No, Stanzione non ha capito un tubo. (updated)

http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/6036-quando-il-sito-dellorgoglio-omosex-si-strappa-le-vesti-

Il Marcellino dimostra di non aver capito nulla. Si arrabbia per la torta di auguri, ricicla gli insulti di Foxy e ci affibbia il titolo di “sito dell’orgoglio omosex”. Davvero non ha capito un tubo 🙂

Veniamo all’articolo. Incredibile la scarsa fantasia di questo presunto Stanzione: ricicla gli stessi epiteti che ci ha rifilato Foxy. Non che la cosa ci stupisca: magari è solo un vano tentativo di provocarci, una implorazione che ci rivolgono: un grido che ripete: “querelateci, querelateci!” Noi non cediamo e cristianamente riceviamo questi insulti gratuiti. Anzi facendo nostri i concetti espressi più volte dagli amici Pontifessi potremmo quasi essere indotti ad affermare: “tanti nemici, tanta gloria!”. Ma visto che quei loro modi di dire ci trovano particolarmente d’accordo, preferiamo trarre ben diverse conclusioni: allora ci leggono, eccome se ci leggono (anche se distrattamente) 😉

Tra le accuse che troviamo più ridicole ci sono quelle relative al nostro anonimato. Ridicole perchè qui nessuno è anonimo. Io sono “admin”, ci sono poi Simone, AlbertoB. Ci sono persone che si firmano addirittura con nome e cognome. Esattamente come su Pontifex ci sono utenti che si firmano con nome e cognome, altri che usano pseudonimi (come “Previte”) ed altri che si nascondono dietro lo pseudonimo “AMMINISTRAZIONE”. E come non parlare delle molteplici personalità dietro cui si nascondeva CdP (come abbiamo già ampiamente ed estensivamente documentato).

Ma le accuse sciocche non sono finite: riferendosi a Pontilex arriva ad affermare che non brilliamo di luce propria. Beh prendiamo atto della sua opinione. Che come ogni opinione vale per quello che vale: come una opinione. Quindi noi non ci curiamo neppure per un secondo delle sue illazioni e proseguiamo con il nostro divertente lavoro.

Stanzione (come già altri esserini Pontifessi in precedenza) ci hanno accusato di essere tutti indistintamente omosessuali. Ci dispiace perchè i Pontifessi ritengono forse “omosessuale” un insulto. Secondo noi non si tratta di un insulto. Battere costantemente su questo tasto risulta davvero ridicolo dal nostro punto di vista. Per prima cosa perchè tra i lettori di Pontilex ci sono sicuramente persone omosessuali. Ma ci sono anche persone “etero”. Per aiutare Carletto e tutta la cricca di Pontifex a non ripetere i soliti errori abbiamo anche fatto il “sondaggione” sui gusti sessuali: ma pervicacemente insistono ad associare Pontilex ad un covo di omosessuali. E vabbè se vi piace dire che siamo omosessuali continuate pure: non ci offendiamo mica eh! 🙂

Leggiamo dunque l’eloquio della regina Borg:

A parte il fatto che il sottoscritto va ovunque è invitato perché non ha paura di presentarsi con la sua identità di sacerdote cattolico e di presentare l’angelologia della Bibbia e della tradizione cristiana, il sito dell’orgoglio omosex farebbe bene contestare i contenuti dei nostri articoli antiomosessualisti con argomenti di filosofia, medicina, di teologia, antropologia ecc… purtroppo per loro non ne hanno!. Come regalo noi di Pontifex gli offriamo una meditazione del grande cardinale Biffi sull’ideologia omosessualista.

Se Stanzione reputa coerente la sua partecipazione ad un evento di quella “portata” (pubblicizzato anche sulla rivista “Astra”, non certo una rivista specializzata in teologia) siamo ben felici per lui. Allo stesso modo noi lo riteniamo ridicolo, risibile e buffo. E per questo ridiamo. E ridiamo di gusto. Ma ci facciamo delle sonore, grasse risate. Ridiamo a crepapelle al pensiero che un sacerdote che risponde al nome di don Marcello Stanzione metta il suo zampino agelologico in un convegno dove parlano anche esperti in telepatia e cerchi nel grano. E non c’è insulto di Stanzione che possa ridurre o sgonfiare la nostra grassa e fragorosa risata! Ci teniamo ai nostri vestiti. Non sacrifichiamo certo i nostri abiti preziosi perchè scandalizzati da Stanzione. Principalmente perchè non siamo scandalizzati (ma invece divertiti) e poi perchè Stanzione non vale il costo dei nostri soldi! Si tranquillizzi quindi Stanzione: noi non ci strappiamo le vesti. Quindi non rischia di vederci nudi.

Stanzione poi dovrebbe documentarsi meglio, molto meglio. Qui parliamo di filosofia, medicina ed antropologia molto più spesso di quanto accada sul suo adorato Pontifex.Roma, dove invece si parla spesso di teologia. Ma una teologia speciale, basata su un magistero (minuscolo) fatto ad immagine e somiglianza delle idee degli Stanzione, Di Pietro e Volpe di turno. Marcellino, leggiti i nostri articoli, sono sicuro che potrai imparare tantissime cose interessanti!

40 pensieri su “No, Stanzione non ha capito un tubo. (updated)

  1. adminadmin Autore articolo

    Ma se leggi le sue parole capisci che evidentemente NON ci legge! Afferma che noi ci strappiamo le vesti perchè lui partecipa alla conferenza del noomondo e del siimondo. Poverino, non ha capito nulla… Noi non ci strappiamo le vesti. RIDIAMO DI GUSTO al pensiero che coerentemente va a fare una bella conferenza insieme con quei pazzerelli newage 😀

    Rispondi
    1. paopao

      purtroppo devo correggerti o incorregibile admin:
      la conferenza é quella della noosfera e siisfera ..forse la prossima sará noocubo e siicubo…

      Rispondi
  2. paopao

    vabbeh, che problema c´e´don Stanzó? Il 23 dicembre faremo la torta anche a Biffino! Oh, peró non é valido che metti in bianco e nero la tua torta…era cosí bella colorata!!!

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Si si le parole della regina BORG dimostrano che evidentemente NON ci legge. Poverino, ci dispiace per lui. Potrebbe imparare tante cose dagli interventi di GG e di Simone.. Invece caparbiamente insiste con le sue teorie … Si mette il guscio in testa e fa finta di essere Calimero … 😀

      Rispondi
      1. paopao

        ma nooo invece, non hai notato che carino? ha detto che loro sono il nostro sole e noi la loro luna…
        a volte é cosí romantico…e aperto, interviene nei convegni di spiritualita´pluralista, mica cotiche ehh???
        oddio, mi sa che in qualche raduno ecumenico invece sará raro vedercelo, ma hei, non possiamo sempre pretendere tutto subito.
        Don Stazione peró vale anche per te quello che abbiamo giá detto a Volpastren: questo é un sito di ANCHE omosex non di SOLI omosex.
        Confermi o mirabile e plurireligioso admin?

        Rispondi
    1. paopao

      si, da una parte si,FSM, essi sono creaturine sensibili, nonostante tutto….bisogna aver pazienza e pregare molto per loro..mooooolto…moooltissimo!

      Rispondi
  3. S_Raffaele

    ma siamo poi convinti che sia stato Marcello Stanzione, di professione tuttologo, a scrivere quell’articolo? No perchè sa troppo di “prosa” di CdP…

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Sai che anche noi e la nostra multipla personaltà avevamo fatto le stesse congetture? Inizio a dubitare dell’esistenza stessa di Stanzione! Secondo me è uno dei molteplici avatar di Carletto !! 😀

      Rispondi
  4. Litigi Vacui

    Ho notato che su Pontifex ormai va di moda l’espressione “strapparsi le vesti”. L’ha usata Marco Uras contro di me, me poi a seguire gli altri personaggi dell’allegra brigata!!! 😀

    Rispondi
  5. AlbertoBAlbertoB

    A parte la solita manfrina , sempre uguale a sè stessa , sull’orgoglio omosessuale. Stanzione , io sono orgoglioso di potermi definire un ESSERE UMANO RAZIOCINANTE. Punto.
    A parte i soliti insulti , che in me suscitano grande ilarità dato che sono il chiaro segno di carenza di argomenti. Vigliacchi , falliti , bugiardi , imbecilli , invertiti , ipocriti e chi più ne ha più ne metta. Stanzione e Di Pietro più insultate più rendete felici queste uggiose giornate autunnali.
    A parte che , come già detto più sopra , lungi da noi strapparci le vesti perchè il prete contadino se ne va a fare i ritrovi in una comune hippy. Stanzione , retto diffusore del retto cattolicesimo , se non la vede lei l’incongruenza non sta a noi spiegargliela. Qui ci si limita a riderle in faccia , con ragione.
    A parte che trovo piuttosto inquietante il fatto che tutti quelli che non sono d’accordo con Pontifex vengono automaticamente definiti omosessuali. Mi sa tanto di monomania.
    Dopo tutti questi “a parte” , devo dire che la musicoterapia secondo me funziona… sono appassionato di musica , non proprio melomane ma quasi , da tutta la vita ed audiofilo da qualche anno. Io credo nelle virtù della musica e credo che andrò anch’io al ritrovo hippy , ma quando parlerà Stanzione me ne andrò 😀

    Rispondi
      1. AlbertoBAlbertoB

        Diciamo che sono un analogista , la musica per i miei ascolti è vinile al 90% e ultimamente mi sto dedicando anche un po’ alla musica liquida , anche se la trovo un po’ troppo “digitale” per i miei gusti. Per il momento niente valvole , solo stato solido più che altro per una questione economica e di efficienza dei diffusori 😉

        http://i47.tinypic.com/r1mxw4.jpg
        http://i50.tinypic.com/2yudl50.jpg

        P.S. di Unix ho solo qualche ricordo e una infarinata generale dai tempi in cui avevo ancora il tempo materiale di smanettare con Linux 😛

        Rispondi
        1. adminadmin Autore articolo

          Tu vuoi dirmi che hai un paio di B&W nel tuo salotto ?! Io sono fermo alle mie Infinity Reference 10 … dopo quelle (piccolo bookshelf) ho iniziato l’autocostruzione. Ora mi diverto con configurazioni TQWT e robetta simile, con altoparlanti singola via. Niente xover, ampli più economici ed anche in classe T. In realtà di solito uso dei gainclone… Che vanno una meraviglia! 🙂

          Rispondi
  6. diego

    effettivamente sembra che non si rivolga a pontifex… E poi cosa sia questa ideologia omosessule non si sa… neanche S.Paolo ne parla. E a proposito di S.Paolo non ho mai visto loro citare la lettera ai Corinzi in cui si fa rimerimento al modo oscuro in cui vediamo le cose!!!

    Rispondi
  7. Ale Cr

    Se il don apprezza (visto il tipo di conferenze a cui prende parte) gli regalo l’abbonamento alle riviste di fanta-archeologia e fanta-psicologia (già largamente usate da Carletto, credo).

    Rispondi
  8. Ale Cr

    Hahaha.. riguardo agli omosessuali… chi ha letto la “brillante” intervista a Donna Assunta vedova dell’allegro fascita Giorgio Almirante?
    Conclude:
    “Ma lei che cosa pensa dei gay? “i cani vanno con i cani, i gatti con i gatti e gli uomini con le donne. Un terzo caso non é ammissibile e sarebbe anormale, anzi lo é e penso che sia patologico”.”
    …. se i cani vanno con i cani (e snobbano il genere caninide femminile, identificato nella lingua italiana come “cagne”), i gatti con i gatti (snobbando le femminee gatte), allora, per proseguire la logica ferrea di questa vecchietta, gli uomini vanno con gli uomini (snobbando allegramnete le donne, genere femminile)… la carlite acuta contagia tutti ormai! Sarà un virus, o una vessazione demoniaca?

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Ale Cr guarda che Foxy ha intervistato una falsa donna Almirante. Se vuoi vedere la vera donna Almirante, guarda qui:

      😉

      Rispondi
        1. AlbertoBAlbertoB

          Ci vuole tanta pazienza con Donna Assunta , come con tutti i pazienti del reparto geriatria d’altronde.
          Fermo comunque il fatto che non ho idea di come si possa dare credibilità a questo dinosauro , reduce ed emblema di un mondo vecchio che andrebbe solo ricordato nei libri di storia e usato come monito per le generazioni future. Una persona che si bea e crogiola in discorsi che non sono suoi , ma pallide reminescenze di parole dette da altri in altri tempi e portate avanti fino ad oggi , tentando di inserirle nel contesto della realtà odierna. Realtà attuale , di cui questo relitto del tempo che fu non fa più parte e mai ne ha fatto. Donna Assunta è un’istantanea dell’Italia di 40 anni fa e che qualche retrogrado vorrebbe rendere attuale.

          Rispondi
          1. adminadmin Autore articolo

            Toh stranamente viene intervistata regolarmente da Foxy. Ma lui non è nostalgico… Nooooo… E’ solo tradizionalista. 😀

          2. Ale Cr

            Pure la mia bisnonna lo era: tentava ancora di farmi votare per la monarchia!
            Ma non per questo interveniva attivamente sulla scena politica italiana (o aveva qualche pazzo che le desse corda)!

  9. giuxGiux

    si ma sempre a dare retta a quelli! Non dico di non parlare di loro… anzi combatterli con ogni mezzo possibile … ma parliamo anche di altro?
    … cè tanta ignoranza su mille argomenti. Pontilex dev’essere un faro nella notte:):)
    Giuseppe

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Hai ragione quando dici che possiamo parlare d’altro. Infatti qui c’è spazio anche per le tue interviste, per le vignette di Pao, per gli approfondimenti tecnici e scientifici… Ma il nostro principale mandato è la critica delle affermazioni razziste, omofobe etc etc etc di Pontifex. E poi se in qualche occasione (come con l’attuale tournee di Stanzione) ci divertiamo e ridiamo di loro, beh non siamo tanto lontani dal nostro aim 😉

      Rispondi
      1. giuxGiux

        siii ma sono talmente puerili quegli “uomini”….. che non voglio togliere il divertimento… ma non so quanto sia utile criticarli sempre… è vero che sono estremamente prolifici… un pò come la gramigna..

        Ma non esageriamo con il diserbante:)

        Il prox articolo è già in preparazione ma è lungo da preparare ci metterò un bel pò.

        Rispondi
        1. adminadmin Autore articolo

          Sai che qui non abbiamo scadenze.
          Take your time. E non ti preoccupare: qui nessuno è “giornalista”. E nessuno pretende di passare per giornalista 😉

          Rispondi
          1. giuxGiux

            xò ho appena avuto una discussione su msn con un ragazzo c i e l l i n o veramente mi ha detto cose assurde….
            – i musulmani sono tutti probabili assassini
            – l’islam è religione di morte…
            – l’islam è una dittatura che schiavizza i popoli
            – in turchia appena è l’ora della preghiera escono tutti dalle macchine acnhe se stanno andando al lavoro e interrompono i loro impieghi per piegarsi alla mecca, chi non lo fa viene lapidati….

            e così discorrendo…

            ordunque… mi sono beccato della lattuga demagoga….

            ma cazzo ho solo fatto un intervista e messo in dubbio che i musulmani siano così bestie come si dice…

            potrebbero essere veramente così brutti neri e cattivi… non si sa mai.

            Dunque mi viene l’idea per uno spunto, perchè non parlare delle violenze e persecuzioni perpetrate dai cattolici??
            Sfatiamo questo mito di santità che li avvolge!!!!!
            Elenchiamo tutti i crimini commessi dalla Chiesa, con dati foto etc…
            ributtiamoli addosso alla Chiesa Cattolica un pò della merda che spande per il mondo!
            Che ne pensate?

          2. adminadmin Autore articolo

            Sai che hai il diritto di raccogliere le informazioni che ritieni interessanti, organizzarle e pubblicarle qui. Ogni giorno circa 300 persone leggono queste pagine. Alcune commentano, altre mettono un pollicione, altre ancora si limitano a leggere. Organizza pure il tuo lavoro con calma. Non vogliamo fare crociate contro la Chiesa. Ma se ci sono informazioni “scomode” che non passano su altri media, qui possono trovare spazio.
            Mi raccomando: verifica delle fonti (anche se non siamo giornalisti) tu per primo ed offri a tutti i link attraverso cui verificare le informazioni. Perchè non vogliamo copiare gli amici Pontifessi 😉

          3. Ale Cr

            Mamma mia che squallore…. pensare che in Turchia ci ho vissuto a lungo (sia in grandi città che in villaggetti) e mi sono sempre trovata “da dio”: se c’è l’ora della preghiera, solo chi può interrompe la propria attività; gli altri continuano il lavoro, ma magari per quei 3 minuti spengono la Tv o la radio (sempre che la cosa non infastidisca terzi). Mi sono sempre sentita più accolta là che da certa gente qui in Italia; e sicuramente era migliore l’imam della moschea del mio villaggio (che appena ha saputo che ero allergica al tè mi ha trovato delle tisane naturali) che certi cattoliconi qui.
            Ricordo che mi citava sempre un passo del Corano per “giustificare” la sua gentilezza verso una donna atea occidentale celibe e peccatrice (hehe): “Ma in verità coloro che credono, siano essi ebrei, cristiani o sabei, tutti coloro che credono in dio e nell’ultimo giorno e coloro che operano comunque il bene riceveranno il compenso presso il loro signore, e non avranno nulla da temere e mai saranno afflitti da tristezza.”
            Sicuramente, era più ecumentico lui del tuo ciellino.

            Ho avuto il piacere anche di passare lunghi mesi sia in Egitto (unico paese dove mi hanno discriminata perchè donna, non per la religione, e solo al Cairo), Marocco e in Tunisia: un volta che capivano che ero lì per lavorare e non per “convertirli” o mancare di rispetto alle loro tradizioni, mi hanno sempre (parlo in generale) accolto bene… Insomma: solo i fondamentalismi sono dittature, e da che mondo e mondo l’essere umano è socievole, amichevole e, solitamente, ben disposto verso l’altro, a patto che questo porti rispetto.

          4. adminadmin Autore articolo

            Con la tua esperienza diretta confermi quindi quello che sostengono GG (ed altri) nei loro contributi: gli estremisti ci sono ovunque. Ma non è certo attraverso il comportamento degli estremisti che puoi comprendere come si vive in una determinata nazione/regione del mondo. Insomma gli estremisti sono una piccola parte di quella moltitudine e varietà di individui che compone la popolazione. Ed essendo solo una parte (più o meno piccola) non rendono giustizia del comportamento di tutti gli altri. Grazie! 🙂

Rispondi