La Storia secondo Pontifex: anche Gandhi era gay e razzista (oltre che modernista e non secolarizzato)

E’ la mia prima uscita su Pontilex, il giusto spazio con il giusto livello di goliardia per discutere dei continui spunti che quell’altro sito tradizionalista non secolarizzato, gay free e GPII banned, produce ogni giorno.

Il sito Pontifesso ha prodotto l’ennesimo sproloquio, scegliendo un bersaglio facile: Gandhi.

Dico la verità: ho letto solo le prime righe perchè tanto tutti sanno come va a finire ogni storia su quel sito; leader discutibile ancor peggio religioso equivoco, contraddittorio e ignorante delle verità rivelate cattoliche. Si tratti quindi del solito lunghissimo e noioso giro di parole che non aggiunge e non toglie nulla ad una delle figure simbolo della storia umana.

Più interessante è invece la risposta data dal web-moderator tradizionalista ad un commento di un utente:

*** Messaggio moderato da Pontifex.Roma ***

Scusa hai letto la recente (anno 2010) biografia di Gandhi pubblicata in USA da un premio Pulizer? Beh leggila. Gandhi era un omosessuale che odiava i negri.! Informati.

*** Messaggio moderato da Pontifex.Roma ***

Solita storia pontifessa: al tradizionalista e non secolarizzato articolo “LA RELIGIOSITA’ DI GANDHI, Civiltà Cattolica, Quaderno n. 1960, anno 1932” il pontifesso di turno cita una presunta biografia, scritta da un premio Pulitzer, nella quale perentoriamente è dimostrato che Gandhi era omosessuale e razzista.

Bene! Io sono andato a informarmi e scopro che:

  1. L’autore del libro “Great Soul: Mahatma Gandhi And His Struggle With India”, vincitore del premio Pulitzer, Joseph Lelyveld non ha scritto alcuna biografia. Si tratta della già nota corrispondenza tra Gandhi ed un architetto tedesco ebreo di nome Hermann Kallenbach (ritenuto palestrato) che viene usata come materiale per produrre un libro. Il pontifesso dimostra quindi di non sapere cosa sia una biografia.
  2. Il libro non dimostra in nessun luogo che Gandhi fosse un omosessuale o un razzista, ma l’ipotesi e l’interpretazione sono avanzate dal giornale conservatore inglese “The Telegraph” alla luce di alcune frasi contenute nella corrispondenza di Gandhi. Es: “Gandhi nicknamed himself ‘Upper House’ and Kallenbach ‘Lower House’, and… “made Lower House promise not to ‘look lustfully upon any woman’”, doppi sensi che ognuno può interpretare come vuole, ma non è una dimostrazione.Idem per il presunto razzismo di Gandhi, che risulta ridicolo solo a pensarlo.
  3. L’autore del libro ammette che “Of course, there are only letters from Gandhi to Kallenbach and none from Kallenbach to him in Volume 4 or 5 of the Collected Works“. In altre parole, la documentazione raccolta dall’autore contiene lo solo lettere di Gandhi a Kallenbach ma non viceversa.
  4. L’autore del libro è consapevole del fatto che le lettere di Gandhi si prestano a facili interpretazioni e per questo afferma che “I knew this was delicate material and I approached it with a great deal of respect. I was very careful about this subject and this is the first book to deal extensively with the Kallenbach correspondence and it speculates very carefully upon the letters“. Cosa vuol dire? Che si tratta di speculazioni, non di dimostrazioni.
  5. Sempre lo stesso autore del libro afferma.Lelyveld said the reason Western media reports are highlighting the “bisexual and racist” aspect is “because of the atmosphere we live in where anything is plucked off and reported everywhere as news. The news aggregators are full of it this morning. There is no real reporting, people have not even read the book.” THERE IS NO REAL REPORTING!

Il pontifesso di turno fa la sua ennesima brutta figura: informa nell’ignoranza che diventa la bieca controinformazione sopportata dalla supponenza di chi ha letto cose che sono quelle che un estremista si vuole sentire dire. Uso la parola “estremista” perchè da oggi il pontifesso ci si riconosce senza ombra di dubbio.

Concludo con una vera informazione. Se Gandhi era gay e razzista, allora i pontifessi discendono dagli alieni. Ecco le prove!
FIGLI DEGLI ALIENI

2 pensieri su “La Storia secondo Pontifex: anche Gandhi era gay e razzista (oltre che modernista e non secolarizzato)

  1. matyt

    Un utente?!
    Brutti puzzoni, è il prode Matyt che è tornato alla carica… :D

    Fossi CdP, vi avrei già condannato alle fiamme della geenna (si scrive così?)…. ;)

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.