Volpastren e le donne…

Ovvero..

Il sogno della realtá:

„La donna é, secondo la scrittura sottomessa all’ uomo, lo dice San Paolo..che é ordinatore ed architetto della famiglia e il suo ruolo biologico é quello di madre e sposa.“

„il ruolo naturale della donna, ossia madre e regina del focolare „

„ritirarsi a casa presto o dedicarsi alla preghiera“…..o entrambe le cose!

(Ma vi siete mai chiesti perché? )


e la realtá del sogno…..

 

 

Volpastren,  órale pues..!

Pao
“no te metas conmigooooo…. que te enciendo la planchaaaaa” ):D

24 pensieri su “Volpastren e le donne…

  1. Ale Cr

    Hahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah….. (respiro) ….. hahahahahahhahahahahahhahahahahahahahahahahahahahahaaaaaaaa….. (caduta dalla sedia in ufficio)…..

    Rispondi
      1. adminadmin

        Difficile immaginarmi in padella: eSSe sono coperte da strati e strati di reperti archeologici messicani! E poi eSSi sono tradizionalisti: i pipistrelli non sono menzionati nel magistero Pontifesso! 😆

        Rispondi
    1. paopao Autore articolo

      diego:hmmm…e cos´hai tu contro le povere biologhe, tanto da volerle rifilare al Volpastren?? ):D
      Forse perché hai letto da qualche parte che a Bari ne vanno matti???

      Rispondi
      1. adminadmin

        A Bari pare che ci siano ometti di mezza età che fanno follie per le biologhe di 26 anni! Ma cose proprio fuori dalla norma. Cose anormali! 😆

        Rispondi
          1. paopao Autore articolo

            …abbiamo pensato male,
            abbiamo pensato a qualche oscuro e sconosciuto rituale
            voodoo,
            o wicca,
            o satanico,
            o giapponese,
            addirittura ..pastafariano!
            Ecco come sono andate le cose: quel giorno B.V. tornava dal supermercato, dove aveva comprato il fegato…per il famoso “fegato e cipolle alla barese”.
            Poi gli eventi precipitano, la biologa, il citofono e Satana che lo sfidava provocandolo:”vediamo se sai disegnare croci ! tutto qui? e quella sarebbe una croce? buuh..buono a nulla!”..ma voi avete mai provato a disegnare le croci perfette sul citofono con un chilo di fegato in mano? Logico che doveva appoggiarlo da qualche parte…):D

  2. Uffa

    Ahahahahahhahahahhahahahhahahaahaha!!! Oddio, questo ci voleva proprio dopo il rodimento di cuBo procuratomi dall’altro articolo 😀 😀 😀

    Rispondi

Rispondi