Archivi tag: vescovi

Prodezze Pontifessiane.

Gli emeriti… sbagliati.

Questa sera sbirciando sul sito dei nostri amici Pontifessi siamo letteralmente sobbalzati sul divano quando abbiamo letto l’ennesima emerita intervista di Foxy. Ricordiamo ancora distintamente di aver letto dalle pagine di Pontifex ogni peggio cosa dell’arcivescovo Tettamanzi e pure del suo illustrissimo e famosissimo predecessore (Mons. Charles Mary Dry, per gli amici Carlo Maria Martini). Immaginerete allora il nostro profondo sconcerto davanti al seguente quadretto.

Prodezze Pontifessiane.

Intervista a Plotti con foto di Martini

L’estensore dell’articolo ha accostato l’immagine di Mons. Carlo Maria Martini alle parole dell’emerito di turno! Sempre di emeriti si parla, ma l’uno è l’emerito arcivescovo dell’arcidiocesi di Milano, l’altro invece l’emerito vescovo di Pisa. Non entriamo nei contenuti dato che sono -stranamente- attinenti alla difesa della Dottrina e del Magistero (insomma quella pizza pazzesca che ripropone tutte le volte Carletto quando vuole spiegare cosa è l’apologetica).

Siamo sicuri che provvederanno presto a correggere la svista e -sempre con spirito di fraterna correzione- segnaliamo anche dove recuperare immagini più pertinenti.

http://www.chiesacattolica.it/pls/cci_new_v3/cciv4_vescovi_cei.edit_vet?id_v=344

Alleghiamo inoltre un diverso link. Da aprire con cautela (visto che punta a Il Giornale) ma che riteniamo sia istruttivo per comprendere il modo di operare dei nostri amici Pontifessi ;-) … Vi prego di notare il dimagrimento coatto di Charles Mary Dry oltre al mirroring dell’immagine.

http://blog.ilgiornale.it/tornielli/2007/07/30/martini-contro-il-motu-proprio-di-benedetto-xvi/

Qui invece il link all’articolo originale.

http://www.pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/interviste/religiosi/5612-la-misericordia-e-il-segno-del-grande-amore-di-dio-per-noi-il-perdono-espressione-di-vera-cristianita-perdonare-e-diverso-dall-accomodamento-diplomatico-bestemmiare-una-cosa-molto-grave

Privilegi e stranezze dei docenti di religione e della Santa-de-ché

In Italia esistono due categorie di professori: quelli di serie A e quelli di serie B. I primi insegnano la religione cattolica, i secondi tutte le altre materie.

Le anomalie sono tante e allucinanti, irriguardose, classiste e, lasciatemelo dire, anticristiane.

Continua a leggere