Volete una icona da insultare? Ogni uomo allora si guardi allo specchio e si faccia una più sana risata :D

Gentili utenti di Pontilex, da oggi anche io, sull’onda dell’emozione per la recente “passione” di Carlo di Pietro, offro in martirio ben due immagini del sottoscritto (prese in momenti puramente CASUALI della mia sofferente esistenza), affinchè voi, pontifessi o chiunque altro, possiate sfogare su di me i vostri rancori, le vostre ingiurie, offese e veleni. Porterò con mite pazienza la santa croce delle pernacchie. O le vostre ben più sane e allegre risate.

«L’umanità prende se stessa troppo sul serio. Ecco il peccato originale del mondo. Se i trogloditi avessero saputo ridere, la storia sarebbe stata tutt’altra» (Oscar Wilde)

«Non senza motivo le statue del Buddha sorridono, mentre quelle dei santi cristiani sono inondate da lacrime. Se gli uomini sorridessero più spesso probabilmente ci sarebbero meno guerre…» (Gustav Meyrink, dal romanzo intitolato “Il volto verde”)

52 pensieri su “Volete una icona da insultare? Ogni uomo allora si guardi allo specchio e si faccia una più sana risata :D

  1. Andrea ☮ il giullare matto Speaks

    Come direbbe Annalucia Pavia:
    “uno spirito nobile. si vede che la vita ti ha dato tanto, ma ti ha tolto anche tanto. leggendo il tuo articolo mi sono quasi commossa. pregherò innanzitutto per te, poi per tutto il resto. non avere timore, Dio è con te”.

    anch’io commosso dal tuo coraggio!!!
    :_(

    Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      “si vede che la vita ti ha dato tanto, ma ti ha tolto anche tanto”

      A guardare le mie immagini, saprei anche suggerire cosa mi ha tolto: un bel pò di pezzetti di cervello, ahahaha 😀

      “anch’io commosso dal tuo coraggio!!! :_(”

      Ahahahaha, grazie XD

      Rispondi
  2. stefano

    Vedevo un paio di articoli in gestazione… E devo dire che il parto è stato veramente proficuo! 😉

    Complimenti per le foto 😀
    E per le citazioni… speriamo che i pontifessi riescano a districarsi ed orientarsi anche nelle tue citazioni impervie, senza smarrire la retta via (perchè gli hanno danneggiato anche il GPS e si perdono con estrema facilità) 😉

    Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      Stefano, spero non leggano mai le mie citazioni… non vorrei mai che potessero “creare confusione nei cattolici deboli di spirito” (ho citato letteralmente una delle motivazioni che usano più spesso per giustificare l’uso della censura nel loro blog, o per chiedere la chiusura di altri siti, o per impedire concerti, film, programmi tv, ecc. 😉 )

      Rispondi
  3. pao

    Ti insulteró solo a patto che:
    -ricevi continuamente telefonate anonime e minacce;
    – ti hanno ammazzato il gatto;
    – messo lo zucchero nel serbatoio della benzina;
    – ammaccato la macchina (almeno almeno una jaguar da 7500 €) che hai fatto riparare da un amico per almeno 200€;
    – ogni mattina ti alzi alle 5.30 e/o cambi continuamente strada per andare al lavoro.
    ):D

    Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      Pao, accetto volentieri, ma prima devo

      -procurarmi un gatto apposta per l’occasione;
      -per la Jaguar aspetto le vostre generose “donazioni” 😉
      -per il lavoro stesso discorso… ne sto cercando uno proprio in questo periodo. Appena lo avrò trovato sarò ben lieto di cambiare sempre strada e direzione durante le pericolissime 5.30 del mattino 😀

      Rispondi
  4. S_Raffaele

    e no non ci siamo! Si vede il look tipico da CVII! È su tutte le pagine di Vogue sezione modernista! Non va assolutamente! Immagino anche che avrai messo purè 2 gocce di Chanèl allo zolfo! Pentiti et convertiti al look del santone di potenza! Dove sono la casacca standard approvata dal magicestero stile la tunica e la verga di mosè riportata nel catechismo secondo Babini! 🙂

    Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      “Pentiti et convertiti al look del santone di potenza! ”

      Ti riferisci alla casacca che Carlo di Pietro ha rubato a Tiziano Terzani? 😉

      http://www.pontifex.roma.it/images/stories/iconadainsultare.gif

      http://www.regione.toscana.it/regione/multimedia/RT/images/large/2008/01/01/regione10.JPG
      http://i382.photobucket.com/albums/oo263/dgpaola1/t-11.jpg

      E anche il bastone

      http://www.centrofiorediloto.it/img/Krishna%20das/Anam%20and%20Krishna%20Das%202.jpg

      Il Carlo di Pietro rischia la scomunica per emulazione di giornalista “eretico” e “diabolicamente” multiculturale e pacifista. Nonchè potrebbe passare per santone indiano 😉

      Che Carlo di Pietro nasconda un passato segreto da figlio dei fiori o qualche soggiorno spirituale in oriente? 😀

      Rispondi
  5. AlbertoBAlbertoB

    Gianfranco , riceverai presto una lettera dal mio avvocato affinchè tu mi comunichi immantinente il tuo numero di telefono fisso e cellulare , in modo che io possa tempestarti di telefonate anonime. E magari anche qualcuna in cui ansimo in pieno stile maniaco sessuale della domenica.
    Intanto ti annuncio che ti ho già pisciato sulla sella dello scooter , così impari a fare il furbo.

    😀 😀 😀

    Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      AlbertoB ti ringrazio, il tuo piscio sulla sella del mio scooter è la dimostrazione che io sono nel “giusto” e che il Signore mette alla prova la mia fede con la tua pipì. Dio ti benedica. 😀

      Rispondi
      1. adminadmin

        Già mi vedo Stanzione al telefono con Carletto che si lamenta dei contenuti blasfemi di questo sito! Quindi per favore: NON SMETTETE 😀

        Rispondi
  6. Roberto

    Che il fuoco della geenna bruci le vostre anime e che lapilli di fuoco si abbattano su…De… o…De…Deficienti!!! ahahahaha
    Sono veramente commosso!!! ;-))

    Rispondi
      1. adminadmin

        Credo di aver capito il problema. La pagina che cercate di accedere non è ancora disponibile pubblicamente. Alcune persone stanno revisionando il contenuto prima di renderlo pubblico. Appena avremo concluso le verifiche, la pagina diventerà liberamente accessibile come tutto il resto di questo sito. Scusate il fastidio.

        Rispondi
  7. Andrea ☮ il giullare matto Speaks

    Per chi volesse farsi 2 risate, ecco la pagina per me + divertente di pontifex… lasciate perdere l’articolo – già noto – e leggete i commenti! ah ah ah

    Rispondi
      1. stefano

        Il delirio deriva dal fatto che -secondo Carlo Di Pietro- la cancellazione di un utente comportava automaticamente la cancellazione dei suoi messaggi. Questo è ovviamente falso (è l’amministratore che sceglie se cancellare anche i messaggi oppure solo l’utente) ma ormai siamo abituati alle mille bolle blu dei Pontilessi 😉
        Quindi in quei mesi in cui l’amministrazione era affidata ad altre misteriose persone si assisteva a vere e proprie epurazioni con annesse sparizioni di decine e decine di messaggi qua e la nel blog, lasciando buchi giganteschi nelle discussioni… 🙂

        Rispondi
      1. stefano

        Maroooooooooo…. che pizza sti pipponi !!! Ma chi li scrive? Direttamente Stanzione (e poi non si firma per vergogna)? Non sembrano essere frutto di cut&paste… Inquietante! 😀

        Rispondi
        1. AlbertoBAlbertoB

          Beh , li scrivo io i pipponi perchè? E’ forse reato?
          Ma pensa un po’ sti massoni comunistoidi… allora ha proprio ragione Fede a Rate , volete davvero imbavagliarci con uno Stato di polizia bolscevica! Cazzo! Il Dragone Rosso dell’Apocalisse è arrivato! Armiamoci e partite! Siamo uomini o caporali! Boia chi molla!
          😀

          Rispondi
  8. Andrea ☮ il giullare matto Speaks

    Roberto… hai letto?
    “Roberto e Biotech, siete pegati di non postare più su questo sito. A nostro avviso i vostri post sono delle offese alle nostre individualità, alla cristianità e generano confusione in chi non conosce la parola. Vi auguriamo sinceramente che la Divina Provvidenza possa illuminarvi e darvi una felice sorte .!!!!! Non abbiamo tempo da perdere con voi 2. Passiamo alla porta accanto. La vostra è chiusa.!!!!!! Lo dimostrate nei fatti, noi seguiamo la Parola del Cristo risorto. Egli ci dice di diffondere la Fede, ma di non insistere.! Sia fatta la Volontà di Dio.
    Saluti
    nb: non vi sto bannando. è una cortese richiesta. non postate più sul nostro sito. grazie ”

    Delirium!

    Rispondi
  9. Roberto

    Ma daiiii…!!! E’ una pazza scatenata…! In fondo simpatico(?) ma fuori di senno!!! Quella mia frase era riferita ad un post in cui diceva che Gesù ha condannato gli ebrei “deicidi”(Babini docet). La mia frase, quindi, in quel contesto, non ha molto senso. Benche, a quanto pare, sia piaciuta molto, visto il +2…!!! 😉

    Rispondi
  10. Gianfranco Giampietro

    Ragazzi, oggi sono poco in rete, ma visto che si sta parlando di commenti e interventi deliranti su Pontifex, eccone uno che ho letto dando oggi una veloce occhiata su Pontifex, http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/laici/5530-scienza-o-fede-scienza-e-fede-dualita-complessa-quasi-un-ossimoro-per-molti-eppure-spunto-di-riflessioni-profonde-e-di-rivelazioni-impensabili#commentID18974

    Ecco l’utente Haecnos che silura Einstein ela scienza moderna…

    “Albert Einstein è il Darwin della fisica moderna, è il padre della fisica ATEA, lobbistica e anticristiana che oggi impera: non si può riabilitare.
    Oltretutto, E=mc2, ci sono le prove, fu pubblicata due anni prima dall’italiano Olinto de Pretto (nel 1903) e il resto delle teorie del tedesco, oggi, sono sempre più messe in dubbio.

    Chi non si affida a Cristo non può trovare la via giusta, credere poi a seconda delle stagioni, o a seconda del nostro umore, ad un Dio nebuloso e misterioso che c’è e non c’è, CI CONDANNA, perchè non è quello che Vuole Dio che ha già avuto l’amore di spiegarci tutto.
    L’uomo ha l’obbligo di seguire Gesù e di istruirsi nella Fede di Gesù, chi non lo fa, chi diventa famoso e non fa il volere di Gesù esulando del tutto dal fattore Dio Uno e Trino diventa solo un pessimo esempio e non si dimostra nemmeno intelligente.

    La scienza moderna non è dono di Dio, perchè nasce da una mentalità che rifiuta con pieno avvertimento di contemplare la Rivelazione, di contemplare Dio come si è Rivelato, quindi una scienza che non contiene elementi Cattolici è anticristica…Cristo è il Verbo, Cristo è tutto.
    Quello che ora funziona nella tecnica è solo un esacerbato studio della natura, via matematica, è un risultato dell’intelligen za umana di grandi tecnici sconosciuti, ma è ben difficile che sia Dio il vero ispiratore diretto di questa scienza…(leggere i messaggi de la Salette)

    A cercare di fondare una vera scienza cattolica, sulla linea di tanti scienziati credenti pre einstein e che tra le formule comtemplava anche Dio Uno e Trino, il concetto di anima e gli aspetti del cattolicesimo, ci pensava l’italiano Marco Todeschini con la sua bellssima Teoria della Apparenze che però venne silurato nel dopoguerra proprio dalla lobby atea einsteniana…furono proprio loro che non potevano accettare una scienza Cristica e non potevano accettare un vero scienziato che già allora metteva in dubbio le teorie del Tedesco.
    Diffidare di ciò che non arriva chiaramente da Gesù… ”

    Che ridere leggere di Einstein descritto come ateo, lobbista e anticristiano, e tanto per cambiare affiancato a Darwin, ovviamente anche lui tra i “padri fondatori” dell’ateismo. Poi accusano gli altri di riscrivere una versione delirante della storia e piena soltanto di pregiudizi.

    Comunque io ho provato a postare una risposta ad Haecnos, che riporto qui nel caso non venga pubblicata…

    @Haecnos: non comprendo bene le tue teorie… cosa intendi dire con il tuo commento? Che dovrebbero esistere versioni diverse della scienza almeno quante sono le religioni? A me sembra che la scienza debba cercare di dare delle spiegazioni universali dei fenomeni, inoltre il suo campo è dichiaratamente quello fisico, e non quello metafisico. Discutere di Trinità o dei dogmi cristiani non fa parte delle sue competenze di studio. La scienza onesta non nega il trascendentale, nè lo conferma. Si limita soltanto ad affermare ciò che osserva e comprende FISICAMENTE, riguardo al trascendentale si limita a sapere di non sapere, e lascia ad altri questo compito. E’ ridicola questa pretesa di ficcare la religione in qualsiasi campo. Non è compito dello scienziato occuparsi di teologia. E tu sembri quasi dire che un buon scienziato può esserlo solo uno scienziato cristiano, anzi, soltanto cattolico. Il che è come dire che solo un medico cattolico è in grado di curare davvero un malato, mentre un medico ateo o musulmano probabilmente non sarebbe in grado di farlo. Tu a mio avviso mischi la sfera personale con quella professionale. La fede di una persona non cambia anche le sue competenze scientifiche, se è uno scienziato onesto. La struttura di un atomo è in grado di osservarla e studiarla sia uno scienziato credente che uno scienziato non credente. Lo scienziato studia il funzionamento della natura, non il suo significato o il suo perchè. Questo significa che uno scienziato parla come tale quando si pronuncia in tema di funzionamento della natura. Quando uno scienziato esprime la propria personale opinione sul significato della natura e del suo perchè, parla solo come uomo, e non come scienziato. Un onesto scienziato è un osservatore imparziale, e le sue convinzioni personali, religiose o atee non c’entrano con i risultati dei suoi studi scientifici. Sempre se ovviamente lo scienziato è onesto. Per fare un esempio, non è vero Marco Todeschini è stato silurato perchè cattolico. Le sue teorie non sono state accettate perchè si fondano ancora sulla vecchia credenza che esista un elemento-fluido definito come “etere”, elemento di cui non è dimostrata l’esistenza. Dimostra oggettivamente che l’etere esiste, e allora le teorie di Todeschini saranno riprese in considerazione. Il suo essere cattolico non c’entra. Oltre al fatto che definire Einstein “lobbista”, “ateo” e “anticristiano” significa non conscere affatto il personaggio in questione. Ma lo stesso vale per Darwin, spesso identificato come “padre dell’ateismo”, mentre invece egli era credente.
    Se poi dobbiamo parlare di “lobby”, personalmente ritengo più lobbista te, Haecnos.
    E spiego perchè. La scienza moderna non proibisce a nessuno di essere scienziato, credente o non credente che sia. Mentre tu sembri avanzare quasi l’idea che dovrebbero esserci al mondo solo scienziati cristiani, pardon… volevo dire cattolici ultra conservatori. In altre parole una casta chiusa di scienziati soltanto cattolici che dicano “la verità sulla scienza”, ovvero che confermino la Trinità di Cristo e roba simile (tutta roba che a me non sembra di competenza della scienza, ma della teologia)

    “Chi non si affida a Cristo non può trovare la via giusta”, “L’uomo ha l’obbligo di seguire Gesù e di istruirsi nella Fede di Gesù, chi non lo fa, chi diventa famoso e non fa il volere di Gesù esulando del tutto dal fattore Dio Uno e Trino diventa solo un pessimo esempio e non si dimostra nemmeno intelligente.”

    In altre parole, oltre al fatto che tutti dovrebbero essere obbligati alla religione cattolica (e qui torna il tema di un’altra panzana detta altrove da altri… ovvero che SOLO la religione cattolica garantisce la laicità dello Stato… eccone la conferma… “L’uomo ha l’obbligo di seguire Gesù e di istruirsi nella Fede di Gesù”), alla fine secondo te solo i “retti” cattolici nel mondo dovrebbero e potrebbero essere veri scienziati, politici, insegnanti, filosofi, giornalisti, magistrati, registi di film (come appurato in altri articoli dal fatto che i film non ispirati al cristiano modo di pensare non dovrebbero circolare…), medici? Sinceramente, a me sembra proprio che sia QUESTO modo di pensare un vero e autentico modo di pensare “lobbista”… Direi che a ragionare così, circa i 3/4 della popolazione umana dovrebbe essere disoccupata. Oppure si potrebbe istituire una società “superiore”, in cui i cattolici occupino tutti i ruoli di politici, scienziati e insegnanti… gli atei potrebbero invece coltivare patate, che ne dici? Potremmo lasciare agli atei e ai seguaci di altre religioni i compiti di spazzini, contadini, operai, idraulici, no? Sempre ovviamente che si possa accettare l’idea di simili “deviati” lontani dalla “verità in Cristo” (uno spazzino ateo potrebbe anche un giorno rivolgere la parola ai nostri figli e inquinare le loro menti !!)… si potrebbe invece mandare gli atei in appositi istituti per poter essere “rieducati”. Una Bibbia e qualche elettroshock sono sicuro che potrebbero donare la “fede” anche agli atei più ostinati.

    Trovo poi ridicola questa distinzione di una “scienza cattolica”. La scienza dovrebbe essere universale e cercare di descrivere il mondo che vediamo nel modo più oggettivo possibile, sforzo al quale possono partecipare scienziati di ogni personale fede o ideologia. Parlare di “scienza cattolica” che interpreta la scienza e le scoperte piegandole ai dogmi della fede è ridicolo. Significa che ogni credo e ideologia dovrebbe crearsi la propria scienza ad uso e consumo personale. Quindi dovremmo avere una scienza in versione cattolica, una protestante, un’altra musulmana, un’altra versione marxista o nazionalsocialista. Allora perchè non inventarci una scienza diversa per ogni nazione? Potremmo inventare una scienza italiana contrapposta a quella americana… e poi una scienza personale svedese, coreana, inglese. La Polonia potrebbe avere una scienza che è valida solo nel suo territorio. La teoria della relatività potrebbe essere valida solo in territorio francese… se esci fuori dal confine francese e vai in Spagna, in Spagna magari diventa valida solo la fisica newtoniana. E il Portogallo potrebbe non riconoscere la validità del teorema di Pitagora. Perchè non differenziare anche la scienza piemontese da quella siciliana? Che cosa ridicola parlare di una “scienza cattolica”. La scienza è osservazione e dimostrazione, non una questione di opinioni e gusti personali, geografici o religiosi.

    Rispondi
  11. Roberto

    La stanno facendo veramente sporca!!! Hanno intervistato quell’idiota di psicologo (sempre che sia vero) che dice che l’omofobia è una patologia!!! Cmq…stanno implodendo!!!

    Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      Visto… la cosa più “ammirevole” di questo avvocato è che, finite di elencare le perle di saggezza di Babini ( “L’ Islam é violento, balordo, addirittura satanico” ; “I gay che praticano questa cosa contro natura sono malati, viziosi e perversi, e questo va detto” ; “finiscono col provocare. Come la violenza sulle donne: certo, una cosa mostruosa e volgare. Ma alcune donne con il loro abbigliamento provocano ed eccitano gli uomini e forse se le cercano” ; “oggi i cattolici sono chiamati all’ impegno militante, e davanti alla omosessualità francamente non se ne può più. Ora meglio che quella piazza la occupino i sani cattolici che quelli , insomma i sostenitori del cantante tra i quali facile trovare soggetti dalle tendenze strane” ; “Poi con alcuni abbigliamenti provocano e lo stupro, roba da animali, se lo tirano” …) dice

      “ho letto le dichiarazioni di mons. Babini, uomo galante e, a mio avviso, sacerdote stanco – come lo siamo un pò tutti – del mondo che ci circonda, privo di moralità.
      Riporto a seguire le dichiarazioni del Monsignore che, oltre ad essere realtà, sono anche estrapolati di insegnamenti di vita, tratti principalmente dall’Antico Testamento – nello specifico dalle parole del Profeta Isaia e non solo -, sono altresì in perfetta aderenza con il Codice di Diritto Canonico e non rappresentano, né possono assolutamente testimoniare od avere aderenza con i reati che vengono ascritti in esposto.

      Vi consiglierei di agire penalmente per diffamazione, sia contro gli autori dell’esposto, che nei riguardi del sito su indicato, ove siete oggetto di quotidiana denigrazione e diffamazione.”

      Wow, questo avvocato ha una bella concezione della “galanteria”.

      Non che mi stupisca. Ovvio che Pontifex chiede soccorso solo ad avvocati che la pensano nello stesso modo. Probabilmente questo avvocato è uno che a sua volta trova normale insultare omosessuali, musulmani, ebrei, e ogni genere di creatura “diversa”. Se trova normale un Babini che considera giusto che una donna con la minigonna venga stuprata perchè “provoca”, immagino sia uno di quei avvocati che difendono gli stupratori dando la colpa alle ragazze…

      Rispondi
    2. adminadmin

      Il solito uso primitivo… “come una clava”.

      Il reato ipotizzato dall’ennesimo avvocato ignoto (oltre a quelli noti) è la diffamazione… E ci cita espressamente nella sua reply. Spiace ricordare all’emerito avvocato che tre sono, dunque, gli elementi necessari perché si possa configurare il delitto in esame: l’offesa all’onore o al decoro di taluno, la comunicazione con più persone e, infine, l’assenza della persona offesa.

      1) qui si offende l’onore o il decoro di taluni? Dove? Perchè usiamo soprannomi?
      2) qui sicuramente si comunica con più persone. Come su Pontifex.
      3) l’assenza della persona offesa: Carlo Di Pietro è stato invitato a collaborare. Spiace notare la sua scelta di non restare con noi vista la nostra disponibilità al dialogo.

      L’emerito avvocato riporta anche affermazioni deliranti come “vengono riportate informazioni private e personali” …. Quali informazioni? L’indirizzo IP da cui un troll si spaccia per Carlo Di Pietro? Il numero che Carlo DI Pietro pubblica su di un sito dove mette in vendita la sua Jaguar?

      Bene ha fatto l’avvocato a non qualificarsi meglio (per esempio indicando la città in cui opera). Meglio per la sua reputazione.

      Quest’oggi contatteremo l’avvocato Franco Coppi, penalista in Roma e docente di diritto penale alla Sapienza. Chissà se è lui a scrivere sulle pagine di Pontifex…

      Rispondi
  12. Roberto

    Adesso, Corasson De Piedra, usa la tattica e la dialettica spicciola…!!! eliminando dai suoi post le frasi compromettenti e rincarando inneggi alla pace cristiana, con fare da profeta! Non so qual’è il loro scopo ma se continuano così, se l’obbiettivo era la visibilità, resteranno loro 3 gatti con Fides et Strazio

    Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      Sarebbe una cosa positiva, se ovviamente non fosse una cosa temporanea… ovviamente con la faccenda delle denunce, trovano opportuno “ridimensionare i toni”, così che ad un controllo possano apparire candidi e ingenui… fosse un autentico passo di “evoluzione spirituale” di Carlo di Pietro & soci, avrebbero persino un mio plauso di piccola stima. Chissà che prima o poi persino soggetti come Di Pietro & soci possano arrivare a capire che omosessuali, ebrei, protestanti e musulmani sono esseri umani… A questo punto non saprei dire… dovrei provare più “stima” per un Fides et Ratio, che almeno rimane sempre coerente alla propria cattiveria e mancanza di dialogo, oppure per Carlo di Pietro, che spesso si traveste da agnello? Potrei anche pensare ad una nuova “fase spirituale” sul suo percorso personale di fede… ma di solito a periodi di “pace cristiana” seguono puntualmente accuse contro 3/4 del genere umano, facendo insoliti minestroni di “atei-musulmani-omosessualisti-ebrei-massoni-stalinisti-satanisti-buonisti-cattocomunisti-protestanti-modernisti” (credo che nella mente di un cattotalebano, o sei cattolico, o sei per forza tutte queste cose, tutte quante contemporaneamente. Per loro è per forza così. Atei, protestanti, musulmani, ebrei, satanisti, collaborano tutti tra di loro per complottare contro la Chiesa. Atei, protestanti, musulmani, ebrei, satanisti, fanno anche delle festicciuole ogni fine settimana per riunirsi insieme e discuterne.) che vengono identificati con il Male Assoluto quintuplicato che andrebbe sterminato e sradicato con la forza… Personalità complessa il nostro Carlo di Pietro.

      Rispondi
      1. Roberto

        Potrei essere d’accordo con te se non ci fosse un’evidente malafede. Dimostrata con l’omissione di alcuni post o di brani di questi ultimi che lasciano travisare le risposte!!! Carlo Di Pietro ha dimostrato a tutti quello che è…!!! Un falso! E lo invito a rispondermi su questo sito, imparziale e democratico! E facciamo magari un po’ di vera apologetica. E’ facile discutere senza concedere diritto di replica. Sono curioso di conoscere il suo pensiero critico, che fino ad ora si è dimostrato …Nullo!!! Abbia il coraggio di affrontare una seria discussione!!! Dimostri palesemente che le mie parole sono mendaci!!!

        Rispondi
        1. Gianfranco Giampietro

          Quello che chiedi tu è una disponibilità al dialogo. Cosa che dubito otterrai mai da gente come Carlo di Pietro ed eventuali simili. Per loro esiste solo “l’apologetica” : loro parlano e tu ascolti, loro sono “bianchi”, tutti gli altri sono “neri”. Secondo la stessa definizione che loro hanno dato del dialogo ecumenico con il prossimo, definizione che danno spesso in articoli e commenti che servono a criticare e demonizzare l’operato della Chiesa cattolica degli ultimi 50 anni e la disponibilità al confronto con altre fedi e punti di vista, il dialogo con il prossimo è tenuto in considerazione solo con il fine di convicerti per forza del fatto che hanno ragione loro. Se sanno già di non poter raggiungere questo fine e scopo, non sono interessati al dialogo, e pertanto vieni “bannato/dannato” dalla loro coscienza, perchè vieni ritenuto una perdita di tempo o addirittura “pericoloso”, perchè i tuoi “satanici” argomenti convincenti potrebbero creare “confusione” nelle persone “più deboli nella fede e nello spirito” (cioè meno inclini a pensare di avere sempre ragione e di sapere sempre tutto di tutto) Non sono interessati ad alcun tipo di confronto, come del resto non è interessato a nessun tipo di confronto nessuno che viva nella convinzione granitica di avere sempre ragione e gli altri sempre torto.

          Rispondi
          1. S_Raffaele

            io però mi sento un pò scienziato pazzo oggi e mi domando, volendoli spersonalizzare un attimo e considerarli soggetti di studio, quale microcosmo rappresentano? O meglio il vero lettore del sito che cerca? Di cosa vuole essere confortato? Da cosa fugge per paura? Quale è il background tipico? Il rapporto con l’altro sesso? E coi genitori? In poche parole, oltre alla fama e la gloria ricercate da foxy, cosa crea il pontifesso? Carletto il gatto e fides del ratto richiedeno studi a parte.

  13. Matyt

    Raffaele, la proposta è interessante…
    Una proposta di post, potrebbe essere un pochino cattivello, ma dopotutto, una sana presa per il culo non fa male a nessuno…

    che ne dite di una Fenomenologia di Fides et Ratio?

    Rispondi

Rispondi