Uccr e sessualità: problemi di lettura o tendenza ad inventarsi le notizie?

I soliti uccrociati ci regalano la solita uccretinata in materia di sessualità.
Questa volta l’occasione viene data dall’articolo Aumentano malattie sessualmente trasmissibili, fallimento del condom.
Il titolo dell’articolo sembra molto chiaro: ci sarebbe un aumento di malattie sessualmente trasmissibili ed il condom risulterebbe inefficace. Vediamo di capirci meglio.

Così scrive il nostro uccrociato: «L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha avvertito che “milioni di persone sono affette da gonorrea e sono a rischio di rimanere a corto di opzioni di trattamento a meno che venga approvato un intervento urgente”, questa è la frase con cui ha messo in guardia da un’espansione mondiale di un ceppo di gonorrea resistente ai farmaci. I Paesi coinvolti sono sopratutto Australia, Francia Giappone, Norvegia, Svezia e Regno Unito, e «i dati disponibili mostrano solo la punta di un iceberg», secondo Manjula Lusti-Narasimhan, ricercatrice dell’OM».

La fonte dell’articolo uccrociato è un articolo di nbcnews.com. Di certo non servirebbe molta fatica per riprendere la fonte originale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ma ovviamente non si può pretendere molto dagli uccrociati.
Quindi la notizia non riguarda più genericamente l’aumento di malattie sessualmente trasmissibili come scritto nel titolo ma l’acuirsi della gonorrea (una malattia a trasmissione sessuale detta popolarmente “scolo”).

Sebbene l’Oms non affermi nulla in proposito, per i nostri uccrociati la diffusione di un ceppo di gonorrea resistente ai farmaci è da imputare all’uso del preservativo: ipotesi difficile da motivare ed infatti i nostri uccrociati la lanciano solo nel titolo ma si guardano bene dal motivare questa assurdità. Nel documento ufficiale dell’Oms invece «Gonorrhoea is becoming a major public health challenge, due to the high incidence of infections accompanied by dwindling treatment options» (la gonorrea sta diventando una sfida importante per la sanità pubblica a causa della elevata incidenza di infezioni accompagnate da calo opzioni di trattamento).
Inoltre basterebbe una semplice ricerca incrociata sul sito stesso dell’Oms per trovare il documento Global action plan to control the spread and impact of antimicrobial resistance in Neisseria gonorrhoeae. Tra i rimedi suggeriti nel documento dell’Oms si può leggere a chiare lettere “Promote/provide condoms” (promuovere/fornire profilattici): insomma è la stessa Oms a cui si richiamano i nostri uccrociati a smentire le stesse uccretinaggini.

Il solito uccrociato continua e scrive che «Dai dati pubblicati si è anche scoperto che esiste una ripresa generale nel mondo occidentale di malattie sessualmente trasmissibili (MST). Riferendosi alle quattro più frequenti (sifilide, gonorrea, clamidia e trichomonas vaginalis), vengono diagnosticate quasi 450 milioni di nuovi casi all’anno».
Ovviamente la fonte resta – per i nostri uccrociati – sempre lo stesso articolo di nbcnews.com: aprendo l’articolo originale non è riportato nulla di questa ultima frase dell’articolo Uccr.
Quindi il blogger uccrociato si è inventato di sana pianta una frase imputandola addirittura all’Oms (gravissimo) oppure – come spero – quella frase proviene da una fonte che non è stata riportata: in entrambi i casi è un pessimo modo di fare informazione.

Ovviamente questa notizia è l’opportunità per l’uccrociato di turno per affermare che «certamente a contribuire a questa ripresa è anche la diffusione nel mondo occidentale dei comportamenti omosessuali e bisessuali: nella comunità LGBT del Regno Unito, ad esempio, il numero di casi di gonorrea è cresciuto, rispetto all’anno passato, del 61%, mentre la clamidia e la sifilide sono aumentate del 48 e 25%, secondo l’Agenzia inglese per la Protezione della Salute».
Tre piccole lezioncine per il nostro uccrociato.
Prima lezioncina. Non c’è stata nessuna “ripresa” della diffusione della gonorrea ma – come afferma la stessa Oms – c’è la presenza di un ceppo che non è curabile dai normali antibiotici come la penicillina: quindi è inutile indicare a sproposito categorie di “untori”. Infatti nei documenti dell’Oms non viene affatto citata l’omosessualità come “causa”: ho seri dubbi che gli uccrociati sappiano leggere.
Seconda lezioncina. L’uccrociato parla di «comportamenti omosessuali e bisessuali». I rapporti sessuali (perché l’oggetto del discorso è il sesso) possono essere di natura eterosessuale o omosessuale. Le persone bisessuali sono individui attratte indifferentemente da persone dallo stesso o diverso sesso ed avranno rapporti sia omosessuali che eterosessuali ma non esiste un atto sessuale di natura bisessuale.
Terza lezioncina. Molto facile che gli omosessuali siano più a rischio di contrarre la gonorrea considerato che una delle fonti di trasmissioni del virus è proprio il retto ma questo non significa che gli omosessuali o l’omosessualità debba essere demonizzata.

Secondo l’uccrociato di turno: «Al di là del problema dell’omosessualità, questo continuo aumento di malattie sessualmente trasmissibile dimostra quanto sia insufficiente ed inadeguata la massiccia diffusione di preservativi, usata come unica risposta a queste problematiche. E’ evidente che non c’è un interesse (economico, sopratutto) ad offrire risposte differenti, e per questo è nato un polverone immenso quando Benedetto XVI ha detto la verità (riferendosi all’Africa, ma valido per tutti i Paesi): “non si può superare questo problema dell’Aids solo con soldi, pur necessari […], non si può superarlo con la distribuzione di preservativi: al contrario, aumentano il problema. La soluzione può essere solo duplice: la prima, una umanizzazione della sessualità, cioè un rinnovo spirituale e umano che porti con sé un nuovo modo di comportarsi l’uno con l’altro; la seconda, una vera amicizia anche e soprattutto per le persone sofferenti, la disponibilità, anche con sacrifici, con rinunce personali, ad essere con i sofferenti”».
Prima di tutto l’omosessualità non è affatto un “problema” così come scrive l’uccrociato di turno.
Riguardo le parole del papa secondo cui i profilattici servirebbero ad aumentare il problema dell’Aids (ed in genere delle malattie sessualmente trasmissibili) basta ricordare che la rivista medica britannica The Lancet (una delle più prestigiose al mondo) nel suo editoriale dal titolo “Redemption for the Pope?”, pubblicato il 28 marzo 2009 a firma di tutta la testata, ha qualificato la dichiarazione del Papa come «pubblicamente distorcente l’evidenza scientifica», «scientificamente falsa e potenzialmente devastante per la salute di milioni di persone» giudicando le parole del pontefice «oltraggiose ed estremamente inaccurate». Secondo The Lancet «dicendo che i preservativi aggravano il problema dell’AIDS, il Papa ha pubblicamente distorto le prove scientifiche per promuovere la dottrina cattolica sul tema. […] Non è chiaro se l’errore del Papa sia dovuto ad ignoranza o se sia un deliberato tentativo di manipolare la scienza. Ma il commento tuttavia resta, ed i tentativi del Vaticano di modificare le parole del Papa, falsificando ulteriormente la verità, non sono una via d’uscita. Quando qualsiasi personaggio influente, che sia una personalità religiosa o politica, fa una falsa affermazione scientifica che potrebbe risultare devastante per la salute di milioni di persone, questi dovrebbe ritrattare o correggere».

Cagliostro
http://alessandrocagliostro.wordpress.com/
@Cagliostro1743

30 pensieri su “Uccr e sessualità: problemi di lettura o tendenza ad inventarsi le notizie?

  1. Remo

    L’uccrettino ha commesso un altro palese errore – anche se forse questa volta può semplicemente esserederubricato a semplice sciatteria -: “sopratutto” con una ti sola. Pare che oltre a fare pugni con la logica, lo facciano pure con la grammatica; e passi pure per i commenti, ma nel corpo del testo di una iniziativa simil editoriale no…

    Sapete che sono quasi più divertenti le uccretinaggini delle pontifesserie.

    Rispondi
      1. Remo

        E’, come ho già detto, una sciatteria (come la mia E’, ma non ricordo la combinazione per fare le maiuscole accentate), perché “sopra” vuole il raddoppiamento come in “sopracciglio”; insomma, un professore decente lo segnerebbe comunque con la matita rossa, quello che l’uccrretino non ha mai avuto.

        Rispondi
        1. CagliostroCagliostro Autore articolo

          In genere ci vuole il raddoppiamento ed anche io pensavo che “sopratutto” fosse sbagliato (anche perché di solito il correttore automatico di word me lo corregge).
          Son certo che l’uccrociato ha scritto “sopratutto” in totale ignoranza però – per questo ho voluto controllare il Treccani – il Treccani accetta anche la forma “sopratutto” (alla fine del Treccani mi fido….).
          Diciamo che l’uccrociato questa volta si è salvato in calcio d’angolo.
          Sulla “E” maiuscola in cui si usa l’apostrofo invece dell’accento sarebbe un errore (anzi è un errore) però – per comodità – viene usato anche nei titoli dei giornali (credo ci sia anche un discorso di stampa dei caratteri).
          Una volta me lo sono trovato anche in un documento ufficiale del consiglio pontificio per la famiglia: diciamo che in un documento ufficiale è più grave di un semplice commento.

          Rispondi
  2. Flo

    Leggendo l’articolo dell’uccr, a parte il controsenso sull’uso del condom che, secondo le loro “fonti” aumenterebbe il diffondersi delle malattie sessualmente trasmissibili, colpiscono anche i commenti, che vanno dal consenso più entusiasmante, alle lodi al Signore, alla mancanza di comprensione (loro) a qualche commento birichino e ironico, che non hanno proprio capito…

    Rispondi
    1. CagliostroCagliostro Autore articolo

      La bizzarra logica è che il condom – aumentando il senso di “sicurezza” – porterebbe ad una sessualità più sfrenata e quindi più a rischio.
      Allora anche le cinture di sicurezza nelle auto o i caschi in moto aiutano il senso di sicurezza: basterebbe vietarli e – sentendoci meno sicuri – saremmo portati a guidare più lentamente. La logica è identica…..
      Poi la soluzione migliore per evitare il trasmettersi di malattie sessuali è la castità: ragionamento perfetto.
      Allora per evitare gli incidenti automobilistici basterebbe vietare le auto e per quelli ferroviari vietare i treni……se andassimo tutti a piedi di certo non ci sarebbero incidenti.
      Solo in un caso sono a favore della castità: nel caso di bigotti religiosi. Almeno non si moltiplicherebbero.

      Rispondi
      1. adminadmin

        Solo in un caso sono a favore della castità: nel caso di bigotti religiosi. Almeno non si moltiplicherebbero.

        Beh ma se fosse una malattia contagiosa? Il tuo suggerimento consentirebbe di eliminare l’eventuale trasmissione per via genetica. Ma se fosse colpa di un virus o di un batterio? Come difendersi? Come con gli appestati, isolando i malati, in attesa di individuare una cura?

        Rispondi
      2. Galabel

        “Stavolta sono pienamente d’accordo: in Africa è meglio si dedichino all’astinenza sessuale. I cui benefici saranno molteplici: malattie sessualmente trasmissibili debellate, la menomanza di nuove orde di disperati messi al mondo che per sopravvivere emigrano in un continente che, oramai, non riesce ad assorbire la loro manodopera.”

        Peccato che il “problema” di quegli stati sia l’opposto.
        Non raggiungono la massa tale da l sviluppare un’economia complessa,questo lo riportava la Boserup.
        Ma leggete che commenti….questi sono semplicemente pazzi,ma lameno i soggetti psichiatrici hanno l’alibi di essere malati questi no…altro che genetica,virus o altro,qui è questione di “uso della testa”,forse gli converebbe pregare affinchè riescano ad usarla,si che Einstein diceva che per usare il cervello bisogna primaaverne uno e in certi casi il dubbio viene…
        La cura?Tratto da “gli Intoccabili”:
        “Quando hai paura di incappare in una mela marcia, non devi prenderla dal cesto, coglila dall’albero”
        Mostrare quelle marce per quello che sono e lasciarle in disparte e fare in modo che quelle sull’albero vengan colte prima di marcire…nella speranza che le marce sian sempre meno.
        Certo se la pianta è malata….
        Io credo veramente che fra un uccrociato,pardon uccretino, e uno di stormfront la linea di separazione non sia così netta…
        Ma come possono sempre uscirsene con queste scempiaggini?
        A parte che ,come di consueto,la notizia è rielaborata e distorta ad hoc,sempre la ricerca di lodare ogni caz…che esce dalla bocca dell’omino bianco che si affaccia alla finestrella,ma poi viene proposta una logica assurda…e anche pericolosa…uno per “evitare problemi” è bene stia in un “regime di terrore”.
        Semplicemente criminoso.

        Rispondi
        1. Flo

          Galabel, non ti sorge il dubbio che chi ha scritto quel commento, lo abbia fatto per, ehm, diciamo, essere birichina nei confronti degli uccrociati?

          Rispondi
  3. GiuX

    Io credo che forse le parole del Papa potevano essere diversamente interpretate, in effetti il preservartivo da solo non basta, e comunque non è li il punto.
    Il sesso è più bello se è vissuto con sentimento e non in modo promiscuo, ed è più bello se lo fai con la persona che ami e con cui stai condividendo qualcosa di più che un momento di divertimento.
    Forse in questo senso si possono interpretare! Almeno io spero non volesse dire nulla di differente!

    Rispondi
    1. CagliostroCagliostro Autore articolo

      Che il preservativo non basti da solo siam tutti d’accordo: alla fine se uno ha una vita sessuale sfrenata non può fidarsi completamente del preservativo.
      Che il sesso più bello sia quello fatto tra due persone che si amano pienamente d’accordo…..
      Però il papa ha detto che il preservativo aumenta il problema e questa è una vera e propria corbelleria……è come dire che le cinture di sicurezza rendono il guidare meno sicuro.
      http://www.youtube.com/watch?v=EaKwD4IjQiU

      OT: la mitica Alida Vismara è scatenatissima su cronachelaiche.it (dove spesso scrivo). Ha commentato un mio articolo sulla fantomatica assocaziona Agapo riproponendo sempre il famoso papello.
      Il bello è che fra qualche giorno sarà pubblicato un articolo sulle famose terapie riparative: si accenderà come una miccia!

      Rispondi
      1. GiuX

        ha poco da dire, le terapie riparative sono condannate dal mondo scientifico.
        Anche perchè non si può cambiare orientamento sessuale, lo ammettono gli stessi fautori delle terapie. Infatti ora parlano di modifica dell’identità sessuale.

        Rispondi
  4. adminadmin

    Curiosamente gli UCCRetini vanno in vacanza (ma come caspita è possibile che, pur essendo in millemila, non trovano il modo di scrivere un brano ogni tanto da qui alla metà di agosto?) e consigliano una serie di siti a cui attingere in loro assenza.

    Tra i quali ovviamente non trova spazio il bel sito Pontifesso. ;-)

    Rispondi
    1. CagliostroCagliostro Autore articolo

      Il fior fiore dei siti immondizia che si trovano nel web……
      Non trova spazio il pontifesso ma tanto è il pontifesso che attinge da loro. Son sicuro che i pontifessi riproporrano anche l’articolo uccrociato in cui dicono che vanno in vacanza…….
      Certo che un bell’hackeraggio di qualche sito immondizia sarebbe veramente comico…..
      La cosa curiosa è che tra tempi.it, uccr e pontifex ognuno non fa altro che copiare gli articoli degli altri…..molto originali proprio…..
      Ma i pontifessi e gli uccrociati dove andranno in vacanza? Lourdes? Ricevessero la grazia……e parlo da non-credente……

      Rispondi
  5. Pingback: Quel pontilesso di Cagliostro contro ricercatori di Harvard | Gli amici dei Pontilessi…

    1. adminadmin

      Signore e signori, il nostro piccolo e modesto blog entra a far parte dell’olimpo di Internet… :D
      Abbiamo finalmente un sito dedicato a noi. A criticarci. Ma che bello! :-)

      Rispondi
      1. CagliostroCagliostro Autore articolo

        Oh che bello! La mia immagine con il pollo mi ha commosso……
        Però c’è una cosa che non capisco. Il nostro affezionato fan affermerebbe che sono un “pollo” e fino a qui mi sta bene (anzi la cosa mi commuove).
        Poi però afferma che io sia anche omosessuale e qui c’è qualcosa che non quadra.
        Il pollo è chiamato anche “gallo” ed è noto che il gallo ami lasciarsi circondare da gallinelle: da qui l’espressione “fare il gallo nel pollaio”.
        Il nostro fan vuole sapere se sono omosessuale? Cosa dire a riguardo? Cagliostro era un avventuriero, era anche sposato…..a voi giudicare…..
        Comunque vorrei rassicurare il nostro affezionato fan…..qui si può commentare e criticare liberamente (a differenza di Uccr o Pontifex): quindi se ha qualcosa da dire credo sia il benvenuto.
        In caso contrario noi faremo (solo per lui ovviamente) la figura dei “polli” mentre qualcun altro potrebbe fare la figura del…….coniglio.

        Ps: il nostro fan si firma come “cagliostro44”. Cosa dire? Ho le lacrime agli occhi per la commozione. Non pensavo che qualcun’altro potesse avere un’emulazione psicologica così forte nei miei confronti: anche se la cosa mi fa piacere però consiglierei al nostro fan di trovare una sua identità. In effetti non è bello criticare o prendere in giro una persona da cui abbiamo copiato il nick: sarebbe una sorta di auto-critica o “auto-sfottò”…..

        Va beh….passo e chiudo.

        Rispondi
        1. adminadmin

          A quando un bell’articolo su di me? ;-)

          Quanta povertà alberga nella mente di chi usa l’orientamento sessuale come un insulto? Anche Brunello e Carletto ci avevano provato… Imparando presto che certi mezzucci con noi non funzionano… ;-)

          Rispondi
        2. AlbertoBAlbertoB

          Dai , ci spendo ancora un paio di minuti.
          Tante le incongruenze…

          “giovane agnostico culturalmente cristiano (ma non ancora cattolico)”
          No scusa , fammi un po’ capire… se un agnostico culturalmente cristiano? Nel senso che tu non hai mai creduto a una fava ma ti hanno mandato a scuola dalle suore e mentre recitavi il pater noster pensavi alla partita di pallone o alla vagina?
          Quando le suore ti portavano a messa l’ostia te la mettevi in tasca e la davi poi al gatto una volta tornato a casa?
          Non ancora cattolico? Ma non eri agnostico? Sei indeciso? Racconti balle? La seconda che ho detto?

          “Leggendo i violenti e diffamatori contenuti di Pontilex” :
          curioso notare che questa parole le ho già sentite uscire dalla bocca di : pretonzoli contadini mancati , predicatori laici in imbarazzante sovrappeso , ex avvocati che vendevano madonnine in Messico e che hanno le stesse iniziali e vivono nello stesso quartiere di un famoso stalker , dubbie entità commentatrici di blog catto-talebani , taleban-cattolici con tanto di tessera leghista e vari attori di altrettanto vari psicodrammi pseudo cristiani.

          Ne deduco che l’amico sia tutt’altro che agnostico , anche (o soprattutto) a causa di quel riferimento all’orientamento sessuale di Cagliostro… un agnostico (come potrei essere io ad esempio) non fa riferimenti del genere perchè è semplicemente un comportamento idiota , come idioti sono i vari cristomaniaci che affollano il web… tra i quali SICURAMENTE c’è l’amico che ha creato il blog in questione.

          Rispondi
          1. AlbertoBAlbertoB

            Oh , dimenticavo… i prossimi articoli di Cagliostro44 (se mai ce ne saranno) conterranno le seguenti parole :
            -cristianofobia
            -gomblotto
            -massone
            -omosessualista

            Scommettiamo?

          2. paopao

            Non é nemmeno all´altezza dei pontifeSSi, almeno eSSi a volte suscitano tenerezza ..o fanno ridere…Coglio44 é troppo piatto per i miei gusti..http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif

          3. CagliostroCagliostro Autore articolo

            Infatti la cosa che mi offende di più è che si definisca agnostico ma per il semplice motivo che lo sono io….
            Non capisco perché l’emulo (più mulo che e-mulo) cominci a parlare al singolare (“sono agnostico”) e poi continui al plurale (“la nostra attenzione”), Un caso di sdoppiamento della personalità?
            Comunque vi offro questa foto: sono io da neonato.
            http://i.imgur.com/Ccd2n.jpg

      2. AlbertoBAlbertoB

        Mi permetto di fare solo un appunto all’amico creatore del blog di cui sopra : Pontilex è [dot] org non [dot] com.

        Secondariamente , in caso qualcuno non lo avesse notato , c’è un commento su Pontifex a firma di tale “Agostino” che dice (testualmente) :

        “Ok grazie per la spiegazione. Non avevo dubbi. Ho letto anche altri articoli e si vede proprio che sono dei fake specialmente admin e fsmosconi.”

        (www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/laici/12335-dal-testo-di-carlo-di-pietro-qi-castighi-di-dioq-la-necessita-e-gli-scopi-del-giudizio-universale)

        Dato che nella main di questo nuovo e simpatico blog appaiono i nomi di FSMosconi e dell’admin in veste di pollo , quindi due su tre , verrebbe da pensare che tale Agostino ne sia l’autore.
        Quindi abbiamo almeno DUE interrogativi :
        – è forse tale Agostino il vero autore del blog di cui sopra?
        – esticazzi del blog di cui sopra e del suo autore?

        Ritenendo la seconda domanda a dir poco FONDAMENTALE vi fornisco dunque la Risposta , con la R maiuscola : si , sticazzi del blog di cui sopra e del suo autore.

        Orbene , avendo esaurito i 300 secondi di attenzione che avevo intenzione di dedicare al nuovo blog e al nuovo amico non mi resta che augurargli buon lavoro e buona fortuna.

        Rispondi
          1. CagliostroCagliostro Autore articolo

            Ci voglio perdere altri 60 secondi…..tanto è troppo caldo per fare qualsiasi altra cosa.
            Il nostro fan scrive che ha capito “ di essere di fronte ad un ennesimo caso di bullismo laicista”: ossia “una delle cose che maggiormente detesto”. Poi mi definisce come “violento” (ragazzi, voi non lo sapete ma io sono un ex ultras!!!! Viuuuulenza!!!).
            C’è qualcosa che mi puzza. Afferma di detestare ed il vocabolario Treccani da questa definizione per “detestare” ossia “avere in odio”. Quindi lui odia ed io sarei violento? Boh….
            Caro amico, io invece ti amo, se non altro per avermi regalato dieci minuti di risate.

        1. CagliostroCagliostro Autore articolo

          Boh…..non credo che l’origine sia di Pontifex anche perché difficilmente scrivo riguardo Pontifex mentre ho visto che in quello pseudo-blog sarei una sorta di “guest-star”…..quel tale ha adottato persino un nick simile al mio…
          Comunque non è che mi interessi molto di quel blog: se ha quacosa dire….here we are….altrimenti ‘sticazzi.

          Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif