gay pride – belgrado

Da giorni si sapeva che gli “attivisti” serbi si stavano organizzando attraverso facebook, per mettere a ferro e fuoco belgrado in occasione del secondo gay pride.

Io stesso ho avuto “il piacere” di parlare con alcuni di costoro e costatarne la violenza e la determinazione.

Mi sarei aspettato una reazione civile da parte delle autorità di una nazione che aspira a entrare in europa. Una nazione che vorrebbe diventare moderna e democratica.

Invece questa è stata la risposta:

[fonte androkonos]

Belgrado, 30 set. (Adnkronos/Dpa) – La Serbia ha cancellato il secondo gay pride di Belgrado in programma nel centro della capitale per domenica prossima. La decisione – presa nel corso di una riunione di emergenza dall’agenzia per la sicurezza nazionale – e’ legata ai timori di violenze da parte di gruppi estremistici.

Dedico questa canzone ai serbi:
http://www.youtube.com/watch?v=u5XY42Y4m8A

Questo articolo è stato pubblicato in Non meglio categorizzati il da .
giux

Informazioni su giux

ciao, non so che scrivere.... vivo a Ossona nel bel parco del ticino:) Mi piacciono gli sport sopratutto quelli che mi permettono di stare all'aria aperta, il mio preferito mtb nei boschi:-) Qui mi iscrivo xkè cè gente simpatica che sa farmi ridere delle schifezze di pontifex che sanno solo farmi arrabbiare!

29 pensieri su “gay pride – belgrado

  1. adminadmin

    Trovo che la reazione del governo serbo sia esemplare: attendiamo che anche i nostri governanti facciano lo stesso qui in Italia. In questo modo avremo finalmente modo di far cessare le funzioni religiose: basterà mettere a ferro e fuoco le chiese. Questo costringerà le forze dell’ordine a porre fine alle manifestazioni religiose per paura delle violenze da parte di gruppi estremisti.

    Rispondi
    1. giuxgiux Autore articolo

      :) spero che questa mancanza di libertà che cè in serbia abbia conseguenze… che la comunità europea prenda provvedimenti quando sarà il momento di fare accordi commerciali

      Rispondi
      1. paopao

        io credo che ci saranno proteste, un governo che aspiri ad entrare nella comunitá europea non puó essere ostaggio di un gruppo di estremisti..della mafia si, ma degli estremisti no..):D

        Rispondi
          1. paopao

            o di chi si e´votato e rivotato e rivotato e rivotato e rivotato…):D
            (naturalmente ci escludo fermamente!)

    1. Holtjar

      Questo prova, senza ombra di dubbio, che Milosevich (se si scrive così) non era per niente solo.
      Hanno appena lasciato una guerra nella quale si sono scannati, ma sono pronti ancora a rompere i coglioni a qualcuno. Mandiamoci il nostro amico con un bel tatuaggio in fronte che dice “sono gay” :-)

      Rispondi
      1. giuxgiux Autore articolo

        non sono pronti i serbi… sono forse ancora più indietro della turchia. Daltronde hanno dimostrato ampiamente negli ultimi anni il loro degrado culturale.

        Rispondi
  2. Gaber_RicciGaber_Ricci

    Il problema non è serbo, è mondiale (e per la cronaca: la Turchia non è entrata a suo tempo nell’Unione Europea; da tempo ha abbandonato il progetto e punta a divenire la prima forza del Medio Oriente).
    In Ungheria, un partito fascista (con tanto di braccio armato, ufficialmente fuorilegge ma ufficiosamente tollerato) è la terza forza poltica del paese, e di recente ha organizzato funerali solenni per il boia di Novi Sad, ed intanto sparge menzogne sul Centro Simon Wiesenthal.
    In Austria, fino al 2008 in Carinzia ha governato un partito di estrema destra (ed addirittura lì ne esistono due!), che ancora oggi raccoglie ampi consensi.
    In Francia c’è il Fronte Nazionale, guidato da Jean-Marie Le Pen; in Italia, Forza Nuova. E se vogliamo uscire dall’Unione Europea, negli Stati Uniti cavalcano a spron batutto i Tea Party.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Un panorama desolante, pervaso di estremismo destrorso… Di una destra bieca e razzista che nulla ha a che spartire con i liberal…

      Rispondi
    2. paopao

      Gaber:in effetti se la metti sul piano internazionale c´e´poco da stare allegri! Anche “casa nostra” non é che brilli in quanto a democrazia..):/

      Rispondi
    1. adminadmin

      La parte che più mi fa scompisciare dalle risate: la chiosa finale. L’articolo è fotocopiato da altri siti (e siamo sicuri che hanno preso accordi con Il Fatto Quotidiano per riutilizzare i loro articoli): hanno solo aggiunto un titolo “ad effetto” ed una chiosa davvero ridicola:

      Segnalazione Mike – sintesi Lucio

      * L’opinione del patriarca Irinej è in perfetta aderenza con magistero, Sacra Scrittura e tradizione cattolica; chi vi dice il contrario mente. Lui ha il coraggio di parlare, altri no.

      Eh certo: il Patriarca Irinej, a parte essere eretico perchè ortodosso, lui si che è aderente al magistero (mi raccomando, minuscolo perchè non è certamente quello di Cristo). E poi fidatevi, lo dice un gruppo di squinternati assurdi che si dichiarano ubbidienti a Roma ma che definiscono eretico GPII. :lol:
      Quando si parla di Assisi e del dialogo con le altre religioni (ortodossi compresi) si grida all’apostasia, citando Lefebvre (lui invece conclamatamente eretico). Quando un ortodosso spara minchiate simili a quelle dei Pontifessi allora deve ricevere ascolto ed attenzione. Che buffoni inqualificabili e privi di ogni orgoglio. Molluschi privi di spina dorsale oltre che di cervello.

      Rispondi
      1. adminadmin

        Ecco, ora vedrete che l’articolo verrà fatto scomparire dal bellissimo sito Pontifesso. Ovviamente per problemi tecnici, eh!

        Rispondi
        1. giuxgiux Autore articolo

          mi chiedo anche come si possano pubblicare articoli con titoli del genere:

          http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/9031-roma-occupata-dal-modernismo-subiamo-la-omodittatura-e-olodittatura-ebrei-colpa-collettiva-per-la-morte-di-cristo

          Forse odiare non è un reato, quindi uno è libero di odiare gli ebrei, però quando uno scrive:

          “Tuttavia non é possibile, salvo cadere in un inutile antisemitismo, affermare che degli ebrei si avrà alla fine dei tempi anche la conversione collettiva”

          penso… inutile? cioè non sbagliato, orripilante, disgustoso, disumano.. ma “inutile”…
          penso che ho la nausea!

          Rispondi
          1. adminadmin

            Il pensiero di “Floriano Abramovich” è semplicemente imbarazzante. Il neonazista negazionista testadiquarzo non merita altri appellativi. Anzi no, ne meriterebbe altri ma poi rischieremmo la diffamazione. Chi da spazio al pensiero del neonazista Abramovich è altrettanto testadiquarzo. Senza ombra di dubbio. L’oblio è quanto di meglio meritino certi pensieri e certe emerite vaccate!

          2. giuxgiux Autore articolo

            il problema è che questa gente non viene dimenticata, anzi in europa le loro parole riscuotono sempre maggiore eco…

  3. Sergio

    Io trovo queste manifestazioni alquanto volgari ed inutili.
    In Italia dovremmo importare queste misure.

    – mod. by Giux perchè trattasi di stupido spam –

    Rispondi
    1. adminadmin

      Ah “Sergio”, mi sono scordato di avvisarti che ,essendo questo articolo di Giux, lui ha il diritto di apportare modifiche a qualsiasi commento. Compresa la tua spazzatura :-D

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.