Come conigli con la bava alla bocca…

Buongiorno a tutti.

Molto probabilmente il titolo del mio articolo odierno vi avrà lasciati un pò spiazzati ma, se avrete qualche secondo di pazienza, capirete dovo voglio andare a parare.

Permettetemi, prima di servirvi il piatto del giorno, di segnalarvi l’antipasto di nouvelle cousine che il caro sitarello non secolarizato ha preparato per nostra delizia.

I pontifeSSi infatti postano il “comunicato” di una associazione francese che, a detta loro, sarebbe “gemellata” con il sito Pontifesso.

Qui il link al “comunicato”: http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/esteri/12065-comunicato-dai-gemellati-francesi-non-au-qmariageq-homosexuel-demain-la-polygamie

Ora, potrei anche sbagliarmi ma  personalmente non ricordo che i Pontizombies abbiano mai reso noto il loro “gemellaggio” con questa associazione francese. Solitamente quando due associazioni si gemellano allo scopo di raggiungere uno obiettivo comune lo rendono noto, quantomeno ai loro membri. In questo caso invece nisba, neanche due righe all’inizio dell’articolo per far sapere come e quando è avvenuto il presunto “gemellaggio”.

Inoltre non si son nemmeno presi la briga di tradurre l’articolo in italiano a beneficio dei non francofoni, sarà la stanchezza dovuta al caldo, sarà che molto probabilmente la fiera mondiale del lazzaronismo è arrivata nel quartiere Murat di Bari (passando per Potenza e Campagna), sarà che http://www.ndf.fr/, il sito da cui proviene il comunicato, è un blog di una rivista di francesi “liberal-conservatori” (così si definiscono) da cui i nostri hanno copiaincollato il primo articolo contro il matrimonio omosessuale che han trovato. Altro che gemellaggio…

Fose hanno esaurito le pontifesserie locali e si son dati alle pontifesserie europee. Sia quel che sia, l’antipasto finisce qui e passiamo al piatto forte: è stata chiesta l’archiviazione nei confronti di Romeo Castellucci, il regista che lo scorso gennaio aveva portato in scena lo spettacolo “Sul concetto di volto nel figlio di Dio”. E la cosa ai Pontimostri non va giù…

“Gentili lettori, comunichiamo che il Sostituto Procuratore della Repubblica di Milano, dott. Ferdinando Pomarici, ha presentato richiesta di archiviazione nei confronti del regista Romeo Castellucci per il procedimento aperto a seguito di denuncia depositata unicamente dall’Avvocato Pietro Guerini, come precisato dallo stesso PM nel suo provvedimento, per violazione degli artt. 403 e 404 c.p. dopo lo spettacolo “Sul concetto di volto nel figlio di Dio”, andato in scena a Milano il 24-1-2012 presso il teatro Franco Parenti. La richiesta di archiviazione viene motivata con la tesi secondo cui nella fattispecie oggetto di vilipendio non sarebbe il volto di Gesù Cristo ma, al limite, il quadro su cui esso sarebbe raffigurato e che la non colpevolezza del regista sarebbe comprovata dall’analisi della sceneggiatura dell’opera.

Semplice, chiaro, preciso. Il dott. Pomarici è arrivato alla medesima conclusione a cui chiunque con due dita di cervello sarebbe arrivato. Lo spettacolo di Castellucci parla del concetto di “fede”, non c’è alcun vilipedio della religione o degli oggetti di culto. Anche perchè definire “oggetto di culto” una riproduzione di un quadro del Mantegna è alquanto ridicolo…

“Avverso tale richiesta l’Avvocato Guerini ha presentato nei termini di legge, ora scaduti, l’opposizione che allega, che, se lo ritenete opportuno, siete autorizzati a pubblicare e diramare ovunque alla luce della rilevanza della vicenda, ampiamente trattata a suo tempo dai media,”

Veramente l’unica parte della vicenda che ha avuto rilevanza sui media è stata la reazione spropositata dei soliti cattotalebani contro Castellucci e la sua piéce. Un esempio? Questo articolo di Micromega: http://temi.repubblica.it/micromega-online/caso-castellucci-se-la-chiesa-benedice-gli-ultracattolici/

“così come sono stati pubblicati analoghi atti per fatti sempre di rilevanza pubblica (citiamo per tutti l’opposizione presentata dall’Avvocato Giuliano Pisapia contro la richiesta di archiviazione presentata a favore del sig. Placanica per la morte del sig. Carlo Giuliani a Genova).”

Vabbè ma che c’azzecca? Sarò perfido io (perchè ho perso la fede!) ma qui avverto una lieve (citazione necessaria) stizza nei confronti di Pisapia, probabilmente colpevole secondo la logica pontifeSSa di non aver inviato i carabinieri a cavallo a mozzar la testa al regista e far strage degli spettatori infedeli…

 

“COMUNICATO AGGIUNTIVO

Qualora la Procura non si degnerà di intervenire caritatevolmente e con giustizia per impedire il ripetersi di ulteriori blasfemie e di gravissime manifestazioni a carattere cattofobico,”

Soffermiamoci un momento su questa frase. Cosa intendono? Che il Procuratore di Milano non fa il suo dovere? Si rendono conto di quello che stanno dicendo? Forse, più probabilmente, vuol dire: “NO NO NO’ a noi così non va bene ma siccome, al contrario del panettiere di fiducia, del farmacista di fiducia, del pizzicagnolo di fiducia, non esiste il giudice di fiducia che ci dice quello che vogliamo sentirci dire e cioè che abbiamo ragione noi, la buttiamo in caciara”.

“l’Associazione AdP procederà, nei prossimi 24 mesi, con manifesti atti dimostrativi in difesa della fede cattolica e della libertà di culto,”

E quando sarebbe stata violata la libertà di culto? Castellucci ha forse incitato gli spettatori paganti a bruciare il Duomo di Milano? Non mi pare proprio…

“ivi compresa la didattica e profonda rappresentazione teatrale itinerante, già progettata,Sul concetto di Cristo nel Talmud ebraico”, “

Riassumiamo: La rappresentazione di Castellucci è blasfema. Perchè? Perchè lo dicono loro, punto e basta.

La loro rappresentazione, al contrario, è “didattica e profonda”. Perchè? Idem come sopra.

Già mi sembra di sentrire Cielo gridare: “PRINCIPIO DI NON CONTRADDIZIONE!” (Nel senso che non TU non puoi contraddire LORO ovviamente).

con esplicite denunce al credo satanico giudaizzante in cui Nostro Signore viene etichettato malamente come “l’appeso”, “il figlio del falegname”, “quello lì la cui memoria deve essere cancellata”, “il mago figlio di Maria” ed altre immondizie simili;

Peccato che le “esplicite denunce” in questione siano propaganda antisemita del XIII secolo, come si può leggere sulla comunistissima Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Talmud

“palesi altresì saranno i riferimenti teologici inconfutabili circa i castighi che Dio ha inflitto agli infedeli nei secoli, non ultimi durante la seconda guerra mondiale.”

COME, COME? Ma il nazismo non era un prodotto degli atei cattivi cattivi? Da quando è stato derubricato a castigo divino del minidio pontifeSSo?

“Sin d’ora inoltriamo la presente all’attenzione di tutte le civili organizzazioni cattoliche e di destra europee non disposte a soggiacere ignave sotto la morsa tirannica ed oppressiva data dai massoni giudaici e comunisti, i quali impediscono la beatificazione del santo Papa Pio XII e vilipendono violentemente o silentemente la nostra fede ogni dì.”

Hanno dimenticato “omosessualistici” dopo comunisti ma ve l’ho detto, sarà il caldo…

“Confidiamo nella collaborazione di tutti; il dialogo sia reciproco e non unilaterale sempre e solo a danno di Gesù. Per adesioni scriveteci.”

Già scrivete, ma… a chi? Perchè l’articolo, prima del copiaincolla dell’opposizione all’archiviazione sopra citata, finisce proprio così, non un firma nè un indirizzo o un link, manco un “San Michele vi protegga”!

Capite adesso perchè nel titolo parlavo di “conigli con la bava alla bocca”? Tutto ‘sto livore, tutti ‘sti proclami… e poi non firmano nemmeno l’articolo! Un pò come scrivere una lettera di protesta e lasciarla nel cassetto a prender polvere…

Chi l’ha scritto questo pezzo? Brunello? o Cidipippen? od il fantomatico T. di Girolamo? o gli autoproclamati Militi di San Michele? o l’ultimo arrivato, “Kazzenger” Mastropasqua?

Troppo facile nascondersi dietro l’associazione “Amici di Pontifex”, signori miei, specialmente da parte di chi ha sempre criticato chinque scrivesse su questo blog, definendolo “codardo” perchè usa un nickname!

Fonte dell’odierna figuraccia:http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/12057-il-caso-del-bestemmiatore-castellucci-torna-alla-ribalta-promettiamo-potenti-dimostrazioni-di-dissenso

36 pensieri su “Come conigli con la bava alla bocca…

  1. AlbertoBAlbertoB

    “l’Associazione AdP procederà, nei prossimi 24 mesi, con manifesti atti dimostrativi in difesa della fede cattolica e della libertà di culto,”

    PFFFFFFF… barricate? Auto in fiamme? Scontri con la polizia a suon di sprangate?
    Oppure si ritrovano tutti e 6 gli Amici di Pontifex alla pizzeria ” da Peppino o’ Baffone” a protestare tra di loro davanti a un calzone al prosciutto e una coca media?

    Rispondi
      1. paopao

        Aaaallora,
        le pizzerie no!
        Non vanno bene perché sono luoghi blasfemici in cui gli omosessuali (cattivoni) si baciano a S. Valentino … (giusto, non dimentico mai niente..io!).
        La birra Luther ghiacciata é ereticoblasfemicafigliadisatana e quindi riservata ai succhi di frutta ed ai loro compagni di merendine …

        Sicuramente trattasi di rosario collettivo al quale non partecipa mai nessuno…neppure eSSi… mah!

        Rispondi
          1. FSMosconiFSMosconi

            Forse eSSi pensano al rosario come alla Pistola Aliena di Fallout 3: miri e *BZAP*! il nemico è incenerito da un raggio laser (del loro mini-dio ovviamente).

  2. adminadmin

    neanche due righe all’inizio dell’articolo per far sapere come e quando è avvenuto il presunto “gemellaggio”.

    Perchè tu invece hai traccia dello statuto della associazione “Amichetti del sito Pontifesso”, dell’elenco degli iscritti, della data della loro formazione?

    PUFF! Sono spuntati fuori dal nulla, come i lombrichi dopo la pioggia…

    Ed oggi PUFF! Ecco comparire anche i gemellaggi internazionali, per cercare di dare lustro ad una presunta associazione presuntamente inutile.

    Rispondi
  3. marco nicolao

    boyz,
    la prendete sul ridere e va benissimo, è un segno di sanità mentale, ma se questi non fossero sedicenti cattolici, cioè se non si nascondessero dietro una religione qualsiasi sarebbero da TSO (trattamento sanitario obbligatorio).
    secondo me, poi, dire che gli ebrei si sono meritati la shoa in quanto deicidi è reato secondo il codice penale italiano, oltre che all’intelligenza e ad un’altra decina di cose che hanno a che fare con l’umanità.
    per fortuna che li leggiamo solo noi per farci girare le balle, più altri quattro figuri da internare con nick come cielo, lux, paolo san, ecc…

    Rispondi
    1. adminadmin

      Secondo una teoria mai smentita e comprovata da molteplici indizi, i quattro che hai citato sono solo manifestazioni della stessa mente. Ad ulteriore riprova del fatto che forse il TSO è la risposta giusta.

      Rispondi
    2. paopao

      Marco: aehm, come “la prendiamo sul ridere”??
      Guarda che qui siamo seri , serissimi pontifeSSologhi di fama internazionale ..

      Personalmente propongo come TSOR (Trattamento sanitario obbligatorio riparativo) gli farei spaccare le pietre sotto il sole ad agosto !!!..

      Rispondi
      1. marco nicolao

        scusa Pao,
        ho commesso un delitto di lesa professionalità davvero imperdonabile.
        solo menti eccelse come le Vostre possono orizzontarsi nell’oceano di pontifesserie.
        mi pento e mi dolgo.

        Rispondi
          1. paopao

            admin: assolutamente daccordo!
            cit.Si deve denunziare lo scandaloso a chiunque. Non è un far la spia ma è un’opera di carità.

        1. paopao

          Marco:
          spiacente, ormai l´hai combinata grossa!
          Infatti:
          (cit. Cdpppinen) “Affinché vi sia scandalo:
          1° non è neppur necessario che la parola o l’azione sia di natura sua malvagia, basta che ne abbia l’aspetto. “

          e questa ne ha proprio l aspetto!… Hai osato dubitare della nostra professionalita´ commettendo scandalo e mettendo a repentaglio la nostra ” vita soprannaturale”

          cit. “siamo alla frutta e forse al caffé.”

          Ma ..per 255.000 eurini siamo disposti a chiudere un occhio ..pensaci.

          Rispondi
          1. adminadmin

            Secondo me ha violato il quinto comandamento!

            Un poco come quando gli amici Pontifessi ci definiscono “sito cloaca” oppure “zecche” o roba del genere… 😀

            Infine, ci tocca parlare dei soliti ossessi del sito cloaca. Questa volta sbattono in prima pagina il Papa che bacia l’Imam ignorando che il manifesto é stato rimosso. Paragonare il Papa a qualche omosessualista, magari da loro conosciuto, é ignobile. Come tale é un signore, che fa commenti sul nostro blog invitandoci ai gargarismi. Forse agli stessi é abituato il lui o la lei orripilante del sito mondezza, ma per ben altri motivi.

            Aspettiamo anche la replica, sin qui non pervenuta, dal lui o lei che ricorda il succo di frutta (albicocca, pera o pesca) e che, se il buon giorno si vede dal mattino, deve essere una racchia con i controfiocchi.

            Ecco in che modo ignominioso il caro Brunello fa riferimento al nostro sito, a me ed alle persone che contribuiscono al nostro piccolo blog. Con quale coraggio (anzi, con quale faccia tosta) Carletto viene qui a piangere miseria? Ma pensi ai contenuti rivoltanti proposti quotidianamente dal loro “bel” sito invece di inventarsi fesserie indegne di essere prese in considerazione!

          2. adminadmin

            Beh è una delle caratteristiche principali degli amici Pontifessi: strumentalizzare in maniera squallida qualsiasi fatto di cronaca.
            Un suicidio, un palco che crolla, l’occhio nero di una cantante… Tutto è strumentalizzabile quando si crede in un minidio vendicativo che sfoga la sua collera con terremoti, sciagure, disastri… Però quando i messaggi arrivano nelle vicinanze dei nostri amici non c’è mai una riflessione autocritica.

            Troppo ridicoli!

          3. adminadmin

            E visto che non ci sbagliamo mai, quest’oggi strumentalizzano pure il crollo che ha coinvolto la Basilica di Assisi. E per farlo scelgono le parole del picchiatello Villa, emerito incardinato in quel di Brescia, scaricato pure dal suo Vescovo (stanco delle cretinate messe in giro dal Villa stesso)…

            Già nel marzo del 2002, alla viglia della seconda apostasia di Assisi (punita evidentemente da Dio con il crollo della volta della Chiesa?), evento ecumenico bollato come eretico da tutti i Papi (da San Pietro sino a Pio XII), partendo pergiunta da nostro signore Gesù Cristo, molti teologi e religiosi denunciarono la evidente ed eretica protestantizzazione della Chiesa cattolica.

          4. paopao

            “Aspettiamo anche la replica, sin qui non pervenuta, dal lui o lei che ricorda il succo di frutta (albicocca, pera o pesca)”

            (ndp.in fondo mi ama!)

            Volpastren:,non ricordo che tu mi abbia posto una domanda .. e comunque é quasi un anno che aspettiamo trepidanti di aver notizie dello stalker muratense BV, tuo collega e coscritto (forse anche vicino di casa) che appende fegati ai citofoni, magari non di sua spontanea volontá, magari per conto terzi.. insomma, dai il buon esempio no?? Lo sai che noi succhi di frutta siamo molto permalosi ..

          5. adminadmin

            E’ incredibile quanto siano bravi e diligenti gli amici Pontifessi… Ogni volta che prendono una posizione chiara, sono subito pronti a mutarla contraddicendo quanto hanno asserito fino a poche ore prima… 😀

            Un esempio? Beh fino a non tanto tempo fa il nostro “anonimato” era guardato con molto sospetto…

            Intenti non a creare, ma solo a distruggere, mi hanno dato in serie del “cazzaro”, scusate la volgarità, “coniglio”, “fai schifo”, “imbroglione”, sinanco istigatore morale di due assassini ,ed è troppo. Il passo verso un tale che si proclama amministratore ed una sgallattate , con nomignolo da succo di frutta, era doveroso. Come doverose sono le scuse verso un collaboratore di tal sito, il sig. Giampietro. Lo reputo intellettualmente onesto, anche se ostile. Rispetto a chi si cela dietro vili anonimati (ora noti), dimostra carattere ed anche serietà. Merita di collaborare in siti che sappiano anche proporre e non in congreghe goliardiche, fallimentari e diffamanti.

            Eh già … proprio come i vili anonimi che non firmano gli articoli pubblicati dal sito Pontifesso. O che si firmano con improbabili “Tommasi dott. R.” oppure “Banfi” oppure ancora “Pontifex.Roma”… Veramente vili questi anonimi…

            Ridicoli. Ridicoli ed abilissimi nel darsi le mazzate in testa da soli… 😉

            https://s3.amazonaws.com/pontilex/Stampa+-+IL+VESCOVO+DI+GENOVA+DICA+NO+ALLE+IMPRESE+INDEGNE+DI+_DON_+GALLO.pdf

          6. marco nicolao

            …aperitivo al Camparino in Piazza Duomo, a MI?
            poi vado a confessarmi e ad ascoltare sei-sette messe di riparazione…

          7. adminadmin

            Ma tu sai come sono le messe di riparazione in puro Pontifex-style?
            Di solito si svolgono in un albergo. Oppure da un furgone. E non partecipa nessuno dei Pontifessi.
            Poi li senti tuonare contro le chiese moderne che sono brutte, contro i sacerdoti che non seguono le loro indicazioni, contro quelli che sono “tiepidi” e che non testimoniano adeguatamente la fede… Controversi e contraddittori, come sempre! 😀

  4. marco nicolao

    ot:
    ma l’avete letta l’ultima punta(na)ta antisemita?.
    da quando in qua è possibile postare dei libelli razzisti senza pagare dazio? (cioè finire in galera, se non fosse chiaro).
    ci manca che mettano in rete i Protocolli dei Savi di Sion, che però sono ormai troppo sputtanati. meglio scegliere un testimonial che si è sputtanato da solo così tanto tempo fa che se ne è persa memoria.
    http://en.wikipedia.org/wiki/Justinas_Pranaitis

    Rispondi
    1. adminadmin

      Noi amiamo gli OT! 😀

      Ti stupisci? Si dibattono, si dimenano come una fiera ferita a morte… Cercano di stupire, cercano il “colpo gobbo” (come ebbe a scrivere Carletto a Brunello su Twitter)… Cercano di attirare disperatamente visite. Sanno bene che il loro triste modo di fare notizia ha stancato, ha annoiato anche i loro fedeli lettori. Come spiegare altrimenti la misteriosa sospensione di quasi una settimana delle pubblicazioni? Una settimana senza articoli e neppure un commento per chiedere spiegazioni… Davvero imbarazzante, concordi?

      Rispondi
      1. marco nicolao

        concordo.
        e non è che mi mancano, quando non ci sono.
        però aspetto la chiusura del sito per avere vera sodisfazione.

        Rispondi
        1. paopao

          Marco: beh, ormai hanno stufato un po´tutti…é sempre la solita solfa,sono divertenti solo quando danno in escandescenze. Credo che il tuo desiderio verrá presto esaudito.

          OT: che fine ha fatto ….Giulia? Non appare piú da nessuna parte…

          Rispondi
          1. adminadmin

            é sempre la solita solfa
            Vero… Leggendo gli articoli di oggi mi passava nella testolina lo stesso identico pensiero!
            Leggere le parole di Brunello e quelle di Carletto in questi giorni produce una profonda tristezza in me… Ripetitivi, banali, scontati, prevedibili. E sempre ridicoli.

          2. adminadmin

            Credo che il dizionario Hoepli racconti una triste verità.

            squallore: Condizione di degrado, di abbandono, di trascuratezza totale

Rispondi