9 pensieri su “Tu , Mussolini e l’angelo del focolare

  1. Faunita

    Per risollevare un grido di mia mamma di tanti anni fa: né puttane né Madonne, solo DONNE!
    Ps. E comunque voglio sapere se gli angeli del focolare sanno preparare i miei deliziosi biscottini secolarizzati di pan di zenzero….

    Rispondi
  2. Fudo

    Mi associo in toto 😀
    L'”articolo” su mussolini non e’ altro che un becero tentativo di revisionismo da due soldi, il benito e’ sempre stato un anticlericale convinto e chiunque abbia studiato un minimo di storia saprebbe che i patti lateranensi furono stipulati piu’ che altro per interesse, perche’ una volta salito al potere il nano di predappio si rese ben presto conto che per continuare a governare in Italia la propaganda e la violenza perpetrata verso gli oppositori non erano piu’ sufficienti, aveva bisogno dell’appoggio ufficiale della chiesa che ne legittimasse l’opera

    Rispondi
    1. sandro.storri

      quoto ed aggiungo :

      Pio XI era un opportunista politico. Si e’ servito di Mussolini e del suo regime per far riprendere al Vaticano un’influenza sulla societa’ italiana che era stata persa nei decenni tra il 1870 ed il 1920. Non disse una parola, anzi appoggio’ tacitamente le leggi razziali del 1938. Poi, nel 1943, il suo successore Pio XII, avendo capito che la guerra l’avrebbero vinta gli anglo-americani, cambio’ schieramento ed inizio’ a fare l’antifascista. Il Papa Pio XII, tanto osannato dagli estremisti cattolici, era il legittimo erede dell’opportunista politico Pio XI e come tale si comporto’.

      I patti lateranensi sono la rappresentazione di quell’opportunismo sia da parte del regime fascista che da parte del vaticano.

      Rispondi
    2. Gabriele

      solo la prima fase del fascismo, quella “rivoluzionaria” fu anticlericale, poi seguirono i patti lateranensi, le benedizioni e divenne un fascioclericale.

      Rispondi

Rispondi a Gabriele Annulla risposta