Ci uniamo al coro… Brunello, dove sei?

Noi non sappiamo chi abbia lasciato gli anonimi commenti che leggete qui sopra all’interno del nostro blog non secolarizzato preferito. Sappiamo però che una domanda sorge spontanea: Brunello, dove sei? Che fine ha fatto Brunello nostro?

UPDATE: l’articolo è motivato dalle notizie apprese quest’oggi e relative alla situazione di Brunello nostro … Qui potete leggere maggiori dettagli, a partire dal commento di “antonio scialpi”.

http://pontilex.org/about/comment-page-1/#comment-16917

60 pensieri su “Ci uniamo al coro… Brunello, dove sei?

  1. FSMosconiFSMosconi

    Be’ il mio articolo di poco fa era di Brunello 😉
    In effetti che io sappia non si fa vedere da un mese. O almeno quello è l’unico articolo espressamente suo che ho trovato finora…

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      No no no … c’era un articolo di Brunello di circa una settimana addietro… Un articolo in cui parlava -che caso- proprio della biologa… 😉

      Rispondi
  2. AlbertoBAlbertoB

    Brunè , se ci sei batti un colpo. Se invece , dato il periodo estivo hai deciso di andare in vacanza per un po’ per tornare poi con l’abbronzatura “a scacchi”… Meglio che batti un colpo 😀

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Trascuriamo ovviamente frasi come: Il nostro primo modesto obiettivo di questo anno sarà la organizzazione,vi riveleremo poi i particolari, di un breve pellegrinaggio sulle ormr del Servo di Dio GIovanni Paolo II ,del quale mai cesseremo di chiedere e sollecitare la elevazione alla gloria degli altari … Evidentemente era “l’altro” Bruno Volpe a scrivere… 😉

      Rispondi
      1. diego

        associazione amici di pontifex???????

        e poi quel banner di Meter??? ma lo sanno che un sito pro-pedofilia fa loro pubblicità?

        Rispondi
        1. adminadmin Autore articolo

          L’associazione e’ roba vecchierrima…. Almeno 2 anni addietro. 🙂
          Per il banner: ognuno ha gli sponsor che si merita. Noi nessuno.

          Rispondi
          1. diego

            ho fatto confusione con le parole comunque vedere un banner di un sito antipedofilo sul sito pontifesso che ragiona dicendo che l’aborto è peggio dell’abuso di bambini ecc. ecc. ecc. è molto strano.

    1. Ale CrAle Cr

      Intanto Carletto un paio di ore fa ha commentato la pagina FB dei Fatti Cusci… ergo, quando Stefano diceva che Carlo si era dovuto assentare per un po’ non diceva proprio tutta la verità…

      Rispondi
      1. adminadmin Autore articolo

        Maliziosa… Con i potenti (nel senso “di Potenza”) mezzi offerti da Internette, il Maldestro interagisce con l’universo mondo in maniera “seamless”… 😉

        Rispondi
  3. adminadmin Autore articolo

    Segnalo un paio di pagine interessanti. Su Facebook gli amici del sito Pontifesso lanciano una “campagna” in cui chiedono ai loro devoti di valutare positivamente il loro sito all’interno di una comunità di utenti (WOT, wheel of trust) che ha catalogato gli amici Pontifessi tra i siti non consigliati.

    http://www.facebook.com/event.php?eid=140632346021615

    Interessante leggere la discussione (sul sito di WOT) inerente il sito Pontifesso. Ma perchè quando scrivono in inglese fanno sempre danni?

    http://www.mywot.com/en/forum/14550-pontifex-roma-it

    Rispondi
      1. AlbertoBAlbertoB

        Mi era sfuggito , l’utente Pontifex.Roma (di cui ho la vaga sensazione di conoscere l’identità)
        dice :

        Originally posted by: Pontifex.Roma
        and a lot of your user, maybe pedophiles

        In pratica dice che i raters di WOT probabilmente sono pedofili.
        Mica male il ragionamento.

        Rispondi
    1. diego

      6) In base a quanto indicato al punto 3, con reali criteri oggettivi e non delinquenziali (anche perché la pagina è commissariata) vi chiediamo di rilasciare i 4 voti. Vi basta recarvi con il mouse sulla parte di colore “verde scuro” e cliccare (vedrete comparire una scritta “excellent”). La stessa procedura va fatta sulle restanti 3 strisce ;

      questo modo di insegnare come votare mi sembra un tantino fazioso!!!

      Rispondi
      1. adminadmin Autore articolo

        Io infatti vorrei comprendere l’opinione dei ragazzacci di WOT circa questo “invito” Pontifesso… 😉

        Rispondi
        1. Sandro

          Io ho aderito: ovviamente segnalandolo come un sito che magari tutela anche la privacy e totalmente assente da virus, ma pericoloso per i ragazzi e totalmente inaffidabile.

          Rispondi
          1. adminadmin Autore articolo

            Io ho chiesto, all’interno della discussione circa la reputazione del sito Pontifesso, se è lecito che il proprietario di un sito chieda esplicitamente valutazioni positive sul suo sito.

          2. adminadmin Autore articolo

            Ehehehe … ci sono nuove risposte … 😀

            Devo ammettere di essermi impegnato ed aver usato un pessimo inglese. Forse questo li ha aiutati nella confusione 😉

    1. stefano

      Accidenti, AleCr, mi hai fregato sul tempo!

      Eheheheh gran bell’articolo di Mazzetta…. 😆
      Ieri gli ho segnalato l’accaduto e lui ha sintetizzato efficacemente tutto quello che avete scritto sull’argomento… 🙂

      Rispondi
  4. paopao

    ok ragazzi, niente di nuovo sul fronte pontifeSSo..niente vite di santi, niente fantainterviste, niente improperi contro gli “omosessualistici ” , nessun lamento sui massoni …niente, nada, Nichts!
    Chi scrive l´ epitaffio???

    Rispondi
      1. adminadmin Autore articolo

        Tutto tace. Tutto fermo. Tutto zitto. Nessun nuovo commento. Nessun nuovo articolo.

        Qualcuno ha provato ad inviare una mail al buon Brunello?

        Rispondi
          1. adminadmin Autore articolo

            Non vigilo quanto accade all’interno dei forum con la stessa attenzione con cui vigilo su quanto avviene qui, nell’area pubblica. Ho letto le opinioni di Affus… Opinioni evidentemente sue personali. E che curiosamente rendono ridicolo e risibile il lavoro del nostro angelologo preferito: il prete di Campagna. Curiosa questa pervicace passione per la self-zappatura dei propri piedi… Se un sacerdote “modernista” non è vescovo, è segno del suo fallimento. Se Strazy non è vescovo sarà sicuramente frutto di qualche complotto modernista… Bah! 😀

  5. adminadmin Autore articolo

    Segnalo un articolo “profetico”:

    http://www.pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/opinioni/laici/8691-carcere-e-network

    Detenuti che imparano ad usare Internet in carcere. Internet come strumento per il reinserimento nella società di chi è finito in carcere. Ora tutto quadra: Il proprietario del dominio Pontifex.roma è proprio Brunello. Se è veramente lui il B.V. arrestato a Bari, quando tornerà tra noi sarà in grado di gestire in autonomia il sito Pontifesso, senza bisogno di Carletto o di altri Geniali Webmaster! 😆

    Rispondi
        1. Gianluigi Loi

          sai con tutto quello che si può pensare di Andraous, a me i suoi articoli su pontifex piacevano e stridevano profondamente con il resto del guazzabuglio. Li trovavo sinceri e condivisibili, pur nella distanza abissale che mi separa da un credente. Pieni di un fervore pedagogico che non nasce dalla demonizzazione degli altri ma dalla consapevolezza del dolore che si provoca agli altri e a se stessi con determinate scelte di vita

          Rispondi
          1. adminadmin Autore articolo

            Io non penso bene o male di Andraous. Io cerco di conoscere chi scrive quelle parole. L’articolo del Corriere ci racconta la cronaca. L’altro articolo getta luce su come è cambiato nel tempo, stando in carcere. Concordo con te quando dici che i suoi articoli sono sinceri e condivisibili. E conoscendo la sua storia risulta più facile comprendere questa sua attenzione per le carceri. Di necessità virtù. 🙂

          2. Gianluigi Loi

            Concordo. Anche se sarebbe stato meglio fare della virtù una necessità. Avrebbe risparmiato molto dolore in giro. Non essendo cattolico faccio fatica a entrare in dinamiche psicologiche di redenzione. Comunque quello che fa ora lo condivido.

  6. AlbertoBAlbertoB

    Tra le altre cose , è sparito dal sito Pontifex ogni riferimento a qualcuno del Trio Lescano : non c’è traccia da nessuna parte , nè nei “Contatti” nè altrove… come se non fossero mai esistiti , sia Di Pietro , sia Volpe che Stanzione…

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Totalmente cancellati. Occultati. Nascosti sotto il tappeto, esattamente come la polvere che vuoi nascondere…
      Basta poco per trovare le impronte lasciate dai tre componenti del trio…

      http://www.google.it/search?q=%22bruno+volpe%22+site%3Apontifex.roma.it
      http://www.google.it/search?q=%22carlo+di+pietro%22+site%3Apontifex.roma.it
      http://www.google.it/search?q=%22marcello+stanzione%22+site%3Apontifex.roma.it

      Basta poi verificare la registrazione del dominio:

      http://whois.domaintools.com/pontifex.roma.it

      Basta cercare accuratamente e si scopre chi è il webmaster (ora facciamo anche una bella foto perchè siamo sicuri che entro poche ore la pagina verrà corretta).

      http://www.pontifex.roma.it/index.php/contatti-webmaster

      Ah quanta pochezza…

      E che dire del blog degli autoproclamati militari di San Michele? Il loro “blog” è chiuso per ferie e tornerà in autunno! Tutti scomparsi, scappati a gambe levate!

      Rispondi
    2. adminadmin Autore articolo

      Ultime tracce (che verranno prontamente rimosse dopo questa segnalazione) di Carletto e di Strazy all’interno del sito dei militari autoproclamati:

      http://pontilex.org/?attachment_id=9001

      http://www.miliziadisanmichelearcangelo.org.nyud.net/component/option,com_contact/catid,12/Itemid,126/lang,it/

      Ultime impronte (identicamente destinate a pronta rimozione) di Carletto il Geniale Webmaster Pontifesso:

      http://pontilex.org/?attachment_id=9000

      http://www.pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/contatti-webmaster

      Rispondi
  7. adminadmin Autore articolo

    All’incirca un anno fa il mitico Stalker di Murat veniva arrestato in flagranza di reato. Nello stesso momento il bravo giornalista Bruno Volpe scompariva dalla circolazione per quasi due mesi. Nessuna spiegazione. Nulla. Solo scomparso per molte settimane.

    Oggi si trovano sul bel sito Pontifesso molti articoli di Brunello. Questo sembra deporre a sfavore della teoria secondo cui Bruno era scomparso perchè repentinamente “scappato” in vacanza. Quest’anno niente vacanze per Brunello?

    Rispondi

Rispondi