Segnalazione rapida – simpatico video da youtube sui pontifex

Questo articolo è stato pubblicato in Non meglio categorizzati il da .
giux

Informazioni su giux

ciao, non so che scrivere.... vivo a Ossona nel bel parco del ticino:) Mi piacciono gli sport sopratutto quelli che mi permettono di stare all'aria aperta, il mio preferito mtb nei boschi:-) Qui mi iscrivo xkè cè gente simpatica che sa farmi ridere delle schifezze di pontifex che sanno solo farmi arrabbiare!

59 pensieri su “Segnalazione rapida – simpatico video da youtube sui pontifex

  1. OscarWilde

    capito perchè i pontifeSSi le donne le vogliono sottomesse!? 😛

    Un applauso tutto per te!
    Brava.

    E se posso permettermi (cosa che non guasta mai) anche molto carina. 🙂

    Rispondi
      1. diegopig

        Posso risponderti rubando una battuta ad Aldo Busi:

        “Io sono andato sulla luna, a quindici centimetri alla volta”

        😀 😀

        Oppure per parafrasare “Blade Runner”:

        Ne hanno viste di cose, queste mani, che voi umani donna non potete immaginare. Ho visto Kleenex da combattimento finire nel cestino, e ho visto i raggi S balenare nel buio alle porte di “Antenna 3 Veneto”

        Insomma, il firewall era solo una scusa…..

        Rispondi
  2. Ale CrAle Cr

    E’ palesemente mandata da satana… alle sue spalle si vedono chiaramente LIBRI! Ci rendiamo contro?! Una donna che legge LIBRI! Anatema sit!

    Rispondi
      1. OscarWilde

        ohè se proprio volete buttarla via datela a me 😉

        (anche se la morosa mi riempirebbe di botte immagino!….e non avrebbe manco torto!) 😀

        Rispondi
        1. paopao

          Oscar:hai capito male! Noi non buttiamo via le donne, buttiamo via i pontifeSSi e la loro ideologia di cacca…
          Se vuoi li diamo a te, anzi ci fai pure un piacere!
          Ma non credo lo stesso che la tua morosa ne sarebbe contenta.

          Rispondi
          1. OscarWilde

            Se vuoi li diamo a te, anzi ci fai pure un piacere!
            io seguo scrupolosamente la raccolta differenziata dei rifiuti.
            basta che mi indichiate il cassonetto più vicino e ce li porto io! 😀

  3. FSMosconiFSMosconi

    LOL. Non riuscirei a fare un’esegesi migliore senza sembrare un articolo di Nonci vivente nè scadere nella mimica esagerata! LOL

    😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆

    Rispondi
  4. Ale CrAle Cr

    L’unico appunto che le farei è su quel “molto accreditato” con cui definisce pontifex… accreditato da chi? Dai soliti 4 babbi… nella chiesa cattolica credo goda di credito pari a zero.

    Rispondi
    1. OscarWilde

      non ti lamentare Alb, c’avete pure la Mussolini 😀
      la Minetti!
      La Gelmini!
      la Santa(che?!?!). 😀 😀

      và che parterre che ti ho costruito! 😛
      Sembra una convention di veline di PdL !
      Mancano solo Ruby, Belen e la Canalis di fianco con il bavaglino! 🙂

      Rispondi
    1. adminadmin

      Ah però !! 😀

      Beh, bentornata… E se in futuro vorrai dedicare altro spazio alle follie pontifesse, saremo lieti di rilanciare il tuo video sulle nostre pagine 😉

      Rispondi
    2. AlbertoBAlbertoB

      Ciao Sara , il benvenuto nel club te lo dà direttamente il prete campagnolo con un bell’articolo ad personam 😀

      http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/6890-sara-boero-da-scrittrice-per-ragazzi-al-turpiloquio-contro-i-vescovi

      Attenta che gli investigatori dell’occulto sono sulle tue tracce e utilizzano i soliti metodi di intimidazione squadrista del tipo “occhio che noi sappiamo chi sei” 😀
      E se un povero GONZO che riesce ad esprimere concetti del tipo “lunga vita al governo Berlusconi” dice di sapere chi sei… non so se un ESTIQATSI grande come un casa possa bastare 😉

      Rispondi
      1. adminadmin

        Ed ovviamente è pura follia ipotizzare un legame tra la segnalazione del video di Sara qui su Pontilex e l’articolo dello Stranzione sul sito Pontifesso, perchè loro non ci leggono. Nooooo che non ci leggono! 🙂

        Rispondi
        1. diegopig

          Io adoro questa frase, dell’articolo di Stanzone:

          “Alla fine del suo video Sara Boero a nome di tutte le donne dice una mega parolaccia contro un vescovo.

          Chiedo anzitutto quando tutte le donne le hanno dato la delega di offendere in un modo così incivile ed intollerante un rappresentante della Chiesa Cattolica?”

          Io vorrei chiedere a Stanzone quand’è che la Chiesa Cattolica ha dato a Pontifex di parlare per tutti i fedeli.

          Rispondi
  5. Sara

    AHAHAHHA! Scusate ho le lacrime agli occhi :_) è meraviglioso, soprattutto perché mi danno della ragazzina, mentre ho quasi 26 anni e perdo le piume :_)

    Rispondi
    1. OscarWilde

      Tutto è relativo in fondo!
      Detto da delle emerite MUMMIE, che avranno se va bene 40 anni per gamba, penso che “ragazzina” possa essere considerato un complimento dopotutto 😛
      insomma, meglio ragazzina che con un piede nella fossa come loro ahahhaahahahahha

      benvenuta Sara, e fai bene a non temere i PontifeSSI, abbaiano ma non mordono 😉

      Rispondi
    2. Ale CrAle Cr

      Ingiustissimo!
      Ti sei meritata un intero post tutto per te!
      Io al massimo mi ero presa qualche insulto nei commenti… che smacco per il mio curriculum!
      🙂

      Rispondi
      1. adminadmin

        Ale secondo me tu e Sara avete molti argomenti di cui discutere… Potresti andare a trovare GG e con lui incontrare Sara. 🙂

        Rispondi
          1. Sara

            Qualsiasi scampagnata a trovare i nostri amici è sempre cosa gradita! Ahah! Anzi, sappiate che nella risposta che sto preparando io butto lì la possibilità di una bella videointervista… 🙂 stay tuned…

          2. adminadmin

            GG è fotogenico! Ale non si è mai voluta palesare, magari tu riusciresti a catturare e farci apprezzare il suo aspetto (visto che le sue parole già sono ampiamente apprezzate da tutti).

            Quanto a me: non ho volto, non ho aspetto. Sono etereo ed intangibile. Sono alato e svolazzante come mi dipinge Pao… 😉

  6. OscarWilde

    Da indagini fatte la ragazzina in questione è Sara Boero nata a Genova il 4 ottobre 1985…..blablabla

    “da indagini fatte” cliccare su un link di facebook lui lo chiama “fare indagini” ahahhahahaa
    AhAHahHAhahHAHAhAHAHAHhahAhAHAHAH
    Ragazzi che aquila il nostro Stanzy!
    Che detective! minchia non gli sfugge proprio niente!!

    Signore e Signori: Stanzy ha imparato a usare Google! ROFL! 😀
    Quanto mi fanno ridere!!

    Rispondi
    1. adminadmin

      Ricordate le reazioni dei Pontifessi quando abbiamo raccolto (sempre con Google) informazioni relative a Carletto? Vennero a lamentarsi di incredibili violazioni della privacy, di dossieraggio… Pusillanimi privi di spina dorsale!

      Rispondi
      1. OscarWilde

        è questo che mi dà fastidio della gente ipocrita + social network: prima sbattono la loro foto/curriculum/biografia DOVUNQUE sulla rete, fanno i “moderni”, quelli “connessicioèiocistoddentrouncasino” o i “iononhopauradiniente”, poi si lamentano se qualcuno sa i cazzi loro!

        Sara invece ha il suo sito, dove racconta della sua vita, del suo lavoro e alcune delle sue passioni.
        Ma non è un mistero nè le fa problema.
        Infatti, su facebook ha la pagina per il lavoro e quella personale la tiene riservata. Come è giusto che sia.

        pontifeSSi quanta incoerenza.

        Rispondi
        1. Sara

          Ahah ma infatti che problema c’è? Sai cosa? Secondo me non si rendono conto che se continuano a dire che l’Aids è il volere di Dio qualcuno che li manda affanculo lo troveranno sempre. Anche tra i cattolici, per fortuna.
          Comunque, visto che sono saputella: amico, avrai scritto 40 libri ma hai una prosa che fa spavento. Ahah.

          Rispondi
          1. AlbertoBAlbertoB

            40 libri… e che libri signori miei , che libri… i classici collage di paragrafi di Bibbia\Vangelo inframmezzati da riflessioni altrui.
            D’altronde è sufficiente ascoltare come parla e cosa dice il pretonzolo di campagna (sul tubo qualcosa si trova) per rendersi conto di quanto gli si addica di più la vanga rispetto alla penna…

          2. adminadmin

            Secondo BOL.it il nome di “Marcello Stanzione” è associato a 36 libri, pubblicati tra il 2004 ed il 2011. Dello stile (oltre che dei contenuti) hai già fornito un ottimo riassunto.

            Che dire? Che altro aggiungere? Credo sia impossibile per Strazione peggiorare la sua reputazione.
            Le sue parole sono peggio di qualsiasi insulto possiamo concepire e scrivere.

            Grazie Strazy 🙂

      2. diegopig

        Pusillanimi privi di spina dorsale

        Eh, ne devono fare ancora, di strada, prima di poter arrivare ad essere solo dei pusillanimi privi di spina dorsale…. 😀

        Rispondi
  7. OscarWilde

    Scusate ma non riescoa fermarmi!
    Super Stanzy dice ancora:
    Auguro a Sara di scrivere ancora tanti libri di successo ( io ne ho scritto una cinquantina tradotti in varie lingue…)
    E qui la dimostrazione che il celodurismo maschile non muore mai!
    prima il politically correct “ti auguro di continuare a fare quello che sai fare meglio”… poi il “anche se io lo so fare meglio di te!” ahahahahah
    Colpito e affondato!

    inoltre non si vincono le battaglie culturali offendendo gli altri con il turpiloquio.
    Toffali docet mi verrebbe da dire, eppure com’è che gli permettete di scrivere sul vostro blog Stanzy?!
    Pensate alla TRAVE che avete nel….l’occhio….prima di argomentare sulle pagliuzze altrui!

    Inoltre i vescovi che ha offeso sono persone molto anziane e la prima regola è sempre quella di avere rispetto per le persone anziane di qualsiasi credo religioso e politico anche se non si condividono le loro idee…
    NO! la PRIMA REGOLA E’ AVERE RISPETTO DEGLI ALTRI. PUNTO.
    Cosa che Pontifex non fa nè con le donne nè con gli omosessuali nè con chi non la pensa come LORO!!
    ME LO SBATTO il rispetto per 4 vecchietti solo perchè sono vecchi! Cosa siamo nel 1800? Dove tutto era dovuto solo per anzianità!?!?
    Proprio perchè sono vecchi e quindi hanno più esperienza SI IMPONE che debbano essere i PRIMI a dare il buon esempio rispettando gli altri! Che diano loro per primi un buon esempio di educazione!

    le loro vite potrebbero essere ben messe in una fiction e non meritano assolutamente le volgarità di una ragazzina.
    Sì ma poi nessuno se al guarderebbe la fiction. 😛
    E poi scusa Stanzy, ma è proprio il vostro beniamino che vi insegna cosa fare in questi casi: quando cristo venne insultato sulla croce alzò gli occh al cielo e disse “padre perdona loro perchè non sanno quello che fanno”, quindi, mi aspetto che sia tu che i 4 vescovi chiediate il perdono per noi anime perse perchè “non sappiamo quello che facciamo”.
    Su avanti, porgete l’altra guancia!

    Sara Boero ama i gatti e attualmente ha una gatta rosa di nome Tea ma prima ne ha avuto ben undici…
    forse che il contatto con gli animali l’ha resa alquanto selvatica?

    L’uso del congiuntivo non è cosa nota al nostro Stanzy “mr.ScrivoPiùd50Libri”
    SI DICE:
    “forse che il contatto con gli animali l’ABBIA resa alquanto selvatica?”
    non credi Stanzy?
    Risposta di Stanzy: “ma è ovvio: vuoi che non lo so?” 😀

    E comunque il gatto domestico (cioè che vive in casa) non è un animale selvatico, lo dice la parola stessa “gatto domestico” -> gatto che vive in casa.
    Stanzy: manco le basi!? 😛

    Rispondi
    1. adminadmin

      Aggiungo anche una banale considerazione: Sara afferma nel suo sito:

      Prima della Tea ne ho avuto per undici anni uno nero e compianto di nome Noir.

      Strazione riporta:

      Sara Boero ama i gatti e attualmente ha una gatta rosa di nome Tea ma prima ne ha avuto ben undici

      FACEPALM… neppure i pensierini semplici con soggetto-verbo-complemento oggetto !!! 🙂

      Rispondi
  8. Ale CrAle Cr

    “Sara Boero ama i gatti e attualmente ha una gatta rosa di nome Tea ma prima ne ha avuto ben undici… forse che il contatto con gli animali l’ha resa alquanto selvatica?”

    Perchè tutti sanno che:
    “(…)Il termine greco felos domesticus ci ricorda prima di tutto la natura felina e bestiale di questo animale che rispetto al cane è molto meno domestico e molto più indipendente. (…) Il gatto fa ciò che vuole, è indipendente e ribelle. (…) Anche se oggi i gatti non vengono più adorati come dei, il rischio di dedicare troppe attenzioni a questi animali potrebbe far scivolare il cristiano nel peccato di idolatria così come fecero gli egiziani. Sicuramente dei gatti erano presenti alla festa di
    Erode quando fu decapitato Giovanni il Battista. (…) In diverse occasioni nel passato il gatto è stato associato al demonismo (…) Probabilmente è dovuto alla sua indole e al comportamento malvagio. I ricercatori calcolano che solo nel Wisconsin (USA) i gatti domestici possono uccidere più di 19 milioni di uccelli l’anno. Uno studio condotto in Gran Bretagna indica che 5 milioni di gatti domestici inglesi uccidono ogni anno circa 20 milioni di uccelli. (…) In nessuna parte della Bibbia viene fatta menzione di gatti o felini in luce favorevole. (…) Le sacre scritture indicano chiaramente che né Abramo, Isacco, Giacobbe, gli Apostoli, o Gesù stesso possedettero un gatto. (…) In armonia col modello dei fedeli profeti e i discepoli, non sarebbe certamente un bene per un cristiano odierno possedere un gatto. (…)”

    http://fankey.splinder.com/post/12023266/svegliateli-i-gatti-non-sono-adatti-ai-veri-cristiani-un-post-vecchio
    [Il post fu scritto per prendere il giro i Rdg, ma parrebbe calzare a pennello al nostro caro Stanzione]

    Rispondi
    1. paopao

      AleCr:da che pulpito!..proprio loro che tra vacche, volpi, babbuini, sparvieri ecc potrebbero aprire uno zoo safari!

      Sara: rassegnati! brucerai con noi omosessualisticiereticomassonocomunistiateideicidibeduini nella Jenna ..e allora benvenuta, sará sempre piú divertente che stare tra gli emeriti pontifeSSi..

      Rispondi
      1. OscarWilde

        Jenna
        Jameson? una delle mie attrici preferite 😛

        …e allora benvenuta, sará sempre piú divertente che stare tra gli emeriti pontifeSSi..
        ha ragione pao, meglio un inferno pontilesso che un paradiso pontifesso! 😀
        *sai che bellezza stare tutto il giorno a conteplare dio e a cantare/pregare con gli angeli senza potermi vedere neanche un pò di donnine su Internet!* 😀

        Rispondi
        1. paopao

          Oscar:
          *Jenna= inferno, dal Vangelo secondo i PontifeSSi.
          Probabilmente il pontifeSSo di turno (non ricordo se Volpastren o Calim..ehm Cidippino) intendeva la Geenna.

          Stai attento a non toccare gli emeriti a Don Strazy, sennó rischi un articolo+anatema sul nostro sito preferito..;)

          Rispondi
  9. Sara

    tra l’altro in realtà io ho avuto solo due gatti. Sì che se hanno sette vite e uno è morto la Tea potrebbe essere alla sua quarta. Ahah.
    Comunque, che meraviglia! Sentite ma se con calma preparo una bella lettera di risposta me la postate? Così so che la leggono 🙂
    Sono in odore di eresia. Che bello. Grazie ragazzi! Finire su Pontifex è stata la cosa più divertente della settimana! :_)

    Rispondi
    1. adminadmin

      Sara scusami non avevo notato la tua richiesta.

      Certo, anzi se vuoi posso abilitarti alla produzione di articoli (ho l’impressione che tu conosca molto bene WordPress) 🙂

      Rispondi
  10. OscarWilde

    invece Sara Boero all’inizio del suo video ammette di non conoscere troppo le posizioni della Religione Cattolica di cui afferma lei stessa non si intende.
    E comunque ci tengo a fare notare che anche vescovi preti e papa stesso non dovrebber sapere nulla *colpo di tosse* nè di sesso nè di pratiche sessuali nè di contraccettivi eppure ne parlano di continuo e mettono bocca come se fossero esperti in materia: “questo è giusto questo non è giusto quello va bene quello no”.

    e comunque io qualche “posizione” della religione cattolica la conosco: la “chierichetta” e la “missionaria”, anche se sono un tradizionalista: prefersico la pecorina. 😀
    Degustibus non disputandum est!

    Rispondi

Rispondi