Simbolo della Repubblica Italiana

Ci hanno battuto sul tempo! :-)

Simbolo della Repubblica Italiana

Il simbolo della nostra Italia

Che cosa è successo? E’ successo che Carletto si è accorto degli esposti inviati a diverse procure. Wow che tempismo. Eppure è da un paio di settimane che se ne parla qui su Pontilex. Ma evidentemente Carletto era distratto quando sbirciava i nostri articoli.

Veniamo dunque alla “notizia”: gli amici che hanno preparato la documentazione necessaria a presentare gli esposti hanno anche predisposto un comunicato per la stampa. Abbiamo ricevuto copia del comunicato e ci ripromettevamo di parlarne domani, con calma. Non sappiamo quale sia la reale diffusione di questo comunicato ma sappiamo che è stato pubblicato su un sito (giornalettismo.com) ed immediatamente Carletto ha ricevuto la notizia. Ed è andato su tutte le furie, infatti già alle 22 circa tuonava dalla pagina di Pontifex.

I Movimenti Gay annunciano di aver presentato esposti contro Pontifex per promozione di tesi intolleranti, razziste, sessiste e xenofobe. La Voce della Chiesa non smetterà mai di proclamare la VERITA’. Sarete querelati

Charles, attento! Tu parli di cose che evidentemente non conosci. Fin dal titolo si evince una profonda distorta conoscenza della Legge. Ci hai già espresso il tuo pensiero, quando ci hai tacciato di codardia per gli esposti presentati. Abbiamo già provato a spiegarti che l’esposto non è una denuncia o una querela. Con l’esposto si espongono dei fatti. Poi gli ufficiali di pubblica sicurezza che leggono l’esposto sono costretti dalla nostra Legge a perseguire i reati perseguibili d’ufficio. Quindi stai tranquillo. I tuoi amici avvocati (si, proprio il Marino Avv Michele in Salerno che già commenta il tuo sproloquio) ti hanno già tranquillizzato dicendo che -dipendesse da loro- archivierebbero immediatamente l’esposto. Ma di che ti preoccupi! I tuoi validi consulenti legali ti hanno detto che puoi stare tranquillo.

Carletto, sarai anche un geniale webmaster ma secondo me ti sfuggono i principi della legge. Se l’esposto viene archiviato, tu non vieni neppure a sapere dell’esistenza degli esposti. Scusami, ma chi pensi di querelare?

Mi vedo Charles che si presenta dai carabinieri di Potenza ed attacca: “Voglio querelare quelli che hanno fatto un esposto contro di me!” … Il carabiniere lo guarda e gli dice “Ok, mi fornisca le generalità di chi ha presentato l’esposto.” .. E qui Carletto comincia a balbettare.

Oppure Carletto vuoi forse ammettere tra le righe del tuo ediTToriale che gli esposti contengono informazioni che potrebbero portare alla formazione di una notizia di reato che verrebbe poi presentata al GIP dagli ufficiali di PS? Su su dai Carletto rileggiti le nostre pagine dedicate a questo argomento. Così forse la smetti di fare titoloni roboanti e completamente privi di senso.

Il capolavoro di Charles si spinge poi nell’autocelebrazione più stucchevole attraverso una bellissima frase che voglio assolutamente mostrarvi:

A nostro avviso, Pontifex.Roma compie il suo dovere e, come si evince dalle centinaia di email che ci pervengono e dalle migliaia di visitatori quotidiani, il popolo Cattolico fedele alla Dottrina, è entusiasta del lavoro che svolgiamo gratuitamente, da 2 anni.

Siamo davanti ad un bellissimo numero degno di un teatrino di bassa lega. “A nostro avviso”… Carletto abbiamo già provato a spiegarti che il tuo avviso importa poco ai giudici. Ora gli esposti sono all’esame delle Procure. Se qualcuno ravviserà reati, procederà contro di te, contro Brunello, contro l’emerito Babini. Quando strilli in questo modo sembri proprio il ladro di polli che, davanti al giudice, si dichiara innocente. Carletto, pensi di difenterti in questo modo in tribunale? Oppure pensi di avvalerti dello stuolo di avvocati che ti dimostrano sempre solidarietà? Millanti costantemente stuoli di manifestazioni di consenso. Eppure da quando hai ripreso a censurare pesantemente i commenti non ho visto una proliferazione di approvazione per quanto pubblicate. Anzi, abbiamo toccato con mano la fuga di cervelli che da Pontifex hanno scelto di cercare spazio altrove (qualcuno qui su Pontilex).

Il nostro geniale poi si dimena come un tarantolato. Ed inanella perle deliziose.

Che certe effusioni amorose e certi abbigliamenti poco ortodossi provocano scandalo ed a volte violenza, è una denuncia sociale, non è una accusa  … nulla di nuovo!

Attento! Non peggiorare la tua condizione. Non dare nuovo materiale interessante ai giudici. Già, poi arriviamo anche ai giudici, perchè non sei nuovo ad uscite “discutibili” sul conto dei giudici. Carletto, quello che dici è sintomo di una personalità distorta e profondamente intrisa di omofobia (non ho paura ad usare questo termine perchè per te è privo di senso mentre per tutto il resto del mondo invece ha un significato ben preciso).

L’ultima stoccata sembra tratta da un film degli anni 60. Si vede un ladro di polli con le penne dei poveri volatili ancora infilate nel passamontagna nero al cospetto del giudice. Giudice che ovviamente lo condanna (per l’evidenza del reato). E la reazione del ladruncolo è quella che tutti ci aspettiamo: “Il giudice è ingiusto!”. Qui siamo alla versione più sofisticata, ma non troppo.

Cosa volete zittirci?

Sappiate che non abbiamo paura e che, come dichiarato in precedenza, i vostri esposti finiranno in un cassetto, salvo che non finiscano nelle mani di un giudice gay, comunista, catto fobico ed eretico, e, in futuro, richiederemo i dovuti risarcimenti danni, i cui danari saranno usati per beneficenza.

Una grossa risata sommergerà questi untori e falsi profeti che vogliono imporre le loro verità e, a tutti i costi, vogliono azzittire la VOCE DELLA CHIESA.

Per prima cosa nessuno vuole zittire Pontifex.Roma. Vogliamo solo che la smettiate di spargere letame.

Smettetela di spargere letame.

Come caspita devo scriverlo? Poi -scusami- ma trovo davvero pietosa la scusa del giudice comunista. Sembri Berlusconi: i giudici giusti sono quelli che lo assolvono. Gli altri giudici sono comunisti. Suvvia, sii serio. I giudici applicano la legge. Altrimenti, se fosse vero quello che dici (cioè che ci sono giudici comunisti) dovresti fare estrema attenzione a querelare chi ha fatto l’esposto. Vuoi mica che la tua querela vada a finire in mano ad un giudice comunista gay cattofobico massone, eh!

E da ultimo, datti una ridimensionatina, perchè non parli a nome della Chiesa. Tu parli a nome di Bruno Volpe, Carlo Di Pietro e don Stanzione. Stop. Basta. Null’altro. Il Vaticano NON approva il vostro operato. E non tirare fuori la balla della benedizione, che ci ha già fatto ridere assai copiosamente!

Di seguito il link per leggere lo sfogo di Carletto nella sua interezza.

http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/5680-i-movimenti-gay-annunciano-di-aver-presentato-esposti-contro-pontifex-per-promozione-di-tesi-intolleranti-razziste-sessiste-e-xenofobe-la-voce-della-chiesa-non-smettera-mai-di-proclamare-la-verita-sarete-querelati

22 pensieri su “Ci hanno battuto sul tempo! :-)

  1. StayRelaxed

    Incorreggibile! Lui non sbaglia mai, è il mondo attorno che deve adattarsi.
    E se dovesse finire in galera? Farebbe come il matto della barzelletta, affacciato alla porta del manicomio, che chiede ad un passante: “Siete in tanti là dentro?”. :-)

    Rispondi
  2. DiegoPig

    “Carletto, pensi di difenterti in questo modo in tribunale?”

    Bè, se è fesso solo la metà di un certo Kent Hovind, allora ci sarà da ridere per anni.
    Per chi non sapesse chi è Kent Hovind, è un creazionista americano (uno di quelli che dicono che nell’arca di noè c’erano anche i dinosauri) attualmente ospite delle patrie galere per evasione fiscale.

    La sua difesa durante il processo: “Quei soldi non sono miei, appartengono a dio”.

    Rispondi
  3. stefano

    Tra i commenti ci sono -come sempre- frizzanti esempi di tragica comicità involontaria… Infatti “Agnostico Razionalista” ha replicato alla sfuriata di CdP citando la legge 205 (una delle leggi menzionate all’interno dell’esposto che ha mandato su tutte le furie CdP). Carletto, zelante (ed anche un poco zelota, a ben guardare) come sempre, ribadisce piccato:

    La legge Mancino non include il Vangelo ed il Magistero della Santa Romana Chiesa. Ma ci faccia il piacere sig. Agnostico, per chi ci ha preso, per dei brigatisti o dei sovversivi o per il KKK? Si ricordi che la Chiesa, cui noi siamo costola, ha circa 3000 missioni nel mondo, in cui vengono sfamate, curate, vestite, ospitate, indottrinate, ecc…. milioni di persone delle più disparate etinie e religioni.

    Citare la legge Mancino non ha senso. Qui facciamo pura Dottrina. Cosa ritiene che Mancino sia superiore a Gesù Cristo? Se questo concetto vale 6000 euro, sono ben felice di pagarli, ma non tradirò mai la mia FEDE .!!!!!!!!!!

    Stia attento a quello che scirve, questa è una citazione faziosa ed infondata, caro signor 30 denari.!!!!!!

    Innanzitutto Carlo dice “Citare la legge Mancino non ha senso.” Ma la legge Mancino è citata nell’esposto. Quindi ha senso menzionarne il contenuto. Inoltre proprio sulla legge 205 si era espresso uno dei blasonatissimi avvocati (o presunti tali) che aveva risposto ad una precedente simile sfuriata. Un generoso avvocato ed un Agnostico Razionalista (che evidentemente hanno letto l’esposto) citano il contenuto di una legge e CdP come reagisce? “non ha senso”… Vabbè, se lo dice lui… :D

    Chiosa il tutto con un minaccioso “Stia attento a quello che scrive, questa è una citazione faziosa ed infondata”. A me sembra fondatissima. E poco faziosa (visto che Agnostico ha solo riportato il contenuto della legge). Ad essere onesto mi sembra che sia CdP a dover stare attento a quello che scrive (anzi, a quello che ha scritto visto che nell’esposto erano presenti 28 pagine di allegati con la stampa di molti articoli di Pontifex).

    Curiosa la citazione al lavoro svolto dai missionari. In pratica CdP ragiona in questo modo: io sono Cattolico (affermazione tutta da dimostrare e che qui contestiamo fortemente), i Cattolici fanno del bene (attraverso le Missioni), quindi io non posso fare il male. Urc allo stesso modo potremmo dire che io sono un mafioso perchè sono Italiano ed alcuni Italiani sono mafiosi. Beh davvero un bellissimo modo di ragionare. :-)

    Rispondi
  4. diego

    Questo commento è forte:

    “Più ci attaccano e più capiamo di essere sulla strada giusta.”

    Con tutto quello cha si danno da fare ad attaccare gli altri siamo noi a capire di essere sulla strada giusta.

    Comunque, per il fatto di ricevere una benedizione dal papa, basta solamente andare a letto con le persone giuste!!

    Rispondi
    1. Ale Cr

      Stando alla “logica” della frase “Più ci attaccano e più capiamo di essere sulla strada giusta”, gli omosessuali, vista la quantità assurda di attacchi ricevuta proprio da Carlo e Pontifex, sovrebbero essere i più “giusti” di tutti… Povero Carlo, ma del resto lui si attiene alla Tradizione che afferma per bocca di Agostino: “Dio si conosce nell’ignoranza”.

      Rispondi
      1. giuxGiux

        Ciao,
        mi sa che Sant’ Agostino aveva ragione…. una mia amica… pur non sapendo leggere e scrivere ha più Cristianesimo in un solo dito che quello che CdP potrà mai avere in tutta la sia vita (nonostante la sua “istruzione”)!

        Rispondi
  5. Marione

    della serie molti nemici molto onore!!! Maddaaaaiiiiiiii…..meno male che qualcuno gli ha finalmente detto che non palrano a nome della Chiesa……questo sentirsi al di sopra di tutto e tutti finirà prima o poi.

    Rispondi
  6. DiegoPig

    Notate il commento di tale haecnos:

    “L’odio e la violenza e soprattutto la discriminazione religiosa, tramite blasfemia e l’offesa ripetuta contro Dio la Fede e i tutti i Cattolici che è stata fatta contro Pontifex da quegli individui finalmente bannati e organizzati fra loro rientra appieno nella legge mancino a dire il vero…mi correggano gli avvocati se sbaglio…”

    Notare come offendere Pontifex equivale, per costui, ad offendere “Dio, la fede, tutti i cattolici”.

    Ma la superbia non era un peccato?

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      La superbia è peccato. La stupidità no.
      Haecnos confonde la libera associazione di libere persone (come noi) con l’associazione a delinquere citata nell’esposto.
      Non occorre chiamare “gli avvocati”, basta il buon senso. Ad averne.

      Rispondi
  7. DiegoPig

    E mi permetto di aggiungere anche questa perla.

    Usve chiede:

    “CdP io li vorrei vedere tutte queste persone che si uniscono a voi!
    Già i tradizionalisti sono pochi, quelli che gradiscono il vostro modo di fare apologetica credo siano molti molti meno.”

    E cosa risponde il nostro affezionatissimo?

    “Non comprendo l’utilità di questo commento. Che senso ha? Il nostro compito è la predicazione on line el’esercizio delle virtù cattoliche”

    Che dire se non “meccoioni”!
    Se queste sono le virtù cattoliche, non voglio sapere quali sono i vizi…

    Rispondi
  8. simonesimone

    Premetto che mi scuso per la lunghezza ma mi sono fatto prendere la mano ;-)

    Devo dire che il Carletto è tanto spassoso quanto ignorante (si prende il termine nel suo senso etimologico e non con denotazione offensiva) in ambito teologico, pastorale, liturgico, catechetico… insomma fa l’enplain.

    Scrive: Pontifex.Roma è un blog di libera informazione cattolica che si occupa di Apologetica, ovvero di difesa della FEDE, nella retta ed ortodossa Dottrina Cattolica.

    Mi permetto di fare alcune osservazioni.
    Bhe la prima nonchè la più ovvia è con che titoli si proclama Difensore della Dottrina Cattolica. Di certo la teologia non è una delle cose più semplici e di certo per difendere qualcosa o qualcuno bisogna avere conoscenza di quello di cui si discute. Carletto, a parte tanta lingua, è licenziato in teolgia? è licenziato in diritto canonico? è licenziato in sacra scrittura? o in qualsiasi altra cosa che abbia a che fare con la Chiesa? O meglio parla perchè sà o perchè pensa di sapere?

    Vabbhè meglio entrare nel merito della sua affermazione circa il fatto che pontifex.roma è difensore della vera Dottrina.

    1- gli ebrei deicidi…

    la vera Dottrina (cfr. Concilio Ecumenico Vaticano II, costistuzione Nostra Aetate) dice testualmente:

    …E se autorità ebraiche con i propri seguaci si sono adoperate per la morte di Cristo, tuttavia quanto è stato commesso durante la sua passione, non può essere imputato né indistintamente a tutti gli Ebrei allora viventi, né agli Ebrei del nostro tempo.

    e continua ancora

    …La Chiesa inoltre, che esecra tutte le persecuzioni contro qualsiasi uomo, memore del patrimonio che essa ha in comune con gli Ebrei, e spinta non da motivi politici, ma da religiosa carità evangelica, deplora gli odi, le persecuzioni e tutte le manifestazioni dell’antisemitismo dirette contro gli Ebrei in ogni tempo e da chiunque…

    Quindi credo che il considerare gli ebrei deicidi non sia poi così conforme al Magistero…

    2- i perdifi ebrei (il dottor Volpe auspicava che tale accezione venisse reintrodotta nella preghiera universale del venerdì santo)

    nel lontano 1948 (quindi non ieri) la Sacra Congregazione dei Riti interveniva ad una richista fattagli da un vescovo che chiedeva se le parole perfidus si potessero interpretare come incredulo/non fedele. Il responso fu positivo. Pertanto fin dal 1948 il termine perfidus va tradotto con incredulo. Consideriamo un attimo la preghiera oggetto del discutere. Questa recita:

    Preghiamo anche pro perfidis Judaeis, affinché il Signore e Dio nostro tolga il velo dai loro cuori ed anche essi (ri)conoscano il Signore nostro Gesù Cristo.

    Ora se interpreto perfidis come malvagi… la preghiera regge sì ma c’è qualcosa che stona, ossia è un termine isolato, solitario, quasi furi posto. Se interpreto perfidis come increduli allora la preghiera assume una linearità impressionante: io prego per quell’incredulo affinchè arrivi a credere, rinoscere (agnoscant) il Signore Gesù Cristo, perchè a quell’incredulo sia tolto il velo che oscura il suo cuore dall’incontro con il Signore.

    Quindi anche qui apostrofare gli ebrei come perfidi non è poi così conforme al Magistero…

    3- discorso omosessualità
    Al di là del fatto che, per quel che ne so, in nessun documento si parla dell’omosessualità come di una malattia e quindi non so in base a cosa la definiscano tale (le parole hanno un senso ben preciso, soprattutto in ambito teologico e filosofico e fa specie che proprio loro, cosi attenti alla vera dottrina si lascino andare a simili apostrofazioni nuove di zecca).
    In ogni caso a me torna in mente il Catechismo della Chiesa Cattolica che al numero 2358 dice

    …devono essere accolti con rispetto, compassione, delicatezza. A loro riguardo si eviterà ogni marchio di ingiusta discriminazione…

    Mi viene poi in mente anche il documento Cura pastorale delle persone omosessuali (redatto dalla Congregazione per la Dottrina delle Fede, quindi non qualche vescovo eretico) che dice

    …Va deplorato con fermezza che le persone omosessuali siano state e siano ancora oggetto di espressioni malevole e di azioni violente. Simili comportamenti meritano la condanna dei pastori della Chiesa, ovunque si verifichino. Essi rivelano una mancanza di rispetto per gli altri, lesiva dei principi elementari su cui si basa una sana convivenza civile. La dignità propria di ogni persona dev’essere sempre rispettata nelle parole, nelle azioni e nelle legislazioni…

    Ora io credo (ma forse mi sbaglio) che quando si dice che una madre avesse fatto meglio ad abortire piuttosto che dare alla luce un figlio omosessuale (tanto per prendere un esempio a caso) è un’espressione un pochio (ma poco poco eh) malevola… o sbaglio?

    Anche qui credo che, in fondo in fondo, non siano tanto fedeli al Magistero vero della Chiesa.

    Mi permetto di soffermarmi anche sulla distinzione tra peccato e peccatore, tra errante ed errore che è sancita dal Magistero (cfr. tra le altre Lumen Getium) da una marea di tempo e che sembra, purtroppo, ancora sconosciuta ai nostri amici di pontifex.roma. Giacomo nella sua lettera scrive:

    …Chi sparla del fratello o giudica il fratello, parla contro la legge e giudica la legge. E se tu giudichi la legge non sei più uno che osserva la legge, ma uno che la giudica. Ora, uno solo è legislatore e giudice, Colui che può salvare e rovinare; ma chi sei tu che ti fai giudice del tuo prossimo?

    Tanto è vero che la Chiesa proclama la santità di una persona mai la sua dannazione. La Chiesa, diversamente dal buon CdP sà bene che la misericordia del Signore può cose grandi poichè …dove abbondò la colpa sovrabbonda la tua misericordia (cfr. non mi ricordo quale prefazio)… poichè … Io faccio nuove tutte le cose (cfr. Apocalisse)…
    Tanto è vero che il Signore è molto duro nel Vangelo solamente due volte: contro chi fa del male ai bambini e contro chi bestemmia contro lo Spirito Santo. Ora il buon CdP saprà (poichè difensore della Dottrina) che tra le bestemmie contro lo Spirito Santo (e quindi imperdonabili) c’è il disperare nella salvezza: per cui il condannare una persona all’inferno irrimediabilmente è uno di quei peccati che… non potranno mai essere perdonati.
    CdP io rifletterei su questa cosa…

    Vabbè credo che di esempi ne ho fatti a sufficienza…

    Scrive ancora:
    La Dottrina Cattolica si compone in 2000 anni di cristianesimo ed è, come facilmente intuibile, LEGGE per ogni buon Cattolico.

    Carissimo CdP… che non sia il caso forse di cominciare a rispettarla questa legge, invece di reinventarla a proprio piacimeto?

    Scrive: Spontaneamente, ogni giorno, si uniscono a noi Associazioni, Congregazioni e gruppi di fedeli che, contenti della nostra perfetta aderenza alla Fede della Chiesa di Roma, ci invogliano a continuare questa “battaglia” contro il modernismo, il peccato e contro i falsi profeti.

    Io se così fosse farei una paginetta in cui metterei queste congregazioni, associazioni e gruppi di fedeli invitandoli magari a scrivere qualche righetta di ringraziamento… chissà perchè non lo fa… che sia per modestia? che sia per umiltà? che sia che non esistono? Si lo so CdP è un bravo cattolico e quindi non dice le bugie… sicuramente è la prima ipotesi.

    Scrive: Che i gay praticanti siano sodomiti, quindi pubblici peccatori secondo il Magistero è noto … nulla di nuovo!

    Al di là del fatto che non si capisce perchè la pratica della sessualità tra due omosessuali debba prevedere necessariamente i rappori genito-anali (poi non ho capito come le lesbiche possano essere sodomite… non voglio pensare che idea abbia CdP dell’anatonomia femminile a riguardo), sta di fatto che è vero che i gay sono peccatori… ma di certo lo sono pure io, di certo lo è anche CdP, di certo lo è anche Babini, di certo lo è anche Foxy, di certo lo è anche il Papa… chi è senza peccato scagli per primo la pietra contro di lei… ed uno ad uno se ne andarono partendo dai più anziani.

    Scrive: Che certe effusioni amorose e certi abbigliamenti poco ortodossi provocano scandalo ed a volte violenza, è una denuncia sociale, non è una accusa … nulla di nuovo!

    violenza sociale? da parte di chi? dei cattolici? qualcuno si ricorda cosa disse il Signore al Simon Pietro quando tagliò orecchio della guardia del sommo sacerdote? Ma CdP… conosce minimamente la Scrittura o forse si limita a estrapolare versetti di qua e di la e interpretarli letteralemnte senza nessuna conoscenza in ambito esegetico ed ermeneutico?

    Scrive: vogliono azzittire la VOCE DELLA CHIESA.

    si la chiesa di CpP e BrunoFox… di certo non quella cattolica che penso di aver argomentato sufficientemente bene la pensa diversamente da caro CdP.

    Chiedo poi lumi su qeusta affermazione di CdP:
    …qui facciamo solamente apologetica della Fede, sono stato abbastanza chiaro. Certo, il Papa non firma i nostri articoli uno per uno, ha ben altre problematiche da risolvere.!

    non firma i nostri articoli uno per uno… ne deduco che qualcuno l’abbia firmato allora…
    caspita: il fine teologo Ratzingher, nonchè Benedetto XVI, firma loro articoli e loro muti stanno? ma di certo, come sopra, è questione di umiltà…

    simone

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Ribadisco l’invito. Invece di confinare i tuoi pensieri all’interno di una risposta a post creati da altri, ci piacerebbe leggere questi tuoi pensieri (interessanti, condivisibili, profondi e sopratutto ben documentati) all’interno di un vero e proprio post. Io ti nomino articolista! (così facciamo concorrenza ai 30 collaboratori di Pontifex) ;-)

      Rispondi
      1. simonesimone

        grazie per l’invito. Io non posso darti una disponibilità costante a riguardo anche perchè vi rispondo nei momenti di pausa (quando ci sono). Comunque accolgo con gioia l’invito nel limite del mio possibile… Spiegami come si fa e cercherò di prdourre… :-)

        Simone

        Rispondi
        1. adminadmin Autore articolo

          Puoi già produrre fin da ora. Questo non è un giornale. Non abbiamo impegni con i lettori. I lettori siamo noi. Quando leggiamo qualcosa che ci colpisce ed abbiamo voglia di rispondere alle affermazioni “strane” proposte dagli amici Pontifessi, prendiamo la penna in mano e .. Ooops volevo dire che prendiamo la tastiera e scriviamo… :-)

          Trovi qualche suggerimento nella sezione dedicata ai suggerimenti per la pubblicazione di nuovi articoli nella sezione “Tips and tricks” ( http://pontilex.org/category/tt/ )
          Per poter scrivere i tuoi articoli ti basta accedere alla sezione “Amministra sito” nella barra che trovi qui a destra.
          La piattaforma utilizzata è wordpress. Puoi contattarmi anche via mail (indovina indovinello) per qualsiasi dubbio.

          Benvenuto! :-)

          Rispondi
    2. Diego

      come osi attaccare così il Sacro e Glorioso Magistero della Collettività Borg?? verrai assimilato assieme alla tua razza di peccatori e servirai la Regina Borg per sconfiggere la terribile setta sodomita!!!

      Rispondi
    3. Marione

      massimo rispetto per simone, quando scrivevo il mio primo messaggio e parlavo di persone preparate intendevo proprio questo. Ho da aggiungere (umilmente Simone) alcune cose. Pontifex oltre alle ben note idee su ebraismo, omosessualità e quant’altro si distingue anche per le posizioni di netto distacco rispetto all’operato di Giovanni Paolo II. Ognuno di noi ha le sue idee sui papi e sul loro operato. Io credo che GPII sia stato conservatore su temi riguardanti la bioetica, l’aborto, l’omosessualità e la sessualità in genere. Ha difeso le posizioni del papato precedente su queste tematiche ma ha sempre difeso la dignità dell’uomo e il rispetto della persona (andando sopra le righe in una sola occasione, il Gay Pride di Roma nel 2000). Ma si può dire che fosse intollerante? Non direi. Guardando fuori dal Vaticano è stato un innovaotre, un ecumenico, ha avviato il dialogo con le altre religioni. E’ stato il papa più progressista della storia. Ha diffuso il messaggio che solo attraverso il confronto con chi è diverso, si può capire se stessi nel profondo. Le verità cattoliche si rafforzano con l’ecumenismo non si indeboliscono. Bene Pontifex considera GPII alla stregua di un eretico. Ancora, letto l’articolo in cui si arla della povera sarah e del famoso funerale? Bene sono anche anti-Concilio (e qui mi riallaccio ad uno ei discorsi di Simone). Siamo fortunati che non prendono veramente alla lettera quello che c’è scritto in alcune pagine della bibbia sennò sgozzerebbero vitelli (poveretti).
      Sul discorso del “siamo tutti peccatori” non posso essere più d’accordo. Gesù Cristo è un esempio, per i più credenti è un modello da imitare. il messaggio che ha diffuso nei secoli è semplice: amate il prossimo come amereste voi stessi, dippiù se vi riesce!
      I cattotalebani non comprendono che prima di essere dei chierichetti senza cevello siamo uomini, siamo fallaci e pieni di difetti. Il modello di cattolico perfetto che propongono (perfetto conoscitore delle sare scritture, obbediente al Magistero, osservante delle tradizioni e ovviamente non gay/comunista/massone) assomiglia un po’ al modello ariano del nazifascismo. Se ci fossero dei tornelli all’emtrata delle cheise con CdP che fa selezione in chiesa non ci entrerebbe nessuno manco Babini! I miei genitori sono da anni separati, non potrebbero farsi la comunione. Io non mi confesso dal 1993, credo anche io di non averne i requisiti. E temo di avere fatto plurime volte sesso prima del matrimonio. E pure la mia ragazza, la quale pia come poche e certamente più praticante di me è rimasta schifata dal sito dei pontifessi. Quanti di voi sono nelle stesse condizioni di cui sopra? Confessate dai tanto il metal detector di CdP è infallibile.

      Rispondi
    4. [email protected]

      Bellissime parole di Simone! Grazie! :-)
      Sarebbe giusto, effettivamente, che venisse aperto un post, perchè a volte certe bellissime riflessioni non vengono lette perchè nascoste tra le nostre altrettanto belle parole… :-)

      Al caro Di Pietro e compagnia cantando, in merito agli abbigliamenti poco decorosi, vorrei chiedergli che mi commentasse questo meraviglioso brano biblico:

      Dal secondo libro di Samuele (6,9-23)

      Allora Davide andò e trasportò l’arca di Dio dalla casa di Obed-Edom nella città di Davide, con gioia. Quando quelli che portavano l’arca del Signore ebbero fatto sei passi, egli immolò un bue e un ariete grasso. Davide danzava con tutte le forze davanti al Signore. Ora Davide era cinto di un efod di lino. Così Davide e tutta la casa d’Israele trasportavano l’arca del Signore con tripudi e a suon di tromba.
      Mentre l’arca del Signore entrava nella città di David, Mikal, figlia di Saul, guardò dalla finestra; vedendo il re Davide che saltava e danzava dinanzi al Signore, lo disprezzò in cuor suo. Introdussero dunque l’arca del Signore e la collocarono al suo posto, in mezzo alla tenda che Davide aveva piantata per essa; Davide offrì olocausti e sacrifici di comunione davanti al Signore. Quando ebbe finito di offrire gli olocausti e i sacrifici di comunione, Davide benedisse il popolo nel nome del Signore degli eserciti e distribuì a tutto il popolo, a tutta la moltitudine d’Israele, uomini e donne, una focaccia di pane per ognuno, una porzione di carne e una schiacciata di uva passa. Poi tutto il popolo se ne andò, ciascuno a casa sua. Ma quando Davide tornava per benedire la sua famiglia, Mikal figlia di Saul gli uscì incontro e gli disse: «Bell’onore si è fatto oggi il re di Israele a mostrarsi scoperto davanti agli occhi delle serve dei suoi servi, come si scoprirebbe un uomo da nulla!». Davide rispose a Mikal: «L’ho fatto dinanzi al Signore, che mi ha scelto invece di tuo padre e di tutta la sua casa per stabilirmi capo sul popolo del Signore, su Israele; ho fatto festa davanti al Signore. Anzi mi abbasserò anche più di così e mi renderò vile ai tuoi occhi, ma presso quelle serve di cui tu parli, proprio presso di loro, io sarò onorato!». Mikal, figlia di Saul, non ebbe figli fino al giorno della sua morte.

      Se sapessi caro Di Pietro come è bello danzare per il Signore! ;-)

      Rispondi
      1. adminadmin Autore articolo

        [email protected] eri tra i frati del WakaWaka?? :-)

        Abbiamo già dotato Simone degli strumenti per pubblicare le sue riflessioni in risposta ai deliri onirici (ed onanistici) che leggiamo sul sito Pontifesso. Attendiamo pazienti che gli venga dato il tempo di provare, sperimentare ed imparare ad usare questa piattaforma (WordPress). Sono sicuro che impiegherà poco tempo a padroneggiare gli strumenti. Considera che li ho addomesticati pure io (anche se non ho fatto corsi da webmaster e non avevo mai aperto un blog prima d’ora) ;-)

        Rispondi
        1. [email protected]

          Come è bello vederci crescere!!!!
          Non perché dobbiamo battere chissà chi… assolutamente!!!!
          Ma perché, attraverso il contributo di tutti, ci conosciamo, ci confrontiamo, cresciamo.
          EVVIA PONTILEX!!!!!!!!!! :-) :-) :-)

          Rispondi
  9. Gan

    Simone è bravissimo e documentatissimo, (come del resto tutti gli altri commentatori meno quel lazzarone del sottoscritto ;-) ), scrive in modo fluente ma chiaro e piacevole, appassionato e appassionante. Sottoscrivo con entusiasmo l’invito dell’admin!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.