Californichescion

Possano i Red Hot Chili Peppers perdonarmi, ma dopo una giornata di lavoro ero a corto di titoli ad effetto.

I nostri dirimpettai pontifeSSi hanno oggi dato spazio alla segnalazione di un lettore, tale Goffredo, riguardante una legge appena approvata in California, che prevede il divieto di sottoporre i minori di 18 anni alle cosiddette “terapie riparative” che, nelle intenzioni degli squallidi ciarlatani avveduti e responsabili uomini di scienza che le mettono in atto, dovrebbero permettere di “guarire” dall’omosessualità.

L’articolo in questione è IL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA SI PIEGA AI DIKTAT DELLA POTENTE LOBBY GAY. Lo stile del titolo è inconfondibilmente volpiano, se non altro per l’ennesimo riferimento alla “potentissima lobby gay”: la conoscenza pontifeSSa del sistema americano delle lobby continua a dimostrarsi scarsina, dal momento che continuano a considerare i gruppi di pressione gay i più potenti d’America, ignorando l’enorme potere di lobby ben più forti e finanziate, come quella delle armi (dietro alla quale c’è l’NRA), costruttori di automobili e soprattutto i contractors della difesa. Per cercare di avere una visione quanto più possibile a 360° ho voluto leggere la notizia sul sito di Fox News, da molti considerata (non a torto) come una sorta di ufficio stampa del Partito Repubblicano. Di questa enorme pressione della super-mega-potentissima lobby gay non si parla. Accenna solo a dei non meglio specificati gruppi di attivisti gay che considerano queste terapie “pericolose perché mettono a rischio di depressione e suicidio”.

Ogni minima tendenza omosessuale andrà assecondata almeno sino alla  maggiore età

Non fosse bastata quella sulle lobby, ecco subito una nuova ca**ata. Copio ed incollo dal dizionario del Corriere:

assecondare

[as-se-con-dà-re] v.tr. (assecóndo ecc.) [sogg-v-arg]
  • Essere favorevole, d’aiuto per qlco., favorirlo

Anche non considerando il potenziale danno che le terapie possono causare (e che, ahimè, hanno ripetutamente provocato) vietarle non “asseconda” alcunché: non mi risulta che la legge imponga, oltre al divieto delle terapie, anche l’obbligo di frequentare dei corsi di gaiezza o di make-up.

Nel lancio del televideo

Piccola nota a margine: ecco la gente che sostiene Pontifex. Gente che, pur essendo in possesso di un computer, e cioè di una porta d’accesso a tutti i media del mondo, le notizie le prende dal televideo.

si aggiunge che contro la terapia cosiddetta “del recupero” da tempo si è schierata la stragrande maggioranza della comunità scientifica

Eh, magari chiediti pure il perché.

e soprattutto la American Psychiatric Association, secondo cui   “potrebbe creare gravi disturbi psichici”

E, se il buon Goffredo si fosse documentato, avrebbe potuto verificare che non è proprio una teoria campata per aria. Evidentemente sul televideo non se ne parlava.

Ci si guarda bene però dal ricordare come la stessa APA ha derubricato il disturbo omosessuale sulla base di una votazione a maggioranza (tutt’altro che plebiscitaria).

Né si vede per quale motivo avrebbe dovuto “essere ricordato”: evidentemente il buon Goffredo ritiene che quella votazione debba essere ricordata ogniqualvolta l’APA comunica qualcosa, fosse anche la convocazione per una cena sociale.

Ma ciò posto: trovo un po’ tenero ed un po’ squallido allo stesso tempo il continuo tornare sull’argomento da parte dei pontifeSSi. Come si dice qui a Roma: nun ce vonno stà. Che mi risulti nella storia delle libere elezioni nel mondo non c’è mai stato un plebiscito. Obama, Hollande, Cameron, Putin, Rajoy, Merkel, ecc non mi risulta abbiano preso il 100% dei voti, eppure nessuno si sogna di dire che non si tratti di leader legittimamente eletti.

Purtroppo per loro, però, in tanti stanno cominciando a capire la pochezza, scientifica ed ancor più morale, delle loro posizioni. E le “terapie riparative”, che gli piaccia o meno, non hanno alcun fondamento scientifico, ed i casi nei quali si sono invece rivelate dannose sono innumerevoli.

“Queste pratiche (…) verranno adesso relegate nel cestino della ciarlataneria”: questo è stato il commento del senatore Ted Lieu all’approvazione della legge. Le terapie riparative sono inutili e dannose. negarlo è irresponsabile e disumano. E da oggi, in California, in California, anche criminale.

Fonti pontifesse: http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/esteri/12833-il-governatore-della-california-si-piega-ai-diktat-della-potente-lobby-gay

Questo articolo è stato pubblicato in Non meglio categorizzati il da .
Alessandro M.

Informazioni su Alessandro M.

Webmaster ("Te ddiverti a ffà ticchete e tacchete ar computer e vuoi pure essere pagato?"), giornalista ("Te diverti a scrive articoli e vuoi pure essere pagato?") e traduttore ("Ahò, e l'inglese lo sanno tutti, quanto te dovrei pagà?").. Di profonda ed indomabile fede juventina, ascolto musica che non conosce nessuno per darmi un tono e sembrare intrigante ed affascinante agli occhi del genere femminile. Con scarsi risultati, finora. Persino con la mia fidanzata. Parlo 4 lingue, a volte contemporaneamente. Dopo aver inutilmente lottato con la pancetta andando in palestra ogni due mesi per 20, a volte addirittura 25 minuti, ho deciso di puntare sulla simpatia. Sono una persona testarda e determinata, e porto a termine tutto quello che iniz

8 pensieri su “Californichescion

  1. Paolo

    “Abbia derubricato”, ma porco il trota ! Manco i congiuntivi più semplici riescono a fare ?

    Riguardo a Fox News, non è che sia semplicemente considerata un ufficio stampa, E’ l’ufficio stampa del Gop.

    Rispondi
  2. Daniele

    Concordo con la maggior parte di quanto detto.
    MA AFFERMARE CHE L’ELEZIONE DI PUTIN È STATA LEGITTIMA…
    Ho appena letto di un articolo di statistica pubblicato su PNAS (PNAS; mica Chi, Cronaca Vera o uno dei siti scientifici citati dai pontifeSSi come fonte) che mette la regolarità delle presidenziali russe allo stesso livello delle elezioni ugandesi.
    Per chi volesse approfondire:
    http://www.lescienze.it/news/2012/09/25/news/brogli_elettorali_statistica-1276307/

    Rispondi
    1. Alessandro M.Alessandro M. Autore articolo

      In effetti… http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif

      Mi sono limitato a buttare lì i primi nomi di capi di Stato che mi venivano in mente. Che Putin sia tutto meno che legittimo, in quel momento, non mi è passato per la testa.

      Rispondi
  3. StevenY2J

    La California ha attuato soltanto quello che io ho sempre sostenuto. Non é possibile vietare ad una persona di seguire queste fantomatiche “terapie riparative” come non é possibile vietare di rivolgersi a maghi, cartomanti e cialtroni affini. Però, il “paziente” dev’essere libero nella propria decisione e, quindi, maggiorenne. Altrimenti, c’é il “dubbio” (forte!) che sia costretto da genitori bigotti come molti “cattolici tradizionalisti” che non esiterebbero a trascinare il figlio gay dall’esorcista con la forza.

    P.S. scusate se commento raramente, sono un po’ impegnato al momento, ma leggo sempre i vostri articoli. Saluti!!! http://pontilex.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif

    Rispondi
    1. Gan

      Steven, però bisognerebbe che i ciarlatani ed i turlupinatori di ogni risma fossero perseguiti a norma di legge quando mettono a segno i loro raggiri: non vedo perché Vanna Marchi sia stata messa al fresco e Nicolosi sia ancora a piede libero.

      Rispondi

Rispondi a StevenY2J Annulla risposta