Bruno Volpe , direttore di Pontifex.Roma e stalker per hobby? [updated]

Passata ormai quasi una settimana dalla “scomparsa” di Bruno Volpe , a quanto pare ospite delle patrie galere con l’accusa di atti persecutori o , per fare i modernisti , con l’accusa di stalking credo sia tempo di fare un riassunto di tutta la storia , basandoci sui fatti a noi noti e alle informazioni in nostro possesso.

Spendo solo un paio di parole su questo crimine :

Lo stalking è entrato a far parte del nostro ordinamento con D.l. n. 11/.09 (convertito in Legge n. 38/09), che ha introdotto il reato di “atti persecutori”, espressione con la quale si è tradotto il termine anglosassone to stalk, (“fare la posta”).
Il comportamento tipico che caratterizza la fattispecie in esame è costituita dalla reiterazione di minacce o di molestie. La peculiarità della ripetizione di queste condotte, consente di affermare che si tratti di reato abituale, nonostante la presenza dell’ipotesi di cui all’art. 612 c.p. (minaccia) tra gli elementi costitutivi, possa indurre a considerare la configurabilità degli atti persecutori quale reato complesso.
In realtà con il termine “molestia” il legislatore ha voluto far riferimento alla condotta in sé considerata e non tanto, sulla falsariga della contravvenzione di cui all’art. 660 c.p. (molestia o disturbo delle persone), al risultato della condotta medesima.

(fonte)

La pena prevista per tale reato è la reclusione da sei mesi a quattro anni.

Veniamo ora ai fatti che ci interessano , cercando di fare un po’ di chiarezza.

Il primo di agosto riceviamo , sotto forma di commenti da parte di una persona la cui identità non è stato possibile verificare , queste segnalazioni :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sulle prime , dato che trattasi di segnalazioni anonime  , non è stato dato alcun credito a queste affermazioni , ma , dopo aver fatto un semplice controllo di routine sulle pagine della versione online di Gazzetta del Mezzogiorno e Corriere della Sera , si è cominciato a delineare un quadro piuttosto interessante. Anzi , lo definirei inquietante.

Scrive la Gazzetta del Mezzogiorno :

“Si è invaghito di una giovane di 26 anni, tanto da renderle la vita impossibile, tempestandola di sms, telefonate, e-mail, aggressioni, proposte immorali ma alla fine è stato sorpreso mentre scriveva con una bomboletta frasi ingiuriose sulle pareti dell’abitazione della vittima. Ieri sera al quartiere Picone di Bari, l’uomo, B.V., 49 anni, del quartiere Murat, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di atti persecutori. La vittima lo aveva conosciuto quale consulente legale dell’azienda presso la quale lavorava da poco meno di un anno.”

(fonte)

Il Corriere della Sera :

“Appena conosciuta la nuova dipendente, il 49enne non ha perso tempo per manifestare le proprie attenzioni. Le ha chiesto prima il numero di cellulare e dopo i tanti no della donna, ha cominciato a perseguitarla con proposte sessuali, con centinaia di e-mail ed sms, telefonate e squilli fatti anche durante la notte, fino ad appendere il fegato di un animale al citofono della vittima.”

(fonte)

La Repubblica :

“Si è invaghito di una 26enne fino a renderle la vita impossibile: l’ha tempestata di sms, di telefonate, di e-mail, l’ha aggredita. Ieri è stato arrestato in flagranza di reato mentre scriveva con una bomboletta spray frasi ingiuriose sulle pareti dell’abitazione della vittima, al quartiere Picone. L’arrestato, B.V. ha 49 anni e risiede nel Murattiano. E’ il consulente legale dell’azienda in cui la giovane vittima lavorava fino a poco tempo fa.”

(fonte)

L’ANSA :

“Si e’ invaghito di una 26enne a tal punto da renderle la vita impossibile, l’ha tempestata di sms, di telefonate, di e-mail, l’ha aggredita: ieri e’ stato arrestato in flagranza di reato mentre scriveva con una bomboletta spray frasi ingiuriose sulle pareti dell’abitazione della vittima, una ventiseienne barese. L’arrestato ha 49 anni ed e’ il consulente legale dell’azienda in cui la giovane lavorava fino a poco tempo fa. La vittima si e’ infatti licenziata perche’ non sopportava piu’ di essere perseguitata dall’uomo.”

(fonte)

Effettivamente , dopo aver letto gli articoli apparsi su queste testate nazionali , i conti non tornavano. Anzi , tornavano troppo.

Prima di iniziare con l’elenco dei fatti sovrapponibili è comunque doveroso precisare che , dal sito Pontifex , non giunge alcuna comunicazione ufficiale , nè conferme nè smentite ; le domande poste sulla pagina Facebook del Blog non Secolarizzato più famoso del web giacciono senza risposta oppure vengono cancellate : aggiungiamo che , conoscendo il direttore del sito Pontifex , se ne avesse la possibilità avrebbe denunciato mezzo mondo. Decisamente sono brutti segni. L’unico che sembra avere conferme inequivocabili è Mazzetta , il quale non credo abbia interesse nel cercarsi denunce o querele dichiarando il falso.

In attesa dunque delle sopracitate conferme o smentite , è interessante andare a scoprire come si è giunti al sospetto che il B.V. citato negli articoli sia proprio il Bruno Volpe che noi tutti conosciamo.

Come andare a scoprire informazioni personali riguardo il Volpe per effettuare qualche controllo? Niente di più facile , ce le fornisce lo stesso sito Pontifex per mano del suo astuto webmaster , il quale non si è nemmeno premurato di rendere non visibili questi dati :

A quali conclusioni possiamo arrivare dopo un semplice controllo incrociato? Che entrambi i B.V. risiedono a Bari nel quartiere Murat e che entrambi hanno 49 anni. Sappiamo inoltre che B.V. è avvocato , esattamente così come è avvocato il direttore di Pontifex :

A scanso di equivoci notare lo stesso indirizzo presente in entrambi i documenti.

Le informazioni in nostro possesso dicono anche che Bruno Volpe sia stato consulente legale di una certa azienda : esattamente come il B.V. arrestato per stalking.

Passiamo ora alla vittima , a cui va un nostro pensiero e l’augurio che questa brutta pagina sia chiusa per sempre e di cui conosciamo solo l’età e il sesso : una giovane di 26 anni.

Queste semplici informazioni ci hanno messo però la classica pulce nell’orecchio : sappiamo che Bruno Volpe per un determinato periodo si è “occupato” con insistenza di una biologa , da lui definita hostess , ventiseienne.

Vediamo nel dettaglio.

articolo del 26/7/2011 :

“Ho chiamato la Polizia e devo dire che arrivati con ammirevole solerzia, i militari hanno identificato i soggetti e le macchine, fra cui un fuoristrada rosso appartenente ad una famosa biologa hostess già nota alla cronache (da noi denunciata in passato). (…) Domanda: una ragazza di 26 anni che si proclama biologa va molestando la gente di sera, normale?”

articolo del 9/1/2011 :

A parte la collaborazione con un biologo esterno di Bitonto, ci risulta che nel suo organico sia da poco arrivata una biologa della quale non faremo il nome per privacy e perché la pecorella smarrita piange e invoca preghiere che non mancheranno certo. Ma Pontifex riporta dati forniti via curriculum dalla stessa biologa (…) della quale non esiste traccia di notevole produzione scientifica. Nel curriculum che é disponibile on line, risulta che la stessa abbia quasi posto al primo livello della sua evoluzione quello di hostess. Certo, hostess non significa escort e Pontifex la ritiene incapace di queste cose, legata al lavoro, alla certezza, ai solidi valori di un tempo. Dunque nessun riferimento alle prodezze stile D’Addario.

La nostra ha dichiarato nel suo curriculum che ha redatto di suo pugno e non i birbanti clericali di Pontifex, che é hostess (viene questa parola quasi prima di biologo), organizzatrice di eventi e convegni e di “manifestazioni”. Una lodevole messa sul mercato di sé stessa in tempi nei quali il lavoro manca, ma di Grazia: che nesso ha con la biologia, la formazione di team e roba simile?

Ci risponda tra una crisi di pianto ed un’altra se ne ha voglia.

Cara biologa hostess, faccia lei: torni alle discoteche che é meglio di questi tempi, la sanità scotta.

articolo del 10/1/2011 :

Ingegneri (uno) e Biologi  (una o forse appena due, di cui una anche hostess per sua ammissione)

La biologa: si sente turbata, ma di che cosa, del fatto di essersi definita hostess in un curriculum a sua firma? Lo ha spedito lei e non noi, il documento. Una domanda: secondo dati ufficiali non sarebbe stata eletta nelle file di Schittulli per pochi voti alla Provincia.

Schittulli é uomo di mondo e conosce chi vale e chi no, chi ora rema a favore e chi no: se avesse avuto sentore di un buon investimento la avrebbe piazzata, come deprimente logica vuole, a qualche parte significativa e non a fare la biologa- hostess- marketing. Insomma, pianga pure, ma noi la verità la diciamo e si rassegni, la vita a volte é dura, e quando il gioco si fa duro, i duri giocano. Se non se la sente, torni alla discoteca e fuori dalle balle.

articolo del 11/1/2011 :

Nella ricerca in rete abbiamo scoperto un inedito volto della poliedrica biologa – hostess della ditta modugnese che compone a formare team di biologi. Ora la nostra simpatica appare vestita da suora. (…) Insomma, come la mettete, ne esce male. (…) Che esempio luminoso di scienziata e che formatrice di team.

articolo del 11/1/2011 :

Esiste e conosciamo il caso, di un biologo che afferma poter essere allo stesso tempo biologo ed hostess, lo ritiene possibile?  “o si sceglie Dio o mammona, ma due cose assieme mai. Poi hostess é una parola secolare, modernista ed ambigua oggi. Penso che questa persona sia davvero molto lontana da Dio, rischia la dannazione, sempre che non ci sia avviata ed é indice di una tendenza alla crassa ignoranza e alla superbia. Insomma, solo menti vicine al demonio pensano di vivere nella mondanità, nel rinnegare Dio, nel fare quello che vogliono”.

N.B. Nel titolo di questo articolo , che è un’intervista al noto esorcista Amorth , la biologa viene definita indemoniata.

articolo del 13/1/2011 :

Sappiamo per certo e molti clienti della ditta modugnese ce lo hanno confermato, che la famosa biologa – hostess e suora, candidata all’esame il 20 novembre scorso  (dunque di grande esperienza) visita in gruppo con il boss e una specie di guardia svizzera i clienti della ditta.

Ora, con tutta la buona volontà, ma fare ed accettare crono programmi, visitare ristoranti, partecipare a sagre del capocollo et similia, vestirsi o farsi ritrarre in campagna elettorale come suora o dire di svolgere la hostess ci sembra incompatibile con il lavoro di biologo, poco buono per la credibilità dell’azienda e i risultati in parte si vedono e si… sentono.

Dunque meglio sarebbe per la stessa azienda, dire alla biologa: bye bye, ci dai problemi con le tue stravaganze e staremmo tutti meglio, sai quanti o quante ne troviamo. Ma talvolta al cuor non si comanda, specie nei rapporti di lavoro quando un dipendente si dimostra fedele e leale.

articolo del 14/1/2011 :

Voci di corridoio, nel mentre, ci dicono che la simpatica biologa hostess si sarebbe rivolta ad un avvocato di sinistra estrema, che ha difeso persino colui che sarebbe stato accusato, e poi assolto, del rogo del teatro Petruzzelli di Bari.

articolo del 1/2/2011 :

Vero che al suo organico ci sta un solo ingegnere ed una biologa hostess a progetto

articolo del 4/2/2011 :

Ora ci dica quali sono gli studi che parlano di relazione tra mozzarella e cancro e quale biologo, salvo che faccia anche l’ hostess, possa avallare una baggianata del genere

articolo del 8/2/2011 :

Ma scopriamo che si occupa: di facchinaggio, trasporti, deposito bagagli, assistenza ad anziani,servizio hostess ( siamo in tema vista la biologa hostess), disbrigo pratiche, gestione parcheggi,cineclub, gare sportive

Indubbiamente Bruno Volpe è rimasto molto colpito da questa giovane biologa , al punto di dedicarle queste premurose attenzioni. Ricordiamolo , una ragazza di 26 anni.

In attesa delle tanto agognate notizie ufficiali lascio il lettore libero di trarre le sue conclusioni.

P.S.

Tutti gli articoli citati sono stati salvati a futura memoria , onde evitare strane sparizioni.

####################################################

Altri scritti di Volpe , sulla stessa falsariga :

articolo del 15/1/2011 :

“Chi usa un linguaggio del genere si commenta da solo e se afferma che la sua azienda é prossima al collasso, la colpa é sua e non di chi scrive, ma di chi amministra e non di chi annota. Ragazzine sbavanti di ventisei anni non le ha assunte Pontifex, ma l’imprenditore”

articolo del 6/1/2011 :

“Un esempio ci viene offerto da una biologa giovane che abbiamo tristemente avuto modo di conoscere. (…) Ma oggi tante giovanette specie alle prime armi e se appena laureata e presunte scienziate( ma de che?) sono prone ai diktat dei padroni spesso anziani, che sbavano come lumaconi vecchi davanti a qualche moina.”

articolo del 29/12/2010 :

“vero che oggi la ditta ha un solo ingegnere, quattro tecnici dipendenti,  (un testimone di Geova) e una biologa a progetto , non eletta per altro nelle fila della lista Schittulli?

 




 

 

50 pensieri su “Bruno Volpe , direttore di Pontifex.Roma e stalker per hobby? [updated]

  1. adminadmin

    Per chi vuole verificare la posizione di via “de Rossi” e di via “Tanzi” sulla mappa di Bari (con tanto di StreetView):

    http://maps.google.com/maps?saddr=Via+Tanzi,+5,+Bari,+Italia&daddr=Via+De+Rossi,+27,+70122+Bari,+Italia&hl=it&ll=41.123332,16.866417&spn=0.039117,0.078707&sll=41.124843,16.86524&sspn=0.009779,0.019677&geocode=FYducwIdCYcBASnP3EDOQuhHEzEP-_8SuGcJIA%3BFeuDcwId2FcBASlLIiYmYOhHEzEb9QQtFGZytw&mra=ls&t=h&z=14

    Per chi vuole sapere qualche notizia in più sul quartiere Murat:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Murat_(quartiere_di_Bari)

    Rispondi
  2. Gianfranco Giampietro

    Cioè la ragazza molestata è la “famosa hostess” che Bruno si era fissato di insultare sul proprio sito tempo fa ?? (mi ricordo che avevo letto qualcosa in proposito tempo fa su Pontifex, pensando “ma i cazzi suoi proprio non se li sa fare?” perchè Bruno questa storia la portò avanti per un bel pò))

    E’ proprio un corteggiatore nato… scherzi a parte… se i giornalisti dicono il vero, cioè che Volpe si era invaghito di questa ragazza, e da quest’ultima respinto… fa veramente schifo. Ok, è brutto anche una persona fissata che tormenta una ragazza alla ricerca di un suo segno di attenzione, ma quelli che, respinti, si inventano qualsiasi cosa pur di distruggere e diffamare l’oggetto del loro “amore” (grande amore, visto che poi provi a distruggere quella persona) mi disgustano ancora di più…

    Rispondi
    1. giuxgiux

      ma g.g. di che ti stupisci è oroprio il tipico comportamento dello stalker. ci sono in giro molte persone così. per questo la cosa costutuisce reato.

      Rispondi
  3. Biotech

    Se la povera ragazza è davvero la biologa di cui ci siamo occupati tempo fa… sono davvero dispiaciuto, ma davvero tantissimo….. (l’admon sa che la cosa mi colpi particolarmente)… Io spero che B.V. CHIUNQUE ESSO SIA (chissà….) paghi per il male che ha fatto a sta povera ragazza, la quale si è vista la vita in parte rovinata per un mezzo pazzo persecutore…
    Anzi, pazzo intero….

    Rispondi
    1. adminadmin

      Posso confermare la tua appassionata difesa della ragazza oltre che la tua ricerca volta ad individuare chi fosse la biologa profondamente insultata da Brunello. Visto l’accaduto è stato meglio non approfondire le ricerche e non pubblicarne i risultati. Grazie.

      Rispondi
        1. adminadmin

          Lascio la parola al diretto interessato… Per quanto mi riguarda la ricerca era stata infruttuosa. E potrei anche scegliere di risponderti così per non alimentare pruriti e curiosità sull’accaduto. Non vorrei mai ritrovarmi con un commento da parte della biologa che ci racconta quale “ricetta” le proponeva Brunello ;-)

          Rispondi
        2. Biotech

          Purtroppo no! Ho anche chiesto ad un amico biologo dell’università di Bari, ma ovviamente non ha saputo dirmi… Ma in ogni caso, spero che sta storia si chiuda e che sta povera ragazza possa tornare a vivere una vita normale senza lo stalker più cattolico del west…

          Rispondi
  4. adminadmin

    Seguendo le indicazioni di “antonio scialpi” vi forniamo l’immagine della probabile attuale residenza di Foxy.

    http://maps.google.com/maps?q=Corso+Alcide+De+Gasperi,+307,+Bari,+Italia&hl=it&ll=41.106224,16.869727&spn=0.002445,0.004919&sll=45.650783,9.603034&sspn=0.072598,0.157413&t=h&z=18

    Con StreetView si può anche vedere l’ultima immagine che un carcerato barese può ammirare prima di entrare in carcere. Ma non è particolarmente entusiasmante, quindi vi risparmiamo la “StreetView” :lol:

    Rispondi
  5. minos

    Scusatemi, ma sono pigro come un gatto di ghisa.
    Perché il Volpe aveva preso di mira quella ditta? Da uno degli articoli, sembrava che avesse dubbi sulla correttezza della procedura di incarico o sulla capacità di sterilizzare correttamente le sale operatorie, ma non sono sicurissimo.
    Non che questo c’entri col rompere le balle a una biologa, giusto per la completezza della (mia) informazione.
    Grazie

    Rispondi
    1. adminadmin

      Comprendiamo la tua pigrizia… :D

      Il Volpe aveva preso di mira quella ditta perchè semplicemente era di suo zio. Visti poi gli scandali legati alla sanità pugliese, ovviamente il suo semplice insinuare dubbi veniva venduto come una indagine scottante.

      Secondo alcune opinioni non ci sarebbero altre ragioni per le attenzioni di Brunello nei confronti della Servizi Speciali.

      Rispondi
      1. minos

        Ah ecco, grazie 1000!
        Quindi l’intento iniziale era di rompere la balle allo zio, poi ha tirato in mezzo una biologa di passaggio.
        Ma è adorabile! Pare un Vogon!

        Rispondi
        1. adminadmin

          La biologa sembra più una vergine che viene immolata sull’altare di un drago misterioso… Una specie di “danno collaterale”.

          Rispondi
    1. adminadmin

      Fantastico: la Castagna si spinge dove nessun uomo si è mai spinto prima. Vedremo se ha ragione la Castagna Matta. Se è matta, non soffrirà mai di raffreddore.

      Volpe in Messico… MBWHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH :lol:

      Rispondi
      1. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

        Facciamo un semplice esercizio di logica.

        Diamo per assunto che Volpe sia il direttore di Pontifex : ci sono articoli da preparare e responsabilità cui fare fronte.
        Di Pietro è in vacanza in Thailandia da ben prima del fatidico 1/8 e ha passato la palla a tale Stefanutti il quale , probabilmente aiutato da altre persone , manda avanti il sito inserendo gli articoli.
        Stanzione è in missione in Sardegna , assente da ben prima del 1/8.
        Ne consegue che da fine luglio Volpe è l’unico della dirigenza rimasto in zona e reperibile.

        Ora : mi si sta dicendo che Volpe , di punto in bianco , è andato in vacanza in Messico.
        Una decisione presa così d’impulso : si è svegliato la mattina del 1/8 , ha preparato la valigia , è andato in aeroporto , ha comprato il biglietto in aeroporto , ha fatto il check-in ed è salito sull’aereo. Così alla pene di segugio , come prendere il biglietto del tram.
        Senza dire niente a Di Pietro.
        Senza dire niente a Stanzione.
        Senza dire niente a Stefanutti.
        Senza dire niente a nessuno.

        Mi si sta dicendo che Volpe è andato e basta.
        La cosa non quadra tanto o sbaglio?

        Rispondi
          1. adminadmin

            Il nome di Carletto e di Brunello è ricomparso ieri pomeriggio, nella parte più bassa della pagina (un segnale, un messaggio?).
            Ora Brunello non è più il direttore: il blog è “a cura di”… :-)

        1. adminadmin

          AlbertoB mi basta ribadire la “fonte”: la Castagna Matta di Agere Contra. Un nome una garanzia. Secondo me questa Castagna gira con lo scolapasta in testa. Ma non perchè convertito al Pastafarianesimo. Solo per difendere il suo cervello dai rettiliani! :lol:

          Rispondi
        2. adminadmin

          Alb ma vogliamo spendere qualche parola sugli articoli che compaiono proprio in questo momento sulla pagina pontifessa?
          Un articolo è il copiaincolla del delirio di Affus sullo studioso tedesco e sull’uomo di Neanderthal. Poi c’è un articolo sulle condizioni pessime delle carceri italiane… Un inside job? :lol:

          Rispondi
          1. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

            Sui contenuti non mi pronuncio , sono mesi che leggo solo i titoli… poi se il titolo mi ispira vado a vedere chi è l’autore… e se l’autore mi ispira allora leggo l’articolo : fatti due conti e pensa in po’ quanti ne ho letti :D

            Per inciso , massimo rispetto e solidarietà a Stefanutti : se al suo posto ci fosse stato il sottoscritto , una volta resomi conto del mare di merda in cui è stato lasciato , avrei detto :”Signori miei carissimi , andate a prendervelo tranquillamente in quel posto che io con le vostre cazzate non ho niente a che fare. Arrangiatevi , io me ne lavo le mani. E tanti saluti”.

          2. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

            Sulle prime avevo dei dubbi , ora ho deciso di fare il mio piccolo atto di fede e credere che esista.
            Per mia scelta consapevole eh , sia chiaro. I want to believe , come con gli alieni.
            Poi se si dovesse rivelare un fake potrò sempre dire che lo sapevo :D

    2. Gianfranco Giampietro

      Confermo tutto… B.V. è stato avvistato in Messico, come dimostra questa foto:

      http://3.bp.blogspot.com/-18-6KwK1Pgo/TclU6gslPrI/AAAAAAAAGDA/SzYrvScs6a8/s1600/Newsletter%252520Messico%252520Messicani.jpg

      ovviamente B.V. è quello a destra

      Roberto Giacobbo sta ipotizzando una relazione misteriosa tra l’improvvisa scomparsa di Bruno Volpe, l’omicidio di Kennedy, misteriosi codici ritrovati sotto la chiesa di Rennes-le-Château, le scie chimiche nel cielo, le linee di Nazca ed i baffi di Groucho Marx… per non parlare di John Titor, che pare essere il pronipote di Bruno Volpe venuto dal futuro per fermare B.V. dallo sparare altre cazzate che potrebbero danneggiare il futuro del pianeta !

      Rispondi
      1. adminadmin

        Sicuramente. Foxy sapeva troppo. L’hanno fatto sparire perchè stava per rivelare i segreti dell’Area 51 (dopo aver svelato i segreti della sanità pugliese)… :lol:

        Rispondi
  6. Davide

    Io sono senza parole: queste cose succedono sempre quando sono in ferie…peggio dei ladri che ti entrano in casa.
    Lo stalker che per pararsi il culo, fa finta di essere vittima di molestie.
    Spero che il buon padre Amorth vada a trovare il povero B.B.

    Rispondi
  7. Michele Ferri

    Se tutto ciò dovesse risultare vero…se la ragazza ventiseienne di cui si parla la biologa contro cui si è scagliato per tanto tempo…beh direi che l’idea(già orribile) che mi ero fatto del sig. volpe sia peggiorata ulteriormente. A questo punto non resta che dare tutto il supporto morale possibile alla povera ragazza…

    Rispondi
  8. adminadmin

    Segnalo un commento (di tale Kebod Yhwh) all’interno di questo thread di discussione: http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20110805010748AAtCgHK

    Segnalo inoltre che dal sito Pontifesso sono scomparsi i box che tenevano “in evidenza” le Pontifesserie di Carletto (fischi ed applausi). Oltre che i link che consentivano di leggere gli articoli più vecchi. Ora è possibile guardare solo la homepage.

    Un modo bizzarro di augurare buone vacanze ai lettori… ;-)

    Rispondi
    1. AlbertoBAlbertoB Autore articolo

      Mah , che Volpe abbia intrallazzi strani è appurato , se ne è parlato parecchio.
      Che sia immanicato con certune gerarchie clericali è un altro dato di fatto.
      Che trattando il caso Claps sul suo blog sulla base di fonti note solo a lui si sia beccato una denuncia , ancora un altro dato di fatto.
      Altri dati di fatto : tutti gli articoli di Volpe sulla ditta di Modugno e sulla biologa/hostess.

      Ho il vago sentore che se qualcuno si mettesse sul serio a parlare di chi è e cosa realmente fa il Volpe sarebbero cazzi amari , se mi si perdona il francesismo.

      Poi fondamentalmente di solito si cerca di tappare la bocca ai giornalisti scomodi , Volpe non è nè scomodo nè giornalista in senso stretto : i suoi articoli di “denuncia” , quelli che non trattano i deliri pseudo-cattolici del momento , altro non sono che fumose dichiarazioni fatte a mezza bocca , senza nomi nè circostanze verificabili , illazioni buttate lì a casaccio. Scritte in un italiano molto vicino all’ostrogoto per giunta.

      Ricordiamo inoltre che B.V. è stato arrestato in flagranza di reato , per cui la teoria del complotto viene a cadere nel preciso istante in cui scattano le manette.

      Il tutto sempre che Antonella , che scrive dalla Terra d’Albione , esista e non sia l’ennesimo troll.

      Rispondi
  9. Pingback: Pontifex il blasfemo. « Attualizzando

  10. Pingback: Le “parole in libertà” di Pontifex contro lo “spirito libero” Vasco Rossi | Il blog del Conte Cagliostro

  11. gigi

    A me sta storia sa un po’ di bufala! Cmq stalker vuol dire molte cose, anche Bocchino del Fli diceva di voler denunciare per stalker il direttore di un giornale che gli rompeva le scatole…

    Rispondi
    1. adminadmin

      Le notizie che abbiamo riportato sull’argomento parlano di uno stalker che ha appeso frattaglie di animali al citofono della sua vittima. Oltre che di scritte con la vernice rossa sul muro della casa della stessa. Tutti fatti descritti dalla stampa locale, non certo farina del nostro sacco.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif