No, non ci sei mancato, Toffali!

Ovviamente facciamo riferimento alla prodezza del nano Toffolo proposta dagli amici Pontifessi:

http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/6758-le-puritane-della-domenica

L’articolo è come sempre ripreso da altre testate. Infatti lo stesso testo viene proposto dalla rivista di San Marino (che offre pure spazi pubblicitari ancora sfitti) qui: http://www.giornale.ms/gianni-toffali-su-manifestazione-donne/

Citiamo in rapida successione altre manifestazioni del Toffolo-pensiero perchè troviamo interessanti le reazioni suscitate dal nostro prode giornalista:

http://www.giornalettismo.com/archives/113891/e-solo-un-povero-utilizzatore-finale/

http://www.ilmiogiornale.org/se-non-ora-quando-il-solito-lettore-bacchetta-le-donne-scese-in-piazza-e-non-solo-loro/comment-page-1/

http://www.pensionatiitaliani.it/gianni-toffali-per-voi-lettori/neopuritane-in-piazza/ (curioso: nessuna reazione)

Ci sentiamo di sposare completamente quanto affermato da Xa:

Vabbé, Gianni Toffali ammorba le redazioni di tutta Italia e viene pubblicato quando conviene quello che dice… quando si dice “attention whore”.

Vi invitiamo anche ad approfondire il profondo pensiero del nano Toffolo tra i commenti de “Il Mio Giornale”. Roba forte, roba per chi ha lo stomaco preparato a tutto.

Trascurando dunque l’elevatissimo livello di spam prodotto da Giannino nostro, capace di inondare le redazioni di ogni testata online pur di mendicare la pubblicazione dei suoi articoli, cerchiamo di concentrarci su quanto espresso nel suo testo.

Intanto osserviamo che il Toffali muove i suoi passi da un punto di partenza fallace. In ogni senso. Perchè infatti afferma, parlando delle donne scese in piazza domenica scorsa (13 febbraio):

si sono scordate di auto ricordarsi che le colleghe che si sono liberamente offerte a Berlusconi lo hanno fatto in ossequio alla loro “bibbia”: l’utero è mio e lo gestisco io.

Qui il Toffolo confonde qualche concetto fondamentale: il motto “l’utero è mio e lo gestisco io” era la risposta delle femministe alla pretesa della Chiesa di sindacare sulla possibilità di interrompere le gravidanze. Visto che il nano Toffolo sembra aver dimenticato altri slogan, appartenenti alle stesse femministe, gli ricordiamo anche l’altrettanto esplicito:

Col dito, col dito, orgasmo garantito!

Eh certo, il Toffali scorda che queste frasi devono essere contestualizzate. Altrimenti come si potrebbero giustificare le bestemmie dello psiconano? Ecco, chiamiamo il Fisichella di turno che venga a contestualizzare gli slogan femministi in maniera adeguata. Citiamo un altro slogan, per documentare la povertà delle affermazioni del Toffaluccio:

Se gli uomini potessero restare incinti, l’aborto diventerebbe un sacramento.

Dunque il nano Toffolo parte già in fallo: le femministe non chiedevano la possibilità di prostituirsi facendosi pagare profumatamente. La sua interpretazione del pensiero femminista è decisamente sbagliata. Ovviamente partendo da considerazioni errate si potranno solo raggiungere conclusioni errate.

Perché dunque prendersela unicamente con chi ha permesso una maggiore capitalizzazione delle “risorse umane” ?

Aiutiamo il Toffolo, forse limitato nelle sue abilità intellettive dal nefasto effetto delle acque del Po, suggerendo una risposta: le persone che sono scese in piazza domenica 13 febbraio manifestavano dissenso (e forse anche disgusto) per la prostituzione trasformata in sistema, manifestavano contro l’uso delle risorse pubbliche al servizio dell’interesse privato. Non ci risulta che le donne (e gli uomini) in piazza avessero intenzione di impedire l’esercizio della prostituzione. Troviamo disgustoso il pensiero del nano Toffolo che arriva a teorizzare la superiorità dell’utilizzatore finale dalla testa d’asfalto in virtù della quantità di prebende che lo psiconano è in grado di elargire alle sue predilette. Come a dire: pagando, anche la prostituzione diventa etica. Il Toffali poi sembra dire che questo perverso ragionamento sia frutto di una qualche misteriosa “ironia”. Patetico!

Il nano Toffolo poi si arrampica su scivolose lastre di vetro, tentando di assecondare le empie parole della povera Gelmini: “Poche radical chic”.

Ecco dunque che le centinaia di migliaia di persone che hanno scelto di passare la domenica in piazza invece che al calduccio, diventano “4 gatte”.  Fotocopiando poi il gergo degli spin doctor del PDL, la manifestazione era strumentalizzata dalle segreterie dei partiti e dai sindacati. Serve un grande coraggio per fare affermazioni simili senza sostenerle con qualche prova. Dal nostro punto di vista pare ovvio l’opposto: l’assenza di bandiere e di politici ci pare abbastanza sintomatica del fatto che il nano Toffolo parli senza sapere. Ignorante, in una parola.

Che dire, Toffali? Nulla. Perchè non abbiamo parole per te. E certe volte è meglio non averne.

26 pensieri su “No, non ci sei mancato, Toffali!

  1. diegopig

    Ma su, bisogna anche capirlo il Toffalino: lui sta solo rispondendo alle critiche verso uno che ama così tanto la patata da essere disposto a pagare per averla (e nonostante non abbia bisogno di pagare, pensate un pò!).

    E’ ovvio che chi ha tutto questo amore per la patata non può essere un omosessualista.

    Evviva le varie Ruby/Minetti/Tommasi, allora, che permettono di scoprire chi è un “vero uomo” e chi è un omosessualista.

    E se sei contro a questa “indagine” allora sei un omosessualista (se non adirittura un busone) :D

    Rispondi
  2. AlbertoBAlbertoB

    Effettivamente le parole per commentare Toffali le ho finite anch’io , soprattutto perchè “l’articolo” (leggasi “coacervo di cazzate”) riprende concetti (…) già espressi dai vari Ferrara & C.
    Toffali non ha idee proprie , legge un po’ di porcherie su Il Giornale , ascolta qualche cazzata di Minzolini poi fa un riassunto e lo spaccia per articolo. Un po’ come fa Volpe ultimamente. Teste sotto vuoto spinto , in sostanza.

    Rispondi
    1. diegopig

      Teste sotto vuoto spinto , in sostanza

      Sorvoliamo sul che tipo di teste si tratta :D :D

      Però potremmo pensare ad un regalino per i redattori di Pontifex.
      Io pensavo ad una magliettina con scritto “Ho le risposte pronte, non fate domande stronze”.

      Rispondi
  3. FSMosconiFSMosconi

    Forse Toffali s’è scordato (legg.: “ha depennato”) che Ruby si voleva fare, gioco di parole :D , cattolica. Ma guarda ‘n po’: e che dice il Catechismo? ;)

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Mavalà! Ruby è il tipico frutto del relativismo, figlia del modernismo, prodotto del CVII.
      E chi lo nega è un comunista deicida puzzolente e pure con le corna! ;-)

      Rispondi
      1. diegopig

        Concordo con Admin.
        Io aggiungerei che Ruby è Ruby anche per colpa di quell’apostata protestante di Giovanni Paolo II.
        Se GPII non fosse stato un apostata, probabilmente Ruby sarebbe una dolce fanciulla dedita all’amore verso il prossimo. :D

        Rispondi
  4. OscarWilde

    mamma mia. Ma non si è ancora stancato di fare figure di merda?
    di farsi insultare da tutto e da tutti per quelle 4 cavolate imaprate a memoria che spara?(e che nessuno gli pubblica).

    Arrivati ad una certa età una persona dovrebbe capire che se fino ad ora nella vita non hai concluso niente, ci sarà un motivo. Vorrà pur dire che non hai capito una ceppa, cambia strada! :D

    Notate l’incipit in uno dei suoi articoli: “200000 FEMMINE….”, non “donne”, “femmine”, in questo contesto usato come dispregiativo.
    Dimostra prima di essere “maschio” tu Toffali.

    Rispondi
    1. diego

      si sono scordate di auto ricordarsi che le colleghe che si sono liberamente offerte a Berlusconi lo hanno fatto in ossequio alla loro “bibbia”: l’utero è mio e lo gestisco io.

      Perdipiù sembra che non sappia che l’utero, in caso di rapporti sessuali protetti, non svolge nessuna funzione. Sembra strano che uno strenuo difensore della vita abbia di queste uscite. Ed è ancor più strano che una persona che voglia castrare gli omosessuali facendo loro perdere la possibilità di riprodursi si rivolga a donne chiamandole assassine quando abortiscono.

      Rispondi
  5. Ale Cr

    … l’ennesimo pirla che non ha capito niente della manifestazione …
    “Quando Dio distribuiva i cervelli” Toffali “era in bagno”.

    Rispondi
  6. diegopig

    Su, su, bisogna capire questi poveri misogeni che odiano le donne perchè non sono abbastanza disponibili/sottomesse/dinisibite/timoratediddio/silenziose etc. etc. etc.

    Secondo me vanno considerati un pò come gli schiavisti americani: magari alcuni erano pure brave persone ma proprio non riuscivano ad accettare che i negri potessero avere dei diritti.

    Lo stesso è per alcuni in relazione alle donne: la donna deve tacere e adempiere al proprio dovere (dove, per “dovere” si intende “tutto ciò che l’uomo dice essere dovere della donna”).

    Rispondi
  7. diegopig

    Piccolo OT: In South Dakota stanno prendendo in considerazione un disegno di legge che espanderebbe la definizione di “omicidio giustificato” in modo tale da comprendere “tutti gli atti tesi a prevenire o impedire i danni causati ai feti”.

    In sostanza, questa legge legalizzerebbe l’omicidio dei medici che effettuano aborti.

    http://scienceblogs.com/dispatches/2011/02/sd_looks_to_legalize_murder_of.php

    Domanda: quanto ci metterà Pontifex ad esprimere la sua approvazione a questa iniziativa?

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Appena hanno finito con la loro versione “a puntate” dei deliri di quel mattacchione di don Luigi Villa…
      Non dovrebbe mancare molto. Speriamo. :D

      Rispondi
        1. adminadmin Autore articolo

          Vecchio? Buono? Carletto è più giovane di me. E se intendi “buono” inteso in senso gastronomico (allo spiedo, con un agrume tra le fauci) allora posso anche essere d’accordo ;-)

          Rispondi
        2. diegopig

          Non l’hanno esattamente “rimpiazzato”: l’hanno proprio sbattuto fuori a calci.

          Evidentemente non era abbastanza aderente alla dottrina Pontifessa. Forse era addirittura un seguace di quell’apostata protestante di GPII.

          (tra parentesi, strano che non abbiano insinuato che magari GPII non era proprio etero…)

          Rispondi
          1. adminadmin Autore articolo

            Siamo disposti ad accogliere tra di noi il piccolo CdP, rimasto orfano del suo sito “di punta”? :D

          2. adminadmin Autore articolo

            Curiosamente Carletto è ancora citato nel sito dei militari di Michele. Anche se non compare più la scritta “Powered by Carlo Di Pietro”.

  8. AlbertoBAlbertoB

    Niente male anche l’ultima uscita del buon Toffali , che rovina uno scritto tutto sommato condivisibile , sicuramente non nei termini ma nei contenuti , con la divertentissima uscita “il macho Berlusconi”.
    Certo che per definire “macho” il 75enne Cavalier Pompetta (http://www.medicitalia.it/minforma/Andrologia/674/La-protesi-peniena-una-soluzione-anche-ai-casi-piu-gravi-di-difficolta-di-erezione) , un poveretto affetto da satiriasi , della vita in generale bisogna proprio aver capito niente. Oppure essere abituati a parlare ad minchiam , tanto cadiamo sempre lì :D

    Rispondi
      1. AlbertoBAlbertoB

        Tra l’altro , qualcuno dovrebbe chiedere al leghista Toffali se si rende conto che con il Milleproroghe , di probabile e prossima approvazione , le multe della UE per l’ennesimo posticipo al pagamento per le quote latte porteranno ad una sottrazione di fondi anche all’assistenza e cura dei malati oncologici : in sostanza i soldi che gli allevatori “protetti” dalla Lega non vogliono tirare fuori verranno presi anche dagli stanziamenti in favore dei malati di cancro.
        Applausi.

        Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.