L’ossessione di Brunello …. e la sparizione di Babini.

Sappiamo che Volpastren desidera ardentemene visibilità per il suo blog, ma non, come capita anche a me confesso, per pura passione e per puro piacere di constatare che un articolo sia piaciuto, ma per i soldi che ottiene grazie alla pubblicità. Beninteso, non c’è niente di male a guadagnare dalla pubblicità, ma questo non autorizza a scrivere qualunque vaccata o a inventare qualsiasi cosa. La credibilità di un blog dipende dalla qualità piuttosto che dalla quantità.

Inutile dire che su Pontifex la quantità cose scritte a caso è alta, ma la qualità è bassissima: se gli inserzionisti dovessero revocare la pubblicità per non essere accostati a Pontifex, farebbero più che bene ed avrebbero tutto il mio applauso. Anzi, se volessero chiarimenti su cos’è Pontifex, lo spiegherei loro volentieri. Voglio vedere dopo come ti metti, Volpastren.

Sempre in nome di quella visibilità che Volpastren cerca in modo ossessivo e a qualunque costo, capita che al congresso di Scilipoti, oltre costui a chiedersi come spiegare al figlio l’omosessualità, parli Don Strazy, che se scrive vaccate lo contesto anche mille volte perché non è Dio. Chiaro Volpastren? Pensa per te se sei capace. Comunque sia, da quel momento appare un’intervista immediata a Scilipoti, il quale, capito il soggetto, mette il suo ufficio stampa per lo mezzo per non essere infastidito e per non correre il rischio di interviste-fake ma tenendosi buoni gli pseudocattolici. Perchè Brunello: non sei cattolico. Peccato che Scilipoti presto tornerà a contare come il due di coppe con briscola bastoni. Altro che genio della politica.

Succede, poi, che Di Pietro ha un’uscita delle sue per dire che non vuole stare al governo con il PDL, e subito bravo Di Pietro, una volta tanto … A parte che Di Pietro intendeva tutt’altro da quello che hai capito tu, Brunello, che ne azzeccassi una per sbaglio, anche perché Tonino ha sempre contestato il tuo Silviuccio bello, ma adesso Di Pietro abbia detto che forse forse si può anche dare un appoggio condizionato a Monti. Beh? Non dici niente Foxi? No, perché hai capito che come al tuo solito hai distorto, per stupidità o per disonesta mentale (o per stupida disonestà mentale) la realtà a tuo uso e consumo e solo per ottenere più click.

Come quando parlava Babini: percentuale altissima di finire nella stampa nazionale. Come l’ultima volta, in cui ha detto: meglio i peccati di Berlusconi che non sono contro natura. Era il 25 settembre 2011. Nel frattempo succede di tutto un po’ e Babini è scomparso.

E se la minaccia di una denuncia, per questa stortura, l’avesse ricevuta personalmente Babini? O Brunello? Pensate che ne darebbero conto? Solo se possono ricavarne vantaggio: magari Brunello ha capito che, invece, avrebbe dovuto scucire solo soldoni di avvocatuzzi solo se ne avesse vagamente fatto cenno, oppure Babini si fa negare al telefono, vai a sapere, e quindi ha pensato bene di avviare le consultazioni per nuovi vescovi emeriti, come Monsignor Vacca o Monsignor Bertoldo, per vedere chi la spara più grossa.

Ricordate la denuncia ricevuta sul caso Claps da parte di Licia Genovese? Lì parlarne serviva a immolarsi come vittima sacrificale di un ingiusto bavaglio, e quindi a riscuotere più visualizzazioni (= più soldi). Ma mica adesso Brunello vi dice come va il processo di Licia Genovese. Sapete quando ci sono le udienze? Sapete se ci sono accordi stragiudiziali di risarcimento? Niente di niente.

E, a tutela della tua immagine già compromessa da quello che scribacchi sul blog, vedi di chiarire se sei tu o meno lo stalker residente a Murat. Hai visto mai che all’unisono cominciassero a chiedertelo tutti sul tuo blog.

11 pensieri su “L’ossessione di Brunello …. e la sparizione di Babini.

  1. paopao

    ed io vorrei anche sapere dove sei sparito per due mesi, Volpastren??
    Avevi promesso che ce lo avresti rivelato.. lo avevi promesso!!! ):D

    Sandro: abbiamo sempre l´opzione delle fantarisposte! (Oh, peró non é che possiamo sempre aspettare per 15 giorni i comodi di Sua Signoria… )

    Secondo me ci potrebbero “stare” moltissime belle fantarisposte con tanto di vignetta… ):D

    Rispondi
  2. faunita

    Intanto, a menzionare nel sito termini come “stalking” e “fegato” o “citofono”, il commento viene eliminato…. O è in atto un esorcismo specialistico contro lo stalker di Murat (confesso che se nel mio quartiere abitasse uno stalker, pure io vorrei bandirlo da tutto il consesso civilizzato) o non resta da pensare alla più ovvia conclusione….

    Intanto, dopo che per 18 anni di quella povera ragazzina non glie n’è fregato niente a nessuno, ecco che anche Pont. si occupa di Elisa Claps. Non che sprechino commenti del tipo: è un fatto disgustoso, chiunque abbia coperto quel mostro deve pagare, povera ragazzina e poveri i suoi famigliari. Già si spara a zero contro il fratello (che non ha titolo ad incazzarsi, gli hanno “solo” violentato e ucciso e nascosto una sorella, non è che hanno sputato in Chiesa davanti a lui) e si ricorda che se il prete va alle terme subito dopo che gli accoppano una ragazza in chiesa, se non vuole che nessuno nella “sua” chiesa ficchi il naso, se nega di conoscere il matto del villaggio… se… se mille volte se… insomma, nessuno ha colpa, forse Elisa è morta per caso, forse s’è suicidata per far dispetto a san Restivo e alla Chiesa, non so…….

    Povera Elisa. E povera sua madre, che ha dovuto seppellire una figlia. Quando leggo le interviste a “Donna Assunta” mi trovo a pensare che le sue verbose frasi ed il suo sicuro giudizio “io buona, voi cattivi”, di fronte alla dignità della piccola signora Claps, madre di Elisa, svaniscono come fumo nel vento. Qui si vede la differenza tra le persone. Mi onoro di essere cittadina italiana come Gildo Claps e sua madre, ma se sento parlare “Donna Assunta” confesso di provare fastidio o vergogna.

    E così pure se ricordo che cittadino italiano è lo stalker 50enne BV di Murat…

    Rispondi
    1. KamjayKamjay (Fool In The Rain per Volpastren)

      Cosa ti aspettavi da Bruno FireFox che incolpa Crozza e i comunisti dei morti per l’alluvione di Genova? O da Donna Almirante che idolatra Mussolini e sfancula i politici di centrosinistra solo perché Vendola è uno di loro?

      Rispondi
    2. SandroSandro Autore articolo

      Faunita se ci si presenta quotidianamente in una trentina con 5 commenti a testa, li si può ben sommergere e qualcuno passerà. Secondo te perché hanno chiuso la pagina Facebook. Perché arrivavano troppi commenti che chiedevano di Volpastren e i moderatori non sapevano che pesci prendere.

      Le donne, per Volpastren e soci, non sono niente. Nè Elisa Claps nè le donne violentate nè la donna vittima di stalking: pregano per lo stalker, per Restivo ma non per le vittime dei reati.

      Rispondi
      1. faunita

        Mio einsteiniano amico, sai che mi vien voglia di commentare (duramente) pur io sul sito di Brunello di Montalcino? 😀

        Tanti per cominciare, chiedendogli come mai non spreca due parole per Elisa o per la sua piccola, grande, coraggiosa madre. Una donna troppo grande per lui, una che non ha avuto paura di chi ha ucciso sua figlia e decisamente ad uno che piazza fegati sotto i citofoni delle ragazzine riderebbe in faccia.

        Posso dirlo, pur essendo atea? Elisa Claps – ma anche Melania Rea, Yara Gambirasio, Sarah Scazzi e tutte le altre – delle preghiere di uno come Volpe, che le donne le odia, non sanno che farsene.

        Rispondi
  3. adminadmin

    Io ho l’impressione che il Vescovo di Grosseto sia intervenuto personalmente verificando con cura che ogni giorno il Babbione riceva la sua adeguata dose di antidepressivi in modo da risollevarlo dall’angoscia che gli procurano le telefonate di Brunello.

    Rispondi
    1. SandroSandro Autore articolo

      La versione del Babbione tormentato merita attenzione. Potrebbe pure essere 🙂 Secondo me un intervento dall’alto (intervento ancora umano e non divino per carità) c’è stato dopo l’ultima sparata.

      Rispondi
    1. adminadmin

      Ormai gli emeriti vengono tenuti sotto stretta sorveglianza dai rispettivi Vescovi. Ora che assumono la loro terapia, hanno molta meno voglia di parlare con Foxy… 😉

      Rispondi

Rispondi