8 Marzo, Festa della Donna:Tanti auguri alle peccatrici…

ed un buon risveglio alle sante!Un ringraziamento  particolare al nostro  Calim..ehm Cidippino, che si é dato pena di scrivere  (beh scrivere….copiaincollare!) un articolo ( beh articolo…)

Care donne,

che dire? È  il suo modo di festeggiarci!Mi spiego, fosse stato un gatto ci avrebbe portato un ratto morto, e forse  sarebbe stato  meglio, ma é un pontimostro non secolarizzato e ..scrive.

Anche se non ho letto tutto il pastone eccovi i punti principali che secondo me meritano una risposta:

-(In foto una donna che si palesa come pubblica peccatrice. Tali atteggiamenti non possono di certo far piacere a Dio)

Secondo me invece certi atteggiamenti non fanno piacere a te perché te la fai sotto…vai a dire alla tipa che la chiuderesti in  gabbia perché tanto pecca giá solo col pensiero ):D

La premessa é tutta un programma:

“PREMESSA: con il presente articolo non voglio assolutamente esprimere giudizi o condannare nessuno, 

):D e noi ti crediamo sulla parola.

non è mio compito farlo. E’ mia intenzione, riportando Scrittura ed estrapolati tratti dal Catechismo, suscitare contrizione e pentimento in chi, leggendo, dovesse rendersi contro di trovarsi in errore. L’articolo va inteso secondo lo spirito della fraterna correzione, in stretto senso missionario.”

Piú che contrizione e pentimento hai suscitato delle grasse risate, missione fallita!

Segue una, secondo eSSo “breve”,  introduzione sula festa della donna..un vero capolavoro del copiaincolla da Wikipedia

e l´immancabile  citazione bibblica sulle figlie di Sion (una delle sue preferite) che vi risparmio…e

“Non vorrei peccare di misoginia, ci mancherebbe, però è importante precisare che, tanto degrado che oggi ci attanaglia, sicuramente è dovuto alla disgregazione dei nuclei familiari e della Famiglia intesa come Sacra. Tutto questo perché accade? Abbiamo mai provato ad analizzare l’evoluzione delle comunità familiari negli anni, anche solo facendo riferimento ai nostri nonni e genitori?”

Parola di uomo esperto sposato e con prole…Nooh? Come? non é nemmeno fidanzato? Oppsalá! Ah beh allora….

Vediamo.Eva, il serpente ..il peccato originale, i dolori del parto… bla bla bla

Oggi vi è un movimento molto avanzato che favorisce gli pseudo diritti della donna, movimento che non è affatto aderente alla fede cristiana, anzi è sovversivo e radicalmente rivoluzionario nel senso più malvagio ed anticristiano; la conseguenza di una sua eventuale affermazione sarebbe quella di abbattere una delle più grandi barriere che ancora resiste alla piena dell’empietà che dovrà sommergere la cristianità nella iniquità e nella bestemmia.”

bla bla bla

Satana si impegna a cancellare questa testimonianza e stimola la donna a lottare per la sua uguaglianza all’uomo facendole affermare: “Io e l’uomo siamo uguali” bla bla bla …..

 

Siamo chiamati a contrastare non qualche buona riforma a favore della donna né tantomeno una sua generica emancipazione, ma tutto ciò che è contro al principio fondamentale per cui il marito è il capo della donna come Cristo è il Capo della Chiesa.

È da lottarsi il principio di totale indipendenza che la donna pretende avere nei confronti dell’uomo, principio che è sovversivo bla bla

si perché sennó poi a voi pontifeSSi i calzini chi ve li lava quando la mamma non c´e´piú?

La donna pecca nell’affermare la sua uguaglianza all’uomo, ma pecca maggiormente l’uomo quando offre il suo assenso, poiché significa che abdica alla sua funzione di governo ricevuta da Dio.

cioé, gli uomini emancipati, che non sono dei falliti come i pontifeSSi e non reprimono la loro donna, …sono i peccatori peggiori

LA DONNA FACCIA LA DONNA E L’UOMO SIA IN GRADO DI FARE L’UOMO, ONORANDO ENTRAMBI I COMPITI CHE DIO HA LORO (NOI) AFFIDATO. 8 MARZO, TANTI AUGURI ALLE DONNE SANTE E ALTRETTANTE PREGHIERE DI GUARIGIONE PER LE PECCATRICI .. .

Carlo Di Pietro (M.S.M.A.)

ahhahahahahahahahahaahhahahahahhahahahahh

dunque..bne riparliamo quando sei riuscito finalmente a fare l´uomo..

OK,  faccio la donna e ti rispondo, in nome delle donne

BUON 8 MARZO!!

oh… e

Cidippino, esteso a tutti i pontifeSSi, ai  misogini, ai sessisti, ai maschilisti ed  agli stalkers..specie quelli muratensi …

Pao ):D

fonte tragicomica :http://www.pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/opinioni/laici/10883-8-marzo-tanti-auguri-alle-donne-sante-e-altrettante-preghiere-di-guarigione-per-le-peccatrici

 

 

 

 

 

 

51 pensieri su “8 Marzo, Festa della Donna:Tanti auguri alle peccatrici…

    1. Alessandro M.

      Non so se quanto sto per dire è già stato riportato, nel caso mi scuso.

      Ricercando informazioni sul tema Pontifex Vs WOT mi sono imbattuto nei commenti a questo articolo su altri siti.

      Ho trovato un articolo che, come il vostro, riportava stralci del delirio di Pontifex.

      Volendo trovare l’articolo originale, ho googlato una delle frasi, per la precisione:

      “La donna pecca nell’affermare la sua uguaglianza all’uomo, ma pecca maggiormente l’uomo quando offre il suo assenso, poiché significa che abdica alla sua funzione di governo ricevuta da Dio.”

      Tra i link restituiti dalla ricerca ce n’era anche uno di un sito che non era Pontifex, né uno di un sito che commentava il loro articolo.

      “Beh – mi sono detto – magari il buon Of Stone avrà diffuso il suo verbo anche su altri siti”

      Vado a controllare e… no, non è così.

      La pagina è questa: http://www.apostolici.it/temi/donna.asp

      Il bello è che, scritto CHIARAMENTE in cima alla pagina, si specifica che quel materiale è protetto da Copyright.

      Quindi direi che il buon Of Stone ha prodotto un nuovo capolavoro nella nobile arte del Copia&Incolla.

      Ma ne volete sapere un’altra?

      Quella pagina, ed ovviamente i concetti espressi, sono di proprietà di quei pericolosi eretici ed apostati della Chiesa Apostolica Antica!

      Rispondi
      1. adminadmin

        Alessandro, circa l’abbondante abuso del Cut&Paste di Carletto Maldestro Of The Stone, questo sito gronda di esempi edificanti. A partire dal recentissimo caso che vede coinvolto Domenico Berardi (http://pontilex.org/2012/03/labisso-piu-profondo/), per arrivare fino all’antichissimo ma sempre gustoso episodio che vedeva coinvolto il caro Veniero Scarselli (http://pontilex.org/2010/10/la-legge-633-e-pontifex-un-ossimoro/). Nel mezzo gli esempi si sprecano… 🙂

        Circa il bizzarro concetto di ortodossia Pontifessa, si spiega tutto con semplicità: eSSi sono estremamente critici (parlano di scisma) nei confronti di Medjugorje e di Padre Livio. Ma allo stesso tempo continuano a rimproverare la Santa Romana Chiesa perchè non ascolta le ragioni dei Lefebvriani (loro invece conclamati eretici e scismatici). Coerenti come banderuole al vento. Scaltri come colombe, innocenti come serpi.

        Rispondi
  1. Dark_AnsemDark_Ansem

    io volevo commentare sul Pontifesso. dico davvero. ero pronto. Ma poi mi ha preso lo sconforto, tanto ho detto: a che serve? Se uno dice che è dottrina che il marito sia il capo della moglie, dico: dedicati all’islam. siamo quasi agli stessi livelli dottrinali. la pena di morte per gli omosessuali l’hanno già chiesta, hanno fatto un bell’articolo “filosofico”(?) sentendo solo i 4 gatti che ritengono l’omosessualità una malattia patologica ed oggettivamente sbagliata. senza contare che sono tutte teorie datate e smentite non solo dall’america che odiano tanto, ma anche dall’inghilterra, che li condannava a morte più o meno de facto (pensate a turing). platone citato a caso poi è il massimo-

    no, non ci riesco, è più forte di me: anche a mettermi al loro livello mi infastidisce.

    Rispondi
  2. Faunita

    Per scrivere un articolo così pepato, mi sa che il ns. amico aveva davvero i cabasisi che giravano a 100 l’ora… Su su, non ti inacidire tanto per un due di picche (magari da parte di una giovane biologa) o per una brutta indigestione, Brunellesco! E non temere il gesto dei pOllici ed indici uniti: non é uno scongiuro satanico, indica solo la ehm “porta della vita” da cui peraltro siamo tutti usciti per venire al mondo e… Ma che perdo tempo a dirlo, devo ringraziare di essere atea, né peccatrice né Madonna, solo donna….

    Rispondi
    1. paopao Autore articolo

      a me la cosa che piú mi fa morire di Cidippino é sto strano concetto di
      “LA DONNA FACCIA LA DONNA” ..e (spetta, devo prendere fiato dopo una lunga e sonora risata) ..”L´UOMO ..” no, non “faccia l´uomo ” (qualsiasi cosa eSSo intenda) bensí
      “SIA IN GRADO DI FARE L´UOMO”…
      uah uah uah uah uah uah uah

      Rispondi
      1. faunita

        Belin se faccio la donna io: uso il reggipetto anche se non ho niente da metterci dentro e addirittura sono afflitta dai terribili “corsi mensili” che per la Bibbia ci rendono impure!!!

        Se il ns. squisito articolista provasse i “corsi mensili” per un po’ avrebbe più rispetto!!!!

        Rispondi
          1. faunita

            E dire che già la brutta vicenda giudiziaria del suo vicino di quartiere, B.V., stalker 49 enne incarcerato quest’estate, potrebbe insegnarli qualcosa: Mister B.V. faceva la parte del corteggiatore (o quel che è) ma in realtà era solo un molestatore… Per dire, e semplificando molto…

            Comunque se B.V. è single (e spero che viva la singletudine in castità, perché come disse la madre del mio ex allergico al bidet “non potete dormire insieme se non siete sposati” – ma pigliar ceffoni da suo marito sì, vero signora?? – e per i cattolici è peccato) potrebbe trovarsi una donna, che so, un’attivista del Movimento Per la Vita o una fan di Sposati e sii sottomessa…. Insomma, così si sentirebbe utile!!!

  3. francesco t

    con donne come l utente cielo, i pontifessi non han bisogno d altro.
    ripeto che sembra la copia al femminile di volpe.
    sarebbero perfetti l uno per l altra. purtroppo però volpe è separato, e quindi commetterebbe adulterio….

    Rispondi
    1. adminadmin

      Francesco, leggendo il tuo scambio con “cielo” mi è venuta in mente una sola parola: titanico! 🙂

      Massimo rispetto perchè io l’avrei mandata a cagare molto velocemente… 😉

      Rispondi
      1. paopao Autore articolo

        Cielo, cosí come Lux, Lalla e Annalisa, sono creature partorite dall´insana fantasia dei pontifeSSi …

        Rispondi
      2. francesco t

        poco ci manca, admin…poco ci manca….

        la signora cielo il rispetto non sa nemmeno cosa sia.
        il suo modo di scrivere lascia peraltro intendere un qualche tipo di disturbo ossessivo compulsivo.

        anche il mettere in grassetto la stragrande maggioranza delle frasi è indice di tale disturbo. associato poi alle maiuscole, è lampante.

        degna moglie di volpe, come ho detto.
        o degna gemella separata alla nascita.

        Rispondi
        1. adminadmin

          Continuo ad approvare le ipotesi di Pao… Cielo deve essere una controfigura creata ad arte da Carletto. Per movimentare un poco i commenti e dare una parvenza di “decenza” ad un sito altrimenti davvero scandaloso per tipo e livello di censura.

          Rispondi
          1. francesco t

            perchè, la signorina maryg?
            è veramente degradante osservare donne che si reputano inferiori all uomo o in dovere di sottomettersi ad essi.
            ed è altrettanto degradante osservare che “la violenza è sempre condannata”, MA quando un marito uccide la moglie è spesso (!!!’????!!!??) a causa della donna che non si sottomette ad esso.

            veramente degradante.

          2. paopao Autore articolo

            francesco: tranquillo,non esistono…sono solo nella mente malata dei pontifeSSi…sono nicks fasulli destinati a scomparire nel nulla nel giro di poche settimane.

          3. francesco t

            ho paura che cielo sia un essere davvero senziente , purtroppo.
            e con molta ira (che ricordiamolo, è peccato capitale) e superbia(altro peccato capitale).
            abusa delle maiuscole, del grassetto, e ingiuria le persone sfociando nell interesse per le loro vite private.

            un criminologo paragonerebbe il tutto a un comportamento simile a uno stalker, o a un soggetto tendenzialmente pericoloso, se trovasse tracce di una tale calligrafia in una lettera indagata.

  4. Marcello

    Leggo l’articolo e soprattutto leggo i commenti sul sito Pontifex!

    Rimango letteralmente BASITO nel leggere certe cose, nel sapere che esiste gente che nel 2012 pensa e ragiona così!

    Questi sono fuori di testa…! sinceramente mi dispiace anche un po’…

    Il detto “Il mondo è bello perchè è vario” alle volte non è propriamente vero

    Rispondi
  5. paopao Autore articolo

    OT: una nuova oscura minaccia si profila all´orizzonte ..la nuova serie pontifeSSa sulle “guarigioni omosessuali”…
    aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhh

    Rispondi
      1. paopao Autore articolo

        il bello é che, attraverso il link indicato nell´articolo si arriva al sito di Christ is the answer…ora non me ne intendo ma a pelle puzzano di setta lontano un chilometro.
        Ma quando si tratta di diffamare i pontimostri sono di bocca buona…
        perlappunto “concubii e concubine della fede e della morale”

        Rispondi
      2. francesco t

        no comment marcello…ho adeguatamente mostrato le chiare falle che dimostrano che si tratta di una storiella e nient altro.

        Rispondi
    1. adminadmin

      Ormai il Nano Tanfolo non riesce più a stupirci. Abbiamo, grazie a lui, ridefinito il concetto di “stupidità umana”, arrivando a coniare la “stupitoffalità”, un abisso senza fine dove la ragione non ha albergo.

      Rispondi
      1. DOC

        no guarda me l’ero perso!! il primo articolo l’ho letto l’8 Marzo e oggi c’è anche il bis sempre con parole d’affetto verso le donne.

        Rispondi
  6. AlbertoB

    Dopo qualche mese ho deciso bruciare 20 minuti della mia vita leggendo lo spassosissimo Toffali… ideologicamente lercio come non mai , ma sempre fonte di grasse risate.
    Un paio di passi mi hanno fatto letteralmente piegare :
    – “una femmina stanca e stressata non è in grado di fare le fusa al marito” : spettacolare! Parole di uno che la “femmina” se l’è dovuta andare a prendere in Romania probabilmente perchè le “femmine” italiche non lo consideravano nemmeno di striscio (e vorrei ben vedere)… chissà , magari in Romania il buon Toffali la moglie se l’è comprata pagando denaro sonante…
    – “Meno festeggiamenti e mimose, e più figli! Le vere donne, mogli e madri, sono questo!”. Dunque facciamo due righe di conti. Volpe a 50 anni si ritrova non sposato , senza figli , senza un lavoro degno di essere chiamato tale a vivere a casa con la madre. Il suo lacchè Di Pietro vive a casa dei suoi , s’arrabatta scrivendo cazzate impaginate in accrocchi che solo lui definisce “libri” , non è sposato , non ha figli e tecnicamente io non sono neanche molto sicuro che gli piacciano le donne. Questi due fenomeni da circo equestre parlano spesso di famiglia , figli , donne etc. etc. senza avere la minima cognizione di causa per esperienza in prima persona , in pratica sono cose che conoscono solo perchè le hanno lette sul bollettino parrocchiale e su Novella 2000.
    Se ne deduce che Toffali , che a quanto pare figli non ne ha e dal momento che di figli ne parla , sia perlomeno sterile. Dal punto di vista logico il discorso fila.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Ma ti prego, puppati questo “trattato” dell’umana sessualità…

      La pornografia provoca gravi danni alla psiche e, come molti psichiatri insegnano, può dare dipendenza.

      Molti giovani, assistendo ai film pornografici, sono indotti a pensare che “fare l’amore” sia quanto rappresentato nei film pornografici:

      – prestazioni di ore;
      – sesso orale;
      – umiliazioni facciali;
      – onanismo;
      – sodomia;
      – feticismo;
      – pissing;
      – altre bestialità.

      Tutto questo è una menzogna satanica e non rappresenta altro che la faccia di un mondo in preda a forti vessazioni sataniche che, come il Catechismo insegna, sfociano in pratiche perverse, contro natura e degenerate.

      Sono anni che seguiamo il tema della pornografia e ne contrastiamo i messaggi.

      Molti giovani crollano psicologicament e dinanzi a certi malsani e innaturali termini di paragone.

      Molte donne non sono più in grado di trarre godimento dal rapporto sessuale, se non in situazioni di pene non “normodotato” e di prestazioni durature.

      Siamo in presenza di cattivi insegnamenti e di diabolici approcci all’insegnament o della sessualità stessa.

      Molti porno attori, oltre ad essere palesemente vessati da satana, se non posseduti (questa sarebbe situazione migliore per la loro anima), utilizzano anche prodotti farmaceutici e droga. Tanta droga.

      Questo non è un attacco diretto a qualcuno, ma è una constatazione oggettiva e ampiamente documentata dalla scienza medica e dalle cronache.

      La pornografia è opera del diavolo, non certo è di ispirazione divina.

      PS: la pornografia molte volte colpisce direttamente anche i minori.

      A parte non capire una minchia degli argomenti di cui disserta, persevera nell’abituale “metodo di lavoro” Pontifesso: basta affermare qualcosa più volte per renderlo vero (perchè non viene mai smentito)… Molti attori porno sono vessati da Satana. Utilizzano farmaci e droga (tanta droga). E lui lo sa bene perchè frequenta abitualmente attori porno.

      Impossibile conoscere la fonte poi delle sue riflessioni sul piacere delle donne: si sarà fatto raccontare tutto dalla sua amica sposa, quella che ha evitato di difendere preferendo allontanarsi per fumare una sigaretta. Ecco dunque che afferma tranquillo: molte donne non sono più in grado di trarre godimento dal rapporto sessuale se non in situazioni di pene non “normodotato” e di prestazioni durature!

      Ci sentiamo di condividere la prima frase del commento di Carletto: La pornografia provoca gravi danni alla psiche ed i pensieri riportati qui sopra ne sono una prova lampante.

      Rispondi
        1. Betta

          Mah, questo pseudo articolo è un condensato di pruriti repressi, sensi di colpa, morbosità da buco della serratura, violenza verbale e cazzate come raramente mi è capitato di vederne.
          Questi sono fuori come dei citofoni.

          Rispondi
        2. AlbertoB

          “molte donne non sono più in grado di trarre godimento dal rapporto sessuale se non in situazioni di pene non “normodotato” e di prestazioni durature!”

          LOL! Ma come stracazzo possono venire in mente a una persona in grado di intendere e di volere certe stronzate? Dico io , ma che cazzo di persone frequenti? Anzi no , che cazzo di mondo ti sei creato in quella testa malata? Qualcuno dica al prode cavaliere difensore della morale e della cristianità che le voci che sente nella testa non è dio che gli parla… è la sua malattia che ormai ha raggiunto il punto di non ritorno. Povero ragazzo va…

          Rispondi
          1. adminadmin

            Pare evidente che Carletto abbia una passione morbosa per certi argomenti … Magari le informazioni che ha non sono propriamente le migliori… D’altra parte come Pontifex.Roma non è attendibile per comprendere il parere della Chiesa su argomenti delicati come l’omosessualità (e lo dice Padre Lombardi), probabilmente il pensiero del Maldestro non è attendibile per valutare il piacere delle donne moderne. 😉

          2. AlbertoB

            Seriamente , io voglio che mi si presenti una donna/ragazza che in tutta sincerità affermi di avere bisogno di un pene formato XXL per provare il piacere sessuale.
            Capisco però che per un squallido essere come l’autore di questa perla il sesso consista esclusivamente nella penetrazione , d’altronde le bestie fanno così. Tutto il corollario non è neanche contemplato , l’amore non si sa neanche cosa sia , il coinvolgimento è cosa sconosciuta. Alle bestie , per l’appunto.
            Ripeto , povero ragazzo…

          3. adminadmin

            Parla, forse, per la sua esperienza.
            Nel senso che le sue “amichette” (con cui ovviamente non ha mai consumato, visto che non è sposato), avendo visto il suo pirillo, gli hanno detto che la sua dotazione è scarsa per le loro esigenze. Lui ne ha quindi dedotto che le signorine hanno bisogno di dotazioni XXL. Noi ne traiamo conclusioni diverse, ma è legittimo e lecito avere opinioni diverse sullo stesso episodio. 😉

Rispondi