Angeli isterici o fedeli bugiardi?

In questo caso possiamo vedere Michele intento a cacciare il Behemot (Aldebaran) seguito da la Regina del Cielo (Sirio) che gli fa da Paredra mentre Sabaoth/Varham (Marte) si incarna nel Roc (il corvo) e Jaldabaoth (Saturno) nella Vergine

Come molti sanno, c’è un divario tra capire un testo e il contrario

L’Appapparenza, U’ Papun ft. CapaRezza

Oggi i Nostri sta facendo tanto rumore per un culto di quattro aficionados: loro stessi. Il che non sarebbe nemmeno un dramma, male che vada avremmo semplicemente sprecato dello spazio internet per degli argomenti poco seguiti. E va be’.

La cosa più tragica di oggi è la magra apologia che i “ragazzi” del caro M.S.M.A., nello specifico: il Maldestro, fanno di sé stessi. E allora vediamo che razza di difesa si sono preparati:

Leggevo l’altro giorno su internet [n.b.: presumibilmente qui o qui] che, secondo alcuni, la Milizia di San Michele Arcangelo sarebbe una sorta di esercito medievale di combattenti o di “neo fondamentalisti” guerrieri; tali epiteti, forse frutto di ignoranza, di pregiudizio o di razzismo(!?), sono usati tuttora in senso assolutamente dispregiativo.

Che dire: non è che presentarsi col titolo di Milizia lasci presagire granché bene, a maggior ragione se ci si associa al nome la classica immagine del cavaliere/angelo e del drago (invero già segnata da prima). Ma forse tali collegamenti son stati taciuti forse per via di pregiudizio o ignoranza.

O forse vuol dar a bere che mettendo insieme le idee di guerra e religione la svolta più ovvia non sia l’associazione del concetto di fanatico?

Ma facciamo un minimo di chiarezza: anzitutto siamo tutti persone normalissime, preti, religiosi, suore, laici, diaconi, accoliti (un termine che fa pensare davvero bene…), lettori, ministri straordinari, ministranti, ecc … Persone normalissime, impegnate in un cammino di fede, assolutamente non violenti e più che pacifici; forse il termine “milizia” spaventa, tuttavia altro non vuol ricordare che le milizie composte dalle schiere angeliche che, come noto,  avevano ed hanno ben altro imprinting

Bella scusa: anzitutto così fosse perché non c’è un bel genitivo o un complemento di specificazione? Che so: Milizia Angelica di San Michele Arcangelo?! Così: pare che la milizia siano gli iscritti…

Che poi la gli angeli abbiano ben altro imprinting lo smentiscono loro stessi:

Nelle nostre società, una volta a regime di cristianità, assistiamo ad un generale tracollo della moralità sia pubblica che personale. Una delle cause del degrado dell’occidente è certamente l’influsso negativo sulle masse dell’ateismo, del materialismo e del relativismo morale. Un brano della Bibbia  proclama la  forza di Dio. “Signore, hai mostrato al tuo servo la forza del tuo braccio ed ho capito che nessuna forza può essere paragonata alla tua forza”. Nulla in effetti resiste a Dio. Lucifero aveva creduto potergli resistere. Facendo appello alle forze prodigiose della sua natura, egli aveva detto: “Io salirò”. Ma Dio fece un segno ed il ribelle rotolò nell’abisso. Vi furono lungo i secoli degli uomini che hanno voluto misurarsi con Dio, che hanno deriso la sua potenza e sfidato la sua forza. Dio ha disteso la mano, e non li si è neanche più visti.

http://www.miliziadisanmichelearcangelo.org/content/view/1849/98/lang,it/

I cherubini con le loro spade folgoranti custodiscono la via all’albero della vita, nel paradiso terrestre (cfr Gn 3,24). […] “Manderò davanti a te un angelo e scaccerò il Cananeo…” (Es 33,2). L’asina di Balaam vede sulla strada un angelo con la spada sguainata in mano (cfr Nm 22,23). Quando il Signore apre gli occhi a Balaam anch’egli scorge l’angelo (cfr Nm 22,31). Un angelo incoraggia Gedeone e gli ordina di combattere i nemici del suo popolo. Gli promette di restare al suo fianco (cfr Gdc 6,16-22). Un angelo appare alla moglie di Manoach e le annuncia la nascita di Sansone [per chi non lo sapesse: l’ammazzasette biblico per eccellenza dopo Davide e Giosuè], nonostante la donna sia sterile (cfr Gdc 13,3). Quando Davide pecca e sceglie come castigo la peste: “L’angelo ebbe stesa la mano su Gerusalemme per distruggerla…” (2 Sam 24,16) ma poi la ritira per ordine del Signore (troppa grazia!). Davide vede l’angelo che colpisce il popolo d’Israele e implora da Dio il perdono (cfr 2 Sam 24,17). […] Uangelo [un angelo?] del Signore colpì centottantacinquemila uomini nell’accampamento degli Assiri. Quando i superstiti si svegliarono al mattino, li trovarono tutti morti (cfr 2 Re 19,35).

http://www.miliziadisanmichelearcangelo.org/content/view/819/93/lang,it/

non assolutamente una mission “neo fondamentalista” o guerriera (intesa nel senso carnale del termine). 

cambi il nome allora… o pensa che a suo modo non sia far guerra tirare strali da un circolo? Dialettica, certo, ma sempre guerra è.

La Comunità della Milizia di San Michele Arcangelo (M.S.M.A.) è un gruppo di cattolici che si impegna nella diffusione e nel retto culto cristiano di devozione ai Santi Angeli ed in particolare a San Michele Arcangelo.

…A scapito di tutto il resto, come è facile intuire.

Patrona della Milizia è, ovviamente, la Madre Santissima e Regina degli Angeli.

La Persiana Ardavi Sura Anahita?

L’associazione fu fondata negli anni ’60 da Mons. Giuseppe del Ton e venne eretta Canonicamente il 6 gennaio 1980 nella Cappella del Monastero Santa Maria Regina a Tor Lupara (Roma), con gli anni l’Associazione lentamente si estinse (ma chi sa perché?) e l’8 Maggio 2002 è stata rifondata dal Sacerdote Marcello Stanzione, con la collaborazione di tanti amici e benefettori, tutti particolarmente interessati all’argomento e devoti a San Michele Arcangelo.

Tanti amici: Carletto. E basta. ‘A quel che dice il sito stesso.

Obiettivo secondario, ma non per importanza, della Militia Michaëlis è la lotta all’occultismo, alla superstizione, alla magia divinatoria ed esoterica, a tutte le forme di nuove religioni-filosofie di vita a stampo pagano

Diciamo più che altro facendo cambiar bandiera: vedasi qui, qui, qui e così via…

migliaia sono le persone che, negli ultimi 10 anni, si sono rivolte alla M.S.M.A. e, per grazia di Dio, sono state allontanate e “salvate” dalla morsa dei cartomanti, dei fattucchieri, dei sedicenti maghi, degli occultisti … molti dei quali, fondamentalmente, anche usurai.

…Mantenendo come s’è visto inalterato il pensiero di fondo. All’incirca.

La M.S.M.A. si propone ai fedeli con una illuminata catechesi a riguardo, con una serie di incontri spirituali e con l’esercizio, solo quando strettamente necessario, del Ministero della Preghiera di Guarigione psico-fisica e di Liberazione; il tutto in maniera assolutamente sobria, riservata e ben distante da ogni forma di propaganda mediatica, da ogni abuso, da fanatismi o da manifestazioni di isterismo di massa (non siamo dei “carismatici”).

La dimostrazione di ciò ci vien infatti data da un suo articolo odierno:

Dopo l’adorabile nome di Gesù, “che fa flettere ogni ginocchio in cielo, sulla terra e negli inferi”; dopo il nome soave e benedetto di Maria, profumo di salvezza da cui esala la grazia divina, dice Sant’Ambrogio, è il nome più degno di rispetto quello del glorioso principe delle celesti falangi ? Michael o Michele significa: Chi è simile a Dio? Quis ut Deus? MICHAEL è un nome di potenza e di vittoria. Come un re nobilita sul campo di battaglia il generale che ha validamente combattuto per la sua causa, così Dio ha voluto che il grido di guerra, il grido di umiltà e di amore del valoroso arcangelo contro Satana, diventi suo titolo di nobiltà.

E perché mai una divinità onnipotente dovrebbe giocare a fare il generale? In più: mai sentito che il nome di Dio in realtà fosse nientemeno che il nome della divinità cananea per eccellenza: El, cioè Elianu, alias Elyon in Deut. 32,8-9. Il senso rimane sempre l’Altissimo: ma inteso sempre come il cielo fisico nonché Saturno-Giove allo stesso modo come presso le popolazioni turaniche lo era Tengri Tömör “il fabbro” e altresì “l’eterno”. In tal senso il tanto decantato Michele diventa una semplice incarnazione di Orione destinato eternamente a combattere contro lo Scorpione, esattamente come Ba’al e Yam e Indra e Vrtra o Susanowo e il Serpente di Yamata. Quante volte sarà destinato a ripetere la solita cosa?

A questo nome di Michael , a questa parola folgorante: Quis ut Deus? L’orgoglioso Lucifero e la sua truppa ribelle caddero, rapidi come il fulmine, nell’abisso scavato dalla vendetta divina.

Abisso invero menzionato solo in Enoch sulla scorta di idee Persiane. E comunque bella cosa per un Dio che è amore provare vendetta…

[segue citazione di nulla importanza tanto per darsi un tono altrimenti assente]

Ad esempio di San Michele, combattiamo valentemente i nemici di Dio. L’ora attuale è un’ora di crisi e di formidabile tempesta. La Chiesa di Gesù Cristo è attaccata da tutte le parti, ed i suoi nemici non sentono neanche più il bisogno di dissimulare i loro colpi. Ma abbiamo fiducia; San Michele combatte con noi, e ben presto brillerà il giorno in cui. Affermandosi il regno di Dio, noi potremo lanciare, anche noi, il nostro grido di fedeltà e di vittoria: Quis ut Deus? Chi è come Dio? A quelli che respingono ai piedi l’autorità divina, che non vogliono più sollevare che il loro sciocco orgoglio, che ripetono ogni giorno, con stupefacente energia, il loro grido di negazione: non vi è nessun Dio! Diciamo arditamente: vi è un Dio, è il Dio che ha creato i mondi, il Dio che comanda alla vita ed alla morte. Guai a colui che non l’ascolta!

Degno del dio cieco e vendicativo degli Ofiti: che lo si chiami Samael, Jaldabaoth o Demiurgo poco importa…

Ad ogni modo: ricordate quella nota sulle isterie di massa?  Ecco: ridete pure se vi va.

Egli si seppellisce nella notte più oscura, si trascina nella vergogna, si condanna ad una morte irrimediabile, alla morte eterna. Non abbiamo paura dei clamori empi; manifestiamo fieramente la nostra fede; agli eco dell’inferno(!), rispondiamo con gli echi del cielo: Quis ut Deus?  La nostra voce finirà col coprire quella dell’empietà, col soffocarla ed annientarla; essa risuonerà vittoriosamente sulla terra, come già una volta quella dei buoni Angeli nel cielo.

Chi è come Dio? La gravita: rispetto a quando è stato assolutizzato questo concetto astronomico direi che sarebbe ad armi pari. Dico assolutizzato per convenzione: un essere che pur eterno deve star dietro a esseri di non pari eternità per forza di cose resta comunque vincolato allo scorrere degli eventi. In tal senso il dio ebraico(?)-cristiano non è né più né meno incarnazione del tempo di quanto non lo sia Giove o Tišrya.

Michael! Chi è simile a Dio? Questo nome deve essere lo stemma del cristiano. Attraversando le ombre del tempo e dello spazio, esso non ha perduto nulla della sua forza e della sua prima virtù. Sempre rovescerà i progetti degli empi e confonderà i loro diabolici complotti, come precipitò Satana nell’inferno; sarà sempre una spada di fuoco contro la bestemmia, l’orgoglio e la cupidigia.

….Un nome… !? Contento lui: se vuol fare come gli Egizi non mi oppongo.

Michael! Chi è simile a Dio? Non è la suprema e vittoriosa risposta a tutti i sofismi, a tutte le calunnie ed a tutti gli odi dell’inferno? Opponiamo dunque questa potente affermazione, come una diga ai travasi dell’empietà e dell’apostasia. Ma non dimentichiamo inoltre di farcene a noi stessi un salutare protesto nelle prove della nostra fede interiore, uno scudo contro i trattati del mondo o del demonio. E’ impossibile che, passando spesso nell’anima, il nome di San Michele non vi lasci alcune di quelle forti impronte che fissano nel bene, od almeno alcuni di quei raggi vivificanti che illuminano, riscaldano, incoraggiano e consolano sempre. O glorioso Arcangelo, valoroso capo dell’esercito celeste, sosteneteci, fortificateci nelle lotte che occorre sostenere per salvare il nostro onore cristiano, la nostra anima e la nostra fede; copriteli con la vostra egida, prendete di nuovo la spada in mano, affinché Satana ed i suoi accoliti comprendano che attraverso di voi Dio difende la sua Chiesa, e che nel mezzo delle prove, nel più forte della lotta (n.b.: parecchio libera parafrasi di Ef 6:10-15 il quale cita appunto i concetti sopra espressi, manco a farlo apposta), noi ripetiamo incessantemente con fede e fiducia il vostro grido vincitore: Quis ut Deus? Chi è simile a Dio?

Non c’è isteria di massa in tutta questa manfrina, no…

Ad ogni modo vi rimando al nodo cui sopra, con un paio di citazioni parecchio incisive su questo tema letteralmente apocalittico: pensate davvero che la fine del mondo sia la cosa cinematografica che vi han sempre raccontato? No, anche voi PontifeSSi, è molto più banale:

E nel tempo dei peccatori gli anni si accorceranno e la loro semenza sarà tardiva sulla terra […] E la luna modificherà la propria legge e non apparirà nel proprio tempo. […] E molti capi delle stelle di comando sbaglieranno e muteranno il loro corso e il loro agire e non appariranno ai tempi stabiliti per loro. E tutta la legge delle stelle sarà preclusa ai peccatori e le menti di quelli che stanno sulla terra erreranno a loro riguardo e saranno deviate da tutte le strade, sbaglieranno, ed esse (le stelle) ad essi sembreranno dèi.

Libro Enoc, Libro Dell’Astronomia, Parte XIV, 80,1-8. Apocrifi dell’Antico Testamento, Torino 2006 a cura di Paolo Sacchi.

Per inciso: gli Dei son appunto i pianeti, come dimostrerà la Pistis Sophia in ambito cristiano gnostico e Platone e Porfirio in ambito greco-romano. Non dovremmo quindi stupirci se la cosiddetta Origine del Mondo chiosi così il settimo genero di Adamo:

Prima della fine dell’eòne, in seguito a un grande terremoto tutto il luogo vacillerà. Allora gli arconti piangeranno e gemeranno sulla loro morte; gli angeli compiangeranno i loro uomini, i dèmoni compiangeranno i loro tempi, e i loro uomini si lamenteranno e grideranno sulla loro morte. Poi avrà l’inizio l’eòne ed essi saranno sbalorditi. I suoi re saranno ebbri della spada di fuoco, e combatteranno gli uni contro gli altri […] Il sole, allora, si oscurerà e la luna perderà la sua luce; le stelle del cielo violeranno il loro corso e da una grande forza, che è al di sopra di tutte le forze del caos ove si trova il firmamento della donna, verrà un tuono possente. Questa (la donna) che ha creato la prima realtà, deporrà l’astuto fuoco dell’intelligenza, indosserà la collera della follia. Scaccerà gli dèi dal caos, da essi creati, e l’archigenitor; li getterà nell’abisso: saranno annientati a motivo delle loro ingiustizie […] e si divoreranno l’un l’altro, fino a che non saranno distrutti dal loro archigenitor. […]: i loro cieli, cadranno l’uno sull’altro e le loro forze bruceranno. Anche i loro eòni saranno sconfitti. Il suo (dell’archigenitor) cielo cadrà e si spaccherà in due, il suo mondo cadrà sulla terra ed essa non potrà reggerli: cadranno giù nell’abisso e l’abisso ne rimarrà distrutto […] È necessario, infatti, che ciascuno vada nel luogo dal quale è venuto. 

Origine del Mondo 126-7: la συντελεια; Testi Gnostici, Torino 2008 a cura di Arnoldo Alberti

In proposito: sembra che tali visioni vogliano del tutto demotivare Timeo quando aggiunse, dopo la doviziosa descrizione dell’opera del Demiurgo, il corollario:

Il tempo dunque è nato insieme al cielo, e insieme sono destinati a nascere e a dissolversi, se mai ci sarà per essi una dissoluzione

Timeo 38b, Platone; Oscar Mondadori a cura di Giuseppe Lozza

In fondo è assai facile ipotizzare che il fenomeno della Precessione con conseguenti caos nelle sfere divine fossero già noti nell’antichità: ebbe ben ragione l’astronomo a domandarselo.

Orbene, PontifeSSi: dov’è finita la sobrietà? E ancora sicuri di sapere quello di cui state parlando?!

Fonti dei disastri apologetici:

  • http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/laici/11636-che-cose-la-milizia-di-san-michele-arcangelo-msma-statuto-ed-apostolato
  • http://www.miliziadisanmichelearcangelo.org/content/view/738/1/lang,it/
  • http://www.miliziadisanmichelearcangelo.org/content/view/819/93/lang,it/
  •  http://www.miliziadisanmichelearcangelo.org/content/view/1849/98/lang,it/

44 pensieri su “Angeli isterici o fedeli bugiardi?

  1. paopao

    FSM:”Tanti amici: Carletto. E basta. ‘A quel che dice il sito stesso.”
    ..appunto! Cdippino…e´ “tanti”… milioni…
    lux, annalisa, cielo… dott. Tommasi…
    ):D

    Rispondi
  2. Sandro Storri

    piu’ si cimentano con questi articoletti intrisi di luoghi comuni e superstizione e piu’ fanno la figura dei poveri imbecilli. proprio loro che dicono di combattere la superstizione e la magia poi cadono in queste scempiaggini. il demonologo Carlo Di Pietro di questioni angeliche ne sa quanto un palombaro puo’ sapere di scalate su roccia.

    La cosa peggiore, pero’, non e’ Carlo Di Pietro, in fondo ognuno e’ libero di manifestare la propria abissale ignoranza come preferisce. La cosa peggiore e’ che dietro tutto questo c’e’ un sacerdote, Don Marcello Stanzione il quale, dato che non corregge il povero Di Pietro, vuol dire che avalla le stupidaggini scritte dal geniale Maestro del Copia e Incolla.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Don Strazy, il puparo… Quello che stà su Facebook (ed aizza la contessinah promettendole in regalo i suoi tomi, forse utili per il camino) mentre Carletto scrive che bisogna abbandonare Facebook… Quello che gira l’Italia (ed anche la Svizzera) per le sue conferenze, lasciando abbandonata la parrocchia a lui assegnata, che impiega larga parte del suo tempo a scrivere tomi su tomi, che organizza meeting angelologici, che presenzia alle manifestazioni di Scilipotiens, mentre Brunello si lamenta dei preti che si distraggono in mille modi… Ah, la coerenza. Ah questa sconosciuta… ;-)

      Rispondi
      1. adminadmin

        Don Strazy, che viene ritratto in questo video, girato a Roma… Vi prego, guardate il video. Merita. Oh se merita! :-D

        http://www.youtube.com/watch?v=BZGAIenDIp8

        Arrivate almeno fino al “bassiness”… :-)

        Se resistete al “bassiness” gustatevi l’autrice del libro (Anna Maria Turi) che tira in ballo Medjugorje senza che Strazio batta ciglio o sollevi dubbi sull’autenticità di quanto accade a Medjugorje… :-)

        Rispondi
        1. paopao

          admin, la tua introduzione a suddetto video mi ha spaventata per almeno altri dieci minuti….devo prepararmi spiritualmente per guardarlo!
          Non é facile, no…

          Rispondi
          1. adminadmin

            Trova il coraggio e godrai di uno spettacolo divino. Anzi, più che divino: divinatorio. Ma che dico divinatorio? Avvinazzato! :-)

          2. paopao

            maró admin, ho resistito peró sei veramente perfido..
            Il “basiness” arriva dopo 6 minuti di 11!
            In cambio adesso cercheró di schiodarmi dalla memoria le facce da apocalisse dei tre non morti …

        2. adminadmin

          Dopo la pubblicazione da parte degli amici Pontifessi di questo video, è comparso un commento a nome di Goffredo (sicuramente un galantuomo, secondo Brunello).

          Don Marcello – il curato di Campagna – come ama definirsi sfruttando il gioco di parole, ha uno straordinario carisma comunicativo capace di infondere fiducia e serenità a prima vista. Ma soprattutto si dimostra un vero pastore capace di guidare con attenzione ed indicare i trabocchetti della cultura moderna che assediano i fedeli. Nello specifico forse la naturale modestia e generosità lo ha visto un tantino in disparte nel convegno. Ecco, con tutto il rispetto per altre esperienze , al popolo cattolico più che la visione antropologica o di storici delle religioni, serve un cattolico che parli della verità delle scritture , Apocalisse compresa. Spero che l’approfondimen to continui. Un po’ piccolo il formato scelto per il testo, i caratteri sono microscopici.

          BWHAHAHAHAHAHAHAH

          Rispondi
  3. M.S.M.A.

    Spettabile sig. FSMosconi,
    se lei ha dubbi circa l’operato della nostra Associazione cattolica, nessuno le vieta di partecipare a meeting e conferenze organizzate presso la Sede della M.S.M.A..

    “Angeli isterici o fedeli bugiardi?” questo il titolo del suo mini-editoriale.

    Orbene, dato che vanta sì numerose competenze e denigra pubblicamente la nostra Associazione, saremo ben lieti di invitare lei ed i suoi collaboratori, qui commentatori, presso il Santuario ove ha sede l’Associazione M.S.M.A..

    Il dibattito potrebbe avere come titolo: “A confronto con la M.S.M.A.”, oppure decida lei.

    Ci faccia sapere se ha intenzione di intervenire, unitamente ai suoi collaboratori (commentatori), così solerti nell’esporre pubbliche ed infondate critiche.

    Restiamo in attesa di solerte replica.
    Segreteria M.S.M.A.
    Tutti i recapiti li può tranquillamente trovare sul nostro sito web.

    Distinti saluti.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Questo è un blog. Non abbiamo “editoriali” o peggio.
      FSM non denigra nessuno. Evidenzia le incoerenze e le assurdità che rileva leggendo i vostri scritti.
      Perchè FSM dovrebbe replicare “solertemente”? E se lo facesse lentamente cosa potrebbe succedere?

      Chi è la “segreteria M.S.M.A.”?

      Rispondi
      1. paopao

        e´la fotocopiatrice posseduta delle milizie angeliche! Scherzi a parte.. a volte hanno un´anima propria e fanno cose strane..

        Rispondi
        1. paopao

          “Orbene, dato che vanta sì numerose competenze e denigra pubblicamente la nostra Associazione, saremo ben lieti di invitare lei ed i suoi collaboratori, qui commentatori, presso il Santuario ove ha sede l’Associazione M.S.M.A..”

          OK, prendiamo la palla al balzo, ecco le condizioni per la nostra “sí gradita”partecipazione:
          1)ci pagate viaggio, vitto ed alloggio ed entrate per almeno un concerto satanico nella zona, per nostra sicurezza, anche un “assaggiatore di cibi”;
          2) non e´valido chiuderci a chiave in sacrestia e farci malmenare da loschi figuri;
          3) non e´valido spegnere i microfoni sui nostri commenti;
          4) non é valido lanciare “maledizioni salmiche ” o intraprendere esorcismi di nascosto;
          5) come notiamo attivitá strane tipo:
          “abbattimenti di alberi “delle foreste circostanti, oppure
          inusuali forniture di legno di qualsiasi tipo o
          accatastamenti di pire sulla piazza principale..
          scappiamo a gambe levate!

          Rispondi
          1. Andrea Miglietti

            ok
            adesso la propongo io una bella cosina per carlo di pietro e i suoi millemila segretari al seguito.
            ci vediamo su google plus, facciamo una bella videoconference: chi vuol partecipare, sarà il benvenuto.

            naturalmente, la videoconference sarà registrata (audio+video) in modo tale da tutelarci nei confronti delle tue minacce (carlo di pietro, parlo con te).

            ti va?

          2. adminadmin

            Abbiamo proposto una videointervista agli amici di Pontifex in risposta a quella di Gianluca Barile. Stiamo ancora aspettando la risposta. ;-)

    2. Andrea Miglietti

      carlo di pietro, abbiamo così a cuore la tua associazione di militari che mi sono premurato di avvisare le forze dell’ordine circa il vostro meeting. In particolare, nella mia segnalazione, ho ricordato che l’art.18 della costituzione italiana recita: “Sono proibite le associazioni segrete e quelle che perseguono, anche indirettamente, scopi politici mediante organizzazioni di carattere militare”.

      e poi… scusami carlo di pietro, ma sta cazzata della segreteria dei militari è proprio un’idiozia che solo tu potevi regalare!

      fai attenzione ai tutori della legge carletto!!

      Rispondi
      1. adminadmin

        Attento, lo scrivente è un non-meglio-identificato signor “segreteria MSMA”. Non è necessariamente Carletto. Potrebbe essere uno dei millemila appartenenti alla Milizia. Non hanno mai messo a disposizione un chiaro organigramma che spieghi il ruolo dei vari nomi che vediamo circolare… Ma non possiamo presumere che “segreteria MSMA” sia proprio Carletto.

        Rispondi
        1. paopao

          ma quale organigramma?
          se sono in due!
          Massimo massimo (a scelta) un rettangolino sopra Nosfy e uno sotto Cidipippen
          oppure destra e sinistra…

          Rispondi
          1. adminadmin

            oppure destra e sinistra
            No, tutti e due a destra. ;-)

            Poi gli iscritti sono duemila. E non avranno sicuramente difficoltà a mostrare questa lista. A meno che qualche loro accolito si vergogni di far parte della ciurma… :-)

    3. FSMosconiFSMosconi Autore articolo

      Tagliamo corto: capisco la necessità per un piccolo gruppo di volersi fare pubblicità. La capisco.
      Detto ciò: e perché mai per un incontro-scontro si dovrebbe avvantaggiare una parte invitandola in quel che dal suo canto sarebbe la sua tana del leone? Non intendo con ciò pensar male volontariamente: capire perciò che se mai tale incontri dovrebbero esserci, alcuni qui stanno ancora aspettando il confronto pubblico con un suo “collaboratore”, tanto vale fare le cose come si deve e scegliere un luogo neutro. Non le pare?
      Ciò chiarito, viste le premesse inconsistenti la cosa non avrebbe senso: volete farmi partecipare a un vostro evento? Ditelo chiaramente. E dico inconsistenti perché non è stata certo mia intenzione

      denigrare pubblicamente la vostra Associazione

      Se mi permette: io la lascerei anche in pace se non fosse che per indole detesto chi mi mente. Ora: alla luce di quanto portato sopra, non avrei avuto validi motivi per prendermela?

      Rispondi
  4. paopao

    Nel frattempo, cara segreteria, mi potresti cortesemente illuminare sulla seguente affermazione:
    “L’asina di Balaam vede sulla strada un angelo con la spada sguainata in mano (cfr Nm 22,23”
    Come cavolo fa l´autore a sapere cosa vede l´asina di Balaam e come fa a sapere che si trattava esattamente di un angelo con la spada sguainata?

    Magari non era un angelo, magari era un palo della luce blu..
    oppure semplicemente l´interpretatore di visioni asinine stava facendo il suo lavoro
    …dare i Numeri

    Rispondi
    1. FSMosconiFSMosconi Autore articolo

      Mi sa per lo stesso motivo per cui i redattori dei Vangeli riuscirono a narrare eventi e sensazioni altrimenti preclusi ai non addetti ai lavori: ad esempio la trasfigurazione sul monte Tabor o il miracolo della passeggiata sull’acqua, compiuti rigorosamente alla sola presenza degli apostoli (quindi stando alla Tradizione niente Marco, sempre non lo si voglia identificare con Giovanni [Atti 12:12], mentre Luca sarebbe da prendere con le pinze; Matteo e Giovanni invece sarebbero ancor più dei busillis in quanto racconterebbero eventi contraddittori di cui entrambi sarebbero stati testimoni oculari… ): finzione mitologico-letteraria. O mistero della fede se preferisci.

      Rispondi
  5. Caffe

    Date retta al sottoscritto; è meglio non fare incavolare quelli della milizia, potrebbero, per rappresaglia, scatenarci contro l’arcangioletto Michelino per farci passare sette anni di guai oppure aizzarci contro i nostri angeli custodi con le ovvie, terribili conseguenze: io, con il mio angelo, già ci litigo tutti i giorni, non vorrei peggiorare la situazione, per cui, da vigliacco, mi inginocchio sui ceci in segno di penitenza sperando che a quelli della M.S.M.A. basti.

    Rispondi
    1. paopao

      Caffe´: ma perché noh? È cosí divertente! Non ti preoccupare, l´Arcangelo Michele non sa della ” fortuna “di avere tra le fila delle sue milizie siffatti impavidi eroi!
      Comunque non credo che ne sarebbe contento, non é bello essere usato e ridicolizzato da pontizombies che hanno per scopo vendere dei libracci e riempirsi le tasche, oltre ad autoproclamarsi difensori della fede.
      Vedrai che rischiano di piú eSSi che noi..

      Peró alla fin fine l´Arcangelo é un Arcangelo..quelli li calcola come il due di picche.

      Rispondi
      1. adminadmin

        Ma loro avranno sicuramente un segno del fatto che l’Arcangelo approva la loro autoproclamata milizia, no?
        Un segno l’ho colto anche io: prima c’era qualche vandalo che rompeva la centralina ADSL di Carletto a Pignola. Ora basta, ha smesso. Tutto finito. Vedi, l’intervento dell’Arcangelo… Pensa poi a Brunello: c’era una biologa 26enne che aveva addirittura tentato di sequestrarlo con l’aiuto di alcuni loschi figuri alle dipendenze di suo zio… Basta, scomparsi. Effetto dell’Arcangelo.

        I segni ci sono, Pao. Dobbiamo trovarli noi! ;-)

        Rispondi
        1. paopao

          Ma figurati!
          Guarda che é un arcangelo, non un serial killer agli ordini dei pontimostri ..ha ben altre cose da fare che stare dietro a 4 squilibrati (perché hanno perso l´equilibrio… e patapúmfete!)

          Rispondi
      2. Caffe

        Saltando di palo in frasca; perché Milizia San Michele Arcangelo? Gli altri arcangeli (Raffaele e Gabriele i più famosi, ma ce ne sono altri) non hanno la propria milizia e questo non mi pare giusto; qui si discriminano gli arcangeli di centro-sinistra! Propongo di raccogliere le firme per l’approvazione di un disegno di legge che istituisca una milizia per ogni arcangelo, con tanto detrazioni fiscali per chi vi aderisce ed adeguato finanziamento statale per la loro benemerita attività.

        Rispondi
          1. Caffe

            Io ti consiglio di affiliarti alla costituenda M.U.A.E. (Milizia di Uriel Arcangelo informatico); a parte le sostanziose detrazioni fiscali che potrai ottenere, Uriel è l’unico degli arcangeli che ha studiato oltre la terza media, potrebbe darti una mano a rispondere al telefono.

        1. paopao

          Caffe´: ma perché San Michele Arcangelo é il piú
          guerriero! Scusa eh? Ma i nostri milizianidistiquassi non potevano conformarsi con un Arcangelo Raffaele, il guaritore,…..
          e chi vuoi che vadano a guarire quei dementi??
          O l´ Arcangelo Gabriele, noto messaggero divino …
          e quali messaggi vuoi che abbiano, a parte “comprate i nostri libri e non quelli degli altri….cosí ci facciamo il bassiness?!
          Apro parentesi: sentir dire Strazy (nel video) che gli altri lavorano sulle paure della gente.. e pensare “ma che faccia da tolla…”, é stato tutt´uno!
          L´Arcangelo Uriel poi non se lo fila nessuno nel mondo cattolico, forse stava antipatico a qualcuno del Concilio di Nicea.
          Insomma, sia come sia … resta solo Michele!
          I nostri eroi sono ben consci di essere impavidi come
          gallline, il problema é che le galline non le segue nessuno..quindi meglio nascondersi all´ombra del Nemico del Male nr 1. c´est chic!

          Rispondi
          1. adminadmin

            “bassiness” inteso come i bassifondi frequentati da quel sant’uomo di Strazy che nel video somiglia piu’ ad un venditore di padelle sul torpedone per Grottammare?

          2. paopao

            se vendesse padelle farebbe meno danni!
            Vende libri e mena per il naso gli ingenui spacciandosi per prete … in realtá é innamorato di se´stesso e dei “zinzi” (Mammona insomma)
            Guardando il video ho pensato:
            “non ho amici qui dentro!”

            in cambio ti avverto che da subito sono passata di grado … e sono stata promossa! Ormai faccio parte delle Alte Sfere, il cammino verso la Santitá é inevitabile…
            Leggi un po´le prime due righe del capolavoro di Calim ehm Cidippino
            “CHE COSʼÈ LʼINERRANZA DELLA PAROLA DI DIO (BIBBIA)? COME INTENDERLA CORRETTAMENTE?”
            e soffermati a lungo fra le parentesi..mi troverai lí ..perché io MAI mento!

  6. AlbertoBAlbertoB

    Non mi definirei un tipo “ridanciano” , ci sono però molte cose nella vita che mi fanno ridere , altre mi fanno sbellicare e altre ancora sghignazzare.
    Una di queste è ultime è , ad esempio , il fatto che “taluni” per darsi un tono , una parvenza di serietà e un accenno di credibilità debbano ricorrere a “titoli” , “incarichi” , “segreterie”.
    Se fosse , ad esempio , intervenuto il signor Pallino Pinco dicendo :

    ” Salve , sono il signor (e specifichiamo “signor” , non “dott.” “avv.” “ing.”) Pallino Pinco dell’associazione “X” (sostituiamo MSMA a X in questo caso) e vi dico questo : o la smettete di rompere le palle o vi faccio un culo come una casa”

    io avrei pensato : accidenti , questo ha le palle se non un po’ di sale nella zucca , questo almeno lo rispetto.
    Invece arriva la “segreteria” , il “segretario” e io penso : et voilà , ecco il solito fesso. E nel mentre sghignazzo , perchè il risultato è totalmente l’opposto da quello cercato , “l’intimidazione” diventa “farsa” , il “piglio deciso” diventa “barzelletta”.

    Poi provate a convincermi del contrario rispetto a questo semplice concetto : chi si fregia di determinati titoli , in situazioni tutt’altro che ufficiali e che non ne richiedono l’uso , è perchè fondamentalmente nella vita non conta un cazzo. Per nessuno.
    Se il dott. è un idiota , tale rimane con o senza titolo.
    Se l’avv. è un imbecille idem con patate.
    Vaglielo a spiegare…

    Concludendo :

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.