Ci vuole un bel fegato!

Talvolta ci sono eventi che risvegliano dal torpore. Il torpore in cui ero caduto grazie ai cari amici Pontifessi, persi all’interno delle loro seghe mentali.

Cosa mi ha svegliato, dunque?

Prima un antefatto: in passato abbiamo parlato di Stormfront, degli evidenti rapporti tra gli amici Pontifessi e gli attivisti di Stormfront (ricorderete il video pubblicato dal sito Pontifesso e disponibile solo agli utenti registrati di Stormfront) ottenendo in cambio le moleste attenzioni dei novelli propugnatori della superiorità della razza bianca. Ricorderete i commenti lasciato da Biomirko (si, proprio quel Biomirko aka Mirko Viola arrestato l’altro giorno). Abbiamo lasciato che si calmasse il polverone pazientemente. Ed abbiamo serenamente comunicato al mondo la lieta novella: l’interessamento della magistratura a Stormfront in Italia ed ai suoi membri. Tutto questo ovviamente è sfuggito al nostro principale fan. Ma non voglio divagare.

Di quale fegato parliamo, dunque, in questo articolo?

Parliamo ovviamente del fegato di Bruno Volpe che sceglie di commentare la notizia degli arresti che hanno colpito Stormfront e della “censura” del loro sito usando queste parole.

La libertà di espressione mai deve sfociare in atti che inneggino alla violenza o a alla discriminazione. La sensazione, tuttavia, è che in questo Paese esistano categorie intoccabili come attivisti gay e circoli ebraici.

Come sempre il caro Foxy usa i suoi “trucchi” del mestiere (ma, tuttavia, anche se) per dire tutto ed il contrario di tutto, senza condannare con chiarezza la violenza.

Per ora prove dell’intoccabilità di gay e circoli ebraici non è così evidente. Siamo sicuri che Brunello provvederà a fornire prove a sostegno delle sue teorie.

Bizzarro poi il proseguo del pensiero del caro Brunello.

Questo, lo ripetiamo, non è un lasciapassare alla violenza, ma se i contenuti dei siti si limitano a critiche, anche salaci, siamo nell’ambito della libertà di espressione garantita dalla Costituzione.

Ricordate le immagini del materiale sequestrato a Mirko Viola, vero? Ricordate il grande numero di coltelli (sicuramente parte di una collezione), spranghe (usate forse per bloccare le porte di casa sua per difendersi dagli invasori), mazze varie (gioca a softball). Povero Bimbominkio… vittima delle circostanze. Sicuramente vittima delle circostanze.

Attenzione al passaggio seguente.

Tuttavia, in questo Paese, se si usa la mano dura con chi “inneggia” da una parte, constatiamo assoluta impunità verso l’altra direzione. Pontifex, per esempio, è vittima da tempo, di invettive, di istigazioni, di insulti, persino qualche bello spirito ha pubblicato senza subire un graffio legale, il mio indirizzo con danni al portone. Altri collaboratori ne hanno subite di ogni colore e sapore, e addirittura molti hanno rinunciato a scrivere temendo per le loro famiglie.

E, di grazia, quale sarebbe il collegamento tra le angherie subite da Pontifex e gli arresti a cui sono stati sottoposti alcuni membri italiani di Stormfront? E quali sarebbero gli “insulti” a cui sono sottoposti gli amici Pontifessi? Chi sono coloro i quali insultano gli amici Pontifessi?

Foxy cerca di strapparci una lacrimuccia di compassione (ma riesce solo a farci sorridere divertiti) quando piagniucola come un bimbo e “denuncia” presunte lesioni della sua privacy. Purtroppo Bruno Volpe è l’individuo che ha registrato a suo nome il sito Pontifesso. E le informazioni relative alla registrazione dei domini sono pubblicamente disponibili. Ad esempio qui:

http://whois.domaintools.com/pontifex.roma.it

Inoltre in diverse occasioni Brunello, cercando di guadagnare credibilità, ha pubblicato online sul suo bel sito, documenti non censurati che svelavano e confermavano il suo indirizzo. Inutile venire qui a piangere. Chi è causa del suo male, pianga se stesso.

Ci piace tornare brevemente su un dettaglio. Il portone. Ed il fegato. Perchè curiosamente serve davvero un gran coraggio (come si è soliti dire, serve fegato) per tornare alla carica con quella buffonata del danneggiamento al portone di Brunello. Già perchè il tema è ormai vecchio. E mai sono state fornite da Foxy le prove dei danni patiti e dei costi sostenuti per la riparazione. Riporto di seguito qualche altro nostro articolo in cui abbiamo chiesto maggiori dettagli circa l’accaduto a Brunello nostro.

Feuer und Flamme…

Fedro: il lupo e l’agnello.

Pontifessamente fiacchi.

TESTICULA TACTA OMNIA PERICULA FUGAT

Non indugio ulteriormente sull’argomento per non tediare il lettore. Ma vorrei concludere con una domanda. Non trovate curioso che Bruno Volpe denunci danneggiamenti al suo portone mentre B.V. (coetaneo e concittadino, diremmo quasi dirimpettaio) di Bruno Volpe, sia stato arrestato in flagranza di reato per aver appeso del fegato al portone della sua giovane vittima?

Le parole di Brunello, direttamente alla fonte.

http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/13224-odio-razziale-due-pesi-e-due-misure-cosi-va-il-mondo

9 pensieri su “Ci vuole un bel fegato!

  1. SandroSandro

    Si può dire che Bruno Volpe abiti in via De Rossi 27, nel quartiere Murat (Bari) CAP 70123 sia un fatto ormai noto ….

    Volpastren non fornisce mai una prova che sia una nemmeno delle interviste che son vere perché mai smentite.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.