Diavoli ovunque

«Su Cecchi Paone, inutile sprecare parole, a mio avviso è posseduto, data la sua pertinacia nell’errore e la sua quotidiana apostasia. Il Rituale Romano parla chiaro, sono presenti gravi segni di vessazione demoniaca. Nel momento in cui dovesse cominciare a parlare lingue sconosciute, la diagnosi sarebbe di possessione. In entrambi i casi, comunqeu, gli consiglio una serie di esorcismi».

Carlo Maria Di Pietro, de-monologo.

Mi chiedo in che modo un diavolo possieda un gay…

http://www.pontifex.roma.it.nyud.net/index.php/opinioni/laici/5883-don-antonio-mazzi-ad-alessandro-cecchi-paone-qsi-al-sacerdozio-per-le-donneq-siamo-nuovamente-nelleresia-piu-totale

22 pensieri su “Diavoli ovunque

  1. adminadmin

    ROTFL 😀
    Curioso notare che ormai l’unica cosa che CdP riesce a fare è la telediagnosi demoniaca. Si, dobbiamo davvero segnalarlo in Vaticano… Il fenomeno 😀

    Rispondi
  2. Gianfranco Giampietro

    “Mi chiedo in che modo un diavolo possieda un gay…”

    Mi scappa la ovvia e banale risposta… “da dietro” xD

    Scherzacci a parte, è davvero demenziale questo continuo dare la botta di “posseduto” a tutti quelli che non ci aggradano. “Posseduto” per CdP è semplicemente il sinonimo di “non mi piace quella persona, ergo è quella persone è il diavolo”

    Rispondi
  3. Gianfranco Giampietro

    Aggiungo una cosa che mi sono dimenticato di dire…. A me Cecchi Paone è scaduto molto come persona. Ma per altri motivi. Ammiravo questa persona quando si scandalizzava del cattivo gusto delle televisione moderna per imbecilli, che arriva persino a mettere nella stessa categoria “culturale” per i premi tv il reality demenziale del Grande Fratello insieme a programmi come SuperQuark e La Macchina Del Tempo. Poi invece si è svenduto lui stesso a questo genere di televisione spazzatura, partecipando a reality e in altri programmi demenziali più come buffone che come uomo di cultura e intelligenza quale egli era. Mi è scaduta molto come persona. E’ e rimane una persona intelligente, ma si è adeguato a quella lordura che egli stesso riconosceva e, sono sicuro, ancora riconosce. Sicuramente lo ha fatto perchè si è reso conto che questa è purtroppo la direzione presa dalla tv italiana. Ma lo avrei ammirato se fosse rimasto fedele ai suoi ideali iniziali di televisione seria.

    Rispondi
  4. Holtjar

    Dai Charlotte che tu e il nano adesso siete di nuovo amici, su scrivi un bell’articolo come sai fare tu sui gay.
    Dai che lo sappiamo che lo stai copiando -incollando, non tenerci in suspence!
    Ah, ah, ah, che ridicoli che sono.

    Rispondi
      1. paopao

        Holtjar:certo che sono buona, non l´avrai mica dubitato eh? vabbeh, ti perdono e prego per la tua animuccia indemoniata e satanica…amen!

        Rispondi
  5. Diego

    Berlusconi è tornato sotto l’ombrello pontifesso: va con le minorenni (femmine) e proclama che è meglio di esser gay, com un certo emerito che difende preti pedofili e condanna quelli gay.

    Rispondi
  6. Ilgio

    Salve ragazzi…vi leggo quotidianamente…anzi, aggiungo che una volta leggevo pontifex e poi venivo a vedere su pontilex se c’era qualche commento ai loro articoli…ora invece faccio l’opposto: parto dai vostgri commenti e poi vado a leggere, grazie al link, l’articolo pontifesso. Oggi però voglio solo fare un applauso alla definizione di CdP come “de-monologo”…a mio parere è fantastica!!!! dice più di mille parole!!! Un saluto a tutti e ancora grazie per le riflessioni che i vostri articoli mi fanno sempre fare…

    Rispondi
    1. adminadmin

      Grazie IlGio. Il tuo commento è come benzina nel nostro serbatoio. E vale molto più degli insulti che ci regalano quotidianamente gli amici Pontifessi. 😀

      Rispondi

Rispondi