Chi lo decide che il rock è satanico?

 

"Pochi sanno che ascoltando all’incontrario il death metal Scopriranno dei messaggi che ascoltati all’incontràr Sono uguali al death metal che avevi primi di girarli Quando invece capovolgi una canzone black metal Te lo dico in uno stile che ricorda il trio Lescan Viene fuori del buonismo, una ventata di ottimismo W W il black metal all’incontràr" (Elio e le Storie Tese)

 

For those about to rock, we salute you.

Per chi sta per fare rock: noi gli rendiamo onore.

For Those about Rock, AC/DC

Benvenuti nella giungla PontifeSSi, potete cadere da un momento all’altro. Potete prendere quello che volete, vi basta chiedere. Basta che non sia mio. Voglio sentirvi gridare.

Parafrasando i Guns N’ Roses, questo è più o meno quello che direi a un PontifeSSo una volta condotto ad un concerto di pura musica rock. Non importa come, non importa chi, fossero anche Gli Atroci. In fondo si tratta solo di musica, no? No. Oggi infatti farò una breve panoramica del rock, giusto per smitizzare nuovamente i deliri PontifeSSi. E presentarvi un gruppo che, diciamocelo, con Ba’al-el-zebub (dizione ebraica) ha pochissimo a che fare. Ma non divaghiamo.

Padre Gabriele Amorth ha a lungo studiato il rock satanico: “tutto il rock in genere é dedito al satanismo, quello detto estremo é una forma ancora più esasperata”. Per quale motivo? “basta leggere i testi, sono inneggianti al demonio, insultano Dio, fanno credere che l’uomo da solo sia potente, possa fare di tutto, sia un semidio.

Assì? E allora leggiamocene uno, uno dei più famosi. Quello appena parafrasato sopra va’:

 

Welcome to the jungle
We got fun n’ games
We got everything you want
Honey, we know the names
We are the people that can find
Whatever you may need
If you got the money, honey
We got your disease

E cioè:

Benvenuto nella Giungla

abbiamo un gioco divertente

abbiamo tutto ciò che vuoi

cara, (ne) conosciamo il nome

siamo gente che può trovare

tutto quello che ti può servire

se darai i soldi, cara

noi abbiamo la tua (stessa) malattia

Come si può notare, seguendo un metodo induttivo, nonché un po’ di storia, il rock ha prevalentemente scopo di denuncia. Ottenuta in genere tramite una trasgressione più o meno evidente a seconda del genere.

“costoro, sacerdoti dell’occulto e del maleficio, che sono spesso possessi, fanno leva sui peggiori istinti e mettono nelle teste pensieri dannosi.

Dicono? E allora andiamoci a vedere la biografia di uno dei Padri di questi presunti sacerdoti dell’occulto. Al solito, prenderò un classico: Angus Young:

Angus Young si interessò alla chitarra di un bambino del luogo. Si fabbricò in seguito uno strumento a corde modificando un Banjo; la sua prima chitarra, una Hofner, gli venne regalata dal fratello Malcolm.

Angus fin dall’inizio odiò la scuola. La sua materia preferita era arte, dove poteva sfogare la sua vena artistica. Neanche in musica ebbe vita facile: la sua professoressa riteneva che non avesse il minimo senso del ritmo. Abbandonò quindi gli studi e, grazie al suo lavoro in una macelleria, riuscì in seguito a comprare la leggendaria Gibson SG. Durante la gioventù suonò in un band chiamata ‘Kantuckee’.

(fonte)

Non c’è che dire: proprio la storia di un satanista coi fiocchi, specialmente quella storia del ritmo è particolarmente sulfurea. Mi diranno: E tipi come Richard Benson o Marylin Manson? Facciamo ordine: anzitutto, il primo è principalmente un buontempone, e si può notare dalle interviste su Televita e amenità simili (celebre il delirio sul pollo :lol: ), il secondo lo è sopra le righe per natura ma in modo volutamente fatto perché attiri l’attenzione. Così come la maggior parte del rock satanico. Che poi, a dire il vero, sarebbe più corretto chiamare gothic-black-trash-paganeggiante (ma non folk attenzione!), ma questa è un’altra storia.

Su che cosa fanno leva?

“spesso sulla fragilità, altra sulla non conoscenza del problema satanico che produce anche vittime.

Signore mio, non ci posso fare nulla se lei è fragile.

Nel merito no: non è questo l’appeal del rock. Il rock, come già detto, è vero: ha di base l’insicurezza, ma la supera con la ribellione all’ipocrisia e ai costumi imposti. Basta sentire Lennon, basta sentire Frank Vincent Zappa! Ma forse delle persone così irrimediabilmente affezionate alle loro ideologie non capirebbero la denuncia di chi parla di guerre sante o di ragazzine-prostitute. E immagino già i commenti. Anzi: li conosciamo.

La musica da sempre è uno dei mezzi di comunicazione più immediati; fra i giovani il rock si è sempre fatto portatore di una considerevole dose di anticonformismo, di ribellione e di innovazione. Partendo dal semplice interesse per un cantante rock satanico, è possibile entrare in contatto con il mondo del satanismo.

Negli ultimi anni si è sviluppato sempre di più il fenomeno del “rock satanico”, che si ispira ai non-valori del “Fai ciò che vuoi”. Si moltiplicano i gruppi che invitano apertamente alla violenza, al suicidio, al nichilismo e al culto del diavolo. Il primo riferimento al mondo del satanismo compare sulla copertina di uno dei dischi più famosi della storia del rock: Sergeant Pepper’s Lonely Hearts Club Band dei Beatles (1967), sulla quale compaiono i volti di tanti personaggi noti.

Si parla del diavolo spuntano le corna, eh? No. Sbagliato. Quello che loro criticano è solo un cliché d’epoca antica, il rito del Finto Re, prima Persiano poi traslato in Occidente con il carnevale, in cui davvero il mondo era alla rovescia. ma per un giorno. In questo caso, l’accusa è una tautologia mal posta: col rock vuoi sentirti giovane. I giovani sono sovversivi e potenzialmente satanico (sulla base del cliché culturale già enunciato). Il rock è satanico. Al solito in questo tipo di ragionamenti vige un manicheismo pressoché totale. E faccio notare che sono già entrato nel merito dacché qui si giudica letteralmente un disco, una band, da una copertina senza neanche sapere. In generale.

Il giovane, in un primo tempo, acquista i suoi compact disc e si appassiona alla sua musica. Ma poi sente il bisogno di saperne di più. Il secondo passo è la conoscenza dei testi delle canzoni e il conseguente approccio con una filosofia di vita trasgressiva. Il terzo stadio è l’acquisto, da parte del giovane, di riviste musicali che parlano del suo cantante preferito. A volte vengono perfino segnalati indirizzi di sette sataniche o siti Internet di cantanti legati al mondo dell’occultismo.

Come potete vedere, questo tipo d’ideologia si basa su i non sequitur. Tipico di chi crede di sapere ma de facto non sa.

E allora, questa band? Ebbene, PontiLessi e PontifeSSi, eccovi il complesso più cattivo… più tremendo… più spietato… se gli si fornisce un galeone adatto. Gli Alestorm!:

httpv://www.youtube.com/watch?v=ta-Z_psXODw

Come potete vedere, il gruppo ha un satanism pastafarianesimo che spicca in tutti i suoi componenti, per non parlare dei continui riferimenti a Satan i pirati e all’Infer Oceano sia del video che nelle canzoni! Una cosa che lascerà sconvolto persino il più agguerrito PontifeSSo dacché è la dimostrazione lampante che non aveva mai avuto ragione! :lol:

Per maggiori informazioni: sito ufficiale. ;)

Ramen, fratelli. Rock bless you.

 

fonti (in ordine di citazione): http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/8431-don-amorth-musica-satanica-produce-malefici-sono-una-setta-dannosa-alla-salute-del-corpo-e-dellanima-il-cattolico-che-vi-partecipa-si-schiera-col-demonio-e-dunque-e-fuori-della-comunione-ecclesialehttp://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/8352-la-musica-satanista-un-pericolo-per-lanima-e-le-coscienze-le-autorita-cerchino-il-bene-dei-giovani-il-rock-punta-alla-istigazione-peggiore-dei-sensihttp://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/consacrati/276-i-giovani-e-il-rock-satanico

22 pensieri su “Chi lo decide che il rock è satanico?

  1. AlbertoBAlbertoB

    Se vogliamo parlare di metal con riff “allegroni” non possiamo non citare Korpiklaani :

    http://www.youtube.com/watch?v=M3ZhkLUcKT8

    Dannatamente pagani , meravigliosamente ubriaconi , assolutamente pericolosi per le orecchie dei pii e devoti cattolici i quali , finchè si tengono quel manico di scopa profondamente conficcato “in da ass” , sarebbe meglio che ascoltassero Radio Maria a cura di Livio “Vergogna dell’Umanità” Fanzaga.

    Rispondi
    1. FSMosconiFSMosconi Autore articolo

      assolutamente pericolosi per le orecchie dei pii e devoti cattolici i quali , finchè si tengono quel manico di scopa profondamente conficcato “in da ass”

      Che si ramazzino la stanza. Citando Servi della Gleba. :lol:

      Rispondi
  2. Caffe

    OK, a parte le deliranti cazzate sparate dai pontifessi e altri ambienti culturalmente (?) assimilabili in relazione ai presunti contenuti satanici inseriti in quel tipo di musica, che possiamo definire, generalizzando parecchio, come hard rock, metal e via neologizzando, una cosa la devo dire: musica di merda, comunque è: a parte i contenuti, quasi sempre insulsi, a volte inutilmente offensivi e artificialmente trasgressivi, anche dal punto di vista musicale, ossia dei suoni messi insieme per cercare di deliziare anche le orecchie oltre che il palato, del volenteroso ascoltatore, si avvicina allo zero assoluto. Libertà di espressione anche per costoro, per carità; non sarò io a negarla a quegli strani individui che apprezzano questa roba che loro definiscono musica, ma io sono cresciuto con Guccini, De Andrè ed altri incompetenti del loro calibro, per me è troppo tardi per cambiare gusti.

    Rispondi
    1. FSMosconiFSMosconi Autore articolo

      Be’, se non ti piace il genere heavy metal o hard rock (a me ad esempio non piacciono gli Slipknot, guarda un po’ ;) ) puoi sempre buttarti sui classici: che so, Beatles, Monkees, Eagle… certo non puoi dire che Sweet Home Alabama sia piena di parolacce o maleducata. ;)

      Rispondi
  3. Caffe

    Caro, dico sul serio, FSM, ho espresso un opinione, non emesso liste di proscrizione, care ai nostri poco amati antenati fascisti. Ho adorato certe canzoni di Adamo, solo perché all’epoca, ero innamorato di una ragazza che poi…. ma questa è un altra storia, come succede a tanti adolescenti. Nei secoli successivi non ho mai disdegnato musica, di qualsiasi provenienza, e sottolineo il qualsiasi, che in qualche modo, mi regalava emozioni e godimento, anche dal punto sensoriale, leggasi udito: stì palloni gonfiati metal e affini, a me emozioni e godimento, a parte i Deep Purple, veramente eclettici, non me ne hanno mai date. Le emozioni che la musica può dare, a me sono venute da mille, impensabili altre vie, ma, dai Kiss in poi, il volume degli amplificatori , per me, non supplisce alla povertà di fondo; vuoi mettere i Pink Floyd?

    Rispondi
  4. Uffa

    Essendo un metallaro brutto, sporco, cattivo e satanista, nonchè massone-comunista, non potevo non sentirmi chiamato in causa:)
    Amorth generalizza come solo un ignorante sa fare. Esistono gruppi metal esplicitamente satanici, vero. NON tutti i gruppi metal però sono satanici! Anzi, una buona maggioranza nemmeno si interessa di religione, una parte è -al massimo- pagana, alcuni sono dichiaratamente cristiani. Buona parte di questi gruppi non fa riferimento alla religione nei suoi testi, preferendo argomenti che vanno dalla politica al fantasy, dalla storia alla sci-fi, dalla letteratura ai temi sociali, altri trattano di occultismo/paganesimo o ufologia, altri -peraltro una minoranza- riprendono passi della bibbia o del vangelo.
    Quanto all’utente Caffe, posso ben capire che un genere musicale non possa piacere a tutti, ma la inviterei a ponderare bene le sue dichiarazioni: tanto per farle un esempio, non definirei esattamente ‘suoni messi insieme’ le canzoni degli Angra, musicisti tutti diplomati al conservatorio e insegnanti di musica (cerchi sul web Kiko Loureiro se non mi crede:)). E quanto alla ‘insulsaggine’ dei contenuti, sono insulse canzoni come questa:http://www.lyrics007.com/Running%20Wild%20Lyrics/Battle%20Of%20Waterloo%20Lyrics.html
    o questa:http://www.lyricsmania.com/primo_victoria_lyrics_sabaton.html ?
    La prego, non si abbassi al livello di padre Amorthaccitua, se non altro nella forma in cui esprime le sue opinioni;D

    Saluti!:)

    Rispondi
    1. adminadmin

      Uffa il tuo nome è molto, troppo simile al mitico Affus (un troll che ha vessato questo sito e che, siamo sicuri, tornerà presto). Ma visto che tu sei di Roma, sei il benvenuto :D

      Rispondi
  5. Caffe

    Va bene, aggiungo gli Ac /Dc ai Deep Purple, e, presumo, ai tanti altri che ho dimenticato. I più bravi, persino in questo genere musicale, esprimono energia pura e persino gradevole, lo avevo dimenticato, e pensare che l’avevo appena detto che è lo stato d’animo del momento che ti suggerisce quale tipo di musica ascoltare. Questo conferma che tutti noi, ed io per primo, siamo pieni di pregiudizi; devo fare pubblica ammenda, per questa volta, ma non ti ci abituare (qui avrei messo una faccina che ride, anche se c’ho una certa età, ma come caspita si fa a farle apparire?).

    Rispondi
    1. adminadmin

      ma come caspita si fa a farle apparire?
      Non crederai di essere tra i più vecchi, vero? :D
      Come far comparire le faccine? Partiamo da una semplice. Due punti, meno e parentesi chiusa ( : – ) -> :-) ) :lol:

      Rispondi
    2. Caffe

      Rispondevo a FSM , il metallaro Uffa, come si autodefinisce, non l’avevo ancora letto, anche se il suo nick name, da queste parti, ricorda molto quello di un altro, inutilmente straripante, utente, ma, da come parla, sembra persona di tutt’altra pasta, per cui, per quanto può contare, ti do il mio benvenuto.

      Rispondi
  6. Uffa

    No no no no! Non confondetemi con quel soggetto, ho letto di sfuggita i suoi deliranti interventi e…nemmeno io dopo una pesante indigestione di peperonata rancida+ lobotomia + acidi sarei in grado di tirar fuori tutte quelle str…amberie! :D

    Rispondi
    1. Uffa

      Grazie Caffe:D ho messo il primo nick che mi è venuto in testa, senza dubbio collegato a ciò che ho pensato nel leggere le amenità di padre Amorthaccitua :D
      Se da’ troppo scandalo lo cambio, promesso:D

      Rispondi
  7. Caffe

    Adesso ho capito cosa voleva dire:D alla fine di molte frasi lette in questo sito; era semplicemente il tentativo, chissà perché, non andato a buon fine, di mettere una faccina sorridente; ne consegue una domanda per admin: :-[ o :[ , perché certe faccine vengono riprodotte ed altre no? Dipende dal fatto che bisogna lasciare spazio tra l’ultima lettera digitata ed i caratteri che poi daranno la faccina? Dopo questa epocale domanda, rispondo a Uffa: per quanto mi riguarda, nessun nick mi da fastidio, sono le persone dietro, quelle che a volte fanno danni: il tuo, allora (Y) perché cambiarlo?
    Ho approfittato di questo spazio per fare qualche esperimento sulle faccine, giuro che non ne farò abuso in future occasioni. :-{)

    Rispondi
    1. Caffe

      Come temevo nessuna delle simpatiche immaginette che mi ero illuso di aggiungere all’intervento precedente, sono apparse, dando l’impressione all’eventuale lettore, che mi sia fatta una bevuta fuori orario, con quei caratteri strani sparsi qui e là.
      Mah, tutto sommato, non era così importante. :-)

      Rispondi
    2. adminadmin

      Carissimo, comprendo il tuo desiderio di sperimentare. Purtroppo il nostro “motore” (WordPress) non contempla ancora tutte le possibili “faccine” partorite negli anni dalla fantasia umana. Ti posso però indicare una pagina che elenca quali sono le faccine riconosciute dal nostro sito. Sei libero di sperimentare. Nessuno mai verrà a “criticarti” per qualche innocente esperimento. :-D

      http://codex.wordpress.org/Using_Smilies

      Rispondi
      1. Caffe

        E’ sempre un piacere avere a che fare con te, admin, il tuo messaggio significa che allora non verrò fustigato su pubblica piazza per le libertà che mi sono preso e che, addirittura, non è nemmeno prevista una condanna per i recidivi? Una vera pacchia! Allora beccati questa: :-{) dovrebbe essere la mia faccina, dato che porto i baffi, se non si è materializzata dovrai accontentarti di questa: :-)
        Saluti.

        Rispondi
        1. adminadmin

          Caffe il piacere è tutto mio. Circa la fustigazione: Affus ha addirittura ottenuto una sezione all’interno dei nostri forum. Per quale ragione tu dovresti meritare la fustigazione? :-D

          Rispondi
          1. Caffe

            Lo dirò sempre: qui democrazia e tolleranza (con libertà di pernacchia, se si viene provocati) non sono concetti astratti ma vengono regolarmente applicati. Lo sberleffo e l’ironia rivolti a individui portatori di argomenti quantomeno (per il sentire comune) astrusi, non sono indice di intolleranza, sono solo l’allegra risposta che si da ai troll e questi devono metterlo in conto, se proprio vogliono cazzeggiare.
            A ri- saluti.

          2. adminadmin

            Penso si possa affermare, senza timore di essere smentiti, che la sempice osservazione della gestione di Carletto e dei commenti al suo sito Pontifesso è stata guida e faro nelle nostre scelte. ;-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.