La fine del tunnel.

Accogliamo con gioia la notizia: gli amici Pontifessi hanno forse finito di vessare Internet riproponendo la minestra fredda di don Luigi Villa! Sinceramente iniziavamo ad essere davvero annoiati dalla costanza con cui ci veniva riproposta la peperonata pesantissima prodotta dal prete pazzerello “incardinato” in Brescia.

Quali sono le conseguenze di questa conclusione? Il delirio. Il delirio più completo. Andremo dunque ad enucleare alcuni dei passaggi più ilari proposti dagli amici Pontifessi.

Il primo articolo ricco di rigogliose, ridicole e rubiconde affermazioni è firmato dalla “redazione” del sito Pontifesso. E chi sarà mai questa redazione? E perchè non si firma con un nome, dopo che Carletto ci ha frantumato gli zebedei con la storiella secondo cui loro si firmano sempre con nome e cognome? Partiamo dall’inizio:

Dopo aver pubblicato circa 25 articoli, ben documentati ed inconfutabili, in collaborazione con il teologo ed ex agente segreto Vaticano Don Luigi Villa, circa le eresie e le apostasie compiute da Giovanni Paolo II, vogliamo procedere in questa opera di retta evangelizzazione facendo presente un caso gravissimo: “il segreto bacio del Papa al Corano”.

Questa frase da sola merita un intero trattato. Pontifex ha riciclato quanto già pubblicato da don Luigi Villa suddividendolo in pezzetti. Non sappiamo (e non ci interessa sapere) se don Villa sia a conoscenza di questa “iniziativa”, visto che in passato è successo altre volte che gli autori originali fossero all’oscuro delle azioni Pontifesse. Gli amici Pontifessi hanno deciso che quanto afferma don Luigi Villa (a partire dal fatto, assunto per vero ma tutto da verificare, che questo prete sia realmente un “agente segreto”) sia fondato e veritiero. Hanno già condannato GPII per eresia, l’hanno additato all’indice come apostata. Hanno già emesso il loro giudizio e la loro condanna.

Allo stesso modo si ergono a detentori della Verità, tanto da “procedere in questa opera di retta evangelizzazione”. Come al solito, partendo da presupposti errati si possono raggiungere soltanto conclusioni errate. Quindi l’intero articolo risulta viziato nel profondo. Viziato per la presunzione che evidentemente affligge gli amici Pontifessi. Viziato per l’ossessiva persecuzione verso GPII, colpevole soltanto di perseguire quel CVII tanto caro alla Chiesa ma tanto avversato dagli amici Pontifessi (e dai tradizionalisti in genere).

premesso che migliaia di Cattolici si fecero uccidere e continuano a morire nel mondo, piuttosto che accettare il testo satanico del Corano che i Mussulmani vorrebbero imporre

Questa frase è forse una giustificazione per le guerre di religione? Questa frase invoca forse la ripresa delle Crociate? Già una delle colpe di GPII è anche l’aver chiesto scusa per quel momento oscuro della fede e della ragione. Pervicacemente si ribadiscono i soliti errori. Si generalizzano i comportamenti (parlando genericamente de “i musulmani”, usando pure un termine errato), si deforma il messaggio del Corano, sfruttando l’ignoranza media dell’italiota lettore Pontifesso. I soliti mezzucci che conosciamo e che contrastiamo strenuamente. L’elenco di banalità e di leggerezze è solo all’inizio.

Ci domandiamo: ma come è possibile che un Papa baci il Corano?  Solo per questo gesto manifestamente ereticale, nessun tipo di beatificazione può essere possibile.

Basti pensare al fatto che Papa Leone XIII, il grande, non fu beatificato perché ogni tanto usava il tabacco da sniffo.

Abbiamo svolto qualche ricerca (perchè a differenza degli amici Pontifessi noi cerchiamo sempre riscontri per sostenere le affermazioni che facciamo) ed abbiamo avuto difficoltà a trovare conferme dell’ultimo gossip citato: abbiamo paura che la “notizia” l’abbia passata sempre quell’autoproclamato agente segreto picchiatello. Se gli amici Pontifessi hanno documenti che confermano la loro tesi (circa la mancata beatificazione di Leone XIII per colpa del suo vizietto) che le mostrino dato che al momento questa affermazione risulta essere totalmente campata in aria. Circa l’affermazione “nessun tipo di beatificazione può essere possibile” ci piace osservare il livello di delirio che pare trasparire da queste parole: ovviamente chi scrive ritiene che in Vaticano ci siano soltanto inetti e stupidi, incapaci di dare il “giusto” peso e risalto al gesto clamoroso del bacio, oggetto dell’articolo. Come al solito i nostri amici Pontifessi si ergono ad unici difensori. Praticamente dei Don Quijote contemporanei.

Partendo dai dati di fatto proposti dagli amici Pontifessi (la foto con il bacio al Corano, la pagina web del Vaticano relativa all’udienza del 14.05.1999) ci viene in mente una diversa interpretazione. Perchè mai GPII avrebbe dovuto baciare “il Corano”? Chi ha detto che il libro baciato da GPII nella foto che viene riproposta convulsivamente dai Pontifessi (e dai tradizionalisti in genere) sia realmente il Corano? Esiste una sola foto. Riproposta ripetitivamente in mille salse, sempre dai soliti siti tradizionalisti. Ma è una sola singola foto. E ritrae GPII intento ad annusare il profumo di un libro finemente rilegato. Un libro che gli viene offerto da una persona il cui abbigliamento lascia immaginare la provenienza: l’Arabia (ed in genere il medioriente). Chi può determinare il contenuto di quel libro dalla copertina, assolutamente anonima? Basta una semplice ricerca in rete per trovare molte diverse versioni del Corano. Non esiste una copertina uguale per tutti. Non troviamo riscontri ma pare che anche tale Cardinale Diwicz abbia smentito l’interpretazione fornita dai tradizionalisti di questa foto.

Siamo forse davanti ad un caso costruito ad arte?

Noi pensiamo proprio di si.

Potete leggere l’articolo della “redazione” qui: http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/6814-il-vaticano-dei-cardinali-massoni-mente-spudoratamente-per-proteggere-la-beatificazione-truffa-di-giovanni-paolo-ii-apostata-conclamato-ed-inbeatificabile-attendiamo-una-risposta-chiara

Ed invitiamo i lettori (anche quelli del sito Pontifesso) a meditare attentamente sulle affermazioni della “redazione”. Perchè assistiamo impotenti ad una pericolosa deriva cospirazionista da parte degli amici Pontifessi. Una deriva che trova concrete prove anche in altri articoli: per esempio notiamo lo stesso accenno di vittimismo e cospirazionismo nelle parole che Carletto sceglie di usare per commentare l’articolo dedicato qualche tempo addietro da Giornalettismo alle parole di Mons. Celli (del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali). CiDiPi usa i soliti toni apocalittici:

Il problema è sorto perché molti siti di mentecatti ed approfittatori, leggendo solo il titolo dell’articolo in oggetto e non i contenuti, hanno ben pensato di far girare una notizia parallela in cui si gioiva perché il Vaticano avesse “scomunicato” Pontifex.

Come osservato anche da AleCr, noi non siamo stati in grado di trovare tutti questi siti. Evidentemente il Geniale è più bravo di noi nella ricerca delle informazioni attraverso Google. Ci rallegra pensare che egli abbia qualche trucco da insegnarci. E ci rallegra pensare che egli metterà sicuramente a nostra disposizione l’elenco di questi siti che spargono notizie false sul conto del sito Pontifesso. Ci rallegra anche pensare che la colpa di tutto questo litigio siano “siti di mentecatti” che “leggendo solo il titolo” “hanno ben pensato di far girare una notizia parallela”. Vedremo tra poco da dove deriva l’equivoco.

Come loro solito, difatti, questi personaggi modificano le verità a proprio piacimento, ignorando il doveroso comandamento del “non mentire”. Ne renderanno conto dinanzi a Dio.

Già, proprio come sanno fare i tradizionalisti, come con la foto del presunto bacio al Corano, come riportato più sopra. Sembra proprio che Carletto stia parlando dei suoi amichetti.

Dopo la mia conversazione telefonica intercorsa con il dott. D’Amato, peraltro gentilissimo, cordiale, di larghe vedute e dimostratosi anche molto intelligente, siamo venuti a capo del problema.

L’effetto di questo chiarimento? Un aggiornamento in coda all’articolo. Esattamente come avevamo richiesto noi in passato al buon CdP. Evidentemente il dott. D’Amato è molto intelligente. Forse è questa la differenza tra Giornalettismo e gli amici Pontifessi, che si sono rifiutati categoricamente di rattoppare i loro pessimi articoli in cui ci insultavano bellamente.

Circa questa vicenda ci piace ricordare la genesi dello “scontro” con Giornalettismo. Scriveva infatti il Maldestro (qui: http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/6798-menzogne-colossali-e-diffamanti-dal-web-il-vaticano-scomunica-pontifex-ma-quando-mai-a-tal-proposito-giornalettismocom-mente-spudoratamente-ed-inganna-i-suoi-lettori )

Leggendo un articolo sul web pubblicato dal portale Giornalettismo.com, rimaniamo basiti perché prendiamo indirettamente conoscenza del fatto che il “Vaticano scomunica Pontifex”. Così, difatti, titola l’editoriale di finto scoop pubblicato dal suddetto sito e che non ha nulla di vero, anzi è altamente diffamatorio.

Curioso: l’articolo di Giornalettismo è ancora al suo posto, con lo stesso titolo, con lo stesso contenuto. Sembra proprio che tutto questo baccano derivi dai metodi “poco ortodossi” del Geniale, piuttosto che dai contenuti dell’articolo di Giornalettismo o da altri “siti di mentecatti”. O forse Carletto parla del suo stesso sito quando usa questi insulti?

http://www.giornalettismo.com/archives/111175/il-vaticano-scomunica-pontifex/

http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/6813-risolto-lequivoco-con-giornalettismocom-e-strumentalizzato-dai-soliti-massoni-atei-comunisti-e-gay

Che dire dunque? Pontifessi, quanta coerenza nelle vostre azioni!

24 pensieri su “La fine del tunnel.

  1. Ale Cr

    Avrei dato più rilievo alla “barzelletta”: “Dopo aver pubblicato circa 25 articoli, ben documentati ed inconfutabili, in collaborazione con il teologo ed ex agente segreto Vaticano Don Luigi Villa”…. COLLABORAZIONE?!
    Come ben detto qui, gli articoli sono “roba vecchia” pubblicata anni fa dalla “rivista” Chiesa Viva e scritti da “don” Villa in totale ignoranza dell’esistenza di Pontifex. Mi sfugge quindi la “collaborazione” di cui si vantano i pontifessiani…
    “Collaborazione” è definita dal dizionario della lingua italiana Devoto-Oli, edizione 2010: “Partecipazione ATTIVA (…) al compimento di un lavoro o allo svolgimento di un’attività”… di qui, cari pontiFessi il vostro peccato contro l’ottavo comandamento (“8.Non dire falsa testimonianza”): mentite spudoratamente e il “buon” dio vi punirà gettandovi negli abissi infernali.

    Rispondi
  2. Oscar Wilde

    premesso che migliaia di Cattolici si fecero uccidere e continuano a morire nel mondo, piuttosto che accettare il testo satanico del Corano che i Mussulmani vorrebbero imporre

    Ecco, quante vite sprecate per niente.
    Sottolineo: NIENTE.
    Quante seghe mentali per difendere Aria Fritta.
    Ribadisco, non sono comunista, ma aveva proprio ragione Marx: “la religione è l’oppio dei popoli”.
    Come sballa la religione, neanche le droghe pesanti.
    Và che viaggi si fa la gente.
    Ed è gratis!!

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Osservo nelle parole di Carletto il solito problema: due errori diventano una cosa giusta. Occhio per occhio fanno due occhi gonfi, non una cosa giusta.

      Rispondi
    2. Ale Cr

      Ho studiato qualche anno fa i vari fenomeni di glossolalia e profezia (spacciati per tali) di alcune chiese evangeliche: raggiungono stati di psicosi, di allucinazione e di delirio senza uso di alcuna sostanza. Ero basita.
      In particolare un pastore pretendeva di profetizzare in spagnolo. Quando gli feci notare che aggiungere la _s alla fine delle parole non rende quella lingua spagnola (e lo dico io, che sono madrelingua!), mi disse che era satana a distorcere il suono nelle mie orecchie in modo che pensassi che non stessero profetizzando in spagnolo!!!
      La profezia, tra l’altro, riguardava alluvioni che avrebbero letteralmente “riscritto i confini naturali” del continente sudamericano. La profezia fu fatta 5 anni fa: quando un paio di anni fa richiamai il pastore per avere un commento sulla non realizzazione della profezia, mi agganciò semplicemente il telefono in faccia…
      Potete dare tutte le prove che volete, ma queste persone troveranno qualsiasi scusa per darvi dei bugiardi e per restare arroccatti e terrorizzati nel loro piccolo mondo percepito come sicuro.

      Rispondi
      1. Oscar Wilde

        queste persone troveranno qualsiasi scusa per darvi dei bugiardi e per restare arroccatti e terrorizzati nel loro piccolo mondo percepito come sicuro

        E meno male!
        Prova a pensare cosa potrebbero fare questi poveri pazzi se un giorno avessero la conferma che tuto quello in cui hanno sempre creduto in realtà erano solo favole!
        Chissà di cosa sarebbero capaci!
        Anzichè cercare di capire e di cambiare / evolvere, inizierebbe il delirio apocalittico in stile “allora niente ha più senso” ed entrerebbero in fase distruttiva, la quale, finchè rimane Autodistruttiva, non mi fa problema, ben diverso se diventa distruttiva e basta.
        C’è da aver paura di sti fanatici!!
        Credono di avere la verità in pugno e di doverla imporre agli “stupidi” che non capiscono.
        Questi credono di non aver niente da perdere.
        E bisogna sempre temere coloro che non hanno nulla da perdere, perchè tendono a non aver paura di niente.

        Rispondi
          1. Oscar Wilde

            lo spero pao, certe persone NON sono ancora pronte per uscire da Matrix.

            Ma io mostrerò loro un mondo nuovo un mondo senza confini, nè regole.
            *si infila gli occhiali da sole*
            *si spara la posa alla Keanu Reeves*
            *decolla*
            *partono in sottofondo i Rage Against the Machine*

        1. diegopig

          Fuffaro rules!!!! :D :D

          Il link che hai postato è un classico di legge di Poe “laterale”: quando si descrive un fuffaro è impossibile capire se la descrizione è una descrizione accurata oppure una presa per i fondelli. :D

          Rispondi
          1. adminadmin Autore articolo

            E chissà cosa succede se racconto che questo link l’ho scovato grazie al sito di Attivissimo! ;-)

    3. Diego

      premesso che migliaia di Cattolici si fecero uccidere e continuano a morire nel mondo, piuttosto che accettare il testo satanico del Corano che i Mussulmani vorrebbero imporre

      che migliaia di cattolici (minuscolo) continuino a morire nel mondo piuttosto che accettare il Corano è tutto da dimostrare. Che siano morti in passato è inequivocabile, ma dubito sia lo stesso numero che hanno in mente loro. Ma non c’è nessun riferimento ai mussulmani (minuscolo) che sono morti per non aver accettato il vangelo. Nemmeno a tutti gli appartenenti alle altre religioni.

      Rispondi
      1. pao

        Diego:ottima osservazione!Fra l´altro se quei numeri fossero resi noti, la cosa diventerebbe veramente imbarazzante e non solo per i PontifeSSi!

        Rispondi
        1. adminadmin Autore articolo

          Ok, a breve aspettiamoci un nuovo articolo di CdP che riassume in cifre le Crociate e i martiri cristiani… Includerà ovviamente tutti gli attentati attribuiti a musulmani…

          E temo che chiederà aiuto alle parole di quel professorone che piace tanto ai Pontifessi e che parla sempre di crociate… Sob che triste futuro ci attende… :-)

          Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif