Bruno Volpe, finalmente!

la mia lettura quotidiana dei deliranti sproloqui pubblicati su pontifex mi da una buona notizia, finalmente.

per mesi, sia su pontifex, sia su altri canali, io ed altri abbiamo pubblicato commenti ed articoli inerenti le posizioni omofobe, antisemite e razziste di Bruno Volpe e dei suoi sodali di pontifex ed affini. lui non si e’ mai degnato di rispondere, in compenso di ha pensato Carlo di Pietro con i suoi insulti. dopo tutto come si puo’ rispondere quando non si hanno altri argomenti se non l’odio?

oggi in un suo articolo intitolato “Messa antica, il nodo é teologico. Migranti meglio degli italiani? Il massone? Un muratore di nome e di fatto” finalmente risponde. a modo suo ma lo fa. nel passaggio “Il massone? Un muratore di nome e di fatto” si capisce chiaramente a chi si riferisce. a me, ovviamente.

bene Bruno Volpe, molto bene. dici di volermi incontrare e confrontarti pacatamente con me. sono quasi due anni che aspetto questo momento. la mia risposta e’ si, voglio incontrarti e confrontare le nostre idee. ti pongo una sola condizione. l’incontro deve essere pubblico. cosi’ come io ho il coraggio delle mie idee tu devi avere il coraggio delle tue.

il nostro incontro deve essere pubblico e ripreso da una telecamera. il video sara’ pubblicato su youtube e disponibile pubblicamente. confronteremo le nostre idee su tutti gli argomenti a te tanto cari. discuteremo di omosessualita’ ed omofobia, discutreremo di antisemitismo, discuteremo di razzismo ed immigrazione, discuteremo di dogmatismo e libero pensiero, discuteremo delle singolari posizioni politiche illustrate su pontifex. discuteremo di tutto cio’ che vorremo, tranne che di fatti personali.

sai dove trovarmi. contattami quando vuoi per organizzare l’incontro ed il confronto. sai dove trovarmi.

ti ribadisco la mia disponibilita’ e che questo nostro incontro dovra’ essere pubblico, registrato e pubblicato su una piattaforma di diffusione come youtube. vediamo ora se hai il coraggio di andare fino in fondo con le tue idee.

Sandro Storri

Questo articolo è stato pubblicato in Non meglio categorizzati il da .

Informazioni su sandro.storri

Progettista e sviluppatore di software precario (Sandro, non il software). Tipico prodotto delle periferie della capitale (aho!, che me 'mpresti na' sigaretta?). Appassionato di cinema e letteratura, usa l'italiano come un dialetto alternativo alla sua lingua madre, il romanesco. Sostiene la battaglia per i diritti civili anche se riconosce che spesso tratta la questione con degli incivili. Ha un pessimo senso dello humor e si vede, anche in questa breve biografia.

5 pensieri su “Bruno Volpe, finalmente!

Rispondi a diego Annulla risposta