senza vergogna

Carlo Di Pietro si produce in uno dei piu’ beceri, ignoranti, intolleranti, violenti articoli della storia di pontifex. Neanche il benemerito Babini era riuscito a scendere cosi’ in basso.
Invece Carlo Di Pietro ci e’ riuscito. Ha davvero toccato il fondo e ci dimostra un fatto del quale prima avevamo solo il sospetto. il fatto che Carlo Di Pietro non conosce la vergogna.
un qualunque essere umano proverebbe vergogna al solo pensiero di scrivere le cose scritte nel suo ultimo articolo. lui no, lui non prova vergogna, anzi. va fiero di cio’ che scrive, ne piu’ ne meno di quanto lo potesse essere Adolf Hitler quando scrisse l’ultima pagina di Mein Kampf
Il neonazista Di Pietro scrive : “L’omosessualità è una deformità e basta. Ma anche se in altri casi non è una deformità strutturale, lo è psicologicamente acquisita per vari disagi e turbe della personalità.” con lo stesso tono di disprezzo che si usava negli anni 30 contro gli ebrei, i neri e gli zingari. Carlo Di Pietro lo sa che affermazioni come queste sono considerate un reato?
l’omofobo Di Pietro scrive ancora : “E’ grave già soltanto dal punto di vista della Legge di natura. Alcune parti sono state definite in natura per essere usate solo per defecare.” dimenticando che tutti gli esseri umani, a prescindere dalla loro polarita’ sessuale hanno emozioni e sentimenti. con affermazioni come queste Di Pietro commette il piu’ mortale dei peccati ; nega a tutti coloro che lui non riconosce “normali” la possibilita’ di avere sentimenti. per lui un gay o una lesbica sono solo oggetti sessuali senza un briciolo di sentimenti. per lui un gay e’ solo il buco di un culo.
il nazista non riconosce umanita’ a nessuno che non sia fanatico integralista come lui.
ti vuoi sostituire a Dio, Carlo Di Pietro? Vuoi giudicarci tutti e mandarci all’inferno?
il fascistone delira ancora : “I superbi e ipocriti omosessuali in queste manifestazioni oltraggiano solo la religione cristiana. Perché?“. Nessuno ha mai insultato la chiesa. Per molte persone civili, gruppo al quale Di Pietro non appartiene, esiste il concetto “libera chiesa in libero stato”. questo vuol dire che la chiesa ha il sacrosanto diritto di esistere e nessuno la vuole cancellare o insultare. il punto e’ perche la chiesa, per bocca di neonazisti come Di Pietro, continua ad insultare chi liberamente sceglie di non seguire la “retta dottrina” che altro non e’ che un delirio di onnipotenza omofoba ed antisemita?
il boia continua imperterrito con il suo delirio ripetendo per l’ennesima volta il concetto gia’ espresso dal suo degno compare, Bruno Volpe, augurarsi la morte di Nichi Vendola : “Poi riguardo a Vendola sarebbe da un punto di vista della fede meglio se si convertisse, e se ostinato sarebbe meglio che morisse per evitare di accumulare colpe così gravi davanti a Dio.“.
Io non ce la faccio ad andare avanti. ho riletto l’articolo almeno 10 volte sperando di sbagliarmi, sperando che fosse solo un errore. invece e’ vero. l’articolo e’ quello. tutto tragicamente vero.

Questo articolo è stato pubblicato in Non meglio categorizzati il da .

Informazioni su sandro.storri

Progettista e sviluppatore di software precario (Sandro, non il software). Tipico prodotto delle periferie della capitale (aho!, che me 'mpresti na' sigaretta?). Appassionato di cinema e letteratura, usa l'italiano come un dialetto alternativo alla sua lingua madre, il romanesco. Sostiene la battaglia per i diritti civili anche se riconosce che spesso tratta la questione con degli incivili. Ha un pessimo senso dello humor e si vede, anche in questa breve biografia.

26 pensieri su “senza vergogna

    1. matyt

      Cos’è, la riedizione moderna di “chi lo dice sa di esserlo”?

      Cdippino, da un grande giornalista (senza tesserino…) come te, mi sarei aspettato dotte dissertazioni decisamente più degne… 😀

      In ogni caso, concordo con Hiram: Il procedimento di delegittimazione che è in corso, nei toni e nei metodi, è molto, ma molto simile, a quello nazista nei confronti degli Ebrei, che è simile a qualunque delegittimazione razziale esistente…

      Senza contare che anche i nazisti avevano il pallino degli omosessuali “inumani”, e da quanto mi risulta anche le loro argomentazioni riguardo alla sterilità dell’unione omosessuale erano molto simili…

      Insomma, caro CdP, da una religione di Amore e Uguaglianza, vi state avvicinando a una culto pagano della Razza…

      Occhio.

      Rispondi
      1. adminadmin

        Ha il tesserino, ha il tesserino.
        Anche questa vicenda è curiosa: il tesserino di CdP. In passato (contrariamente a quanto sostenuto da Carletto) il webmaster del sito Pontifesso (cioè CdP, come si evince dalla firma) ha scritto diverse volte al webmaster del nostro piccolo sito Pontilesso… Eppure proprio pochi giorni addietro Carletto millantava di non aver mai dialogato con noi… Bah misteri della Fede Pontifessa!

        Uh curiosamente nei mail ricevuti veniva citato proprio il numero del tesserino di CdP: 135200 … Curiose coincidenze! 😀

        Rispondi
    2. S_Raffaele

      Parole come quelle che hai scritto nel tuo articolo, le ho sentite solo nei dispacci nazisti dei documentari…ergo nazista è adattissimo a te. Peccato che mentre affermavano la loro pazzia credendoci, tu sei solo un riflesso ignorante di quegli stessi sentimenti. Direi che nazista di serie Z ti calza a pennello.

      Rispondi
    3. Holtjar

      Ciao carlo dopo una notte di buon sonno ristoratore accendendo il pc ho pensato: che bella giornata.
      E’ un piacere notare che i vortici alla fine ti portano qua, dicci: cosa facevi alle 02.22 am sveglio, impegnato a postare su questo blog? Hai problemi di sonno?

      Rispondi
    4. Hiram Abif Autore articolo

      Carlo Di Pietro, chi sono io non ti deve riguardare. pensi di farmi paura? perche’ non mi mandi qualcuno della militia christi ad aspettarmi sotto casa? ti ci vedo a far fare il lavoro sporco ad altri. tu non hai nemmeno il coraggio delle tue parole. spari cazzate e le giustifichi con “lo ha detto il monsignore che ho ragione”. ma fammi il piacere!

      vatti a nascondere, sei un poveraccio.

      Rispondi
    5. diego

      Per te andrebbe bene coglione idiota imbecille???

      O forse sarebbe meglio che morissi, così tutte queste cose non le vedi più.

      Rispondi
    6. Pier91

      Ma com’è che ultimamente il Carletto Di Dietro in preda alla paranoia va sparando le seconde identità degli utenti? (magari anche sbagliando, come nel penultimo post)
      magari dopo essersi bruciato con l’ultima epica “figura di CdP” ora per ripicca infantile va in giro a punzecchiare tutti gli altri.. mmah 🙂

      Rispondi
    7. francesco t

      mi spiace, carlo di pietro, ma io condivido tali aggettivi che son stati usati nei tuoi confronti, poichè rispecchiano molti dei tuoi comportamenti e la tua arroganza nonchè maniera offensiva di rivolgerti alle altre persone.

      se tu mi puoi dare del malato, pazzo, disgustoso, schifoso, immondo, e via dicendo, io POSSO definirti neonazista, fascista , ma sorpattutto omofobo e ignorante.

      ossequi.

      Rispondi
    8. giuxgiux

      ehi non sono offese.
      Se dici CDP è un povero idiota offendi
      Se dici CDP è un neonazi… non offendi ma dici una verità… e tu sai bene la verità è la cosa più importante nella vita!

      Rispondi
      1. adminadmin

        la verità è la cosa più importante nella vita Urca… proprio lui… Dopo la sbrodolata di balle che infila negli articoli, tu pensi che comprenda il significato di “verità”?

        Rispondi
        1. giuxgiux

          ma lui afferma:
          “Amare il prossimo come se stessi, significa volere il bene per l’altro che si vuole anche per se stessi. Il primo bene che un cristiano ama è la verità, per questa ragione è giudicare bene il giudicare il male.”

          [cit. Omosessualità, anormalità, deformità, verità antropologiche, oscenità gay da sanzioni penali, violenze psicologiche, Vendola corrompe quindi meglio morto, Dio e l’ira virtuosa. Questa è Dottrina. Risposta alle domande di Sandro ]

          Rispondi
      2. diego

        no, nessuna offesa: guarda che dice Hoepli

        idiota
        [i-diò-ta]
        (pl. m. -ti, f. -te)
        A agg.
        1 Stupido, corto di mente

        e poi sempre Hoepli

        stupido
        [stù-pi-do]
        A agg.
        1 lett. Stupito, attonito, sbalordito

        Rispondi
      1. adminadmin

        A giudicare dal colore dell’iconcina sembra quello che non ha mai commentato qui da noi.
        Ma visto che non si è registrato, potrebbe benissimo essere un troll che ha infettato uno dei PC della rete di CdP (l’indirizzo IP è identico a quello dei precedenti messaggi del CdP che non ha mai commentato da noi) ed utilizza qualche virus, strumento del demonio, (l’ultima volta il troll CdP bipolare aveva anche sparato due nomi come medusa o afragola e keylogger mi pare) per scrivere qui su Pontilex spacciandosi per CdP… Probabilissimo… 😀

        Rispondi
    1. adminadmin

      Io segnalerei l’articolo a Vendola… Mi sembrano quasi minacce indirette alla sua salute ed alla sua integrità…
      Curioso anche in questo caso il doppiopesismo Pontifesso. Se Santoro dichiara “potrei firmare con La7” stà minacciando la Rai (secondo le illuminanti parole di Brunello che spreca i nostri soldi portando una querela evidentemente inutile ed idiota ai poveri Carabinieri di Bari che sono costretti a ricevere anche questa immondizia). Se invece dalle colonne Pontifesse si dichiara che sarebbe meglio se Vendola non fosse mai nato o peggio “Vendola corrompe, meglio morto”, allora è “apologetica”. Quante balle! Quante colossali balle!

      Rispondi

Rispondi