Segnalazione rapida: la coerenza Pontifessa.

Tra le perle riportate dal Geniale Webmaster Pontifesso nella sua rubrica privata dove sfoga la sua abilità nel collezionare link raccattati ovunque in rete, segnaliamo una vera e propria zappata sui piedi di Brunello. Leggiamo infatti la “notizia” (sempre che di notizia si possa parlare, visto che arriva da un blog estremamente “destro”):

Le suore pensino a pregare, ad aiutare i Sacerdoti e ad accudire gli ammalati. Non facciano politica o TV, la Chiesa lo vieta !!!

In pratica con questa frase (praticamente l’unica scritta da Carletto) il Geniale deposita una pietra tombale sulle interviste agli emeriti, sempre condite di quel “pizzico” di politica tanto caro a Brunello. Non si comprende infatti per quale ragione una suora non può sventolare una bandiera (per altro apartitica, visto che relativa ai referendum) mentre un emerito può elogiare l’operato di Benito Mussolini.

La fonte della coerenza:

http://www.pontifex.roma.it/index.php/curiosita-e-news-dal-web/8097-le-suore-pensino-a-pregare-ad-aiutare-i-sacerdoti-e-ad-accudire-gli-ammalati-non-facciano-politica-o-tv-la-chiesa-lo-vieta

3 pensieri su “Segnalazione rapida: la coerenza Pontifessa.

  1. S_Raffaele

    oh supremo admin là spiegazione è presto detta e si riassume nella vocale finale della parola suora…ovviamente là vocale a della parola vedova è ben altra cosa…

    Rispondi
  2. Ale CrAle Cr

    admin: che granchio che hai preso!!!
    Le suore non possono parlare in quanto la Chiesa vieta, seguendo gli insegnamenti di Paolo, che le DONNE parlino pubblicamente. I portatori di fallo ecclesiastico invece, nonostante la castratura della castità, possono liberamente aprir bocca e dire qualsiasi cosa vogliano senza il bisogno, pensa che fortuna, di acollegarci pure un cervello!

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Accidenti io pensavo si trattasse di un generico invito ai religiosi ed alle religiose… Vabbè imparo sempre cose nuove! 🙂

      Rispondi

Rispondi