Commenti sotto controllo… [updated again, the neverending story]

Sapete che il nostro piccolo blog Pontilesso è bersagliato, di tanto in tanto, da simpatici trolletti da quattro soldi. Quest’oggi ci contatta un tale che proviene dalle parti di Napoli. Magari Stanzione sotto mentite spoglie. O qualche emerito. Chissà.

Per fortuna il nostro “motore” è sufficientemente allenato e riesce a filtrare automaticamente i commenti meno adeguati che potrebbero turbare i nostri lettori. 😆

Ordunque il coglione torna a bussare alla nostra porta e, accusandoci di una non meglio precisata censura, scrive quanto vedete di seguito. Se fosse nostra intenzione censurare il suo pensiero, non ci prenderemmo la briga di mostrare pubblicamente il contenuto delle sue imbarazzanti frasi. I suoi commenti sono stati filtrati dai nostri filtri antispam e non è certo nostra intenzione trovarci in casa un nuovo Muffas/Gladiator. Pertanto, coglione che ti firmi “giovanni” e poi usi come indirizzo email “guidoguerra”, sei invitato a registrarti regolarmente come nostro utente se desideri intavolare un confronto costruttivo. Se il tuo scopo è semplicemente quello di venire e lasciare due messaggi alla pene di segugio, sappi che il nostro filtro antispam è estremamente “sensibile”. Ma che te lo dico a fare, visto che l’hai già sperimentato sulla tua pelle…

UPDATE

Il genietto, usando lo stesso indirizzo IP torna alla carica. E finisce inesorabilmente per schiantarsi sulle forche caudine del nostro sistema antispam. Dork!

Nuovo aggiornamento. Ci tocca mostrarvi questo bizzarro commento che Guido/Giovanni/Martino (e chissà quanti altri nick sceglierà di cambiare) lascia sulle pagine del sito Pontifesso.

Ci pare giusto mostrarvi questi ulteriori commenti di giuseppe/giovanni/martino/gino/estiquatzi perchè il quadretto che ne emerge è davvero edificante: martino dunque consente a suo zio di usare il suo PC e di lasciare commenti “a minchia” su siti che non conosce… Eh beh ci piacerebbe parlare con i genitori di “martino”. Su dai, ci lasci il tuo numero di casa, piccolo quattordicenne?

La conferma che giovanni/giuseppe/martino/gino/pino/estiquassi sono sempre lo stesso troll che usa nomi diversi? La fornisce eSSo steSSo. Tra i commenti Pontifessi, ovviamente!

54 pensieri su “Commenti sotto controllo… [updated again, the neverending story]

  1. AlbertoBAlbertoB

    Pertanto, coglione che ti firmi “giovanni” e poi usi come indirizzo email “guidoguerra”, sei invitato a registrarti regolarmente come nostro utente se desideri intavolare un confronto costruttivo

    In alternativa potresti anche venire di persona a baciarmi le chiappe o , se preferisci , portarmi tua moglie così potrà dire di essere stata , per una volta nella vita , con un vero uomo 😀

    Rispondi
  2. AlbertoBAlbertoB

    Mah , vedendo gli ultimi interventi del coglione direi che abbiamo sbagliato e dobbiamo chiedere scusa : è evidente che una moglie non ce l’ha e neanche una fidanzata.

    Pazienza. Allora caro coglione facciamo così : se tua madre è sotto i 50 , ce la porti in modo che io e Sandro possiamo dare a lei la possibilità di dire di essere stata a letto con due uomini veri contemporaneamente e consolarsi del fatto di avere avuto un figlio ritardato. Se poi tua madre ha avuto anche figlie normali oltre a te che sei un deficiente , porta pure anche loro dato che noi siamo di bocca buona e un po’ di sana carità non si nega a nessuno.
    Anche se a giudicare da quello che scrivi ho paura che in famiglia ci sia qualche problema : non è che i tuoi genitori sono fratello e sorella? Chiedo perchè di solito i rapporti sessuali tra consanguinei , oltre ad essere peccato mortale , di solito generano figli ritardati e questo sarebbe proprio il tuo caso.

    Vabbè , in ogni caso facci sapere , mi raccomando. Ciao bello!

    Rispondi
  3. AgnosticoAgnostico

    A proposito di commenti “censurati” per un cristiano non dovrebbe valere la regola “non guardare la pagliuzza nell’occhio dell’altro quando nel tuo c’e’ una trave”? E’ giustissimo che siano cancellati commenti offensivi (in un caso o nell’altro) ma come mai sono stato esplicitamente bannato dal sito pontifex? Non mi sembra di aver mai offeso qualcuno. Allora prima di parlare di censura (giusta) si facciano un piccolo esame di coscienza.
    Per il resto noto con piacere che la religione si sta modernizzando. Gesu’ prese cinque pani e due pesci e li moltiplico’. Ora da un unico IP si “moltiplicano” gli utenti: miracolo!!!!!
    Non capisco il riferimento alla sgualdrina di 26 anni: ma a chi si riferisce? Cosa c’entrerebbe Volpe poi? Boh!
    Poi che schifo! Esistono anche ragazze che hanno la “pretesa” di scegliere con chi fare sesso!!!! E la danno solo ai ricchi invece di fare “beneficenza”……

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Guarda, in tutta onestà nessuno ha toccato quei commenti. Sono stati marchiati come “sospetti” dal nostro sistema antispam (un poco come succede quando si pubblicano commenti contenenti due URL) e, visto il contenuto, non ho alcuna intenzione di renderli disponibili tra i commenti del nostro sito. Ne mostro il contenuto tramite immagini in modo che i motori di ricerca non possano indicizzarne il contenuto rendendovi comunque partecipi del sollazzo che provo.

      Dovesse servire, l’ennesima prova del fatto che molti commenti Pontifessi provengono sempre “dalle stesse persone” (se non dalla stessa persona).

      Rispondi
      1. AgnosticoAgnostico

        Si certo. Fai bene a non renderli disponibili anche perche’ si tratta di insulti e basta.
        Volevo far notare che han poco da lamentarsi considerato che – come sai – sono stato bannato dal loro sito quindi prima che parlino di “censura” pensino a loro….
        Poi – in questo caso – non si tratta di censura ma di mantenere un forum “pulito” da insulti senza senso.

        Rispondi
        1. adminadmin Autore articolo

          Per fortuna (come dimostra la prima immagine che ho pubblicato) il numero di commenti molesti è molto limitato. E spesso riconducibile (almeno fino ad ora) ad un noto troll del triveneto 😉

          Rispondi
      1. adminadmin Autore articolo

        Beh chi ha particolarmente a cuore la propria privacy è solito utilizzare uno strumento (tor, the onion router) che instrada il traffico attraverso nodi di una rete virtuale, facendo riemergere il traffico da un indirizzo IP diverso da quello realmente assegnato alla propria connessione. Combinando TOR con strumenti come Privoxy si raggiunge un adeguato livello di sicurezza.

        Rispondi
  4. SandroSandro

    Ovviamente non rispondo al commento di Martino, il quale per i concetti che esprime merita la più profonda indifferenza possibile. Qua si rispettano le donne e il prossimo in generale. Strano il riferimento a Volpe che sa imporsi sulle ventiseienni.

    Rispondi
  5. Caffe

    Indirizzi IP, indirizzi E-mail, tentativi di infiltramento di troll e relative contromisure elettroniche, quando mi sono registrato non pensavo di finire nel bel mezzo di una guerra dove non si fanno prigionieri, anche se adesso, mi sto divertendo un mondo; oltretutto, nel mio candore, per registrarmi ho usato un indirizzo di posta elettronica che non è altro che il mio cognome effettivo: sono sicuro che con le altre informazioni in possesso di admin, tipo l’indirizzo IP, egli sia in grado di tenermi d’occhio h24, e alla prima mia stronzata grave: KABOOOOM! 😥 Una preghiera, admin, eventualmente, prima di farmi saltare in aria, accertati che io sia solo, non vorrei che qualche mio congiunto pagasse con la vita per la mia dabbenaggine. 😉

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Vedi, la tua innocenza e la tua limpidezza è ottimo controcanto alla viscida cattiveria di taluni, che predicano contro l’anonimato e poi vengono qui a commentare cercando di restare anonimi… 😀

      Rispondi
  6. Francesco t

    Che poi fa ridere : afferma che quelle offese sono rivolte a lui , ma esse sono rivolte al giovanni troll dei finocchi grigliati . E invece poi afferma che non li ha scritti lui . E allora perche sentirsi offeso per risposte a un altro ?

    E poi dov è sta critica al governo monti ? Io non l ho vista .

    Non faticherei a credere che sia un quattordicenne , ma ció mi preoccuperebbe : è come vedere un volpastren alle prime armi in rapida crescita verso il credo pontifesso . Che ansia .

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Ah capito… il CdP che commentava qui sul nostro sito. Che non era certo il webmaster Pontifesso. Anche se il webmaster Pontifesso si vantava sul suo sito delle azioni compiute dal CdP fake qui sul nostro sito… 😉

      Rispondi

Rispondi