L’esegesi dello spaghetto

 

San Jack Sparrow benedice questa pagina nel nome dello Spaghetto e del Rum

La Fratellanza ha gli occhi puntati qui, su di noi sull’Ammiraglia, la Perla Nera. E cosa vedranno? Topi impauriti a bordo di una nave alla deriva? No! No, vedranno uomini liberi e libertà! E quel che vedrà il nemico sarà il lampo dei nostri cannoni e udirà il fragore delle nostre spade e si renderà conto di quel che valiamo noi. Grazie al sudore della fronte e alla forza delle nostre schiene e al coraggio dei nostri cuori. Signori, su le bandiere…

Elizabeth Swann

Anche questa è una giornata un po’ piatta. Ma è venerdì, buon giorno quindi se siete musulmani o pastafritti (Ramen fratelli), e quindi non mi dedicherò al consueto debunking . Anche perché i Nostri sono a corto d’idee. Non scrivono. Né delle recenti, stroncanti, scoperte che potrebbero confermare l’ipotesi della  specie homo sapiens sapiens ibrido. No: oggi, sulla base dei frequenti deliri angeologici PontifeSSi si farà una ben più edificante esegesi di un testo pastafariano, a mio parere, di somma importanza: la Canzone della Fratellanza. In inglese Hoist the Colours.

E allora vai:

Il re la colpì,
quella dama rapì,

Questo passo, l’introduzione, inizia in media res: letteralmente, qui tratta di Davy Jones cattura Tia Dalma o un’incarnazione analoga di Calipso. pensando di poter così controllare i mari.

Pastafarianamente, questa strofa indica il quinto CFUP (cosa farebbe un pirata) scritto nell’omonimo capitolo del Libro Sacro del prodigioso Spaghetto. E cioè: Trovati una Fanciulla (titolo paragrafo). O, se sei una fanciulla, trovati un pirata! Fanciulle e pirati sono come spaghetti e ragù. Prendi il mare e vivi la tua vita!!! Un giusto insegnamento. Anche se forse il metodo non è dei più ortodossi… sempre che tu non voglia avere grosse grosse, grossissime beghe. Come direbbe San Giacomo Sparviero. Ma di questo parleremo poi.

nel mare si rianimò
Il cielo più intenso
nel mare immenso,
quei ladri qui guidò

In questo caso l’ambiguità è voluta: essendo Calipso stessa il mare quando intende dire che si rianima in mare, e il cielo immenso delle tempeste d’alto mare, si può intendere che Calipso s’è ripresa e ha riflettuto con il re (della fratellanza). Per contro, si può intendere come il re si rianimò in mare e cioè alla fine si innamorò di Calipso senza poterla però apprendere appieno. Scordandosi appunto del cielo immenso. Pastafarianamente questo può essere inteso come un effetto collaterale della Ciurma Imbattibile. Che come spiega Jacob D. Haaq-Misra a pagina 160 del Sacro Libro dello Spaghetto, ha provocato una mancanza di upwelling e l’ha… messo nelle beghe.

Yo-ho, la gloria
corre nell’aldilà
Nel volto, vivo o morto
lei ti seguirà

Anche in questo caso la strofa è ambigua: da un lato si narra di Davy Jones “glorioso” amante e traghettatore di anime per conto di Calipso, dall’altra narra della più classica immortalità della fama. Da notare come nella versione inglese dicesse Heave ho, thieves and beggars, never shall we die. E cioè più o meno: “Tiriamo su (la bandiera). I ladri e i disperati non moriranno mai” Esprimendo un concetto analogo.

Pastafarianamente non si può che citare il Vulcano di Birra e la Fabbrica di Spogliarelliste in palio ai migliori pastafariani. Cosa che Davy Jones per motivazioni sentimentali ha di un pelo mancato, ma… non si sa mai. ;)

Yo-ho, non c’è tregua,
quella gloria vivrà!!
Nel volto, vivo o morto
lei ti seguirà.

In questo caso in entrambe i livelli testuali l’assenza di tregua indica sicuramente le indicibili e innumerevoli persecuzioni che i poveri filibustieri hanno dovuto subire, vedendosi costretti addirittura ad accettare lettere di marca dai loro carnefici. Come se salvare il globo dal riscaldamento globale fosse una cosa che si vende! Anche se a pensarci bene tutti quei dobloni sono allettanti…

La morte e qua e non gli porta niente…

Belle speranze mi vuotano il cuor

io so sempre chi sono

In questo caso si descrive lo stato d’animo del povero traghettatore, nonché di quei vecchi pirati disamorati e stanchi come ad esempio Barbanera (non quello di One Piece :D ). In questo caso è un monito: seguite il sesto comandamento pastafariano e non prendetelo per forza alla lettera. Anche essere avidi non è un bene. E fatevela una risata al posto di pensare alla vostra morosa dea che non s’è presentata! Prim’o poi dovrebbe rispuntare fuori, se non altro per chiedervi perché siete così scazzati…

una campana che vi risuona indica il perdono
Yo-ho, non c’e tregua
nella gloria vivrà
nel volto,
vivo o morto
lei ti seguirà

Ed ecco di nuovo l’ambiguità: la campana sonante può essere sia quella del pirata condannato, unico modo per essere perdonato dagli aguzzini della Compagnia delle Indie, sia quella del carillon di Davy Jones che inconsciamente vorrebbe perdonare Calipso. Infine la cosa che ti seguirà può sia essere sempre la gloria che… il mare. Calipso.

Pastafarianamente è… troppo complicato ma Uaoh!

 

Ramen, fratelli

Fonte dell’articolo: http://pontilex.org/2011/08/grandi-filibustier/http://pontilex.org/2011/09/per-ammazzare-il-tempo-san-giacomo-sparviero-lerrante/

2 pensieri su “L’esegesi dello spaghetto

  1. adminadmin

    Deve essere una strategia, quella Pontifessa… Devono aver deciso di farci morire di fame e sete, privandoci dell’ambrosia che proviene dal loro sito… :lol:

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.