Lettera aperta per Virginia Lalli.

Riporto di seguito il contenuto di una mail che ho appena inviato a Virginia, sperando che vorrà condividere con tutti noi le sue risposte.

 

Grazie Virginia per la segnalazione. Il sito “gionata.org” è già parte del nostro “blogroll” cioè dei siti che consigliamo di visitare. Ti faccio notare che il nostro blog Pontilex prende le distanze dalle posizioni omofobe espresse da Carlo Di Pietro e Bruno Volpe sul loro sito, non dalla Chiesa Cattolica. All’interno di Pontilex puoi leggere i contributi di Simone che conosce la fede e la religione molto meglio dei due “giornalisti” che si nascondono dietro l’apologetica per insultare tutti coloro i quali sono a loro antipatici.

In particolare il convegno che mi hai segnalato (e che ti invito a segnalare tra i commenti come hai proposto) è l’ulteriore dimostrazione dell’esigenza di cambiamento che pulsa all’interno della Chiesa.
A fronte però delle poche diocesi che avviano progetti pioneristici in merito, troviamo poi le risposte terribili di Pontifex che denigra tutti coloro i quali hanno opinioni quantomeno divergenti da quelle Pontifesse.

Il convegno di cui parli tu introduce tantissimi concetti che trovo interssanti. Ma che sono ortogonali a quelli esposti dagli amici Pontifessi. Ti basti la citazione di don Tonino Bello (all’interno del convegno che segnali) come esempio da seguire. A cui rispondono gli amici Pontifessi con questo articolo:

http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/8338-don-tonino-bello-un-errore-la-beatificazione-un-demagogo-teologicamente-confuso-e-protagonista-non-ha-aiutato-la-chiesa-auguri-al-papa

Come vedi, Virginia, noi non contrastiamo “la Chiesa”. Noi contrastiamo il movimento eretico che si nasconde dietro la finta apologetica propagandata dal sito Pontifex.Roma… tutto qui.

Quando gli amici Pontifessi usano le tue parole (o quelle di altri) per sostenere artificiosamente la loro degradata e degradante idea del Cattolicesimo, noi interveniamo e replichiamo.
Detto fuori di metafora: a noi interessa Virginia Lalli solo nella misura in cui è comparsa sul sito Pontifesso. Altrimenti nessuno di noi si sarebbe mai incuriosito circa la tua professione, le tue attività o le tue idee.

Guarda il livore con cui si scagliano contro l’evento. Guarda l’astio che pervade i loro pensieri. Guarda l’odio profondo che alberga nei loro cuori!
Ed ora dimmi: loro manifestano il volto della Chiesa?

http://www.pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/editoriale/il-fatto/8393-8-luglio-a-livorno-incontro-qopus-gayq-il-papa-mandi-le-guardie-svizzere-ad-arrestare-i-qpretiq-collusi-con-la-mafia-gay

34 pensieri su “Lettera aperta per Virginia Lalli.

  1. Francesco t

    Curioso che come la lalli ha citato Gionata , appena pochi giorni dopo pontifex arriva e toglie ogni dubbio , dimostrando che pontifex , con Gionata , non ha nulla a che fare , così come pontifex non ha nulla a che fare col cristianesimo. Del resto si sprecano gli anatemi che fa pontifex verso Gionata.com . In Perfetto stile Pontifesso.

    Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      Ma il sito di cui parla Carlo in questo articolo è lo stesso Pontifex che leggiamo tutti i giorni?

      “Pontifex.Roma non ha colore politico, raramente si esprime con posizioni che possano pregiudicare una determinata componente politica e, se lo fa, offre dati di fatto, certi, tangibili e documentati da Agenzie di Stampa accreditate”

      Rispondi
      1. AlbertoBAlbertoB

        Il succo del discorso è : noi non ci occupiamo di politica , ma state pur certi che quando lo facciamo e vi diciamo per chi votare ABBIAMO RAGIONE E DICIAMO IL GIUSTO!
        Se non ci fosse da piangere ci sarebbe da spaccarsi in 4 dalle risate.

        Rispondi
      2. Andrea Laforgia

        MA PORCO PupAZZO!!! RAGAZZI MA QUANDO LA FINITE??? Stramattina sono arrivate le guardie svizzere a casa mia e m’hanno sequestrato il computer!!!

        **** modified by our benevolent admin ****

        Rispondi
  2. adminadmin Autore articolo

    Siamo al delirio più completo … Carletto scrive:
    La Redazione di Pontifex.Roma, che si vede obbligata a prendere ulteriori provvedimenti legali a seguito della pubblicazione di questo gravissimo articolo presente tuttora su Pontilex.org,
    Ma se qualcuno ne avesse chiesto la rimozione, motivando la ragione di questa richiesta, avremmo anche potuto prendere in considerazione l’ipotesi. Visto che mai nessuno ha chiesto di non mostrare online il contenuto di questo articolo, non si capisce perchè Carletto scriva “presente tuttora” (gli errori sono tutti di Carletto ovviamente).

    Vabbè probabilmente la fase di euforia stà lasciando spazio alla depressione… Con le conseguenze che ben conosciamo.

    Bah … che amarezza!

    Rispondi
  3. paopao

    Admin, anche questa volta lo hai fatto incaxxare di brutto!
    vabbeh, un classico..il nostro “Scienze Religiose” scrive:

    “Siamo altresì dispiaciuti che un sito che pubblica insulti, parolacce, blasfemità, fotomontaggi offensivi, giudizi temerari ed altro (Pontilex.org) si possa arrogare il diritto di entrare in argomenti e discussioni che competono solamente a chi esercita le Virtù Teologali [18] e Virtù Cardinali [19] e non si concede all’esecrabile diffusione e pratica dei Vizi [20], nonché dei sei peccati contro lo Spirito Santo [20] e dei quattro peccati che gridano vendetta al cospetto di Dio [20];

    …e siccome in passato i PontifeSSi hanno piú volte clamorosamente cannato sui numeri delle Beatitudini ( Strazy) o sui Sacramenti (Volpastren) insomma roba da Catechismo di terza elementare, Cidippino non rischia piú figuracce, va sul sicuro e linka Wikipedia! Che carinooooo!!!! ):D

    Rispondi
  4. AlbertoBAlbertoB

    Il “bello” di questo Paese è che tutti possono essere qualcuno grazie a quella cosa meravigliosa che è l’ AUTOREFERENZIALITA’ :
    – CO-DIRETTORE di Pontifex.Roma. Ma de che? Direttore , co-direttore? Ma che quarzo dirigi? Un blogghetto su internet , ecco cosa dirigi , un blogghetto di gente che non ha mai lavorato un giorno in vita propria.

    – LA REDAZIONE di Pontifex.Roma. Ma de che? Redazione? Ma che quarzo redigi? Arrivate a 3 persone totali o vi fermate a 2? Beh , se calcoliamo tutti gli alter ego di quell’altro fenomeno arriviamo a 4mila…

    – “discussioni che competono solamente a chi esercita le Virtù Teologali [18] e Virtù Cardinali [19] e non si concede all’esecrabile diffusione e pratica dei Vizi [20], nonché dei sei peccati contro lo Spirito Santo [20] e dei quattro peccati che gridano vendetta al cospetto di Dio [20]” : eccolo qua , CDP santo subito. Alla facciazza di voialtri mefistofelici peccatori figli di sultana.

    – “Fino ad oggi non ci eravamo mai adoperati nel diffondere le nostre Mansioni ed Attività, in quanto come ci insegna la Scrittura, non è bene vantarsi di ciò che si fa. Tutto il nostro gratuito Apostolato è solo nell’interesse di voler piacere a Dio, che tutto vede e tutto sa”

    —> Nella figura del sottoscritto e di altri lettori, lo fa anche con importanti donazioni economiche

    Quindi sta prendendo per il culo tutti quelli lo leggono. “Non bisogna vantarsi di ciò che si fa e l’elemosina va fatta in segreto. Io faccio un sacco di elemosina ma non lo dico per vantarmi , anzi lo dico solo adesso poi non lo dico più perchè non è bello dirlo”. Decisamente gli piace prendere per il culo la gente , ho capito.

    – “attualmente siamo impegnati sul fronte del concerto satanista a Bari, pur tuttavia lo stiamo facendo con civiltà e sapienza” : guarda che quando il buon Dio distribuiva la sapienza voi eravate assenti ingiustificati. Fidati.

    Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      Mi piace separare le due frasi per metterle in risalto:

      Non bisogna vantarsi di ciò che si fa e l’elemosina va fatta in segreto

      Io faccio un sacco di elemosina

      Se quest’uomo è un troll, è il più grande genio di questo secolo, forse di tutti i tempi… Secondo me quest’uomo è Voltaire ai giorni nostri, e in realtà ci sta prendendo per il culo scrivendo una specie di secondo Dizionario Filosofico in cui prende per il culo i veri bigotti…

      Seeeeee, magari!

      Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      Eh, ma perchè Pontifex è geniale… hanno paura che possiamo “traviare” le coscienze, e ovviamente sono i primi a farci – involontariamente – pubblicità

      Rispondi
      1. Gianfranco Giampietro

        Per esempio del “terribile” concerto di Bari io non sapevo niente… ora quasi quasi ci faccio un pensierino…

        Rispondi
  5. Andrea Laforgia

    AHAHHAHAHAAHAH… Carletto, il principe dei Pontimostri, ha risposto ad un pontifesso: “Carissimo mi ricordo molto bene e ti ringrazio per l’aiuto che mi desti per l’impaginazione del mio libro in versione croata”… ahahhahahahahahahah… “in versione croata”????????????!!!!!!!!!!!! ahahahahhahahah… Ma porco pa**! Diffonde le sue scem**** pure all’estero?

    **** lievemente modificato dal benevolent admin ****

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Evidentemente ritiene che anche dalle parti di Medjugorje ci sia bisogno dei suoi libri… O forse era in Polonia. O forse in Bosnia… Boh 😉

      Rispondi
  6. Virginia Lalli

    Da due giorni di luce rieccomi nelle tenebre (sob!).
    Cari pecorelli smarriti,
    ho letto l’intero articolo di Carlo di Pietro. Vi invita alla conversione e vi consiglia una condotta cristiana.
    Ho letto tempo fa una lettera su Avvenire di un omosessuale che offriva a Cristo la sua castità in tal senso. E’ chiedere troppo?
    Prima i valdesi, poi la musulmana poi io, tutto nell’inutile tentativo di trovare qualcuno che giustifichi la vostra condotta.
    Dai post che avete scritto per altri articoli la vostra condotta non è giustificabile nè umanamente nè cristianamente alla luce dei 10 comandamenti, i sette vizi capitali e il Vangelo.
    E ora peggio di come ha fatto Carlo di Pietro vi scrivo ad oggi come stanno le cose:
    Viene chiamata la teste insieme al suo angelo custode per l’accusa:
    -Lei compie un cammino di fede secondo le Sacre scritture, i sacramenti, i comandamenti?
    -Si.
    -In questo suo cammino di fede si è preoccupata dei “fratelli ovunque dispersi?”
    -Direi di si.
    -In che modo?
    -Ammonendoli ripetutamente alla luce del Vangelo e delle Sacre Scritture.
    -Solo lei o anche altri?
    -Anche altri come Carlo di Pietro.
    -Come hanno accolto il vostro invito alla Salvezza?
    -Dichiarando di non credere, mai mettendosi in discussione ma accusando la chiesa e dileggiando non solo noi ma anche i santi.
    -Quindi secondo lei, si potrebbe concludere che sono “senza redenzione”?
    -Assolutamente “senza redenzione” e aggiungerei che avendo parlato di Eva e delle donne in modo assolutamente inopportuno, non saprei davvero la Difesa come nonostante tutto possa trovare qualche argomentazione.
    -L’accusa considerata la condotta e l’ostinata mancanza di ravvedimento quindi insiste per l’Inferno.
    (…)

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Lalli quanta confusione. Attendiamo sempre chiarimenti sulla tua professione. Noi abbiamo pazienza.

      Ma chi ti costringe a ritornare nelle tenebre? Stai pure nella luce…

      Scrivi Cari pecorelli smarriti e sei profondamente discriminatoria nei confronti delle donne che leggono e scrivono qui sopra.

      Non cambiare discorso. Tu hai citato il sito Gionata.org. Vuoi chiarire a che titolo hai citato quel sito? Vuoi chiarire per che ragione hai parlato dell’iniziativa di Livorno?
      Vuoi chiarire se condividi la condanna di Carletto verso don Tonini Bello e verso il meeting organizzato a Livorno?

      Lalli … per favore non diventare come Affus. Rispondi alle domande, dialoga, non fare monologhi privi di senso e di senno.

      Rispondi
      1. virginia Lalli

        Affinchè qualcuno andasse al convegno.
        Per chiarimenti sulla mia attività, ti rimando alla mia futura biografia.
        Il meeting sicuramente avrà fatto riferimento a preghiera e castità come scriveva Carlo.Ma che altro vi aspettavate? La benedizione della Chiesa? Ci sono famiglie che crescono figli anche malati.
        Ma fate pure quello che vi pare, sempre col massimo rispetto per la storia di dannazione o salvezza di ciascuno.
        Ma soprattutto anche tu eri uno zigote al quale è stato permesso di nascere.
        “Come uomini meritano la massima pietà perchè l’educazione dei ricchi tende a renderli vani e inutili e la loro mente non è rafforzata dall’esercizio di quei doveri che conferiscono dignità al carattere dell’uomo. Essi vivono esclusivamente per divertirsi e per la stessa legge che in natura produce invariabilmente determinati effetti, ben presto riescono a concedersi soltanto sterili svaghi”.

        Rispondi
        1. adminadmin Autore articolo

          Il meeting sicuramente avrà fatto riferimento a preghiera e castità come scriveva Carlo
          Ma tu hai partecipato al meeting? Dal tono del tuo messaggio sembra proprio di no. Ed allora se non hai partecipato, documentati e poi parla con cognizione di causa.
          Ci piacerebbe tanto sapere se a quel meeting si è parlato di omosessualità come una malattia da cui guarire grazie alle farneticanti teorie (tanto amate dalle alte gerarchie Vaticane) del pessimo Joseph Nicolosi.

          Certo, anche io sono stato uno zigote. E nessuno mi ha scambiato per feto, quando ero zigote. Errore in cui invece sei incappata tu. Quindi per favore non parlarmi di questi temi: sembrano molto “scivolosi” per te, forse a causa della tua preparazione.

          Per leggere la bestialità: http://pontilex.org/2011/04/grazie-virginia/comment-page-1/#comment-10437

          Rispondi
          1. virginia Lalli

            Mi informo sul meeting.
            Dal concepimento un passaggio segue un altro (fino ad oggi per noi) ma è sempre la stessa persona.
            Certo se si stronca, si stronca un essere umano in formazione.
            Lo zigote si prepara a nascere stante la vostra spietatezza e indifferenza.

          2. Caffe

            La natura è più spietata, informati sul numero di gravidanze (60% circa) che vanno a ramengo spontaneamente, in genere per malformazioni del feto e spesso senza che la mamma neanche se ne renda conto, e, comunque, senza nessun intervento umano, questa si chiama eugenetica ma al tuo Dio questo termine non da l’orticaria come a Buttiglione! Delle disgrazie umane a voi non frega niente, voi siete padroni persino del mio corpo, come testimonia l’operato dei vostri baciapile in parlamento di questi giorni.
            Per me puoi darti le arie che vuoi e qualcuno qui potrebbe anche cercare un dialogo con te; io, però ho un vizio, uno dei tanti: sui sepolcri imbiancati ci faccio la pipì sull’uscio.

        2. Andrea Laforgia

          Solo una domanda: la tua futura biografia la detterai a un vecchio, perché la scriva sulla pietra, facendolo arrampicare su un monte, apparendogli travestita da albero infuocato, facendogli togliere le scarpe, e parlando dalle nuvole con la voce di Barry White?

          Vi faccio solo una domanda: Dio vi paga le provvigioni? Voi il paradiso ve lo siete già guadagnato, lasciate gli altri liberi di scegliersi l’inferno. In fondo che cosa diavolo ve ne importa se alcuni dei vostri simili preferiscono la dannazione eterna? Il vostro dio ha fornito a tutti il libero arbitrio, no? Quindi perché scassate le palle con i vostri ossessivi tentativi di conversione?

          Lasciate il vostro prossimo libero di credere in ciò che vuole. Se poi verrà bruciato tra le fiamme dell’inferno, cavoli suoi. Che poi dovete anche spiegarmi il concetto di “dannazione eterna”. Non ha senso. A che serve punire eternamente? Una punizione ha senso solo se si dà al malcapitato occasione di redimersi, altrimenti diventa una tortura perenne, sadica e perversa.

          Rispondi
        3. holtjar

          Virgi, lo dico anche a te: mostrami il miracolato che ha un rapporto sessuale completo (cristianamente non protetto, volto alla procreazione) con una donna.
          Sei d’accordo con me che sia necessario approfondire la questione?

          Rispondi
      2. paopao

        Confermo, sono offesa Lalla..ma ti perdono anche perché meglio pecorelli smarriti che fuori come capre..):D

        (certo che se fai l avv. come commenti qui non avrai una carriera lunga..Mi raccomando, tienti cari i pontifeSSi! In genere raccattano gli avv. falliti, ti troveranno una mansione..anche se solo in cucina a sbucciar patate, sai, diversamente sarebbe modernismo!)

        Rispondi
    2. AlbertoBAlbertoB

      “Prima i valdesi, poi la musulmana poi io, tutto nell’inutile tentativo di trovare qualcuno che giustifichi la vostra condotta.”

      Vede avv. Lalli la MIA PERSONALE linea di condotta è questa : vivi e lascia vivere , rispetta la libertà altrui , non giudicare dalle apparenze , cerca nelle persone il lato migliore , sii terribilmente e inequivocabilmente laico e liberale.
      Tutto il contrario di voi cristomaniaci , maomettomaniaci e compagnia cantante.
      Voi e il vostro ripugnante proselitismo , vi ergete giudici , giuria e SEMPRE boia. Perchè è questo che volete significare dietro il vostro “vogliamo salvare le vostre anime”.
      Ci volete sulla forca , altrochè , come ha detto il suo degno compare Carlo di Pietro.
      Volete vedere morto me , perchè sono ateo.
      Volete vedere morti gli omosessuali , perchè vi fanno schifo.
      Volete vedere morti gli ebrei , perchè hanno ucciso il vostro Cristo , se mai ce n’è stato uno.
      Volete vedere morti i musulmani (e i musulmani vogliono vedere morti voi) perchè siete una manica di sciroccati.
      Io , al contrario di voialtri forcaioli (si , proprio forcaioli , testuali parole del sant’uomo Carlo di Pietro , altro elemento impresentabile) , voglio che voi possiate continuare a professare la vostra fede , a pregare il vostro dio (qualunque esso sia) , che continuiate a coltivare il vostro orticello per quanto lo ritenga una coltivazione di legumi avariati.
      Il punto è che dovreste pensare solo al VOSTRO di orticello , non al MIO. Esattamente come faccio io , che del vostro non mi interesso minimamente.
      E invece no.
      Perchè L’Unica e Vera Legge Universale è quella secondo la quale voi cristomaniaci (ed i vostri parigrado di qualunque religione) dovete SEMPRE “prendere a cuore” (notare il virgolettato) il destino del prossimo. Soprattutto quando il vostro prossimo vi fa schifo , come nel caso di atei , omosessuali , credenti di altre religioni e generalmente parlando chi non la pensa come voi.

      Ah , e stia molto attenta quando parla della “mia condotta” , perchè forse un giorno ci sarà qualcuno che si occuperà della sua , di condotta. In terra o altrove.

      Rispondi
    3. paopao

      “Da due giorni di luce rieccomi nelle tenebre (sob!)”

      Lalla, te lo dico con affetto:fai riparare quella lampadina…o paga la bolletta!

      Rispondi

Rispondi