Purtroppo sono costretto… (UPDATED)

UPDATE alla fine dell’articolo.

Sono costretto a prendere nuovamente come bersaglio dei miei sfoghi le prodezze di Charles. Purtroppo monotonamente Carletto ricade sempre negli stessi errori ed io fraternamente torno monotonamente a redarguirlo. Sicuri del fatto che CdP apprezzerà le mie attenzioni, affronto l’ultimo capolavoro letterario del nostro webmaster geniale preferito. 🙂

Dice dunque il Maldestro che quest’oggi il nostro mini-premier ha fatto una battuta “goliardica”. La goliardia presuppone ironia. Io non trovo ironia nell’infelice esternazione dello psiconano. Affermare “I negri puzzano” non è ironia. E’ spregevole razzismo. Così come l’uscita di Silvietto ricade perfettamente negli stereotipi del machismo e del sessismo. Evidentemente il mio concetto di “ironia” non si sovrappone con quello di Carletto. Bontà sua, prima o poi ci spiegherà cosa trova di “ironico” nelle parole del Berluska.

Charles poi rivendica la “libertà” di cui godono gli articoli Pontifessi. E per fare questo spara l’ennesima “pezzo di frase che concima il terreno” (una stronzata, per usare l’arte del sofisma Pontifesso).

il bello del nostro sito è proprio questo: non siamo lobbysti

Davvero drammatica l’esistenza di chi vede complotti e lobbies in ogni dove, dietro ogni angolo, dentro ogni evento. Cosa è una lobby? Secondo l’onnipresente Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Gruppo_di_pressione)è questa cosa qui:

Il termine lobby viene usato correntemente anche per indicare un certo numero di gruppi, organizzazioni, individui, legati tra loro dal comune interesse di incidere sulle istituzioni legislative

Prima o poi dedicheremo qualche ulteriore approfondimento a quali sono le lobbies in Italia. Carletto potrebbe così scoprire che la Chiesa Cattolica è una lobby estremamente potente, tanto da controllare parlamentari in tutti gli schieramenti politici ed impedire l’approvazione di una legge sponsorizzata dalla lobby che tanto terrorizza Charles: quella degli OMOSESSUALISTI! 😀

Siccome Carletto non ci legge, non si è accorto del fatto che qui, noi di Pontilex, non abbiamo un editore, non abbiamo una linea editoriale, non abbiamo nessuno che ci paga per scrivere o non scrivere. Anche noi (intendendo con questo “noi” la comunità di utenti di Pontilex) ci contraddiciamo a vicenda, quando capita. Capita raramente, ma capita (per esempio quando si parla di complotti, complottisti e complottismo). Anche noi allora non siamo “lobbysti”, con buona pace di tutti i miei amici, amiche e parenti che si occupano seriamente di traduzioni ed in particolare della lingua inglese. 🙂

Un passaggio davvero spassoso (o preoccupante, a seconda dei punti di vista) arriva invece verso la fine dell’ultimo prodotto per concimare “Powered by Carlo Di Pietro”. Il geniale webmaster infatti afferma:

Se mio figlio viene a casa la sera e mi dice che gli piacciono le donne, gli faccio un regalo (come penso facciano tutti i genitori d’Italia), mentre se rincasa di sera e mi dice che è gay, lo mando dallo psichiatra e dal sacerdote.

Una sola frase che scatena una ridda di ipotesi e di riflessioni. Innanzitutto ci domandiamo se Carletto ha intenzione di procreare. Perchè ci risulta che non abbia ancora procreato, con grave danno per la salute mentale di suo padre che sogna di diventare nonno e vede svanire questo sogno per colpa del suo figliolo Maldestro (almeno così sostengono gli psichiatri Pontifessi).

Ripenso a quando ho detto ai miei genitori che mi piaceva Antonella… Non ho ricevuto regali. Evidentemente i miei genitori non seguono il magistero Pontifesso. Me ne farò una ragione e quando ritroverò mia madre in paradiso (se mai mi lasceranno entrare) le chiederò conto di questa privazione. Da ultimo ci conferma che secondo la sua opinione (assolutamente non scientifica e contraria al buon senso oltre che ai pronunciamenti degli psichiatri cattolici) l’omosessualità è una malattia da curare attraverso l’intervento di uno psichiatra. Si dimentica di dirci il nome dello psichiatra ma possiamo tirare ad indovinare: con forte probabilità si tratta di Meluzzi, visto che Francesco Bruno si occupa di studiare i crimini quindi ritengo meglio sperare che il proprio figlio non debba mai avvalersi della sua professionalità.

Carletto: riposati perchè l’isterismo uterino sembra contraddistinguere il tuo modo di scrivere piuttosto che le reazioni scatenate dalla pessima uscita di Silvietto tuo. E mi raccomando, ti auguro che la stipsi si risolva. 😉

(UPDATE)

Carletto ha deciso di rispondere ai commenti che i lettori Pontifessi hanno lasciato alla sua primizia. Leggiamo insieme.

Noi facciamo giornalismo verità, quindi è bene che un genitore Cattolico, leggendo Pontifex, veda anche come può ridursi un figlio potenzialmente gay e prenda provvedimenti.

Noi non facciamo giornalismo. Noi ci limitiamo a pensare con la nostra testa e rispondere alle affermazioni “sballate” che leggiamo su Pontifex. Allo stesso modo potremmo quindi stampare una gigantografia del geniale webmaster in modo da far vedere come può ridursi un Maldestro potenzialmente webmaster e prendere provvedimenti. Urge reperire una foto a risoluzione decente in modo da poterla ingrandire adeguatamente senza perdere “qualità”. Il geniale continua come di seguito.

In merito alle pubblicità, cosa crede che quanto si guadagni con Google Ad Sense? Nulla. Nulla. Nulla.

Curioso. Non ci guadagna nulla nulla nulla. Ma non li toglie. Anzi ha riattivato il link per le donazioni ed ha aggiunto (e poi rimosso) i banner pubblicitari per la birra e per la società di credito… Curioso. Pontilex non costa tanto. Pontilex non chiede soldi. Pontilex non ha banner pubblicitari. E non manda mail. Eh si siamo proprio diversi. 🙂

Qui siamo “sotto”, in 2 anni, di parecchie decine di migliaia di Euro.!!! Lo garantisco personalmente e sul mio onore.

Mai ci permetteremmo di mettere in dubbio la parola di CdP. Mai ci permetteremmo di dubitare degli ingenti danni subiti dal Carletto per colpa nostra (che incitiamo i più deboli alla violenza contro i probiviri Pontifessi). Certo, venisse mostrato qualche pezzo di carta ogni tanto saremmo più tranquilli. Ma noi non dubitiamo. Mai.

Per Litigi, se il sacerdote sa fare il suo “mestiere” e lo psichiatra idem, è impossibile non guarire da tale malattia.

A mio avviso, parere puramente personale, difatti l’omosessualità è una malattia che non dipende da fattori fisici, bensì solo dalla psiche

Ripeto, ovviamente, non sono un medico, quindi il mio parere è puramente personale.

Prima afferma che è impossibile non guarire da tale malattia (affermazione categorica e di stretta competenza medica). Poi dice che è un parere personale. Quindi chiarisce di non essere un medico. In un solo paragrafo afferma tutto ed il contrario di tutto. Ma come, il magistero Pontifesso non era sola sorgente di sapienza e saggezza? Ah no, era solo una sola… ora si spiega tutto. Potremmo sintetizzare l’ultima estroflessione del pensiero del Maldestro con la saggezza di un detto popolare: peggio la toppa del buco!

Potete leggere la proverbiale moderazione dei termini tipica di Charles al seguente indirizzo:

http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/5897-la-inquisizione-gay-insorge-contro-il-premier-e-intanto-il-paese-e-allo-sbando

41 pensieri su “Purtroppo sono costretto… (UPDATED)

  1. Gianfranco Giampietro

    Berlusconi aveva già dimostrato il suo maschilismo e machismo quando se ne uscì dicendo alle donne precarie e senza lavoro di trovarsi un marito ricco come suo figlio. Cosa che implicitamente riconosce lo status inferiore della donna, la quale può benissimo considerare il lavoro come una cosa secondaria se si sposa un uomo ricco. Senza nessun riguardo per il fatto che una donna possa amare lavorare come forma di affermazione personale.

    Sia in questo caso che nell’altro sicuramente Berlusconi gioca con le battute e a fare il “simpatico”. Però anche lo scherzo può essere di cattivo gusto, anche se è rimane solo battuta di spirito. La battuta di Obama “abbronzato” non voleva certo essere offensiva, ci mancherebbe, ma è comunque di cattivo gusto. Nel caso dell’affermazione sui gay poi non possiamo nemmeno parlare di battuta o scherzo… non c’è scusa che tiene.

    Comunque anche io sono stato cresciuto male dai genitori… non mi hanno mai regalato niente quando dicevo loro di avere una cotta per una ragazza 🙁 in compenso se fossi gay sono sicuro che non mi manderebbero dall’esorcista a farmi tirare fuori il presunto demone -.-”

    Rispondi
  2. Gan

    Se il carletto deciderà un giorno di riprodursi, gli auguro di tutto cuore una folta progenie di bambini bellissimi, intelligentissimi, dolcissimi, e ovviamente tutti gay, dal primo all’ultimo.

    Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      Muahahahaha… karmicamente sarebbe azzeccatissimo! Ma poveri bambini… avere Carlo Di Pietro come padre… me lo immagino mentre racconta scene sanguinolente dell’Apocalisse ai suoi pargoli al posto delle classiche favole prima di dormire xD

      “ricordati di dire tutte le preghierine e il rosario sette volte o brucerai all’inferno e domani ti mando di nuovo dall’esorcista per la solita visita di controllo”

      Rispondi
        1. giuxgiux

          … si però con la dispensa vaticana… rilasciata solo ai “soldati della milizia di Cristo” quali il nostro simpatico C*D*P …:):)

          … ops …. ma fa molto talebano!

          Rispondi
  3. AlbertoBAlbertoB

    Credo sia interessante fare un parallelismo con l’articolo del Brunello Nazionale (http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/5889-berlusconi-cambi-vita-ebrei-ora-basta) che tratta lo stesso argomento.
    Beh , che dire… bravo Brunello , stavolta mi sei piaciuto (ma non farci l’abitudine).
    Riguardo il passo “meglio belle ragazze che gay. Sulla scontatezza dell’ assioma nessun dubbio” devo dire che onestamente lo capisco , per qualunque eterosessuale è semplicemente così (attenzione , mi sto riferendo alle parole di Volpe , l’esternazione del Nano l’affronto dopo) , che non sia bello da dire in pubblico soprattutto in un contesto in cui l’omosessualità viene regolarmente bastonata è però altrettanto chiaro. Per il semplice fatto che una “mezza boutade” viene poi a suonare come l’ennesima condanna , a causa appunto del succitato contesto.
    Il resto dell’articolo lo trovo condivisibile e credo che risponda ad alcune delle domande sulla moralità che ho posto nel mio scritto (non lo chiamo articolo perchè non sono un giornalista , neanche lontanamente) di ieri (http://pontilex.org/2010/11/anche-brunello-nel-suo-piccolo/).
    Riguardo le ultime esternazioni del Diversamente Alto : una frase del genere me l’aspetto del bulletto del paese , dall’ignorantello che gioca a fare il macho , dallo stupidotto che si fa figo davanti agli amici… e non lo condanno per questo , penso “perchè mi devo incazzare , idiota sei e idiota rimani , non perdo tempo e non ti omaggio della mia considerazione ; vai per la tua strada , che Dio ti abbia in gloria e se gli avanza tempo che ti faccia la grazia di mandarti un po’ di sale in zucca”. Però non me l’aspetto dal Capo del Governo. O forse si?
    Ad ogni modo attenzione : lo psiconano è più furbo che bello , come si dice dalle mie parti ; ho paura che stia tirando la corda per far cadere il governo ed andare alle elezioni anticipate , che credo vincerebbe in ogni caso , facendo comunque sul fatto che la gente ha la memoria corta. Staremo a vedere.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Ora dobbiamo mobilitarci ed insorgere, a difesa di Foxy! Leggiamo infatti con drammatico rammarico tra i commenti del nostro sito Pontifesso preferito, che tale “Alberto Umer” aggredisce Brunello e lo accusa nel seguente indecente modo:

      Egregio dott. Volpe, noto in Lei uno strisciante (ma non troppo) antiberlusconismo che per certi versi posso anche condividere.

      E come si permette Umer di offendere in questo modo la libertà di pensiero Pontifessa???? 🙂

      Rispondi
      1. paopao

        Admin:
        trovo molto onorabile che tu ti lanci alla difesa del buon Volponen ma credo si tratti di un equivoco… da parte tua!

        Leggi per esempio:
        “Il caso Ruby esaminato da un noto psichiatra, il professor Francesco Bruno: “qui ci sarebbero tante e tante considerazioni da fare”, sibila al telefono il noto docente.”

        Fonte http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/varie/5896-patologico-il-desiderio-di-amare-giovanette-a-settanta-anni-una-aberrazione-sessuale-una-volta-si-parlava-di-satirismo-nasconde-una-inclinazione-dittatoriale-al-protagonismo

        Un noto docente che SIBILA al telefono????
        (e vi risparmio la vignetta partorita dalla mia insana mente demoniaca sennó ci mandano davvero tutti in galera!) ):D

        Insomma il sito dei PontifeSSi pullula di esserini sibilanti, striscianti, razzolanti ecc…..é normale!

        Rispondi
  4. Holtjar

    “Apriti cielo.! Si scatena l’isterismo uterino da parte di tutte le associazioni eterofobiche”

    Eterofobiche? Sì Stefano, Charles scrive proprio delle grandi stronzate!

    Rispondi
    1. adminadmin

      E ribadiamo: lo sterco ha la capacità di concimare il terreno. Le affermazioni pontifesse concimano le menti. 😉
      Anche se invito a non abusare dei sofismi Pontifessi. 🙂

      Rispondi
      1. Holtjar

        Eterofobiche certo, infatti quasi tutti i giorni almeno un etero viene pestato a sangue dagli omosessuali che gli urlano: frocio di merda.

        Denoto una certa mancanza.

        Rispondi
    2. paopao

      Oh, io ho notato una cosa, sta cosa dell´isterismo uterino non é nuova per Charlie, ce la rifila ogni tre per due (si vede che ha scoperto che la parola deriva dal greco Hustéra e significa appunto utero).
      Sará mica che soffre di un complesso tipo..invidia dell´utero??
      ):D

      Rispondi
  5. giuxgiux

    buon per voi che riuscite ancora ad aprire quel sito… a me provoca malessere fisico… che dite posso chiedere alla mia dottoressa la malattia per sindrome pontifessa?;-)

    … ops speriamo non mi legga il Brunetta!

    Rispondi
    1. adminadmin

      Ti assicuro che siamo costretti ad usare difese estreme per poter aprire “quel sito”. Oltre a tutto il resto, ora dobbiamo pure bloccare la musichetta. Superati questi due primi scogli arriva la parte più difficile: il contenuto. Grazie alle misure di difesa abbiamo ancora energie per leggere i commenti oltre che gli articoli. 🙂

      Rispondi
      1. paopao

        admin: ho scoperto che se non vuoi bloccargli la musica pallosa che hanno scelto come sottofondo puoi lasciarla e coprirla, a scelta con:
        The Fuzztones – The Witch oppure Strychnine ..anche la versione dei Sonics ci sta anche da Dio…
        oh , non ho ancora provato con Elton John o the Queen.
        Se nemmeno questo funziona magari puoi provare ad ascoltarla a ritroso …

        ):D

        Rispondi
          1. paopao

            IIIIhhhhh, messaggi satanici, come vai per il sottile!!!..
            Vah che tu, o magnifico admin, secondo il Magistero PontifeSSo sei giá condannato all´inferno eterno per aver creato questo sito ereticoapostatacattocomunistaeterofobicodeicidamassonicoomosessualista …):D

          2. adminadmin

            Ne sono consapevole. E mi rivolgerò a tutti gli amici preti per chiedere il loro aiuto. Perchè se i Pontifessi mi condannano, troverò qualche prete modernista pronto a perdonarmi! 😉

          3. paopao

            hmm non funzionerá..il fatto é che i preti modernisti
            a) non ti hanno mai condannato… quindi perché dovrebbero perdonarti?
            b) bruceranno con te nell´Inferno pontifeSSo…
            amen, amen, amenoché CdP ti dispensi l´assoluzione; lui é un esserino comprensivo (a volte) disposto sempre a perdonarti se sei davvero davvero pentito..e confessato.
            Ti torturerá un paio di giorni con l´Inno Vaticano a manetta finche non rinneghi..
            ti fara´passare per un paio di esorcismi con Don Stanzone (dovrai pure leggerti tutti i loro libri ed impararli a memoria) ed alla fine rinascerai.. spiritualmente!
            Una volta trapassato finirai in Paradiso con capre e pecore e siederai alla destra di Foxy …o alla sinistra di Carletto…insomma…oddio…quasi quasi ti consiglio di restare qui e peccare a piú non posso …non sia mai che….):D

          1. adminadmin

            Allora il difficile sarà proprio questo… Trovare una qualche forma di variazione nei mantra Pontifessi… 🙂

        1. Gianfranco Giampietro

          «Meglio le belle fregne che essere ebrei»

          Questo generatore automatico sarenne uno strumento utilissimo a CDP ! Per esempio la frase di cui sopra andrebbe bene per il prossimo articolo di Pontifex sugli ebrei deicidi…

          Rispondi
  6. giuxgiux

    Ma vi siete letti quel tale Italicus….

    “Penso che Berlusconi abbia fatto una battuta “alla buona”,non riferendosi al gay come “persona”,ma a Vendola e alle strumentalizzaz ioni moralistiche di chi invece difende le unioni gay o addirittura le adozioni…….Berlusconi si riferiva forse anche a Vendola. Se non sbaglio vi era una foto pubblicata di recente dove quest’ultimo si faceva leccare il viso da un’altro gay. Rosy Bindi cosa ne penserebbe a riguardo. ”

    Secondo me la Bindi sarebbe invidiosa che non se lè mai filata nessuno….

    Rispondi
    1. diego

      Secondo me la Bindi sarebbe invidiosa che non se lè mai filata nessuno….

      ahahahah, perchè non pubblicano una foto con Ruby che lecca il viso a Berlusconi?? o un adolescente che lecca il viso del papa???

      chissà cosa direbbe CDP? colpa del bambino indemoniato??

      Rispondi
    2. AlbertoBAlbertoB

      Tralasciando il contenuto del commento del buon Italicus (il solito rigurgito ignorante ed omofobo , niente di più) , oggi guardando di nuovo con calma il video in cui il Nano ha fatto le sue esternazioni sono però arrivato ad una conclusione simile : quella di B. non è stata assolutamente una battuta , non era nel contesto “la battuta”. Secondo me invece trattasi di un chiaro messaggio al “Politico Omosessuale di Sinistra” , un assaggio di come potrebbe essere la campagna elettorale nel caso in cui il rivale per la poltrona fosse Vendola. Se ci si pensa , l’idea è terrificante : cosa sarebbero in grado di fare Feltri e la sua banda? Penso se così fosse si potrebbero raggiungere delle vette di squallore veramente notevoli…

      Rispondi
      1. Holtjar

        Be’ ovvio, infatti Vendola è stato il primo a rispondere.
        Via, ancora fango, però bisogna stare attenti perchè il fango adesso è davvero ovunque.

        Rispondi
  7. uiallalla

    CdP definisce animalesco l’atteggiamento della coppia gay nella foto a corredo del suo articolo… mi domando che cosa cambierebbe se al posto di uno dei due ci fosse una donna… mi si potrebbe obiettare che i due sono in un luogo pubblico (probabilmente un pride)… potrei far notare che ogni giorno vedo effusioni ben più “animalesche” da coppie etero vestite di tutto punto (senza per questo sentirmi offeso o – in quanto eterofobo – passare alle mani)…

    Rispondi
  8. Diego

    Se mio figlio viene a casa la sera e mi dice che gli piacciono le donne, gli faccio un regalo (come penso facciano tutti i genitori d’Italia), mentre se rincasa di sera e mi dice che è gay, lo mando dallo psichiatra e dal sacerdote.

    Papà, ho violentato una ragazza, e senza preservativo!!

    Bravo, ti regalo una collezione di film porno etero, ora vai a prendere i retrovirali

    Papà, ho fatto sesso con una ragazza senza preservativo e prima del matrimonio!!

    Bravo, eccoti una Jaguar. Se resta incinta la faremo abortire dando la colpa al feto dicendo che sarà gay

    Papà, siccome mi stanno sul cazzo i gay, ne ho stuprato uno e poi lo riempito di botte!!

    Bravo, però ora vai a confessarti per aver fatto sesso contronatura, vedrai che il sacerdote sarà magnanimo visto che son loro a provocare!!

    Rispondi
  9. Diego

    Qui siamo “sotto”, in 2 anni, di parecchie decine di migliaia di Euro.!!! Lo garantisco personalmente e sul mio onore.

    A parte che non credo che una persona del genere abbia un minimo briciolo di onore, ma con parecchie decine di migliaia di euro cosa intende?? c’è qualcuno che li copre?? Che cifra è? Parecchie?? siamo sui 150.000 – 200.000 €??

    Rispondi
  10. Diego

    quindi è bene che un genitore Cattolico, leggendo Pontifex, veda anche come può ridursi un figlio potenzialmente gay e prenda provvedimenti.

    Potenzialmente??? Provvedimenti??? Anche solo i potenzialmente gay si devono farsi lobotomizzare la mente?? Ma come pensa ci si possa ridurre dopo un trattamento del genere?? Che CDP abbia fatto un percorso del genere? Sarebbe la spiegazione per moooolte cose!!!

    Rispondi
    1. paopao

      mah..secondo me il genitore cattolico dovrebbe aver tanta ma proprio tanta paura di come possa ridursi un figlio che segua i pensieri malati dei PontifeSSi…
      su CdP una teoria tutta mia ce l avrei..non sono la sola, vero? ):D

      Rispondi

Rispondi