Per Deborah. (updated)

Carissima Deborah, quest’oggi sei comparsa come un fuoco d’artificio. Forse non ti sei resa conto del posto in cui sei capitata. Ti offro qualche suggerimento per fare in modo che la tua esperienza sia la meno traumatica possibile. Questo sito nasce con l’obiettivo di controbattere alle affermazioni che non condividiamo e che vengono proposte da un sito il cui nome somiglia vagamente al nostro. Noi siamo i “Pontilessi” e loro sono i “Pontifessi”. Anche grazie a questa passione che ci accomuna, abbiamo imparato nel tempo a conoscerci ed a riconoscere certe “cifre espressive” tipiche degli amici Pontifessi.

Il “caro” Gianluca Barile è “caro” nella misura in cui si è proposto a noi per rilasciare delle sue dichiarazioni in merito al sito Pontifesso di cui ti parlavo. Si è poi parlato anche di altri argomenti, come puoi facilmente notare guardando il video dell’intervista (che, ho visto, compare tra i tuoi preferiti su Youtube). Detto fuori dai denti, noi non ci occupiamo di Barile. Meno che meno ci interessa “difenderlo” da qualcuno. Questo esula totalmente dai nostri interessi. Come detto più volte, pur non condividendo molte delle cose che il Barile dice (o compie), ci interessava dare spazio anche a chi propone un messaggio che non condividiamo ma che si propone in maniera educata e corretta nei confronti dei suoi interlocutori.

Tornando al tuo intervento “al fulmicotone”, non posso evitare di osservare che, senza conoscerci, hai esordito con il seguente commento:

Conoscendo, se pur solo virtualmente, Gianluca Barile, posso dire di aver compreso quanto sia un personaggio ALQUANTO INAFFIDABILE ED INATTENDIBILE. Sono ASSOLUTAMENTE d’accordo con The PontifexRoma. Vorrei complimentarmi per l’esauriente analisi in merito al vaticanista, per cui non avrei trovato parole più eloquenti, che confermano e avvalgono la mia tesi negativa su di lui.

Tu, una perfetta anonima, che non ha avuto neppure la delicatezza di presentarti, che non ha avuto neppure la cortesia di registrarsi presso il nostro sito, vieni qui ad offendere un nostro ospite. E lo fai gratuitamente, senza portare prove a sostegno delle tue affermazioni.

Poi, prima ancora che io potessi risponderti, mi hai attaccato frontalmente. Ripeto, senza conoscermi, senza sapere chi sono, senza conoscere gli altri contributor che fanno vivere questo sito.

Ecco le tue parole:

Senti, povero illuso e ingenuo che non sei altro. DI PROVE CE NE SONO A VOLONTA’. Sia per quanto mi riguarda personalmente, e sia per il suo passato, come ad esempio non è vero che è stato aggredito da una congregazione religiosa anni addietro. Una notizia che il Dr. Gianluca Barile stesso aveva messo in rete per darsi maggiore visibilità. Le prove delle sue MENZOGNE sono date da chi ha potuto sostenere che non fosse stato aggredito, in quanto il momento del presunto atto criminoso non corrisponde alla realtà dei fatti, in base a dei testimoni. Diversi suoi colleghi giornalisti, tra l’altro, definiscono l’episodio UNA MONTATURA.

Tu, perfetta nullità, vieni qui a casa mia e mi dai dell’ingenuo e dell’illuso? Parli di prove “a volontà”: se sono così copiose, perchè non produrle qui, immediatamente? Alla mia domanda esplicita hai tergiversato: non è segno di serietà. Se le prove sono così abbondanti, non dovrebbe essere difficile reperirne immediatamente ed allegarle ai tuoi commenti. Noi nei nostri articoli non parliamo di quanto accaduto al Barile durante la sua visita a Campagna. Non abbiamo affrontato l’argomento, quindi non venire qui muovendo accuse pretestuose e del tutto fuori luogo. Non siamo i biografi ufficiali di Barile, non ci interessiamo alla sua vita, non ci interessiamo alle sue abitudini, non ci interessiamo alle sue vicende. Non puoi neppure accusarci di “difendere” Barile. Ci comportiamo come si comporta qualsiasi persona razionale e ragionevole: se tu vieni qui per criticare Barile, io ti lascio parlare liberamente. Ma ti chiedo di sostenere le tue critiche con qualche forma di “prova”. Qualche documento che sostenga le tue tesi. Curiosamente anche tu, quando si parla del Barile, pretendi che egli formalizzi le sue denunce, per dare corpo alle sue affermazioni:

Appunto, perché Gianluca Barile non ha denunciato l’aggressione subita?

Ti giro la domanda: se ti senti vittima di qualche reato, perchè non vai a sporgere regolare denuncia? Se, come dici, hai tutte queste prove delle sue molestie, perchè non vai a denunciare chi ti ha molestato? Risolvi i tuoi problemi con Gianluca Barile e poi vieni qui a raccontarci quello che i giudici hanno appurato. Questo spazio non è la tua bacheca da cui lanciare accuse.

Hai il tuo blog. E’ tuo, puoi farne quello che vuoi. Non addurre scuse banali: se l’autrice di un blog vive una vicenda importante ha la libertà (se vuole) di affrontare anche questo argomento sul suo blog. A giudicare dal ridottissimo numero di commenti, non sembra neppure un luogo molto visitato. Forse è per questo che bussi alla nostra porta? Cerchi visibilità per i tuoi problemi?

Trascuro il resto del tuo comportamento: davvero incivile ed inurbano. Hai addotto scuse ridicole e banali per giustificare il fatto che non ti fossi accorta delle risposte che Alberto e gli altri ti inviavano. Se loro (ed io) vedevano gli scambi di battute, evidentemente il problema non stà certo nel nostro sito. Quindi le tue accuse rivolte a me sono del tutto ridicole e risibili. Così come sono ridicole e risibili le tue reazioni alle nostre risposte. Ci hai provocato insultandoci e ti lamenti se, dopo molte risposte pazienti, ti rispondiamo per le rime? Ma ti conviene nasconderti per la vergogna, non credi?

Come puoi fare per uscire dall’imbarazzante situazione in cui ti sei infilata?

Semplice. Segui la procedura di registrazione al nostro sito. Commenta evitando le polemiche inutili. Sostieni le tue tesi con qualche forma di “prova” disponibile online.

PS le foto che accompagnano questo articolo sono tratte dalla pagina Facebook (un luogo pubblico) della vera Deborah Cotrufo.

 

[UPDATE]

Dopo la pubblicazione iniziale, ho notato che la cristianissima cattolicissima ed educatissima Deborah, sul suo profilo facebook invita tutti i suoi amici a MASSACRARCI. Ci definisce “senza cultura” (quella di Deborah la vedete nelle foto qui sopra e nella schermata qui sotto), di una “bassezza imbarazzante” (lei, che viene qui ad offendere noi ed i nostri ospiti e si incazza se le chiedo documenti a sostegno delle sue tesi). Ah, dimenticavo, secondo lei siamo una “massa di idioti” oltre che “coglioni”. Poi, dimostrando di non aver ancora capito una mazza (ma proprio meno di nulla) ci assimila ad “amici di G. Barile”.

E le sorprese non sono ancora finite… Un profluvio. A tutto schermo!

[UPDATE 20120325:1036]

La battagliera Deborah riprende l’intero contenuto del nostro articolo a lei dedicato e lo pubblica sulla sua pagina di Facebook. Poi, non contenta, rincara la dose verso di noi, dopo aver fatto scomparire tutte le sue stronzate indirizzate al Barile. Che donna coraggiosa!

 

397 pensieri su “Per Deborah. (updated)

  1. adminadmin Autore articolo

    Tutti i commenti recenti di Deborah sono in coda, in attesa di moderazione. I commenti all’articolo originale sono stati bloccati.
    Decideremo in futuro se rendere visibili tutti i commenti di Deborah, in base al suo comportamento.

  2. adminadmin Autore articolo

    Non mi era mai capitato di imbattermi nel sito di un albergo che mette online un comunicato stampa come questo:

    http://www.admiralhotel.it/pagine/statiche/comunicato_stampa_marzo

    Curiosamente il comunicato stampa deriva dalla scelta dell’Admiral di ospitare, oltre ai convegni letterari cui partecipa anche Deborah con i suoi amici scrittori, anche il convegno di alcuni tradizionalisti che si nascondono dietro il “centro studi Davide Albertario”… La lettura dei loro studi è angosciante. Ed è altrettanto angosciante notare che l’Albertario viene citato anche dagli amici Pontifessi. Questo aiuta a comprendere quanto siano tradizionalisti questi tradizionalisti milanesi.

    1. Deborah

      No, non c’entra con gl’incontri quello. Gli incontri sono di Borderfiction, all’interno dell’Admiral Hotel presieduti da Andrea Carlo Cappi & Andrea G. Pinketts.

      1. adminadmin Autore articolo

        Ma tu li leggi i commenti a cui rispondi?

        Ho la fortissima impressione che tu non legga tutto il contenuto di quello che scriviamo. Tu vedi tre parole, ti fai un film nella testa e poi scrivi le tue repliche. Non vedo alternative: io ho scritto, CHIARAMENTE:

        Curiosamente il comunicato stampa deriva dalla scelta dell’Admiral di ospitare, oltre ai convegni letterari cui partecipa anche Deborah con i suoi amici scrittori, anche il convegno di alcuni tradizionalisti che si nascondono dietro il “centro studi Davide Albertario”

        L’alternativa è che tu non riesca a comprendere il mio italiano. Sarà sicuramente colpa mia: non mi esprimo (come invece fai tu) a suon di insulti!

        1. Deborah

          Il punto è che l’Admiral Hotel non mi riguarda, come nessun dei miei amici scrittori abbia una correlazione con altre attività dell’Admiral Hotel.
          Quindi, la tua specificazione non ha nessuna pertinenza con Borderficion.
          Hai fornito una notizia che non ha portato a nulla.
          L’ho compresa, ma non c’è nessuna relazione fra le cose.

          1. adminadmin Autore articolo

            Ho fornito una notizia che non ha portato a nulla? Le notizie devono portare a qualcosa? Io fornisco una notizia e basta. Tu non leggi i commenti, parti a testa bassa e fai solo figure barbine come questa.

          2. Deborah

            Hai fornito una notizia per mettere in risalto cosa? Ti stai parando il culo noto. Hai paura di qualcosa? Penso proprio di sì.

          3. adminadmin Autore articolo

            Contessina, ben tornata. Di buon umore come sempre, neh!

            Guarda, non meriti neppure risposta. Non sei capace di leggere. E non riesci neppure a capirlo. Inguaribile. Irrecuperabile. Un fallimento.

          4. Deborah

            C’è tutta la cattiva fede nel dare le notizie da parte tua, e la riprova sono i tuoi molteplici insulti rivoltami. Quindi, vedi di smetterla nel tuo gioco. Tu fornisci notizie per cosa, se non per tirare l’acqua al tuo mulino nuocendo alla mia persona. Ipocrita OPPORTUNISTA.

          5. Deborah

            Admin: “Curiosamente il comunicato stampa deriva dalla scelta dell’Admiral di ospitare, oltre ai convegni letterari cui partecipa anche Deborah con i suoi amici scrittori, anche il convegno di alcuni tradizionalisti che si nascondono dietro il “centro studi Davide Albertario”.
            Con “curiosamente” c’è tutta
            l’intenzione di sottolineare cosa?
            Queste sono illazioni.

          6. adminadmin Autore articolo

            E pretende di essere dimenticata… Io quanto voglio essere dimenticato non frequento più certi luoghi… 😉

    2. Deborah

      TI FACCIO SEQUESTRARE IL SITO DALLA POLIZIA POSTALE.
      FINISCILA DI TENERE APERTA QUESTA PAGINA ON LINE E I COMMENTI ORIGINARI (per lo meno cancella le foto e tutti quei commenti con scritto il mio nome e cognome) SOTTO L’INTERVISTA DI G. BARILE!!!
      SEI DIFFAMATORIO!!!!!!!!

  3. adminadmin Autore articolo

    Purtroppo il sonno mi costringe a “mollare il colpo” ma devo dire che la Deborah (o chi usa il suo account su facebook) non perde occasione per darci soddisfazioni. Ecco alcuni suoi commenti. Cattolicissimi. Ed acculturatissimi.

    VAI A FAN CULO PONTILEX.ORG: COVO DI MAFIOSI, chiaramente c’entra Gianluca Barile.
    Non ha proprio capito una mazza…

    Le altre bestialità che scrive vengono meglio se catturate in immagini… 🙂

  4. AlbertoBAlbertoB

    Tutto si può dire , ma non che alla contessina Deborah manchino le palle : non è da tutti lanciarsi in queste epiche battaglie , con un tale sprezzo del pericolo.
    Lo saprà la signora che se mi apostrofa pubblicamente con l’appellativo di “mafioso” e “coglione” io potrei anche denunciarla e avere anche la ragionevole sicurezza di farle scucire qualche soldino senza contare della figura di melma che le farei fare pubblicamente?
    Il tutto chiaramente se mi importasse anche solo un po’ delle sparate psicotiche di una signora in piena sindrome premestruale : dato che , com’è ovvio , la cosa riesce solo a strapparmi un sorriso di compatimento penso che la signora possa stare tranquilla , nè io nè altri abbiamo il tempo e la voglia di querelarla.
    Poi sia beninteso , non faccio il minimo riferimento a ciò che dice sul Barile semplicemente perchè , lo ripeto per l’ennesima volta :

    – qui a nessuno importa niente di Barile
    – nessuno ha niente da spartire con Barile
    – questo non è il blog di Barile
    – questo blog ha avuto a che fare con Barile una sola volta in occasione dell’intervista , stop.

    Un ultimo appunto : madama la marchesa ci definisce “idioti senza cultura”… se l’idea che la signora ha di “cultura” è produrre croste inguardabili mentre guarda The Shield sulla tv di Berlusconi (vedi pagina Facebook della madama) , esprimersi con la sintassi di un bambino di terza elementare e utilizzare il lessico di uno scaricatore di porto ubriaco… beh , io sono ONORATO di essere un idiota senza cultura.

    1. Deborah

      Sei un idiota, e la riprova è data che tiri sempre in ballo argomenti NON PERTINENTI.
      Quello che guardo in tv?
      Sei un povero, ma veramente un povero COGLIONE.
      Sei tu che metti in risalto il tuo INFANTILISMO, sia per forma che per contenuti.
      Ti esprimi con una sintassi che fa spavento, chiamarla infantile, immatura?
      Tutto il tuo linguaggio è deplorevole e demenziale, quanto quello di un bambino. Sì, di una bambino down!
      Hai esaurito gli argomenti, tanto da fare compassione, colpendo una bellissima serie tv poilziesca come The Shield.
      E allora? Con questo che vuoi dire?
      Sei geloso?
      L’attore principale mi piace molto, a differenza di te che senz’altro sarai un ciccione schifoso.
      Hai polemizzato a SPROPOSITO sin dal principio, perché sei un fallito, un perdente.
      Una persona vuota, che per pura cattiveria e frustrazione mi stai vomitando ogni sorta d’insulto.
      Questi insulti sono il prolungamento del piccolo organo sessuale che hai in mezzo alle gambe?
      Hai offeso in modo gratuito dal primo all’ultimo commento.
      Io reagisco alle offese, ed è IPOCRITA che neghi davanti all’evidenza dei tuoi insulti fatti per primo, additando me come quella offensiva, che lo sono solo per e di conseguenza.
      Da tutte queste ingiurie e calunnie (partite da te per primo, sottolineo e ripeto se non ti fosse chiaro) il mio consideravi mafiosi è stata la risposta ai vostri 90 commenti stomachevoli.
      Cerca di essere onesto, invece che sparare cazzate!!!
      Altra cosa che non c’entra niente: i mie quadri sono delle croste?
      Che cazzo ne sai, capra ignorante, tu di pittura contemporanea?
      NON HAI NESSUNA ARGOMENTAZIONE per controbattere.
      La classiche critiche di chi non ha un cazzo di titolo di studio e sentendosi inferiore per una discussione, allora critica.
      Critichi attraverso degli insulti, senza dare RIFERIMENTI CULTURALI a movimenti pittorici per fare dei confronti.

      Sai cos’è la pittura contemporanea o vivi in una grotta, dove le croste che conosci sono solo quelle della tua merda attaccata al tuo culo?
      Troppo bella!!! Ahahahahahahahhahahah

      1. francesco t

        considerando lo scarso uso che lei fa della santa pazienza e dell educazione scritta, non pubblicare vari dei suoi commenti è puramente legittimo.

        raffreddi i bollenti spiriti , deborah, e la pianti di fare la vittima quando incita la gente a “massacrarci” via web, infamando tutti gli utenti che peraltro lei non conosce (me incluso).

        1. adminadmin Autore articolo

          Principalmente ho dovuto mettere un freno ad una assurda flame alimentata esclusivamente dai messaggi di Deborah. Nel giro di pochi minuti ho collezionato oltre 20 suoi messaggi. Vabbè che a noi piace ricevere molte visite… Ma non di insulti! 🙂

          1. Deborah

            TI FACCIO SEQUESTRARE IL SITO DALLA POLIZIA POSTALE.
            FINISCILA DI TENERE APERTA QUESTA PAGINA ON LINE E I COMMENTI ORIGINARI (per lo meno cancella le foto e tutti quei commenti con scritto il mio nome e cognome) SOTTO L’INTERVISTA DI BARILE!!!
            SEI DIFFAMATORIO!!!!!!!!

          1. adminadmin Autore articolo

            Trattasi di esperimento scientifico: fin dove si può spingere la la mente umana? Ora abbiamo un termine di paragone: Deborah. 🙂

          2. adminadmin Autore articolo

            Talmente “fallito” che tu torni qui a leggre e commentare. Aggiungendo tasselli allo squallido quadretto che ci siamo fatti di te.

          3. Deborah

            TI FACCIO SEQUESTRARE IL SITO DALLA POLIZIA POSTALE.
            FINISCILA DI TENERE APERTA QUESTA PAGINA ON LINE E I COMMENTI ORIGINARI (per lo meno cancella le foto e tutti quei commenti con scritto il mio nome e cognome) SOTTO L’INTERVISTA DI G. BARILE!!!
            SEI DIFFAMATORIO!!!

          4. adminadmin Autore articolo

            Cancellare le tue foto? E perchè? Se in campagna elettorale vai in piazza e distribuisci i “santini” con la tua faccia e poi cambi idea e scegli di non partecipare alle elezioni, non hai titolo per chiedere il sequestro dei tuoi santini già distribuiti.

            Sono sempre in attesa di valide (valide!) ragioni per rimuovere, in parte o tutti, i tuoi commenti. Togliere quelli con il nome e cognome? Perchè? Li hai scritti tu. Perchè dovrei far sparire le prove di quello che TU hai fatto?

          5. Deborah

            Andrea, leggi bene i commenti INGIURIOSI dei tuoi amici e capirai che le mie risposte sono state di conseguenza.
            Guarda la cronologia, e sii onesto, invece che dare titoli a sproposito.
            Il povero demente sei tu, che fai un errore di valutazione, senza avere il coraggio di guardare con giudizio tutte le aberrazioni fatte dagli utenti di questo sito.
            Quindi, io per conseguenza ho risposto. E’ evidente che qui gli amministratori abbiano strumentalizzato la mia vita privata con il vaticanista per avere maggiore iscrizioni.
            Dicono che non gliene freghi nulla, intanto se osservi continuano a sottolineare che stanno facendo di proposito tutto questo.
            Ebbe per cosa?
            Per solo divertimento?
            Sarebbero solo dei bambini, ma ricordati che i siti internet ci guadagnano per le visite e a loro non gliene frega nulla della mia immoralità, pur di guadagnarci.
            Sono più immorale io con i miei insulti, o loro che ci GUADAGNANO?
            Certo, IO HO UNA PERSONALITA’.
            Loro non hanno nulla di se stessi da poter attrarre qualcuno in questo loro spazio.

          6. Baker Street Boy

            IO HO UNA PERSONALITA’.

            Sempre se tenere un blog in cui si ricopiano testi pseudoscientifici sul satanismo e video di Padre Pyo può considerarsi avere una personalità almeno su Omicron Persei..

        2. Deborah

          Nessun vittimismo, ma constatazione oggettiva. Questa pagina è ingiuriosa nei miei confronti.
          E’ stata creata da Admin apposta per essere un bersaglio. Le mie opinioni se non condivisibili devono essere rispettate. Creare una pagina apposta per ingiuriare è reato.

          1. adminadmin Autore articolo

            L’ho creata per aprire un dialogo con te. Dialogo che evidentemente a te non interessa. Ed il tuo atteggiamento supponente ne è la prova.
            Hai pubblicato le tue opinioni. Che tipo di “rispetto” pretendi? Non vuoi ricevere critiche? Non esprimere le tue opinioni.

          2. Deborah

            TU SEI PAZZO!!! MA CHE QUALCUNO TI DICA QUALCOSA!!!!!!!!!!! SEI UN PARANOICO!!!!!!!! Vuoi un dialogo con me?????????? MA IO NON LO VOGLIO CON TE!!!!!!!!!
            MI STAI TENENDO A FORZA QUI DENTRO ATTRAVERSO LA PERSECUZIONE!!!!!!!!!!

  5. Deborah

    Senti, Admin. Ci siamo forse fraintesi. Chiarisco un po’ di cose.
    Tu e Alberto, più un altro, mi avete insultata e apostrofata in modo indicibile solo perché ho espresso le mie LEGITTIME opinioni.
    Non ho visto alcuna professionalità in un atteggiamento del genere, soprattutto nessuna educazione e rispetto.
    Guarda la cronologia dei commenti, ed io non ho dato titoli se non proprio portata all’estremo per i vostri insulti.

    Quello che ho scritto dopo su Facebook è stato il mio resoconto per gl’insulti aberranti e biechi da parte vostra.
    Ho visto che hai “scannerizzato” le immagini anche dei mie status contro G. Barile.
    Perché stai facendo questo?
    Potrebbe nuocermi, molto di più rispetto a quello che già ha fatto.
    Ne va della mia incolumità.

    Io sarei una nullità?
    Tu lo sei che hai scritto di andarmene a “fanculo” con le mie considerazioni e che ho “rotto la minchia”.
    Usa questo linguaggio con la tua famiglia, perché questa confidenza non te la concedo!
    Tu sei partito in quarta, insieme a quella maschera di Alberto, che ha dichiarato di aver di proposito cercato lo scontro e di essersi divertito.
    QUESTA SI CHIAMA ISTIGAZIONE: UNA MEDIOCRITA’ MORALE da far ribrezzo.
    Questo è scherno di gruppo della più bassa specie, molto in voga su internet.

    Un comportamento di una miseria e di una povertà di valori, e di un’incapacità di sapersi relazionare in MODO COSTRUTTIVO.
    Ti sembra un atteggiamento serio e professionale?
    E’ evidente che io m’incazzo, dato che ho un carattere molto combattivo e risoluto, e non amo le PREVARICAZIONI.

    Non mi sono presentata con il mio primo commento?
    Io sono stata cordiale e gentile, quindi non cercare scuse molto puerili e inconsistenti per trovarmi delle pecche.
    Non mi è piaciuto Alberto, ma proprio per nulla, perché mi ha derisa gratuitamente con un’insensibilità orribile.
    Soprattutto ha deriso quello che io ho subito, a prescindere che ci si possa credere o meno, e ritengo sia grave sul piano umano.

    Ho insultato un tuo ospite?
    MI PRENDO LE MIE RESPONSABILITA’, ma tu non insultare me, sarà Gianluca Barile a farlo eventualmente!

    Correggi il tuo modo di fare “giornalismo”.
    Prendi atto di quanto ti viene detto, fai il tuo contraddittorio rispettoso e basta, ma non alimentare le discussioni.
    Le prove sono negli SMS, ma per la legge sulla privacy non posso appostarli. Potrei farteli leggere di persona, qualora un giorno tu volessi passare per Milano.
    Ti dico questo per darti quelle prove che tu mi stai chiedendo, e che in altro modo non potrei fornirti.
    Sei contraddittorio perché mi chiedi di fornirtele subito, ma poi di potertele fornire quando ci sarà un resoconto da parte dei giudici, qualora io volessi denunciare G. Barile.
    C’è qualcosa che non mi torna.
    Non è il modo giusto di lavorare in un sito d’informazione: non ti puoi accanire come una iena, perché non posso per motivi logici fornirti ORA le prove.

    In merito al tuo sito, non ho detto che è inefficiente nell’appostare i commenti. Non appropriarmi di parole che non ho scritto.
    Io ti ho detto che i commenti non sono aggiornati, ma non ho imputato al tuo sito una manchevolezza, anzi è il mio pc portatile, o la mia connessione, che mi procurano delle lentezze nel visualizzare la pagina.
    Perché anche in questo caso devi vedere in modo DEGENERATO una mia considerazione, tra l’altro in giusta risposta all’arroganza di Alberto?!
    Come si permette Alberto di usare con me quei toni aggressivi?
    Non capisco il gusto nello sminuire e nel malignare, perché in quell’arroganza c’è tutto questo.
    Come si permette di fare allusioni a pillole e a farmaci?
    Dato che è proprio G. Barile che ne inghiotta a volontà per una marea di suoi problemi neurologici.
    Se alberto non lo sa, allora che taccia!
    ACCUSA ME SENZA SAPERE CHI SIA G. BARILE.
    QUESTA E’ DEMENZA ALLO STATO PURO!!!!!!!!!!!!!!!
    E’ ovvio che poi su Facebook vi do dei coglioni!!!!!!!!
    Ma ti sembra logico che questo Alberto del cazzo, che non sa neanche chi sia G. Barile e neppure chi sia io, possa criticare?!
    Ma Alberto cosa ne sa di me? Come si permette di affermare certe considerazioni INFAMANTI sul mio conto?
    <<>>
    Dichiaro di subire minacce, e questo prefetto idiota sconosciuto mi si scaglia contro con degli insulti, tra l’altro molto personali?!
    Come se la mia dichiarazione avesse offeso lui direttamente!

    E quell’altro tizio, con il nick name “caffè”, ha scritto che per non andare allo zoo si è divertito a leggermi.
    A leggere cosa? Dato che in modo molto preciso e serio ho scritto quanto ho subito da parte di Gianluca Barile.
    Quindi, deduco che questo tizio “caffè” si sia di divertito a sentire di una donna minacciata?
    Trovate le solite scuse che tanto tutto quello che viene dichiarato su internet sia falso, TANTO DA SENTIRVI IN DIRITTO D’INGIURIARE?
    E no, questa non ve la passo!
    Non avevo dubbi che certi uomini si possano divertire a leggere di cose tristi accadute alle donne.

    <<>>

    Tra l’altro quel tizio, anche se in tono scherzoso, mi ha più volte rivolto delle avance ridicole.
    Chi è questo qui che prima disprezza e poi si permette di scrivere che vorrebbe conoscermi, facendo allusioni?!
    Ma tanti calci nel sedere, ma tanti e ben piazzati!!!
    Non tollero questo maschilismo vomitevole!!!
    Lo stesso vale per Alberto con la sua battuta sulla mia presunta fase pre-mestruale.
    Che Alberto pensasse alla sua ipocrisia di essersi presentato come Gianluca Barile per poi ritrattare, in modo ROZZO E DA ZOTICO dicendo che avrei dovuto capirlo.
    E’ Alberto che avrebbe dovuto essere leale ed onesto, invece che presentarsi per un altro per poi MESCHINAMENTE incolpare me.
    Chi è Alberto?
    E’ uno dei tanti iscritti, ma tu non sai chi è.
    Strano il suo intervento così INFEROCITO.
    Ha sempre risposto in modo TROPPO PERSONALE, COME SE FOSSE STATO CHIAMATO IN CAUSA.
    Se non gliene fregava nulla di G. Barile non aveva senso che Alberto mi insultasse, alludendo alla “pastiglietta” e poi a quel discorso iniziale sui froci, assolutamente privo di cultura e stupido, però tipico dell’ambiente religioso.
    Che poveraccio!
    Lo ha fatto per CATTIVERIA GRATUITA.
    Prima insultate e poi “ma a noi non ce ne frega nulla”…
    Allora non dovevate offendere sin dal principio!
    Non siete abituati a comunicare in modo pulito, logico, sensato ma siete molto CONFUSI.
    E già non ci sono le prove (date e fornite subito al vostro schiocco di dita, non prendendo in considerazione che esse siano nel mio cellulare, come già vi ho detto) allora vi SIETE SENTITI IN DIRITTO DI DARE BECERE DEFINIZIONI.
    Il discorso non fa una piega. CHE ACUME DA PARTE VOSTRA!

    Alberto al mio commento, in cui ho scritto di aver subito MINACCE, ATTI DI TERRORISMO PSICOLOGICO E RICATTI MORALI, mi ha risposto come?
    Rileggi bene tutto, ma partendo dal suo primo commento, guardando il contenuto e non solo le singole parole.
    Mi ha dato della pazza.
    Sarebbe stato più corretto se Alberto mi avesse risposto che considerava le mie dichiarazioni non veritiere, invece ha scelto in prima battuta quelle espressioni DENIGRATORIE, senza NESSUN RISCONTRO OGGETTIVO.

    Con il mio commento iniziale non ho offeso nessuno di voi, a parte G. Barile.
    E’ stato un tuo ospite… ma ritieniti fortunato che non lo conosci bene, ed è stato solo un tuo ospite.
    Ringrazia il Signore!

    Sono un’estranea che ha detto la sua?
    Ti chiedo la cortesia, proprio dal cuore, di cancellare tutto dalla A alla Z.
    Soprattutto quello che hai pubblicato dei miei status di Facebook.
    Sì, sono pubblici ma non ho voglia di altre discussioni.
    Ho subito accuse di estorsione da parte di quel vaticanista, e la mia rabbia è più che lecita.
    E’ un totale squilibrato, ma proprio perché è così è meglio che non RISCHIO.
    Non m’interessa che è stato un tuo ospite.
    Io so chi è lui, ed è solo questo che conta per me.

    Deborah

    P.S. Se tieni i commenti allora vorrei, cortesemente, sapere chi è Alberto.
    Le considerazioni che ha scritto mi permettono di avere gli estremi per denunciarlo d’ingiurie e calunnie. Scommetto che neppure tu sai bene chi sia, come la maggior parte di quelli iscritti qui. Sei molto ingenuo, lo dico con rispetto.

    1. francesco t

      alt: da quando entrare in un sito e offendere pubblicamente un suo “ospite”(barile) senza nemmeno portare delle prove è considerato “legittimo”?

      oltretutto, alberto non ti ha affatto ingiuriata a seguito della tua prima uscita alquanto discutibile.
      sei TU che in tutta risposta sei partita in quarta infamandolo credendo che fosse g.barile.
      ma lungi da te dallo scusarti per l errore commesso.

      e , ultimo ma non meno importante, inciti la gente a “massacrarci”, e ci diffami asserendo che siamo “in combutta con barile” o cose del genere (nonchè dare dei coglioni e dei mafiosi).

      se poi lei deborah si pone in questi modi, come è stato rappresentato, è inevitabile che qualcuno possa avere dei dubbi sulla sua situazione mentale.

      quando si accusa qualcuno , come nel suo caso nei confronti di barile. servono le prove.
      mi sembra chiaro.

      inoltre, ci tengo a ripetere :
      – qui a nessuno importa niente di Barile
      – nessuno ha niente da spartire con Barile
      – questo non è il blog di Barile
      – questo blog ha avuto a che fare con Barile una sola volta in occasione dell’intervista , stop.

      1. adminadmin Autore articolo

        Francesco tutti abbiamo provato ad inculcare queste semplici nozioni nella testolina della Deborah. Evidentemente senza successo… 🙂

        1. Deborah

          L’ipocrisia è la tua prerogativa. In origine a tutto questo casino ho solo fatto un commento, al quale mi avete risposto in modo assolutamente squallido e becero. Da qui sono iniziate le mie sfuriate. Mi spiace, ma non ci siamo. La mancanza di percezione, come da qualche parte hai scritto, manca a te. Direi anche di cognizione.

          1. adminadmin Autore articolo

            Squallida e becera è la tua distorsione della realtà. Sei incivile e volgare. Sei villana e scortese. E sei pure molto, molto bugiarda.
            Le tue sfuriate sono, appunto, tue sfuriate.

          2. Deborah

            Hai scritto più volte da qualche parte che tutto questo lo hai creato per DIVERTIRTI ad insultarmi, non perché ti fossi sentito offeso, con lo scopo di vedermi che rispondo.
            In più commenti hai dichiarato di compiacerti a provocare di proposito una mia reazione, insieme ad uno dei tuoi iscritti che mi ha definita “oggetto di scherno”.
            Questo dimostra che gl’insulti sono partiti da te (dopo il mio legittimo commento su Gianluca Barile) con l’intenzionalità d’ingiuriare in branco per un vostro esercizio di cattiveria, cosa che avete fatto abbondantemente.
            Tu hai trovato il pretesto del mio primo commento al vaticanista per divertirti con questa VETRINA D’INSULTI.
            Cosa fai il perbenista, che alla fine il tuo sito è peggio del Grande Fratello!!!

          3. adminadmin Autore articolo

            Sei libera di deformare la realtà quanto vuoi.
            Ma la realtà rimane diversa da quello che scrivi.

            1) Quello che io ho scritto è qui, visibile a tutti. Cita le frasi a cui fai riferimento, altrimenti parliamo di ipercubi nello spazio.

            2) I tuoi commenti su Barile erano tutto tranne che legittimi. Tanto che hai prima chiesto di cancellarli e poi hai fatto pulizia sulla tua bacheca di Facebook. Se quello che hai scritto è legittimo, perchè mi chiedi di cancellare i tuoi commenti ingiuriosi?

            3) Gli insulti derivano solo dal tuo comportamento. Punto.

            4) il nostro sito è peggio del Grande Fratello? E’ la tua legittima opinione.

            Ti ricordo che, per avere diritto all’oblio, ti conviene smettere immediatamente con questa tua strategia. Ti dimeni e ti dibatti. Ma così facendo riesci solo a peggiorare la tua situazione.

            Queste discussioni sono ormai tenute in vita soltanto da te. Forse tu non ti sei accorta, ma noi parliamo anche di altro. Anzi, tu sei una bruttissima parentesi per questo sito. Una parentesi che spero di poter dimenticare presto. Liberaci dalla tua presenza molesta!

          4. francesco t

            non mi risulta che vi sia stato alcunchè che possa giustificare in sede legale le sue pesanti minacce e offese.

        2. Deborah

          TI FACCIO SEQUESTRARE IL SITO DALLA POLIZIA POSTALE.
          FINISCILA DI TENERE APERTA QUESTA PAGINA ON LINE E I COMMENTI ORIGINARI (per lo meno cancella le foto e tutti quei commenti con scritto il mio nome e cognome) SOTTO L’INTERVISTA DI GIANLUCA!!!
          SEI DIFFAMATORIO!!!!!!!!

      2. Deborah

        Francesco: capacità di analisi zero, ma sotto zero proprio.
        Alberto si è presentato come G. Barile, NON SONO IO CHE HO PENSATO che fosse G. Barile.
        Il tuo livello di logica è molto scarso.
        Non ho la sfera di cristallo per sapere se una persona sia onesta o meno. Io ho creduto alla sua parola e di conseguenza ho risposto.

        In merito al discorso delle “prove” richieste dagli amministratori, si vede che tu non conosci le regole del GIORNALISMO.
        Non è una critica, ti parlo tranquillamente, e poi non è colpa tua ma la loro.
        Per regola un’opinione deve essere supportata da UNA MOTIVAZIONE, non dalle “prove”.
        Quello che dicono gli amministratori non è propriamente corretto in un discorso d’informazione.
        Io ho fornito le mie motivazioni alle mie opinioni.
        Motivazioni discutibili?
        Accetto la cosa, ma accanirsi oltre lo trovo un discorso che esuli da un codice etico d’informazione.

        Per “massacrare” è inteso d’invitare i miei amici a commentare, perché ci possa essere un contraddittorio non solo DI PARTE.
        Per “mafiosi”, perché vi comportate (non tu, ma chi mi ha insultata) come una SETTA COALIZZATA verso una voce fuori dal coro.

        1. adminadmin Autore articolo

          Francesco: capacità di analisi zero, ma sotto zero proprio.
          Ahahahahahahahahahahahahahahahah 😀

          Ammettilo, fai l’attrice teatrale e stai recitando, vero?

          Ridicola. Semplicemente ridicola.

          1. Deborah

            Grottesco è il tuo sito che vive di queste cazzate, e tu le alimenti. Quindi, ridi di te stesso.

          2. adminadmin Autore articolo

            Qui l’unica che “proietta” sei tu. Insulti, giudizi temerari, bugie… Ecco cosa riesci a proiettare!

          3. Deborah

            TI FACCIO SEQUESTRARE IL SITO DALLA POLIZIA POSTALE.
            FINISCILA DI TENERE APERTA QUESTA PAGINA ON LINE E I COMMENTI ORIGINARI (per lo meno cancella le foto e tutti quei commenti con scritto il mio nome e cognome) SOTTO L’INTERVISTA DI G. BARILE!
            SEI DIFFAMATORIO!

        2. paopao

          debor-ah:“Per “massacrare” è inteso d’invitare i miei amici a commentare, “
          …invece per “Ti auguro una morte atroce, IL MIO AUGURIO È UNA MALEDIZIONE”…?
          (non che mi freghi piú di tanto della tua crociata con Barile, é solo per farmi un quadro dell´amore cristiano che ostenti sul tuo profilo FB quando parli di San Giuseppe, il perdono , Madre Teresa di Calcutta.. e bla bla )

          1. adminadmin Autore articolo

            No ma ha chiarito che essere cristiani non vuol dire farsi deridere da noi.

            Non c’è bisogno di noi: basta lasciarla parlare che si copre di ridicolo in autonomia, senza bisogno del nostro contributo 🙂

          2. Deborah

            TI FACCIO SEQUESTRARE IL SITO DALLA POLIZIA POSTALE.
            FINISCILA DI TENERE APERTA QUESTA PAGINA ON LINE E I COMMENTI ORIGINARI (per lo meno cancella le foto e tutti quei commenti con scritto il mio nome e cognome) SOTTO L’INTERVISTA DI G. BARILE!!!
            SEI DIFFAMATORIO!

          3. Deborah

            Quando si litiga può succedere di maledirsi.
            La mia vita privata con Gianluca non ti riguarda.
            La cristianità o meno non si valuta dalle incazzature. Allora tutti quelli che s’incazzano non sono cristiani.
            Prima di tutto che non conosco nessuno che s’incazza con educazione. Sarebbe, tra l’altro, una contraddizione in termini.
            La coerenza sta nei sentimenti, non nell’espressioni.
            C’è gente che ti sorride col viso, falsamente ti benedice, ma in realtà desidera il tuo male.
            Di queste persone bisogna avere timore.
            Mussolini diceva: “non ho paura del nemico che mi combatte, ma del falso amico che mi abbraccia.”

          4. adminadmin Autore articolo

            La mia vita privata con Gianluca non ti riguarda.
            Eh no. Sei tu che sei venuta qui ed hai usato il nostro spazio per attaccare Barile. Ora non puoi affermare che “non ti riguarda”. Ci riguarda eccome!

          5. francesco t

            diciamo che tutti quelli che minacciano pesantemente gli altri senza un motivo decente, non si potrebbero considerare cristiani.

          6. adminadmin Autore articolo

            Ma che c’entra? Lei ha le palle! Come il Mussolini che cita (tanto per aiutarci ad avere ancora meno stima della sua testolina).

        3. paopao

          Debor-ah: “Per “mafiosi”, perché vi comportate (non tu, ma chi mi ha insultata) come una SETTA COALIZZATA verso una voce fuori dal coro.”

          non siamo una setta coalizzata, ma una famiglia …
          tu non sei una voce fuori dal coro, sei un´intrusa..
          <—- … e questa faccina e´ Al Capone!

          1. adminadmin Autore articolo

            Pao occhio alla chiusura delle tag 😉

            se apri la tag con “minore” em “maggiore”, la sua chiusura sarà “minore” “slash” em “maggiore … 😉

          2. Deborah

            Con tutto il materiale ricco di vostre minacce si può considerare che siate una setta coalizzata. E’ una constatazione. La prova è data dalla pagina che avete creato.

          3. francesco t

            il sito è un sito di critica nei confronti, per la maggior parte, a pontifex.roma.
            siamo una serie di persone che, per motivi diversi, si sono ritrovate a leggere corbellerie su pontifex, e che poi si sono ritrovate in un unico sito in cui poter dare spazio alla nostra voce di critica.

            questo è praticamente la descrizione di qualsiasi sito, qualsiasi blog, qualsiasi gruppo o pagina in cui si riuniscono vari utenti.
            devo dedurre quindi che tutti i blog,gruppi,pagine e siti siano SETTE?

            si riguardi il dizionario, signora.

            e nel caso non l avesse notato, a fare minacce anche pesanti è stata LEI. nei confronti di tutte le persone di questo sito, seppur svariate (me incluso) non abbiano nemmeno avuto il DISpiacere di scambiare 4 parole con lei.

            non peggiori la situazione più di quanto non abbia gia fatto.

          4. adminadmin Autore articolo

            Ecco si.. Brava. Vai dalla polizia. Denunciaci. Così poi ci facciamo quattro risate quando pubblichiamo gli atti del processo. 🙂

    2. adminadmin Autore articolo

      Wow che profluvio!

      Senti, Admin. Ci siamo forse fraintesi. Chiarisco un po’ di cose.
      Certo che ci siamo fraintesi: tu hai scambiato questo posto come una prolunga della tua bacheca su Facebook. Ma non è così: qui sei in casa di altri. Usando una metafora, sei entrata senza bussare annunciandoti con un rutto. E poi quando ti abbiamo ripresa per la tua mancanza di educazione ci hai apostrofato perchè non abbiamo apparecchiato la tavola. Hai ragione: ci siamo fraintesi. Anzi, no, tu hai frainteso il senso di questo sito!

      Tu e Alberto, più un altro, mi avete insultata e apostrofata in modo indicibile solo perché ho espresso le mie LEGITTIME opinioni.
      Menti. E qui sopra c’è la dimostrazione del fatto che stai mentendo. Qui sopra trovi i tuoi primi due messaggi. Già al secondo ti scagli contro di me. Ed io pazientemente ti ho risposto più volte. Tu invece caparbia hai insistito nella tua azione violenta e scortese contro di noi. Dopo MOLTI messaggi cortesi, hai esacerbato la nostra pazienza. Ed abbiamo iniziato a risponderti usando il tuo stesso linguaggio: quello da scaricatore di porto. Come dicevo qui sopra: non ti aspettavamo, sei entrata in casa nostra annunciandoti con un rutto e ti sei permessa di riprenderci perchè la tavola non era apparecchiata!

      Esprimere legittime opinioni significa parlare dell’argomento dell’articolo. I tuoi commenti non vertevano sull’intervista del Barile. I tuoi commenti erano relativi alle tue presunte esperienze negative derivanti dal Barile. Queste non sono “legittime opinioni”. Questi sono vostri problemi che sei pregata di risolvere altrove: questo non è il TUO spazio. Se vuoi chiarirti con Barile, lo fai nelle opportune sedi: i suoi siti, la sua mail, il suo cellulare, gli avvocati, i tribunali. Non qui!

      Non ho visto alcuna professionalità in un atteggiamento del genere, soprattutto nessuna educazione e rispetto.
      Professionalità? Tu che sei entrata ruttando pretendi professionalità? Non ho parole!

      Guarda la cronologia dei commenti, ed io non ho dato titoli se non proprio portata all’estremo per i vostri insulti.
      La cronologia la trovi qui sopra. Al tuo secondo messaggio già mi attaccavi senza ragione!

      Quello che ho scritto dopo su Facebook è stato il mio resoconto per gl’insulti aberranti e biechi da parte vostra.
      Quello che hai scritto su Facebook è il tuo resoconto, dove però informi solo parzialmente i tuoi millemila lettori, visto che ometti le tue costanti provocazioni ed i tuoi fraintendimenti grossolani. Parlando dei tuoi lettori, come mai questa mattina c’era meno spam del solito? Non dovevano scatenare l’inferno al tuo comando?

      Ho visto che hai “scannerizzato” le immagini anche dei mie status contro G. Barile.
      Perché stai facendo questo?

      Visto che parli di noi, ho preferito fotografare il delirio che hai pubblicato su Facebook. Puoi sempre cancellare i tuoi messaggi dalla tua bacheca. Non puoi cancellare queste immagini, invece. Così il mio avvocato potrà valutare con calma il contenuto dei tuoi messaggi. Già perchè tu non lo sai, ma io sono coinvolto in una causa che è attualmente ferma, dopo un primo grado già celebrato ed un secondo grado avviato, in Corte Costituzionale. Ooops qui non siamo tutti ragazzetti brufolosi. Ooops qui gli avvocati ci sono davvero ed alcuni, addirittura, leggono queste pagine. Ooops.

      Potrebbe nuocermi, molto di più rispetto a quello che già ha fatto.
      Chi? Barile? Ma come, non sei in possesso di prove schiaccianti? Non hai detto che aspetti la sua prima mossa? Che cosa temi, dunque, da queste innocenti immagini che documentano il tuo delirio di questa notte?

      Tu lo sei che hai scritto di andarmene a “fanculo” con le mie considerazioni e che ho “rotto la minchia”.
      Ribadisco: dopo averti invitato più volte con educazione a produrre dei documenti a sostegno della tua tesi, ho cambiato tono. Quando un bambino non ascolta gli ammonimenti “con le buone” si passa a modi più decisi e risoluti, arrivando anche ai castighi. Al bimbo posso dire “Per una settimana non userai la bicicletta!”. Ad una visitatrice miope e scortese, prima impartisco ammonimenti espliciti come “La pazienza è finita”, poi in mancanza di una chiara percezione del messaggio uso un linguaggio da caserma (come quello che ti caratterizza) e revoco il permesso di pubblicare articoli. Lo capirebbe anche un bimbo. Tu no.

      Usa questo linguaggio con la tua famiglia, perché questa confidenza non te la concedo!
      Ibidem.

      Tu sei partito in quarta, insieme a quella maschera di Alberto, che ha dichiarato di aver di proposito cercato lo scontro e di essersi divertito.
      Tu hai davvero grossi problemi di percezione. Alberto si è limitato, in tono scherzoso, a risponderti affermando di essere lui Barile. Non ha “cercato lo scontro”. Tu hai davvero grossissimi problemi di percezione. Lo si intuisce fin dall’incipit del tuo commento (vedi la mia prima risposta qui sopra).

      Tralascio ogni commento sul tuo pippone in cui ci accusi di essere -ancora- poco professionali, oltre che una caterva di altre stupidate galattiche.

      Io sono stata cordiale e gentile, quindi non cercare scuse molto puerili e inconsistenti per trovarmi delle pecche.
      Tu cordiale e gentile? I tuoi messaggi, riportati in rosso nel mio articolo, parlano chiaro!

      Soprattutto ha deriso quello che io ho subito, a prescindere che ci si possa credere o meno, e ritengo sia grave sul piano umano.
      Sorry: in passato abbiamo visto tanti millantatori. Prima di credere a qualcuno vogliamo qualche tipo di documento, di controprova. Insensibili? Ma guarda che questo non è un forum gratuito di psichiatria. Se vai in piazza ed inizi ad urlare contro Barile, minimo minimo ti chiamano un TSO.

      Ho insultato un tuo ospite?
      MI PRENDO LE MIE RESPONSABILITA’, ma tu non insultare me, sarà Gianluca Barile a farlo eventualmente!

      Hai insultato Barile (ed ovviamente ti prendi le tue responsabilità) ma hai provocato più volte il sottoscritto oltre che Alberto. Ed è per questo che sono dovuto intervenire in maniera decisa.

      Correggi il tuo modo di fare “giornalismo”.
      Prendi atto di quanto ti viene detto, fai il tuo contraddittorio rispettoso e basta, ma non alimentare le discussioni.

      Giornalismo? Ma di cosa stai parlando? Qui nessuno pensa di essere un giornalista: guarda che tu hai preso fischi per fiaschi! Chiarisciti le idee. Impara a conoscere il nostro sito, gli argomenti che affrontiamo, le persone che partecipano. Solo allora potrai permetterti di parlare ancora!
      Io prendo atto delle affermazioni che sono sostenute da qualche forma di documento. E tu non hai prodotto ancora alcun documento. Questo è un dato di fatto. Tutto il resto, aria fritta!

      Sei contraddittorio perché mi chiedi di fornirtele subito, ma poi di potertele fornire quando ci sarà un resoconto da parte dei giudici, qualora io volessi denunciare G. Barile.
      C’è qualcosa che non mi torna.

      La contraddizione è solo nella tua testa. Io ti ho chiesto di documentare le tue affermazioni. Puoi farlo ora, con siti che documentino le tue affermazioni. Puoi farlo producendo documenti come una bella denuncia a Barile. Ti fornisco opzioni. Sono alternative non mutuamente esclusive!

      Non è il modo giusto di lavorare in un sito d’informazione: non ti puoi accanire come una iena, perché non posso per motivi logici fornirti ORA le prove.
      Ed invece posso. Perchè senza prove, tu stai usando il mio spazio per diffamare il Barile. Ed egli potrebbe rivalersi su di me! Perchè mi tocca spiegarti i fondamentali della legge? Non sei tu una persona “di una certa cultura”?

      Dato che è proprio G. Barile che ne inghiotta a volontà per una marea di suoi problemi neurologici.
      Guarda, non mi risulta che Barile sia l’unico essere umano che usa pillole. Anche mia nonna ne prendeva. Anche io per un certo periodo ne ho assunte. Le ragioni che portano a prendere pillole sono molteplici: controllo della pressione, integratori alimentari, controllo di stati psicotici, controllo del dolore… Ancora, devo spiegarti cose che la tua cultura sicuramente già comprende?

      Ma ti sembra logico che questo Alberto del cazzo, che non sa neanche chi sia G. Barile e neppure chi sia io, possa criticare?!
      Ecco, ti sembra logico che io (questo è il mio spazio, fino a prova contraria) che non ho neppure la più vaga idea di chi tu sia, ti lasci criticare Alberto, me e Barile? E poi sono io quello contraddittorio.

      Trovate le solite scuse che tanto tutto quello che viene dichiarato su internet sia falso, TANTO DA SENTIRVI IN DIRITTO D’INGIURIARE?
      No, nessuna scusa. Si chiama diffamazione a mezzo stampa. Senza prove, si chiama diffamazione a mezzo stampa. Strano che tu non lo sappia, con tutta la tua cultura.

      Non avevo dubbi che certi uomini si possano divertire a leggere di cose tristi accadute alle donne.
      Ecco, la minchiata del giorno. Ti assicuro che hai fatto ridere anche alcune donne. Anche se forse non ti sei accorta.

      Non tollero questo maschilismo vomitevole
      A me sembra invece che tu non comprenda l’ironia. Caffe in tono scherzoso ti ha fatto delle proposte. Guarda, se non sai apprezzare la nostra ironia puoi sempre andare ad urlare da qualche altra parte. Magari in piazza Duomo, visto che sei di Milano.

      Che Alberto pensasse alla sua ipocrisia di essersi presentato come Gianluca Barile per poi ritrattare, in modo ROZZO E DA ZOTICO dicendo che avrei dovuto capirlo.
      Ma quante volte ripeti la stessa sciocchezza? Alberto ha fatto una battuta. Come Caffe. Più tardi ha chiarito si trattava di una battuta. Ma ci sono voluti diversi messaggi (miei e suoi, con toni sempre più concitati) prima che tu comprendessi la situazione. Non girare la frittata. Tu non hai capito lo scherzo ed hai fatto una confusione incredibile. Alberto non ha “ritrattato”. E questa cosa è evidente a chiunque abbia letto almeno 3 commenti di Alberto prima d’ora. Evidentemente non a te.

      Non siete abituati a comunicare in modo pulito, logico, sensato ma siete molto CONFUSI.
      Già verremo a lezione da te. La tua bacheca su Facebook ed i tuoi commenti qui sul nostro sito sono il tuo migliore biglietto da visita.

      E già non ci sono le prove (date e fornite subito al vostro schiocco di dita, non prendendo in considerazione che esse siano nel mio cellulare, come già vi ho detto) allora vi SIETE SENTITI IN DIRITTO DI DARE BECERE DEFINIZIONI.
      Il discorso non fa una piega. CHE ACUME DA PARTE VOSTRA!

      Ancora. Ancora. Ancora. Ma sei una pigna, eh!

      Hai quasi 40 anni. Dimostralo. Evita di usare il nostro spazio per diffamare a mezzo stampa Gianluca Barile. Fallo usando i tuoi strumenti: il tuo blog, il tuo profilo facebook, il tuo account su youtube. Metti una nota sul tuo profilo di Linkedin, se vuoi. Ma non permetterti di usare il nostro spazio per diffamare altri. La tua parola qui conta come un due di picche quando la briscola è coppe. Se vuoi aumentare la tua credibilità fornisci qualche tipo di documento che avvalori la tua tesi. Fin quando non potrai farlo, ti consiglio maggiore prudenza.

      Alberto al mio commento, in cui ho scritto di aver subito MINACCE, ATTI DI TERRORISMO PSICOLOGICO E RICATTI MORALI, mi ha risposto come?
      Perchè devo crederti sulla parola mentre non devo credere alla parola di Barile che dichiara di essere stato aggredito?

      Sarebbe stato più corretto se Alberto mi avesse risposto che considerava le mie dichiarazioni non veritiere, invece ha scelto in prima battuta quelle espressioni DENIGRATORIE, senza NESSUN RISCONTRO OGGETTIVO.
      Certo, le tue dichiarazioni (dato che le hai fatte tu) sono legittime perchè espressione della tua opinione personale (cfr il tuo incipit). L’opinione di Alberto, invece, è priva di riscontri oggettivi. Certo, hai ragione. Continua ti prego, perchè la cosa inizia a diventare molto interessante.

      Con il mio commento iniziale non ho offeso nessuno di voi, a parte G. Barile.
      E’ stato un tuo ospite… ma ritieniti fortunato che non lo conosci bene, ed è stato solo un tuo ospite.
      Ringrazia il Signore!

      1) con i tuoi commenti iniziali mi hai provocato. Fin dal tuo secondo intervento.
      2) Barile è stato mio ospite. Stop. Appunto. Quindi questo sito non ruota attorno alla sua figura. Se vuoi denigrarlo, vai altrove.

      Ti chiedo la cortesia, proprio dal cuore, di cancellare tutto dalla A alla Z.
      Soprattutto quello che hai pubblicato dei miei status di Facebook.

      E perchè dovrei? Scrivi quelle cose sulla pubblica piazza. Non si tratta di comunicazioni riservate.
      Ora la leonessa si trasforma in un timido agnello? Hai scritto che aspetti che Barile faccia la sua mossa. Ora hai cambiato idea?

      Sì, sono pubblici ma non ho voglia di altre discussioni.
      Ho subito accuse di estorsione da parte di quel vaticanista, e la mia rabbia è più che lecita.

      Io esercito il mio diritto di cronaca e documento fatti di cui sono a conoscenza, fatti che sono di rilevanza per chi legge questo blog (non fosse altro per il fatto che ci citi ripetutamente e per il fatto che stai commentando qui, ora, nel nostro sito). Fatti avvenuti nella pubblica piazza.
      Spiega la tua rabbia ai giudici, quando sarai in tribunale. Sono argomenti che, qui, non funzionano.

      P.S. Se tieni i commenti allora vorrei, cortesemente, sapere chi è Alberto.
      Certo che tengo tutti i commenti!
      Ma chi sei tu per chiedere chi è Alberto? Io non ho il diritto di vedere qualche “prova” che sostenga le tue tesi perchè io non sono un avvocato un giudice oppure un operatore di pubblica sicurezza. Invece tu hai il diritto di conoscere informazioni confidenziali che custodiamo con attenzione e devozione? Scordatelo! Se ravvisi gli estremi per denunciarlo, fallo! Sporgi denuncia contro anonimi citando queste pagine. Spetta alla magistratura ed alle forze di polizia l’indagine, non certo a te!

      Scommetto che neppure tu sai bene chi sia, come la maggior parte di quelli iscritti qui. Sei molto ingenuo, lo dico con rispetto.
      E visto che ti sbagli di grosso, dimostri per l’ennesima volta il nocciolo di tutta la vicenda: il tuo ego smisurato. Tu soffri di grossi problemi legati alla tua autostima. Hai una percezione forse distorta del tuo ego. Tutto ruota attorno a te. Ma mi dispiace, non è così. Questo posto non è una periferia della tua galassia. E’ casa nostra.

      1. Deborah

        Sei allucinante!!!
        Ho scritto “giornalismo” tra virgolette proprio perché non trattasi di giornalismo, però le regole del giornalismo sono le stesse anche in uno spazio d’informazione.
        Quando ti riferisci alla diffamazione mezzo stampa hai ragione, invece in merito al concetto di “prove” ti sbagli di grosso.
        Chiedi a chi di dovere e non è come credi tu.
        Le opinioni, come ho risposto a Francesco, devono essere sostenute da MOTIVAZIONI ma non da prove, soprattutto perché tu non sei legittimato per chiederle anche se questo è il tuo sito.
        Non hai il diritto per Legge di chiedere “prove”.
        Informati bene con un legale, il quale ti dirà che non ne sei autorizzato.
        Perché in base alla legge sulla privacy, nel mio caso con G. Barile, non posso rilasciarti nulla.
        Deve essere una mia spontanea decisione, in cui ti autorizzo.
        Posso farti leggere i messaggi del soggetto in questione, ma privatamente, non perché tu li possa pubblicare.
        Ti metti nei guai se obblighi (non mi hai obbligata, ma hai insistito e non va bene) le persone a fornirti delle “prove”.
        Ritieni che le mie dichiarazioni siano aria fritta?
        Accetto la tua critica, ma non insistere.
        Ho definito G. Barile inaffidabile, dopo di che ho dato come motivazione il mio vissuto privato con lui.
        Per favore Admin questa è stata la mia MOTIVAZIONE, ma non volevo prenderti lo spazio!
        Tu mi hai messa nelle condizioni di parlarti di me stessa, viste le tante critiche e sollecitazioni per fornirti riscontri alla mano, in relazione al vaticanista.
        Il mio primo commento è stato assolutamente educato. Quale rutto?
        Il secondo lo è stato meno? Sei molto suscettibile.
        Non avevo nessuna voglia di andare oltre.

        In merito alle battute di “caffè” non mi piace che lo giustifichi, come giustifichi la farsa di Alberto, che ora è meritevole del mio rispetto perché ha completamente cambiato i toni.
        Io non sono tenuta ad ACCONDISCENDERE alle battute contro la mia persona, dato che siete degli estranei.
        Non è il fatto di capirle, è il fatto che io non le accetto perché sono FUORI POSTO, perché sono GRATUITE.
        Ho questo carattere duro, granitico, ed inflessibile.
        Molto solitaria ma anche mondana nello stesso tempo.
        Ammiro la tua spensieratezza che io non ho.
        Non ammiro che tu abbia pubblicato quello schifo di commento in inglese di Dario. E’ UN’UMILIAZIONE.
        Per quanto riguarda i miei amici che hanno visto il tuo sito: hanno letto i commenti e mi hanno chiamata al cellulare.
        Non hanno intenzione di finire insultati anche loro da voi.

        Con Gianluca Barile mi sono riconciliata.

        Deborah

        1. adminadmin Autore articolo

          Deborah se non ti piace il nostro modo di gestire un sito, sei libera di andare a vessare altri siti: internet è piena di siti. Puoi andare sul sito Pontifex.Roma … Loro sono quelli che criticano il Barile. Loro apprezzeranno sicuramente il tuo stile inconfondibile e le tue argomentazioni. E poi hanno appena perso un collaboratore: un nuovo trombone gli farebbe comodo. Proponiti!

          1. Deborah

            Io sono amica di Gianluca Barile.
            Abbiamo avuto solo delle divergenze, che sono terminate.
            Te l’ho scritto più volte.
            Sono qui per dirti di cancellare la pagina che hai creato coi commenti contro di me.
            Questa pagina l’hai creata apposta per usarmi come bersaglio, dato che il discorso “G. Barile” si è esaurito.
            MI VUOI DIRE TU CHE COSA VUOI ADESSO?
            Cancella immediatamente questa pagina.
            SONO SOLO STERILI POLEMICHE.
            Mi sono riconciliata col mio amico.
            Anzi, ti ringrazio.
            Quando ci saranno i fiori d’arancio, t’invito insieme a Sandro per le riprese.
            Adesso basta.
            Per favore, cancella lo scempio che tu hai creato!

          2. adminadmin Autore articolo

            1) le tue divergenze le risolvi con Barile privatamente, senza coinvolgerci. Non ti ho cercata io: sei venuta qui ed hai iniziato a lasciare commenti a ripetizione. Ora, cosa vuoi?
            2) attendo che anche Barile mi confermi che le vostre divergenze sono appianate. Che mi risulti, quello che sostieni non corrisponde a verità. Ma, ripeto, attendo conferme da Barile.
            3) ho creato questa pagina per rivolgermi direttamente a te. Ti basta leggere quello che IO ho scritto. Tu evidentemente non hai letto le mie parole perchè non hai dato seguito a nessuna delle mie richieste.
            4) io non ho bisogno di “usarti”: tu sei venuta qui in maniera scortese e ci hai insultato. Questi sono gli effetti delle tue azioni.
            5) per quale ragione dovrei rimuovere questa pagina? Non ho letto motivazioni valide all’interno del tuo commento.
            6) io da te non voglio proprio nulla. Sei tu che, apparentemente, vuoi qualcosa da me, visto che vieni a chiedere qualcosa.
            7) lo scempio sono i tuoi commenti. Ti anticipo che presto verrà messa online anche una pagina con tutti i tuoi commenti, comodamente raccolti in una sequenza temporale. In modo che sia chiara la tua “classe”, evidente il tuo “stile” e palese la tua “cultura”.

        2. adminadmin Autore articolo

          Ti ritieni abile nel rivoltare la frittata? Ti sbagli.

          Quando ti riferisci alla diffamazione mezzo stampa hai ragione, invece in merito al concetto di “prove” ti sbagli di grosso.
          Ti ho chiarito il significato di “prove”. Un link ad un sito esterno che avvalori la tua tesi, la scansione di un documento che io possa pubblicare… Tu non hai nulla di tutto questo. Quindi non hai nessuna “prova” che avvalori quello che sostieni.
          Chiedi a chi di dovere e non è come credi tu.
          Le opinioni, come ho risposto a Francesco, devono essere sostenute da MOTIVAZIONI ma non da prove, soprattutto perché tu non sei legittimato per chiederle anche se questo è il tuo sito.

          Ti ringrazio per la premura: purtroppo per te mi sono già informato. E se chiedo dei documenti a sostegno delle tue tesi, lo faccio proprio per mia tutela.
          Non hai il diritto per Legge di chiedere “prove”.
          Informati bene con un legale, il quale ti dirà che non ne sei autorizzato.
          Ibidem.
          Perché in base alla legge sulla privacy, nel mio caso con G. Barile, non posso rilasciarti nulla.
          Deve essere una mia spontanea decisione, in cui ti autorizzo.

          Ma guarda che non c’è problema: niente prove, niente diritto a pubblicare le tue dichiarazioni infamanti. E’ semplice. Qui è casa mia. Se vuoi pubblicare altre dichiarazioni deliranti, fallo solo dopo aver prodotto dei documenti che sostengano le tue strampalate teorie. It’s easy. Nessuno ti ha chiesto di leggere i vostri SMS. Infatti, in alternativa, ti ho lasciato l’opzione di mostrarci la tua denuncia. Hai scelto di non farlo: libera tu di non portare “prove”. Libero io di far scomparire tutti i tuoi commenti.
          Posso farti leggere i messaggi del soggetto in questione, ma privatamente, non perché tu li possa pubblicare.
          Ti ringrazio per la premura. Ma la privacy è uno degli argomenti a cui siamo più sensibili. Ritengo di essere sufficientemente preparato. Di sicuro non ho bisogno di chiarimenti da parte tua, visto che in passato mi sono trovato a gestire situazioni che vedono il coinvolgimento di parenti impegnati in una lotta intestina. Ma tu, di tutto questo, ovviamente non sai nulla. Vero?
          Ti metti nei guai se obblighi (non mi hai obbligata, ma hai insistito e non va bene) le persone a fornirti delle “prove”.
          Ritieni che le mie dichiarazioni siano aria fritta?
          Accetto la tua critica, ma non insistere.

          Ti ribadisco un concetto fondamentale. Io qui decido cosa viene pubblicato. In generale sono molto tollerante. Ma in certi casi non posso essere tollerante. Questo spazio non è una discarica a disposizione della prima cretina che passa, per lanciare accuse e vaneggiamenti che poi si risolvono in un “Oops mi sono chiarita” a poche ore di distanza. Quindi se vuoi lasciare altri commenti, porta documenti che avvalorino le tue tesi. Altrimenti tieniti le tue opinioni: qui non sono gradite.

          1. Deborah

            Per me conta solo essermi rappacificata con Gianluca.
            In resto ormai è roba rimacinata.
            Non sono più incline a discussioni, se non nel ripeterti di cancellare tutto.

          2. adminadmin Autore articolo

            Siamo tutti sollevati del fatto che tu ti sia riappacificata con Barile. Lo dico davvero, non scherzo. Ne siamo lieti principalmente perchè così non ci disturberai più con polemiche su quello che succede a Campagna. E poi anche perchè nessuno gode dei litigi altrui. Quindi per tutte queste ragioni, siamo deliziati da questa notizia.

          3. Deborah

            Admini: 7) lo scempio sono i tuoi commenti. Ti anticipo che presto verrà messa online anche una pagina con tutti i tuoi commenti, comodamente raccolti in una sequenza temporale. In modo che sia chiara la tua “classe”, evidente il tuo “stile” e palese la tua “cultura”.
            QUESTA E’ LA PROVA CHE SEI INTENZIONATO A MOLESTARMI!!!!!!!!!!!
            LASCIAMI STARE!!!!!!!!!!
            Sei un pazzo, paranoico e maniaco!!!!
            HAI STANCATO!!!!!!!!
            LASCIAMI STARE. Quella che sono o non sono a te non te ne deve fregare nulla.
            SEI UN PAZZO!!!!!!!!!!!!!

          4. adminadmin Autore articolo

            QUESTA E’ LA PROVA CHE SEI INTENZIONATO A MOLESTARMI!!!!!!!!!!!
            No, questa è la prova che io ti ho avvisata delle mie intenzioni e poi ho dato seguito alle mie azioni.
            Il messaggio a cui hai risposto è stato scritto molte, molte ore prima della tua risposta.
            Avevi anche già letto (e risposto) il mio messaggio, forse eri troppo distratta per leggere la frase in cui ti anticipavo le mie intenzioni.

            Ora dopo tutte le tue minacce, voglio vedere se il nostro sito viene “sequestrato”.

      1. Deborah

        Giusto per insultare, no? Il solito commento senza un senso compiuto, se non compiuto dalla propria deficienza.

          1. adminadmin Autore articolo

            E tu sei una calunniatrice.

            Grazie per tutti questi nuovi messaggi che andranno presto ad aumentare la lunghezza di questa pagina.

          2. adminadmin Autore articolo

            Rispondere ai messaggi che tu lasci sul nostro sito lo equipari a molestie?
            Non dirlo in giro, altrimenti rischi che qualche tuo amico si preoccupi fortemente per la tua salute, arrivando magari a “regalarti” un bel TSO…

    3. Dario

      Mi ricorda tanto la Babsi Jones dei bei tempi di 7yearwinter..
      Cioè, è lei che è venuta qui a insultare e delirare, e poi si permette anche di giocare la carta de:
      – Vi denuncio al mio Internet-Avvocato!!!
      – Voi non sapete chi sono!!!!!!!!!111
      – Non ti permettere tutta questa confidenza, ciccione schifoso ignorante!!

      E vorrei continuare, ma..
      TL;DRetard

      1. Deborah

        Esempio della bassa qualità degli elementi di questo sito.
        Gli amministratori godono di queste nefandezze, le mie, le tue e le loro medesime per tirare l’acqua al loro mulino.
        La scelta di pubblicare un commento del genere, cosa che avrebbero potuto evitare, fa capire il maschilismo e i miseri requisiti di tutto l’organico.

        1. Alessandro M.

          Se invece io ti dicessi che ritengo tu abbia bisogno di congiungerti carnalmente con un essere umano di sesso maschile andrebbe meglio?

          1. Deborah

            Il solito commento, come tanti qui dentro, di uno che non ha niente da dire se non quello d’insultare: la mancanza di contenuti porta a questo.
            Altro esempio di maschilismo: donna = oggetto sessuale.
            Altro esempio d’ignoranza.

          2. adminadmin Autore articolo

            Tu non comprendi. Nella mente di Alessandro non c’è il sillogismo che tu hai indicato. Forse nella tua mente “donna=oggetto sessuale” (almeno a giudicare dallo sfoggio che fai del tuo corpo). Nella sua mente c’è un diverso sillogismo: “persona acida e pervicace nell’insulto=appetito sessuale da saziare”. Indipendentemente dal fatto che tu sia donna. Ma proprio perchè sei acida, non ti accorgi della realtà e fraintendi. Tu fraintendi sempre. Costantemente. Come con Barile. Ooops.

          3. Deborah

            Sono risoluta e m’incazzo.
            La tua conoscenza in materia di psicologia è notevole.
            Complimenti.

        2. Andrea Laforgia

          Confermo: hai bisogno di congiungerti carnalmente ad un maschio. Non si tratta di vedere la donna come oggetto sessuale, ma di individuare qual è la mancanza principale di una persona, sia essa dotata di farfallina o di pisellino, che la fa avvelenare così tanto verso il mondo: nel tuo caso, la mancanza di chupa chups può essere una di queste. Prova. Magari diventi normale

          1. Deborah

            No, le interpretazioni sono sempre soggettive e soprattutto sono proiezioni di se stessi, o di un proprio ARCHETIPO.
            Non si vedono le carenze altrui se non le proprie buttate all’esterno.
            Sei fuori strada con l’analisi psicologica, che più che un’analisi è un malignare volgarmente.
            Guardare il mio aspetto sessuale non ti compete, quindi sono considerazioni vuote di significato ed improduttive.
            Producono solo altre discussioni, il motivo saliente di voi altri in questo spazio creato apposta per me.

          2. Caffe

            Chi non muore si rivede, l’adorabile principessah sul pisello è tornata a farci visita deliziandoci con la sua proverbiale buona educazione; tornando seri: vola bassa, tu sei come quel cretino che imboccando l’autostrada contromano allo strombazzare e lampeggiare delle altre auto per avvisarlo commenta: ma guarda quanti imbecilli

          3. adminadmin Autore articolo

            Caffe il tuo messaggio è assolutamente chiaro a chi, come me e te, ragiona come una persona normale. Ma temo che la contessinah potrebbe fraintendere la tua risposta: ti accuserà di averle augurato la morte e ti accuserà di averla insultata dandole della cretina… Sob!

      2. Deborah

        Finiscila, che ho letto alcuni tuoi commenti volgari su Pontifex.roma dove si conferma l’essere ignobile che sei!

        1. adminadmin Autore articolo

          Poverella. Costretta a rispolverare commenti lasciati da Andrea (sempre che sia lo stesso Andrea, ovviamente) e vecchi di 5 mesi… Stai messa veramente MOLTO MALE!

  6. paopao

    a questo punto mi aspetto delle scuse… altrimenti hei, fa niente! Aggiungiamo questa nuova pontiFeSSa alla nostra giá invidiabile collezione, prevedo vignette, fantabiografie e fantainterviste ….

    1. adminadmin Autore articolo

      Uff. Perchè devo perdere tempo con queste bagatelle tra squinternati demonologi quando ho due DUE crostate da preparare?
      Bah… torno ai fornelli, anzi al forno 🙂

      1. paopao

        Demonologhi? Ma chi? Deborah?
        Ma se é un caso urgente da pronto intervento del servizio psichiatrico d´emergenza!

        1. adminadmin Autore articolo

          E non ti dico la meringa! Oggi proprio non ne vuole sapere di montare adeguatamente! Che sia colpa del demonio?

      1. adminadmin Autore articolo

        Esattamente la stessa terribile immagine che ho immaginato anche io!
        Anche se in realtà temo che l’unione non sia possibile. Non sappiamo se a Carletto piace la donna matura (e magari navigata). Lui è un giovane 35enne, lei viaggia spedita verso la boa dei 40 anni. Come vedi il loro futuro? Ritieni possibile la cristiana riproduzione?

        1. Andrea Laforgia

          Penso che la cara Debborahhhhh di battaglie ne abbia fatte tante. Secondo me a Carletto ne può insegnare tante. Il giorno dopo lo vediamo arrivare vestito come Morpheus di Matrix, con un occhio blu e un occhio bianco, facendo le corna e mostrando la lingua…

          1. Deborah

            Leggiti anche i tuoi di commenti.
            Mi stai perseguitando con questa pagina.
            Se non ti sono gradita cancella tutto.
            A già per quel commento su G. Barile!
            Io ho espresso una mia opinione per ragioni private. Non ti è piaciuta. Ok, ma non è un reato.
            Sei tu che mi hai aperto la porta di casa tua e io ho fatto il mio commento.
            Stai cercando di sostenere l’insostenibile.
            Tutti i tuoi commenti sono offensivi oltre modo.
            Mi stai perseguitando.

          2. adminadmin Autore articolo

            Se non ti sono gradita cancella tutto.
            Mi sfugge il nesso causa-effetto.
            Non sei gradita. Da questo discende che spero di non trovare più tuoi nuovi commenti.
            Ma quello che hai scritto non deve scomparire.
            Anzi, sono dell’avviso che sia utile (più a te che a noi) per imparare dalle tue azioni.

        1. Andrea Laforgia

          Scusa, Deborah, ma “fanculo” si dovrebbe scrivere tutto attaccatto. Dai indicazioni precise, sennò mi perdo!!!

          1. adminadmin Autore articolo

            Puoi spiegare il termine “gogna”? Sono curioso… Declina questo concetto ed aiutami a capire quale parte del mio brano è una “gogna”.

  7. Caffe

    Debora – h, non voglio darti più di tanto soddisfazione; sappia però, vostra signoria, che io sono un radicale di osservanza pannelliana, quindi la menata sul mio presunto godimento nel leggere le presunte disavventure di una presunta donna te le puoi conficcare dove preferisci, non hai capito un tubo, non sono quel tipo d’uomo, anzi, se ti ho amabilmente presa per i fondelli è perché pretendi di metterti in gioco con il piglio ed il linguaggio di uno scaricatore di porto e poi ti lamenti se ti mandano a quel paese o, come nel mio caso, ironizzano anche pesantemente (ma senza usare il turpiloquio) su di te? Ma quali avance ti avrei mai fatto, capire la differenza tra l’ironia e l’insulto, cara mia, richiede intelligenza e non la tua arrogante supponenza, traine le dovute conseguenze.
    NB quel “cara mia” era un modo di dire, non significava che ci stavo provando, sia ben chiaro.

    1. adminadmin Autore articolo

      Hai sintetizzato in poche righe quello che stò scrivendo alla cara Deborah in un papiro smisurato. Non vale! 🙂

    2. paopao

      Caffe, io ho pensato subito che questo matrimonio non s´ha da fá..
      Ma noooooohhhh, non sono gelosaaaa (o geloso, non sappiamo) …:D
      é che io la Deborah la vedo in perfetta armonia col Magistero e l´altro spostato, il bruno (di colore e di fatto) giornalista muratense animatore del blog non secolarizzato tradizionalista disoccupato che vive a casa della madre 80enne e che in quanto a deliri non é da meno..
      La coppia del secolo..

      1. adminadmin Autore articolo

        Io la vedevo maritata con il demonologo de noartri di Potenza, quello che si arrampica sui pali della luce… 🙂

        1. paopao

          Noooh, troppo giovane..troppo giovane ed inesperto.
          La nostra procace e ed educatissima Miss Cultura 2012 ha bisogno di un uomo di mondo… un crociato che la difenda dai perlicoli del mondo.. ne va della sua incolumitá

          1. paopao

            ma admin, detto fra noi,secondo te questi/e fanno qualche corso speciale per rendersi ridicoli o gli viene spontaneo?

          2. Deborah

            Hai scritto una sfilza d’idiozie. Chiedilo a te stesso, che ne sei maestro.
            Vi difendete gli uni con gli altri, vi coprite gl’insulti, assolutamente mancando di totale obbiettività. Fatto di proposito, perché sapete quello che avete scritto e lo avete pure sott’occhio.
            Nascondersi e ridacchiare vuol dire sprecare la propria vita.
            M’incazzo come una belva, è il mio carattere, ma assolutamente in grado di sostenere qualsiasi discussione.
            Cosa che a te non viene bene per come interagisci con tante “faccine”, come per compensare delle carenze dialogiche.
            Ops… chissà se hai compreso quest’ultima frase!

          3. adminadmin Autore articolo

            Guarda, il tuo atteggiamento ricorda quello di un bimbo che, bisognoso di attenzioni, entra in chiesa urlando, per il gusto di vedere tutti che si voltano a guardarlo… E poi si lamenta se il sacerdote lo riprende.

            Vi difendete gli uni con gli altri, vi coprite gl’insulti,
            La tua percezione è frutto di una distorsione della realtà. Non siamo una cricca, un gruppo di persone pronte a coprirsi reciprocamente.
            Evidentemente i tuoi problemi di ego uniti ad una scarsa intelligenza ti fanno immaginare complotti e congiure. Guarda, puoi andartene, non sentiremo la tua mancanza. Ma sono certo che non lo farai, perchè sei frustrata dal tuo blog privo di interesse (non ci sono commenti) e sei frustrata dai tuoi amici virtuali (che non ti hanno dato “soddisfazione” fornendo approvazione al fesserie che hai pubblicato su Facebook.

            Rileggiti sull’urban dictionary il concetto di “Attention Whore”: ti descrive perfettamente!

          4. paopao

            admin: non usare le faccine, la disturbano!
            Vah che finisci nel brodo ehh?

            ali di pipistrello….naso di scorpione…
            ecc ecc ecc

          5. paopao

            admin: per un momento ho pensato..vabbeh dai, l´aiuto fraternamente ad uscire dal cacao in cui si é ficcata e le dico cosa dovrebbe fare per non infognarsi ulteriormente … ma hei, io la trovo assolutamente divertente quando entra qui dentro a sputar veleno contro tutto e tutti e poi fare l´offesa ed accusarci di essere ignoranti ):D

          6. adminadmin Autore articolo

            Hai ragione: era da tempo che non si trovava un troll simile! 😀

            Preso a piccole dosi è anche divertente. Vigileremo… 😉

    3. Deborah

      Come ho scritto ad Admin: non sono tenuta ad ACCONDISCENDERE alle battute contro la mia persona, dato che siete degli estranei.
      Avresti dovuto presentarti in un modo diverso. Ti sei presentato come un bimbo che sghignazza.

        1. Deborah

          Non dire cazzate. Ho lasciato il mio commento e Alberto ha risposto che pensava io fossi un “frocio mancato”. Da qui sono partite le discussioni.
          Ci stai marciando con tutta questa faccenda.
          Togli questa pagina e tutti i commenti sotto la risposta di Gianluca Barile.
          TOGLI TUTTO.

          1. adminadmin Autore articolo

            Hai lasciato i tuoi commenti e già al tuo secondo messaggio mi attaccavi. Prima ancora che avessi avuto la possibilità di rispondere al tuo primo messaggio.

            La realtà è ben diversa. Sei venuta qui pensando che questo sito fosse legato in qualche modo a Barile. E, prevenuta, sei venuta qui con l’intento di attaccare briga. Hai lasciato messaggi provocatori, volutamente provocatori.

            Citi le parole di Alberto. Evidentemente ti è sfuggito che egli, nella sua risposta, parlava con me e mi domandava informazioni.

            Questo chi è , l’ennesimo fake con il nome da donna? Dietro il quale si nasconde qualcuno dei soliti noti e dato l’uso di nomi femminili instilla in me la sempre più radicata convinzione che sotto sotto (ma neanche poi tanto sotto) siano dei “frocetti mancati”?

            Alberto, come ogni altro utente normale, non ha accesso ad una serie di informazioni relative ai commenti lasciati dagli altri. Per esempio non può vedere l’indirizzo email che tu hai indicato. Come non può vedere l’indirizzo IP da cui proviene la tua comunicazione. Visto che in passato più volte finte fanciulle si sono presentate alle nostre porte tanto per fare confusione e creare entropia, Alberto mi domandava semplicemente se il tuo messaggio apparteneva o meno a questa categoria. La cosa è evidente se tu sai comprendere l’italiano. Ed è ancora più evidente se leggi il commento di Alberto nel contesto della cronologia dei messaggi che abbiamo lasciato.

            http://pontilex.org/2012/01/voci-in-rete-precisazioni/comment-page-1/#comment-28069

            Dunque se “da qui” sono partite le discussioni devo dedurre che tu sia molto superficiale nel leggere quanto scrivono gli altri. Oppure in alternativa che tu abbia grossi problemi con l’italiano. A te la scelta.

            Stante questa analisi, si arriva anche alla facile conclusione che chi ci marcia sei proprio tu.

            Resto in ascolto, in attesa di capire per quale ragione dovrei cancellare questa pagina ed i commenti all’articolo su Barile.

          2. Deborah

            Questo sito te lo faccio saltare.
            E’ tutto accentrato su di me.
            Praticamente io sono il tuo sito.
            Il motivo per cui devi cancellare tutto è che mi stai perseguitando.
            Mi hai stancata.

          3. adminadmin Autore articolo

            E’ tutto accentrato su di me.
            Praticamente io sono il tuo sito.

            Brava, hai proprio capito tutto. Abbiamo provato più volte a spiegarti perchè nasce questo sito. Probabilmente eri troppo pervasa dai tuoi demoni per leggere o comprendere le nostre parole.

            Sinceramente speravo di non leggere più tuoi commenti dopo la tua “bellissima” citazione (Eros e Thanatos)… Invece sei tornata alla carica, lasciando una mitragliata di commenti. Noi nel frattempo avevamo iniziato a discutere di cannoli e minne (dolci tipici siciliani) e tu, con il tuo intervento, hai rivitalizzato l’interesse per gli articoli su di te.

            Sembra ovvio che l’unica a cui interessa tenere viva questa discussione sei proprio tu. In perfetto stile “drama queen” (altra espressione simile alla “attention whore”). Tu vuoi l’occhio di bue puntato su di te. Quando poi ti accorgi che l’occhio di bue evidenzia qualche tuo lieve difetto (esempio: una rughetta attorno agli occhi, i fianchi larghi, le vene sul dorso delle mani) allora perdi il controllo ed accusi chi muove l’occhio di bue di persecuzione… Patetica!

  8. AlbertoBAlbertoB

    Ok , penso che sia stato dedicato fin troppo tempo alla questione.
    Io chiuderei qui , augurando tanta fortuna a Deborah nel prosieguo della sua carriera d’artista e augurandole di avere una vita lunga , prosperosa e piena di soddisfazioni.
    Credo che questo sarà il mio ultimo intervento in questo contesto , perciò… adieu Deborah.

  9. Compagno Z

    Altro che biologa ventiseienne! Eccola qui la donna perfetta per il Volpastro!
    Una signorina che si distingue per:
    a) educazione
    b) serietà nell’argomentazione
    c) coraggio & coerenza
    … ammesso ovviamente di vivere nel Paese dei Contrari

    1. Deborah

      Chiaramente non hai letto niente degli interventi, prevenuto e ragionando come un QUALUNQUISTA.
      Sei un pecorone che segue il gregge. Senza una tua idea personale ed autonoma, a causa della tua debolezza di carattere.
      I mie commenti sono sempre stati pertinenti alle critiche rivoltami, insulti a parte.
      E’ chiaro che non tu non abbia osservato nulla, se non una minima parte e la feccia di commenti altrui molto ingiuriosi.

      1. adminadmin Autore articolo

        Certo… gli altri sono brutti, cattivi, qualunquisti, maschilisti. Solo tu sei perfetta. Tranne quando non capisci una mazza (come con Barile).

        Pat pat sulla testolina. Ora torna dalla fogna da cui sei arrivata. Non sentiremo la tua mancanza.

        1. Deborah

          Sei un orrore di persona per come ti sei espresso.
          La fogna è questa pagina prodotta con l’unico scopo di screditarmi.
          I commenti si sono esauriti, quindi adesso tutto questo è rivolto a me gratuitamente.
          Cancella questa pagina, più la risposta di G. Barile all’intervista e i relativi commenti.
          Tu stai creando una catena d’insulti che non hanno senso. Taglia tutto. Non ti avvitare.
          Stai diventando paranoico.

          1. adminadmin Autore articolo

            Mi sfugge per quale ragione questa pagina getti discredito su di te. Puoi spiegarlo, please? Affermi anche:

            I commenti si sono esauriti, quindi adesso tutto questo è rivolto a me gratuitamente.

            Il nostro sito vive benissimo anche senza i tuoi commenti. Questo articolo non è il più recente. E prima del tuo arrivo i commenti degli altri utenti erano rivolti ad altri articoli. Sei tu, con il tuo martellante bisogno di attenzioni (documentati, il termine “attention whore” non è un insulto) che continui a produrre nuovi commenti e riporti in evidenza questo thread. Hai ragione dunque quando dici che “i commenti si sono esauriti”. Peccato che sia tu, con le tue sterili polemiche, a soffiare sulla brace e far divampare un incendio che era ormai quasi estinto.

            Io paranoico? Ibidem.

            Io sono un orrore di persona? Detto da te lo considero un complimento, dunque grazie.

            Io creo una “catena d’insulti”? Guarda, il materiale è tutto qui, pubblicamente disponibile. Andiamo a vedere chi ha iniziato ad insultare ed offendere?

          2. Deborah

            Io non produco commenti, se non di conseguenza al fatto che hai aperto delle pagine su di me.
            Se tutto questo non ci fosse, io non verrei qui a commentare.
            Il tuo atteggiamento è delinquenziale che mi porta non più a risponderti, ma solo ad invitarti di cancellare tutto ciò che sia riconducibile a me, perché è PERSECUTORIO.

            Il tuo senso di vendetta non ha più senso di esistere.
            Io non voglio più avere a che fare con voi.
            Togli le foto. Avendo disattivato il profilo di Fb, ora non sei più autorizzato a tenerle.
            Immagino già la tua risposta.
            Ok. Ti faccio sequestrare il sito.

          3. adminadmin Autore articolo

            Io non produco commenti, se non di conseguenza al fatto che hai aperto delle pagine su di me.
            Falso. Tu sei piombata nel nostro sito ed hai iniziato a lasciare commenti su Barile. Io ho dovuto bloccare i commenti a quell’articolo ed ho aperto questa pagina come una valvola di sfogo. E direi di aver raggiunto il mio obiettivo vista la quantità spropositata di commenti che stai producendo qui.
            Pensi di essere furba e di poter sovvertire l’ordine temporale degli eventi?

  10. Dark_AnsemDark_Ansem

    scusate, non ho il coraggio di rileggere l’intera sequela di messaggi. mi riassumete perchè questa Deborah ce l’ha a morte con Gianluca Barile, che peraltro mi sembra un vaticanista assolutamente favorevole a Papa Ratzinger, quindi un conservatore? e perchè si è svegliata praticamente 4 mesi dopo?

    1. adminadmin Autore articolo

      Sostiene di aver ricevuto minacce, ricatti ed ogni altra nefandezza. Peccato che le “prove” siano nel suo telefono. E peccato che queste accuse, fatte qui, puzzano di diffamazione. Se, come dice, ha le prove, vada in caserma, denunci il torto ed il Barile e poi ci mandi la denuncia. Altrimenti parliamo di ipercubi nello spazio!

    2. Deborah

      Ciao. Io e Gianluca Barile ci siamo chiariti questo pomeriggio.
      Ci sono stati dei problemi, ma tutto si è sistemato.
      Quindi, RITIRO LE MIE ACCUSE.
      Non perché non siano vere, ma perché ho mal interpretato il suo caparbio atteggiamento per minaccia alla mia persona.
      I suoi messaggi sono stati di chi ha cercato di sostenere con carattere le proprie posizioni.
      Giustamente Gianluca Barile, essendo un personaggio pubblico, è stato motivato a farmi pressione.
      Va capito. Ho sbagliato io.

      1. adminadmin Autore articolo

        Strano, ho sentito Barile lungo tutta la giornata e non mi ha parlato di questo vostro chiarimento.

        Dunque, riassumendo, prima sei venuta qui a rompere la wallera accusando Barile di ogni nefandezza ed accusando noi di non crederti.
        Dopo qualche ora vieni qui e con indifferenza scrivi “Ooops non avevo capito una minchia io”.

        AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA 😀

        Sei una tragedia greca!

        1. Deborah

          Admin: “Dopo qualche ora vieni qui e con indifferenza scrivi Ooops non avevo capito una minchia io.”
          Modera il linguaggio perché non è più il caso di alimentare altre discussioni.
          G. Barile non è tenuto a dirti nulla su di me.
          Non t’immischiare in faccende private.
          Fatti gli affari tuoi.
          G. Barile non ti deve rendere conto di quello che fa o non fa, e nemmeno io.
          Si può litigare e poi chiarirsi nella vita?
          Fattene una ragione, perché stai diventando paranoico.

          1. adminadmin Autore articolo

            Deborah qui non dai ordini a nessuno. Qui, al massimo, soggiaci a quanto io decido. Punto.

            Modera il linguaggio: detto da te mi pare un ossimoro.

            G. Barile non è tenuto a dirti nulla su di me.
            Infatti, non è tenuto. Ma ti assicuro che, pur se non obbligato, ci siamo confrontati serenamente sull’accaduto.

            Non t’immischiare in faccende private.
            Fatti gli affari tuoi.

            Tu usando il MIO spazio hai lanciato accuse pesantissime contro Barile.
            Questo rende pubblico (e non privato) quanto successo.
            E questo rende ANCHE affare mio quanto successo.

          2. Deborah

            Se G. Barile non ha nessuna intenzione di denunciarmi, tu che cosa vuoi?
            Hai un senso della proprietà e del possesso che è pazzesco. Il TUO sito, il TUO spazio… Tutto tuo, ok, ragazzino.
            Ho insultato G. Barile a casa tua, ma a lui non gliene frega niente né che sia casa tua, né che io l’abbia insultato.
            Ha cose più importanti a cui pensare, che ad ragazzino come te con le manie di possesso.
            Il vostro discorso cordiale è solo stata una formalità diplomatica.
            Tu sei solo un ragazzino che vedi questo sito come se fosse il tuo Impero.

          3. adminadmin Autore articolo

            Hai un senso della proprietà e del possesso che è pazzesco. Il TUO sito, il TUO spazio… Tutto tuo, ok, ragazzino.
            Forse ti sfugge un dettaglio: questo sito non è gestito da Deborah Cotrufo. Quindi non è sicuramente il TUO spazio.
            Tu sul tuo blog scegli cosa pubblicare e cosa non pubblicare, tant’è che proprio qui, nei nostri commenti, hai affermato di non voler sporcare il tuo spazio con le informazioni su Gianluca Barile. Io invece non posso definire questo sito il MIO spazio? Anzi, il NOSTRO spazio. Sicuramente non è il TUO spazio. Quindi, ragazzina, vedi di abbassare la cresta in tempi molto, molto rapidi, perchè stai lasciando l’impressione di avere la psiche di un bimbo di 5 anni.

          4. Deborah

            Sei tu che dai accesso a tutti di poter appostare un commento, perché dalle impostazioni del tuo sito hai scelto di poter far accedere anche utenti esterni e non solo gli iscritti.
            Avendo anch’io un blog si può scegliere a chi dare accesso o meno, se a tutti o solo agli iscritti.
            L’imprudenza è la tua di aver aperto un sito a chiunque.
            Non è scritto che il tuo sito è il mio sito, che il tuo sito è il mio spazio, ho scritto che il tuo senso del possesso è fuori posto ed eccessivo: se lasci la porta aperta di casa non ti puoi lamentare che ti possano entrare i ladri.
            Il mio commento non ti è piaciuto su Gianluca Barile?
            Ok, ma non abusare della mia immagine per ampliare i diverbi.
            Quante volte ti ho scritto che ho ritirato le accuse su Gianluca Barile e che la cosa si è conclusa?
            SEI TU CHE MI CHIAMI IN CAUSA APRENDO DELLE PAGINE DIFFAMATORIE SU DI ME, quando il discorso “Gianluca Barile” si è concluso da giorni e risolto.
            Il fatto che tu abbia aperto questa pagina è un’istigazione alla violenza e un atto persecutorio.

          5. adminadmin Autore articolo

            Deborah io non sono imprudente. Tu sei imprudente e lasci commenti che ti si ritorceranno contro.
            Infatti mi hai chiesto a più riprese di fare pulizia. Ed io non ho alcuna intenzione di fare pulizia.

            Il mio “senso del possesso” non è fuori posto o eccessivo. Non ti ho accusato di aver rubato il nostro spazio. La libertà che ti ha consentito di lasciare i tuoi commenti ingiuriosi consente a tutti gli altri di replicare per le rime alle tue assurde illazioni. Tutto qui.

            Io “abuso” della tua immagine? Ma fammi il piacere! Ma chi se ne strafrega della tua immagine! Ma chi cazzo credi di essere! Ma sgonfiati, pallone gonfiato che non sei altro…

            Io ti chiamo in causa? No, è evidente che non comprendi la dinamica degli eventi. Tu per prima hai lasciato commenti qui. Ed hai scatenato un vespaio. Nessuno ti ha chiamata. Aspetto sempre di vedere le prove delle tue accuse: quali sono le pagine “diffamatorie”?

            Il fatto che tu abbia aperto questa pagina è un’istigazione alla violenza e un atto persecutorio.
            No, la persecuzione è tua: tu torni qui periodicamente a proporre i tuoi vaneggiamenti NON DESIDERATI E NON RICHIESTI!

            VATTENE! LASCIACI LIBERI DAI TUOI COMMENTI!

      2. Dark_AnsemDark_Ansem

        pubblico.. io non l’avevo mai sentito nominare.
        comunque è un conservatore. cosa ha che non va?

  11. Dario

    Sento odore di maniòmio lontano un miglio, ma ora non ho tempo di leggere tutti i commenti dell’ennesima e delirante PontiFESSA, torno dopo che ora mi sto documentando sul Reason Rally e sto leggendo MedBunker..

    Magari qualcuno fa un riassuntino anche a me??

    1. adminadmin Autore articolo

      Il riassunto? La quipresente Deborah si dichiara vessata (oltre che dal demonio) anche dal Gianluca Barile che ebbimo modo di intervistare tempo addietro. Ora ha deciso di “rispondere” a Barile usando il nostro sito. Ipotizzava che io fossiil Barile sotto copertura, poi AlbertoB ha fatto una chiara battuta (Hey Sherlock, Barile sono io) e da questa battuta si è scatenato l’inferno. La quipresente Deborah ha aperto le cataratte ed ha inviato una mezza dozzina di messaggi ad Alberto accusandolo di ogni nefandezza (credendo che la battuta di Alberto fosse in realtà una ammissione del Barile… Sob!). Abbiamo provato per due o tre volte a ripeterle che Barile non è parte organica di questo sito ma vista l’insistenza con cui insultava i toni si sono ovviamente scaldati anche dalla nostra parte. Ed a questo punto la leonina Deborah con l’acca si è trasformata in mite pecorella, pretendendo le nostre scuse per gli insulti che si era beccata… Qui sopra vedi le sue composte e moderate reazioni su Facebook, con gli insulti a noi, ai nostri lettori, al Barile… Insulti che si è cautelata di cancellare dal suo profilo ma che io non ho alcuna intenzione di togliere da qui. Lei li ha scritti, lei se ne assuma le responsabilità.

      Tutto il resto? E’ noia. A parte le due crostate che ho sfornato 😉

      1. Dario

        Fantastico Admin, sei un grande anche nel sintetizzare in poche righe tetralogie nordiche..

        Grazie e scusa, ma mancavo da tempo e non ho avuto modo di informarmi.. Ora leggo il post e la caterba di commenti, ciao!!

          1. adminadmin Autore articolo

            Si, grazie a te mi diverto molto. Il tuo dibatterti come una triglia fuori dall’acqua mi fa molto divertire. Più ti dimeni più mi diverto. Contenta?

    1. Deborah

      Detto da un povero sfigato come te acquista tutto il significato di COMPLESSO D’INFERIORITA’.
      Capisco che tu non possa mai arrivare a me, ma stattene zitto invece d’insultare. Chi cazzo sei?
      Un coglione di quei gruppetti in fila per entrare in discoteca, perché in un privé non ci entrerai mai?
      Quell’espressione è tipica dei ragazzi caproni.

      1. adminadmin Autore articolo

        Dunque riassumendo: tu vieni qui in casa nostra, da perfetta sconosciuta lanci accuse pesantissime contro Barile e ti aspetti l’accoglienza che si riserva alla pecorella smarrita. DOC, un nostro lettore abituale, invece non può esprimere la sua opinione? Ti giro la domanda: Chi cazzo sei tu, Deborah Cotrufo! Ricordati che sei in casa d’altri. E ricordati che millantavi una cultura fuori dall’ordinario. La si evince con chiarezza dai tuoi commenti! La cultura dei bordelli e delle meretrici.

        1. DOC

          Ti ringrazio admin, tranquillo che la Sig.ra Deborah mi fa sorridere…
          Non sono il tipo che se la tira se vuoi sapere chi sono leggi il mio nick, e per tua sfortuna in un privè della Versilia ci sono stato una settimana fa con i ragazzi della facoltà. La cosa patetica delle discoteche sono le Milfone dei tempi andati che si divertono a mettersi in mostra in cerca di mazze giovani, magari proprio di quei ragazzini caproni in fila per entrare.
          Credo tu capisca bene cosa intendo

          1. adminadmin Autore articolo

            Beh viste le immagini della Deborah-ah-ah, visto il tono del suo eloquio, vista la sua imperversante cul-tura, vista la sua età credo di poterla immaginare in quei club, in attesa che qualche bel giovine l’abbordi… 😉

          2. DOC

            esatto! anche se non mi sembra una che stia con le mani in mano, sembra una donna che prende le situazioni “di petto”

          3. Deborah

            Tu sei intervenuto insultandomi, ed io non so assolutamente chi tu sia.
            Quindi, riguardati il commento demenziale che hai fatto, ma anche quello finale.
            Tutte cose fuori dalla realtà, e che esulano da qualsiasi capacità di raziocinio.
            Io non ho interesse per i ragazzini, e soprattutto per uno che interviene con quegli insulti. Non solo vi faccio saltare il sito, ma vi faccio buttare in galera. Perché siete una banda di criminali persecutori.

        2. Deborah

          Il tuo eccesso di difesa nei mie confronti ormai è diventato paranoico.
          Ok, sono un’estranea e allora?
          Io non ho millantato nulla.
          Sei tu che sei andato ad indagare su di me e sulle mie frequentazioni culturali. Io poi ti ho risposto.

          1. adminadmin Autore articolo

            Deborah, ti consiglio di approfondire alcune tematiche, come la tutela della propria identità in un mondo (quello digitale) a cui non tutti sono abituati. Tu sembri molto a disagio nel mondo del web. E la prova sono i tuoi commenti come questo. Io non ho fatto nessuna “indagine” su di te. Basta mettere il tuo nome e cognome all’interno di Google per trovare molte pagine che parlano di te. Si tratta di una “indagine”? Se così fosse io potrei ricevere una denuncia per stalking da parte di Moana Pozzi per tutte le volte che ho messo il suo nome all’interno del motore di Google.

          2. Deborah

            Furbo il ragazzo, ma la Polizia Postale non la raggiri.
            Tu hai fatto ricerche lecite, ma per lo scopo illecito di perseguitarmi.

          3. adminadmin Autore articolo

            Ho usato i dati pubblici raccolti attraverso Google per inviarti messaggi indesiderati? Ti ho disturbata nella tua intimità? Ripassati il concetto di agorà e poi allontanati da questa agorà.

  12. Alessandro M.

    Dico io, mi assento un fine settimana e succede il finimondo? E avvisatemi, cacchio! <– non so cosa c'entri questa faccina con ciò che ho scritto, ma era tanto figa e volevo usarla.

    Detto questo: esimia Signora Deborah, ho letto con estremo interesse quanto da lei scritto. Devo, con spietata sincerità, ammettere di aver trovato quantomeno singolare che la stessa persona potesse dare del "bambino down" a qualcuno, allo scopo di offenderlo, e nel giro di poche righe parlare della "mediocrità morale" dei propri interlocutori.

    Se i suoi commenti che trovo ancora su questa pagina sono quelli che hanno superato il filtro della moderazione, non voglio nemmeno immaginare quali deliziosi ragionamenti siano stati nascosti alla nostra vista.

    Dopo questa curiosa incongruenza, ammetto che il mio commento mentale a ciò che lei ha scritto era più o meno sempre lo stesso. È un commento che di norma, specialmente a Napoli, viene mirabilmente sintetizzato con un "Ma mi faccia il piacere…"

    Per concludere, devo porre ai responsabili del sito una domanda fondamentale affinché io comprenda appieno gli eventi delle ultime 24 ore: chi minchia è Gianluca Barile?

    1. Dario

      È esattamente la stessa domanda che mi stavo facendo io, come mai tanta morbosa attenzione per qualcuno che molto probabilmente avete intervistato solo ieri e non c’entra nulla con la gestione del blog?

      Linkate l’articolo incriminato, grazie mille.

      1. paopao

        mboh..stiamo ancora aspettando trepidanti che le famose orde di Debor-ah´s fans rispondano all´appello ed entrino qui dentro a massacrarci!

        niente di nuovo all´orizzonte, admin?

      2. adminadmin Autore articolo

        Più tardi provvediamo ad integrare le info disponibili. Su richiesta del diretto interessago (Gianluca Barile) modificherò anche un mio messaggio, sempre per non offendere inutilmente la sua reputazione.

    2. AlbertoBAlbertoB

      Gianluca Barile è… boh , un tizio che fa il vaticanista o che so io , non sono pratico di cose di chiesa
      Che quarzo vuol dire fare il vaticanista poi… mi è totalmente oscuro , ma tant’è.
      Nella sostanza : Barile è stato tirato in ballo dai mostri di Pontifex per questioni che ora non ricordo , poi è stato intervistato da Sandro. L’amica Deborah una sera che cazzeggiava in rete ha scoperto il link all’intervista e ha deciso di cominciare il fuoco di fila per motivazioni che non voglio sapere perchè non mi interessano minimamente… anche se la signora le ha vagamente accennate.
      Ora , essendo per me il nome Barile associato alle parole “esticazzi di…” , ne consegue che anche tutto il presunto trascorso tra la signora e il Barile venga associato ancora alle parole “esticazzi di…” , nonché la signora stessa.
      Concludendo e riassumendo : esticazzi di Barile , esticazzi del rapporto tra la signora Deborah e Barile , esticazzi della storia del terrorismo psicologico etc. e per finire esticazzi della signora Deborah nella sua interezza.
      Per chi non lo sapesse , “esticazzi” significa che non me ne potrebbe importare di meno

        1. adminadmin Autore articolo

          No, dai … Fides&Strazio non ha mai lasciato commenti qui. Invece Deborah si è presa la briga di venire qui da noi. E di scatenarci contro la sua “orda barbarica” di amici. A giudicare dalle foto che mettono nei loro profili su Facebook più che orde barbariche si tratta di orde orgiastiche, ma queste sono solamente opinioni personali… 🙂

          1. paopao

            si, vero, ma lo rimpiango lo stesso.
            ..e occhio che da quel che ho letto ha “conoscenze occulte” e le ali di pipistrello sono ingredienti molto ricercati…

  13. Dario

    1. attention whore 13110 up, 806 down

    October 19, 2009 Urban Word of the Day
    Label given to any person who craves attention to such an extent that they will do anything to receive it. The type of attention (negative or positive) does not matter.
    You’re such a GD attention whore!

    2. Attention Whore 1591 up, 161 down

    A pervasive pattern of excessive emotionality and attention seeking, beginning by early adulthood and present in a variety of contexts, as indicated by five (or more) of the following:

    1.is uncomfortable in situations in which he or she is not the center of attention
    2.interaction with others is often characterized by inappropriate sexually seductive or provocative behavior
    3.displays rapidly shifting and shallow expression of emotions
    4.consistently uses physical appearance to draw attention to self
    5.has a style of speech that is excessively impressionistic and lacking in detail
    6.shows self-dramatization, theatricality, and exaggerated expression of emotion
    7.is suggestible, i.e., easily influenced by others or circumstances
    8.considers relationships to be more intimate than they actually are.

    Basically, a drama queen
    Evelyn is such an attention whore. I hate her.

    4. attention whore 143 up, 15 down

    Usually a very annoying little bitch who is extremely flirtatious, obsessed with herself, thinks shes the cutest, and thinks she deserves all of your attention. This kind of bitch usually goes through guy after guy by flirting with them and then dumping them.
    Her spoiled brat attention seeking behavior may come from a rich daddy who constantly gives her way too much attention, gifts and treats her like a princess.
    The attention whore will do anything to get attention from you. She is like a vampire who sucks attention and energy from you because it makes her feel good about herself. The only way to kill this parasite is by not feeding it attention.
    Signs of an attention whore
    1. Is a rich bitch.
    2. Pampered by daddy and treated like a princess.
    3. Constantly flirts with you not because shes genuinely interested in you, but because she wants your attention.
    4. dresses and acts like a slut.
    5. Is a drama queen.
    6. Is a tease.
    7. Is completely oblivious to the fact that shes an attention whore because she is stupid.

    This girl has hundreds of pictures of herself on her myspace. She thinks shes so pretty, but shes not.
    Shes just an attention whore.

    5. attention whore 169 up, 27 down

    An insecure person that is so emotionally unstable and needy, that they have to constantly be coddled and be the center of attention in any given situation. Or a person that is so insecure about their own intelligence and the above average intelligence of everyone in the room, that they constantly need to talk out of their ass about stupid random things that nobody cares about, constantly giving little factoids about the same subject(and the only one they know about) over and over and over and over again, as well as speaking in an overwhelmingly loud voice to overpower anyone else that cares to get a word in. All while being hilariously unaware that everyone in the room takes a deep sigh and rolls their eyes when this person starts to speak.

    1. Caffe

      Sono un po duro di comprendonio e se ho capito male illuminami: utilizzare la lingua inglese per insultare pesantemente una persona che, per quanto sgradevole possa essere, non merita comunque di essere linciata sulla pubblica piazza, non diminuisce lo squallore del gesto; io, antifascista viscerale aborro piazzale Loreto, io non faccio parte del Ku klux klan; dal tuo post, caro Dario, prendo le distanze senza se e senza ma.

      1. adminadmin Autore articolo

        Caffe ti sono dovute delle spiegazioni. Attention whore è un termine “tecnico” usato in gergo per indicare chi sfrutta la polemica e gli attacchi personali per scatenare discussioni eterne ed ottenere, in questo modo, l’attenzione di qualcuno. Diciamo che il termine è simile, nel concetto, ad uno “scassacoglioni”: il significato delle singole parole si perde per fondersi in un nuovo concetto. Lo scassacoglioni non si occupa di rompere concretamente i testicoli di qualcuno. Allo stesso modo una “attention whore” non è una bagascia, quanto piuttosto una persona in cerca di attenzione.

        Ti prego di far riferimento alla bellissima definizione dello “urban dictionary”.
        http://www.urbandictionary.com/define.php?term=attention%20whore

        1. Caffe

          admin, l’avevo detto, non conoscendo l’inglese sono ricorso a google, la traduzione mi ha riportato spesso, il termine puttana, chi conosce De Andrè sa che queste persone sono molto spesso molto migliori di coloro che le frequentano; in un sito frequentato da italiani come me, il ricorso alla lingua inglese per stupirci con gli effetti speciali lascia il tempo che trova; Dario sarà un intellettuale col pedigree, sicuramente il coglione sono io.

          1. adminadmin Autore articolo

            Caffe, le cose sono molto più semplici. Non si tratta di “paroloni”. Un mouse è un mouse anche in Italia, non certo per fare colpo o per usare paroloni. Allo stesso modo il termine Attention Whore è usato in alcuni ambiti con quello specifico significato. Dario non è un intellettuale e tu non sei un coglione.

          2. Andrea Laforgia

            Diciamo che etichette come quelle ricadono sotto l’ombrello di “troll”. Coffee non te la prendere: il dizionario urbano riporta spesso espressioni forti ma che altro non sono che metafore. Non è che uno “scassacoglioni” si mette lì proprio a sfasciarti i testicoli con un martello…

          3. Dario

            No, non sono un intellettuale, ma non capisco dove vuoi arrivare, dato che come ho già spiegato Attention Whore non significa puttana, forse dovevo spiegarmi meglio, ma cosa potevo fare più che usare la definizione dell’Urban Dictionary..?

            Ti prego di perdonarmi perché non intendevo insultare nessuno, sempre se “narcisista” può essere considerato un insulto..

            Per fortuna admin lo ha tradotto anche in italiano, avrei dovuto farlo io fin dall’inizio, chiedo scusa a tutti.

      2. Dario

        Caffè, come ti ha già detto admin, “attention whore” non siginifica puttana!!
        Semplicemente, qualcuno che ricerca costantemente le attenzioni di un pubblico per motivi narcisisti, il tipo di attenzione (positiva o negativa) non le interessa..

      1. adminadmin Autore articolo

        E dimostri la tua cultura, pari a quella di un calzino!

        Il termine “Attention whore” fa riferimento ad una specifica espressione gergale che tu, capra, ovviamente non conosci!

        Invece di menzionare le madri altrui, pensa al fatto che arrivi a 40 anni ignorante come una capra!

        1. Deborah

          Vengo ingiuriata ed io non capirei L’OVVIETA’ DELLA BUONA FEDE del commento. Perché in Dario c’era la buona fede, non c’erto l’intento ingiurioso? Ho risposto indignata all’insensatezza del discorso.
          Tu continuando a perseguitarmi dimostri il tuo limite mentale.
          TI FACCIO SALTARE IL SITO.

      2. Dark_AnsemDark_Ansem

        Attention whore: espressione tipica tecnica per indicare una persona bisognosa di attenzione.
        d’altronde, erano le 4 di mattina quando hai scritto.. questa è l’unica attenuante. aggiungi questo alla lista di cose per cui doverti scusare.

        1. adminadmin Autore articolo

          A beneficio della capra Deborah, offriamo una traduzione di quanto indicato qui sopra.

          A pervasive pattern of excessive emotionality and attention seeking, beginning by early adulthood and present in a variety of contexts, as indicated by five (or more) of the following:

          1.is uncomfortable in situations in which he or she is not the center of attention
          2.interaction with others is often characterized by inappropriate sexually seductive or provocative behavior
          3.displays rapidly shifting and shallow expression of emotions
          4.consistently uses physical appearance to draw attention to self
          5.has a style of speech that is excessively impressionistic and lacking in detail
          6.shows self-dramatization, theatricality, and exaggerated expression of emotion
          7.is suggestible, i.e., easily influenced by others or circumstances
          8.considers relationships to be more intimate than they actually are.

          Basically, a drama queen

          Un comportamento caratterizzato dalla ricerca spasmodica di attenzione, può comparire in diversi contesti, si presenta abitualmente all’inizio dell’età adulta. E’ caratterizato dalla presenza nel soggetto di cinque o più delle seguenti caratteristiche :

          1) disagio quando non è al centro dell’attenzione
          2) l’interazione con gli altri è spesso caratterizzata da comportamenti seduttivi o sensuali
          3) mostra repentini cambiamenti di umore
          4) utilizzo dell’aspetto fisico per attirare l’attenzione
          5) parla sempre delle proprie impressioni e fornendo pochi dettagli
          6) tende a rendere plateali e teatrali le sue emozioni
          7) si lascia suggestionare facilmente dagli altri o dalle circostanze
          8) percepisce le relazioni personali in maniera più intima di quanto esse siano in realtà.

          In sintesi: una regina del teatro drammatico (“drama queen”).

          Nel caso di Debora-ah, semplicemente leggendo il contenuto di questo nostro articolo ed i suoi commenti, si applicano dunque il punto 1, 3, 4, 5, 6, 8. Grazie ad informazioni riservate posso invece aggiungere anche il punto 2.

          1. adminadmin Autore articolo

            Ed a scanso di equivoci: Deborah è una capra perchè si è scagliata contro di noi ciecamente. E’ legittimo non comprendere un testo in inglese. Meno legittimo supporre, come fa lei, di essere il centro del mondo.

          2. Caffe

            Ti ringrazio admin e chiedo scusa a Dario, tante cose, come tutti, del resto, le ignoro e quando si è ignoranti su un dato argomento si rischiano figure barbine nell’affrontarlo 😳 , l’importante e capirlo e riconoscerlo ma ci vuole umiltà, una virtù che certo non difetta alla battagliera signora che ci sta allietando la vita in queste ore.
            P.S. Dario, però pure tu… 😉

          3. adminadmin Autore articolo

            Grazie a te. Con queste poche righe hai indicato con chiarezza la distanza abissale che separa una persona civile come te da una creatura poco urbana come la qui presente Deborah-ah-ah… 🙂

            Si può essere ignoranti (nel senso di ignorare qualcosa) e crescere, condividendo informazioni prima ignote. Oppure si può essere ottusi, villani e grezzi come Deborah-ah-ah.

          4. paopao

            Beh Caffe, peró é stato carino da parte tua scagliarti impavido in difesa della dignitá delle donne..

          5. Deborah

            Sei un ragazzino che usi questo sito come un’arma contro le persone.
            Non per produrre informazione, ma per PERSEGUITARE.
            TI FACCIO CHIUDERE IL SITO.
            FINISCILA.

          6. adminadmin Autore articolo

            Cocca di mamma, ti ricordo quello che è successo.

            Come un fulmine a ciel sereno sei piombata sul nostro sito ed hai iniziato ad accusare una persona (il Barile) di ogni nefandezza.
            Ed ora vieni ad accusare me di usare questo sito come un’arma contro le persone? Non ti pare di essere pervasa di profonda ipocrisia?

          7. Deborah

            Ma per favore con questa storia! Quanti di Pontifex.roma sono entrati e hanno insultato Gianluca Barile, ma non ti sei scagliato contro di loro con la ferocia come ti sei scagliato contro di me!
            Ogni volta che qualcuno fa un commento negativo (perché sei tu che permetti l’accesso a tutti dalle impostazioni del tuo sito) allora apri pagine per ogni persona che è divergente alle tue opinioni, con tanto di fotografie e commenti ingiuriosi?!
            Non è il modo di affrontare e gestire un problema, un diverbio.
            Sei irresponsabile nei confronti del tuo stesso sito.

          8. adminadmin Autore articolo

            Puoi cortesemente trovare altri insulti indirizzati a Barile? Altrimenti parliamo di aria fritta.

            Ogni volta che qualcuno fa un commento negativo io leggo. E dopo aver letto il tuo ti ho chiesto più volte educatamente di sostenere le tue affermazioni. E tu per tutta risposta hai iniziato a vaneggiare. Già al tuo secondo messaggio mi dai del povero illuso e dell’ingenuo! Ma chi cazzo sei per sparare sentenze! Se non hai documenti che avvalorino la tua tesi accetta le critiche e fatti silenzio!
            Hai affermato che Barile è inaffidabile per quella storia di Campagna. Hai messo in dubbio le sue parole affermando che la mancanza di una denuncia comprovava la sua malafede. E quando abbiamo dato la notizia della sua denuncia (arrivata ormai ad un vero e proprio processo) tu cosa hai fatto? Silenzio. Muta.

            Chi è inaffidabile? Chi non sporge denuncia? Barile ha sporto denuncia. Ora tocca a te. Aspettiamo via fax la tua denuncia. Vai dai Carabinieri e sporgi denuncia, donna con i controcazzi!

      3. Dario

        Sì, stavo parlando di mia madre.. °_°

        A scanso di equivoci, lo ripeto: “attention whore” non significa puttana!!!
        E il bello è che ho anche messo a disposizione la definizione inglese, per non essere frainteso.. °_°

        1. adminadmin Autore articolo

          Purtroppo non a tutti è data uguale conoscenza. E non tutti i lettori di Pontilex erano alle medie quando Clinton si fece fare un succhiotto. 🙂

  14. paopao

    e questa mica l´avevo letta:
    „Mi spiace…(bla bla ndp.) ma ora mi tornano utili le mie conoscenze occulte , e data la GRAVITÀ di quello che mi hai fatto , le utilizzeró. Ne vedrai e tutti ne vedranno i risultati.Che Gesú Cristo mi perdoni, ma io VOGLIO IL TUO MALE E LO CONCRETIZZERÒ.“
    ,,,ma chi é? La Maga Magó??

      1. paopao

        Debor-ah, ti ricordo che usare le faccine per esprimersi significa soffrire di “carenze dialogiche”…

        beh..ok, diciamo che é l´ultimo dei tuoi problemi!

        1. adminadmin Autore articolo

          La sua dialettica si estrinseca a colpi di “vaffanculo”, “stronzo” e perle simili… Credo che realizzeremo anche per lei una bella pagina con il riassunto di tutti i suoi commenti… Tanto per ricordarci sempre il suo “stile” e la sua “classe”. 🙂

          1. paopao

            credo anch´io, é nostro sacrosanto dovere lasciare un monumento virtuale su tal elemento prima di venir massacrati dai suoi numerosissimi fans…

          2. adminadmin Autore articolo

            Non che io sappia. Il solito spam: orologi, cartucce per stampanti, propecia… Either i fan della Debora-ah sono tutti venditori di orologi, cartucce per stampanti e propecia, or non si sono visti. 🙂

          3. Deborah

            Non posso essere recriminata e biasimata per le mie reazioni, dato che tu mi stai perseguitando e bisogna trattarti come meriti.
            L’educazione non ti appartiene.
            Ti appartiene l’essere tedioso e molesto.
            TI FACCIO SEQUESTRARE IL SITO.

  15. Caffe

    Andrea perdonami, ma io sono stupido, le metafore non le capisco, scrivere un pippone, in inglese di tre cartelle ed accusare gli idioti come me di non capire un cazzo tu lo trovi “trendy”? mavaffangol!

    1. adminadmin Autore articolo

      Caffe scusami, forse mi sono distratto. Chi ti accusa di non capire un cazzo?
      Per quanto riguarda la tua presunta stupidità: a noi non risulta. 🙂

      1. Caffe

        admin chiedo scusa a chiunque si senta offeso, ma scrivere e pubblicare quel post in inglese ha per te un qualche senso? Io non lo parlo, e come tanti altri, posso sentirmi discriminato, poco male, mi dico, copio e incollo su google traduttore, la traduzione non sarà conforme alla volontà dell’autore dello sproloquio e comunque reagisco alla traduzione meccanica a testa bassa come fanno gli imbecilli del mio stampo; ma perché allora affidarsi alla lingua della perfida Albione per arringare noi, poveri ignoranti Italiani? Parla come magni,(magni, voce dialettale laziale, vuol dire mangiare, prima persona singolare) signor Dario! Alla mia età, caro Dario anche se me lo pagasse, un corso di inglese, non lo farei mai; per passare il resto della mia vita ho in mente cose più intriganti.

        1. adminadmin Autore articolo

          Ti chiedo scusa se l’intervento di Dario, che come hai ovviamente compreso non è esattamente un tuo coetaneo, ti ha fatto sentire in qualche modo “discriminato”. Qui puoi liberamente chiedere ed in molti casi otterrai quasi subito una spiegazione. Non credo ci fosse l’intenzione di discriminare qualcuno. Soltanto il desiderio di citare come viene descritto, in rete, il concetto di “attention whore”. Tutto qui.

    2. Andrea Laforgia

      Coffee, datti una calmata 😉
      Ti si sta spiegando dov’è la fallacia nel tuo ragionamento. Nessuno ti ha dato dell’idiota e tantomeno ti ha accusato di non capire un cazzo…

      1. Caffe

        Mi sono perso qualcosa? Qualche ora fa ho chiesto scusa a Dario perché ho capito di aver sbagliato, la calmata, insomma, me la sono data da un pezzo, ma il mio post poteva facilmente passare inosservato visto il putiferio di commenti che il passaggio di donna Attilah con l’acca ha provocato su questo blog; la prossima volta, per chiedere scusa, comprerò una pagina del Corriere della sera.

        1. adminadmin Autore articolo

          Caffe credo che Andrea abbia solo ripercorso l’intero thread.
          L’impostazione grafica di Pontilex rende meno evidenti le dipendenze temporali tra i vari commenti. Ho preferito infatti privilegiare la dipendenza logica (“chi risponde a chi”) sacrificando l’ordine cronologico. Credo sia solo colpa mia, dunque, se Andrea torna su questo argomento.

          1. Caffe

            admin tranquillo, questo l’avevo capito, infatti c’era solo bonaria ironia nella mia risposta ad Andrea solo che non riesco ad inserire queste dannate faccine animate per renderlo più evidente; qualche volta riesco ad inserirne qualcuna usando la vecchia sintassi, ma non è mai quella che vorrei inserire, e più spesso mi ritrovo sul post strane scritte tra una parola e l’altra che fanno pensare a chi non mi conosce che io faccia un uso smodato di sostanze psicotrope. proviamo questa e speriamo bene.. 😎

          2. adminadmin Autore articolo

            ROTFL 🙂

            mi ritrovo sul post strane scritte tra una parola e l’altra
            Si chiama “codice HTML” ed è proprio in quelle strane parole che si nasconde la faccina che hai cliccato.. Lascia le strane parole con fiducia 😉

        2. Deborah

          Caffè se tu come me sei un simpatizzante di Pannella, che ha sempre combattuto per i suoi ideali a discapito della propria salute (so che adesso è di nuovo allo sciopero della fame per la questione dei carcerati) mi vuoi dire cosa ci fai dentro a questo gruppo di finti PERBENISTI CHE FANNO I MAESTRI?!
          Non hanno una linea politica.
          Sono anti-clericali ma difendono un vaticanista per fare i RUFFIANI.
          Salutali. Dammi retta.

          1. francesco t

            deborah, ti invito a non generalizzare su tutte le persone qui dentro sparando aggettivi di cui nemmeno tu conosci il significato.
            grazie.

    1. adminadmin Autore articolo

      Beh tu potresti andare dalla tizia, che vuole mostrarci a tutti i costi le prove delle sue teorie (che ricordano molto quelle dei cospirazionisti)… 🙂

      1. Giux

        se non leva la mia foto dalla sua bacheca di fianco agli insulti vado dai carabinieri altro che da lei!

        1. adminadmin Autore articolo

          Giux: siamo ancora in attesa dell’orda barbarica dei suoi adepti (12, su FB) che ha mandato qui per “massacrarci”. Non dare troppa importanza a questa tizia. Sempre che sia veramente lei e non qualche mariuolo che le ha “hackerato” il profilo… 😉

          1. adminadmin Autore articolo

            E fermati qui. Non arrivare alla solita conclusione maschilista: dovrebbe trombare di più… Perchè lei associa questa conclusione con un maschilismo ed un sessismo intollerabile, non con l’invito ad una vita più gioiosa e rilassata… 😉

          2. adminadmin Autore articolo

            Urca, chissà quanto ha speso dopo il suo invito perentorio:

            DOVETE ENTRARCI E MASSACRARLI

            C’erano orde (anzi, orge) di suoi sbavanti fanatici pronti a colpire il nostro blog… Ed ha dovuto fermarli tutti, ad uno ad uno!

          3. paopao

            nooo, si sono fermati da soli/e….
            …le sms le ha ricevute lei! Insomma, non hanno voglia di discutere…

          4. adminadmin Autore articolo

            Questo potrebbe diventare un esempio di calunnia. Credo sia ora di far intervenire gli amici che conoscono meglio di me la legge.

  16. Gianluigi Loi

    wow che battaglia … quasi mi pento dall’aver passato tutta la domenica in bici e non essere rimasto a presidiare il fortino … A parte gli scherzi grazie admin per come hai tenuto pulito il sito … come sono venute le crostate?

    1. adminadmin Autore articolo

      Ottimamente… Le crostate sono venute bene. Almeno a giudicare dal fatto che sono sparite. 😉
      Come ogni esperienza, anche questa mi ha insegnato qualcosa.
      – Devo curare meglio la cottura. Forse una temperatura più bassa (175 gradi invece di 200) perchè la frolla della base era ancora morbida, non perfettamente cotta. Temperatura leggermente più bassa e tempo di cottura più lungo.
      – Devo ricordarmi di usare la carta-forno: Altrimenti si fatica per togliere le torte dalla tortiera
      – La marmellata di frutti di bosco è troppo dolce: stanca.

      😉

    1. AlbertoBAlbertoB

      (cit. Deborah) “Sai cos’è la pittura contemporanea o vivi in una grotta, dove le croste che conosci sono solo quelle della tua merda attaccata al tuo culo?”

      Ecco , questa secondo me dovrebbe rimanere negli annali.
      Penso che farò stampare delle magliette con questa frase davanti in bella vista

      1. adminadmin Autore articolo

        Ricordati di questa frase: abbiamo sempre in programma il negozio dei gadget pontilessi. E le magliette con frasi “mitiche” sono uno dei nostri gadget più probabili… 😉

        1. Caffe

          Divago un po se a voi non dispiace; ho notato che quella signora adorabile come un pit bull e quasi altrettanto intelligente, diplomata con lode alla scuola di buona maniere dei camalli del porto di Genova, dopo aver imperversato, riempiendoci di insulti, su questo sito, ha smesso di esternare; allora vi chiedo: la nobile donzella ha tentato di farlo ed è stata bloccata dai vostri filtri elettronici oppure, effettivamente, si è andata a nascondere? Se è così mi dispiace, prendere a pernacchie un pallone gonfiato a forza di peti come questa sedicente signora con l’acca finale mi divertiva, e, se lei non gradisce, me ne farò una ragione.

          1. adminadmin Autore articolo

            Non abbiamo applicato ulteriori restrizioni alla cara Deborah. Ha semplicemente scelto di non farsi più sentire. Almeno per ora, visto che il buon Sandrone (l’autore delle videointerviste) le ha proposto di realizzare una videointervista anche con lei, in modo da poter esprimere in maniera compiuta il suo pensiero. Non trattenete il respiro: il recente racconto di quanto accaduto a Campagna, con annessa denuncia del Barile, deve averla convinta a comportamenti più saggi.
            Curioso: da quando abbiamo dimostrato la totale infondatezza dell’unica sua “prova” volta a screditare il Barile, è diventata docile e dolce. Il potere delle “prove” 🙂

          2. Caffe

            Allora, admin ho combinato un casino, provocando la virago con l’acca temo che presto avremo contro il lato oscuro della forza; corro a procurarmi una spada laser!

          3. adminadmin Autore articolo

            Attento: dopo aver cliccato sulla faccina non bisogna modificare tutti i vari simboli e parole strane… La parte con “minore” img src etc etc è fondamentale. 😉

    2. adminadmin Autore articolo

      Solorobbabuona!
      Ho dovuto chiudere i commenti all’articolo su Barile… Si rischiava il delirio. Ai già numerosi commenti di quell’articolo bisogna aggiungerne altri 20 che sono conservati nel folder dello spam… 🙂

  17. Caffe

    admin, ho paura che i cretini siamo noi a dare una visibilità immeritata ad una perfetta nullitàh.

  18. Caffe

    Deborah cha cha cha, sono 24 ore che qui cerchiamo di non cagarti, allora perché tornare sul luogo del delitto per provocarci? Qui siamo abituati a non mandarla a dire, ormai dovresti saperlo, la legge italiana prevede aggravanti per la recidiva, io mi riproponevo di lasciare perdere ed ignorarti, donnah avvisata…….

    1. Deborah

      L’aggravante è da parte vostra nel tenere ON LINE tale pagina, colma d’insulti e berlina pubblica, istigando così alla violenza di ulteriori commenti e nuocendo alla mia persona.
      Se non esistesse questa pagina, per la quale sono stata chiamata in causa, non ci sarebbe neppure la mia presenza.
      La recidiva è da parte vostra nel mantenere in rete il mio nome e cognome e le mie fotografie, CONTRO ALLA MIA VOLONTA’, a disposizione di tutti e magari di qualche male intenzionato.

      1. adminadmin Autore articolo

        Continua pure a scavare la tua fossa…

        La tua volontà qui conta zero.
        Nessuno ti vuole. Nessuno ti chiama. Nessuno ti scrive. Nessuno ti invoca.

        Tu periodicamente vieni qui a vessarci. Almeno non fare la vittima. Non sei credibile. Basta leggere quello che scrivi, le tue provocazioni costanti, le tue balle galattiche.

        Ormai anche i tuoi amici hanno capito quanto tu sia falsa e manipolatrice (vedi i commenti di Guido).

        Continua pure a scavare la tua fossa…

      2. francesco t

        e se tu debora non fossi entrata sputando in faccia a chiunque sbattendotene dell educazione, e se tu non avessi diffamato , calunniato e offeso la generalità di persone che compongono questo sito (che NON CONOSCI e con cui nemmeno hai MAI parlato), e se tu non CONTINUASSI a diffamare il sito con ciance prive di fondamento, questa pagina non esisterebbe.

        sono contrario anch io a tenere le tue foto, credimi.
        francamente non citerei nemmeno il tuo cognome, ma lo lascerei nelle immagini in cui lanci anatemi e inciti la folla al linciaggio nei confronti del sito e di chi ne fa parte.

        a un azione corrisponde una conseguenza, deborah.
        a me mi hanno clonato il profilo, mi hanno associato a pedofilo creando cruppi su facebook inserendo foto mie con mio fratello.
        e solo perchè sono gay.

        QUESTO è stalking e diffamazione, cara.
        non se un sito riporta affermazioni fatte da TE dirette al sito stesso e ai suoi componenti.

    1. adminadmin Autore articolo

      Guido comprendo che tu, spedito qui dalla tua amica Deborah, sia un filino prevenuto. Ma ti basta leggere quello che lei ha scritto per comprendere che ha ingannato tutti i suoi amici, descrivendo una situazione che NON corrisponde alla realtà. Qui sotto trovi tutti i suoi messaggi (quasi tutti in realtà, devo finire di aggiornare l’articolo con le ultime sue prodezze). Potrai notare che ha iniziato fin da subito ad elargire abbondanti e generose dosi di giudizi basandosi solo sul nulla, sul preconcetto. Proprio tra i commenti della contessina troverai il passaggio in cui si autodefinisce una donna “con i CONTROCOGLIONI”. Eh beh roba di classe.

      http://pontilex.org/2012/03/riassumiamoh-deborah/

      Se io venissi sulla bacheca di Deborah a scrivere che è brutta, che dimostra 50 anni, tu (e gli altri amici di Deborah) come reagireste?
      Fatti questa domanda, datti una risposta e, se ne hai il coraggio, rispondici.

      1. Deborah

        Basta con questa storia!
        Hai dichiarato in alcuni commenti di avermi insultata per divertimento e non per altri motivi! Sei una persona che GESTISCE MALE questo sito per divergenze personali, senza dare nessuna informazione.
        Hai trovato il pretesto del mio commento negativo su Gianluca Barile per ROMPERMI I COGLIONI AD OLTRANZA!
        I miei insulti ci sono stati SOLO DI CONSEGUENZA AI TUOI.
        Infatti, dalla cronologia si vede che sei tu ad insultare per primo e non io!
        Tu hai creato questa pagina come una gogna! Sei un poveraccio!
        Ad un mio commento negativo ce ne sono tuoi altrettanto riprovevoli.

        1. francesco t

          e questo che diritto ti da di inventarti paragoni diffamanti tra tutti gli utenti del sito a criminali mafiosi e satanisti , e facenti parte di chissà quale setta diabolica?

        2. adminadmin Autore articolo

          Aria fritta.

          Continui con la strategia dell’aria fritta. Tante parole, nessuna sostanza. Nessun esempio significativo. Anzi nessun esempio. Nessuna documentazione che sostenga le tue ipotesi e le tue illazioni. Solo parole, parole, parole… Sei incapace di ragionamenti. Sai solo dare fiato ai tuoi polmoni.

          Accuse personali rivolte a me senza alcuna sostanza. La tua opinione su di me è legittima. Ma non è sostenuta da alcun esempio concreto. E detto sinceramente, della tua opinone a me non frega proprio nulla. E, credo, anche agli altri.

          Visto che hai la memoria corta e continui a venire qui scrivendo fregnacce, ti anticipo che tornerò ancora a parlare di questa vicenda, mostrando la ricostruzione cronologica dei commenti che hai lasciato, delle nostre risposte e delle tue reazioni smodate.

  19. Guido

    Trovo una stpidità enorme prendere per i fondelli una donna,comunque se questo godimento vi piace,godete pure.A me fate pena.

    1. adminadmin Autore articolo

      Non ti preoccupare, il sentimento è condiviso. Anche tu ci fai molta pena.

      Qui nessuno “prende per i fondelli” una donna.
      Innanzitutto il fatto che sia donna non la rende immune alle critiche.
      Qui rispondiamo con forza agli insulti ed al fango che ella ha pubblicato abusando del nostro spazio.

      Perchè il vero problema, Guido, è che Deborah è venuta qui e si è comportata come un prepotente che senza bussare entra in casa nostra, scoreggiando. Poi si accorge che siamo a tavola, a pranzo, e ci riprende perchè non abbiamo apparecchiato anche per lui.

      Chi vuole rispetto deve prima offrire rispetto.
      Rispetto che tu evidentemente non conosci visto che, al tuo secondo messaggio, senza esserti preso la briga di legere quello che ha scritto Deborah ti permetti di scrivere commenti come quello che hai appena lasciato.

      1. Deborah

        Guido ha letto i commenti e ha visto che la tua reazione è stata eccessiva e MOLTO ENFATIZZATA.
        Non sai gestire questo sito e prima o poi ne pagherai le conseguenze. La cosa ti si ritorcerà contro.

        1. francesco t

          “DEBORAH sicicuramente ha sbagliato, su questo siamo (lo spero) tutti d’accordo”

          parola di guido, che DOPO AVER LETTO , ha capito che ad esser nel torto sei tu.
          poi che non gli piaccia che la cosa sia gestita in tal modo, è un opinione, come io non sono d accordo sul tenere le foto o il cognome (a meno che non siano prove delle frasi citate).

    2. giuxgiux

      ma chi ti conosce a te e a lei, tu vieni in questo blog, e insulti come ha fatto lei, sappi che qui cè gente cui non frega niente ne ti lei ne tantomeno di te, quindi vedi di smammare bamboccio!
      E, a prescindere, io schifo il comportamento di chi va in “casa” d’altri a insultare!
      Una sguaiata risata vi seppelirà!

      1. Deborah

        Guarda che reazione da branco. Non si fa così. Imparate ad accettare le critiche voi per primi.
        Vi siete esposti VOI aprendo queste pagine su di me e pian piano verrete BOICOTTATI.
        Ve la state cercando.

    3. adminadmin Autore articolo

      Tanto per spiegarti meglio il mio paragone e per consentirti di capire meglio le parole di Giux: noi non ci occupiamo di Deborah per un puro capriccio o per un perverso piacere. Il nostro interesse per lei deriva dal fatto che lei, non invitata, ha iniziato a lasciare commenti al limite della diffamazione verso un signore il cui nome compare all’interno del nostro sito. Tutto deriva da questo articolo.

      http://pontilex.org/2012/01/voci-in-rete-precisazioni/

      Puoi constatare tu stesso lo “stile” di Deborah (o di chi abusa del suo account).

      Fammi indovinare: ora Deborah ha “purificato” la sua bacheca su Facebook e non ci sono più le accuse pesantissime (al limite del penale) che trovi ben documentate in questo articolo, vero?
      Fammi indovinare: Deborah su Facebook non ha parlato dell’articolo qui sopra, che segna il suo (sgradito) esordio nel nostro piccolo mondo, vero?

      1. giuxgiux

        onnipotente e onnicomprensivo rosseggiante admin… mi correggi sguaiata x piacere!!!!! 🙁 🙁

          1. giuxgiux

            oh nooo ti prego… non mi divorare 🙁 🙁 sono magrolino ho poca roba attaccata… poi ci tengo a tutti i miei pezzetti 😀

      2. Deborah

        E’ da giorni che ho detto di aver ritirato le mie accuse su Gianluca Barile, indi per cui l’iniziativa da parte tua di aprire pagine dedicate a qualcosa che si è risolto tratteggia tutta la tua volontà PERSECUTORIA nei miei confronti.
        Ti accanisci su qualcosa che si è risolto, come puro esercizio della tua cattiveria.

        1. adminadmin Autore articolo

          Non mi importa il fatto che tu sostenga di esserti chiarita con Barile. L’iniziativa da parte mia di aprire una pagina serve solo per consolidare in una pagina il tuo delirio ed il tuo ego smisurato. Non mi accanisco contro qualcosa che si è risolto. Primo perchè TU sostieni che si è risolto. Barile non ha mai scritto che è tutto risolto. Ed anche se tutto tra voi si fosse risolto, quello che tu hai scritto è di una gravità inaudita.

          Tu che parli di cattiveria e mi accusi?
          Questa la suggerisco a Spinoza!

    4. Caffe

      Caro guido, “a me fate pena” vallo a dire a tua sorella, già il fatto che deplori che si possa prendere per i fondelli una donna denota che tu le donne le releghi in un ghetto, per me, invece, la parità tra i sessi è cosa seria; se mi trovo di fronte a qualcuno che reputo un imbecille mi comporto di conseguenza, avesse pure la fica orizzontale. Fatti un giro, amico del giaguaroh, o comincerò a prendere per i fondelli, col dovuto rispetto, pure te.

      1. adminadmin Autore articolo

        a me fate pena è il suo modo per concretizzare l’altro suo pensiero: a me non piace insultare precisiamo

        1. Deborah

          Guido non vi ha apostrofato.
          Dire che una circostanza oggettivamente riscontrabile faccia pena è solo una constatazione, ma non un insulto.
          Queste pagine sono una vetrina di cattivo gusto.
          Tu gestisci un sito e dovresti essere al di sopra delle parti.

          1. adminadmin Autore articolo

            Queste pagine sono una vetrina di cattivo gusto.
            La mia opinione è diversa. Tu sei di cattivo gusto.

            Tu gestisci un sito e dovresti essere al di sopra delle parti.
            Io dovrei essere al di sopra delle parti? E chi l’ha scritto?
            Ma tu hai una percezione della realtà tutta tua, privata, particolare… Molto particolare!

      2. Deborah

        Ad una lecita e soprattutto oggettiva opinione (basta guardare tutto quello che appostate) vi scagliate in branco.
        Non è possibile essere così, e non è giusto, perché non lasciate libere le persone.

        1. francesco t

          mentre te, che da quando hai scoperto pontilex attraverso l intervista di barile, che diffami pubblicamente il sito e TUTTI gli utenti che ne fanno parte(senza conoscerli)?
          tu, che vai a finire su pontifex e prendendo un nome a caso (laforgia), che NON conosci, lo offendi e lo diffami pubblicamente?

          fammi il favore.

        2. adminadmin Autore articolo

          Ma che fesserie vai dicendo? Tu stata libera di diffamare Barile e di insultare tutti noi! Ma di quali misteriosi diritti vaneggi, bambola senza cervello? Connetti quei due grammi di neuroni che non ti sei ancora fumata prima di far passare l’aria tra le tue labbra!
          La libertà di parola che hai tu caratterizza anche tutti gli altri lettori di Pontilex!

          Finiscila di scavare la tua fossa! Sei sempre più a fondo. Ti dimeni nella tua fossa, affondando sempre più… Sei ridicola!

    5. paopao

      Guido, io sono una donna e non trovo stupido prendere i fondelli unah perfetta sconosciuta che entra qui dentro a provocare, minacciare, offendere gratuitamente…
      Ti facciamo pena? Non ce n´é bisogno, noi stiamo benissimo! Preoccupati piuttosto di darti pena per la tua amica squinternatah..
      abbiamo chiarito?

      1. Deborah

        Senti tu che mi hai definita “oggetto di scherno”, se c’è qualcuna senza cervello sei proprio tu coi tuoi commenti di una povera cretina.

        1. francesco t

          oggetto di scherno è una persona soggetta a prese in giro, maldicenze o cose simili.
          è il termine comunemente usato per definire tali persone in tali eventi.
          dove sarebbe l offesa?

          e che non mi venga a dire che sta nella parola “oggetto”, perchè il termine corretto non può essere “soggetto di scherno”.

  20. Guido

    Ho letto tutto,però si può discutere anche senza offendere,DEBORAH sicuramente ha sbagliato o meglio atteggiamenti poco ortodossi. Forse è un periodo di forte stress o di rapporti un po’ tesi.Tutto quà.
    ps:a me non piace insultare precisiamo.

    1. adminadmin Autore articolo

      Guido apprezzo il fatto che tu abbia scelto di leggere e di dialogare con noi.
      Ti prego di leggere anche l’ultimo articolo che ti ho suggerito, quello in cui compare, per la prima volta, il nome di Deborah.
      Perchè da quell’articolo si dipana tutta la vicenda.

      1. Deborah

        Guarda che ruffiano!
        Sei lì che lisci in pelo alle persone per ruffianartele.
        Sei uno smidollato senza nessuna linea politica, tra l’altro.
        Sei uno che specula e sfrutta.
        Mangiati le tue crostate bruciate a 200 gradi! Ah ah ah
        Tutti sanno che vanno a 175/180 gradi.
        Cosa le metti nel forno a 200?
        Non sei buono neppure a fare una semplice torta!
        Te la sei poi buttata in faccia? Ti sarai fatto male, dato che sarà stata dura come una suola di scarpe!

        1. francesco t

          a parte il fatto che c è differenza tra TORTA e CROSTATA, nel caso la sedicente culinaria non lo sappia….
          e magari sarebbe opportuno ricordare che la temperatura varia anche a seconda degli ingredienti della torta.

          poi deborah, guarda che è guido ad aver compreso che TU sei nel torto, senza bisogno di moine da parte chicchessia.

    2. giuxgiux

      eh ricordati che questo è uno spazio pubblico, dove ognuno è responsabile di quanto scrive, e nulla di quanto scritto viene mai rimosso.

    3. paopao

      Guido: Ecco! Anche noi ci stressiamo quando ci calunniano gratuitamente, ed usiamo metodi poco ortodossi..ora, non abbiamo ancora sfoderato la satira piu´mordace ma se continua cosí non garantisco che nn ci scappi la vignettah!

      1. adminadmin Autore articolo

        Noh, la vignettah noh! Altrimenti chi la sente poi la Deborah! Vedrai che pippone che ci rifila se pubblichi una vignettah! 🙂

      2. Caffe

        No, la vignetta no, ti scongiuro, tutto ma la vignetta no!
        Non ti far scappare la vignetta o qui ci scappa il morto. Vedo già orde di incazzati amici del giaguaro dare la caccia ai pontilessi per vendicare l’onore della pulzellah, si scatenerebbe una guerra senza esclusione di colpi e io nun c’ho er fisico, sarei il primo a rimetterci le penne.
        Ripensaci e te ne sarò per sempre grato.

          1. Caffe

            Come direbbe eSSah uomini e donne ognuno al posto suo, morirò per la causa, tu fatti gli affari tuoi.

        1. adminadmin Autore articolo

          Tu sei il degrado.
          Tu ti stai scavando la fossa con le tue mani.
          Tu ti dimeni nel guano in cui sei abituata a vivere e cerchi di sporcarci con i tuoi schizzi.

          Vergognati, pezzente!

        2. francesco t

          disse colei che insulta per diffamazione persone che non conosce e senza nemmeno averci mai parlato.

          1. Caffe

            Francesco, non so come ma il mio commento è finito sotto uno dei tuoi; ce l’avevo con Madama Doreh.

          2. francesco t

            è normale caffe, perchè ho risposto prima io allo stesso commento poi tu. logicamente il tuo commento è apparso sotto il mio ma nella stessa colonna di risposta.

            e poi figurati se potessi pensare che fosse diretto a me… XD

          3. adminadmin Autore articolo

            No. Guido stà in Sicilia. Deborahahahahahahahahah invece dichiara di stare a Milano. E poi si collega via rete UMTS/GSM.

  21. Guido

    Sono entrato in questa discussione per capire realmente come stanno le cose,
    caro giux tutti siamo responsabili delle proprie azioni,ma con un dialogo pacifico e costruttivo possiamo trovare un punto d’incontro.Tutto quà.

    1. adminadmin Autore articolo

      Ribadisco, il tuo contributo è apprezzato. Ma ti prego di rispondere (dopo aver letto il nostro articolo che ti ho suggerito) alle domande che ti ho posto qui sopra.

      1. Deborah

        E io ribadisco che tu sei un ruffiano senza una condotta etica nel gestire un sito.
        Io posso essere qualsiasi cosa sia nel bene che nel male, quindi avere tutte le ragioni o i torti del mondo, ma tu dovresti essere più responsabile.
        Questo voleva dire Guido.

        1. adminadmin Autore articolo

          Non attribuire a Guido cose che tu pensi. Tu sei una poveraccia. Una vera attention whore. Ed il tuo comportamento lo dimostra.

    2. Caffe

      Guido, l’italiano l’hai imparato in Nuova Guinea? “tutti siamo responsabili delle proprie azioni”, non sarà che “nostre azioni” veniva meglio? Sei stato capace di omettere spazi dopo la virgola ed usare accenti (Tutto quà) a capocchia, senza contare che, “tutto qui” era la risposta esatta, se in due righe sei stato capace di tanto, scrivici ancora, l’allegria fa buon sangue.

      1. Deborah

        Non ti attaccare a dei formalismi, ma piuttosto guarda il concetto.
        Non si denigrano le persone se magari queste sbagliano dei pronomi possessivi.
        Non ci si comporta così.
        Quanti errori ha i fatto tu ed io ho sempre fatto finta di niente, e pure i tuoi amici.
        Questa bassezza nel trovare elementi su cui scagliare delle critiche non ti fa onore, dato che nessuno lo ha fatto con te.

        1. Caffe

          Infatti con me non lo puoi fare, cara la mia sboccata interlocutrice, dato che ti esprimi con la grazia ed il rispetto della grammatica di un portuale. Se ti permetti di venire qui ad insultarci dovresti aspettarti qualche calcio sulle gengive per risposta, ma tu ami, da qualche parte l’hai detto, avere una corte di fan adoranti che passano il tempo accoccolati ai tuoi piedi; il mio senso dell’onore è alto te lo assicuro, ma non lo spreco con una sciacquetta come te.

    1. adminadmin Autore articolo

      Beh il tutto è nato perchè Deborah è intervenuta sul nostro sito insultando il sig Barile. Il problema è che in quell’articolo non si faceva menzione di Deborah, quindi il suo intervento è del tutto gratuito, non richiesto e particolarmente violento.
      Le accuse lanciate contro Barile sono gravi e pesanti, al limite del penalmente rilevante.

  22. Guido

    Buongiorno a tutti,ieri ho parlato con DEBORAH dicendomi di aver chirarito con BARILE, questa è già una notizia positiva.
    Caffe,per mia sfortuna non sono un prof. di lettere non scrivo libri.Volevo capire (anche sbagliando il mio primo intervento) cosa stava succedendo realmente in questa pagina.Non scrivo per la biennale di VENEZIA,non scrivo saggi sulla grammatica italiana.
    Se l’allegria fa buon sangue, come dici tu,continuerò a farti ridere.

    1. adminadmin Autore articolo

      Bene, Deborah sostiene di essersi chiarita con il Barile. L’ha scritto più volte anche qui.
      Questo è sicuramente positivo. Ma bisogna ora capire se il Barile è d’accordo con quanto sostiene Deborah.
      Non avendo informazioni precise e puntuali in merito dal diretto interessato, io non formulo alcun giudizio. Semplicemente mi astengo su questo dettaglio.
      Anche ipotizzando che il chiarimento sia vero e genuino, rimangono però alcuni piccoli dettagli:
      Deborah è venuta qui per prima. Ed ha insultato (oltre al Barile) anche tutti noi. E l’ha fatto anche dalla sua pagina di Facebook.
      Se non posso formulare giudizi in merito a questo fatto, posso invece affermare con certezza che Deborah non si è chiarita con noi.
      Deborah inoltre pretende di passare una spugna sulle sue affermazioni, cancellando gli insulti e le sconcezze con cui ha lordato questo posto in cui, come hai potuto constatare tu stesso, non c’è l’abitudine ad insultare. Forse Deborah è abituata ad amici molto accondiscendenti con lei, amici disposti a “chiudere un occhio” per assecondare i suoi desideri. Non voglio neppure formulare ipotesi sulla ragione per cui i suoi amici potrebbero scegliere di “chiudere un occhio” per lei. Mi limito a far presente che qui lei è una persona come tante. Anzi il suo “spettacolino” poco edificante la posiziona un gradino sotto tutti gli altri. Prima di pretendere rispetto, occorre offrire rispetto.
      Da ultimo fammi notare che, almeno tu (a differenza dell’altro clone Luther) hai avuto la pazienza di leggere le nostre risposte senza iniziare a strillare ed insultare pesantemente chi partecipa a questo sito.

      Ti ripropongo, sotto diversa forma, le domande che ti ho già posto, espandendo e riformulando alcuni concetti.

      Sei arrivato qui grazie al “suggerimento” di Deborah? Come vedi qui sopra, ebbe a scrivere: “MASSACRATELI”.
      Hai letto l’articolo che ti ho suggerito, l’articolo dove fa il suo debutto Deborah con il suo primo messaggio?

    2. Caffe

      Guido, come hai ammesso tu stesso, sei entrato a gamba tesa nei nostri confronti nel tuo primo intervento; questo ha azzerato, per quanto mi riguarda, il rispetto che si deve ad un interlocutore finché non lo si conosce meglio: se non l’avessi notato, ti comunico che da queste parti non amiamo scodinzolare dopo aver preso un calcio, la mia ironia sul modo personalissimo che hai di maltrattare la lingua italiana te la sei cercata e adesso te la tieni, se tu ti fossi presentato in maniera educata ed in punta di piedi ti avrei ignorato del tutto, tanto mi interessava l’argomento di discussione.

      1. Deborah

        Ma per favore! Questo atteggiamento VENDICATIVO mettetelo da parte. Se non amate le critiche allora nelle impostazione del sito mettete l’opzione “solo per gli utenti iscritti”.
        Siete voi che volete che gli altri vi diano sempre ragione, quando avete torto, e forzate le situazioni con violenza.
        Guido in confronto a me è un angelo.

        1. adminadmin Autore articolo

          1) chi non ama le critiche sei tu e questo compare chiaramente dalla tua reazione ad ogni critica. Qui come su Facebook.
          2) noi amiamo le critiche fondate. Le pure illazioni ci fanno un tantino schifo. Ecco perchè tu ci fai molto schifo.
          3) noi abbiamo torto? Puoi portare prove in merito? Altrimenti si tratta solo delle tue fantasie, degne forse delle attenzioni di un bravo psichiatra.

  23. Guido

    DEBORAH sicicuramente ha sbagliato, su questo siamo (lo spero) tutti d’accordo,adesso aspetta al sig BARILE di scrivere fine su questa stupida storia.
    Caffe,non ci sono problemi.Non vado in lutto per la tua ironia.
    Buona domenica a tutti!!!

    1. adminadmin Autore articolo

      Buona domenica anche a te.
      Un’ultima domanda, sperando che non cada nel vuoto come le altre. Dopo aver letto queste pagine, cosa pensi delle accuse di “stalking” che ci muove Deborah?

      1. Deborah

        Senti ruffiano da quattro soldi, poveraccio che non sei altro,
        chiudi questo scempio di pagina e io non esisterò più.
        Dimostri di non essere all’altezza di gestire un sito.

        1. adminadmin Autore articolo

          Vedi, Deborah, quello che forse ti sfugge è che qui noi non abbiamo bisogno di te. Quindi impedisco vengano pubblicate nuove scemenze da parte tua congelando i commenti a tutti gli articoli che ti riguardano.

          Ora hai veramente stancato.

        2. adminadmin Autore articolo

          Senti sciacquetta da quattro soldi: poveraccia sarai tu, che ti riduci a sfogare la tua mania di protagonismo su Facebook con commenti infantili…

          Faccio esplodere il server di Pontilex.org come una sorta di maledizione. Sono contenta e fiera di essere una persona risoluta e che non cede alle prepotenze di certi scellerati!!!
          Se sei così risoluta, vai dai carabinieri. Non rompere le palle a noi.

          Admin mettiti la testa dentro il forno insieme alle tue crostate e cerca di cuocerti il cervello così, invece che ROMPERE L’AMIMA A ME!
          Ma a dire il vero sei tu che vieni qui a rompere l’anima (e le palle) a noi. 😀

          Sta per esplodere il server di Pontilex.org SIA LODATO IL SIGNORE!
          Tranquilla, non esplode. L’unca cosa che è esplosa è il tuo cervello. Ha fatto “puff”.
          Il server stà benone, i commenti degli altri utenti, pure. Ti ho messo la museruola. Come si fa con i cani che abbaiano e disturbano.

    2. Caffe

      Guido, “andare in lutto”, sic! Come se il lutto fosse un automobile, certo che per essere una intellettuale, come tutti noi abbiamo avuto modo di constatare, Madama Dorèh sa proprio come sceglierseli, i suoi amici.

  24. Guido

    COFFE,non sono un intellettuale, come ho già scritto sopra, le tue risposte sono povere….
    admin, come ho scritto prima DEBORAH ha sbagliato,sicuramente è stata cattiva scrivere quelle cose.L’importante nella vita capire i propri errori.A me piace fare un dialogo pacifico.

    1. Caffe

      “A me piace fare un dialogo pacifico” , fare? Guido, non mene frega niente se non sei un intellettuale, non lo sono nemmeno io, ma tu esageri, sei ignorante come una zappa e ti sei presentato qui insultando. Conseguenza pratica: io avrò il piacere di prenderti allegramente per i fondelli ogni volta che ti farai vivo, a meno che tu non chieda scusa, a tutti, da allora in poi tornerò ad ignorarti.

  25. francesco t

    la signorina deborah non ha imparato la lezione:

    http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/consacrati/9192-preghiere-riparatorie-per-la-profanazione-della-statua-della-santissima-vergine-maria-e-del-santissimo-crocifisso#comment-14161

    #12 Deborah 2012-03-31 01:25
    Citazione Andrea Laforgia:
    La distruzione di quella statua è l’unica cosa buona avvenuta in quel giorno.

    Questo tuo commento, se pur di mesi addietro oramai, è la riprova dello scempio e dell’aberrazion e diffamatoria che tu e i tuoi amici di Pontilex state ora esercitando contro la mia persona.

    ci mancava di vederla su pontifex, santo cielo. come se non fosse gia una gabbia di matti.

    1. adminadmin Autore articolo

      Ma bene! Ma benissimo! Deborah è una fervente sostenitrice di Papa GPII … 😀
      Voglio vedere se scatta la scintilla! 🙂

      Ho l’impressione che Deborah stia svolgendo ricerche sul nostro conto, cercando in Internet ogni nostro commento.
      D’altra parte il commento di Laforgia risale allo scorso ottobre (molti, troppi mesi addietro).

      Direi che con questo gesto e con questo attacco frontale ha definitivamente rinunciato a qualsiasi “oblio”.

      1. francesco t

        mi son voluto astenere dal giudicare troppo precocemente, perchè del resto non abbiamo alcuna conferma che si tratti della vera deborah, nonostante abbia lo stesso nome e lanci le medesime accuse.

        chissà che non venga qui a dire “no ma non sono io, mi stanno diffamando su pontifex!”

      1. adminadmin Autore articolo

        E’ ormai evidente che è Deborah a perseguitarci ed infangare il nostro nome.
        Pare altrettanto evidente che Deborah abbia avviato una ricerca a tappeto di informazioni sul nostro conto. Aspettatevi di vederla comparire come un falco in ogni thread dove compare il vostro nome! Be warned!

  26. Guido

    admin,vero quello che dici, un uomo si valuta dalle domande che fà non dalle risposte.Ieri ho parlato con DEBORAH si è chiarita con il SIG.BARILE, lei ha una sua linea io ho la mia.Spero che questa guerra finisca.

    1. adminadmin Autore articolo

      Vedi, Guido, non c’è nessuna guerra. Almeno non da parte nostra.

      C’è una persona (Deborah) che ha scritto cose profondamente ingiuste ed ora vorrebbe cancellare tutto con un colpo di spugna.

      C’è un gruppo di persone (noi) che abbiamo letto le sue esternazioni ed ora, a pochi giorni di distanza, ne discute. Ed ovviamente scherza sull’accaduto. Non deridiamo certo la persona. Non mi pare di aver letto tra i nostri commenti alcun apprezzamento sulle immagini di Deborah: abbiamo invece commentato e deriso le sue affermazioni, cosa assolutamente legittima ritengo.

      La guerra l’ha invece scatenata Deborah con quei messaggi pubblicati su Facebook (e poi cancellati, forse nella speranza di non lasciare traccia delle sue esternazioni). La guerra l’ha scatenata Deborah accusandoci di stalking.

      Chi è causa del suo male, pianga se stesso.

  27. Guido

    Caffe, ho chiesto scusa prima, non sai leggere?
    Certo,sono ignorante come una zappa,però ho una buona educazione.Insulta quanto vuoi,ti rispondo con una frase di ENNIO FLAIANO:
    La stupidità degli altri mi affascina, ma preferisco la mia.

  28. Caffe

    Guido, hai ammesso di aver sbagliato, chiedere scusa è un’altra cosa, quanto tu sia educato l’hai dimostrato fin dall’inizio, io ho reagito dopo; aiutarti con google o un libro di citazioni celebri per fare bella figura pur non sapendo scrivere, non dimostra la mia stupidità, semmai conferma la tua ignoranza.

    1. adminadmin Autore articolo

      Beh guardiamo il bicchiere mezzo pieno… Messo davanti all’evidenza non ha negato. Ho trovato il suo incipit sicuramente corrosivo, non troppo sgarbato. Ed ammettere i propri errori non è da tutti. Forse siamo abituati male dalla performance di Deborah e di Carletto… 😉

  29. Guido

    Caffe, non voglio cadere nella tua trappola.Sono anni che seguo ENNIO FLAIANO,grazie a CARMELO BENE nel suo libro: SONO APPARSO ALLA MADONNA,parla di ENNIO FLAIANO.
    Buona domenica Caffe

    [Admin did its magic and fixed the typo]

    1. adminadmin Autore articolo

      Guido a discolpa di Caffe devo ammettere che anche io, pur non essendo un letterato, mi sforzo in ogni modo (usando google, dizionari online ed ogni altro strumento) di migliorare la forma dei miei scritti. E’ un modo per rispettare l’italiano oltre che se stessi. Accetta un consiglio fraterno e bonario: cura meglio il modo con cui ti esprimi. Non è necessario scrivere per l’Accademia della Crusca per usare un italiano corretto ed elegante… 🙂

    2. Caffe

      Ma perché tutte quelle parole scritte in maiuscolo? Guarda che ci sento bene! Buona domenica anche a te, Guido, per me, salvo complicazioni, finisce qui.

        1. Caffe

          Per me scrivere col caps lock equivale ad urlare, admin, per questo ho puntualizzato il fatto di sentirci bene; spero non si sia offeso.

          1. adminadmin Autore articolo

            Anche secondo me il caps-lock equivale ad urlare… E non lo trovo particolarmente educato. Ma a differenza di altri noti urlatori (come Fides et Strazio, ad esempio), Guido si limitava ad alcune parole, forse solo per evidenziarle. Ipotesi, pura speculazione, ovviamente.

          2. Caffe

            Ok, admin, sempre illuminante, sarà perché hai tanto fosforo dalle parti del cervello; tanto che dovrei segnalarti alla questura: ti devo un caffè (con l’accento).

          3. adminadmin Autore articolo

            Sono così illuminato da essere fulminato! 😉
            L’eccesso di fosforo mi rende più simile ad un pipistrello-fiammifero… 🙂

I commenti sono chiusi.