Il Satanico “Ihihihihihihihih”. E ho detto tutto…

Nothing’s changed, but the surrounding bullshit hat has grown 

Niente è cambiato, ma la zona attorno alle stronzate è cresciuta

Pearl Jam

Qual’è la persona migliore di cui approfittarsi? Una che non controbatte. Per esempio. Ora, sia dal caso che tale esempio sia stato di nuovo abusato, e verso un’entità che non può per forza di cose rispondere direttamente, al contrario dei vari VIP, appunto. No: non si tratta di un disabile o cosa, ma bensì nuovamente del caro Satana.

Nella visione PontifeSSa infatti il caro Luminoso figlio del Sole (traduzione letterale del titolo conferitogli, tralasciamo che si riferisse al Re di Babilonia, in Isaia 14), non soddisfatto di far mettere in giro spettacoli o di far eleggere governanti alla Azi Dahaka:

Azi Dahaka, il drago dalle tre teste, dalle tre possenti mascelle, dai sei terrificanti occhi, dai mille sensi e dalle mille capacità, una Druj (nota mia: menzogna, menzognero. Ma teoricamente anche oscurità, vd. ingl. Dark), un Daeva mentitore, nemico dei nostri insediamenti, un demone che il malvagio Angra Mainyu aveva creato come il più potente tra le Druj [contro il mondo materiale] per distruggere i nostri insediamenti e trucidare i seguaci di Aša!

 Avesta, Yasna 9,8, UTET, 2008 a cura di Arnoldo Alberti

Rilascia anche interviste a intermittenza. Ma passiamo al dunque: le stranezze si notano subito. Infatti pare che il Nostro tenti subito di riparare disperatamente le male figure evidenziate nel mio articolo:

Come la Dottrina Cattolica ci insegna, durante il Rito dell’Esorcismo Maggiore per la liberazione dalla possessione demoniaca, il Sacerdote ha l’autorità, invocando Gesù, di formulare delle domande al posseduto. Sotto comando, difatti, il demonio parla attraverso la bocca del posseduto

Con la buona pace dello scorso articolo che non ha mai fatto questa distinzione. Ma qui succede l’inaspettato:

sovente anche in lingue sconosciute al malcapitato

Sovente? Ma nello scorso articolo il povero essere non profferiva del tutto in Italiano? Lo scorso articolo temporalmente non fa parte di quel sovente? Se sì: perché proprio quel caso specifico?

Sicuri che non si tratti di pareidolia uditiva? A che pro? Otterremo mai delle risposte a questi dubbi?

e se interrogato, è obbligato a fornire risposte esaustive che vengono raccolte dai vari Esorcisti ed utilizzate per meglio comprendere le reali origini delle possessioni e per perfezionare il loro Ministero Sacramentale.

La risposta è ovviamente no. Grazie tante…

Fatta questa doverosa premessa, riportiamo di seguito una testimonianza accertata che narra di un esorcismo e dell’interrogatorio fatto dal Sacerdote al posseduto.

Ovviamente, come ha fatto notare Francesco per dire accertata c’è bisogno che ci siano delle prove certe. Un audio, sempre riprendendo le parole di Francesco, sarebbe più che sufficiente.

Perché ho l’impressione che tali prove non saranno mai fornite?

Comunque sia, finita questa premessa entra in tema l’argomento: l’impurità sessuale e… insomma avete capito dove vuol andare a parare. Ma ecco la frase che più ridicolizza il tutto:

questo lo scriviamo già da tanti anni, dato che ce ne offre conferma il Magistero e la Bibbia, tuttavia consigliamo a tutti voi di leggere il contenuto del dialogo tra l’Esorcista ed il demonio.

Al solito il fatto che la sua visione coincida punto punto con questa offerta non desta alcun sospetto.

Riportiamo, in anonimato (come prevede il Diritto Canonico in casi di Esorcismo) e premettiamo che stiamo pubblicando integralmente la testimonianza, senza apportare né correzioni né modifiche:

Non sono un maestro di espedienti letterali, ma immagino che iniziare così un dialogo sarebbe un buon metodo per celarsi dietro un personaggio inventato di sana pianta. sarò io che penso male?

 “Cari amici, è doveroso che vi renda partecipi di alcune cose di cui sono venuto a conoscenza ieri durante un esorcismo.

Una buona nota per il corsivo, l’unica cosa che si salva. Ché il resto è talmente spinto da non essere credibile: sembra quasi che stia ad una seduta spiritica o qualcosa del genere!

Sempre non sia un frate. Nel tal caso l’opzione esorcista per coerenza andrebbe a farsi friggere.

Domenica scorsa mi trovavo in Roma e con mia grande sorpresa mi imbatto in una folla di scalmanati omosessuali i quali cominciano ad insultarmi con i titoli più ingiuriosi e con me ingiuriarono tutta la Chiesa di Gesù Cristo della quale io altro non sono che un servitore.

Anche questa è spinta come cosa. E rimarca la visione del mondo tipicamente PontifeSSa.

E bene, trovandomi il giorno dopo(ieri) come di consueto ad un esorcismo, mentre pregavo in riparazione delle offese che Nostro Signore,  la Chiesa e il S. Padre in questi giorni hanno ricevuto e riceveranno… mi sento inveire contro il demonio(in Latino) per bocca della persona posseduta :

Alt!: Fattore pareidolia: il religioso in quanto tale è probabilissimo che abbia sentito molto latino. Detto ciò è lecitissimo pensare che si tratti della sua immaginazione che, per via del fenomeno dell’apofenia, abbia contribuito al riconoscimento del latino e su quello si sia costruito un discorso su trascorsi recenti. Per fare un esempio: leggendo un insieme di lettere come All fallks that lyming was than scientler percepiamo le parole come inglese unicamente perché la loro scrittura e di conseguenza il nostro modo di leggerlo rimandano ai canoni fonetici dell’inglese sebbene il periodo di per sé non abbia senso né tanto meno, di conseguenza, sia realmente inglese.

“il mio orgoglio, il mio orgoglio a Roma! Smettila di pregare stai zitto, hai visto l’altro giorno che bell’accoglienza ti ho preparato per strada?!?

Cosa? Come ha fatto il Demonio a cambiare da così:

Non vedi che il Suo regno si sgretola ed il mio si allarga giorno per giorno sulle rovine del Suo? Provate a fare il bilancio tra i Suoi seguaci ed i miei. Tra quelli che credono nelle Sue Verità e quelli che seguono le mie dottrine, tra quelli che seguono la Sua Legge e quelli che abbracciano le mie.

A questa delirio, più verosimile, indubbiamente? Significa per caso che le parole del possessore cambiano a seconda del posseduto? Mah.

Se invece di continuare a cantilenare con quell’affare bianco( recitavo il Rosario per strada ed usavo una corona bianca cosa che la persona posseduta ignorava, come ignorava quegli oltraggi di cui ero stato fatto oggetto il giorno precedente) se invece di cantilenare ti univi a loro.. oh che gioia…ti avrei concesso qualsiasi cosa mi avessi chiesto…

Notare il paragone a dir poco superbo con l’episodio evangelico analogo.

Ad ogni modo: qui si nota già da subito un essere infantile, forzatamente meschino (verso cosa poi lo sa solo lui) e subdolo che ben si distacca dal caso psichiatrico dello scorso articolo. Le sue avance infatti non hanno alcun tono tragico bensì sembrano quasi uno sfogo di ira repressa.

Cosa se ne può dedurre? O che anche il fenomeno delle possessioni sia una pareidolia di crisi di personalità latente-isteria ecc., o che il Demonio abbia crisi d’identità(?) o che questa dipenda dal posseduto(?).

e invece no bastardo!!! Ma te la farò pagare, a te a quelli come te… e al vostro mamozio vestito di bianco( il S. Padre)

Già: mi ero dimenticato di citare l’infantilismo. Be’, ora non serve più.

Notare di nuovo il risentimento tipicamente umano.

E per inciso: non sono nemmeno sicuro che Mamozio esista come parola in Latino. Di compenso esiste in Napoletano. Traetene voi le conclusioni. 😉

vedrete cosa vi sto preparando con quest’evento… pian piano i miei alleati crescono… anche a Roma, la miiiiiia Roma… oh che gioia che orgoglio saranno questi due anni!!! ihihhihi….

Ihihihihihihihihihihih…

No: su serio. È patetico…

Notare la i allungata: che Satana sia un fan di Gollum?

(poi proseguendo in inglese)

Ma Perché? Perché dovrebbe cambiare di punto in bianco dal latino all’inglese? Perché?!

questa manifestazione è mia, una delle più belle opere, io l’ho creata con quei miei figli che tu vuoi far puzzare come te…. ma vedrai invece… il mio orgoglio… crescere….”

Da attore tragico che era ora s’è trasformato in una narice fine. Va be’. Tralasciamo.

Poi mi sono rivolto ad alcuni presenti invitandoli ad unirsi alla mia preghiera di riparazione…

ed il Demonio: ” noooo,  bastardo ti uccido… smettila di pensare quelle cose… mi rovini.. tanto i miei piani non si cambiano”

Mah: prima aveva piani unicamente ultraterreni, poi di punto in bianco cambia idea e decide di interessarsi solo alla terrena presenza della Chiesa, prima fa l’eroe della sua e solo sua tragedia e poi cambia in bambino capriccioso.

Qui c’è qualcosa che non quaglia.

Il resto non merita nemmeno un commento.

Un’opinione generale? Il Satama pontifeSSo dovrebbe andare da un bravo psichiatra…

Fonte del ridicolo. Ma ridicolo ridicolo. Talmente ridicolo che non fa nemmeno ridere: http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/laici/10262-satana-durante-un-esorcismo-parla-di-gay-pride-e-ostentazione-del-vizio risposta a: http://pontilex.org/2012/01/se-il-demonio-pontifesso-non-sa-far-le-pentole/

11 pensieri su “Il Satanico “Ihihihihihihihih”. E ho detto tutto…

  1. Demart81

    Si sarà visto “Il monaco di Monza” con Totò, Nino Taranto ed Erminio Macario che fa la parte di Fra Mamozio…
    Forse l’esorcismo sarà stato fatto con la litania che Totò e Macario recitano in una scena e che si conclude con Briiigitte Bardot Bardot…

    Rispondi
  2. francesco t

    satana cambia comportamento non a seconda dell esorcista o a seconda del posseduto, m a seconda di come girano le palle ai pontifessi.

    a ogni modo, sto ancora attendendo delle prove di registrazione, che, in genere, negli esorcismi SERI vengono fatte.

    Rispondi
      1. paopao

        infatti admin, infatti!Ma come Satanicchio nostro cambia dal latino all´inglese, eSSo é mutevole anche nella risata.
        “Ghghghghgh” é la versione della risata pipistrellicoinfernalemassonicogiudaicoomosessualistica..

        Rispondi
  3. Gianluigi Loi

    interessante notare come a un minidio, preso in ridicole vendette contro persone che parlano, fanno teatro, scherzano, si amano, corrisponda un minisatana che parla come un bulletto di periferia … non ci sono più i principi delle tenebre di una volta

    Rispondi

Rispondi