siti cattolici

web cattolico

Il webmaster cattolico porta la sua croce nel web

Quest’oggi tanto per farmi qualche risata sfogliavo quel sito razzista, sessista, omofobo, antisemita, antidemocratico, e pettegolo che tutti conosciamo.
Comunque se ci fosse qualcuno che per caso non lo sappia… parlo di vuvuvu.Pontifess.roma.it

 

Vi ho trovato i soliti articoli anti-vendola che questa attaccato per aver messo sullo stesso piano, cioè come eroi Falcone Borsellino e Carlo Giuliani.
Tra l’altro ho tovato interessante che Old BiVi non ha grande considerazione per i due giudici… mi piacerebbe sapere perché… magari potrebbe chiarire a tutta pontilex… visto che sono stati due simboli.

Ma di interessante vi ho trovato questo video:

Che è una pubblicità in tono scherzoso di questa “associazione” cattolica:

weca web cattolici

Credo che pontifess abbia condiviso il link perchè ritiene di aderire alla weca,  dunque sono andato a leggermi lo statuto.

Ho trovato alcune cose interessanti:

1. COSA SI INTENDE PER SITO CATTOLICO

Per sito cattolico si intende un sito che nei contenuti, nella forma (e quindi anche in immagini, animazioni e qualsiasi tipo di contenuto multimediale), in ogni sua sezione o sottosezione presenti contenuti di ispirazione cattolica, che si riconoscano nella piena comunione della Chiesa Cattolica, secondo i criteri indicati dal can. 205 del Codice di diritto canonico, e ne accetti il magistero.

 

2. QUALI SITI NON POSSONO FAR PARTE DELL’ASSOCIAZIONE

Non possono far parte dell’associazione siti il cui contenuto sia prettamente commerciale o con chiari fini di lucro, politico, partitico, o lesivo della privacy, della libertà o della sensibilità altrui.

Altrettanto dicasi per siti che presentano contenuti particolarmente violenti, lesivi, estremisti, o contrari al comune senso morale.

8. BANNER E PUBBLICITA’

Siti di contenuto approvato e non dubbio che presentano inserzioni pubblicitarie sotto qualsiasi forma (banner, pop-up, box, e altro) verranno sottoposti ad attento vaglio, anche dopo l’ingresso in Webcattolici per verificare la loro conformità a scopi e fini dell’Associazione.

Ora noi sappiamo che pontifess :

  • non è in comunione con la chiesa di Roma
  • ha fini politici, partitici e sopratutto offende la libertà e la sensibilità degli altri (di tutti noi credo)
  • è stracolmo di pubblicità

Occorre vigilare affinché non abbia mai nella sua homepage nessuno di questi banner:

Questo articolo è stato pubblicato in Non meglio categorizzati e taggato come il da
giux

Informazioni su giux

ciao, non so che scrivere.... vivo a Ossona nel bel parco del ticino:) Mi piacciono gli sport sopratutto quelli che mi permettono di stare all'aria aperta, il mio preferito mtb nei boschi:-) Qui mi iscrivo xkè cè gente simpatica che sa farmi ridere delle schifezze di pontifex che sanno solo farmi arrabbiare!

26 pensieri su “siti cattolici

  1. Giacomo

    Vigileremo con attenzione… Ne approfitto per chiedere il vostro aiuto: chiediamo che venga tolto lo stemma pontificio da Pontifex. Io l’ho già chiesto varie volte, anche scrivendo al Vaticano… Datemi una mano 🙂

    Rispondi
    1. adminadmin

      Ritengo che molti di noi abbiano sollevato l’argomento (presenza del logo Vaticano sulla pagina Pontifessa) a diversi livelli. Evidentemente con scarsi risultati. Chissà se chi deve tutelare i “diritti d’autore” delle opere Pontificie è responsabile della tutela anche del logo Vaticano. Chissà… 🙂

      Rispondi
  2. Caffe

    Non ho voce in capitolo, ossia, grazie al cielo, non conto un ciufolo, però voglio parlare a vanvera, anche io, per l’ennesima volta. Perché, il Vaticano non tutela a dovere i suoi simboli? Tolte tutte le opzioni ( non ditemi che a Roma, zona S.Pietro non conoscano questa legione aliena pontifessa alla quale, secondo me, fanno fare i lavori sporchi, correggo, ridicoli, perché, tanto, tutto fa brodo?); I miei amici, (se posso millantare questo titolo) di Pontilex, a darti una mano farebbero la fine di tale Caio Muzio, che, dopo aver detto “su Giacomo metto la mano sul fuoco!” fu soprannominato “scevola”; il mancino.
    Arrisentirci, simpaticone.

    Rispondi
    1. Caffe

      Scusa affus, pur non arrivando a scalare le vette supreme dell’ idiozia che tu domini come se tu fossi l’equivalente di Reinhold Messner in campo psicotico, pure io, nel mio piccolo, sono un po duro di comprendonio: che c’entra quel link su un video sulla vita dopo la morte con l’articolo che stiamo commentando? E’ forse la tua segreta speranza che comincerai veramente a vivere solo quando toglierai finalmente il disturbo a milioni di tuoi simili, in questa valle di lacrime? Se è così mi prenoto per il tuo funerale.

      Rispondi
      1. affus

        lo faccio per rompere la tensione accumulata , vi vedo molto preoccupati e affannati.
        un po’ di relax fa bene ogni tanto. agitarsi di meno , la vita è bella.

        Rispondi
        1. adminadmin

          Ghghgh …. noi siamo “preoccupati”? Ma a dire il vero quelli preoccupati (e di brutto) sono gli amici Pontifessi… Perdono casualmente tutti gli articoli peggiori che hanno scritto fino ad ora. Carletto sparisce dalla circolazione. Brunello denuncia minacce (prontamente denunciate alla Digos ma ben guardandosi dal documentare pubblicamente queste denunce, molto strano dopo l’ampio spazio dato agli attacchi contro Santoro)… 😀

          Qui siamo molto sereni ed anzi divertiti… 🙂

          Rispondi

Rispondi