Le idee politiche di Affus…

http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/9124-anche-i-politici-che-prendono-voti-dalla-mafia-siano-scomunicati-delinquenza-organizzata-presenza-malefica-e-disumana#comments

Dite che vale la pena commentare questa povera e (per fortuna) unica voce nel deserto?

😉

28 pensieri su “Le idee politiche di Affus…

  1. Oscar Wilde

    a me fa senso anche solo vedere nella stessa frase le parole “affus” e “idee”… un pò come se leggessi un congiuntivo sbagliato o un “ha” (voce del verbo avere) senza l’ “h”, non so se rendo l’idea…. è quel senso di sbagliato…che lascia la bocca amara e fa storcere il naso… 😀

    Rispondi
  2. Rosy

    Cosa avete da dire sulle idee politiche del mio fidanzato ?
    Ehhh , lo so, non ve la potete mica cavare qui con gli intrallazzi sulla lingua greca , abraica , demotica, eggizzica e castronerie varie a voi consone per confutare le sue idee . Non funziona la stramba esegesi che fate stavolta , trovate qualcos’altro !!!

    Rispondi
    1. FSMosconiFSMosconi Autore articolo

      Affus Affus Affus, come usare degli argomenti con un ignorante?
      Passo ordunque al focus della questione:
      Instaurare un regime reazionario-teocratico in uno stato a democrazia rappresentativa non salva quest’ultima: la affossa. E non c’è applauso popolare che tenga.

      Rispondi
      1. adminadmin

        Da intendersi ovviamente come l’invito alla promettente coppia (Muffas+Rosy) affinchè si sposino e formino un nuovo nucleo familiare. Ovviamente nel quartiere di Sucate! 😆
        Speriamo che la Lalli non si ingelosisca troppo per l’esistenza di Rosy… secondo me Virginia già sognava di sposare questo brillantone che è il nostro caro Muffas 🙂

        Rispondi
        1. Oscar Wilde

          Da intendersi ovviamente come l’invito alla promettente coppia (Muffas+Rosy) affinchè si sposino e formino un nuovo nucleo familiare. Ovviamente nel quartiere di Sucate! 😆

          Ovviamente 😀

          Rispondi
    2. Uffa

      Senti, potresti evitare di storpiare la sintassi e la grammatica italiana? Sai, leggere minchiate come ‘eggizzica’ mi fa venire l’areofagia. Grazie 😀

      Rispondi
  3. Caffe

    Scorrendo su Permaflex, il sito del sonno della ragione, quello che sembra una via di mezzo tra un volantino delle brigate rosse e uno di quei manifesti che usavano i nazisti per annunciare rappresaglie dopo un’azione partigiana, all’inizio, mi ha colto un senso di ilarità per come viene trattata la lingua italiana dall’estensore di questo delirio tremens da overdose alcolica espresso in forma scritta. Poi guardo meglio e mi accorgo che quelle che leggo non sono solo le chiacchiere di un avventore d’osteria un po’ alticcio; non è cioè solo un testo infarcito di strafalcioni grammaticali, da luoghi comuni qualunquistici ed appelli alla difesa della chiesa minacciata da orde di cosacchi in groppa a cavalli assetati dell’acqua delle fontane di piazza S. Pietro. C’è anche un abbozzo di come dovrebbero essere articolati ed organizzati fantomatici comitati civici per contrastare i nemici della chiesa, la deriva modernista ed altri accidenti del genere; da questo scritto, trasuda da ogni parola la velleità di imporre, ad un mondo troppo secolarizzato le buone tradizioni che furono. Di questo Mein kampf de noantri, pero, c’è poco da ridere, esso rispecchia la cultura, le opinioni e le intenzioni di tanta, troppa gente; sto gladiator, intelligente come una zappa, è solo un’insignificante e ignorante mitomane, ma spesso i guai peggiori si originano quando questi analfabeti di ritorno si incontrano, si annusano, si riconoscono e si aggregano in nome di un qualcosa. Dai nazisti ai leghisti gli esempi non mancano, non è certo per gladiator che sarà necessario innalzare barricate, ma stare in campana e stroncare certi soggetti a forza di pernacchie è cosa buona e giusta. Un tale, poi divenuto senatore, attualmente un po’ rincoglionito; un poveraccio senza arte ne parte, capace però di fiutare l’aria che tira, 💡 dal nulla mise in piedi un movimento solleticando le pance di quella parte della popolazione più ignorante e retriva, presente in maniera fisiologica, anche nei paesi più civili; è bastato inventarsi una mitologia padana condita da astruse elucubrazioni teoriche e rivendicazioni di presunti diritti all’autodeterminazione per dare una patina di rispettabilità al puro e semplice razzismo, egoismo e becero provincialismo che permea le menti di questi infelici decerebrati. Aggiungete a questo qualche parola d’ordine per esaltare istinti belluini troppo a lungo frustrati ed eccovi servita la Lega Nord. Invece di prenderli a calci nei coglioni, i leghisti furono all’inizio considerati dai media tuttalpiù un innocuo fenomeno folcloristico e questi esaltati furono persino blanditi dalla sinistra (ricordate D’Alema?) per quei milioni di voti in cerca di un “utilizzatore finale”. Si è visto come è andata a finire: un paese, che, nonostante i suoi cronici problemi, fu tuttavia un paese civile, caduto in mano ad un manipolo di buzzurri xenofobi e razzisti che, nel migliore dei casi si è rivelata una inutile quanto costosa marmaglia di incompetenti, ma, in altri casi, gente in grado di fare grossi danni, come quel ministro, che applicando i dettami della sua ideologia infame, è l’indiretto responsabile delle sofferenze e la morte di migliaia di disperati in cerca di un futuro migliore. Per questo abbiamo il dovere di vigilare, denunciare e spernacchiare tutti quelli che, come nel caso di gladiator, sembrano solo dei poveri dementi, ma che possono, potenzialmente, diventare pericolosi: come dicevano ai miei tempi: sarà una risata, che li seppellirà! 😆

    Rispondi
    1. FSMosconiFSMosconi Autore articolo

      Sulla storia del nazismo, Dutch di Black Lagoon avrebbe sintetizzato così:

      Quando un povero bastardo che non conta nulla e si sente chi sa chi comincia a fare qualcosa di straordinario, ecco che in un attimo altre persone cominciano a seguirlo ciecamente. È una legge universale

      Ironia della sorte vuole che la puntata in cui gli si sente dire questa perla è proprio una incentrata sui neo-nazisti… 😉 😀

      Rispondi
  4. Compagno Z

    Il livello di delirio di Affus/GlaDIETOR è tale che non saprei cosa aggiungere a quanto già ben riassunto da Caffe..
    L’unica cosa che posso fare riguardo al pamphlet della nostra cozza preferita è citare l’immortale Groucho Marx al fine di mettere in guardia tutti quelli che abbiano la sfortuna di leggerlo: “Quando vedete un uomo che sembra un deficiente e parla come un deficiente, non fatevi ingannare: è veramente un deficente!”

    Rispondi
  5. Compagno Z

    Ora che ci penso… Il manifesto di Affus non vi ricorda qualcosa? Se dico “Strength Through Purity, Purity Through Faith” (La Forza attraveso la Purezza, La Purezza attraverso la Fede)? Ecco chi è l’ispiratore del programma politico del Mitile: Mr. Susan!!

    Rispondi
  6. AlbertoBAlbertoB

    OMFG ma questo lo avete letto?

    Il ritardato mentale , Affus ovviamente , sotto lo pseudonimo Gladiator scrive :
    “COMUNICHAIMO CHE IERI 13 0TT0BRE 2011 E’ STATO ELETTO ALL’UNANIMITA’ PRESIDENTE NAZIONALE DEI GRUPPI COMITATI CIVICI CATTOLICI, L’AVV. CARLO DI PIETRO IL CUI SITO SU FB è IL SEGUENTE .
    http://www.facebook.com/messages/?action=read&tid=S4rfdAiyMbixOCQbX kGLtA#!/groups/134084893359518/”

    PRESIDENTE NAZIONALE DEI GRUPPI CIVICI CATTOLICI??????? BAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH… signori siamo al delirio , in vita mia di persone che sparano STRONZATE ne ho viste parecchie , ma questa è proprio una forza! Siamo ampiamente nel patologico , persone vuote come scarpe rotte , che probabilmente non hanno uno straccio di lavoro decente , senza un amico fidato che dica loro “Ma ti rendi conto di cosa cazzo stai dicendo/facendo???” , che in generale nella vita non contano un CAZZO di niente… ora si inventano i Gruppi Civici Cattolici , con tanto di PRESIDENTE NAZIONALE!
    Mica pizza e fichi!
    Poi discutiamo anche un attimo sul fatto che Di Pietro NON E’ ASSOLUTAMENTE avvocato… anzi , Di Pietro se ti capita di leggere , aggiungi anche questa cazzata sul tuo curriculum così stai tranquillo che un bel giorno finirai alla mensa dei poveri dato che un lavoro non te lo darà mai nessuno…
    Mamma mia che gente…

    Rispondi
      1. adminadmin

        Alb si tratta certamente di omonimia…

        Carletto il nostro adorato e geniale webmaster dichiara di aver studiato legge ad Urbino, ma non si è mai qualificato come “avvocato”…
        Pensi possa essere successo che in questi mesi, in Thailandia, oltre a farsi fare qualche intervento dai suoi amici della clinica, si sia fatto anche cucire una laurea su misura?

        Rispondi
        1. AlbertoBAlbertoB

          Essenzialmente ritengo che il buon Affus , il virtù del suo QI inferiore al 30 , abbia visto la pagina FB di quell’altro geniaccio di Di Pietro e abbia deciso che quel riferimento agli studi in legge a Urbino altro non possano significare se non una laurea in legge.
          Poverino , bisogna anche capirlo , un muratore pugliese terzomediato per il rotto della cuffia certe sottigliezze non le può proprio cogliere.
          Ad ogni modo se scorri la lista dei 35 membri del Comitato Civico Cattolico Area Sud troverai anche l’esimio Di Pietro…

          Rispondi
          1. adminadmin

            Scorrere una lista di 35 persone può sembrare un gesto comune. Ma visto il “livello” di questi personaggi, non riesco. No, proprio non ci riesco. Alterno le risate ai conati di vomito… No, proprio non ci riesco!

      1. adminadmin

        Devono aver delegato parte della gestione del sito Pontifesso direttamente a Muffas. Lui ha “abusato” del potere ed ha prodotto quell’orrore. Poi qualche altro geniale webmaster ha posto rimedio ed ha fatto scomparire le tracce… 😀

        Fotografate, fotografate, fotografate sempre le Pontifesserie! 😀

        Rispondi

Rispondi