Tirar giù madonne

E’ tornato dalle vacanze, il nostro premier è tornato dalle vacanze. Poverino, ha dovuto anticipare il rientro, perchè ha fatto il ponte. Eh, una vacanza se la meritava… Non è che uno può distruggere la credibilità di questo paese sempre, sempre, sempre… Ogni tanto … deve anche tirare il fiato. Oggi ha festeggiato Tutti i Santi. C’è l’Italia che tira giù tutte le madonne ma lui ha festeggiato Tutti i Santi.

Questa la trascrizione (spero fedele) delle parole di Crozza durante la recente puntata di Ballarò.

Potete verificare, a partire dal minuto 1:40 circa.

Citiamo dal sito della Treccani, indicato anche all’interno di articoli comparsi sul sito Pontifesso come un punto di riferimento culturale, alla voce “Madonna”:

Al plur., in espressioni poco riverenti: essere tutto santi e madonne, essere un bigotto; tirar giù madonne, e sim., imprecare, bestemmiare; avere le m., essere di cattivo umore.

Una prece per quel decerebrato essere vivente che, da Bari, monta una vera e propria macchina del fango, attribuendo a Crozza cose che non ha mai detto e costruendoci sopra interviste con personaggi la cui statura morale è ancora più bassa di quel codardo nauseabondo vile e volgare saprofita che si nasconde dietro la firma “Bruno Volpe”!

Bruno Volpe, invece di inventare notizie, chiarisci una volta per tutte cosa hai fatto quest’estate, nei due mesi in cui non hai pubblicato articoli sul tuo pessimo sito Pontifesso!

Non basta la qualifica di giornalista non professionista per trasformarti in Montanelli. Serve anche una tempra ed una statura morale che -evidentemente- tu non hai. Tu sei sempre pronto ad intimidire gli altri quando si permettono di criticare le tue affermazioni. Ma impavido ti permetti id inventare comportamenti che esistono solo nella tua testa. Sei forse malato di mente? Oppure sei scientificamente e criminalmente votato al suicidio?

Bruno Volpe, vergognati. Non meriti neppure di essere considerato appartenente al genere umano. Sei un quaquaraquà!

Le fonti dello sdegno questa volta non meritano neppure di essere citate, visto il culmine di bassezza raggiunto e visto il loro grande numero!

25 pensieri su “Tirar giù madonne

    1. adminadmin Autore articolo

      Ci piacerebbe vedere la sua bella faccia, visto che si sente tanto aitante da poter criticare i nasi altrui (con il solito errore grossolano derivante dal ridurre una intera nazione ad uno stereotipo idiota)… Ci piacerebbe vedere la sua bella faccia, visto che non è stato in grado di trovare moglie in Italia e si è dovuto rivolgere a qualche extracomunitaria d’oltre atlantico. Ci piacerebbe vedere la sua bella faccia ora che si è anche separato (cristianamente ed in maniera non secolarizzata) dalla moglie!

      Rispondi
      1. Faunita

        Gliel’ha detto Saty durante un esorcismo? 😀 😀 😀

        Io comunque sono ancora affezionatissima alla sua ricostruzione del delitto di Novi Ligure di 10 anni fa: lì, non essendo Erika omosessuale ed avendo alle spalle una famiglia di “sani principi religiosi” (come direbbero le nostre nonne) tirò in ballo il sacrificio satanico fino a se stesso, evocando frequentazioni dannate (in effetti, ascoltare i Lunapop a 17 anni è una cosa dannatamente cretina, dal momento che esisono ottimi CD dei Joy Division) & affini.

        Confesso che sono dipendente dai suoi articoli, sul sito amato e non solo. Strappano sorrisi.

        Rispondi
          1. Faunita

            Se non sapessi che brunello di Montalcino (alias Corvo di Salaparuta!!!) parla di omosessualità e pratiche omoerotiche (per quanto il sesso orale ed anale possano essere tranquillamente praticati anche da coppie etero… anzi!) solo e soltanto per fustigare i peccatori ed invogliarli a seguire la retta via (non potendo mandare a ciascuno di loro sms minatori ed osceni o tranci di fegato)…. ehi, potrei trarne conclusioni assai poco generose e fin impudenti!

            Intanto, mi unisco a pao in un fantastico coro Love will tear us apart con tanto di distesa di accendini…!

            Ps. Non c’entra nulla col tema specifico, ma sappiate che, in un forum molto simile a quello del nostro carissimo, ho letto una discussione allegra anzichenò (del tipo: ahi ahi ahi qui me la faccio addosso dal ridere!) in tema di sessualità coniugale e pratiche appropriate o meno. Che tenerezza quando una moglie – sia pur per interposta persona – spiffera via forum i propri problemi sessuali col marito chiedendo consigli, preghiere e pastorali…. sarebbe ottimo spunto per molti brani satirici!

          2. adminadmin Autore articolo

            Qui noi non proibiamo la pubblicazione di link ad altri siti. Massima libertà… Unico warning: se metti due link (o più) in un solo commento, questo viene pubblicato solo dopo la mia approvazione… Solo per limitare la possibilità che venga pubblicato spam sulle nostre pagine. 😀

          3. Faunita

            Ecco a te la fonte …. 😀 Risate garantite ma anche un po’ di tristezza (cosa ne sa un parroco presumibilmente vincolato al celibato ed alla castità di pratiche sessuali inconsuete… e soprattutto: ma davvero i problemi della vita si riducono ad un marito che probabilmente vuol solo provare [prudente ricostruzione mia] il sesso orale???) amici miei…

            Caro il mio Homer di Vitruvio, qui c’è lo spunto per una quantità di post brillanti e piccanti come salsa messicana!!!!

  1. Faunita

    Mah il finocchio non mi piace né come verdura né come termine dispregiativo (e allora noi eterosessuali cosa siamo? Carciofi? Zucchine? Pomodori?)….
    Ora che ci penso, io ho un bel naso pronunciato e con un lieve accenno di gobbetta (me la son fatta cadendo da bambina, ma vallo a dimostrare) ma non sono ebrea né cristiana e neppure shintoista (religione, questa, peraltro affascinante)… Sto cadendo in confusione sulla mia identità e moralità…

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Sia anatema! Un’altra eterosessuale (forse, secondo Brunello, una diversamente-omosessualista) che commenta liberamente qui sul nostro sito Pontilesso! Sia anatema! 😆

      Rispondi
  2. AlbertoBAlbertoB

    Oggi sono di buonumore e non esterno i miei pensieri riguardo l’esimio B.V. abitante a Bari quartiere Murat e sui suoi quattro cani da guardia.
    Mi limito a notare il livello di idiozia che spinge un uomo ad intervistare sempre le stesse persone facendole parlare sempre degli stessi argomenti ; oltre al livello di idiozia delle persone che si fanno intervistare , sempre sugli stessi argomenti.
    Mi viene in mente la visione di una falena che continua stoicamente (e in un modo incredibilmente imbecille) a sbattere contro una lampadina : il livello intellettuale è quello.
    Che ci possiamo fare? Non tutti nascono con la fortuna di avere un cervello funzionante.
    Se non avesse tutta la mia solidarietà , sarebbe d’uopo che qualcuno chiedesse alla povera anziana mamma dell’esimio dottor Volpe se ha avuto anche figli normali.

    Rispondi
  3. FabriFabri

    Piccolo OT.

    Sto guardando ServizioPubblico, il nuovo programma di Santoro in onda su internet e in molte tv regionali. Quanto scommettete che domani il caro B.V. ci delizierà con il solito articoletto sgrammaticato e pieno di veleno?

    Rispondi
  4. Faunita

    Amici, le interviste con Donna Assunta (che non si chiama Assunta e, se non vado errata, ricorse persino al divorzio che tanto aborre se altri lo utilizzano) – vogliamo parlarne? A parte il rispetto che la sua veneranda età doverosamente imone anche se la mia coscienza glielo negherebbe…. quella donna non ha un dubbio al mondo. Gay cattivi, fascismo buono, i lager erano grandi parchi a tema e Hitler è stato ucciso in modo sacrificale da Anna Frank. E Vendola è l’assassino di Yara. Una nonna che discetta di sessualità ed omosessualità, politica, teologia, Vaticano e storia senza soluzione di continuità – ed in tono surreale – è decisamente simpatica!!!

    Rispondi
    1. diego

      viene in mente il papa che parla di profilattici senza saper nulla di sesso. (Almeno così dovrebbe essere, d’altronde è risaputo che con i bambini è inutile utilizzare i contraccettivi)

      Rispondi
      1. Faunita

        Ecco, in effetti questa curiosa disposizione dottrinale per cui:
        1. Uomini anziani e a loro dire vergini che parlano di sessualità, approcci sessuali consentiti o meno, ecc.
        2. Maschietti che parlano alle femminucce di gravidanze (quanti figli fare, quanto soffrire perché tu donna partorirai con dolore [strano che il nostro amico Brunello non abbia ancora pescato un ginecologo cattolico che esalti il parto doloroso e magari, toh, l’episiotomia praticata con le forbici da cucito!]), aborti e salute riproduttiva (aspetto ancora una ferma condanna di quella pratica oscena che è il bidet) e guai a non seguirli.
        3. Scapoli per scelta che insegnano a chi si sposa come fare e come non fare.
        4. Teologi che insegnano medicina ai medici, legge ai giuristi ecc. ecc.
        … questa disposizione, dicevo, oltre ad essere ridicola e restare il fianco ai nostri sghignazzi più sentiti, se davvero fosse seguita alla lettera (ma grazie al cielo il medioevo è finito) ci precipiterebbe di nuovo nella barbarie!!!

        Rispondi

Rispondi