Segnalazione: Focus Storia

Segnalo che sulla rivista Focus Storia in edicola in questi giorni è comparso un bel trafiletto sui nostri amici Tradizionalisti all’interno della monografia sugli “ERETICI: i ribelli della Chiesa”.

Il paragrafino è a pagina 40 e si intitola <<“Fratelli ribelli” dei giorni nostri>>: “(…) L’esempio più noto è quello dei lefebvriani. Si chiamano così i seguaci dell’arcivescovo francece Marcel Lefebvre (1905-1991) (…). Obbiettivo dichiarato: opporsi alle riforme introdosse nel 1965 dal Concilio Vaticano II. (…) Nonostante i richiami di papa Paolo VI, Lefebvre si rifiutò di obbedire e nel 1988 la ribellione provocò la scomunica dei vescovi lefebvriani. Revocata però nel 2006 da Benedetto XVI (…).”

Più avanti c’è il paragrafino sui sedevacantisti “per i quali le decisiioni del Concilio Vaticano II sono, appunto, eretiche e da allora quindi i papi illegittimi.”.

Viste le posizioni dei Pontifessi contro gli ultimi papi, suggerirei loro di passare a quest’ultimi.

5 pensieri su “Segnalazione: Focus Storia

  1. adminadmin

    Accidenti questo mese ho già comprato Focus Junior per i bimbi … Devo predisporre un extra-budget per la versione “seria” 😉

    Rispondi
  2. OscarWilde

    ma magari la Chiesa prendesse sul serio i Lefebvriani e il loro modus operandi!

    Sai quanti fedeli perderebbe la chiesa nel giro di un mese?!
    una volta il popolino aveva paura di contraddire la chiesa, oggi se gli rompi le scatole, la gente ti manda a fare in culo!

    E il bello è che il clero LO SA!
    Ecco perchè se ne gaurda BENE dal IMPORRE una linea di condotta così estremista!
    Sai quanti 8 per 1000 si vedrebbero MORIRE!?
    le varie Azioni Cattoliche morirebbero…
    sarebbe la fine.
    Rimarebbero solo quei pochi Silas (di cui sinceramente io fossi in loro non saprei che farmene) e qualche Emerito sulla sedia a rotelle col catetere….
    Che fine ingloriosa.

    no amici miei, tranquilli, di una cosa alla chiesa si deve dare merito: la strategia.
    non sono stupidi.
    Se hanno mantenuto il controllo sulle masse fino ad oggi, c’è un motivo.
    Se la sanno giocare benissimo!! 🙂

    Purtroppo.

    Rispondi

Rispondi