Faccia da Foxy

Il volto di Brunello!

Faccia da Foxy

Il volto di Brunello

Il sito Pontifesso ha appena proposto un nuovo articolo. Un articolo che ci consente di individuare senza timore di errore il volto di Brunello. Anzi i due volti di Foxy. Già perchè lo scenario che ci si profila dinnanzi è davvero chiaro: Brunello soffre di una dicotomia interna che lo porta ad alternare articoli carichi di odio come quelli in cui lascia parlare gli emeriti ad articoli quasi condivisibili, come quello riportato di seguito.

http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/6122-situazione-allarmante-meditate-al-governo

Brunello, per favore, datti una regolata. Quando scrivi cose simili sei anche simpatico.

Ci sei quasi simpatico quando non ti scagli contro i “paria” di turno ed invece rifletti sulla rispondenza dei comportamenti dei personaggi pubblici alla morale cristiana. Ci sei quasi simpatico quando non insulti il quattro quinti della popolazione mondiale e parli con fermezza dei valori cristiani. Ci sei quasi simpatico. Ora non ti agitare, sottolineiamo il quasi. 😉

18 pensieri su “Il volto di Brunello!

  1. adminadmin Autore articolo

    Aggiungiamo tra i commenti di questo post le recenti statistiche sui commenti Pontifessi….
    Su 40 articoli visibili senza troppa difficoltà (presenti nelle pagine dell’indice Pontifesso) si contano un totale di 3 commenti.

    1 di Marco Uras
    1 di Alberto Umer
    1 di mec61

    Rispondi
  2. Gianfranco Giampietro

    “Ci sei quasi simpatico. Ora non ti agitare, sottolineiamo il quasi”. Hi hi hi hi !

    Ma io suppongo che essendo… anzi, credendosi cristiani, ogni tanto dicono anche qualcosa di vagamente “umano” e civile. Il problema è che nella loro visione del cosmo vivono l’esperienza del mondo in maniera fantasiosa, convinti di vivere all’interno di qualche racconto fantasy pieno di stregoni cinesi e arabi, necromanti massoni, untori omosessuali, streghe comuniste, barbari extracomunitari armati di scudo e ascia che bussano alle porte del mondo occidentale cristiano. Un mondo in cui i sacerdoti cristiani ottengono favolosi poteri magici se eseguono alla precisione i rituali e le liturgie, per combattere epilettici posseduti dal demonio. Un mondo in cui chiunque non la pensa come loro SICURAMENTE non è un essere umano, ma deve essere probabilmente posseduto da un parassita alieno o da uno spirito malevolo. In teoria in loro esiste virtualmente il comando cristiano del rispettare il proprio prossimo, ma il problema è che non sono abituati a vedere chi non la pensa come loro come un essere umano. Quindi “il loro prossimo” si riduce soltanto a coloro che sono come loro, identici a loro.

    Rispondi
  3. Gianfranco Giampietro

    Anche questo articolo lascia perplessi… http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/6130-se-un-diacono-la-fa-finita-

    Da una parte si propone quasi la beatificazione di questo diacono per…. cosa? Credo di non aver ben compreso la ragione. Si ha da ridire per la beatificazione di Giovanni Paolo II… poi invece si propongono le beatificazioni anche con una certa leggerezza.

    Normalmente un pontifesso condanna subito il suicidio di una persona, parla subito di peccato mortale, che non vi è grazia agli occhi del Signore per il rifiuto del dono della vita di cui solo Dio può disporre e decidere e bla bla bla. Poi si suicida questo diacono (ovviamente mi dispiace) e stranamente Volpe parla di beatificazione, di comprensione ecc. ecc.

    Si parla anche di voci non confermate di presunta omosessualità di questo diacono, e Volpe ci sorprende con la sua bontà d’animo, mostrando pietà e comprensione. Parla anche dell’omosessualità come meno grave rispetto alla pedofilia o ai preti corrotti e imbroglioni. Ci parla persino di vangelo della Chiesa, non quello legato alla sterile autorità, ma all’umilità e all’amore! Per carità del suo Dio, io non critico affatto la cosa! Ben venga, solo che mi chiedo: ma non è lo stesso Volpe che insieme a CdP dice sempre che non vi è “criminalità” peggiore dell’omosessualità, che gli omosessuali sono bestie e animali, che non vi sono crimini peggiori agli occhi di Dio dell’omosessualità e del suicidio?

    Teoricamente i propri principi personali dovrebbero essere universalmente applicabili e applicati, cos’è questo fare sempre discorsi a parte quando fa comodo?

    Cioè, in teoria a me dovrebbe far piacere leggere un Volpe così, ma non so perchè questo passare dalla cattiveria senza misericordia al buonismo e pietismo a tutti i costi finisce con il puzzarmi di tentativo saltuario di esercitarsi a dire cose di questo genere per migliorare e bilanciare un pò il proprio profilo pubblico. Se Volpe ha le stesse abitudini di CdP, i momenti di buonismo e pietismo hanno spesso l’abitudine di precedere qualche nuovo sfogo di cattiveria… Come dire “la calma prima della tempesta” o “rosso di sera, bel tempo si spera”… Non è che per domani è prevista la pubblicazione di qualche articolo particolarmente offensivo e quindi oggi si cerca di bilanciare la propria immagine con un pò di sdolcinato pietismo? Forse sono io abituato a pensare sempre male…

    Rispondi
    1. adminadmin Autore articolo

      E se gli esposti si fossero tramutati in azioni legali vere e proprie?

      Ragioniamo insieme.
      CdP è scomparso. File not found. Sparito. Zero, niente, nada, niet.
      Stanzione si è perso nelle lande dell’emilia a “dialogare” di angeli con i movimenti newage. Deve essere tutto in trip per il 2012 ed il suono delle campane interiori (o roba del genere).
      L’unico che scrive ancora qualcosa è Foxy. Che di punto in bianco cambia stile. U-turn. Inversione completa. Dietro front.

      A pensar male si fa peccato. Ma di solito non si sbaglia! 😉

      Rispondi
      1. AlbertoBAlbertoB

        …oppure , dato che ci si sta avvicinando Natale , stanno diventando più buoni 😀
        Ad ogni modo il Brunello Nazionale secondo me lo fa apposta , per fare un po’ di scena , quando esce con qualche “pippone” dei suoi , sotto sotto è un bravo ragazzo. E come tutti i bravi ragazzi quando incontrano cattive compagnie… si sa come va a finire 😉

        Rispondi
    2. adminadmin Autore articolo

      Ma vogliamo parlare di questo:
      http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/varie/6129-don-ciotti-farebbe-meglio-a-cambiare-mestiere-scelga-tra-il-sacerdote-o-il-politico-esaltare-leutanasia-in-tv-e-teoricamente-apologia-di-reato-il-nostro-ordinamento-tutela-la-vita
      Vogliamo parlare di come Foxy si rivolge al giudice ammazzasentenze? Citiamo (visto che è legale, in barba alle teorie Pontifesse):
      Eccellenza, quale ruolo da l’ordinamento giuridico italiano alla difesa della vita umana?
      ECCELLENZA ?! Ma con chi parla Brunello? Stà parlando con un giudice. Pure parecchio discusso. ECCELLENZA ?! Manco fosse un monsignore… Bah 😀

      E che dire di questo:
      http://www.pontifex.roma.it/index.php/news/29-news/6124-sintesi-della-lettera-dellarcivescovo-luigi-moretti-ai-fedeli
      Cut e paste secco (senza neppure citazione) dal seguente sito:
      http://lavocedelmeridione.ning.com/profiles/blogs/primo-natale-salernitano-per-l

      Imbarazzante! 😀

      Rispondi
        1. pao

          Personalmente, Volpastren, in quanto alla simpatia sono moooolto meno magnanima del nostro admin!
          Insomma…il cammino é ancora lungo e difficile, mooolto lungo e mooolto difficile, quindi non ti montare troppo la testa, per me resti ancora e senza dubbio una creaturina discretamente antipatica!

          Rispondi
        2. adminadmin Autore articolo

          Bah compaiono articoli molto strani, davvero strani per la provenienza. Vedi ad esempio l’articolo puntualmente e precisamente commentato da GG sul Buddhismo. Poi abbiamo trovato articoli a firma di Stanzione su altre testate riproposti dopo un giorno anche su Pontifex. Insomma non si capisce se è in corso una exit strategy (i topi abbandonano la nave quando affonda) oppure se è solo una fase Pontifessa, una delle tante che abbiamo visto nel tempo.

          Rispondi
      1. adminadmin Autore articolo

        Senza contare la parte in cui si nega che Luca fosse gay… Cavolo ora Brunello può sfogare i suoi istinti contro gli omosessuali senza più pericolo di sfiorare il povero Luca…

        Rispondi
    3. paopao

      Ma Giagia, il pensiero pontifeSSo é un pensiero complesso …non tutti i vessati dal Demonio hanno la chiave per decifrarlo…io, sí…):D ..a fatica peró eeehhh?
      Tutti sappiamo che i PontifeSSi non sono certo di manica larga quando si tratta di beatificazioni!
      Vuoi mica che beatifichino Giovanni II che scalava le montagne cantando canzoni profane con il cappello degli alpini in testa…
      „un personaggio plateale con tendenze teatrali, comunque sempre contro corrente per la sua irriducibile avversione ad adeguarsi ai tradizionali comportamenti esteriori“
      uno che pose „… fine alla grandiosità delle udienze generali, cantando e ballando anche in pubblico..“ (guai se allora ci fosse stato il waka waka)
      „. un “seduttore”, ma non certo come lo fu Cristo!“…
      il resto dell articolo agghiacciante di Cidippino lo trovi qui:
      http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/5804-karol-wojtyla-beato-mai
      (brrrr!!!)
      Invece il povero diacono suicida…..(a parte, mi dispiace veramente molto per una fine cosí tragica e mi dispiace soprattutto per i suoi cari)
      insomma, Giagia, funziona cosí (secondo i pontifeSSi)
      diacono disperato e suicida perché rifiutato dalla Chiesa= martire=beato!
      Il fine giustifica i mezzi..mon ami.

      Rispondi

Rispondi