Il cristianesimo? Scomparirà in una generazione: parola di arcivescovo.

Questa volta il grido d’allarme lo lancia l’ex arcivescovo di Canterbury Lord Carey: il cristianesimo è destinato a scomparire in una generazione se la Chiesa anglicana non adotterà misure per attirare i più giovani. Il clero è in preda ad «un senso di sconfitta» mentre le congregazioni sono logorate dalla «pesantezza»: questo il parere di Lord Carey.
Lo stesso Sinodo generale della Chiesa d’Inghilterra ha avvertito che la sua posizione come “istituzione nazionale” sarà in dubbio se continueranno a diminuire i fedeli.
Secondo Lord Carey bisogna procedere ad una campagna finalizzata alla «ri-evangelizzazione dell’Inghilterra».
«In molte parti della Gran Bretagna le chiese sono in difficoltà, alcuni sacerdoti sono diffidenti e mancano di fiducia, nell’aria vi è un senso di sconfitta»: ha aggiunto l’ex arcivescovo di Canterbury secondo cui tra i fedeli non prevale l’ostilità ma l’indifferenza. Sempre Lord Carey: «Così tante persone non vedono la chiesa come un luogo dove succedono grandi cose. Sedersi in una chiesa fredda guardando la nuca di altre persone non è sicuramente il posto migliore per incontrare persone interessanti e sentire parole profetiche».
Ha inoltre posto l’attenzione sui giovani: «Il gap più urgente e preoccupante è nell’attività con i giovani. Molte chiese non hanno alcun ministero per i giovani e questo significa che non hanno alcun interesse per il futuro. Come ho ripetuto molte volte in passato siamo ad una generazione dall’estinzione. Dobbiamo dare ragioni convincenti ai giovani sul perché la fede cristiana è importante per loro».
Forse potrebbe cominciare nel non paragonare gli omosessuali ai nazisti: di certo non un bel modo per attirare i più giovani.

www.contecagliostro.com
https://twitter.com/Cagliostro1743
http://www.facebook.com/CagliostroBlog

14 pensieri su “Il cristianesimo? Scomparirà in una generazione: parola di arcivescovo.

  1. Faggot

    Per attirare gente potrebbero tentare di convertire i confessionali, ricavandone tante piccole darkroom.
    Se il sistema funziona per le disco gay, probabilmente funzionerebbe anche nelle chiese.

    Replica
  2. Caffe

    Se è ironia, Faggot, ristudiati i fondamentali, a me pare solo che tu insulti senza motivo, tanta gente che ha diritto di essere rispettata, me compreso, anche se sono circa quarant’anni che non frequento confessionali.

    Replica
    1. Faggot

      Si vede che in quarant’anni le cose sono cambiate e qualche grassa risata, ogni tanto, non ce la si lascia sfuggire. Anche fra coloro che, nonostante tutto, i confessionali li frequentano ancora.
      Cosa c’è di offensivo e irrispettoso in tutto questo davvero non lo capisco. Io ho soltanto ironizzato su quello che è un dato oggettivo.

      Replica
  3. Caffe

    Io intendevo farti un’appunto circa l’eleganza e l’opportunità di una tua battuta: oggettivamente, caro Faggot, io rilevo solo che, da anticlericale viscerale quale io sono, mai mi permetterei di offendere deliberatamente tanti sinceri credenti, colpendo scriteriatamente uno dei simboli della loro devozione; io insolentisco e spernacchio parroci e baciapile anche laureati, di ogni ordine e grado, ma lascio stare i crocefissi, tanto per capirci; tutto qui e le crasse risate, io le lascio a quelli del Bagaglino.

    Replica
      1. Caffe

        Faggot, sinceramente, ti voglio bene, ma cosa vuol dire: “Purché fra quei “sinceri credenti” non includi anche i cattolici.”? Mia mamma, la mia adorata nonna materna e tante altre persone che ho amato ed amo, si professano cattoliche: embè? Giovanardi, Binetti e Rosy Bindi, anche: lo capisci adesso, dove sta la differenza?

        Replica
        1. Faggot

          L’unica differenza che riconosco è quella che c’è, evidente, fra lo sbeffeggiare alcuni aspetti di una RELIGIONE e lo sbeffeggiare le PERSONE in quanto appartenenti ad una confessione religiosa. Bunuel faceva cacare i personaggi dei suoi film dietro le raffigurazioni sacre. Quindi?

          Replica
      1. CagliostroCagliostro Autore articolo

        “metà dei sacerdoti interpellati in Italia hanno affermato di poter constatare una crescita nel sostegno alla Chiesa”: un po’ come chiedere all’oste se il vino è buono.

        Replica
  4. Gabriele

    ma ci credo poco…neppure lenin pensava alla scomparsa della chiesa cattolica, nemmeno in caso di rivoluzione comunista globale. Il Papa gesuità anche mantenesse solo 1/10 delle dichiarazioni che fa, traformandole in cambio di teologia e di pratiche, è in grado di tenere in piedi l’istituzione. Detto questo battute di faggot le trovo offensive anche per i gay, mica tutte le disco hanno darkroom o cose del genere, mi pare un pessimo clichè .

    Replica
    1. Faggot

      Infatti, se rileggi attentamente, io ho scritto disco gay. Altrimenti avrei scritto disco gay-friendly.
      Ma cosa c’è di offensivo in una darkroom?

      Replica
      1. Caffe

        Assolutamente nulla da dire sulle darkroom e sui sui frequentatori, caro Faggot, quello che io trovo offensivo (ed il mio parere vale quanto il tuo, ci tengo a precisarlo, perché io non cammino ancora sulle acque e nemmeno sarò mai seppellito nella cripta di San Pietro) è l’accostamento che ne hai fatto, con un oggetto assai caro a tanti milioni di persone: ribadisco che a me personalmente, gli oggetti di culto di qualsivoglia religione, mi sono del tutto indifferenti, civiltà, buon senso e buon gusto, mi suggeriscono però. di guardarmi bene dal colpire i semplici oggetti della devozione altrui, io combatto e controbatto le IDEE che non condivido, ma non mi sognerei mai di ironizzare sui riti di devozione che si svolgono al muro del pianto a Gerusalemme o alla Kaaba della Mecca. Questa è la stessa ragione per la quale tutte le feroci polemiche sui crocefissi nei luoghi pubblici, da qualsiasi parte provengano (favorevoli o contrari), mi lasciano del tutto indifferente.

        Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif