L’idilio con Giornalettismo.

Siamo consapevoli che a breve potrebbe arrivare una smentita, ma ci pare che l’amore di Carletto per gli articoli di Giornalettismo sia svanito. O quantomeno si è molto ridotto. Probabilmente è solo per colpa di questo cambiamento nei rapporti affettivi tra il Maldestro e Giornalettismo che molto difficilmente troveremo riproposto dal sito Pontifesso questo recente articolo: http://www.giornalettismo.com/archives/64417/lomosessualita-malattia-parola/

Curioso poi notare che l’argomento non è esattamente una novità. Anzi, in passato avevamo già dedicato qualche parola alle affermazioni di Cantelmi che oggi vengono amplificate dalla testata online Giornalettismo: http://pontilex.org/2010/10/gli-psicologi-e-gli-psichiatri-cattolici/

Ricorderete anche la reazione di Carletto. Un articolo in cui lancia le solite assurde accuse contro misteriose lobbies e promette novità sull’argomento. Qualcuno ha idea di quali ulteriori notizie ci abbia offerto il Maldestro sull’argomento?

http://www.pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/editoriale/il-fatto/5738-le-lobbies-omosessuali-seminano-zizzania-lamico-prof-tonino-cantelmi-preferisce-non-rispondere-alla-mia-intervista-cosa-sta-succedendo-perche-tutto-cio

Ah Carletto, quanto vittimismo e quante manie di persecuzione nelle tue parole (e quindi presumibilmente nella tua testolina)!

8 pensieri su “L’idilio con Giornalettismo.

  1. paopao

    admin:beh, mica per nulla il nostro “discreto”giornalista é in terapia…non posso che incoraggiarlo.

    Bravo Cidippino, ne hai proprio bisogno! vedrai che ce la fai, anzi, vedi se riesci a convincere anche i tuoi colleghi
    Ah Cidippino, non ti sforzare troppo ad ostentare i commenti dei tuoi 20.000 lettori quotidiani. Vedi, 3 commenti su 20.000 lettori sono uno smacco;voglio dire, te ne servono almeno almeno una cinquantina se non di piú….ma ce la farai a sfornarli? Mi sa proprio che hai ragione, ne vedremo delle belle in futuro…):D

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Sono timidi. I lettori Pontifessi sono timidi. Noi siamo 4 gatti: ma vista la confusione che facciamo, probabilmente siamo gatti in calore… 🙂

      Pao hai saputo che Carletto ha inviato una mail a tutti i lettori Pontifessi stimolandoli a commentare gli articoli? Settemila iscritti e tre commenti. Sono davvero MOLTO timidi… 😆

      Rispondi
  2. Carlo Di Pietro

    Saluti

    1) il prof Cantelmi, se ben ricordate, mi inviò una personale email nonpubblicabile, in cui indicava una serie di “magagne” !!!
    2) Giornalettismo è un ottimo sito di informazione, gode del mio massimo rispetto, il suo amministratore è persona elegante, gentile, correttissima e validissima. Non sarà, dunque, un articolo a far venir meno la grande stima che ho per Alessandro.
    3) se, ad oggi, il prof Tonino Cantelmi ha cambiato idea, sarà affar suo. Resta sempre un mio caro amico, continuerà (se vuole) a scrivere le intro dei miei testi ed è da me considerato un grande professionista ed un buon Cattolico.

    Non sono un medico, non entro in materia, mi limito, come sempre a citare fonti di altri suoi autorevoli colleghi.

    Come specificato in precedenza, circa l’omosessualità, come in ogni ambito della medicina, ci sono varie correnti di pensiero. !!! Basta saper scegliere.

    Saluti
    CdP

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Carletto non ci sono “correnti di pensiero”. La psicologia e la psichiatria sono concordi con Cantelmi: l’omosessualità non è una malattia. Punto. Stop. Basta.
      Ogni altra “corrente di pensiero” non è una corrente di pensiero ma solo antico retaggio di una mentalità ottusa, superata ed appartenente al passato.

      Rispondi
      1. Carlo Di Pietro

        ho capito,
        ma se io, nel mio piccolo sito, seguo le correnti di pensiero di illustri psichiatri e psicologi, quali Nicolosi, Bruno, Meluzzi, ecc…
        che ci posso fare?

        mia zia fa la dieta mediterranea, io la zona.!

        Rispondi
        1. adminadmin Autore articolo

          Il tuo piccolo sito? Parli di qualche altra tua emanazione che abbiamo dimenticato di citare? E da quando il tuo sito Pontifesso è “piccolo”?

          Tu sei libero di citare il pensiero di quelle persone ma devi essere consapevole che NON è il pensiero della psichiatira o della psicologia. E che gli psichiatri e gli psicologi cattolici forniscono indicazioni ORTOGONALI alle tue.

          Ed ora domandati chi può fornire pareri qualificati sul pensiero degli psichiatri e degli psicologi cattolici: tu oppure gli psichiatri e gli psicologi cattolici?

          Rispondi

Rispondi