Del dolce stil Pontifesso…

Cosa ci regala il sito Pontifesso con l’ultima serie di “nuovi” articoli? Tralasciamo l’ovvio (la crociata contro GPII), ci concentriamo su alcuni articoli che troviamo particolarmente interessanti.

Iniziamo con Carletto: corretto e scorretto.

Corretto nella forma. Non sempre corretto nei contenuti. Molte altre volte abbiamo documentato “rocambolesche” opere di cut&paste, spesso spacciate per farina del suo sacco. Il confronto con il direttore (Brunello) ci fa apprezzare la cura di CiDiPi per la grammatica e la sintassi. Non raggiunge forse la perfezione, ma si districa decisamente meglio di Brunello tra i meandri della tastiera del computer ed i dettami dell’Accademia della Crusca. Leggiamo dunque insieme il recente prodotto di CdP:

http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/6688-i-mostri-del-modernismo-melissa-p-ed-il-suo-profilo-blasfemo-su-facebook

Carletto ci presenta dunque il contenuto prodotto da altri (almeno questa volta fornisce sufficienti indicazioni per identificare l’origine del messaggio: http://exsurgatdeus.blogspot.com/2011/02/melissa-p-ed-il-suo-profilo-blasfemo-su.html ) aggiungendo un cappello introduttivo ed un titolo totalmente slegati dal messaggio riciclato.

Di cosa si parla dunque? Carletto (per tramite del blogger di cui cita l’opera) si lamenta dell’immagine scelta da Melissa P all’interno del suo profilo su Facebook. L’accostamento tra il volto della peccatrice Melissa (condannata senza possibilità di redenzione) ed un fantomatico santino è bollata irrevocabilmente come BLASFEMO! “Che vergogna!”

Come se tutto questo non fosse sufficientemente ridicolo, CiDiPi aggiunge il suo pensiero. E partendo dal santino blasfemo ricama un quadretto all’uncinetto basato sul Rosario, sui Martiri, sulle Virtù e pure sull’Apologetica!

Un vero delirio. Ma scritto in italiano quasi corretto.

Brunello invece sceglie di sfogare la sua vis comica dando spazio alla ex portavoce del partito del nostro minipresidente coniglio (ooops ho sbagliato, volevo scrivere consiglio ed è uscito coniglio): Elisabetta Gardini. La quale giustamente si risente dello spazio dato dai giornali al Ruby-gate. Secondo lei (e secondo Brunello) il fatto che il presidente del consiglio sia ricattabile da nutrite schiere di ragazzine che possono estorcergli soldi -o peggio- minacciandolo di rendere pubbliche le foto fatte all’interno delle feste “castigate” tanto care allo psiconano, a Lele Mora e ad Emilio Fede (tra gli altri) è un fatto di scarso interesse. Per la Gardini (e per Brunello) il fatto che il nano di hardcore ha rapporti stabili con prostitute (alcune delle quali attigue ad ambienti loschi basati sul traffico di droga) è privo di qualsiasi interesse. Beh siamo contenti che la Gardini (e Brunello) ritengano irrilevanti tutte queste cose.

Secondo noi è vero che gli italiani pensano anche ad altro (all’economia, al lavoro per esempio). Ma pensiamo che probabilmente gli italiani ritengano fondamentale che il Parlamento (ed il minipresidente del coniglio) dedichino il loro prezioso (e costoso) tempo ai problemi dell’Italia piuttosto che alle beghe tra lo psiconano e lo storpiato di Gemonio!

http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/politici/6687-caso-ruby-la-gente-non-ne-puo-piu-pensiamo-alle-cose-serie-famiglia-cristiana-non-e-la-chiesa-confonde-vendola-nel-sussidio-dei-paolini-una-cosa-insensata-al-limite-del-comico

Abbiamo un bellissimo polpettone in cui si mescolano Cetto, le pulizie, la Polizia ed il Papa. Senza vergogna (da parte di Brunello) e senza commenti (da parte nostra).

http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/6684-oncologico-bari-invitata-anche-ditta-di-pulizia-hostess-e-facchini-papa-educare-atto-di-amore

Ci dispiace notare l’assenza recente del buon Toffali dalle pagine Pontifesse… Forse non produce più argomenti di interesse per il geniale Webmaster? Forse si sono incrinati i rapporti tra i traidizionalisti veneti e gli eretici Pontifessi? Nulla è dato sapere su queste ipotesi. Restiamo in trepidante attesa.

Come invece ampiamente atteso, torna in auge un vecchio cavallo di battaglia: la caccia all’omosessuale. E questa si fa appello alle solite abilità del solito avvocato specializzato (secondo lui) in bioetica. Tanto specializzato da confondere un lieve coma con la sindrome Locked In.

http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/laici/6683-il-nuovo-maccartismo-delle-lobby-gay

Leggete l’articolo. Notate nulla di strano nelle prime righe? Non suona strano quel riferimento a “Leggendo questo interessante contributo”? Ma di quale contributo si parla? Dell’articolo stesso? Ovviamente il Maldestro copiaincolla senza ritegno e senza attenzione alla formattazione del testo. Ed il risultato è questo pasticcio. Occorre fare riferimento all’articolo originale (qui: http://www.culturacattolica.it/?id=17&id_n=20385) per capire che l’incipit non è di Amato, come lascia intendere il Geniale webmaster.

Tornando alle parole di Amato, non possiamo non osservare l’abilità dell’avvocato nello spostare costantemente il focus, stravolgendo con lievi ma costanti trasformazioni dei concetti, il bianco in nero. Un esempio su tutti?

Il titolo di quell’articolo è di per sé assai eloquente: E’ vero che i gay sono stati spesso vittima del pregiudizio, ma ora rischiano di diventare i nuovi McCarthy.

Dunque si parte da una ipotesi (tutta da provare) della signora Melanie Phillips e poi la si prende per buona, arrivando a citare quella grandiosa bufala: l’agenda gay! :-)

Gli studenti britannici saranno quotidianamente bombardati da espliciti riferimenti all’omosessualità, durante le lezioni di matematica, geografia e scienza, grazie ad un’iniziativa sponsorizzata dal Governo, e finalizzata all’introduzione della «gay agenda» nei programmi scolastici.

Cavolo davvero fantastico questo drift costante. Peccato che faccia effetto sui “fedeli” lettori Pontifessi. Basta un poco di cervelletto per comprendere quanti errori si annidano in queste perfide parole!

L’intero articolo si basa sullo stesso costante spostamento, fino a trasformare gli omosessuali da vittime delle persecuzioni a persecutori dei cristiani. Ci facciano un fischio quando questo si avvera. Fino ad allora vadano avanti a massacrarsi il cervello (e non solo) con tutte queste vere seghe mentali!

Ah Pontifessi, quanta pochezza!

21 pensieri su “Del dolce stil Pontifesso…

  1. OscarWilde

    eheh tipico dei pontifesSith.
    L’articolo su melissa mi ha dato il voltastomaco.
    Lui che dà della Blasfema a lei per il discorso del santino, come se il vero problema fosse quello.
    Ma lui l’ha letto il libro di melissa P ? ha letto le esperienze che l’hanno traumatizzata? o no?
    Io ne dubito, anche perchè visto quello che dice San Paolo “mogli siate sottomesse ai vostri mariti”, sono convinto che sia perfettamente giusto quello che la povera melissa ha subito.
    Io “100 colpi di spazzola” l’ho letto. E tu Carlo?
    Neanche una parola spesa per le traumaticheesperienze subite dall’autrice? Solo a parlare di quell’ INUTILE pezzo di carta?! Vuoi paragonare la tua “sofferenza” nel vedere “offeso” un simbolo “sacro” contro gli stupri ripetuti e di massa (nonchè le umiliazioni) subiti da quella povera ragazza!?

    Mi viene in mente un film che ho visto qualche anno fa “magdalene” si chiama. Racconta di una ragazza, che viene violentata da un parente durante una festa (non ricordo di preciso la ricorrenza) e UDITE UDITE la famiglia a chi dà la colpa? alla poverina che ormai “deflorata” non è più degna di trovare marito e la costringono quindi alla virta in convento per espiare le PROPRIE colpe.
    Ovviamente, le pie e dolci suore del convento sottopongono lei e le compagne alle più terribili ingiustizie e soprusi che possiate immaginare.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Magdalene

    ecco mi pè venuta in mente lascena in cui lei violentata, e anzichè consolarla e punire il molestatore, tutti a dare la colpa della DI LEI BLASFEMIA.
    ho solo una parola: BAH!!
    Queste son quelle cose che mi fanno rifuggire ancora di più il cattolicesimo e le religioni in generale.
    Preoccuparsi più dell’immagine di un santino che delle sevizie subite da una ragazza!!
    Aveva ragione Marx,è proprio l’oppio dei popoli!!

    ps. no, non sono comunista anche se ho citato Marx.

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Ma no, non l’hanno mica violentata! Carletto ed il suo amichetto che gestisce il blog da cui proviene la “notizia” hanno già deciso che Melissa è una ninfomane conclamata. Al rogo, al rogo!

      Rispondi
  2. AlbertoBAlbertoB

    Un po’ OT ma non mi stupirei di leggere qualcosa su Pontifex nei prossimi giorni : quell’imbelle del Trota ha presentato una proposta di legge per rendere obbligatoria l’esposizione del crocifisso in tutti gli edifici pubblici , pena una sanzione amministrativa… poveri noi , in che mani siamo finiti!

    http://www.giornalettismo.com/archives/112983/renzo-bossi-santo-subito-crocifissi-obbligatori-in-tutti-gli-uffici-lombardi/

    Riguardo la Gardini , Volpe e tutti i droni e i peones del Banana… è inutile provare a ragionarci , sono dei pupazzi meccanici , di quelli cui si dà la carica con la manovella sulla schiena.
    Date un’occhiata al nuovo articolo a firma di “nonhoideadichisiaenonmiinteressasaperlo” sul comunismo : signori , questi sono qui a menare il torrone con OCCHETTO (!!!) e sulla patrimoniale , senza nemmeno aver capito che razza di porcata sia la legge sul federalismo comunale che stanno tentando a tutti i costi di far approvare. Encefalogramma piatto , senza speranza.

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      La cosa più grave? Che queste cose le debba sentire da te e non da quella marmaglia politica che scalda le comode poltrone del Parlamento. Che vergognosa classe politica. Cosa abbiamo fatto per meritarci questa punizione?

      Rispondi
    2. adminadmin Autore articolo

      Molto molto interessante il link a Giornalettismo. Conferma che Toffali è l’espressione di questo leghismo filocattolico che tanto ci preoccupa. La conferma del fatto che i leghisti usano la religione come oppio per il popolo. Altro che i fantomatici “comunisti” !! :-)

      Rispondi
      1. AlbertoBAlbertoB

        La falsità dei legaioli è qualcosa di cui rimanere stupefatti : considerando che il Trota non ha nemmeno una vaga idea di dove sia il Vaticano , la mossa più che pro-cattolicesimo è contro l’islamismo. Poi consideriamo anche il fatto che comunque il Trota non è in grado di formulare concetti che esulino da “mangiare” , “evacuare gli intestini e la vescica” , “fare sesso ogni tanto” e “bere l’acqua del Po” , ergo pensieri complessi come quelli che riguardano la legge in questione arrivano da qualcun’altro , qualche eminenza griga padana.
        Cosa abbiamo fatto di male per meritarci questa punizione? In questa vita credo nulla , ma in quella precedente di sicuro qualcosa di molto molto grave…

        Rispondi
        1. OscarWilde

          Dimentichiamo l’aspetto più divertente: il Trota (così come la minetti) pigliano in media 10 volte volte lo stipendio di un loro coetaneo Laureato competente e con un cervello funzionante.
          Io mi mastico il c***o dalla rabbia tutte le volte che ci penso. Voi no?

          A saperlo prima….

          Rispondi
          1. OscarWilde

            ….e SONO IO A PAGARGLIELO AAAAAARGHHHHHH come rosicooooo!!

            GG sei ancora dell’idea “libertà fino alla fine anche se va in merda?”…grrrrrrr

  3. diegopig

    POTEVANO FORSE FARSI MANCARE IL NARTH, I NOSTRI PONTIFESSI PREFERITI?

    Il NARTH!
    Quel covo di pagliacci fra cui c’era anche George Rekers, che è stato beccato all’aeroporto di ritorno da un viaggio in Europa di una settimana con lucien, un escort gay che REKER STESSO AMMETTE DI AVER CONTATTATO TRAMITE IL SITO RENTBOY.COM!

    Mitico il commento del buon PZMyers:

    “Reker ha detto che ha assunto Lucien per… “portargli il bagaglio”. Quest’eufemismo non mi è familiare, ma sono sicuro che è stato divertente”.

    http://www.miaminewtimes.com/2010-05-06/news/christian-right-leader-george-rekers-takes-vacation-with-rent-boy/

    http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/varie/6697-omosessualita-e-normalita-colloquio-con-joseph-nicolosi

    http://scienceblogs.com/pharyngula/2010/05/maybe_he_was_just_doing_resear.php

    Rispondi
    1. OscarWilde

      Il miticio Paolo Rossi, nel rivolgersi all’ingengere appena arrivato col trans, nel motel in cui lui lavora:
      “Dottore (come siamo messi) a bagagli, a parte il “PACCO” della signora qui presente?”
      :D :D :D ahahahahahaah

      Rispondi
    2. adminadmin Autore articolo

      Che tristezza … Joseph Nicolosi… Ne abbiamo ampiamente parlato in passato. Ed abbiamo anche pubblicato il link ad una puntata di Vanguard in cui si parla anche delle terapie “riparative” di questo pazzo furioso…
      Ovviamente l’articolo proposto è tutto tranne che nuovo. Ed è facile trovare in rete tutte le varie pagine che citano le stesse esatte parole dell’articolo.
      Per esempio parte dell’articolo viene citata qui: http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20090907030111AAEBeXF
      La fonte primaria delle vaccate? Il sito stesso del Narth :D
      http://www.narth.com/docs/normalita.html

      Ah che amarezza… Ah quanta pochezza! :-)

      Rispondi
      1. diegopig

        Certo che io continuo a pensare che degli uomini che vanno da altri uomini a discutere di cosa fanno o non fanno gli uomini veri… beh, suona tanto gay.

        Rispondi
    3. Ale CrAle Cr

      Dai, poverini!
      Già Carletto era assediato da subdoli trans mandati dal demonio a tentarlo… nel caso ci cascasse, Nicolosi sarebbe il suo salvagente!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.