la cozza ritorna con le sue farneticazioni reazionarie

Già: ci si sarebbe potuto aspettare di tutto da quel coso, è vero, ma che rifacesse capolino dopo quel periodo che i Nostri avrebbero definito di perdizione avrebbe ricominciato con le sue deliranti farneticazioni al limite dello spam. Be’, dev’essere stato un bello shock anche per Loro.

Oggi Affus-Gladiator-Rosy-comediaminevoletechiamarlo ha deciso di deliziarci con squisiti giochetti retorici ed eristici quali:

  • Omonimie
  • Falsa Dicotomia malamente camuffata
  • Riconduzione a categoria odiata
  • Vero in Teoria Falso in Pratica/Ad Consequentiam (con un bel tocco di Evidenza Camuffata)
  • Dulcis in Fundo un bel Ragionamento Circolare

Ma eccovi il delirio:

 

http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/10257-gli-stati-hanno-il-diritto-di-proteggersi-dalla-finanza-senza-regole-attenti-alle-forze-occulte#commentID32728

Patetico? No: Affus…

11 pensieri su “la cozza ritorna con le sue farneticazioni reazionarie

  1. paopao

    “Io, tu, lui siamo marco, luca, giovanni e anche se ci saranno miliardi di luca, marco, giovanni nessuno sará io, tu lui, ma altri esseri simili, uguali, ma con una identitá differente e unica da noi”
    uah uah uah .. ma questa é da incorniciare!! ):D

    Rispondi
    1. Caffe

      Questo idiota non ha tutti i torti ad affermare che l’eguaglianza non è quella proclamata da ideologie come quella comunista, che tanti danni ha effettivamente fatto, anche se poi si perde nelle sue consuete pippe mentali. Per quello che mi riguarda uno Stato, per dirsi civile dovrebbe garantire non solo l’eguaglianza dei diritti e doveri per tutti, ma, soprattutto, quella delle opportunità: a prescindere dal censo, razza, sesso e religione, le condizioni di partenza dovrebbero essere garantite uguali per tutti, se poi uno è una zappa, anche se figlio di un luminare, non farà il primario di chirurgia ma, con tutto il rispetto, dovrà accomodarsi a svolgere mansioni più adatte alle sue capacità; in Italia non va esattamente così, e le conseguenze sono sotto i nostri occhi.

      Rispondi
      1. FSMosconiFSMosconi Autore articolo

        Questo idiota non ha tutti i torti ad affermare che l’eguaglianza non è quella proclamata da ideologie come quella comunista, che tanti danni ha effettivamente fatto

        Il problema è che, dalle sue parole si nota la confusione tra quello descritto (daccordissimo con te) e quella che palesemente intende: l’uguaglianza garantita dalla Carta dei Diritti dell’Uomo. :scratch:

        Rispondi
        1. Caffe

          Non ho capito cosa intendi, ❓ ❓ io non volevo commentare più di tanto i vaneggiamenti della nostra cozza preferita, ma trovando l’argomento dell’eguaglianza meritevole di interesse, ho solo approfittato della circostanza per dire la mia su un particolare aspetto di questo argomento, sconfinando, se vuoi, con quello della meritocrazia, la carta dei diritti dell’uomo, in questo contesto, non c’azzeccava niente. :unsure:

          Rispondi
          1. Caffe

            Rimanere IT, è’ un’altra espressione che usano le persone intelligenti e spero che qualcuno vorrà spiegarmene il significato, io non ci arrivo, e poi, “va be’ fai come se non avessi detto niente”, lo si dice ai petulanti ottusi che uno si vuol togliere di torno. OK, questa almeno l’ho capita.

          2. FSMosconiFSMosconi Autore articolo

            IT = In Topic (in tema)
            contrapposto a
            OT = Off Topic (fuori tema)

            😉

            “va be’ fai come se non avessi detto niente”, lo si dice ai petulanti ottusi che uno si vuol togliere di torno. OK, questa almeno l’ho capita.

            Non farla così tragica su, e che dopo aver sostenuto qualche mezzoretta nelle Ultimissime UAAR a sopportare troll che per natura loro vanno OT diciamo che è stata una reazione quasi involontaria (lo dimostra appunto il fatto che non ho trovato il discorso mal posto). Non c’entra nulla di per sé con quello che hai detto… :yes:

  2. Compagno Z

    A parte l’evidente confusione mentale (il comunismo confuso con la teoria anarchica, il giusnaturalismo confuso con le leggi della fisica!), non vi sembra che con questa uscita glaDIETOR abbia messo in ombra le ultime perle del Volpastro?
    Quando si dice che l’Allievo supera il Maestro… 😉

    Rispondi
  3. adminadmin

    Ma scusate, non scriveva forse Carletto, in nome e per conto dell’intero sito (emeriti compresi) che non bisognava commentare, anche se in possesso di credenziali che lo consentono? Spero in una rapida censura delle fesserie di Muffas… 😉

    Rispondi
  4. Groucho

    Poche idee ma ben confuse il ragazzo. Dire che siamo tutti diversi uno dall’altro è come dire niente. Dargli atto che il “comunismo effettivamente tanti danni ha fatto” senza pensare ai danni che hanno fatto altri sistemi e tralasciando che è solo una filosofia che è stata male applicata è da conniventi. Non sono comunista ma penso ai milioni di persone a cui la rivoluzione russa o quella cubana hanno reso possibile una vita dignitosa, che poi sia arrivato lo Stalin di turno sono altri discorsi e quello si i danni li ha fatti, non il sistema comunista.

    Rispondi

Rispondi a Compagno Z Annulla risposta