Ecco perché pontifex.roma.it non è in comunione con la Chiesa Cattolica (Magistero alla mano)

Premessa:

Di me CdP ha scritto:

…appare evidente che è stato scritto da un religioso ben addentrato in materia di Fede o da uno studioso del settore… (cfr. http://pontilex.org/2011/07/rispondendo-a-carletto/).

Quindi possono ritenermi “adeguato” o “degno” di poter parlare e non rientrare in quel gruppo di saccenti denigratori, privi di alcuna qualifica in materia di Fede di cui si dice nell’articolo…

L’ha detto CdP che posso parlare… e allora parlo!

 

Alcuni dei tanti motivi (ma anche solo uno sarebbe sufficiente) per cui diversi articoli pubblicati da pontifex.roma.it sono da considerarsi lontani dal Magistero di Santa Romana Chiesa (carte alla mano) sono:

– Perché un sito in cui si va ben oltre il diritto di avere delle riserve sulla beatificazione di un pontefice, ma lo dichiara addirittura eretico, all’inferno (non si sa bene poi con quale autorità si pronuncino parole tanto gravi) oltre che apostrofarlo con epiteti tanto canzonatori quanto offensivi quali “menestrello” o “gigione da palco” non può essere in comunione con la Chiesa Cattolica

– Perché un sito in cui si dichiara eretico un concilio, il Vaticano II, o lo si denigra non può essere in comunione con la Chiesa Cattolica (cfr. “Se il vero obiettivo è il Concilio […] sappiano che senza accettarlo resteranno fuori dalla Chiesa” Card. Saraiva Martins – la frase era riferita ai lefebvriani ma quello che mi interessa far notare è il senso della frase)

– Perché un sito che spaccia per membri in comunione con la Chiesa la fraternità San Pio X (quando il papa stesso ha scritto che non lo sono) non possono essere in comunione con la Chiesa Cattolica (cfr. motu proprio “Ecclesiae unitatem” di Benedetto XVI)

– Perchè un sito in cui si preferisce …che una persona muoia in modo che faccia meno peccati… è fuori (ma di brutto) dalla Chiesa Cattolica (cfr. mah… tutto, qualsiasi testo, libro, rivista, giornaletto approvato dalla Chiesa, il Signore dice …io non voglio la morte del peccatore ma che si converta e viva… pontifex.roma dice …io voglio la morte del peccatore cosi non pecca più…)

– Perché chi non è ancora in grado di distinguere tra errante ed errore (che da Giovanni XXIII in poi è stata recepita in modo totale) non può essere nella Chiesa (cfr. Pacem in Terris, Concilio Ecumenico Vaticano II, Catechismo della Chiesa Cattolica, etc. etc. etc.)

– Perché un sito dove si dice …meglio per qualla madre se avesse abortito… non può essere nella Chiesa Cattolica (cfr. I dieci comandamenti)

– Perché un sito in cui si dice …i terremoti e gli uragani sono una punizione divina… non può essere nella Chiesa Cattolica (cfr. Benedetto XVI un po’ dovunque, non ultimo l’intervista rilasciata “A Sua immaine” oppure l’omelia pronunciata il Venerdì Santo dal Predicatore della Casa Pontificia Cantalamessa davanti al Papa)

– Perché un sito in cui si dice …gli ebrei sono deici… non può essere nella Chiesa Cattolica (cfr. Nostra Aetate)

– perché un sito che mi scrive che la donna è inferiore in autorità e potenza all’uomo (cfr. Mulieris Dignitatem, Catechismo della Chiesa Cattolica)… non può essere considerato serio dalla Chiesa Cattolica

 

Se avete bisogno di altri esempi… ditemelo che ne scrivo ancora…

Preciso che questo non vuol dire che tutti gli articoli siano distanti dal Magistero (i commenti generici dei vari vescovi – tranne Babini –  parlano sempre in modo generale o comunque dal loro dire non si può dedurre nessuna delle posizioni assurde che sopra ho riportato) . Fateci ben caso: gli articoli che hanno posizioni estreme e che sono contestabili  sono sempre e solo quelli o di Carlo di Pietro o di Bruno Volpe e Babini. Gli altri stanno generici, non dicono nulla di che: provano a tirarli per la giacchetta ma loro non si scompongono. Sono loro (CdP e Volpe) gli allegri dispensatori di sciocchezze, i deformatori per eccellenza della Parola, gli originali interpreti di una teologia che solo loro conoscono e riconoscono: DI CERTO NON LA RICONOSCE LA CHIESA CATTOLICA APOSTOLICA ROMANA. Tanto è vero che pontifex.roma.it ha detto che Giovanni Paolo II è eretico, che non andava beatificato etc… eppure nessuno dei duecento vescovi e cardinali di cui parla Carletto nel suo articolo ha minimamente pensato di dargli man forte in questa loro pazza idea. Hanno detto che il concilio Vaticano II ha prodotto frutti satanici… e anche lì CdP e Volpe sono rimasti isolati nel loro dire, etc. etc. etc.

Parlano inoltre del Vaticano II come di un concilio inutile, sbagliato, etc… eppure il card. Saraiva Martins che ogni tanto è intervistato da pontifex.roma.it lo dice chiaro e tondo “senza il Vaticano II si è fuori dalla Chiesa”. Questo per evidenziare come il fatto che qualche cardinale o vescovo accetti interviste da pontifex.roma.it non vuol dire che lo stesso approvi il sito nel suo complesso o lo supporti o ne condivida il modo di pensare. Semplicemente uno gli chiede un’intervista e questo accetta. Esempio lampante ne è Iva Zanicchi che dice testualmente …ho accettato l’intervista di pontifex.roma.it perché non nego a nessuno un’intervista… (tra l’altro poi questa è stata manipolata e quindi la Zanicchi è dovuta ricorrere ad una rettifica… e non è la prima volta che accade… anche con Babini ebbero all’inizio problemi per lo stesso motivo): quindi l’ha concessa senza sapere neppure che cosa fosse pontifex.roma… e non vedo per quale motivo debba credere che le tante eccellenze o eminenze che vengono intervistate su pontifex.roma.it abbiano una benchè minima idea del pensiero portato avanti da questi personaggi.

 

 

Veniamo ora al perché sono poco credibili come personaggi esperti in materia di fede sia Carlo di Pietro che Bruno Volpe:

– intanto parliamo del sottotitolo di pontifex.roma …la Verità (con la V maiuscola) è nella Tradizione… già qui non dico un teologo, ma pure uno studente di teologia si mette le mani nei capelli… come si fa a non saper distinguere la Verità dalla verità… che credibilità possono avere?

– perché mentono sapendo di mentire, continuando in modo ostinato a dire che la Chiesa dice che l’omosessualità è una malattia, quando nonostante le mie decine di richiesta ancora non hanno prodotto un testo in cui si dice ciò… che credibilità possono avere? Hanno detto che gli omosessuali sono indemoniati… anche qui aspetto ancora passi del Magistero in cui leggere questa cosa… che credibilità possono avere?

 

– perché CdP si mette a parlare di teologia morale ignorando nel modo più assoluto i concetti di piena avvertenza e deliberato consenso inrelazione ai peccati che una persona commette… che credibilità possono avere?

– perché se il suo Bruno Volpe mi mette il funerale tra i sacramenti… poi tanta conoscenza del cattolicesimo non ce l’ha (e quindi ben farebbe a studiare, invece di sparare stupidate a destra e a manca)… che credibilità possono avere?

– Perché uno non può mettersi a parlare del rito dell’ordinazione sacerdotale e fare 6 grossi errori in 3 righe (cfr. mia smentita qui http://pontilex.org/2011/01/cdp-il-don-e-don-giorgio/)

– Perché uno che non sa un tubo di esegesi e di ermeneutica, che prende ogni parola alla lettera (poco importa se scritta nel 30 d.C.) che le estrapola dal contesto e le sua a suo uso e consumo per condannare chi gli pare e piace… che credibilità possono avere?

– perché chi si ostina a prendere ogni passo della Scrittura per il suo senso letterale, quando già Pio XII nella Divino Afflante Spiritu chiede di tenere presente, nell’esegesi, anche il genere letterario del testo che si analizza… che credibilità possono avere?

– perché un sito che prima dà dell’eretico ad un papa (GPII) e poi fa pubblicità perché venga comperato il libro “Giovanni Paolo II e gli angeli” … che credibilità possono avere?

– Perché CdP aveva promesso a tutti gli iscritti di pontifex.roma.it un’udienza privata con il papa ed io che, mio malgrato ci sono iscritto a pontifex.roma (sapete una volta c’era l’accesso solo agli utenti registrati per leggere queste perle preziose e quindi mi faceva comodo… ora sembra che anche quella fase sia tramontata)… sono ancora qui che aspetto di sapere quand’è che il papa ci riceve in udienza privata…

 

E per finire in bellezza… la fiera della spudoratezza

4) Pontifex.Roma, in materia di Fede, se esprime posizioni di critica, ma mai di dissenso, nei confronti di decisioni prese dalla Santa Sede…

Infatti dichiarare eretico un papa è critica non dissenso… dichiarare satanico il Vaticano II è critica non dissenso…

5) Pontifex.Roma è un blog di Apologetica Cattolica [5] e diffusione della Retta ed Ortodossa Dottrina Cattolica [6], nato nell’Ottobre del 2008, non ha scopo di lucro e conta attualmente migliaia di iscritti suddivisi in: Cardinali, Arcivescovi, Vescovi, Sacerdoti Diocesani, Frati, Monaci, Suore, Diaconi, Accoliti, Lettori, Ministranti, laici impegnati in numerose Associazioni Benefiche, laici impegnati in numerose Associazioni di Fedeli riconosciute dalla Santa Sede e laici interessati alla materia;

Non avrà scopo di lucro ma tanta pubblicità su un sito cattolico in non l’ho mai vista… a dire la verità sui siti cattolici (anche tradizionalisti) non ci sta pubblicità: cattoliciromani.it, messainlatino.blogspot.com, agerecontro.blogspot.com, unavox.it… chissà come mai da voi ce ne sta così tanta

6) Pontifex.Roma non ha pregiudizi di sorta, in special modo nei confronti delle comunità gay, ma si limita a denunciare pubblicamente il degrado di una nuova evangelizzazione non conforme a quanto presente nel Catechismo della Chiesa Cattolica [7];

non è pregiudiziale dire ad una madre: tuo figlio è gay, ma perché non hai abortito?

non è pregiudiziale dire: tu sei una donna, sei inferiore all’uomo devi stare a casa e basta

non è pregiudiziale dire: gli ebrei sono perfidi deicidi

7) Pontifex.Roma è impegnato da anni nella difesa dei diritti dei disabili, delle minoranze etniche, dei carcerati e collabora attivamente e direttamente con Associazioni e privati cittadini che lottano per la difesa dei più deboli. Nella figura del sottoscritto e di altri lettori, lo fa anche con importanti donazioni economiche;

Bhe… allora posso sperare l’arrivo dei 1000 euro promessimi…

8) Pontifex.Roma prende le distanze dai Sedevacantisti [8] ed ospita interviste ai Membri della San Pio X [9] solo a seguito del riaperto dialogo tra la Santa Sede e le Comunità Lefebrviane [9];

Incominciare a dialogare con loro vuol dire cercare di riavvicinarli alla comunione con Roma, non averlo già fatto. San Pio X finchè non riconoscerà il Vaticano II resterà fuori, c’è poco da fare

11) Pontifex.Roma non ha colore politico,

ma come? e io che li pensavo di estrema sinistra… sono proprio una zappa in queste cose!

12) Pontifex.Roma, per concludere, ospita e diffonde pareri di Laici [16] e Religiosi [17] impegnati in un rigoroso cammino di Fede e, nel pubblicare qualsivoglia intervento, concede spazio solo a personaggi che non hanno mai dato scandalo o che, se hanno sbagliato, hanno attualmente chiarito le loro posizioni dinanzi dalla Legge dello Stato Italiano od a Tribunali Ecclesiastici.

Danno voce alla Comunità San Pio X che risulta tutt’ora fuori dalla comunione con Roma…

– Siamo altresì dispiaciuti che un sito che pubblica insulti, parolacce, blasfemità, fotomontaggi offensivi, giudizi temerari ed altro (Pontilex.org) si possa arrogare il diritto di entrare in argomenti e discussioni che competono solamente a chi esercita le Virtù Teologali [18] e Virtù Cardinali [19] e non si concede all’esecrabile diffusione e pratica dei Vizi [20], nonché dei sei peccati contro lo Spirito Santo [20] e dei quattro peccati che gridano vendetta al cospetto di Dio [20];

Quando condannate qualcuno all’inferno voi per primi bestemmiate contro lo Spirito Santo e quello è uno di quei peccati che dice Gesù …non sarà perdonato in eterno…

– Precisiamo che è fondamentale ed obbligatoriamente richiesto dalla Chiesa Cattolica che il buon Fedele, se dovesse ravvisare delle storture nella diffusione della Dottrina, ha il dovere di intervenire e di denunciare pubblicamente l’abominio.

Il punto è che voi fate la denuncia ma la fate portando un papa eretico (GPII), Benedetto XVI che c’è sulla strada (poiché GPII era eretico perché ha fatto la GMG, il raduno di Assisi, la visita ad una sinagoga… guarda un po’ tutte cose che ha fatto BenedettoXVI). Non si può essere fedeli alla Chiesa di Cristo se si contesta e si manda all’inferno in Suo Vicario in terra

 

MA QUANTA MA QUANTA MA QUANTA MA QUANTA MA QUANTA MA QUANTA TRISTEZZA MI FATE BRUNELLO E CARLETTO.

IMPLORO CARLETTO O BRUNOLLE, SE DOVESSERE LEGGERE QUESTO MIO ARTICO DI RISPONDERE, NON CON INSULTI O FRASI GENERICHE TIPO SBAGLI, DICI IL FALSO ETC. MA CON MOTIVAZINI DOCUMENTATE (POSSIBILMENTE CON IL MAGISTERO DEGLI ULTIMO ANNI  –  TIRARMI FUORI UNA FRASETTA DEL 350 D.C. DECONTESTUALIZZATE E SENZA UNA BENCHè MINIMA ANALISI ESEGETICO O ERMENEUTICA NON SERVE A NULLA).

VOGLIO CONTESTAZIONI PRENDENDO IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA O IL MAGISTERO RECENTE, GRAZIE!

CON FREMENTE ATTESA

Simone

 

26 pensieri su “Ecco perché pontifex.roma.it non è in comunione con la Chiesa Cattolica (Magistero alla mano)

  1. AlbertoBAlbertoB

    Io continuo comunque a pensare che con i modi corretti , con pacatezza , mettendo ogni tanto qualche “a mio modo di vedere” , “è opinione comune pensare che” , “secondo il mio punto di vista” , con un po’ di autoironia e perchè no un po’ di leggerezza ogni tanto , si potrebbero affrontare tutti gli argomenti ed accettare posizioni anche palesemente bizzarre.
    Ma con questa gente come si fa? Ossessi e ossessionati da questo e da quello , sempre in cattedra come se fossero gli unici depositari della verità , ogni giorno pronti ad alzare l’asticella del contrasto e dell’odio in cerca di visibilità (e click che portano pecunia). Oltre al fatto di dimostrare ogni giorno le loro scarse dimensioni umane , non fisiche s’intende.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Come ribadito più volte: il sito Pontifesso rappresenta SOLO l’espressione delle opinioni di Carletto e Brunello. Punto. Stop. Che la finissero di indossare gli indumenti della verità assoluta (con la V maiuscola, come nel sottotitolo del loro bel sitarello).

      Rispondi
      1. giuxgiux

        già sono sempre uguali questi personaggi… ricordo che tempo fa si litigava con un certo Veritas79… non so se lo avete sentito mai nominare…
        Poi alla fine il tipo non ha retto… ed è sparito… sarà confluito in pontifex o si sarà accettato (lo spero per lui!).
        Se leggete i commenti ai vari articoli… da ridere.. io sono pure citato nella moderazione degli articoli:
        : 1) Di una qualsiasi delle persone bannate dal blog o loro clonazioni (Tycooko, Alex/Chiara, Andrea Unebellehistoire, Giux).

        E’ stato divertentissimo :)

        http://nonsinascegay.splinder.com

        Rispondi
  2. paopao

    prevedo una strepitosa arrampicata suli specchi con immancabile scivolata finale, seguita da clamorosa zappata sui piedi..in perfetto stile pontifeSSo!

    Rispondi
  3. Gianfranco Giampietro

    Da incorniciare… seriamente, questo articolo è il promemoria definitivo di tutti i motivi per cui Pontifex non è cattolico… e spesso nemmeno “umano”.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Ora ha letto da qualche parte questa fantasmagorica espressione “mafia gay” e la ripete a pappagallo inesorabilmente… E’ veramente nella fase più acuta… Speriamo che la smetta presto… Poi parla della “fine” di pontilex.org… Fine di cosa? Delle trasmissioni? Boh… non lo capisco…. il ragazzo è sempre più criptico. Brunello poi stà vessando mezza Italia con le sue fantainterviste agli emeriti … terrificante il livello di bassezza a cui sono approdati. Terrificante.

      Rispondi
    2. adminadmin

      Ho visto che ha modificato rispetto alla prima stesura l’articolo 8404 … Ho visto che sono comparse, tra i commenti, tante illazioni fantasmagoriche… ne vedremo delle belle ;-)

      Rispondi
  4. Gabbo

    Ho letto ciò che scrive Bruno Volpe in quel sito, e da cristiano dico: QUELL’UOMO E’ PERICOLOSO E VA FERMATO!
    E’ omofobo, antisemita, filo-mafioso (sostiene Cuffaro, condannato per associazione mafiosa), bigotto fino all’inverosimile e socialmente pericoloso, visto che l’estate scorsa è stato arrestato per stalking nei confronti di una 26enne. Un individuo così non può stare a piede libero.

    Rispondi
    1. adminadmin

      Ci tocca puntualizzare alcune imprecisioni.

      1) il sostegno a Cuffaro è paragonabile al sostegno a Scilipoti: pura e strumentale ricerca di visibilità. Corteggiamento del potente di turno per sfruttarne la fama ed estorcere qualche click ad ignari visitatori.
      2) a quanto ci risulta l’arrestato per stalking è BV, ormai 50enne avvocato del quartiere di Murat. Coincidenza vuole che Bruno Volpe sia un piacente 50enne del quartiere di Murat, ma ogni speculazione sul fatto che BV sia proprio Bruno Volpe è oltre il lecito.
      3) ci pare riduttivo definire Brunello “bigotto”…

      Circa il fatto che sia “a piede libero”: non ci è dato conoscere la condizione in cui versa Bruno Volpe. Sappiamo per certo che BV è già stato processato per direttissima e dunque sconta la sua condanna. Probabilmente agli arresti domiciliari. E probabilmente disperatamente cerca di raggranellare i soldi con cui pagare i danni alla biologa 26enne.

      Tutto bene in Sicilia?

      Rispondi
      1. Gabbo

        Tutto bene, da cosa hai capito che sono siciliano? :-)
        Quanto al nostro “amico” Brunello sono contento che ci sia un sito che tiene testa alle follie estremiste e certamente medievali di quel covo di bigotti (come dico spesso, se fosse per loro torneremmo in piazza a bruciare uomini e libri “emissari del diavolo” o “scritti da Satana in persona”). Ottimo lavoro :-)

        Rispondi
        1. adminadmin

          L’indirizzo IP utilizzato per lasciare il tuo messaggio ti colloca in Sicilia, grazie ai servizi di geolocalizzazione di maxmind.com … :-D
          Data la natura poco precisa di queste informazioni non mi azzardo ad indicare la provincia da cui sembra provenire il tuo messaggio. Puoi verificare da solo se Maxmind fornisce informazioni corrette e precise nel tuo caso. ;-)

          Noi non teniamo testa agli amici del sito Pontifesso. Ci limitiamo a replicare con buonsenso alle affermazioni più estreme e non condivisibili che vengono periodicamente proposte dal sito Pontifesso su tematiche che spaziano dall’accoglienza del diverso, all’omosessualità, passando attraverso innumerevoli e variegati altri temi. ):-D

          Rispondi
  5. giulia

    io ho pubblicato qualcosa in Pontifex, fammi sapere che ne pensi ciccio
    ieri sono stata a una conferenza sulla disabilità organizzata da Bianca Desideri, hanno scritto più esperti un libro sulla disabilità, titolo”Noi diversamente uguali”(guida pratica a norma di legge e alle normative in favore sulla disabilità, edizioni Cuzzolin) te lo segnalo perché è fatto molto bene, semplice e pratico, dagli un’occhiata (dietro c’è il Falcri, oltre che la sig.ra Bianca Desideri)
    Su Pontifex ho pubblicato qualcosa a favore delle donne e me lo hanno accettato anzi tutti contenti…
    Io amo papa Giovanni Paolo II, perché ho ricevuto una grazia da lui e gliel’ho testimoniato, ma c’è il libero arbitrio, e qualcuno là è di coccio, però è pure vero che spesso le persone più rigide dentro, scava scava, sono dolcissime
    dopo anni di aspre critiche a Medjugorjie, qualcuno ha intervistato niente po’ po’ di meno che il sig.Paolo Brosio (la Madonna c’è per tutti, anche per gli ultras del cattolicesimo… :-))

    http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/laici/11058-assassins-creed-the-revelations-un-videogioco-che-e-una-vera-e-propria-scuola-di-esoterismo-settarismo-odio-e-violenza

    http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/laici/11330-storia-di-e-un-episodio-allucinante-fatto-di-dolore-e-pieno-di-dignita

    we, pace e bene, ma cosa sei laureato in legge?
    mi dispiace che sei deluso, è difficole perdonare, ma conosci la storia di Pietro del 70 volte 7??? non ci vuole molta ermeneutica per capire,
    ciao ;-)

    Rispondi
    1. adminadmin

      Giulia, cosa ti porta qui da noi? La curiosità è legittima visto che questo articolo risale a molti mesi addietro. Come mai l’hai rispolverato?

      Avevamo già notato i tuoi “articoli”… Diciamo che ti preferiamo quando pubblichi foto su myspace (oppure era facebook?)…

      Rispondi
    2. MattFreemanMattFreeman

      L’articolo su Assassin’s creed me l’ero letto ed avevo anche provato a commentarlo sul tuo blog segnalandoti 4 playlists da youtube con i gameplay in italiano dei 4 capitoli di AC già usciti. Giulia, ci hai dato almeno un’occhiata?!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.