la lingua batte se la mente vuole

Il lettore che ieri avesse letto il mio piccolo post a proposito dell’articolo sul “Talmud smascherato” potrebbe trovare interessante questo articolo apparso oggi su pontifex.

In questo articolo si muovono delle critiche al mio scritto ed anche alla mia persona. Sono abituato, ormai, alle offese provenienti da “quella parrocchia” e non mi faccio lontanamente scalfire. Ho subito minacce ben piu’ serie da parte di neonazisti armati di mazze e coltelli, figuriamoci se il delirio di quattro esaltati che si ubriacano con l’acqua santa puo’ interessarmi. Ho cose ben piu’ importanti da fare che dare peso ad un poveraccio che non ha neanche il coraggio di firmare le stupidaggini che scrive e si limita a firmarsi “Dott. A.N.”.

Purtroppo i miei impegni mi impediscono di produrre subito la documentazione richiesta nel ridicolo articolo a difesa di quel sant’uomo di Padre Pranaitis. Poco importa se le teorie del prelato lituano siano state una delle basi dottinali per gustificare lo sterminio di 6 milioni di ebrei. Molto presto scrivero’ ancora a proposito di Padre Pranaitis e delle sue folli teorie sul Talmud, libro che non poteva nemmeno leggere visto che era analfabeta (in senso ebraico).

Pero’ voglio far notare ai lettori un dettaglio che potrebbe essere sfuggito. Come si puo’ notare la redazione di pontifex.roma ha riportato in un commento il testo del mio post. Non tutto pero’. Si sono preoccupati di eliminare la parte dove si fa riferimento a B.V., il noto stalker barese del quartiere Murat.

Qualche problema?

 

Questo articolo è stato pubblicato in Non meglio categorizzati il da .

Informazioni su sandro.storri

Progettista e sviluppatore di software precario (Sandro, non il software). Tipico prodotto delle periferie della capitale (aho!, che me 'mpresti na' sigaretta?). Appassionato di cinema e letteratura, usa l'italiano come un dialetto alternativo alla sua lingua madre, il romanesco. Sostiene la battaglia per i diritti civili anche se riconosce che spesso tratta la questione con degli incivili. Ha un pessimo senso dello humor e si vede, anche in questa breve biografia.

10 pensieri su “la lingua batte se la mente vuole

  1. Remo

    Dalle citazioni iniziali dell’articolo dei pontifessi, direi che si tratta dello stesso che sul sito del cajon si firma(va) Brasilll (mi raccomando le 3 ‘l’). Ma ancor più belle sono le sue lamentazioni, da devoto pontifessiano, di tutte le volte che le sue osservazioni non sono state pubblicate dall’autorevole sito non secolarizzato.

    Rispondi
  2. Faunita

    Sono certa che l’avv. Bruno Volpe, 50enne del quartiere di Murat che l’anno scorso ce l’aveva di brutto con una collega 26 enne, ha omesso la parte in cui Sandro cita B.V., avvocato del quartiere barese di Murat, arrestato l’anno scorso all’età di 49 anni per molestie e minacce ad una giovane collega, semplicemente perché in un sito non secolarizzato non si deve parlare di cose così poco virtuose….

    Rispondi
    1. paopao

      Faunita: giá!
      Sparisce per due mesi suo malgrado e promette una spiegazione ai suoi affezionati lettori . B.V. ha la sua etá, le stesse iniziali, lo stesso quartiere, ama le biologhe … insomma…
      si potrebbe pensar male.

      Rispondi
      1. faunita

        Effettivamente… E dopo aver postato molti e svariati articoli sulla 26enne (coetanea della vittima dello stalker di Murat) che tanta rabbia gli cagionava….
        Ovviamente sono certa che trattasi solo d’una deplorevole coincidenza…

        Rispondi

Rispondi