Disgustorama

Malafede. Non trovo altre parole per descrivere il non-pensiero di questa persona :

“Credo che un gesto come quello di Berlusconi, la telefonata in Questura, un atto di carità magari imprudente, sia stato mal visto, eppure  é del cristiano fare del bene. Secondo questa logica perversa allora anche il Papa avrebbe abusato della sua vesta quando usò clemenza verso la cittadina svizzera che lo fece cadere a San Pietro, la carità non ha limiti, eppoi se Berlusoni da dei soldi, leciti e non frutto di rapine, chi danneggia?”

Ipocrisia. Senza pudore. Senza vergogna. Senza dignità.

“Berlusconi é sottoposto ad un attacco feroce e indegno, certo. Ma pure lui ci mette del suo”.Ovvero?: ” e che diamine, potrebbe essere sobrio, maggiormente cauto.”

Che sia maggiormente cauto : esattamente , che faccia come la gente normale che a puttane ci va di notte , in macchina , lungo il viale , soprattutto di nascosto. Non è importante cosa si faccia , basta che non lo sappia nessuno , basta che non se ne parli. Sotterriamo. Se non ti vedo , non esisti.
Pozzi neri. Di xenofobia , mascherata da valore religioso. Di razzismo , mascherato da credo

“Secondo noi l’Islam si combatte innanzitutto sul piano religioso. Perciò noi che siamo anti-islamici e anti-liberali non possiamo arruolarci nella stessa battaglia con “atei devoti” o altre amenità che condanniamo con le parole dei Santi Pontefici e delle loro mirabili Encicliche. Noi non vogliamo conciliare l’inconciliabile né adattare la dottrina alle logiche del mondo. Noi non neghiamo né il principio di non contraddizione né quello d’identità”

“La libertà religiosa non è, come credono i vertici della chiesa conciliare e i cosiddetti neocons la libertà di professare la religione che più piace, secondo coscienza, ma la libertà di professare la Religione Vera ossia quella Cattolica”

“Conclusioni: non è diventando gli utili idioti dell’imperialismo gnostico-massonico degli USA che si può combattere l’Islam, ma solo, come cittadini, operando per la Regalità Sociale di N.S. Gesù Cristo e come Chiesa tornando a evangelizzare i popoli anziché “dialogare” con le idolatrie organizzate, dialogo che ci attira solo il loro disprezzo e stragi come quelle recenti.”

Che Dio , se ce n’è uno , o chi per lui ci scampi e liberi da questa manica di invasati teocon.

Il tutto nella Giornata della Memoria , che costoro , tutti assieme , vorrebbero seppellire sotto le coltri della loro squallida demagogia e del loro populismo becero. Mentre in Africa del Nord le persone muoiono per la libertà. Mentre l’Italia s’affossa nell’ignoranza.

34 pensieri su “Disgustorama

  1. Ale Cr

    “La libertà religiosa non è (…) la libertà di professare la religione che più piace, secondo coscienza, ma la libertà di professare la Religione Vera ossia quella Cattolica” –> obbligo per legge di essere cattolici, pena la morte… ah, come rimpiango i bei roghi di un tempo!

    Rispondi
    1. Gianfranco Giampietro

      Meno male che ci vogliono salvare dagli islamici… da quel che ho capito ci vogliono salvare dall’imposizione della religione islamica per imporci la loro… che culo, colgo una notevole differenza!

      Rispondi
        1. Gianfranco Giampietro

          Ragazzi, ringraziamo che l’occidente sia “massone-satanico-liberale-relativista-bla-bla-bla”, altrimenti a quest’ora il pianeta si sarebbe estinto sotto il bombardamento di testate nucleari scatenate dall’odio di una perenne guerra di religione.

          Questa gente è davvero MALATA: ad eccezione di se stessi medesimi (“i veri cattolici”), questi MALATI MENTALI sono davvero contro TUTTO il resto del mondo: presunti “falsi cattolici”, protestanti, cristiani di altre fedi, ebrei, musulmani, stranieri, paesi capitalisti, paesi comunisti, omosessuali battezzati, eterosessuali non battezzati, stranieri, italiani (essendo l’Italia una “macchinazione” ateo-massonico-comunista)… TUTTI. Per fortuna sono solo 4 gatti e le loro “crociate” contro tutto e tutti, possono solo sognarsele nelle loro notti bagnate, o giocarci nel salotto di casa loro schierando i soldatini in miniatura delle guardie svizzere… Questa gente è malata, la nostra fortuna è che sono pochi e non contano un emerito cazzo per nessuno… altrimenti avremmo anche i Bin Laden cattolici…

          Rispondi
          1. OscarWilde

            eehhe abbiamo detto la stessa cosa quasi alla stessa ora.
            mi piaci Gianfranco, molto spesso siamo ideologicamente sincronizzati.
            Non mi capitava da tanto tempo di trovare qualcuno così.
            ahhh se solo fossi una donna e sapessi farmi il ragù 😛 😛

          2. Gianfranco Giampietro

            Eh eh eh, sarà per la prossima vita forse… riguardo al ragù, non lo so fare, ma in compenso sono molto bravo a mangiarlo, va bene lo stesso? 😀

  2. OscarWilde

    Se c’è un lato positivo in questa ignoranza dilagante, in questo superficialità opprimente tutta italiana, è che i fanatici come foxxy ormai non contano più un cazzo(nel senso che non è una persona che farà mai la differenza).
    E’ stato allontananto persino nel suo ambiente.
    Nemmeno al vaticano lo vogliono più. 😀
    Lasciate che blateri, chi se lo caga? Gli è rimasto solo pontifex per sperare ancora che qualcuno si fili le baggianate che dice. Come quegli anziani da bar, che berciano in continuazione parlando di politica coi compagni.
    “blabla” parlano parlano ma non dicono niente e non cambiano niente. Trascorrono il tempo poveri.
    I suoi latrati verranno accolti dai 4 poveretti che ancora leggono Pontifex masturbandosi mentalmente all’idea che gli sproloquoi del fenomeno possano cambiare le cose.
    Illusi. eheh 😀
    4 poveretti che, ribadisco, non contano una ceppa.
    Non combineranno una ceppa.
    Rimarranno a casa, al “sicuro” con la loro ipocrisia e le loro regoline sciocche.
    Andranno a messa alla domenica e si sentiranno “bravi cattolici” pensando di avere il posto in paradiso assicurato.
    Ma mi fanno una PROFONDA tristezza costoro.
    Che vite inutili.
    Burattini di un burattino.
    Non c’è sorte più mediocre di questa.
    Forse.

    Rispondi
  3. Diego

    Conclusioni: non è diventando gli utili idioti dell’imperialismo gnostico-massonico degli USA che si può combattere l’Islam, ma solo, come cittadini, operando per la Regalità Sociale di N.S. Gesù Cristo e come Chiesa tornando a evangelizzare i popoli anziché “dialogare” con le idolatrie organizzate, dialogo che ci attira solo il loro disprezzo e stragi come quelle recenti.”

    Inviterei quello che scrive ad una riflessione: recentemente a Kerala in una manifestazione religiosa ci sono stati dei morti. Ogni anno alla Mecca in una festa religiosa ci sono dei morti. Quando avremo dei morti cristiani (visto che il cristianesimo è una religione speciale) il giorno di natale a S.Pietro??

    Altra riflessione: non è proprio il dialogo che recentemente ha provocato disordini in Tunisia ed Egitto? se in tutto il mondo vi fossero dittature, regimi assoluti, come farebbero i popoli a protestare contro i loro governanti? non ne concepirebbero il senso, anzi, si sentirebbero dei traditori della patria.

    Infine cosa si intende con “idolatrie organizzate”? l’unica che conosco si chiama “Città del Vaticano” e provoca molti danni qui in italia.

    Ma perchè invece di parlare tanto questi fondamentalisti vanno ad evangelizzare la gente mentre venera la Ka’ba? non dialogare e parlare di pace e fraternità, si mettono li sotto e cominciano “convertitevi al vangelo ecc. ecc.”. Magari capiscono cosa ci attira disprezzo e stragi.

    Rispondi
  4. diegopig

    Leggendo quell’articolo di Pontifex mi viene in mente una frase che sentii tempo fa:

    C’è gente disposta a pagare, pur di vendersi

    Rispondi
  5. Ale Cr

    Scusate, ma vi siete persi il “quando l’Occidente era Cristiano e non laico, cioè ateo come oggi,”…. laico=ateo… io metto a disposizione una ventina di euro per regalare a ‘sti ignoranti un dizionario della lingua italiana, magari il De Mauro, in due volumi.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Parliamone, magari possiamo fare una raccolta di fondi… Un buon dizionario magari li aiuterebbe a sistemare tanti piccoli-grandi errori (orrori, se preferisci) 😉

      Apriamo un conto Paypal per sostenere l’iniziativa? 😉

      Rispondi
      1. diegopig

        Io proporrei una campagna “Dona un neurone ad un pontifesso”.
        Magari anche con un video in cui scorrono le immagini degli articoli pontifessi con una voce narrante (io pensavo a qualcosa alla “Protero” di “V for Vendette”) che legge alcune frasi.
        Poi il volume della voce si abbassa e se ne sente un’altra, lievemente triste e dolce, che dice:

        Ogni giorno, ogni ora, un neurone privato di ogni pensiero muore nel cervello di un pontifesso.
        Noi del “Un neurone per Pontifex” lottiamo perchè questa tragedia possa avere fine.
        Tu puoi aiutarci a farla finire. Dona un neurone a qualcuno più sfortunato di te.
        Per te un neurone è poca cosa. Ma per un pontifesso può fare la differenza.

        “Un neurone per Pontifex”. Aiutaci ad aiutarli.

        Rispondi
          1. diego

            e se si trattasse di una pagina facebook??

            Dona un neurone a chi è stato meno dotato di te dalla natura… una perdita insignificante per te, un grande passo per l’umanità

        1. Ale Cr

          Hahahahaha!
          Fantastico: campagna per la sensibilizzazione per il dramma delle morti neuronali.

          …mi ricorda la campagna per salvare la Toscana di Crozza!

          Rispondi
  6. GIANLUIGI

    Non ho parole di fronte a certi articoli.
    L’avrete notato anche voi ma il nome di Carlo di Pietro è sparito sotto il logo di Pontifex (ora c’è solo quello di Bruno Volpe) e negli ultimi giorni mi sembrano aumentare gli articoli di Gianni Toffali noto per i suoi scritti dai toni piuttosto accesi.
    Staremo a vedere.

    Rispondi
  7. FSMosconiFSMosconi

    Ecco, come se non mi fossi già sufficentemente scaltato sulle Ultimissime UAAR ( http://www.uaar.it/news/2011/01/27/cane-diavolo-impiccato-bruciato-una-donna-americana/ ), ora mi tocca anche sbottare per questo… 🙁

    Notare poi l’ignoranza abissale: se sapessero almeno qualche principio dello Gnosticismo (per quanto non originale)
    1.: non lo accomunerebbero alla Massoneria – che poi che ipocrisia: P2 gli dice nulla? –
    2.: si arriverebbe al paradosso che non sarebbero come sono, perchè è proprio la loro VOLUTA ignoranza a renderli tali, ovviamente assieme ad altre cose già abbondantemente elencate…

    E poi c’è sempre questa cosa triste, sì: TRISTE, dell’assenza di Humor e di… anzi: ERGO di Autoironia.

    E ancora con ‘sta storia della persecuzione. Manco Berlusca fosse Zarathustra e i Giudici i Daeva! MA BASTA PONTIFESSI: 1 volta te la posso perdonare, 2 già mi abituo, 3 rischi di farmi annoiare, 10 hai scatafrangati i cabbasisi a tutti MIIINGHIA!

    Ok, scusate: mi sono sfogato… 😉

    Rispondi
    1. OscarWilde

      Ecco facevo meglio a non leggerla sta cosa.
      Dopo mi si attiva il Mr. Hyde “inside”, soprattutto quando mi toccano gli animali.
      Divento una belva.
      Ste cose mi fanno incazzare come una bestia.
      E meno male che in America una stronza del genere in galera gliela mandano e il carcere se lo fa pure.
      La troia.
      Spero che se la incu**no con la sabbia in carcere questa.
      Deve uscire con un autostrada a 4 corsie al posto del c**o.
      Deve defecare dei cilindri del diametro di 5 cm.
      Scusatemi il “burn out” di odio e maledizioni(mi sono pure autocensurato) ma se c’è una cosa che proprio NON tollero in nessuna maniera è il maltrattamento degli animali.
      Lo ritengo più grave persino di quello sulle persone.

      L’ennesima vittima del cancro rappresentato dalle religioni.

      Rispondi
      1. adminadmin

        Vorrei evitare di calarmi troppo nei panni di Marco Porcio Catone … Pls cerchiamo di usare termini adeguati. Anche se Ruby viene definita dalle sue amiche “tr014”, questo non ci autorizza ad usare liberamente taluni parole. Grassie 🙂

        Rispondi
        1. OscarWilde

          volgarità a parte, (che in effetti non avrei dovuto usare questa volta, anche se la parola da me usata fa parte del vocabolario italiano e fa riferimento alla femmina del maiale o cinghiale, detta anche scrofa 😛 ) se vuoi leggerti uno sfogo sui maltrattamenti sugli esseri umani, in particolare le donne, leggiti il mio articolo De Rerum Diabolicarum.
          Lì parlo in maniera ossessiva di quanto odio chi picchia e maltratta le donne.
          Va comunque precisato, cosa che non viene fatta ababstanza secondo me, che una vita umana o animale che sia è pur sempre una vita. E sono importanti ugualmente, non ci sono vite di serie B.
          Inoltre, l’uomo, in quanto più evoluto, detiene un grande potere sugli animali e come Ben parker ci insegna “da un agrnade potere derivano grandi responsabilità”.
          Quindi la responsabilità di non causare del male a chi è più debole e indifeso di noi.
          Cosa che invece nessuno fa, proprio perchè “tanto sono animali” coem se fossero meno importanti per questo.
          Gli animali sono incapaci di “cattiveria”, ma nonostante questo capaci di grande Umanità(ironia del destino, spesso noi ci comportiamo da bestie) per questo spesso li rispetto più che gli esseri umani.
          Gli animali meritano molto più di quanto non meritino “certi” esseri umani.

          Rispondi
      2. FSMosconiFSMosconi

        Non dirlo a me: iscritto al WWF e 3 cani in famiglia + parecchi di amici con cani (e gatti).
        Mi sono sentito come Rebecca-Revy quando si è risvegliata in seguito al proiettile sparatogli da Roberta Lovelace…. giusto per farti capire il livello, la battuta era: “Rock, sta’ zitto. In questo momento nella testa mi si accesa in test auna lampadina rossa che vuol dire “non disturbare”. E quando quella luce è accesa il rischio di ritrovarsi qualche pallottola in testa vale per tutti, amici compresi…”.
        Rendo l’idea?

        Rispondi
        1. OscarWilde

          ehhe ti capisco. Io da quel punto di vista sono quasi maniacale, esempio: una volta mi è capitato di salvare insetti che stavano affogando nella piscina in cui stavo facendo il bagno, oppure mi è successo di vedere un gatto morto per strada e mettermi a piangere come un bambino…

          Rispondi
        2. Gianfranco Giampietro

          Sporchi relativisti-comunisti-massoni!
          Vi preoccupate tanto degli animali vostri simili, e non vi preoccupate dei cattolici quotidianamente maltrattati e vessati dal demonio, dai comunisti e dagli omosessualisti?
          Ogni giorni almeno un vero cattolico lefebvriano viene abbandonato dal suo padrone sull’autostrada, e voi non dite niente??? 😀

          vergogna! 😀

          Rispondi

Rispondi