Le Invenzioni del Demonio, o meglio le scuse per farsi piacere cose altrimenti assurde

FONDAMENTALISTI CRISTIANI danno ovunque ai cristiani una cattiva fama. Andata a bruciare all'Inferno | FONDAMENTALISTI CRISTIANI li stanno facendo bene

Dovremmo rivendicare, nel nome della tolleranza, il diritto a non tollerare gli intolleranti.

Karl Popper

Abbiamo già constato più e più volte quanto i Nostri non sappiano e non tollerino perdere. Questo caso sarà da aggiungere alla già nutrita lista.

Ma prima togliamoci lo sfizio di cogliere qualche spunto dall’ennesimo articolastro di Nosfy  su… Costantino. Già, è incredibile come le colorite leggende Costantino, prima della battaglia del ponte Milvio, aveva fatto porre sui labari il monogramma di Cristo (l’aveva sognato: “Con questo segno vincerai”); ancora nel V e nel VI secolo la sua immagine veniva impressa, segno di equità e di giustizia, sulle bilance, e lo si invocava contro la lebbra(una leggenda, citata anche da Dante, dice che Costantino guarì dalla lebbra appena ricevuto il battesimo da papa Silvestro). son poste giuste giuste per dimenticare l’opportunismo si professò cristiano, anche se ricevette il battesimo solo sul letto di morte. che il battesimo fosse stato dato da un seguace di Ario poco importa, parimenti la strage dei familiari viene così giustificata Forse autorizzò queste condanne costretto dalla sua qualità di primo magistrato dell’impero o magari fu solo per ambizione.che entrambe le cose cozzino in una maniera assai evidente con la sua fama non è evidentemente passato per la caparbia testolina del caro Don. Ridicola poi la frase su Giuliano Si dice che sia stato S. Eusinio, un soldato, a spiegare all’imperatore il significato del sogno di ponte Milvio. Questo santo morì martire ad Antiochia sotto Giuliano l’Apostata – cui aveva rimproverato la condotta malvagia- alla veneranda età di centodieci anni tolta la ridicola nota dell’età, mi risulta che persino Giuliano avesse promulgato un Editto di Tolleranza tanto che i famosi Padri (nello specifico: Gregorio Nazanzieno) si lamentassero dell’esser stati privati della gioia del martirio. Detto ciò, tali affermazioni suonerebbero come fango gratuito, ovviamente preso per buono dai Nostri senza alcun senso critico.

Ma passiamo ora alle dichiarazioni del Maldestro:

Dire oggi che le altre religioni sono false, i progressisti diventano furiosi, perché la loro concezione viscerale e i loro concetti sono conformi ai principi del liberalismo (secolarizzati, modernisti e non ortodossi), secondo il quale tutte le religioni sono buone e citano, ad esempio, la pietà religiosa dei musulmani e de buddisti. 

La risposta vuol ovviamente essere rivolta a Compagno Z. Risposta disastrata certo: perché la critica era rivolta alla concezione che eSSo ha dell’Ecumenismo con una postilla sulla Tolleranza Religiosa, ma sempre postilla rimane: in pratica il caro Carletto vuol semplicemente rispondere alla critica meno pertinente.

Notare la generalizzazione indebita: non mi risulta ad esempio che i Liberali americani trattino i musulmani con i guanti. O almeno per quel che riguarda la politica.

La citazione del buddhismo vuol invece essere un’allusione alla risposta di GG (e mia). Peccato che anche qui ha distorto, visto che i rispettivi articoli trattavano entrambi della conoscenza della Dottrina buddhista. In questo senso pare che eSSo abbia rinunciato in favore di una difesa a favore dei propri fini, dando del tutto ragione a GG:

Da 2000 anni le armi dei cristiani meno “nobili” di spirito sono il demonizzare il “diverso”… ebrei, musulmani, “pagani” di ogni terra e frontiera… Gli argomenti preferiti di questa “religione” del gossip sono quasi sempre le stesse: abitudini sessuali e alimentari. […] Quando una religione è primitiva ha l’abitudine di sottomettere i popoli con la forza e la violenza fisica. Per fortuna la religione dei PontifeSSi è più “civile”, e si esercita solo nell’arte del pettegolezzo e della diffamazione. […] Carlo non è interessato a conoscere il contenuto della fede buddhista. Il suo unico obiettivo è ridicolizzarla e screditarla a priori, come farebbe un qualsiasi politico impegnato a far vincere il proprio partito ridicolizzando e screditando tutti i possibili concorrenti e/o avversari: non importa che vi sia qualcosa di realmente sbagliato in quella fede diversa dalla propria… l’importante è creare scandalo a priori, così che nessuno dia il proprio “voto” ad una fede diversa dalla propria.

http://pontilex.org/2012/04/carlo-di-pietro-e-lignoranza-in-cattedra-nuovo-episodio-e-la-saga-continua/

Ma i Papi non liberali (perché fedeli a Cristo che fu molto chiaro ed esplicito) hanno sempre fatto distinzione tra la vera e le false religioni. E questo perché queste ultime vengono non dallo spirito di Dio, ma dallo spirito satanico.

Donde venga questa sicumera non è dato sapere. D’altronde, gli stessi Padri che ebbero da inventarsi questo stratagemma per dissimulare le evidenti similitudine tra credi astronomici e salvifici ebbero da ammettere riluttanti che  “Infatti quella realtà stessa che oggi si chiama religione cri­stiana, già esisteva negli antichi e non mancò mai dagli inizi del genere umano” (Retractationes., 1, cap. 13; San Agostino d’Ippona)…

Difatti, esse sono state inventate dallo spirito dell’errore, della menzogna (si faccia riferimento alla schiavitù d’Egitto presente nella Scrittura), il cui maestro è il Diavolo, il quale divide popolazioni intere, Paesi interi, da Nostro Signore, impedendo loro di diventare cattolici, di arrivare alla “Verità” 

Che già ex antiquo Ahriman fosse noto come Spirito dell’Errore e che tale visione dello spirito che impedisce la conoscenza sia molto gnostica evidentemente non importa…

Notare la presunzione del definirsi detentori assoluti della Verità, cosa che certo fosse stato detto da altri avrebbero sbraitato contro il fondamentalismo altrui, ma che qui passa clamorosamente inosservato. Evidentemente non sanno cos’è uno specchio.

Segue una nota tra parentesi del tutto contraria a qualsiasi regola di sintassi:

(la Verità e la perfezione è nella Chiesa cattolica apostolica, quindi gli erranti vanno  evangelizzati e condotti, attraverso un “Esodo” alla perfezione che è solo nella “Terra Promessa”; questo è lo spirito ecumenico vero e non falsato).

Notare come la frase nasconda anche qui un evidente bisogno di un’autorità riconosciuta e perfetta per farsi scudo delle proprie debolezze.

Purtroppo, molti Vescovi moderni non hanno più la Fede in Nostro Signore Gesù Cristo, vero Dio (o almeno così sembra, a giudicare dei loro comportamenti e dalle loro omelie “egizie”)

Esatto: la solita manfrina filo-Lefebvriana. Segue ovviamente l’Ipse-Dixit di… Pio X. Come se gli strali contro il modernismo non fossero già sufficientemente eloquenti.

 mentre San Pio X ha detto: «Omnia instaurare in Christo», proprio perché la sua Fede lo rassicurava che non c’è altro Dio che Nostro Signore Gesù Cristo unito al Padre e allo Spirito Santo, che detiene la chiave di tutti i nostri problemi (come esplicitamente specificato nella Scrittura e come è stato definito dogmaticamente; l’unico Dio che ha confermato la sua divinità in parole, opere e miracoli). Lui, “Via, Verità, Vita”.

Ovviamente però quando gli si parla di Krshna, Ganesh, Harmazd e Orfeo si parla di mitologie… Notare di nuovo la ri-conferma delle idee di GG:

A cosa serve salvare chi crede e non fa alcun lavoro su se stesso e “riportarlo” in paradiso? Se il peccatore non ha fatto alcun lavoro su se stesso, se non è cambiato, peccherà di nuovo anche nel nuovo “paradiso”. E’ inutile che qualcuno condanni o perdoni una persona… conta solo il cambiamento dell’individuo, ergo è vero che solo noi possiamo “salvare” noi stessi. […] La salvazione cristiana è simile ad uno che fa i compiti scolastici al posto tuo. Ok, bello, ma alla fine tu non impari niente e passi l’esame per il “paradiso” solo momentaneamente, perchè poi sei destinato a fallire e a “peccare” di nuovo per mancanza di vera consapevolezza e maturità dovuta al fatto che qualcun altro ha fatto tutto al posto tuo, ma tu sei rimasto lo stesso “peccatore” che eri perchè non hai mai lavorato seriamente su te stesso.

http://pontilex.org/2012/04/carlo-di-pietro-e-lignoranza-in-cattedra-che-parla-di-buddhismo/

Ora, l’opera dei Sacerdoti d’anime, non può essere che per le anime, per il loro bene spirituale e anche corporale, perché è soggetto all’anima. I fatti e la Storia lo dimostrano.

Psicosomatica: questa sconosciuta.

I popoli pagani sono sempre vissuti sotto tirannie politiche, imbevute di morali nefande 

Fammici un attimo pensare… no! Ecco qualche esempio:

  1. I Babilonesi erano famosi per i loro fasti, solo gli Ebrei ebbero da recriminargli una presunta prigionia (che invero fu molto all’acqua di rose se gli permisero addirittura di scrivere strali contro i loro stessi regnanti) sebbene poi sperassero persino di allearvisi come nel caso di Isaia che secondo la logica de il nemico del mio nemico è mio amico sperò nella distruzione di Tiro proprio per mano di questi. Tolti questi casi, i Babilonesi furono piuttosto tolleranti: accettavano le popolazioni indoarie nel loro territorio e i loro influssi furono tali che persino i Sovrani conquistati una volta andati al potere, come ad esempio Ciro, ne presero i costumi.
  2. I Greci e i Latini furono ovviamente molto eclettici: tolleravano chiunque purché non andasse contro i Mores o, più tardi, contro i Princeps e l’Unità Imperiale. Un esempio di questo eclettismo si può ravvisare nella Lakshmi di Pompei e nei palesi influssi asiatici nella filosofia. Gli si può obiettare di essere edonisti, ma l’accusa diventa ridicola se si considerano i canoni di pensiero di allora. D’altronde: chi avrà mai inventato le Olimpiadi?
  3. I Mongoli, famosi per essere divisi in Musulmani, seguaci dello Sciamanesimo (Tengrismo) e Nestoriani ebbero l’infelice fama di sanguinari per le loro tattiche di guerra psicologica. Invero, non fu niente di propriamente mongolo ma affonda le sue radici nelle tattiche belliche Unne. Detto ciò, i Mongoli furono forse il popolo più tollerante, eguagliato forse solo dall’Imperatore Moghul Shah Jahan [n.b.: colui che fece edificare il Taj Mahal]: per mantenere i buoni rapporti fecero dividere le loro città in quartieri e lo stesso Gengis Khan riteneva che ogni culto fosse solo una parte di un tutt’uno. Ovviamente non per questo spinse come i Sultani d’India suoi pronipoti per creare un qualche culto nuovo.

(anche se in Occidente, per ovvi motivi di scristianizzazione, viene insegnato il contrario, ma è tutto falso).

È UN COMPLOTTO! Questo messaggio vi è arrivato dal web.

No: ma sul serio… E donde verranno questi dati?

Solo il Cristianesimo, fondato da Gesù Cristo, ha portato una vera Civiltà (Civiltà che permette anche ai “diversi” di esprimersi liberamente e di vivere la propria scelta nel massimo rispetto del libero arbitrio, senza imposizioni), sociale e morale

I Conquistadores, l’Inquisizione Spagnola e le varie Cacce agli Eretici e alle Streghe ne sono un’ottima dimostrazione.

mentre nelle false religioni si trovano realtà che sono chiaramente contrarie alla Legge naturale di Dio

Legge Naturale? I casi son due: o questo ritiene davvero che i modelli scientifici siano qualcosa di effettivo e non, appunto, modelli o pretende di giustificare le sue fisime dietro paroloni senza senso.

Ovviamente seguono i soliti luoghi comuni:

(basta viaggiare, specialmente nei paesi dell’ex blocco sovietico, in oriente e nei paesi realmente islamici, per constatare di persona).

Che intende per Blocco Sovietico: quelli dove gli stessi vescovi son stati spie del regime?

Che intende in Oriente: magari solo l’Afganistan e l’Iran? Mai stato in Giappone o in Cina? Ove, senza voler giustificare questi ultimi, le varie presunte persecuzioni furono cagionate dalla strafottenza occidentale (vedi Rivolta dei Boxer e Xavier)?

Col Vaticano II (a cui è seguita indirettamente una teologia non cattolica, ma protestante), oggi, si vuole tutto cambiare col pretesto dell’aggiornamento e dell’adattamento (secolarizzazione = pretendere che esista un “Dio ateo”).

Ok: questo è delirio puro. Non sto nemmeno a commentarlo.

E per inciso, caro Carletto, io non sono cattolico, e nemmeno GG a che so io: ergo invia i tuoi strali da qualche altra parte, ché hai sbagliato bersaglio.

Anche i metodi di apostolato, quindi, stanno subendo questo sconvolgimento massonico con idee assolutamente contrarie alla Fede (viene meno lo spirito missionario insegnato da Gesù) e persino contrarie agli stessi principi della natura (deriva modernista dell’uomo che ha interesse più ai consensi umani che al “piacere a Dio”, quindi anche il “portatore di Sacro” si comporta da empio).

Come già detto: non sono cattolico. Ciononostante, immagino che se lo fossi ancora con questi metodi sottaciuti mi sarei allontanato prima. Ma parecchio.

Ma immaginare che si possano cristianizzare le idee e il vocabolario d’ogni lingua e Nazione è totalmente irreale e il voler unire le religioni umane è una vera rivoluzione, perché si mette l’uomo al posto di Dio.

Motivo di questo aut-aut-barra-non-sequitur? Nessuno nessuno?

Riunire tutte le dottrine, democraticamente senza più Gerarchia[1] (progetto massonico, mascherato dalla finta pace(?!), dalla globalizzazione(!!?), dalla eliminazione del cristianesimo(!!!) vero, dalla modificazione arbitraria degli insegnamenti di Cristo stesso (dillo ai papi da qui alasciamo perdere)), è dare in mano alla comunità degli uomini il comando[2], togliendolo a Dio[3] nell’unica Religione divina fondata da Dio!

Notare come il punto 2, sia pure posto come effetto, sia l’esatto opposto del punto 1, il quale per principio d’identità non può certo essere anche il punto 3.

In breve: una frase senza senso per giustificare il bisogno insensato di branco per un credo altrimenti palesemente vero.

Ed è ben triste che questo assembramento di ogni fede venga addirittura imposto dalla nostra Gerarchia

Ma dove?!! Ma quando?!! Ma che!!? Ma conosce il concetto di tolleranza dico io??!!…

(non tutta, ma solo quella modernista, quindi che crea fratture nel Corpo Mistico di Cristo e che priva la Chiesa della pace, così come definito da San Pio X)

Come se non si fosse capita l’antifona.

[la Gerarchia cui sopra è] ormai imbevuta di spirito massonico conciliare 

Appunto: ripetere due volte una stronzata non la rende vera, logica o anche solo moralmente accettabile. Senza offesa, eh…

(che è partito in un modo ed è terminato in ben altro; vedasi religiosi o sacerdoti intenti a propagandare: l’esaltazione dell’io, l’aborto, l’eutanasia, la procreazione assistita, l’evoluzionismo, l’uso dei contraccettivi, la regalità dell’uomo e dei governi atei, l’uso di droghe, le coppie di fatto, i divorzi, le unioni contro natura gay o etero, la negazione di molti dogmi e tanto altro)!

Come ho già scritto: la sintassi sembra essere un concetto praticamente sconosciuto in questo scritto. Han in pratica diviso forzatamente un periodo con un inciso pantagruelico per poi concluderlo con uno ancor peggiore senza nemmeno sforzarsi a usare, ad esempio, le virgole!

Ribadito questo: come commentare questa serie spropositata di False Claim?

(Tutto ciò mortifica Cristo, insulta la Croce ed infligge ferite insanabili all’unità della Chiesa ed alle anime dei fedeli, spesso indotti all’errore).

Non so perché ma ho la netta sensazione di riconoscere questo stile… che sia proprio della Cozza?

Non è dato saperlo, si sa solo che è firmato da uno pseudonimo di dubbio gusto:

Il teologo

E che le nota, così forzatamente inserite, sono del Nostro:

Note esplicative in parentesi a cura di Carlo Di Pietro

A voi l’ardua sentenza.

Come commentare generalmente questo scritto? Praticamente è un’ammissione d’intolleranza. “Complimenti” a Carletto… 

 

Fonti dei disastri auto-referenziali: http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/consacrati/11537-limperatore-costantino-e-san-michele, http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/consacrati/11532-le-false-religioni-invenzione-del-demonio risposta disastrata a http://pontilex.org/2012/04/il-calimero-furioso/http://pontilex.org/2012/04/carlo-di-pietro-e-lignoranza-in-cattedra-nuovo-episodio-e-la-saga-continua/ e http://pontilex.org/2012/04/il-rancoroso-carletto-la-risposta-a-gg-sul-buddhismo/

17 pensieri su “Le Invenzioni del Demonio, o meglio le scuse per farsi piacere cose altrimenti assurde

  1. Sauro

    Ecco un’altra perla della coppia B.V. e CdP http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/spettacolo/11541-moglie-di-monti-colica-addominale-belen-rodriguez-incidente-in-moto-si-rifletta- proseguono con le loro strampalate teorie che si commentano da se,credo che il vero fine di questi due pseudo-teologi sia quello di farsi pubblicità,basta vedere il loro blog, è pieno di banner pubblicitari.
    Mi sa che dovrò chiedere spiegazioni a persone realmente competenti in materia, se non altro perchè ho seri dubbi che questi due personaggi ed il loro (per fortuna)scarso seguito siano in comunione con la Chiesa Cattolica.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Caspita, ora il “minimagistero” Pontifesso si estrinseca nella sua interezza: il minimagistero del gossip.
      Quando la centralina ADSL di Carletto si guastava, era un intervento del demonio. Quando i cani di Carletto venivano uccisi (almeno questo ebbe ad asserire l’assennato webmaster pontifesso) era un intervento del demonio. Quando Brunello riceve minacce o telefonate, si tratta di un intervento del demonio. Quando gli accidenti capitano agli altri è invece un intervento del loro privato divino. Estigrandissimiquarzi!

      Sauro: il tuo dubbio è condiviso da molte persone. Ed in passato abbiamo provato a rispondere (tramite le parole dell’ottimo Simone).

      http://pontilex.org/2011/07/ecco-perche-pontifex-roma-it-non-e-in-comunione-con-la-chiesa-cattolica-magistero-alla-mano/
      http://pontilex.org/2011/07/carlo-di-pietro-tra-menzogna-e-fantasia-pontifex-roma-resta-sempre-fuori-dalla-comunione-con-roma-e-carletto-conferma/

      Buona lettura!
      Le tue riflessioni sono gradite. :-)

      Rispondi
      1. Sauro

        Mi sa che allora anche l’arresto per stalking di B.V., avvocato quarantanovenne del quartiere Murat è una punizione divina,almeno se si vuol dar credito alla teoria di Volpastren

        Rispondi
  2. adminadmin

    Tra i commenti, il delirio…

    Cielo: Il grande Imperatore Costantino, fu battezzato da Papa S. Silvestro ma non in punto di morte bensì molto prima.

    Il Battesimo lo guarì dalla malattia della lebbra che gli aveva riempito tutto il corpo di piaghe purulenti.

    La storia dell’Imperatore Costantino ha dell’incredibile!!!!

    Sua Madre S. Elena, fu colei che dopo essersi convertita trovò la Santissima Croce e i Chiodi.

    Rispondi
    1. FSMosconiFSMosconi Autore articolo

      Vien da chiedersi poi quali legni e quali chiodi tra le parecchie centinaia millantate in giro per l’Europa…

      Beata ingenuità

      Rispondi
  3. fernando

    Cristo ha lasciato un messaggio in cui mette l’uomo al primo posto.
    La chiesa ha esagerato, ma il Vangelo va letto in due modi, la scrittura, e chi lo ha interpretato in vita. Oggi pseudo teologi vogliono studiare, interpretare…….. Alberto Maggi (uno dei più famosi), da una parte dice che lui e i suoi compari di merenda studiano la singola parola, il contesto……..ma poi dice che chi ha tradotto la Bibbia classica (San Girolamo), era un uomo con una cultura ciclopica, che per tradurre libri dall’ebraico al latino poteva impiegare anche una sola notte, in una lingua dove CNR poteva significare carne, corno, cerino. Inoltre Girolamo scrive che lui non traduce la parola ma il senso della parola (cosa che faceva già Cicerone). Quindi Maggi o altri come possono interpretare cose diverse rispetto a ciò che un genio come Girolamo ha interpretato? Quali testi ha usato Girolamo, quelli attuali, o quelli del II secolo? Quindi navigano sempre nell’incertezza, Girolamo viveva nel tempo dove erano vive quelle lingue. La seconda modalità per leggere il Vangelo è il modo in cui altri lo hanno messo in pratica uno su tutti Giuseppe Moscati. Moscati aveva cultura, era uno scienziato, medico………come mai non arrivò alle vostre conclusioni? Semplice, perchè voi partite da un vostro legittimo parere, Dio non esiste, quindi è solo scrittura, Cristo non è il figlio di Dio. Qualè la libertà divorziare, separarsi…………………………………………………………….quale beneficio ha portato questo modo di vivere? Quello delle tanti tragedie familiari di donne uccise, figli ammazzati, suicidi, figli drogati, sbandati, complessati, alcolizzati………………………Prima di sparare minghiate, prendete i dati Istat in modo da confrontare oggi e il passato. Vorrei vedere che fine faranno le migliaia e migliaia di donne divorziate e senza reddito tra i 55 ed i 70 anni, quale vita avranno. Una volta c’era la sopportazione, oggi cosa? I Gay hanno il diritto di vivere in libertà, ma hanno anche il diritto di rispettare gli altri, loro sono l’eccezione, se tutti fossero gay il mondo non sarebbe abitato più dagli uomini, ma solo dagli animali. Quindi il loro difetto va rispettato, ma non proclamato come un qualcosa di normale speciale……………………………………………. Andate in Africa…………parlate con chi in nome di Cristo, e del Vangelo aiuta gli altri, e domandate cosa è quella forza interna che li porta a fare quel tipo di vita. Per voi sono degli sciocchi. Ma un giorno potreste anche non aver ragione, e forse (dico forse) quei dolori e stridor di denti per voi avrebbe un significato particolare. La chiesa deve cambiare, ma non nella giusta moralità. Voi volete un mondo di gay e prostitute, e materialismo

    Rispondi
    1. adminadmin

      Caro Fernando, dalle parti di Napoli, pare… Ho meditato parecchio prima di pubblicare il tuo commento. Ho meditato parecchio perchè ho cercato di capire se il tuo messaggio era un semplice “cut and paste” tratto da qualche altro sito delirante oppure se era proprio indirizzato a noi. Non avendo trovato evidenze che si tratti di un taglia-e-incolla immagino tu ti rivolga a noi quando affermi: “Voi volete un mondo di gay e prostitute, e materialismo”. Beh mi risulta difficile comprendere come tu possa aver immaginato che qui noi sognamo un mondo di prostitute. Se cercavi il sito di Berlusconi, hai sbagliato di grosso. Per quanto riguarda il “mondo di gay”: forse non ti sei accorto ma gli omosessuali (gay e lesbiche) sono già parte di questo mondo. Forse, Fernando, sei tu che hai dei desideri non soddisfatti. Sei tu che vuoi eliminare i gay dal mondo e proprio non riesci a farti una ragione del fatto che, invece, gli omosessuali esistono. Incuranti della tua testolina piccola e chiusa, loro vivono sereni. Sereni almeno fino a quando non arrivate voi integralisti ottusi che pretendete di decidere della vita altrui. Siete frustrati dal fatto che la vostra esistenza è condizionata da leggi che non condividete (ma che dovete rispettare perchè così dice il magistero) ed allora vi divertite a rompere ogni giorno le palle a tutti quelli che la pensano diversamente da voi. Poor Fernando, sempre che sia il tuo vero nome.
      Mi piacerebbe altresì capire quale problema ravvedi nel fatto che qualcuno di noi (non certo tutti) possa trovare ridicolo oppure inutile il volontariato di chi va in Africa “nel nome di Cristo”. Perchè il loro operato deve essere univeralmente apprezzato? Tu apprezzi l’operato di chi lavora sotto la bandiera della mezzaluna rossa? No, non ho sbagliato: ho scritto proprio mezzaluna rossa, non croce rossa. Dunque dimmi: cosa pensi tu dell’opera della mezzaluna rossa?
      Ci sono tantissime altre domande e curiosità che ha stuzzicato il tuo travaso di bile. Ma ti voglio sottoporre quella forse più importante. Il tuo commento non ha nulla a che vedere IMHO con questo articolo. Cosa ti porta sulle nostre pagine? E che cosa vuoi da noi?

      Rispondi
    2. francesco t

      “Vorrei vedere che fine faranno le migliaia e migliaia di donne divorziate e senza reddito tra i 55 ed i 70 anni, quale vita avranno. Una volta c’era la sopportazione, oggi cosa?”

      mia mamma è divorziata e ha anche passato brutti periodi. ora dopo un impegno intenso e costante è a capo di un centro vodafone aziendale e prende un cospicuo stipendio.
      e se i miei genitori non avessero divorziato, io oggi non avrei uno splendido fratellino di 6 anni.

      ” I Gay hanno il diritto di vivere in libertà, ma hanno anche il diritto di rispettare gli altri, loro sono l’eccezione, se tutti fossero gay il mondo non sarebbe abitato più dagli uomini, ma solo dagli animali. Quindi il loro difetto va rispettato, ma non proclamato come un qualcosa di normale speciale”

      questa sua frase è abominevole e ipocrita, ma è tipica, un clichè gia visto e stravisto.
      quindi debbo informarla che i gay erano, sono e saranno sempre una minoranza. la teoria secondo cui “tutti sono omosessuali” è puramente fantascientifica pertanto è illogica da prendere in considerazione.
      è altrettanto illogico prenderla in considerazione sulla base della “non fertilità” che ne scaturirebbe dall evento, poichè se il mondo fosse composto solo da uomini, o solo da donne, avremmo lo stesso problema. anzi, sarebbe peggio, perchè lei non lo sa evidentemente, ma un gay, seppur tale, non è sterile, e può fecondare un ovulo sia con la fecondazione artificiale sia con il “metodo naturale” con un pò di impegno.
      2) io come gli altri gay non siamo “difettati”.3) il rispetto lo diamo , ma se poi siamo considerati dei “difetti” e dei cittadini senza medesimi diritti , allora la cosa non funziona.
      4) lei chiede il rispetto da “noi”, ma poi ci chiama difetti, eccezioni, anormali. e allora lei è un ipocrita e lei non merita rispetto.

      “Andate in Africa…………parlate con chi in nome di Cristo, e del Vangelo aiuta gli altri, e domandate cosa è quella forza interna che li porta a fare quel tipo di vita. Per voi sono degli sciocchi. Ma un giorno potreste anche non aver ragione, e forse (dico forse) quei dolori e stridor di denti per voi avrebbe un significato particolare. ”

      no per me i missionari dell africa sono delle persone che meritano profondo rispetto. la sua conclusione non si capisce da dove venga.
      certo,se aiutare i meno fortunati diventa un pretesto per convertirli, mi spiace ma in questo caso lo reputo un pò degradante.
      del resto, è grazie alle conversioni religiose se in africa vi è una società estremamente omofoba.

      Rispondi
        1. francesco t

          non volevo citarli perchè essere preti o suore è una SCELTA , mentre essere uomini o donne, eterosessuali o omosessuali no.

          Rispondi
          1. StevenY2J

            Ho notato come tutti questi amorevoli “cattolici” (da Gianni Toffali a Cielo…), questi “cattolici” che dovrebbero amare il prossimo, il fratello, guardare la trave nel loro occhio, bla, bla, bla… provino un desiderio tutto particolare nell’immaginarsi all’inferno gli atei, gli agnostici, i difensori dei diritti degli omosessuali, gli omosessuali stessi, i divorziati…

            L’idea dell’inferno diventa una specie di vendetta, come, a scuola, i primi della classe (i “secchioni”) che godono quando i compagni prendono brutti voti.

            Rimango perplesso di fronte a ragionamenti, come quelli di Toffali, Cielo e compagnia del tipo: “noi seguaci di Cristo siamo bravi e belli e andremo in paradiso, voi, invece, che siete atei (o gay) e sbagliate brucerete tutti all’inferno, bwahahahahahah…”

            Se io fossi cattolico, mi dispiacerebbe che qualcuno finisse all’inferno… Mah, o forse sono i tanti “misteri” della teologia che una persona di normali capacità come sono io non può capire (ovvero, la scusa che ogni cattolico utilizza a fronte di evidenti contraddizioni).

          2. adminadmin

            Ma che ti credi, mica dicono quelle cose per cattiveria! Lo fanno “in spirito di fraterna correzione”. Ti avvisano: guarda che tu, pezzo di merda, finisci all’inferno! Convertiti, fai come me e raggiungimi nel paradiso del minidio Pontifesso. Non c’è molto tempo, affrettati. Il 2X1 scade tra pochi mesi! Somigliano tanto a venditori di pentole questi cristiani come Cielo, Carletto, Brunello, Lux, Toffali e compagnia cantante…

          3. StevenY2J

            Mmh, si certo… così mi convinceranno sicuramente… Anzi, adesso, per guadagnarmi il paradiso e fare ammenda a diversi anni di freddezza agnostica, mi metterò a scrivere un po’ di articoli contro l’Islam, il Buddhismo, i gay e le donne, sperando nel perdono…

            Ho già scritto anche sul loro sito che se Dio dovesse esistere veramente ed utilizzare davvero lo stesso metro di giudizio di Bruno Volpe, di Toffali o di Cielo (gay=inferno, convivente=inferno, sesso=inferno, buddhista=inferno, ateo=inferno…) preferisco autoescludermi dal loro “paradiso” di persone perfettamente identiche e “monopensiero”.

    3. paopao

      Fernando:come, come, come?? “Vorrei vedere che fine faranno le migliaia e migliaia di donne divorziate e senza reddito tra i 55 ed i 70 anni, quale vita avranno.”fammi capí Ferná, quindi le donne devono per forza sposarsi perché cosí hanno ….la pensione assicurata?
      ma na volta il matrimonio per i cattolici non era UN SACRAMENTO???Un po´meno ipocrita.. no eh??

      “Una volta c’era la sopportazione, oggi cosa? ”
      oggi c´é la libertá di scelta… ):D

      Rispondi
      1. paopao

        Ferná: n´altra cosa….
        “se tutti fossero gay il mondo non sarebbe abitato più dagli uomini”
        Ecco appunto. Ma 1. il mondo non é solo gay..
        2. Menomale che ci sei tu che sarai PIENO DI FIGLI ed assicurerai cosí la continuazione della specie…
        O?

        un po´meno ridicolo …no eh?

        Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif