Pontifesserie come piovesse… (UPDATED)

Si sa, a Natale sono tutti più buoni. Anche i Pontifessi.

Ora che il Natale è passato, tornano a ripetere come dischi incantati i soliti argomenti. A vostro uso e consumo, la sintesi dell’ultima padellata di pensieri Pontifessi. Si parte con il riesumato Babini. Che sancisce solenne:

Da questo punto di vista di vista, persino gli animali sono più ordinati e rispettosi della natura di chi vive in pratica gay, una cosa aberrante

http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/6324-famiglia-allargata-aberrante-poligamia-mascherata-animali-piu-ordinati-dei-gay-vendola-candidato-allinferno-un-mondo-che-vive-senza-dio

Ammiriamo l’emerita coerenza (o, meglio, pervicacia). Speriamo sia altrettanto cocciuto anche quando sarà chiamato a rendere conto delle sue affermazioni dinnanzi ad un tribunale. Renderà sicuramente più facile il compito del giudice. E ci eviterà la manfrina delle ritrattazioni annidate e cicliche a cui l’emerito Babini e Brunello ci hanno abituato.

Ma le sorprese non sono certo finite: da Senigallia tuona l’anziano Odo Fusi Pecci. Mette il cappellino da esperto-della-famiglia e pontifica (lui che non ha mai avuto mogli ma, ne deduciamo, molte amanti):

La infedeltà é una cosa molto grave, ma se esiste la volontà comune di capirsi ed aiutarsi si va avanti, ci si comprende. Non esistono ostacoli insormontabili

http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/6323-secolarismo-e-relativismo-uccidono-la-famiglia-tanto-egoismo-demolisce-il-vincolo-e-lamore-tra-i-coniugi-indispensabile-lindissolubilita-del-matrimonio

La terza emerita intervista Pontifessa riporta il pensiero del pensionato Plotti, da Pisa. Questa volta con l’immagine giusta. Ovviamente si tratta di un intervento divino che ha provveduto a suggerire a Carletto l’immagine giusta da usare, visto che in passato aveva toppato allegramente e visto che non legge le nostre pagine. Foxy quest’oggi insiste molto sul tema del perdono e della vendetta. Infatti anche al Plotti suggerisce l’argomento ed ottiene questo simpatico siparietto:

Manca il senso del perdono: “anche quello. Si vive ormai in una società che fa della guerra e della vendetta punti dominanti e non si comprende che alcune volte bisogna saper perdonare per il bene di sé stessi e dei figli”.

http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/6322-famiglia-in-crisi-colpa-di-un-matrimonio-ormai-usa-e-getta-manca-la-pazienza-e-tutto-cade-alle-prime-difficolta-il-natale-e-un-dono-di-dio-per-gli-uomini

Speriamo che Brunello rifletta molto su queste parole… E torni presto a vivere con sua moglie. E magari rifletta anche sulle brutte abitudini degli amici Pontifessi (oltre che dei loro parenti), sempre pronti a minacciare azioni legali senza mai dare seguito alle belle parole.

L’ultimo regalo di Foxy è un capolavoro che terrebbe impegnato un esperto di criptoanalisi della NSA per anni ed anni. Decodificare i messaggi nascosti all’interno del brano di Brunello è lavoro per pochi eletti. Pochissimi. Giusto quei 4 o 5 che l’hanno sequestrato… 🙂

L’incipit è di tutto rispetto!

Non é un nostro chiodo fisso, ma ora diamo qualche altro elemento perché anche gli scettici si convincano che qualche cosa qui non quadra.

Il proseguo dell’articolo è meno degno di rispetto. Infatti si legge:

Ci domandiamo: perché mai, per le sale operatorie e per alcuni reparti delicati, la direzione ha scelto la procedura della gara ristretta, ossia licitazione privata? E’troppo chiedere risposte chiare?

Ahem, Brunello: se ti domandi (quindi domandi a te stesso) qualcosa, non puoi sperare che altri rispondano. Risponditi da solo, visto che (come affermi in seguito) la risposta la sai già:

Pontifex é a conoscenza e lo porterà volentieri a disposizione di chi deve accertarlo, che sarebbero state invitate alla licitazione due ditte di fatto riconducibili alla stessa famiglia.

Brunello ti abbiamo già suggerito di andare a fare denuncia. Anzi avevi promesso che l’avresti fatto qualche giorno addietro. Altre promesse “da marinaio”? Eppure la tua famiglia è famosa e rispettata nel barese… E non certo perchè siete esperti di navi e navigazione.

Seguono messaggi in codice che ci rifiutiamo di riportare. La chiusa dell’articolo è degna di nota. Infatti si legge:

Insomma, su tutte queste circostanze non sarebbe il caso di indagare senza gridare a complotti o a che Pontifex é prevenuto? Fila tutto liscio? Dite voi.

Brunello, di nuovo: denuncia i misfatti di cui sei a conoscenza e vedrai che i giudici indagheranno. Perchè hanno l’obbligo di perseguire le notizie di reato di cui vengono a conoscenza. Ed il modo migliore per portare all’attenzione dei giudici i misfatti di cui sei a conoscenza è una bella denuncia.

Fila tutto liscio?

Beh se abbiamo ben capito, tu Brunello accusi l’azienda che si è aggiudicata gli appalti di non avere il personale adatto a svolgere il lavoro che dichiarano di svolgere. Sai bene, vero, che ogni azienda può dotarsi di collaboratori esterni, che non figurano nell’organico dell’azienda (organico che hai imparato a conoscere bene, ci risulta) e che quindi non gravano sui costi previdenziali che ogni azienda sostiene. Magari l’azienda dei cattivoni che ti hanno rapito ha solo 11 dipendenti (nel senso stretto del termine) e delega un laboratorio esterno, con cui ha stipulato un contratto di collaborazione, lo svolgimento delle attività di analisi.

Questo significa che il committente, colui che affida all’azienda dei cattivoni un determinato lavoro, non deve preoccuparsi di recuperare anche i microbiologi che svolgono le analisi: se ne occupa infatti l’appaltatore, che riceve l’incarico da parte del committente e che viene misurato sul risultato finale, sul prodotto ultimo della commessa.

No Brunello, ferma l’ormone: la commessa non è una ragazza carina, magari da coercire in modo che assecondi i gusti sessuali di qualche anziano bavoso ed influente.

Ti lamenti poi del fatto che l’azienda dei cattivoni vanta anni ed anni di esperienza e dichiara di essere nata da meno di un anno. Vedi, Brunello, visto che si parla di nozioni facilmente verificabili, perchè non fai i nomi di questi personaggi tanto misteriosi? Fornisci il nome dell’azienda di cui parli senza mai farne il nome. Ricordi molto Veltroni ed il suo “principale esponente dello schieramento a me avverso”. Ridicolo. Semplicemente ridicolo.

Tornando brevemente sull’argomento, ti prego di notare che spesso una singola persona fonda diverse aziende. E spesso le aziende si uniscono tra loro, formando nuovi gruppi (magari con meno di un’anno di vita) ma che vantano anni ed anni di esperienza in un determinato settore (esperienza che deriva dalle persone e dalla loro storia, non certo dalla ragione sociale o da un pezzo di carta).

Vedi, Brunello, io ho da poco cambiato lavoro. Quindi posso affermare di lavorare per il mio datore di lavoro da due mesi. Ma posso vantare 20 anni di esperienza nel settore informatico. Trovi contrasto nelle mie affermazioni? Io no. E tu?

http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/6321-il-nodo-oncologico-di-bari-parentopoli-papa-poveri-nel-cuore

Il polpettone Pontifesso contiene anche un paio di articoli del prete di Campagna, oltre che articoli scopiazzati da fonti varie… Ma non ci pare il caso di spendere altre parole, questa sera.

Buona notte, amici Pontifessi (ed amici Pontilessi) 🙂

Dopo la pubblicazione di questo nostro articolo sono comparsi nuovi (e fiammanti) articoli sul sito degli amici Pontifessi. Ne riportiamo le frasi più interessanti, lasciando alla vostra gentilezza ed alla vostra cortesia ogni commento. Noi non vogliamo iniziare male la giornata. Ci limitiamo a constatare che post Natale l’aria, dalle parti Pontifesse, è sempre più simile ad un tanfo.

Coppie gay? “la omosessualità di per sé stessa é una malattia, una gravissima patologia che se contenuta castamente, non crea problemi e bisogna avere comprensione e misericordia. Ma quando questa si trasforma in atti orripilanti e aberranti, specie se ostentati, si tratta di condotte che contribuiscono ad ammorbare e intorbidire i costumi e la società”.

Ritiene giusta una legislazione restrittiva in tema di atti gay? “la legge etica e la chiesa già dicono di no, e questo basta. Ma credo che sarebbe anche giusto che la legge positiva si adegui a quella naturale stabilendo che la omosessualità se praticata sia reato. Temo, però, che con l’aria che tira, nessun governo farà mai una cosa del genere, per paura della impopolarità”.

http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/6332-atti-omosessuali-siano-reato-omosessualita-malattia-che-ammorba-il-nostro-tempo-famiglia-in-crisi-a-causa-di-una-fede-ormai-limitata

Certo. Solo colpa dell’impopolarità… Davvero una lucidissima analisi! Complimenti all’emerito pensionato di turno!

Altro anzianotto, altri pensieri “interessanti”:

la vita non riceve grandi attenzioni, ma a tutti i livelli e accanto all’aborto, va considerata la eutanasia che rispecchia la stessa mentalità autosufficiente ed arrogante di chi si arroga appunto compiti che toccano a Dio

Il solito problema: si presuppone che tutti siano costretti a credere nello stesso Dio dell’emerito. Non si tollera che possano esistere pensieri diversi da quello cattolico. Intolleranza allo stato puro. E poi si fanno pure passare per vittime! Infatti:

Oggi i cristiani, per la loro mitezza e la loro pace, sono uccisi in molte parti del mondo e non sembra che questo importi molto agli organismi internazionali. E’ora di dire basta a questa indegna carneficina

http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/6331-la-strage-degli-innocenti-sono-i-tanti-bimbi-mai-nati-aborto-un-crimine-la-vita-va-difesa-sul-lavoro-nella-giustizia-sociale-assurdo-morire-per-lavoro-basta-con-le-persecuzioni-ai-cristiani

Magari è ora di dire basta al fondamentalismo, tipico di certi cristiani tradizionalisti, che fa a cazzotti con la mitezza e la pace menzionata dall’emerito Ruppi ! Non tutti i cristiani sono tradizionalisti. Non tutti i cristiani sono fondamentalisti. Non tutti i musulmani sono attentatori. Non tutti gli atei aspirano al suicidio.

E’ ora di dimenticare queste categorie assolute, comode per abbindolare i poveri di intelletto, Brunello! Questi schematismi ti fanno comodo perchè ti consentono di dividere il mondo in bianco e nero, in buono e cattivo. Ma sai bene che il mondo non è così diviso. E’ anzi ricco di sfumature, di gradazioni diverse. E tu insisti con queste scatole, con questi compartimenti stagni in cui vuoi ficcare per forza tutti gli individui di questa terra! E basta! Cresci un poco, smetti di fare il bimbo e di riportare queste parole, davvero fuori da ogni logica ed ogni ragionevolezza!

Ma lo scempio non è ancora concluso. Leggiamo insieme le ultime Vaccate, così come Brunello le riporta. Parlando del Cardinale Antonio Cañizares Llovera, uno dei pochi Cardinali che ha celebrato la Santa Messa con rito tridentino, nominato prefetto della congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti da BXVI, il Vacca afferma:

ha detto alcune cosa valide, su qualche altra dissento. Non ritengo i lefebvriani protestanti o eretici, sono molto di più le cose che ci dividono da quella che ci separano. Loro rappresentano la retta dottrina della chiesa e trattarli male non ha senso.

Beh sicuramente le parole del pensionato Vacca risplendono agli occhi di Brunello. Noi ci limitiamo a notare che un vescovo pensionato non partecipa all’elezione del nuovo Pontefice. Forse questa “lieve” differenza sfugge a Foxy che riporta acriticamente le parole del Vacca liquidando così il pensiero -critico- del Cardinale sui Lefebvriani come inutili parole al vento, da ignorare. Il Vacca poi indossa la pianeta del revisionista e pontifica:

Lefebvre fece anche cose molto buone e col tempo alcuni suoi pensieri vanno rivalutati.

 http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/6330-societa-senza-valori-la-famiglia-ne-risente-e-cede-paura-nellassumere-responsabilita-e-procreare-i-tradizionalisti-non-sono-protestanti-e-tanto-meno-eretici

Non ci stupisce che si voglia rivalutare Lefebvre. Avanti di questo passo Brunello troverai qualche emerito disponibile a dichiarare che bisogna rivalutare il caro estinto Mussolini. O peggio!

Foxy ti assicuro che funziona “al contrario”. Puoi essere la persona migliore di questa terra, ma se commetti un errore, sei marchiato a vita per quell’errore. Un monito a non commettere errori, non trovi?

Altrimenti è troppo comodo: un grande ed anziano imprenditore di successo potrebbe frequentare tranquillamente le minorenni, sicuro del fatto che tanto prima o poi qualcuno rivaluterà tutto il bene che ha fatto, dimenticando le vite di quelle minorenni, molestate inconsapevolmente dal magnate magnaccia. Oppure un sacerdote potrebbe scegliere di andare ad aiutare moltissime persone in una terra lontana, molestando pochi bambini, sicuro del fatto che tanto troverà qualcuno pronto a ricordare tutto il bene che ha fatto, ignorando le vite di quei minorenni, molestati inconsapevolmente dal prete.

Ooops, chissà perchè ho l’impressione che tutto questo sia già accaduto!

Quest’oggi Brunello ci offre anche un articolo interessante che consente di capire il suo “modus operandi”. Si scrive una scaletta e poi ne discute alcuni punti con tre emeriti. Raccoglie i pensieri emeriti in tre articoletti e li spaccia per interviste. In realtà si tratta del suo pensiero che viene proposto per interposta persona. Quest’oggi si dimentica di nascondere la scaletta e la pubblica. Qui:

http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/6329-erode-vive-in-puglia-basta-sparare-ai-tradizionalisti

Grazie Foxy, oggi ci hai reso il lavoro più semplice. 🙂

23 pensieri su “Pontifesserie come piovesse… (UPDATED)

  1. diegopig

    Secondo il volpastren, perfino il Procuratore della ditta aggiudicataria dell’appalto all’Oncologico di Bari pensa che gli articoli di volpastren glieli scriva la mamma.

    Sembra di essere all’asilo! 😀 😀

    Bruno, hai fatto tu i compiti o li hai fatti fare alla mamma come sempre? 😀 😀 😀

    Quanto alla proposta di rendere reato gli atti omosessuali, mi piace ricordare la battuta di un film.
    Era quel film (di cui non ricordo il titolo) in cui un ragazzino riconosce un gerarca nazista, diventano “amici” e il gerarca nazista gli racconta cosa facevano nei campi di concentramento.

    Alla fine il gerarca nazista veniva arrestato e, a seguito di un malore, portato in ospedale.

    Lì va un sopravissuto dei campi e gi dice: “Sai una cosa? Ora il mondo è pieno di ebrei! Avete perso!”.

    Ecco, brunello, questo vorrei dirti: “Il mondo è pieno di omosessuali. Avete perso!” 😀 😀 😀

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Ma ma ma … ma hanno pubblicato altri articoli … Io ho guardato il sito Pontifesso verso le 10 ed ho pubblicato le Pontifesserie che ci ho trovato… Ed ora scopro che hanno spadellato altre perle… Uh i miracoli della pubblicazione differita degli articoli! 😉

      Rispondi
  2. FSMosconiFSMosconi

    Non è che Foxy fa il misterioso per tenere sulle spine i suoi (pochi pochi pochi pochi pochi) lettori stabili? O per evitare ritorsioni? 😉

    Rispondi
  3. diegopig

    La cosa che mi fa più ridere (fra le tante.. :D) di Volpastren & Soci è che prima si dichiarano completamente aderenti alla dottrina della chiesa, ma poi….

    Ritiene giusta una legislazione restrittiva in tema di atti gay? “la legge etica e la chiesa già dicono di no, e questo basta. Ma credo che…

    Per la serie:

    Pontifess: oggi aderiamo alla dottrina del 24 agosto 1973 alle 17:03. Perchè i valori veri sono eterni. 😀

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      Beh si sa, loro sono tradizionalisti. Sono aderenti solo fino a Lefebvre. Dopo no. E l’hanno deciso loro, ovviamente. Aderenti… Solo quando serve. 🙂

      Rispondi
  4. giuxgiux

    A legger loro uno penserebbe che in effetti l’unica cosa che andrebbe messa fuorilegge in italia è la chiesa cattolica, non è carina l’istigazione all’odio perpetrata dai cattolici giorno dopo giorno….
    O dico male?;)

    Rispondi
  5. Diego

    Temo, però, che con l’aria che tira, nessun governo farà mai una cosa del genere, per paura della impopolarità”.

    forse bisognerebbe fare così per la pedofilia visto che molti preti scampano alla giustizia grazie alle alte protezioni.

    Rispondi
    1. giuxgiux

      Ciao Diego
      non confondere i veri cattolici con quei “cosi”, guarda cosa ha fatto di recente il cardinal Tettamanzi:
      1) visite natalizie nei campi nomadi con tanto di accorati appelli per la loro situazione
      2) richiesta di costruzione di moschee a milano per garantire la libertà religiosa agli islamici
      e cito queste due perchè molti “cattolici” le hanno trovate scandalose.. ma sono sicuro si possa continuare.
      Non centra nulla con Pontifex no?
      Ora io non sono cattolico (ovviamente) ma cerco di mantenere un giudizio senza farmi sviare da quattro (o due???) cretini!
      Giuseppe

      Rispondi
  6. AlbertoBAlbertoB

    Qualcuno potrebbe cortesemente segnalare all’anzianotto signore con l’alzheimer galoppante che una legge contro l’omosessualità sarebbe semplicemente incostituzionale? Che , grazie proprio a Dio se ce n’è uno , un Paese se vuole definirsi CIVILE crea le sue proprie leggi e regole in base ad una costituzione LAICA e non in base alla Bibbia e alle interpretazioni che quattro squinternati buoni per il TSO ne danno?
    Poi magari ci sarebbe anche da discutere un attimo sul fatto che se una persona è davvero buona e mite certe sparate da carenza di farmaci le evita e magari anche sul fatto che questa è l’ennesima riprova che il clero deve solo pensare al proprio orticello , alle proprie pecore ed al proprio gregge : non alla politica o alle leggi

    Rispondi
  7. francesco t

    inutile dire che babini una ne dice e cento ne pensa, di cavolate.
    inutile anche ricordargli che l omosessualità negli animali esiste, quindi se babini pensa che loro siano più ordinati, meglio che se le studi bene le cose.
    anche perchè gli animali non si sposano, sono spesso poligami, e spessissimo sono promiscui.
    altresì molte specie creano legami duraturi (anche per la vita) ,cosa riscontrata, nello stesso regno animale, in alcune specie in cui è presente l omosessualità e relativi legami stabili e duraturi.
    persino nella natura animale esistono animali gay che “adottano” cuccioli, assieme ai genitori biologici, creando una famiglia allargata.

    per quanto riguarda l ultima perla di vvolpe, l intervista all ignoto vescovo prete o qualunque cosa sia, ci si dimentica che per il magistero della chiesa l omosessualità non è una malattia, e l esser omosessuale non è peccato.
    quindi , intanto, tale vescovello è contro il magistero. ahi ahi, pontifex!!!
    ma volpe se ne dimentica, dopotutto, fintanto che gli da ragione sugli omosessuali, gli va bene, no?

    se volpe trovasse qualcosa contro gli omosessuali, scritto o detto da un massone ebreo comunista , lo sosterrebbe a spada tratta.
    e questo dimostra la sua pochezza mentale e ipocrisia.

    insomma, il tutto riassumibile in una parola :

    PATETICO.

    Rispondi
  8. Ilgio

    Si però ragazzi…lo so che la loro importanza è pari a zero…e anche io mi diverto a leggere tutte le castronerie che i pontifessi scrivono, e soprattutto i nostri commenti ad esse…però….però…è più forte di me: quando sento un emerito rincoglionito (e mai come in questo caso la parola è ponderata, e me ne assumo tutta la responsabilità) proporre ed auspicare l’introduzione del reato di omosessualità (e poi ci si lamenta dell’integralismo islamico tipo Iran)…a me un brivido lungo la schiena scende sempre!!!!! Scusate ma è così…..

    Rispondi

Rispondi