Il sindaco di Bari Michele Emiliano smentisce la solidarietà a Pontifex: “Frasi inventate dal nulla”.

Il sindaco di Bari, Michele EmilianoIl blog ultracattolico Pontifex.roma in questi giorni sta pubblicando articoli riguardanti presunte aggressioni ai danni di uno dei principali animatori del sito, Bruno Volpe.
In un articolo Bruno Volpe denuncia di aver ricevuto una testa di coniglio nella sua abitazione, successivamente un bossolo di pistola ed un bossolo di fucile: questa presunta escalation sarebbe arrivata addirittura a delle aggressioni vere e proprie nei confronti di Bruno Volpe che – in base a quanto afferma – sarebbe stato aggredito con un lancio di bottiglie nel centro di Bari e successivamente nel portone di casa sua.
Di queste presunte aggressioni restano molti dubbi considerato che non si trovano notizie in nessun organo di stampa locale nonostante su Pontifex si sia scritto che la Digos fosse intervenuta ad indagare: la stampa invece riporta di bossoli pervenuti alla redazione del Corriere del Mezzogiorno assieme ad una missiva con attacchi a Pontifex.
Nelle ultime ore Bruno Volpe afferma di aver ricevuto un sospetto pacco bomba ed una missiva «con insulti, minacce, improperi sulla chiusura del sito web www.pontilex.org, accuse di campagna di odio contro Vendola, ed anche un proiettile di pistola»: anche di questi fatti non c’è traccia negli organi di stampa né Bruno Volpe ha pubblicato la presunta lettera riguardante la chiusura (per fortuna scongiurata) del blog pontilex.org.
Lo stesso Pontifex successivamente ha riportato le frasi del sindaco di Bari Michele Emiliano che avrebbe detto: «esprimo la mia piena solidarietà a te e al tuo organo di stampa. Aggredire o intimidire un giornalista è un atto delinquenziale che va punito. Me ne interesserò personalmente quale sindaco ed ex Pm anti mafia sollecitando le autorità di competenza, Digos e Magistratura e Polizia Postale, visti anche gli attacchi hacker che state ricevendo. Me ne interesso personalmente, garantisco, è una vicenda assurda che non rende giustizia alla verità. Vi sono vicino. Chi compie atti del genere, sia di violenza, che di pirateria informatica, merita i rigori della Legge».
Sollecitato su twitter dal blog Pontilex.org lo stesso sindaco ha smentito la paternità di tali frasi. Alla domanda sulle sue dichiarazioni in merito alle vicende che hanno riguardato Bruno Volpe il sindaco risponde che «si tratta di una persona che ho incontrato per strada e mi ha detto di quanto accadutogli, non gli ho detto nulla». Incalzato da Pontilex.org sulla paternità della frase «Me ne interesserò personalmente quale sindaco ed ex Pm anti mafia» Emiliano risponde semplicemente: «non ho mai detto queste frasi, é un caso di mitomania!» definendo come «deliri» l’idea che sarebbe stato disposto ad influenzare la magistratura a favore di un privato cittadino.
A questo punto è chiaro che Pontifex ha attribuito dal nulla al sindaco di Bari Michele Emiliano delle frasi mai dette. Molto strano che un sito che si proclama rispettoso degli insegnamenti cattolici non rispetti l’ottavo comandamento ossia «non dire falsa testimonianza».
Se Pontifex è capace di inventare dal nulla delle dichiarazioni attribuendole a persone politiche specifiche restano molti dubbi sulla veridicità delle presunte aggressioni che hanno riguardato Bruno Volpe considerato che gli stessi organi di stampa non ne hanno dato nessuna notizia.

www.contecagliostro.com
https://twitter.com/Cagliostro1743
http://www.facebook.com/CagliostroBlog

24 pensieri su “Il sindaco di Bari Michele Emiliano smentisce la solidarietà a Pontifex: “Frasi inventate dal nulla”.

  1. Compagno ZCompagno Z

    Oppsalà! Prevedo una fantadenuncia da parte dei PontifeSSi al sindaco Emiliano e relativo articolo del tipo “Sindaco di Bari ricattato dalla lobby omosessualista”… :D

    Rispondi
  2. marco nicolao

    non mi piace molto la pubblicazione dei tweet dopo la descrizione degli stessi, ma immagino che il sindaco sarà stato d’accordo. del resto sono pubblici per definizone e forse sono io che non mi sono ancora abituato alla cosa, cioè a Internet.
    cmq, nelle dichiarazioni non rilevo nulla di sorprendente. nella falsariga delle invenzioni di Pontifex, insomma.

    mi sorprende invece che il sito Pontifex non sia stato considerato ancora come illegale, visto la quantità di castronate che pubblica.

    OT, tanto per non perdere l’abitudine.
    vi propongo un piccolo campione delle idiozie che quotidianamente pubblicano esempio: gli ebrei sono deicidi?
    parecchie castronate in 4 parole:
    a) gli ebrei non esistono in quanto razza, perchè le razze nell’umanità non esistono. leggere Cavalli sforza – Menozzi – Piazza: Storia e geografia dei geni umani prima di parlare (consiglio personale al Volpe)
    in quanto a religione ci sono tanti ebraismi quanto cristianesimi e si farebbe fatica a capire con quale prendersela, anche volendo.
    b) la responsabilità penale è sempre individuale, non può essere applicata ad una categoria.
    c) bisognerebbe dimostrare che esiste Dio
    d) e che ha figliato
    e) e che Gesù fosse il figlio di Dio.
    d) la pianto qui, e vi risparmio le michiate sui gay, donne (femministe, cioè non schiave) e demonologie e angelologie varie.

    una piccola puntualizzazione sull’omofobia: è stato messo abbastanza in chiaro che chi ha una tale ossessione nei confronti degli omosessuali è molto probabilmente un omosessuale che non riesce ad accettare le proprie pulsioni?
    non che mi farebbe piacere avere Volpe tra i gay. c’è già Malgioglio ( e Mora, e Signorini) di cui vergognarsi. ma per fortuna le responsabilità sono sempre individuali, come ho scritto sopra.

    Rispondi
    1. Paolo

      Credo che dipenda da cosa si intenda per razza: ad esempio su SF si basano sul fatto che l’80% degli ebrei può far risalire il suo dna ad un ceppo genetico comune del medio-oriente risalente a qualche anno fa, ergo per cui un ebreo americano, uno polacco e uno spagnolo sono geneticamente molto più simili fra loro che non un americano, un polacco e uno spagnolo comuni.
      Certo, bisogna vedere se la discendenza comune da un certo ceppo genetico risalente a 5’000/6’000 anni fa sia sufficiente a qualificarli come “razza”, senza contare che seguendo questo ragionamento allora ne verrebbe fuori che paradossalmente pure i palestinesi sarebbero di razza ebrea; anzi, pure più ebrei degli israeliani stessi !
      Comunque, è un po’ OT.

      Rispondi
    2. CagliostroCagliostro Autore articolo

      Non capisco cosa ci sia di male nella pubblicazione dei tweet. Non sono messaggi privati come può essere su Facebook, i messaggi su twitter sono leggibili ad ogni utente anche se non è un follower.

      Rispondi
  3. FSMosconi

    Ennesimo Epic Fail per il Volpino…

    Peraltro, è più che palese che il tono e lo stile (per non parlare del pensiero che sottende) delle presunte risposte del sindaco a Brunello non corrisponde affatto a quello dei tweet.
    Diciamo che nel caso VolpaSStren inventasse ex abrupto le notizie sarebbe proprio una frana in etopoietica. XD

    Rispondi
  4. Priapus

    Una piccola, banale riflessione; di questo passo la testa di coniglio e di pesce putrefatto il volpastro se la sarebbe messa da sè stesso nel portone e pianerottolo,
    come i bossoli sotto la porta ed avrebbe anche mandato bossoli e lettera minatoria
    al giornale; mah, misteri di cervellini deviati in cerca di notorietà…

    Rispondi
  5. Remo

    Cavolo, adesso pure una “testa di pecora”: o il VolpaSStren è oggetto di interesse da parte di una stalkeressa (che ricordiamo nel quartiere Murat sono soliti lasciare una qualche frattaglia d’animale come pegno d’amore), oppure stara spendendo un capitale dal macellaio.

    Rispondi
    1. paopao

      povere bestie..:(

      (Non i pontifeSSi, gli animali che ci hanno lasciato la testa..!!)
      NOTA PER GLI PSICOLABILI”No, non ho scritto che dovete decapitarli..!!)

      Rispondi
      1. paopao

        Avete notato anche voi che gli animali degli attentati diventano sempre piú grandi?

        Coniglio, agnello…poi magari un giorno si ritrova un pacco con la testa di un elefante sulla cassetta delle lettere!
        ):D

        Rispondi
        1. Remo

          No, prima dell’elefante c’è il cavallo – un classico!

          Nota per gli psicolabili: “rispettate i cavalli: no, alla decapitazione!”

          Rispondi
          1. paopao

            Remo, ti ho mai scritto che ti adoro??

            :)

            NOTA PER GLI PSICOLABILI: beh adesso non vi mettete tutti a baciare i piedi di Remo!

    1. paopao

      Giovanni: Non mi tranquillizza per nulla. :D

      Per caso sai nulla della strana usanza barese (quartiere Murat) di appendere fegati… ai citofoni ??

      Rispondi

Rispondi a Cagliostro Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/skull-400.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/trident.gif  https://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/beer.gif 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.