni inenarrabili, venderebbe la propria madre”.

Dato che ci hai definito apostati, ne deduco che questa tua frase sia rivolta anche a chi scrive su PontiLex. Essendo io un uomo eterosessuale non mi sento toccato da questa tua perla letteraria; ma se fossi già solo una donna eterosessuale mi sentirei offesa… Non parliamo poi degli omosessuali: strano poi, dato che dici di avere amici gay, non sai che solitamente loro stravedono per la mamma?

“Sinceramente, e lo dico senza vergogna, io farei fatica a vivere sapendo di avere un figlio che utilizza l’orifizio anale non per defecare, bensì  per altri scopi”.

Mai mettere il carro davanti ai buoi…
Il tuo articolo sarebbe tutto da commentare, ma mi fermo qua, lasciando esprimere i visitatori di questo sito.

65 pensieri su “Ancora i gay nel mirino di Di Pietro

  1. uiallalla

    se diffondere la dottrina e fare apologetica significa rinnovare luoghi comuni triti e ritriti… non mi indigno neanche più… anzi mi faccio una bella risata…

    peccato che le tanto mitizzate lobbies gay non esistano (ahimè!) e che pure se ci fossero rivolgerebbero le loro forze allo stato e non certo alla chiesa

    p.s.: invece di pregare, a carletto converrebbe fare un sollecito ;)

    Rispondi
    1. uiallalla

      la cosa drammatica, poi, è che per esaltare la loro dottrina debbano denigrare “la concorrenza” cercando “pezze d’appoggio” molto terrene e poco divine… dimostrando che non ci credono tanto nemmeno loro

      oltretutto sono sempre dell’avviso che dovrebbero fare strettamente apologetica e non trattare certi argomenti in cui dimostrano immensa ignoranza: ad esempio qualcuno gli spieghi la differenza tra femminielli e gay…

      e gli spieghi pure, a loro che conoscono l’amore di cristo, che esiste l’affettività omosessuale (anche se temo che la cosa li terrorizzi alquanto)

      Rispondi
      1. Gianfranco Giampietro

        Infatti, non so se posso parlare a nome di tutti qui, il nostro sdegno verso persone come CdP non è tanto dovuto alla sua opinione “dottrinale” sull’omosessualità, quanto ai toni usati. Intendo dire, una persona è libera di pensare che l’omosessualità sia qualcosa di “deviato” e persino di “diabolico”. Io non sono d’accordo, ma non m’interessa di certo di imporre la mia opinione a chi la pensa diversamente. Se così fosse, saremmo davvero dei “bolscevichi” da regime “stalinista” o fascista (stranamente loro citano sempre e solo negativamente lo stalinismo… si vede che probabilmente nei regimi di estrema destra, che a loro non dispiacciono tanto, invece la libertà di parola e di opinione è assai nota). A noi non ci interessa cosa pensano tra di loro. Possono anche credere nella Terra Piatta creata in sette giorni o che la masturbazione provoca cecità e la crescita di peluria sul palmo delle mani. Il problema è quando la libera opinione personale si trasforma in offesa volgare.

        Chiariamo una cosa. Ci sono molte religioni che considerano l’omosessualità qualcosa di “sbagliato” o di non gradito alla divinità. Fare apologetica della propria fede significa soltanto affermare l’incompatibilità dell’omosessualità con quel determinato sentiero di fede.

        Faccio un altro esempio abbastanza palese. Nella massoneria le donne non sono ammesse. In alcune logge oggi lo sono, ma resta il fatto che solitamente le donne non sono ammesse. La massoneria si limita ad affermare “le donne non sono ammesse”, ma non rilascia commenti inopportuni del tipo “le donne sono esseri inferiori, frivoli e chiacchieroni” (classica immagine stereotipata della donna). Fare “apologetica della dottrina cattolica” nel loro sitarello dovrebbe significare dire “l’omosessualità non è compatibile con la religione cattolica, a meno che l’omosessuale in questione non si astenga dalla pratica e non passi l’intera sua vita con il senso di colpa e in contrizione” (può non piacere ad alcuni cattolici, ma è purtroppo così, il cattolicesimo non ammette l’omosessualità, sebbene la vera Chiesa cattolica sia comprensiva con il “peccatore” e non spietata e volgare come quelli di Pontifex, che arriverebbe anche ad arrestarli e a punirli fisicamente, almeno a giudicare dai toni che usano)… Se quelli di Pontifex parlassero in questi toni, almeno io personalmente non avrei nulla da dire contro di loro, perchè sono liberi di credere e pensare quello che vogliono. Se io magari credo in un Dio che guarda ben altre cose in un essere umano, è evidente che io immagino un Dio diverso dal loro. Ma ognuno è libero di credere a Dio come preferisce, e persino di credere presuntuosamente che l’unico vero Dio coincida per forza con la propria idea. Questa sarebbe apologetica, e credo quindi che non sarebbe affare di interesse di nessuno di noi che la pensa diversamente. Invece Carlo di Pietro e suoi compagni si avvalgono della SCUSA dell’apologetica per sfogare i propri rancori personali… Voglio dire, basta leggere le righe messe in evidenza da Andrea qui sopra… c’entrano qualcosa con l’apologetica cattolica o di qualsiasi altra religione? A me sembrano solo sfoghi personali e al massimo apologetica xenofobica (parola che etimologicamente significa “paura del diverso”, e che quindi si adatta a tutto il loro modo di pensare, dato che odiano tutto ciò che è “diverso” da loro… sessualmente, religiosamente, culturalmente, etnicamente…)

        Rispondi
        1. Diego

          quello che penso anch’io… quello non è un sito di apologetica “cattolica”, non è neanche cristiano… mescolano qualche preghiera qua e là con orribili espressioni di odio contro i gay…
          Ma figurati se in un sito religioso si sente parlare di vibratori o di donne che trovano gustoso il seme maschile, o di svariati usi dell’orifizio anale(CDP in quel posto c’è la prostata che se sollecitata provoca l’orgasmo, prova a definire innaturale questa cosa se ci riesci… dai che magari il brasiliano di 24 cm ti aumenta la tariffa!!)… Ma non è neanche un sito omofobo, almeno quei siti inneggiano allo sterminio dei gay (nell’arena coi leoni) senza tirar fuori storie di vibratori e leccate dimenticando che così offendono tutti gli uomini e donne morti a causa di sterminii, compresi i cattolici, italiani ecc.ecc. E’ un sito di odio puro, un sito dove dimostrare le loro malsane ed anticristiane idee.

          Rispondi
        2. AlbertoBAlbertoB

          Quoto parola per parola.
          Il punto è che nella loro mente dai processi un po’ “stravaganti” c’è solo spazio per il vittimismo. Noi tutti stiamo attaccando la religione e la Retta Dottrina , punto. Quando al sottoscritto (e a tutti gli altri) non interessa per nulla denigrare una o l’altra , il rispetto per le altrui credenze e gli altrui valori è imprescindibile… si può non condividere ma non si può giudicare , il mondo , a mio avviso , gira così e chi si comporta diversamente ne è fuori. Esattamente come lo sono loro , arroccati nella loro torre e privi di contatto con la realtà.

          Rispondi
  2. Marconettuno

    Un saluto a tutti, faccio il mio ingresso su questo sito in quanto bannato dal Pontifess dopo il mio primo e unico intervento.
    Vorrei fare notare una cosa: nell’articolo in questione il CDP usa la parola LEMMO, che in italiano non esiste e che ho visto usare finora solo da quel portatore insano di psicopatologie di F&R. Non sarà che il suddetto è una specie di mister Hyde del CDP, una sorta di alter ego al quale fa dire le cose che pensa e crede, ma che non può permettersi di pubblicare per non scalfire la sua immagine di amministratore equilibrato (si fa per dire) e intelligente (come sopra)?

    Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      Marconettuno, anche se emerge meno spesso della sua opinione sugli omosessuali, Carlo di Pietro ha anche una certa opinione negativa delle donne (infatti odia i musulmani, ma ha detto egli stesso che non gli dispiacerebbe vedere le nostre spudorate “donnine” con il burqa -l’ignorante probabilmente ignora anche che il burqa non è abito prescritto dal Corano e quindi dalla fede islamica- per “dar loro una lezione di umiltà”… inoltre prova a sentirlo quando parla di “peccato originale”… lo definisce sempre “il peccato di Eva”, senza nessuna menzione ad Adamo, povera vittima di una baldracca. Insomma la colpa di tutto il peccato del mondo è di Eva, troiona sedotta dal demonio) … chissà, magari questo influisce anche sul suo italiano… Non mi stupirei se un giorno comincerà a diffondere il Parolo di Dio…

      Su Fides et Ratio non mi pronuncio… cosa si può dire di uno che dice “il Zingarelli” è un dizionario della lingua italiana errato e pessimo (solo perchè lo Zingarelli riporta il termine “omofobia”, che secondo lui non esiste), e che appunto lo dice dicendo ” IL Zingarelli ” ?

      Come se Luca Giurato volesse dare lezioni di italiano… senza offesa per Luca Giurato, che almeno è simpatico.

      Rispondi
      1. paopao

        Infatti GG!
        Charlie the Stoned non fa nulla per nascondere la sua misoginia!
        In un articolo di due settimane fa, subitamente cancellato, affermó che donne dovrebbero essere chiuse in gabbia….perche´cosí non tradiscono anche se poi sicuramente lo farebbero con il pensiero.

        Di Pietren, ti sei risparmiato un´altra pioggia di denunce …ma resterai sempre il nostro Norman Bates PontifeSSiano..

        Rispondi
  3. filipposole

    Haha questa volta il Carletto ha perso le staffe… Chissa’ da quanti giorni non dorme per aver partorito (****’********* *****) cotanto articolo!!! E’ veramente un genio… del male!!! Povero, io ormai credo veramente che soffra di una qualche (mas)turba psichica, altrimenti non si spiegherebbe la totale mancanza di coerenza nei suoi comportamenti e la rara aderenza con la realta’ piu’ volte dimostrata… Per questo io credo che dovremmo lasciarlo in pace per lasciargli lo spazio necessario a prendersi cura delle sue malattie. E se il suo avvocato si chiama Pantalone mi auguro che il suo medico non si chiami Goldone, altrimenti sarebbe lampante il suo odio verso gli omosessuali e simili! Niente supposte Carletto, mi raccomando, potresti abusarne!

    [edited by admin: limate alcune parti “spigolose” :-) ]

    Rispondi
  4. Ilgio

    …L’ho pensato diverse volte anche io…e oggi con la nuova perla che ho letto, mi convinco sempre più della cosa…udite udite…il buon F&R è stato ufficialmente arruolato tra i commentatori di Pontifex…se vorrà, è l’invito che gli rivolge CMDP, potrà scrivere articoli per il sito… Indubbiamente un salto di qualità mica da ridere!!!!

    Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      Ah ah ah ah, che grande scelta… E dopo Fides et Ratio il prossimo sarà un certo astriaco con il ciuffo unto, i baffetti e una paresi al braccio destro! XD Gott mit uns.

      Rispondi
    2. AlbertoBAlbertoB

      Attendiamo con trepidazione un articolo di Fede a Rate : un trionfo di grassetto , apologia del fascismo , errori grammaticali e di sintassi , il tutto condito dai luoghi comuni più banali e gretti.
      Ci sarà da sbellicarsi :D

      Rispondi
  5. Ilgio

    aggiungo che nello stesso post F&R, parlando di coloro che su Pontifex replicano alle sue castronerie, dice “…dei ragazzini, che non sanno portare altro rispetto che a se stessi e alle loro nozioni e ideologie sbagliate di vita”…non vi pare che sarebbe un ottimo inizio per la sua autobiografia? Con queste parole si auto descrive alla grande…chissà se se ne è reso conto! (ma date le dimostrazioni passate, ne dubito!!!)

    Rispondi
  6. paopao

    Andrew: io sono una donna ed eterosessuale, ma figurati se mi sento offesa dai deliri di Of Stone..non lo calcolo proprio!
    Piú che altro il suo sfogo lascia trasparire tutta la sua impotenza e la sua vulnerabilitá…
    Di Pietren:Hai scritto “vibratore” ..preghero´ per la tua anima e facendolo cercheró di restare seria..promesso!!…):D

    Rispondi
  7. Diego

    chissà se CDP si sentirebbe meglio se avesse un figlio che utilizza gli orifizi anali degli altri per i propri scopi… daltronde come si evince dall’articolo le donne lui le vuole tutte pompinare (che sappiano gustare il seme maschile) e pure con l’ingoio!! Secondo me questo ci mette tanto ad aggiornare il sito perchè contemporaneamente va a trattare con gli escort in siti tipo <> già tristemente famoso per offrire ragazzi agli attivisti antigay… non mi stupirei minimamente se lo trovassero che si spupazza qualche escort brasiliano 20enne… daltronde è risaputo ed è noto (come è già successo in infiniti casi) che coloro che pubblicamente denigrano i gay poi di nascosto li cercano a pagamento!!

    Rispondi
  8. paopao

    Di Pietren: siccome sei un semplice te lo specifico.
    il “vibratore” serve a perpetrare atti impuri, visto che con un vibratore´non si puó procreare ..é uno strumento di peccato, insomma!!
    Inoltre a nessuna persona sana verrebbe mai in mente di preoccuparsi degli orifizi altrui e meno di quello del proprio figlio…
    Hmm mi sa che solo con le mie preghiere non ti salvi, magari con un esorcismo e un po´di buona volonta´”granitica”…

    saluti buonisti..

    Rispondi
  9. StayRelaxed

    “bruceranno nel fuoco della Jenna […]”… Avrei consigliato a CDP di farsi una bella pippa per darsi una calmata ma evidentemente, visto che il termine Jenna non esiste e mi ricorda il nome di una famosa pornostar… Forse non ha bisogno del mio consiglio :-)

    Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      Effettivamente sembra più lui ad avere qualcosa di infilato nell’orifizio sbagliato, cosa che gli procura gran pena e irritazione nervosa. Ah ah ah, scusate la battuta, con questa sono quasi sceso al suo livello di ironia volgare!

      Rispondi
  10. StayRelaxed

    Beh, amici, visto che si parla dell’argomento, posto il commento che ho scritto su Pontifex che, non so perché, ho la sensazione non verrà pubblicato… :-) Magari così l’Admin decide di “arruolarmi” come Emilio Fides… Guardami Admin, guarda come scodinzolo, lanciami il legnetto e guarda come te lo riporto! :-)

    “Ma anche tu caro Carlo non hai le idee chiare. Dici che la bocca serve per parlare e l’ano per defecare… Tu perché usi la bocca per defecare?
    Con questo intervento hai raggiunto il limite più basso della tua carriera di pseudogiornalista. Non chiedere più rispetto per te, non te lo meriti. Mi sembri schizofrenico. Talvolta ho pure pensato che in fondo non sei una persona cattiva. Poi mi esci con queste sparate e devo concludere che sei cattivo, come può esserlo solo un uomo imposessato (non da Satana ma da un dio perverso come quello che proclamate).
    Il tuo tono e le cose che dici sono altamente offensive, non per i gay, gli ebrei ecc (ripeterli tutti ogni volta è una fatica!) ma per l’intelligenza umana! Che Dio ci ha dato e voi usate così male! E il fatto che tu sappia esattamente cosa pensi Dio e il disprezzo che Lui ha per gli uomini (che dici tu!), è una bestemmia vera e propria. Nomini Dio invano ogni 3 righe. Associare il Suo nome ad un animale è molto meno grave di quello che fai tu continuamente! Sei così sicuro che Cristo ti guardi con benevolenza perché difendi la Dottrina che Lui è venuto ad abbattere? Un dubbio mai?

    Goditi le rassicuranti conferme dal tuo Fido scondinzolante, che più che la “vasta conoscenza della dottrina” rivela una “vasta area cerebrale inattiva”, quella probabilmente adibita alla capacità di autonomia dell’individuo.
    Spero che il vostro morbo, funesto per l’umanità, non contagi nessuno. L’infelicità che ne deriverebbe loro non la auguro al peggiore dei miei nemici!

    Ti direi di vergognarti ma… non credo che un essere umano così immerso nella melma di una religione falsa, ipocrita e traditrice di Cristo come la vostra, sia capace di provare vergogna! Ora capisco cosa diceva Gesù dicendo “sepolcri imbiancati”. Voi tutti siete di scandalo per la Chiesa (che francamente non ne aveva bisogno, ne ha abbastanza da sè)! E la gerarchia ecclesiastica (che amate sopra ogni cosa) con il suo silenzio nei vostri confronti da conferma implicita e chiara della propria bassezza!
    Siete la conferma incarnata dell’Amore di Dio e della libertà che Lui ci ha accordato, altrimenti non potreste vomitare la vostra pochezza e offendere la Sua bontà come fate ogni giorno sulle pagine di questo sito!

    NB. genitori dei “pontifessi”, piangete pure perché nemmeno abbracciando la Croce vedrete guarire i vostri figli!

    Rispondi
      1. stefano

        Non mettiamoci al loro stesso livello. Cerchiamo di mantenere un tono decoroso. Affermazioni come questa sono molto gravi. Gli amici di Pontifex sono sempre e comunque delle persone. Possono sbagliare, anche profondamente (e noi siamo qui per ricordarglielo), ma rimangono sempre persone.

        E non mi va di affrontare l’argomento della pena di morte (sarebbe troppo forte la tentazione di dare ragione ad Ahmadinejad ma prevale la compassione per Sakine, parte di un sadico gioco tra Iran ed USA).

        Rispondi
    1. adminadmin

      Non abbiamo bisogno di cani da riporto ;-)

      Stay Relaxed, stia … rilassato!

      Ci aspettiamo contributi critici ed analisi accurate di quanto pubblicano gli amici Pontifessi. :-)

      Rispondi
      1. Gunther

        Ahahaha!!! Mai visto tanti richiami all’ordine da parte vostra quanto oggi… vi state facendo prendere anche voi dal delirio di onnipotenza da webmaster ? TI BANNO! TI BANNO! TI BANNO!

        Dai scherzo, fate bene a moderare le derive estremiste… avete letto la mail che vi ho spedito? Qualche considerazione?

        Rispondi
        1. adminadmin

          Gunther: mail letta. Sinceramente non abbiamo opinioni precise sull’argomento. Non c’è univocità di vedute.
          Ma se vuoi puoi provare ad abbozzare un articolo con le tue idee. Sono sicuro che non sei il solo ad appassionarti ai profili psicologici dei nostri amici Pontifessi ;-)

          Rispondi
      2. StayRelaxed

        Era un’imitazione di Emilio Fides naturalmente. Il mio post su Pontifex era il mio addio definitivo per passare al lato oscuro :-) Per quello mi son premesso di andare giù pesante… e comunque mi sembra che il tono fosse in linea col tono di Carletto. Spero di non aver esagerato insomma.

        Rispondi
  11. Andrea ☮ il giullare matto Speaks Autore articolo

    Secondo me è lo stress per la connessione internet (c’ha messo 7 ore per pubblicare quelle perle) che gli ha fatto uscire tutte quelle belle parole d’amore!
    Scherzi a parte, l’anima e il cuore nero vengono sempre a galla, come il petrolio.
    Meno male che nel sito delle milizie si descrive come persona riflessiva e di poche parole…
    Non vedo l’ora di leggere gli articoli di fides

    Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      7 ore ?? Ma pubblica articoli in normale formato di testo oppure carica file da 4 GB l’uno ? Io sono stato per un sacco di tempo senza connessione (avevo il pc, ma solo più tardi ho stipulato un contratto per l’adsl)… basta scrivere tutto comodamente a casa propria, salvare su chiavetta e poi andare in un internet point, fare copia & incolla (sono sicuro che Carlo di Pietro questo lo capisce), fare i dovuti aggiustamenti e pubblicare.

      Ah, ma ho capito perchè ci mette così tanto e perchè ha bisogno della connessione… gran parte delle ore sono di navigazione per fare copia & incolla da altre pagine web… ha per forza bisogno della rete…

      Rispondi
  12. Gianfranco Giampietro

    “Se non fosse che appoggio pienamente la causa dell’oppressione giudaica sui poveri palestinesi, mi sarei offeso”

    Eh, qua mi sto smarrendo io… Appoggi la causa palestinese? Ma lo sai che i palestinesi sono musulmani? E la tua coerenza contro i beduini che si fanno saltare in aria e che sono pronti alla guerra?

    eh eh eh, suvvia :D per una volta dice qualcosa su cui sono d’accordo… Devo dire che inizialmente io questa frase l’avevo capita al contrario, ovvero che appoggiasse la causa dell’oppressione giudaica CONTRO i “poveri” (che pensavo detto ironicamente, in stile Fides et Ratio) palestinesi… è una frase un pò ambigua, io al posto suo l’avrei formulata diversamente :)

    Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      Ovviamente appoggia la causa perchè sono ebrei “deicidi”. Se fosse una nazione cattolica a sganciare bombe sui palestinesi, Carlo benedirebbe personalmente ogni bomba lanciata…

      Rispondi
      1. usve

        Yes, c’è la questione del deicidio.
        Altrimenti non terrebbe per i palestinesi, anche se una parte di loro è cristiana. Del resto esistono anche Israeliani cristiani.

        Rispondi
    2. Andrea ☮ il giullare matto Speaks Autore articolo

      Anch’io ho avuto lo stesso dubbio tuo: ho pensato che abbracciasse la causa israeliana. Ma lì su pontifex sono tutti contro.
      Ha detto una frase contraddittoria: “appoggio la causa dell’oppressione giudaica sui poveri palestinesi”; per metà frase sembra appoggiarsi sulla causa giudea, nell’altra metà a favore dei palestinese”.
      Ambiguità

      Rispondi
    1. Ale Cr

      Ovviamente no… è il meato uretrale che serve a far pipì. La vagina è tutt’altro, ma credo che nel Catechismo non ne parlino e che quindi Carlo sia scusato per l’ignoranza.

      Vorrei far notare che, se il sig. Bruno Volpe risulta regolarmente iscritto all’albo dei giornalisti, il signor Carlo ad oggi non compare: so che si era giustificatoa fine estate dicendo che non avevano ancora aggiornato gli albi, ma secondo il sito ufficiale l’albo 2010 è perfetto così com’è (e, quindi, senza Carlo iscritto).
      Sarebbe un tema da indagare.

      Per quanto, temo, sia di interesse solo mio, farei notare come nel nuovo articolo riesca a far derivare “omofobia” da “homo” latino e “fobia” greco, sputando su tutti gli studi semantici mai condotti in ogni angolo di mondo.

      Rispondi
      1. Andrea ☮ il giullare matto Speaks Autore articolo

        Eh, Ale… prova a postare su pontifex, magari non ti bannerà. Se non ti banna sarà per ascoltare i commenti caritatevoli di fides et stratio. Se ti banna, invece, perché potresti deviare i lettori…
        Tu prova comunque.
        Sei protestante? Se già non l’avessi letto, consiglio – a te come agli altri utenti – il libro “La sequela” di Dietrich Bonhoeffer.
        Un libro bellissimo, il primo assegnatomi dal mio direttore spirituale che, evidentemente, non è Stanzione! Ma il mio sacerdote di fiducia dev’essere un modernista se fa leggere il libro di un eretico infedele a un cattolico! Perché chi non segue la Dottrina pontifexiana è eretico, apostata…

        Rispondi
        1. Ale Cr

          Ho postato questa mattina un commento simile a quello lasciato qui e attendo che la moderazione faccia il suo mestierie… vedremo che sorte gli toccherà.

          Per il resto, sono atea, ma scrivo e lavoro come storica e antropologa delle religioni, benchè i miei studi siano stati classici. Sono stata ufficialmente scomunicata dalla Chiesa Cattolica nel 2008 per “evidente e pubblica apostasia”.
          Sono sempre incuriosita dalla conoscenza in ogni campo, così ti chiederi di illustrare di cosa tratti “La sequela”.

          Rispondi
          1. Andrea ☮ il giullare matto Speaks Autore articolo

            Il libro parla del cammino che deve compiere un vero cristiano e dà una versione amabilissima di Gesù, della sua persona e dei suoi insegnamenti.
            Questo libro è stato scritto durante il periodo nazista.
            Ti posto un passo del libro, che il Di Pietro & Co. dovrebbero fare loro:

            “Perché è così? Il seguace vive completamente della sua unione con Gesù Cristo. Egli possiede la sua giustizia solo in questa comunione, mai al di fuori di essa. Perciò non può mai divenire per lui un metro a sua disposizione ed arbitrio. Ciò che fa di lui un discepolo non è un nuovo metro della sua vita, ma solo Gesù

            Cristo, lo stesso Mediatore e Figlio di Dio. Perciò la sua propria giustizia gli resta nascosta nella comunione con Gesù. Non può più vedere, osservare, giudicare se stesso, vede solo Gesù, ed è visto, giudicato e graziato solo da Gesù. Perciò tra il discepolo e l’altro uomo non si pone il metro di una vita giusta, ma di nuovo solo Gesù Cristo stesso. Il discepolo nell’altro uomo vede sempre solo uno al quale Gesù va incontro. Incontra l’altro solo perché si avvicina a lui con Gesù. Gesù lo precede recandosi dall’altro, ed egli lo segue. Perciò l’incontro del discepolo con l’altro uomo non è mai un libero incontro di due uomini, che nell’immediato incontro dei loro pareri, metri, giudizi si scontrerebbero. Il discepolo può incontrare l’altro uomo solo come uno dal quale si reca Gesù stesso. La lotta per l’altro uomo, il suo nome, il suo amore, la sua grazia, il suo giudizio sono l’unica cosa che ha importanza. Il discepolo, dunque, non ha occupato una posizione da cui sferrare un attacco contro l’altro, ma entra nella verità dell’amore di Gesù verso il prossimo con l’incondizionata offerta di comunione.”

      2. adminadmin

        Per quanto ci riguarda l’argomento è già chiuso… ;-)

        In passato altri hanno segnalato all’ODG i false claim di Carletto che si proponeva su Pontifex come giornalista. Magicamente la pubblicità dell’ultimo “capolavoro” del nostro webmaster preferito (in cui si dichiarava giornalista) è sparita dal loro sito (e non è mai più ricomparsa neppure epurata del false claim) :D

        Rispondi
  13. francesco t

    ora io voglio sapere con che coraggio costui si permette di offendere così i genitori delle persone glbt!!!
    io ho un padre a una madre orgogliosi di me, e io sono orgoglioso di loro.
    e sono gay.
    come si permette questo obrobrio anti-cristiano(perchè di cristiano non ha niente e lo capisco già io , di famiglia cattolica ma protestante. ah è vero, i protestanti son comunisti e quindi satanici) di offender mia madre, mio padre, me, la mia famiglia? come???
    gli dovrò scrivere, assolutamente.
    non posso tacere di fronte a un offesa verso i miei genitori. non è seguire la fottuta dottrina questa, il suo nascondersi e pararsi il di dietro stando dietro uno schermo di pc e sparando che “lo fa in nome della dottrina” non cancella l offesa.
    come se dicesse “senza offesa, ma sei un coglione deficente”.
    solo perchè dici “senza offesa”, non vuol dire che essa venga cancellata subito dopo!
    un cristiano VERO sa cos è il rispetto, e carlo, con queste parole(assieme a molte altre) dimostra di non aver alcuna radice cristiana, ergo, si inventa una chiesa tutta sua.

    perdonate il linguaggio.

    Rispondi
    1. paopao

      Francesco:
      vedi, lui, the Stoned, é una creaturina che non ha tutte le rotelle a posto…
      metterebbe le donne in gabbia (probabilmente perché sennó scapperebbero a gambe levate)
      si crede custode della Dottrina Cristiana,
      si sente in dovere di mandare all´inferno 3/4 dell´Umanita´in nome di Dio
      (Dio come se lo immagina lui..sia chiaro!)
      é arciere nelle Milizie di San Michele
      (si proprio! come se San Michele fosse cosí terra terra da dover arruolar pontifeSSi)
      ….insomma…é un po´..plen-plen..mica si puó prendere sul serio come del resto anche il suo collega Volponen et company!
      Uno cosí cosa vuoi che ragioni, é un delirio perpetuo personificato, capisci ?
      Probabilmente non si é nemmeno accorto che ha offeso te e i tuoi genitori…ne spara a raffica ogni giorno, oggi contro gli omosessuali, domani gli ebrei, dopodomani gli “islamici” (ahahahaha mi fa grazia questa degli islamici..) ..alé.
      Ha la fissa che i malati siano gli altri.
      Insomma, secondo me cercare di ragionarci é tempo sprecato…

      Rispondi
      1. Ale Cr

        si sente in dovere di mandare all´inferno 3/4 dell´Umanita´in nome di Dio
        —> molti di più temo. Gli unici che si salvano sono i tradizionalisti come lui (e non i modernisti), ergo l’1/5 dei cattolici. Calcolando che i cristiani sono il 30% della popolazione mondiale; che i cattolici sono circa la metà di quel 30% (quindi, il 15% scarso della popolazione mondiale) e che di questi cattolici se ne salva solo il 20% tradizionalista, il numero di esseri umani che per Carletto è salvato è circa il 3% della popolazione mondiale (180 milioni di individui su 6 miliardi di abitanti del pianeta)… cosa che cozza un po’ con l’idea di universalità del messaggio di cristo e della grande potenza della chiesa.

        Rispondi
        1. paopao

          Ale Cr:
          grazie per la rettifica :) .. in effetti…mi sa che in Paradiso ci vanno solo loro, gli Emeriti….ed i miliziani…

          Ragazzi… l´Inferno é + piú divertente..):D

          Rispondi
  14. AlbertoBAlbertoB

    Smettetela di insultare Charlie , che poi lui chiama a suo cuggino suo cuggino , che di nome fa Pantalone. Va a finire che poi a noi ci tocca chiamare Pulcinella e Arlecchino.

    Rispondi
  15. stefano

    Avete notato che, stranamente, senza Fides et Strazio si riesce a discutere senza mandare sempre tutto in vacca (e non mi riferisco all’emerito che ci delizia con le sue vaccate) ;-) ?

    Rispondi
  16. francesco t

    avatar fides et ratio
    -1

    Caro Carlo, mi sento onorato della fiducia che riponi in me. Certo non sono all’altezza di scrivere articoli, ma, impegni permettendo lo farò ben volentieri, o ti invierò del materiale che ho a disposizione, poi assieme al tuo Padre Spirituale e al Professore Bruno Volpe, se lo riterrete opportuno lo pubblicherete.

    “lo farò ben volentieri, o ti invierò del materiale che ho a disposizione”

    ODDIOODDIOSANTOBUDDAHGESùSPONGEBOB!!
    RAGAZZI PREPARIAMOCI ALL APOCALISSE!non oso immaginare che articoli salteranno fuori!!!! articoli contro i comunisti, ovviamente solo ebrei gay cattofobi massoni, che inneggiano a satana?
    preghiamo! -___-

    Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      Sì, aspettiamoci un minestrone unico… della serie “Marx: le origini islamiche del comunismo”, “Massoneria: è vero che mangiano i bambini?”, “Monaci buddhisti kamikaze che si danno fuoco”, “I pokemon sono satanici?”, “Topolino è un topo ebreo che cerca di traviare i nostri bambini cattolici?”, “i nazisti in realtà erano comunisti travestiti per gettare cattiva luce sui nobili regimi di estrema destra?” “Gli extraterrestri e gli UFO sono demoni di Satana che cercano di sviarci dalla Retta Dottrina della Nostra Madre Vergine Santissima Eccetera?”… una specie di Roberto Giacobbo al contrario… http://www.youtube.com/watch?v=4ulFSS5sFBs

      E poi io non so se ce la faccio a leggere un intero articolo di Fides et Ratio completamente scritto in stampatello e in grassetto a dimensioni cubitali con sedicimila punti esclamativi.

      Per fortuna metà degli articoli si potranno saltare perchè saranno scongiuri in aramaico lappone di propiziazione alla prima parte dell’articolo…. “Possano San Giovese, San Giuseppe, il Potentissimo San Peppiniello e San Cateterina, tramite l’intercessione della Beatissima e Sempre Più Vergine Maria, allontanare il male satanico-comunista e portare la Sacra Spada dell’Arcisupermegarcangelo Michele contro Godzilla e i tutti gli altri superbi e marxisti nemici dell’Imbattibile e Imprendibile Chiesa Cattolica…” Aaaaaargh!

      Rispondi
      1. S_Raffaele

        GG gli ufo nazisti opera de lu dimonio sono già stati oggetto di un memorabile articolo, indovina scritto da chi? Sempre da lui il prete di campagna! :)

        Rispondi
  17. usve

    Fides mi ha scritto una volta che scrive in grassetto e stampatello perchè non ci vede bene.
    Anche sul sito UAAR, che di tanto in tanto ho frequentato, c’era uno che diceva la stessa cosa.
    Io mi sono sempre chiesto (ma non ho osato chiederlo a nessuno dei due): come fanno allora a leggere quello che scrivono gli altri?
    Di idee evidentemente opposte, Fides e il ‘cieco’ ateo, hanno due cose in comune: l’assoluta incapacità di ragionare e la generosa elargizione di ingiurie agli ‘avversari’.

    Rispondi
    1. paopao

      Usve: a voler essere maligni ci sarebbe da chiedere a Fideo et Strazio…
      come mai …non ci vede bene???? (e non costringetemi a spiegarvelo, ci arrivate da soli..veroooo??)

      ):D

      Rispondi
        1. paopao

          Andrea: io maliziosa?? sei tu che respiri continuamente il mortifero alito di lussuria del Demonio…
          Fa niente, pregheró per la tua anima depravata, tjé! 0:D <

          Rispondi
  18. Andrea ☮ il giullare matto Speaks Autore articolo

    Non vedo l’ora di leggere gli articoli di Fides, sempre che passino lo scanner Stanzione-Volpe-Di Pietro, la trinità di Pontifex

    Rispondi
  19. S_Raffaele

    Ho appena concluso la lettura dell’ultimo illuminante articolo di Francesco Bruno: omofobia è la paura di essere omosessuale latente! Ma mi sembra fuori di ogni dubbio che questa sia la peggiore paura di Carletto! Quindi per stessa ammissione del ‘dottore’ Carletto è omofobo! Ahimè essendo erronea la definizion del ‘dottore’ cade anche la conclusione…ma se questo è un vero dottore non gli dovrebbe essere chiaro che al limite omofobia,come tutte jè altre fobiè, è la paura di ciò che è uguale? Ma grazie al vero Dio ed alla genetica non saremo mai tutti uguali…al limite i gemelli…

    Rispondi
  20. Andrea ☮ il giullare matto Speaks Autore articolo

    Giustamente Fides, l’unico che abbia avuto il coraggio di commentare l’articolo di CDP, si congratula col web master, rivangando la sua esperienza da catechista.
    E ipotizzando che ci sia gente a lui grata ma che non glielo dice… Delirio di onniPotenza!

    Rispondi
  21. Andrea ☮ il giullare matto Speaks Autore articolo

    Chissà se nel suo primo articolo, Fides sciverà quello che ha lasciato in un commento: ossia che il dragone rosso dell’apocalisse altro non è che marx e il comunismo.
    A fantasia non lo batte nessuno, anche se, per Di Pietro, Fides deve scrivere in quanto ne sà parecchio!
    Contenti loro…

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.